MI-LI-BRO

Il massaggio di Cesare… Ora è solo un piacevole indolenzimento, che si accompagna ad una sensazione di benessere. E lui comincia a parlare di sé… È nato così questo libro, tra confidenze, appunti e ricordi. Cesare ha ripercorso i momenti fondamentali dei suoi settant’anni, l’infanzia, gli anni terribili del tempo di guerra, il durissimo lavoro, la menomazione fisica, il matrimonio, i figli, le dolorose esperienze, l’incontro con il suo maestro Pino, la ripresa, la rinascita, i viaggi nella meravigliosa isola di Tonga, la scoperta delle sue abilità di massaggiatore, la cura di tante persone, l’approfondimento della Nuova Medicina Germanica di Hamer, il potere del digiuno, fino al giorno di quel referto, dalla diagnosi implacabile… E lui che reagisce e fa leva sulle conoscenze acquisite, convinto – come diceva Marie Curie – che nella vita non c’è nulla da temere, ma soltanto da capire.

Ecco, in queste pagine, l’autobiografia di una…

View original post 242 altre parole

QUANDO LA STORIA SI FA AVVENTURA E MERAVIGLIA…DUE LIBRI NOVITA’ PER L’ESTATE


 

IL NOCE DI SANT’ANTONIO

di Lorenza Farina, Ed.Messaggero Padova, 2012, Euro 10

Un albero narra a un passero la straordinaria vita di Sant’Antonio da Padova. Non si tratta di un albero qualunque, ma del noce tra i cui rami il Santo si fece costruire una piccola capanna, pochi mesi prima di morire, il 13 giugno del 1231.

In quella cella arborea l’umile frate si ritirò per pregare e contemplare Dio. Da quel pulpito tra cielo e terra egli predicò ai numerosi pellegrini che da ogni parte venivano ad ascoltare le sue parole piene di umanità e saggezza.

LORENZA FARINA vive a Vicenza dove lavora come bibliotecaria occupandosi in particolar modo di promozione della lettura. Ha al suo attivo numerosi romanzi, racconti e fiabe per giovanissimi con una predilezione per le storie ambientate nel verde della natura.

VALENTINA SALMASO, illustratrice per l’infanzia, lavora al “Messaggero di sant’Antonio” e ha illustrato moltissimi libri per diverse case editrici.

 

CURTIS LEMINE

di Luigi Cattaneo, Ed. Albatros, 2012, Euro 12

La storia si fa romanzo in questo libro di Luigi Cattaneo. E’ ambientato nell’antica Corte di Lemine, in un territorio compreso tra le attuali aree dell’isola Bergamasca, la Val San Martino e la Valle Imagna, e dove ancora oggi ci tramanda dei veri e propri gioielli di architettura romanica, dal (tempietto di San Tomè, chiese di San Giorgio, Madonna del Castello, chiesa di S.Egidio in Fontanella).  

La Corte di Lemine,  pagus romano poi Corte Regia coi Longobardi, Corte Regia coi Franchi, feudo vescovile e poi comune, è ora territorio di Bergamo. All’epoca dei fatti raccontati nel libro di Cattaneo, fa parte del Ducato di Milano. La Repubblica Veneta vuole allargare i suoi confini e con la battaglia di Maclodio inizia la conquista dei territori fino al fiume Adda. E’ a Maclodio nel 1427 che Tomaxius (Tomas) dè Caetani, al servizio di Milano resta ferito e storpiato per sempre. Un canonico di Lemine gli insegna a leggere e scrivere affinché i secolari documenti presenti alla pieve vengano recuperati e salvati. I soldati di Venezia nel 1443 distruggeranno Lemine e bruceranno quei documenti, ma non la memoria di Tomas.

Toccherà a lui raccontare la Corte di Lemine con le sue ricchezze ma anche con i suoi presbiteri accusati di simonia, i chierici indegni, gli episodi documentati di immoralità, le scomuniche e le uccisioni. Primo volume di una trilogia romanzata che spazia in questa Corte dal 1000 al 1450, il romanzo di Luigi Cattaneo ci trasporta in un viaggio nel passato, alla conoscenza di luoghi, usanze e storie che hanno ancora tanto da rivelarci ancora oggi.

Luigi Cattaneo è nato il 24 febbraio del 1951 a Valbrembo (BG) e vive al Almeno San Salvatore (BG), l’antica Lemine del presente romanzo. Il lavoro l’ha portato in giro per il mondo dove c’erano petrolio e raffinerie. Appassionato di storia e di Medioevo sta ora completando una trilogia di cui “Curtis Lemine” costituisce il primo libro.

San Giorgio in Lemine, chiesa romanica.

