FENOMENI / SORPRESE & CARTOONS NEI SACCHETTI DELLE PATATINE


 patatine

 

Di GIANNI SORU

 

Buone, ma soprattutto, splendide. I regali contenuti nelle patatine sono entrati già in collezione. Anche i pacchetti di patatine (quelli degli anni ’70 e ’80 raffiguranti immagini di cartoni animati), sono entrati in collezione e valgono più delle loro sorpresine. I regali erano sempre inerenti al personaggio in copertina, raramente capitava che non centrassero nulla. Le marche delle patatine dedicate ai cartoni animati sono state la ICA, San Carlo, Mitica e Salati Preziosi.  Vediamo quali sono stati i regali più golosi. 

Dei personaggi degli anni ’70 ricordiamo: <Asterix> regalava le sue calamite. <Atlas ufo robot> regalava gli adesivi di Goldrake. <Braccio di Ferro> ha avuto 5 pacchetti di patatine diversi, regalava i suoi mini pupazzetti e gli adesivi. <Capitan Harlock> regalava i suoi adesivi. <Gli antenati> regalava le loro calamite e i mini pupazzetti. <Il grande Mazinga> regalava il suo mini pupazzetto. <Jeeg robot> regalava i suoi adesivi. <La pantera rosa> ha avuto 3 pacchetti di patatine diverse, regalava le sue lamincard, i mini pupazzi e le spille. <L’uomo Ragno> regalava i suoi pupazzetti. <Lupin III> regalava i suoi portachiavi o le sue calamite. <Remì le sue avventure> regalava i suoi adesivi. <Scooby doo> ha avuto 4 pacchetti di patatine diversi, regalava i suoi tatuaggi, i pendagli e i mini pupazzetti. <Tom and Jerry> hanno avuto 6 pacchetti di patatine diversi, regalava i loro mini pupazzi, i palloncini, le card, gli adesivi, i lanciadischietti.

Dei personaggi degli anni ’80 ricordiamo: <Bia la sfida della magia> regalava i suoi adesivi. <Calimero> ha avuto 5 pacchetti di patatine diversi, regalava i suoi mini pupazzetti, le calamite e  gli adesivi. <Candy Candy> regalava, i suoi blocchetti, gli adesivi, le agendine…. <Capitan Futuro> regalava il suo mini pupazzetto. <Doraemon> regalava il tappetino per il mouse e le calamite. <Dragon ball> ha avuto 16 pacchetti di patatine diversi, regalava le figurine dell’album, i mini pupazzetti, i tatuaggi, le calamite, le sagome, spille, lamincard, yo yo, lanciadischetti, trottole, lanciottino, il set scuola con astuccio, gommina, matita e temeprino. <Holly e Benji due fuoriclasse> regalava i loro adesivi e le  lamincard. <I Puffi> regalava il set per la scuola composto da righello, gommina e matita. <L’ape Maia> regalava il suo mini pupazzetto. <Lulù l’angelo tra i fiori> regalava i suoi adesivi. <Lo specchio magico> regalava lo specchietto di Stilly. <Lady Oscar> regalava i suoi adesivi. <Supercargattiger> regalava le sue 5 macchinine da montare. 

Dei personaggi degli anni ’00 ricordiamo:

<I Cavalieri dello zodiaco> regalava le loro spille, i mini personaggi, i lanciadischietti e il set scuola con astuccio, gommina, temperino e matita. <I Simpson> hanno avuto 16 pacchetti di patatine differenti, regalava i loro mini personaggi, i portachiavi, le carte da gioco, gli adesivi, le toppe, gli avvolgicellulari, le calamite, gli yo yo, i tag per le valigie, i giochi di società, i polsini, i portachiavi, i pulisci cd. <Winny the Pooh> regalava i suoi pupazzetti.

