IN UN LIBRO LA VITA DI LUCIO PARENZAN, PIONIERE DELLA CARDIOCHIRURGIA INFANTILE


Il libro narra l’impegno, la passione professionale, l’amore per la vita di Lucio Parenzan, uno dei più grandi pionieri  della Cardiochirurgia Pediatrica, che nell’arco dell’ultimo cinquantennio trasformò l’ospedale di Bergamo, in un affermato polo di Cardiochirurgia Pediatrica di rilievo internazionale assoluto. Non solo si celebra l’eccezionalità di questa storia, ma soprattutto si forniscono temi di riflessione a chi sarà chiamato a scriverne di nuove.

Il prof. Lucio Parenzan è scomparso il 28 gennaio 2014, presso l’Ospedale di Bergamo, all’età di 89 anni. Questo volume diventa così una sorta di testamento, oltre che una testimonianza, non solo storica,  di colui che ha davvero fatto la storia della medicina moderna.  

“Il grande insegnamento non è che una forma di amicizia tra il maestro e l’allievo” (Jules Michelet)

*

Francesco Roncalli, l’autore, è professore emerito di Etruscologia e Antichità Italiche nell’Università “Federico II” di Napoli. E’ fratello di Laura, moglie di Lucio Parenzan.

SITI DEDICATI ALLA PUBBLICAZIONE:
 

***

7 commenti su “IN UN LIBRO LA VITA DI LUCIO PARENZAN, PIONIERE DELLA CARDIOCHIRURGIA INFANTILE

  1. Vivo a Londra, mi chiamo MIchele Paolicelli ma sono di Matera. Vorrei comprare questo libro perche’ per me e’ importantissimo in quanto il Dott. Parenzan nel 1980 mi ha salvato la vita operandomi d’urgenza per coartazione aortica. attendo notizie.

  2. Buongiorno, sono Gentilia mamma di Maurizia operata dal PROFESSOR PARENZAN nel 1975 da una grave malformazione cardiaca “trasposizione dei grossi vasi” mia figlia deve la vita a Parenzan oggi ha 39 anni e una bellissima figlia Camilla Grazie di cuore

  3. Buongiorno, mi chiamo Rosa Lucia Donataccio e vivo vicino Ferrara, ma sono di origini pugliesi. Nel 1979 il prof. Parenzan mi ha “ridato” la vita operandomi per una “Tetralogia di Fallot”. Oggi ho 40 anni, due splendidi bambini, Annalisa 11 anni e Davide 3 anni e mezzo, e sto bene. Non potrò mai ringraziare abbastanza il professore, soprattutto perché grazie a lui ho potuto avere una vita normale e dare la vita io stessa. Grazie con tutto il cuore.

    • Grazie Rosa per la sua bellissima testimonianza! La inoltrerò all’editore del libro che sicuramente la farà pervenire al prof. Parenzan. Un cordiale saluto e ancora grazie per avere condiviso su queste pagine la sua esperienza.

  4. Ho avuto l’onore di conoscere il Professor Parenzan e di imparare tanto da Lui. Una delle persone più intelligenti che ho conosciuto nella mia vita. Gli anni ’80 sono stati favolosi per Bergamo grazie ai successi internazionali ottenuti dall’equipe di cardiochirurgia degli Ospedali Riuniti. Una grande squadra di fuoriclasse guidati da un uomo straordinario. Non soltanto Bergamo, ma l’Italia intera deve molto a quei meravigliosi cardiochirurghi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.