San Giorgio in Lemine, chiesa romanica. (Photo credit: Wikipedia)

CARLO IACOMUCCI “OLTRE LO SPAZIO E IL TEMPO”: MOSTRA A MASSA FERMANA (FERMO)


 

Dal 2 agosto al 15 settembre 2012, nel Palazzo Comunale di Massa Fermana (Fermo), la Sala Consigliare ospiterà la mostra di Carlo Iacomucci “Oltre lo spazio e il tempo”, personale dell’artista promossa dal Centro Studi “Carlo Crivelli”, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Massa Fermana – Assessorato alla Cultura e con il patrocinio della Regione Marche, della Provincia di Fermo, della Fondazione Cassa di Risparmio di Fermo, del Comune di Macerata, del Comune di Urbino, del Comune di Treia e del Liceo Artistico di Macerata.

La presentazione è a cura del critico Stefano Papetti.

L’inaugurazione, alla presenza dell’artista, è prevista per giovedì 2 agosto alle ore 21:00.

La mostra è visitabile dal lunedì al venerdì: il mattino dalle ore 10:00 alle 13:00, il pomeriggio su prenotazione (tel. 338.7421694); il sabato e la domenica: dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 17:00 alle 20:00.

L’esposizione si inserisce all’interno della tradizionale festa del cappello. Trenta le opere pittoriche selezionate, realizzate dal 1989 ad oggi, eseguite ad olio, su tela o tavola, o con la tecnica dell’acquacrilico su cartoncino. Il filo conduttore è il tema del copricapo, inteso come elemento di protezione, allusivo ad un determinato stato dell’animo, connotativo di personalità e ruolo sociale.

Tra l’aleggiare degli aquiloni, la leggerezza delle tracce – peculiari cifre stilistiche dell’artista – i cappelli dalle varie fogge catturano l’attenzione svelando la presenza umana. Frammenti di storie rievocate affiorano dalle ariose composizioni, attraendoci in quella particolare dimensione che si colloca “oltre lo spazio e il tempo”.

I frequenti, nostalgici rimandi al mondo urbinate ci parlano delle origini di Carlo Iacomucci. L’artista, maceratese d’adozione, è nato, infatti, ad Urbino, dove si è avvicinato alla grande tradizione della scuola urbinate che porta avanti da circa quarant’anni. La sua vena artistica, che si manifesta principalmente nelle incisioni, si esprime nelle tecniche pittoriche attraverso un segno gestuale e dinamico che “fluttua tra l’immagine narrante e l’immagine significante”. Iacomucci è tra gli artisti più rappresentativi delle Marche.

Nel 2011è stato invitato alla 54^ Esposizione Internazionale d’Arte della Biennale di Venezia-Padiglione Italia  per Regioni, iniziativa speciale per il 150° Anniversario dell’Unità d’Italia a cura di Vittorio Sgarbi, per le Marche sede espositiva ad Urbino Orto dell’Abbondanza;

“…Il suo essere artista marchigiano, discendente da una lunga genealogia di maestri – sottolinea Stefano Papetti -,  si disvela  nella ricerca di un linguaggio armonioso, capace di confrontarsi con pacatezza con le irragionevoli proposte della contemporaneità.”

A Massa Fermana le suggestive e poetiche creazioni di Iacomucci trovano modo di dialogare con l’inventiva locale connessa all’industria manifatturiera del cappello ma soprattutto con un illustre passato che ha lasciato in questo piccolo borgo tracce di autorevoli presenze, basti solo menzionare le opere di Carlo e Vittore Crivelli e di Vincenzo Pagani.

–Informazioni: tel: 338.7421694 – 320.0361833 info@comunemassafermana.itinfo@centrostudicrivelli.itcarloiacomucci@libero.it –  www.carloiacomucci.it

 

L’UOMO CHE PARLAVA AL DINOSAURO: ECCO I TESORI DELLA COLLEZIONE RECCHI (MARCHE)


Casa Recchi – Scheletro di dinosauro

Un insospettabile Indiana Jones nostrano, un paesino nel cuore delle Marche, una morte improvvisa, la scoperta di un tesoro archeologico e paleontologico inestimabile. Non si tratta della trama di un film ma di una storia vera. La storia della scoperta della collezione Recchi, che dal 6 ottobre diventerà accessibile al grande pubblico grazie ad una mostra allestita a Palazzo Claudi a Serrapetrona (Mc). L’esposizione, dal titolo “La conquista del cielo”, è organizzata e promossa dal Comune di Serrapetrona, dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici delle Marche e dalla Sapienza Università di Roma – Dipartimento di Scienze della Terra ed è realizzata grazie alla collaborazione del Nucleo Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale di Ancona, con il patrocinio e il contributo della Regione Marche, della Provincia di Macerata, della Comunità Montana dei Monti Azzurri e della Fondazione Carima, e con il sostegno delle aziende Efi e Cava Baroni.