Dei personaggi degli anni 2000 ricordiamo: <Angel’s friends> regalava i loro tappi per le matite. <Bakugan> regalava i  loro lanciottini ed i tatuaggi. <Ben 10> ha avuto 7 pacchetti di patatine diversi, regalava i suoi mini personaggi, i tatuaggi, gli yo yo, le spille, le calamite, il set scuola con astuccio, gommina, righello e matita. <Beyblade>  regalava le loro trottole. <Digimon> regalava le loro calamite. <Gormiti> hanno avuto 7 pacchetti di patatine diversi, regalava i loro mini pupazzetti, i tatuaggi, i lanciadischetti e gli yo yo. <Hamtaro> regalava i loro mini pupazzetti, portachiavi e gli adesivi.  <Huntik> regalava i loro ciondoli. <Jewelpet> regalava i loro pendagli. <Keroro> regalava i loro portachiavi. <Mermaid melody principesse sirene> regalava il set di matite per colorare.  <Monster allergy> regalava i loro adesivi e le sagome. <Mushiking> regalava le sue calamite. <Naruto> regalava i suoi dischetti e i tatuaggi. <Phineas e Ferb> regalava i loro skateboard. <Pokemon> regalava le loro lamincard. <Spike team> regalava i loro polsini o gli anellini in stoffa.  <Spongebob> ha avuto 6 pacchetti di patatine diversi, regalava i suoi adesivi, i mini personaggi, le lamincard, le calamite e le sagome. <Sugar Sugar> regalava le loro spille. <Tartarughe ninja> regalava le loro sagome e i tappi per le matite. <Winx club> hanno avuto 21 pacchetti di patatine diversi, regalava i loro pendagli, gli adesivi, tatuaggi, anellini, calamite, lucidalabbra, spille, scatolette, mollette per capelli, penne, il set scuola con astuccio, gommina, matita e temperino. <Witch> ha avuto ben 28 tipi di paccchetti di patatine diversi, regalava, i loro blocchettini, le candele, le gommine, gli evidenziatori, i portachiavi, le collane, le penne, i segnalibri, gli anelli, gli astucci, tatuaggi, asciugamani, portacellulari, mini cinture, braccialetti, orecchini, tag, i coprichiavi.

  GIANNI SORU

Annunci

LE “SETTIMANE VERDI”: VIVI LA TUA AVVENTURA CON LA NATURA NEL FANTASTICO MONDO DEL “FAISECH”


Faisech foto 2

Vista l’interessante esperienza della scorsa edizione anche quest’anno l’Associazione Culturale “Tri pass” partecipa all’atteso concorso LA PIANTA CHE MI PIACE offrendo a due vincitori la possibilità di trascorrere una settimana a contatto con la natura e condividere, con altri coetanei, esperienze davvero indimenticabili.

Partiranno, dal mese di giugno, le iniziative “SETTIMANE VERDI” e “NATURAL CAMP”. rivolte ai bambini della scuola primaria (dai 6 agli 11 anni) presso la struttura ricettiva denominata “Villaggio Faisech” situata nel Comune di Gaverina Terme, a pochi chilometri da Bergamo, nel verde lussureggiante della Val Cavallina: un’area completamente recintata nella quale i ragazzi potranno svolgere tutte le attività nella massima sicurezza.

I giovani ospiti (massimo 16 ragazzi) potranno vivere una settimana nella tranquillità e semplicità che la natura offre tutti i giorni, esperienze nuove e divertenti ma anche istruttive: conosceranno da vicino il mondo degli animali, faranno dello sport, potranno stupirsi di fronte ai meravigliosi paesaggi della Val Cavallina durante le escursioni guidate e si divertiranno imparando e migliorando il loro inglese con insegnanti madrelingua.

Un’ occasione per vivere una vacanza alternativa, a pochi passi dalla città, in cui è possibile accostarsi agli aspetti più interessanti della natura e delle più tradizionali attività della vita rurale, un’esperienza in grado di far crescere i nostri ragazzi in uno spirito di condivisione e collaborazione. Il tema di quest’anno pone l’attenzione sulla CREATIVITÀ per valorizzare il territorio, un impegno che l’Associazione condivide, soprattutto con i più giovani, durante le esperienze estive nel fantastico mondo del

Faisech. Crescere rispettando l’ambiente che ci circonda, l’ambiente che viviamo ogni giorno. Adottare semplici e fondamentali comportamenti positivi e abitudini dello stile di vita! Il tema di quest’anno vuole essere un invito ad una consapevolezza comportamentale che, fin dalla più tenera età, produce buoni effetti anche nelle cose di tutti i giorni.

Se vuoi saperne di più visita

il sito dell’Associazione Tri pass

www.tripass.it

o chiama il 339 5039427.

DALLA SCUOLA DI VALLELATA (LT) IN VISITA ALLA MOSTRA DI “PRIMI IN SICUREZZA”…ED IL 30 MARZO SCADE IL TERMINE PER I LAVORI DELLA XI EDIZIONE


VALLELATA VISITA MOSTRA (640x360)

NELLA FOTO: LA DOCENTE DEBORA SPAGNUOLO, DELLA SCUOLA PRIMARIA DI VALLELATA, ICS DI APRILIA (LT) HA FATTO VISITA INSIEME ALLA MAMMA ALLA MOSTRA DI “PRIMI IN SICUREZZA” PRESSO LA SEDE DI ROSSINI TRADINGS SPA (SERIATE, BG). LA MOSTRA SARA’ APERTA FINO A MAGGIO 2013.

