“VERDE LIBERA TUTTI”: SETTE GIORNI PER …LAVORARE CON LA NATURA (15-21 APRILE ’13)


immagine campagna com. stampa

Basterà un gesto, magari piccolo, ma se è vero che “l’unione fa la forza”, alla fine della settimana 15 – 21 aprile la differenza sarà comunque evidente. 

Questa è l’ambizione di Verde libera tutti, il progetto fortemente voluto da Promogiardinaggio e che finalmente si prepara a vedere la luce; sette giorni in cui gli appassionati di natura, i pollici verdi per vocazione o chiunque abbia semplicemente voglia di riqualificare un’area degradata, un’aiuola abbandonata o una terrazza dimenticata potrà rispondere alla “chiamata alle zappe” dell’Associazione impegnata nella diffusione dell’amore per il verde e la natura.

 

L’idea

Una settimana di movimentazione collettiva allo scopo di realizzare dei concreti gesti verdi per migliorare l’ambiente intorno a noi. Da Milano, dove prenderà il via, fino a raggiungere tutte le località sensibili ai problemi di degrado, alla mancanza di verde pubblico e privato, alla necessità di circondarsi di natura come espressione di maggiore armonia.

 

L’ambizione

Coinvolgere il maggior numero possibile di persone, rendere virale il messaggio positivo che vuol veicolare il progetto e trasformare l’appuntamento con la settimana del “fare verde” una consuetudine anche per gli anni a venire.

 

Il promotore

Promogiardinaggio, l’associazione nata nel 2008 e dalla sua fondazione impegnata in progetti divulgativi della cura del verde e coinvolgenti attraverso attività pratiche anche per i più giovani. L’importanza del progetto Verde libera tutti è stata riconosciuta da importanti realtà italiane come Legambiente, AIGC (Associazione Italiana Centri Giardinaggio) e Ambienteacqua che hanno deciso di condividere l’evento.

 

Il coinvolgimento

Milano ha il ruolo di “cuore verde” del progetto. Il capoluogo lombardo sarà protagonista di un momento di aggregazione generale e  aperto a tutti. L’intera cittadinanza è invitata ad aderire all’iniziativa attraverso interventi di vario genere che avranno come scenario gli spazi pubblici, privati, i giardini scolastici, le aree aziendali.

 

 

 

I supporti

Per divulgare l’iniziativa, per rendere fruibili a tutti i particolari del progetto, le modalità e possibilità di partecipazione, ma anche per fornire idee e suggerimenti, Promogiardinaggio ha attivato tutti i canali social realizzando un sito internet –  www.verdeliberatutti.org –  aprendo una pagina Facebook –  www.facebook.com/verdeliberatuttie un canale twittertwitter.com/verdelibera – dove seguire step by step tutti gli sviluppi con l’approssimarsi della settimana 15 – 21 aprile e interagire con la comunità che si andrà a formare.

Inoltre, nel corso delle giornate dedicate a fare verde, l’Associazione metterà a disposizione per alcuni interventi in città tutto il materiale necessario (attrezzi, sementi, bulbi) e l’esperienza di personale qualificato a fornire consigli e informazioni riguardo a tecniche, metodi e scelte più idonee relativamente all’area interessata.

 

E’ un progetto nel quale crediamo e al quale abbiamo dedicato molte energie” spiega Luca Pelliciari presidente di Promogiardinaggio. “Pensiamo che il modo migliore per creare e sviluppare una coscienza verde sia coinvolgere attivamente le persone, rendendole protagoniste e non solo spettatrici di azioni eco sostenibili”.

 

Quello che Promogiardinaggio si aspetta dalla settimana di verde collettivo è di gettare le basi per rendere il nostro Paese un luogo più curato, più vicino ai virtuosi e numerosi esempi degli standard europei.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.