Questa storia comincia la mattina del 19 dicembre 2006 a Serrapetrona, paese di 1000 anime incastonato sui Monti Azzurri. Giorgio Recchi, geologo 68enne, non risponde alla porta. Strano, aveva fissato un appuntamento. L’uomo vive solo, nessuno ha le chiavi e la casa è una specie di fortezza: porta blindata e sbarre alle finestre, ci vogliono i Vigili del Fuoco per aprire. Una volta entrati, i soccorritori restano esterrefatti: Giorgio Recchi è senza vita sul letto, attorno a lui uno strabiliante museo privato, con reperti preistorici, vasi etruschi ed ellenici magnificamente dipinti, bronzetti votivi, oggetti d’ornamento piceni, reperti egizi e di epoca romana, monete in bronzo, argento e oro; e poi ancora reperti fossili: esemplari di antropodi paleozoici, invertebrati primordiali, anfibi e rettili acquatici, rettili volanti e uccelli primitivi, mammiferi antichi. Un tesoro inestimabile di 839 reperti paleontologici, 305 reperti archeologici e 1377 reperti numismatici. Ma è all’ultimo piano del villino lo spettacolo più sbalorditivo: al centro della stanza troneggia, quasi minaccioso, lo scheletro ricostruito di un dinosauro di circa 75 milioni di anni fa, lungo sui 4 metri.

Da questa scoperta eccezionale è stata avviata l’attività di recupero, studio e valorizzazione che vede coinvolti il Comune di Serrapetrona, il Nucleo Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale di Ancona, la Soprintendenza per i Beni Archeologici delle Marche e la Sapienza Università di Roma. La fase di analisi e catalogazione è ancora in corso, ma gli esperti hanno già riconosciuto il grande valore scientifico della collezione, destinata a diventare un riferimento per studiosi a appassionati a livello internazionale. Molto si può già dire del tesoro raccolto con perizia e oculatezza negli anni e custodito gelosamente da questo personaggio colto e schivo, che abbina in modo affascinante la vita dell’avventuriero appassionato d’arte e storia, segretamente impegnato in spedizioni in tutto il mondo, alla rassicurante tranquillità della provincia. Il collezionista ha costruito il suo eden privato secondo una logica precisa: i reperti coprono un periodo che va dalla preistoria all’età romana e, per quanto riguarda l’aspetto paleontologico, materializzano attraverso pezzi rarissimi momenti chiave del processo evolutivo.

Per rendere fruibile al grande pubblico questa straordinaria scoperta è stato avviato un percorso di musealizzazione, con una prima mostra nel 2010 incentrata sui reperti acquatici. La seconda esposizione, in programma dal 6 ottobre 2012 al 30 giugno 2013, permetterà di ammirare per la prima volta il reperto più imponente: il dinosauro o, più precisamente, un esemplare di Prosaurolophus del Cretaceo Superiore (75 milioni di anni fa) del Nord America. Accanto, una selezione di circa 70 reperti tra paleontologici, archeologici e numismatici, accumunati dal tema del volo. In particolare verranno esposti reperti fossili risalenti ad un periodo che va dai 350 ai 30 milioni di anni fa circa: insetti provenienti soprattutto dal Brasile; pterosauri (rettili volanti) da Sud America e Germania; un esemplare dei primi uccelli basali (fondamentali per la discussa teoria sull’evoluzione degli uccelli dai dinosauri) proveniente dalla Cina ed un piccolo fossile di pipistrello. Saranno in mostra, inoltre, manufatti per la gran parte di produzione magno-greca ed etrusca, anch’essi legati al tema del volo grazie a splendide decorazioni.

La mostra verrà presentata in anteprima venerdì 27 luglio (ore 21.30) al Museo Archeologico Nazionale delle Marche di Ancona da Umberto Nicosia della Sapienza Università di Roma, Nicoletta Frapiccini dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici delle Marche e Adriano Marucci, sindaco di Serrapetrona.

La conquista del cielo”

Serrapetrona (Mc), Palazzo Claudi

Dal 6 ottobre 2012 al 30 giugno 2013

Orario di visita: il sabato dalle ore 16 alle 20 e la domenica dalle 9 alle 12 e dalle 16 alle 20; negli altri giorni su prenotazione.

Ingresso: 5 euro; riduzioni per gruppi e scuole

Info: 0733 908321 (Comune di Serrapetrona)

FENOMENI: QUEL GIORNALINO CHIAMATO “PIU’ ” ( E PURE “DOPPIO PIU’ E MAXI PIU’ “


di GIANNI SORU

Settimanale nato nel 1982, la rivista PIU’ ha un formato A4, sul puntino della “I” di Più c’è una faccia che sorride. In ogni numero ci stava allegato sempre un gioco: le matite, gli astucci, il serpentello snodabile, le frecce, il cubo magico, la scatoletta magica, il gioco dello shangai, carambolino, le mascherine di carnevale, lo stampa ghiaccioli, il deltaplano, la bussola, l’elica, il fischietto, il prisma magico, le carte, la pipa magica, il microscopio, la trottola musicale, il sparabersaglio, il boomerang, il gioco degli anelli, l’aquilone, il portachiavi…..

Il giornale aveva le pagine della posta e i disegni, l’oroscopo, le barzellette, i personaggi della tv; a chi inviava le barzellette regalavano diversi premi come gli orologi di Iridella, degli Orsetti del cuore o di Isidoro.