   **********************************************************************************

PRIMI IN SICUREZZA

PREMIO EMILIO ROSSINI

XI EDIZIONE

Promosso da

ROSSINI TRADING Spa

ANMIL, OKAY!

L’ITALIA E’ UNA REPUBBLICA DEMOCRATICA

FONDATA SUL LAVORO (SICURO)”

La prevenzione si impara a scuola

sulla base di una sana e robusta Costituzione

Portare gli studenti italiani ad essere “Primi in Sicurezza”, avvicinandoli – con la collaborazione dei docenti e dei genitori – alla realtà della prevenzione come strumento per risolvere il fenomeno degli incidenti e degli infortuni. E’ questa la finalità di “PRIMI IN SICUREZZA / PREMIO EMILIO ROSSINI”, XI edizione, gara-ricerca che si rivolge alle scuole materne, elementari e medie inferiori e superiori italiane. Classi scolastiche e singoli ragazzi, vi potranno prendere parte producendo e realizzando, entro la data del 20 marzo 2013, lavori, ricerche ed  elaborati sul tema della sicurezza e della prevenzione degli incidenti e degli infortuni sul lavoro.  Nelle pagine successive: regolamento, piste didattiche, premi.

UN LAVORO SICURO: ECCO LE PISTE DI RICERCA

Il primo articolo della Costituzione Italiana dice che l’Italia è una Repubblica democratica fondata sul lavoro. Noi pensiamo che oggi sia necessario aggiungere, a tale dichiarazione, un aggettivo importante: “sicuro”. Sulla base di questa considerazione – semplice, ma di assoluta importanza – ruota la XI edizione di PRIMI IN SICUREZZA, che stimola le scuole a vivere, osservare, leggere, interpretare, esprimere le condizioni di sicurezza attraverso lo straordinario mondo della creatività. Dunque, negli elaborati, dovrà essere dato ampio risalto a tutto ciò che parla di prevenzione negli ambienti di lavoro. Il tema potrà  essere svolto e rivissuto attraverso modalità e “piste di ricerca” che qui si indicano in modo sintetico, suddivise per i vari ordini scolastici.

SCUOLE DELL’INFANZIA

Tracce e spunti: il lavoro di mamma e papà; storie e racconti su come mamma e papà vivono la sicurezza quando essi lavorano; la segnaletica che tutela la sicurezza e la salute negli ambienti di lavoro; messaggi inviati a mamma e papà affinchè lavorino con le protezioni adeguate…

Modalità creativa:  potranno essere realizzati: disegni, posters, album fotografici, cartoline, giochi di società, cartelloni, video, plastici, composizioni e tutto quanto la fantasia può suggerire.

SCUOLE PRIMARIE

Tracce e spunti: che cosa vuol dire “lavoro sicuro”? Interviste a mamme, papà, parenti e conoscenti che hanno vissuto l’esperienza di un incidente sul lavoro; che cosa accade durante un incidente;  che tipo di conseguenze può comportare sul fisico e nella vita quotidiana; la segnaletica che tutela la sicurezza e la salute negli ambienti di lavoro; lettere a mamma, papà, amici, imprenditori ed autorità per esortarli alla prevenzione sui luoghi di lavoro; visita guidata ad un cantiere o ad un ambiente di lavoro per capire e conoscere strumenti e modalità di protezioni adeguate…

Modalità creativa:  potranno essere realizzati: disegni, posters, album fotografici, cartoline, giochi di società, cartelloni, videoclip, plastici, spot promozionali da pubblicità-progresso, cd, composizioni e tutto quanto la fantasia può suggerire. Potranno essere presentati articoli pubblicati sui propri giornalini scolastici.

SCUOLE SECONDARIE

DI PRIMO GRADO (MEDIE)

Tracce e spunti: riflettere sulla definizione di “lavoro sicuro”? Perché succedono gli incidenti sul lavoro? Quali sono le cause? Quali sono i settori più colpiti? Che cosa dicono le statistiche? Si parla in famiglia dei rischi negli ambienti di lavoro? I genitori confidano ai propri figli di lavorare in condizioni di disagio e di pericolo? Qualche genitore o qualche parente o amico è stato vittima di incidenti sul lavoro?

Sapete che c’è anche un segnaletica di sicurezza per i luoghi di lavoro? Avete notato che tipo di segnaletica c’è in un centro commerciale, in un cantiere edile, in un luogo pubblico? Sapete riconoscere la segnaletica che tutela la sicurezza e la salute negli ambienti di lavoro?