Pubblicherà diversi fumetti di autori italiani, “Adalberto e C.”, “Bertoldo”, “Big Bongo”, “Capitan Apache”, “Fabuland (ispirati ad un famosissimo giocattolo), “Gatto Igor”, “Gispy”, “Il Tenerone” (ispirato al coniglio pupazzo del programma TV Drive in…), “Jummy” (ispirato ad un giocattolo), “L’ispettore Bobop”, “Le avventure del Cuore” (ispirato al logo del canale televisivo di Telereporter), “Le avventure di Turbo”, “Pistillo”, “Power rods”, “Poochie” (ispirato al famosissimo giocattolo), “Tappo e Balestra”, “Tom Tom”, “Tony express”…

Più avrà il suo boom dal 1985 al 1987; pubblicherà diversi fumetti dedicati ai personaggi dei cartoni animati (tutti disegnati a mano) come: “Masters i dominatori dell’universo”, “Isidoro”, “Mister T”, ”Trasformers”, “Iridella”, “Gli orsetti del cuore”, “I Predatori del tempo”, “Mademoiselle Anne”, “Ghostbusters”.

Molto belle le sue copertine, alcune disegnate a mano ed alcune con immagini originali come “Kimba il leone bianco”, “Candy Candy”, “I Puffi”, “Masters i dominatori dell’universo”, “Mademoiselle Anne”, “Isidoro”, “Trasformers”, “Iridella”, “Gli orsetti del cuore”, “I predatori del tempo”, “Magica magica Emi”, “Voltron”, “Ghostbusters”.

Ogni tanto il Più regalava dei poster molto belli: Tom and Jerry, Candy Candy, I Puffi, Carletto il principe dei mostri, i Masters, Nanà supergirl, Pollon,  Coccinella, Willy Fog, Isidoro, Iridella, Hazzard, I Predatori del tempo, Alvin…

Tanti i servizi e gli articoli che ha dedicato ai cartoni animati, tra questi: Anna dai capelli rossi, Candy Candy, Monkey, Lo scoiattolo Banner, Sasuke il piccolo ninja, Trider G 7, Calendar men, Cuore, Flo la piccola Robinson, I Puffi, L’Uomo Tigre il campione, Mimì e le ragazze della pallavolo, Lady Oscar, Lalabel, Chappy, Hello Spank, Il dottor Slump e Arale, Lucy May, Mimì e la nazionale di pallavolo, Moby Dick 5, C’era una volta Pollon, Coccinella, Georgie,  Godam, Il Tulipano nero, Lo specchio magico, Mademoiselle Anne,  Nanà supergirl, Devil man, Gli orsetti del cuore, Gli Snorky, Gigi la trottola, I Predatori del tempo, Il grande sogno di Maya,  Iridella, Isidoro, Kiss me Licia, L’incantevole Creamy, Occhi di gatto, Ransie la strega, Holly e Benji due fuoriclasse, Magica magica Emi, Mask, Muppet Babies, Gi Joe, Ghostbusters,  Trasformers…

Nel 1987 uscirà anche “DOPPIO PIU” (qui verranno allegati due numeri del giornalino dal 1985 in poi sulle sue copertine principali ci sarà solo Isidoro), e “PIU’ TRIS”, (qui verranno allegati tre numeri del giornalino dal 1985 in poi, e anche qui, sulle sue copertine principali ci sarà sempre Isidoro).

Nel 1988 il giornalino si chiamerà “MAXI PIU’”, sulle sue copertine ci saranno “Charlotte”, “Angie girl”, Yace il cavaliere dello spazio”. Il Maxi Più avrà vita breve, durerà solo un anno, questo giornale era legato soprattutto all’emittente televisiva di Euro TV, che in questo anno fu sciolta e divisa in Odeon TV ed Italia 7, e forse questo è il motivo della sua cessazione.

GIANNI SORU

MAI PIU’ QUESTI MASSACRI, COME AVVENUTO IL 23 LUGLIO DEL ’93 A RIO DE JANEIRO AD OPERA DEI FAMIGERATI “SQUADRONI DELLA MORTE”


 

Oggi 23 luglio ricorre l’anniversario del massacro di bambini e giovani ad opera dello “squadrone della morte” composto da alcuni membri della polizia militare brasiliana, avvenuto nel 1993 nei pressi della chiesa Candelaria di Rio de Janeiro.

Il Sorriso dei miei Bimbi Onlus aderisce alla marcia di Rio de Janeiro in difesa dell’infanzia e contro la violenza ai suoi danni, per invocare: ‘mai più Candelaria!’. La marcia si svolgerà venerdì 27 luglio 2012, ore 12, Chiesa di Candelaria, Rio de Janeiro (Brasile)*

La manifestazione è organizzata dal “*Movimento Candelária*” e prevede – venerdì 27 luglio 2012 con partenza dalla Chiesa di Candelaria alle ore 12 – una marcia in difesa della vita e in onore dei 22 anni della pubblicazione dello *Statuto dell’Infanzia e dell’Adolecenza*, iniziativa  ad opera del Governo brasiliano (in allegato il programma della manifestazione)

L’invocazione è quanto ma urgente, dato che la violenza ai danni dell’infanzia è in Brasile ancora oggi una tragica realtà: l’indice di mortalità per omicidio nella popolazione del Paese dai 0 ai 19 anni, che era di 3,1 per 100mila nel 1980, è saltato a 13,8per 100mila nel 2010, con un aumento del 346,4%. Fonte: la mappa della violenza 2012 – Infanzia e adolescenza (  http://www.mapadaviolencia.org.br/ ).

La Onlus Il Sorriso dei  miei Bimbi nasce nel 2002 da un progetto di Barbara Olivi, italiana residente in Brasile, e da oltre dieci anni lavora nel cuore di Rocinha, la più grande favela del Sudamerica, occupandosi di educazione infantile e formazione giovanile con amore e passione

 

Sito: http://www.ilsorrisodeimieibimbi.org

Email: info@ilsorrisodeimieibimbi.org

Facebook: http://www.facebook.com/groups/34341631659/

 

TANTI LIBRI NELLA VALIGIA DELLE VACANZE


AVVENTURE, SAGGI, STORIE ED ATTUALITA’

NEI NUOVI TITOLI DI EDIZIONI SAN PAOLO

***

LUPO CATTIVO

di Maria Loretta Giraldo – illustrazioni di Nicoletta Bertelle

Un albo illustrato per i più piccoli che capovolge gli stereotipi: il Lupo Cattivo non è poi così cattivo… anzi è proprio buono!

Anche i suoi amici – Biscia Velenosa, Porcello Puzzolente, Gazza Ladra e Coniglio Pauroso – non sono quello che sembrano, come potrà sperimentare Iena Ridente.

Una storia che insegna ai bambini a vedere oltre le apparenze.

Maria Loretta Giraldo, nata a Padova, vive e lavora sulla riviera del Brenta. Scrive da sempre filastrocche che compaiono in molti testi scolastici. Le sue fiabe sono state pubblicate da diversi editori italiani e stranieri.

Nicoletta Bertelle, nata a Padova, dove vive e lavora, ha frequentato l’Istituto d’arte e la Scuola dell’illustrazione del maestro Stepan Zavrel. Tiene laboratori e letture animate nelle scuole e nelle biblioteche; ha illustrato numerosi libri per editori italiani e stranieri.

LUPO CATTIVO

di Maria Loretta Giraldo – illustrazioni di Nicoletta Bertelle

Edizioni San Paolo

CDU: R4I 31

40 pagine € 14,90

***

LA BALLATA DELLA GENESI

di Roberto Piumini – illustrazioni di Roberta Angeletti

Cinque episodi della Genesi (Creazione, Eden, Adamo ed Eva,Caino e Abele, diluvio) messi in poesia da Roberto Piumini. Una rilettura personale dei brani biblici, corredata dalle illustrazioni di Roberta Angeletti, che con un linguaggio semplice riesce a toccare corde profonde. Perfetto per la lettura ad alta voce, sia in casa che in contesti educativi (scolastici e non), La ballata della Genesi è anche uno spettacolo teatrale, già portato in scena dal Teatro Carignano di Torino durante il Festival Torino Spiritualità 2011.

Roberto Piumini è nato a Edolo, in provincia di Brescia, nel 1947. tra gli autori italiani per ragazzi (e non solo) più famosi al mondo, nella sua carriera ha scritto poesie, ballate, racconti e romanzi.

Roberta Angeletti, nata a Civitavecchia nel 1964, diplomata in pittura, ha dedicato diversi anni all’insegnamento in scuole elementari e medie. Ora si dedica a tempo pieno all’illustrazione, collabora con numerose case editrici italiane.

LA BALLATA DELLA GENESI

di Roberto Piumini – illustrazioni di Roberta Angeletti

Edizioni San Paolo

CDU: R4I 29

36 pagine € 14,00

***

CONTROPIEDE

La vittoria è impossibile solo

Per chi non crede nei propri sogni

di Marco Pozza

Nel cuore di Roma un ex meccanico, appassionato di atletica, riesce in una sfida che ha dell’inverosimile: aprire le porte dell’annuale Maratona di New York a un gruppo di giovani writers ai margini della società.

Un’avventura esaltante, ritmata dalla fatica dell’allenamento e dalla creatività dell’impegno di pensarsi oltre la disfatta. Perché le sfide amano la cenere delle sconfitte.

Contropiede non è soltanto una bella storia, ma è soprattutto un invito giovane a credere nello sport come palestra per diventare uomini felici.” – Alex Schwazer, oro olimpico nella 50 km di marcia a Pechino 2008 –

Marco Pozza (Calvene, 1979) ama definirsi un sacerdote creativo. Cappellano del Carcere Due Palazzi di Padova e docente di Teologia Fondamentale, ha raccolto la sfida di abitare i luoghi giovani per risvegliare la bellezza di un cristianesimo dell’innamoramento. Appassionato di sport (2h 48’ in maratona), ha ideato e cura il sito www.sullastradadiemmaus.it

CONTROPIEDE

La vittoria è impossibile solo

Per chi non crede nei propri sogni

di Marco Pozza

Edizioni San Paolo

146 pagine € 13,00

***

L’AVE MARIA

spiegata da Ermes Ronchi

illustrazioni di Tommaso D’Incalci

La preghiera più amata dalle famiglie e dai bambini. Un albo illustrato con immagini delicate ed evocative per spiegare, verso per verso, la preghiera dell’Ave Maria. E’ una preghiera nata da Dio e dall’uomo e composta di parole discese dal cielo e da parole salite dalla terra.