Sondaggi ed interviste a mamme, papà, parenti e conoscenti sul tema della prevenzione, ossia se rispettano le norme di sicurezza e di protezione e sui rischi del proprio luogo di lavoro; un incidente sul lavoro: che tipo di conseguenze può comportare sul fisico e nella vita quotidiana; la segnaletica che tutela la sicurezza e la salute negli ambienti di lavoro; lettere ad imprenditori, autorità ed istituzioni per esortarli alla prevenzione sui luoghi di lavoro; visita guidata ad un cantiere o ad un ambiente di lavoro per capire e conoscere strumenti e modalità di protezioni adeguate; ricerca e verifica di articoli sui giornali relativi agli incidenti accaduti in un preciso periodo (un mese, un anno, una settimana…)

Modalità creativa:  potranno essere realizzati: disegni, posters, album fotografici, cartoline, giochi di società, cartelloni, videoclip, plastici, spot promozionali da pubblicità-progresso, cd, composizioni e tutto quanto la fantasia può suggerire. Potranno essere presentati articoli pubblicati sui propri giornalini scolastici e link relativi a siti o pagine Internet realizzate sull’argomento.

SCUOLE SECONDARIE

DI SECONDO GRADO (MEDIE SUPERIORI)

Tracce e spunti: potrebbe essere un’idea suggerire alle Istituzioni di inserire, almeno tra parentesi, l’aggettivo “sicuro” vicino al termine “lavoro” come scritto nel primo articolo della Costituzione Italiana? Perché succedono gli incidenti sul lavoro? Quali sono le cause? Quali sono i settori più colpiti? Che cosa dicono le statistiche? Come scuotere e sensibilizzare l’opinione pubblica sul drammatico fenomeno degli incidenti sul lavoro? Come richiamare l’attenzione sulla necessità di creare migliori condizioni di sicurezza sul lavoro?

Che cosa prevedono, in materia di sicurezza, le Leggi nazionali ed europee? Perché le normative sono importanti per le aziende e per i lavoratori? Che cosa comportano, le principali normative, per il datore di lavoro e per il lavoratore ? Visita guidata ad un cantiere o ad un ambiente di lavoro per capire e conoscere strumenti e modalità di protezioni adeguate; ricerca e verifica di articoli sui giornali relativi agli incidenti sul lavoro.

Modalità creativa:  potranno essere realizzati: disegni, posters, album fotografici, cartoline, giochi di società, cartelloni, videoclip, plastici, spot promozionali da pubblicità-progresso, cd, composizioni e tutto quanto la fantasia può suggerire. Potranno essere presentati articoli pubblicati sui propri giornalini scolastici e link relativi a siti o pagine Internet realizzate sull’argomento. Potranno essere realizzati test e sondaggi (ad esempio: chiedere ad un campione di cittadini se sono soddisfatti del livello di sicurezza del proprio ambiente di lavoro).

PRIMI IN SICUREZZA

LA SCHEDA DI PARTECIPAZIONE

Rossini Trading Spa, Anmil, Okay!

Per facilitare la partecipazione delle scuole, ecco la scheda di partecipazione da allegare ai lavori di PRIMI IN SICUREZZA. Invitiamo a fotocopiarla e a compilarla in modo corretto, soprattutto i numeri telefonici e le e-mail.  

SCHEDA DI PARTECIPAZIONE

  1. DENOMINAZIONE COMPLETA DELLA SCUOLA………………………………………………………

  2. TIPOLOGIA DELLA SCUOLA (BARRARE):  INFANZIA   PRIMARIA        SECONDARIA DI I° SECONDARIA DI II°

  3. CLASSE E SEZIONE……………………………………………………………………………………………….

  4. INDIRIZZO COMPLETO DELLA SCUOLA (VIA, N.CIVICO, EV. LOCALITÀ)……………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………….

  5. CAP…………………………………………………………………………..

  6. COMUNE………………………………………………………………….

  7. PROVINCIA………………………………………………………………

  8. TELEFONO DELLA SCUOLA……………………………………..

  9. FAX DELLA SCUOLA…………………………………………………

  10. MAIL DELLA SCUOLA……………………………………………….

  11. NOMINATIVO DEL DOCENTE CHE HA COORDINATO I LAVORI………………………………………………………………………………………………………………….

  12. CELLULARE DEL DOCENTE…………………………………………………………………………………..

  13. MAIL DEL DOCENTE……………………………………………………………………………………………..

  14. TITOLO DELL’ELABORATO……………………………………………………………………………………

SE LA PARTECIPAZIONE AVVIENE VIA INTERNET, INDICARE QUI SOTTO IL SITO SUL QUALE

VERRANNO “CARICATI” L’ELABORATO O GLI ELABORATI

INDIRIZZO PRECISO DEL SITO:…………………………………………………………………………………………

Il dirigente scolastico …………………….………………..

Data………………………………………………………………………

Informazioni e consenso relativi alla privacy e liberatoria per l’uso delle immagini e degli  elaborati – I dati richiesti ai partecipanti sono finalizzati esclusivamente alla gestione dell’iniziativa e per ricevere informazioni e dagli enti organizzatori. I dati relativi agli elaborati selezionati saranno oggetto di trattamento in forma elettronica e cartacea nel rispetto della normativa vigente in materia di riservatezza; verranno conservati presso Rossini Trading Spa e saranno utilizzati esclusivamente per le attività previste dall’iniziativa e per attività di comunicazione istituzionale.

Eventuali fotografie e filmati, anche riguardanti la premiazione,  potranno essere utilizzati per pubblicazioni,   in occasione di seminari e convegni, per pubblicizzare o documentare l’attività di Rossini Trading Spa. Titolare del trattamento è Rossini Trading Spa. In ogni momento sarà possibile esercitare i diritti di cui all’articolo 7 e seguenti del D.Lgs. 196/2003. Il sottoscritto dichiara di aver ricevuto l’informativa di cui all’articolo 13 del D.Lgs. 196/2003 e in qualità di Dirigente scolastico

consente non consente

l’utilizzo dei dati, eventuali fotografie o filmati della classe premiata, nel rispetto delle norme vigenti e per gli scopi sopra descritti.

Il dirigente scolastico …………………….…………….

***

PER CONTATTI ED INFORMAZIONI

Per informazioni sull’iniziativa, è possibile consultare i siti Internet:

www.priminsicurezza.it

www.rossinitrading.it

www.anmil.it

www.okayscuola.wordpress.com/

  • Redazione OKAY! tel. 035/314720

        1. UN MONTEPREMI DAVVERO DA RECORD!

        2. Una commissione valuterà i lavori pervenuti ed assegnerà premi e riconoscimenti suddivisi per i seguenti ordini scolastici: Scuole dell’infanzia (materne); Scuole Primarie; Scuole secondarie di 1°; Scuole secondarie di 2°.  

Per ogni sezione scolastica è prevista l’assegnazione dei seguenti premi :

1° Premio – Videocamera

2° Premio – Lettore DVD/BlueRay

3° Premio – Impianto Hi-Fi

4° Premio – Macchina fotografica

5° Premio – Stampante

  1. E’ prevista l’assegnazione di “Premi Speciali” messi a disposizione da istituzioni ed enti che collaborano nell’iniziativa.

  2. Un premio speciale sarà assegnato alla scuola che avrà realizzato il migliore lavoro sul tema della “Sicurezza a Scuola”.  

  3. Le scelte della commissione giudicatrice sono insindacabili. I lavori non si restituiscono; si invitano le classi a conservarne una copia (o fotocopia).

OCCHIO ALLE SCADENZE! 

I lavori di PRIMI IN SICUREZZA potranno essere eseguiti in piena libertà espressiva e creatività. Accanto alle piste suggerite, potranno esserne sviluppate altre, secondo gli interessi e le attenzioni di ogni singola classe i temi. Piena libertà anche per le modalità di esecuzione e realizzazione del lavoro didattico.

Tutti i lavori di “PRIMI IN SICUREZZA” dovranno pervenire entro il 30 MARZO 2013 alla redazione di OKAY! al seguente indirizzo: OKAY!, presso Casa M.E.Mazza, Via Nullo 48, 24128 Bergamo. I lavori vanno accompagnati da informazioni – denominazione classe e scuola, indirizzo completo, numero di telefono, e-mail, nominativo docente referente del progetto – come specificato nella scheda di partecipazione che si suggerisce di compilare. La cerimonia di premiazione si svolgerà a Bergamo entro la fine del mese di maggio 2013.