Un primo approccio alla preghiera attraverso le parole di un grande maestro spirituale, Ermes Ronchi. Un libro per grandi e piccini.

Ermes Ronchi, dei frati Servi di Santa Maria, friulano di Racchiuso di Attimis (Udine), e nato nel 1947. Ha studiato teologia a Roma (Marianum) e scienze religiose e antropologia a Parigi (Institut Catholique e Sorbona), docente al Marianum; collaboratore di “Avvenire”, ha pubblicato varie opere.

L’AVE MARIA

spiegata da Ermes Ronchi

illustrazioni di Tommaso D’Incalci

Edizioni San Paolo

CDU: R4I 30

36 pagine € 14,00

***

COME FUOCO E VENTO

Percorsi per adolescenti appassionati

di Carlo Mazza e Fausto Negri

Questo volume è stato pensato dagli autori come un percorso educativo per adolescenti. A partire da alcune figura chiave della Bibbia, il testo si focalizza sullo Spirito Santo e sulla Parola che entra nella vita di ognuno. Mosè, Davide, Elia, Isaia, Geremia ed Ezechiele sono lo spunto per una riflessione da compiere insieme, ragazzi e adulti.

Lo spirito è la scintilla che incendia la vita. Ma non c’è scintilla se non c’è aria!

Lo spirito Santo è… come il fuoco come il vento.

Mons. Carlo Mazza è vescovo della diocesi di Fidenza. Nato ad Entratico (Bergamo) nel 1942, è stato ordinato sacerdote nel 1968. Ha perfezionato i suoi studi presso l’Università Cattolica di Milano, la Bocconi e la Pontificia università lateranense, dove ha acquisito il dottorato in teologia. Dal 1988 è direttore dell’Ufficio nazionale della CEI per la pastorale del tempo libero, turismo e sporte ed è stato cappellano della squadra italiana fin dalle Olimpiadi di Seul (1988).

Fausto Negri, sposato con un figlio, già docente di religione cattolica nella scuola secondaria superiore, è un laico impegnato nell’ambito della pastorale giovanile e familiare. Collabora a varie riviste di carattere catechistico e pastorale ed è autore di sussidi educativi per adolescenti e giovani e di collane di preghiera.

COME FUOCO E VENTO

Percorsi per adolescenti appassionati

di Carlo Mazza e Fausto Negri

Edizioni San Paolo

CDU: R4P 28

126 pagine € 13,00

***

REALITY MAMMA

Come rendere preziosi 3 mesi di fuoco

di Barbara Tamborini

Cos’è Reality mamma? Lo dice già il nome, è un reality! Un reality su carta di una famiglia rumorosa! Barbara Tamborini racconta con ironia l’estate di una mamma (lei medesima!) tra valigie, vacanze, merende, nonni, cinema e tanta tanta confusione ed allegria; perché mamme si diventa e, alla trasformazione biologica, segue un lungo processo di cambiamento che richiede alla donna di apprendere nuove competenze e di ridefinire la propria identità.

Questo divertente diario di vita famigliare vuol far sorridere le mamme e farle sentire meno sole nel loro compito, aiutandole anche ad affinare il proprio stile educativo e magari elaborare qualche idea in più per dare

nuovo slanci alla propria maternità e alla vita famigliare.

Barbara Tamborini ha vinto il Premio Giovanni Arpino inediti 2010 con Aiuto! Mi sono perso a Londra (Edizioni San Paolo 2011) e il premio Onda d’Arte di Ceriale 2011.

REALITY MAMMA

Come rendere preziosi 3 mesi di fuoco

di Barbara Tamborini

Edizioni San Paolo

CDU: 19F 114

272 pagine € 14,00

***

CUCCIOLI E ANIMALI CON MAMME E PAPA’

di Lorena Lombroso e Simona Pareschi

Gli animali che vivono vicino a noi possono essere amici fedeli e compagni di giochi, ci aiutano a capire la natura e sono importanti per consolidare nei bimbi il senso della responsabilità e della sicurezza. E anche sugli adulti agiscono come preziosi antistress, invitano al movimento fisico, al gioco, a dire no alla vita sedentaria; riattivano l’amore per la vita e sono quindi indispensabili per chi ha disabilità psicofisiche e per gli anziani. In famiglia la presenza di cani, gatti o altri animali contribuisce a trovare e a conservare allegria e voglia di vivere, a patto di creare le opportune condizioni in cui possano avere spazio, divertimento, sicurezza.

Questo manuale aiuta a capire come scegliere gli amici animali. Come avvicinare i bambini a questa esperienza e come trovare le soluzioni per convivere in allegria.