“ALBERI CHE HANNO ATTRAVERSATO IL SECOLO”: CONCORSO FOTOGRAFICO A TRECATE (NOVARA)


Varenna 26 07 09 (58)

Il Foto Cine Club di Trecate (Novara) in collaborazione con la Ute, Università Terza Età, il Comune della Città di Trecate, ed il Lions Club Ticino-Torre del Basto, ha promosso un concorso fotografico sul tema “Alberi che hanno attraversato il secolo”. La partecipazione al concorso è gratuita e aperta a tutti i fotoamatori, limitata ad immagini inerenti il tema degli alberi ultracentenari. Il concorso si articola in due categorie: A – Cat. Stampe colore e b/n; B – Cat. Digitale su CD e Digitale on-line da Fotocamera e Cellulare.La scadenza per la presentazione delle opere è il 19 aprile 2013.

http://www.cinefotoclubtrecate.it/

*

Scarica i pdf con il regolamento e la scheda di partecipazione:

FOTO CINE CLUB TRECATE – SCHEDA ISCRIZIONE

FOTO CNE CLUB TRECATE – REGOLAMENTO

GRANDE FESTA, TANTISSIMA GENTE E BELLISSIMI PREMI / LA PREMIAZIONE A “LE DUE TORRI” (17 MARZO 2013)


Grande partecipazione a “Le Due Torri” di Stezzano per l’evento finale di Caro Natale promosso per le scuole per il terzo anno consecutivo. La cerimonia di premiazione si è svolta domenica 17 marzo presso il Centro commerciale di Stezzano ed è stata una vera e propria festa alla quale hanno partecipato oltre 500 alunni provenienti dalle scuole delle province di Bergamo, Milano, Lecco, Novara, Varese.

Tutti i partecipanti hanno ricevuto in premio utili ed importanti strumenti didattici – stampanti-scanner-fotocopiatrici, fotocamere digitali, impianti hi-fi –  che serviranno per le attività di classe dell’istituto. «Oggi è stata una occasione di festa per il centro – ha  affermato il direttore de Le Due Torri, dott. Roberto Speri –. I tanti bambini presenti hanno rallegrato l’atmosfera e con i loro cartelloni e messaggi hanno fatto tornare bambini per qualche ora anche noi adulti. Un ringraziamento di cuore a tutte le scuole che  hanno partecipato».

Il dottor Speri ha ricordato anche il successo dell’iniziativa delle campane di politistirolo da decorare e utilizzate dagli studenti per abbellire le aule nel periodo natalizio: ne sono state distribuite gratuitamente ben 7.000 alle scuole che nel periodo pre-natalizio  si sono presentate al Centro Le Due Torri con il tagliando pubblicato su Okay!

Caro Natale… Lettere alla più bella festa dell’anno”,   giunto quest’anno alla terza edizione, invitava gli alunni a  scrivere una lettera o realizzare disegni dedicati al Natale. Oltre 2.000 gli elaborati ricevuti quest’anno, che hanno dimostrato il grande impegno profuso dai loro creatori, che hanno formulato  pensieri e poesie dal significato profondo, realizzato cartelloni, ricerche e disegni sul Natale. L’incontro è stato condotto da Roberto Alborghetti, direttore di Okay! Da Trecate (Novara), insieme agli alunni della Scuola Primaria, è giunto il presidente dell‘UTE (Università Terza Età) Giorgio Galdabino, che si è congratulato per l’iniziativa.  Non sono mancati gli snacks e libri in omaggio. 

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

TUTTO PRONTO AL CENTRO “LE DUE TORRI” PER LE PREMIAZIONI DI DOMENICA 17 MARZO


Tutto pronto al Centro Commerciale “Le Due Torri” di Stezzano (BG) dove si respira aria di premi per l’iniziativa “Caro Natale…”. La grande festa con la consegna dei premi è in programma DOMENICA 17 MARZO 2012, alle ore 10.30, presso il Centro Commerciale “Le Due Torri” di Stezzano. Vi aspettiamo con la vostra scuola, i genitori, gli amici! 