Il volume è completato da schede dei più comuni “pet” adatti alla vita con i bimbi e da un elenco di mete per viaggi e visite al mondo della natura e degli animali.

Lorena Lombroso e Simona Pareschi sono autrici di numerosi libri, manuali e riviste. Hanno esperienze dirette di vita con gli animali domestici in famiglia e una grande passione per la natura in tutte le sue forme.

CUCCIOLI E ANIMALI CON MAMME E PAPA’

di Lorena Lombroso e Simona Pareschi

Edizioni San Paolo

CDU: 19F 119

128 pagine € 16,00

***

FACEBOOK, INTERNET E I DIGITAL MEDIA

Una guida per genitori ed educatori

di Paolo Padrini

Facebook è ormai una realtà nella vita di ciascuno di noi. Questa affermazione è particolarmente vera per le giovani generazioni, i nativi digitali. Ma come devono comportarsi i genitori di fronte a un mondo che a volte non comprendono appieno? Questo volume si propone come un aiuto concreto che risponde alle domande più frequenti delle mamme e dei papà; Mio figlio trascorre troppo tempo su Internet? Come gestire un profilo Facebook? Devo “chiedere l’amicizia” a mio figlio? Come funzionano gli altri social network? Con un linguaggio chiaro e concreto, Padrini conduce il lettore per mano nella selva oscura della rete fino a  riveder le stelle.

Paolo Padrini (Novi Ligure, 1973) è diventato famoso per aver lanciato iBreviary, l’applicazione che porta la preghiera cattolica del Breviario, per la prima volta al mondo e in cinque lingue, su iPhone e iPad. Nel 2009 viene chiamato presso il Pontificio Consiglio delle Comunicazioni sociali per coordinare il progetto vaticano Pope2You.net.

FACEBOOK, INTERNET E I DIGITAL MEDIA

Una guida per genitori ed educatori

di Paolo Padrini

Edizioni San Paolo

CDU: 19F 121

96 pagine € 10,00

***

C’ERA UNA VOLTA UN ALBERO DI GELSO

di Anne Braff  Brodzinsky

Mamma uccello ha un uccellino da accudire e si rende conto che da sola non può farcela. Allora decide di dare in adozione il suo piccolo. “Mamma Uccello guardò Gufo. Non le piaceva quello che aveva appenda detto. Non voleva dire addio al suo piccolo. Tuttavia, lo ascoltò con calma quando lui cominciò a raccontare una storia.

Sin dall’inizio del mondo, disse Gufo, è successo tante volte che una mamma avesse un piccolo che amava, ma per quanto si sforzasse non riusciva a dargli ciò di cui egli aveva bisogno. Quando questo accadeva, qualche volta la mamma cercava qualcuno che l’aiutasse a trovare un’altra famiglia che amasse il suo piccolo e si prendesse cura di lui”.

Anne Braff  Brodzinsky esercita la professione di psicologa a South Orange, nel New Jersey (USA). E’ madre adottiva, ha partecipato al gruppo di ricerca della Rutgers University e allo studio da esso prodotto, su ciò che i bambini pensano e comprendono dell’adozione.

C’ERA UNA VOLTA UN ALBERO DI GELSO

di Anne Braff  Brodzinsky

traduzione di Giulia Guasco ill. di Angela Marchetti

Edizioni San Paolo

CDU: R3P 15

32 pagine € 12,00

***

STORIE PER EDUCARE BAMBINI FELICI

di Begoña Ibarrola

illustrazioni di Jesús Gabán

Ai genitori e agli adulti in genere spetta il compito di promuovere nei bambini una crescita sana, felice ed equilibrata. Questo libro si propone di aiutare i genitori nel loro compito tramite la narrazione. Ciascuno dei 10 capitoli – dedicato ognuno ad un tema specifico – in cui è suddiviso il volume comprende una breve parte introduttiva, seguita da due racconti (con protagonisti gli animali del bosco) esemplificativi del problema o della situazione che si vuole affrontare  e una scheda finale contenente indicazioni e suggerimenti pratici per i genitori.

Begoña Ibarrola, laureata in Psicologia all’Università Complutense di Madrid nel 1977, all’indomani della laurea si dedica, come educatrice e terapeuta infantile, ai bimbi e agli adolescenti con problemi comportamentali e di ritardo mentale.

Jesús Gabán è nato nel 1957 nei pressi di Madrid. Nel 1981 ha iniziato al sua attività come illustratore per l’infanzia, grazie alla quale ha vinto numerosi premi. I suoi interessi spaziano dal teatro alla fotografia.

STORIE PER EDUCARE BAMBINI FELICI

di Begoña Ibarrola

illustrazioni di Jesús Gabán

Edizioni San Paolo

CDU: R2R 32

176 pagine € 20,00

***

CINQUE SENSI + 1

di Maria Gianola

Racconti brevi con poco testo e tante illustrazioni colorate. Piccole storie che hanno accompagnato per  un anno intero i lettori di G Baby, il mensile San Paolo per i più piccoli e che ora sono raccolte in un unico volumetto. Lo scopo di questi racconti è aiutare i bambini ad aumentare la fiducia in se stessi, prendere consapevolezza del mondo che li circonda e stimolare la loro curiosità e anche per aiutarli a capire che in noi c’è un sesto senso, molto importante: il cuore.

Maria Gianola vive e lavora a Venezia, città dove è nata. Collabora, come autrice e illustratrice, con numerose case editrici e riviste, fra cui “Popotus” (“Avvenire”) e “GBaby”; per quest’ultima ha inventato i personaggi di Nero e Matilde e il gatto Bombo.

CINQUE SENSI + 1

di Maria Pianola

Edizioni San Paolo

CDU: R2R 113

13,50

***

IO PARLO E TU ASCOLTI

Le preghiere dei bambini e la Parola di Dio

di Lodovica Cima e Elio Sala

illustrazioni di Marta Carraio

Io parlo e Tu ascolti vuole aiutare i piccoli lettori – con parole e immagini – ad apprendere come pregare e far capire loro un concetto molto importante; che il Signore parla a noi tutti ogni giorno attraverso le persone e la Scrittura.

Il testo è composto da una serie di preghiere informali – con testi semplici e diretti, come se a parlare fosseroi bambini – e in parallelo la “risposta” dalle Scritture.

Lodovica Cima vive e lavora a Milano, dove si è laureata in Letteratura italiana comparata alla Letteratura inglese, dopo essersi diplomata come maestra elementare.

Don Elio Sala, nato a Canonica Lambro di Triuggio (Milano) nel 1951, si è licenziato in Teologia fondamentale all’Università Gregoriana di Roma. Attualmente lavora presso Edizioni San Paolo, dove ha rivestito diversi incarichi.

Marta Carraro pendola in treno tra Abbiategrasso, dove vive, e Milano, dove lavora come grafica.

IO PARLO E TU ASCOLTI

Le preghiere dei bambini e la Parola di Dio

di Lodovica Cima e Elio Sala

illustrazioni di Marta Carraro

Edizioni San Paolo

CDU: R4B 104

48 pagine € 12,00

UNO SPETTACOLO DI FAVOLA: FINO AL 31 LUGLIO L’INVIO DEI LAVORI…MA GUARDIAMO QUELLI DEI BAMBINI DELLA “MATERNA” DI ORIO AL SERIO…


ECCO I BELLISSIMI DISEGNI CHE SONO STATI GIA’ RECAPITATI AD OKAY! PER L’INIZIATIVA SULLE FAVOLE… SONO STATI REALIZZATI DAI BAMBINI DELLA SCUOLA MATERNA STATALE DI ORIO AL SERIO (BERGAMO). E VOI, CHE ASPETTATE AD INVIARE ALTRE STORIE COLORATE SU FIABE VECCHIE E NUOVE? LE ADESIONI ENTRO IL PROSSIMO 31 LUGLIO. NAVIGA NEL NOSTRO SITO E LEGGI IL REGOLAMENTO!

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

AL CINEMA C’E’ IL BOOM DI FAVOLE E FIABE… MA COME NASCONO? E COME SI SCRIVONO? SCOPRITELO IN QUESTI WORKSHOPS…


La fiaba ha sempre affascinato intere generazioni. Perchè la fiaba racconta la vita. E’ parte della vita. Ma come nasce la fiaba? Quali “tecniche” impiega? Che tipi di codici e di messaggi propone? E’ vero che tutte le più moderne forme narrative nascono dalla fiaba? E quali sono i “trucchi” per inventare una fiaba moderna, che parla alle generazioni di Internet e di Facebook?

A queste ed altre domande risponde il mini-ciclo di due incontri-laboratorio “C’era una volta”, già portato in giro con successo per scuole, biblioteche, associazioni e centri culturali da Roberto Alborghetti, giornalista, scrittore, artista visuale e direttore della rivista Okay!

MODALITA’ INCONTRI

L’iniziativa prevede, come detto, due distinti incontri, che si sviluppano secondo i seguenti contenuti e caratteristiche:

· PRIMO INCONTRO, riservato ai genitori ed agli adulti, ai docenti ed agli animatori. Tema: “SCRIVERE LA FIABA : storia e tecniche di ideazione e di costruzione del racconto fiabesco”.

· SECONDO INCONTRO, esperienza-laboratorio riservata a bambini e ragazzi sul tema “INVENTIAMO INSIEME UNA FIABA / Redazione di un racconto fiabesco con la partecipazione diretta dei ragazzi.

La storia che verrà ideata sarà pubblicata on line sul sito:

http://www.okayscuola.wordpress.com/

STRUMENTI E LOGISTICA

Sono richiesti:

· Una sala-auditorium (per l’incontro con gli adulti)

· Un’aula per l’incontro-laboratorio dedicato ai ragazzi

· Impianto di diffusione vocale/sonora (microfono)

· Possibilità di proiettare slides ed immagini.

PER INFO: ro.alb@alice.it