CARO NATALE – III EDIZIONE – 2012-13

Scuole e singoli premiati

PREMIATI
SCUOLA PRIMARIA SANT’ANNA ALBINO BG
SCUOLA DELL’INFANZIA / ICS DE AMICIS BERGAMO BG
SCUOLA MEDIA STATALE “LUINI-FALCONE” ROZZANO MI
SCUOLA RIMARIA CERIOLI – ICS ALDO MORO SERIATE BG
SCUOLA DELL’INFANZIA CAVAGNIS ZOGNO BG
SCUOLA PRIMARIA CORNA IMAGNA BG
SCUOLA MEDIA “SACRA FAMIGLIA”/CLASSI TERZE A-B-C SERIATE BG
SCUOLA DELL’INFANZIA ORIO AL SERIO BG
SCUOLA PRIMARIA PIACENTINI AZZANO S. PAOLO BG
SCUOLA PRIMARIA ICS CAPRINO BERGAMASCO CAPRINO BERGAMASCO BG
SCUOLA PRIMARIA “RODARI”/CLASSI TERZE A-B /I.C. “BATTISTI” SERIATE BG
SCUOLA PRIMARIA MAGREGLIO/ CLASSE 4°A / ICS VIA PARETO MILANO MI
GABRIELE ROMANO / ICS BUSTO ARSIZIO MI
SCUOLA PRIMARIA C.ROSA CARENNO LC
SCUOLA DELL’INFANZIA S. LORENZO VALBONDIONE BG
MENZIONI D’ONORE
GRUPPO MORO, AMORE, SEROFILLI / CO.GIULIANA DONADONI ZOGNO BG
SCUOLA PRIMARIA / CLASSE TERZA / ICS MANZONI DERVIO LC
SCUOLA PRIMARIA DON MILANI TRECATE NO
SPECIALI
SCUOLA PRIMARIA/CLASSI 5e / XXVII CIRCOLO DIDATTICO BARI-PALESE BARI – PALESE BA
ISTITUTO COMPRENSIVO SCOLSTICO CANCELLO ARNONE CE
ISTITUTO COMPRENSIVO SABA – SCUOLA SEC. 1° ELMAS CA

OPERE DEI GRANDI NOMI DELLA FOTOGRAFIA OFFERTE ALLE AZIENDE PER LE FAMIGLIE TERREMOTATE DELL’EMILIA


Una delle foto in vendita per l'iniziativa benefica.

Il Capitolo Italiano della Royal Photographic Society ed Officine International invitano le aziende a partecipare a un’iniziativa benefica a favore delle famiglie con membri disabili coinvolte nel recente terremoto emiliano La proposta riguarda l’acquisizione di una serie di opere fotografiche realizzate da nomi importanti del nome della fotografia a valori interessanti rispetto a quelli di mercato.

E’ stato rivolto alle aziende un invito ad acquisire una serie di opere fotografiche realizzate da autori affermati quali: Vasco Ascolini, Davide Monteleone, Angelo Turetta, Carlo Gianferro, Fausto Podavini (vincitore del World Press Photo 2013). Le opere sono state selezionate da una commissione internazionale composta da affermati professionisti della Royal Photographic Society (RPS). I proventi della vendita delle opere saranno destinati alla Caritas di Modena – che li utilizzerà a favore di famiglie selezionate – ed alla Fondazione Francesca Rava – NPH Italia Onlus – per il completamento della ricostruzione del Centro di Terapia Integrata per l’Infanzia «La Lucciola» di Stuffione di Ravarino (MO).L’iniziativa è stata pensata tenendo conto che oltre l’80 per cento dei consumatori italiani vede con favore un maggiore coinvolgimento delle aziende nel sociale.

E’nato così un nuovo filone di intervento per la comunicazione e il marketing aziendale. Un filone che richiede un’attiva collaborazione delle aziende con le strutture che operano nel sociale. Tutte le stampe in vendita sono fine art, riprodotte in serie limitata ed accompagnate da un certificato di autenticità firmato in originale dal rispettivo autore. Possono anche essere consegnate montate ed incorniciate professionalmente, secondo le preferenze degli acquiranti. Le opere possono essere utilizzate per arredare con un tocco raffinato spazi interni, creando piccole gallerie fotografiche alle quali associare il logo del CIRPS, o per esclusivi doni a clienti importanti. Le fotografie sono proposte a valori particolarmente interessanti rispetto a quelli di mercato. 

Le aziende interessate possono contattare:

Officine International  www.officineinternational.it/;

info@officineinternational.com

Italian Chapter of the Royal Photographic Society:

www.rps-italy.org

mostre@rps-italy.org

FATE ACQUA DA TUTTE LE PARTI CON STORIE, FOTO, DISEGNI E VIDEO / BELLISSIMI PREMI PER VOI (SCADENZA: 20 MARZO)


OLYMPUS DIGITAL CAMERA

AMICA ACQUA / V EDIZIONE

La grande iniziativa-ricerca

per le scuole di Bergamo e provincia e della Lombardia

promossa dal Consorzio di Bonifica della Media Pianura Bergamasca

STORIE ED IMMAGINI SULL’ACQUA

Osserva dove vivi e racconta in piena libertà e fantasia il “mondo dell’acqua” del tuo paese, del tuo quartiere e della tua città. Sarà un modo per conoscere e tutelare le risorse idriche, bene prezioso per tutti.  

OBIETTIVI

L’acqua, bene prezioso, vista e raccontata dalla scuola attraverso una storia che aiuti a conoscere meglio una risorsa fondamentale per tutti. E’ questo il tema della ricerca-concorso che il Consorzio di Bonifica della Media Pianura Bergamasca promuove per le scuole Materne, Primarie e Secondarie di Primo grado di  Bergamo e provincia e per quelle della Lombardia.

L’iniziativa, che avviene nel contesto di quanto il Consorzio sta compiendo per la promozione, la valorizzazione delle risorse acquifere e la salvaguardia del territorio da esondazioni, si propone i seguenti obiettivi:

  • Avvicinare il mondo della scuola, e dunque le nuove generazioni, alle realtà ed agli aspetti dell’acqua, sensibilizzando sulla necessità di tutelare e salvaguardare un bene prezioso che va conosciuto ed usato in modo responsabile e corretto.

  • Offrire informazioni sul servizio e sull’azione svolti dal Consorzio di Bonifica della Media Pianura Bergamasca, da oltre cinquant’anni in primo piano nella tutela e nello sviluppo delle risorse acquifere del territorio bergamasca, promuovendo una maggiore conoscenza dell’acqua, come risorsa ma anche come realtà da cui proteggersi in caso di inondazioni.

COME PARTECIPARE

  • Il tema “STORIE ED IMMAGINI SULL’ACQUA”può essere sviluppato negli stili e nelle forme grafiche ed espressive più diverse, secondo la creatività di ognuno. Viene dunque chiesto di “lavorare sull’acqua”, ossia: indagare, verificare ed approfondire il ruolo, l’importanza e la presenza dell’acqua nel proprio paese, nel proprio quartiere e nel proprio territorio.

  • Si invita a “leggere” e a documentare l’ambiente – con immagini fotografiche, disegni e videoclip -; a raccontare di fiumi e ruscelli, rogge e torrenti, stagni e fontanelle, fonti e sorgenti e così via, raccontando storie, tradizioni, aspetti e curiosità legati al mondo della “propria acqua”. Ossia, dell’acqua che si vede e si osserva ogni giorno, cogliendone aspetti, problemi e realtà.

  • Si suggerisce – anche attraverso una uscita “sul posto” – di indagare, verificare ed approfondire il ruolo, l’importanza e la presenza dell’acqua nel proprio paese, nel proprio quartiere e nel proprio territorio.

  • I lavori potranno essere presentati nelle forme e con i supporti più vari: album, opuscoli, fascicoli, giornali scolastici, audiocassette, videocassette, cd-rom e così via.  Ossia, il prodotto delle proprie osservazioni “sul posto” potrà essere presentato sottoforma di disegni, fotografie, scritti, registrazioni audio, interviste ed immagini televisive. Il tema può essere articolato in piena libertà espressiva e creativa, secondo le competenze e le conoscenze di singoli allievi, delle classi e degli istituti.

UNA… PIOGGIA DI PREMI!

PER LE SCUOLE MATERNE

1° Premio – Videocamera

2° Premio – Lettore DVD

3° Premio – Stampante

4° Premio – Fotocamera digitale 

5° Premio – Fotocamera digitale

Premi di rappresentanza per i segnalati (libri, pubblicazioni)

PER LE SCUOLE PRIMARIE

1° Premio – Videocamera

2° Premio – Lettore DVD

3° Premio – Stampante

4° Premio – Fotocamera digitale 

5° Premio – Fotocamera digitale

Premi di rappresentanza per i segnalati (libri, pubblicazioni)

PER LE SCUOLE SECONDARIE

1° Premio – Videocamera

2° Premio – Lettore DVD

3° Premio – Stampante 

4° Premio – Fotocamera digitale

5° Premio – Fotocamera digitale

Premi di rappresentanza per i segnalati (libri, pubblicazioni)

Per informazioni:

OKAY!

Tel. 035 314720

Fax 035 2281243

www.okayscuola.wordpress.com/

QUANDO E DOVE INVIARE I LAVORI

  1. I lavori dovranno essere realizzati e spediti entro il 20 MARZO 2013 alseguente indirizzo: Okay!, c/o Casa M. E. Mazza, via F. Nullo 48, 24128 Bergamo; farà fede il timbro postale. I lavori dovranno riportare in modo chiaro: classe, scuola, docente coordinatore ed indirizzo completo della sede del plesso o dell’Istituto, con numeri di telefono ed e-mail.

  2. Una commissione giudicatrice, a suo insindacabile giudizio, selezionerà gli elaborati ed attribuirà i premi previsti. La premiazione avrà nel mese di maggio 2013. Il Consorzio, in qualità di ente promotore, si riserva il diritto di utilizzare e valorizzare il materiale pervenuto nell’ambito delle più diverse  attività ed iniziative, anche editoriali.