PREMIATI I ”PRIMI IN SICUREZZA”: LA GRANDE FESTA ALLA “ROSSINI TRADING” CON SCUOLE DA TUTTA ITALIA. E TRA GLI OSPITI, IL CALCIATORE ATALANTINO CRISTIAN RAIMONDI


Davvero una grande festa di messaggi e di colori quella che si è svolta quest’oggi, 30 maggio 2013, per la cerimonia di premiazione dell’XI edizione di “Primi in sicurezza – Premio Emilio Rossini” che eccezionalmente si è tenuta a Seriate presso la sede della Rossini Trading Spa, l’azienda bergamasca promotrice, insieme all’Anmil e al mensile Okay!, dell’iniziativa che invita il mondo della scuola a realizzare elaborati sul tema della sicurezza in ambito lavorativo. Il tutto con l’obiettivo di stimolare una riflessione e diffondere tra le nuove generazioni una rinnovata consapevolezza in materia di infortuni sul lavoro e morti bianche.

L’eccezionale evento ha richiamato circa 400 studenti, provenienti dal nord al sud della Penisola. Accompagnati da genitori ed insegnanti, i giovani alunni hanno partecipato alle premiazioni ricevendo come riconoscimento per la qualità dei loro elaborati, del materiale didattico per le attività scolastiche interne. I primi classificati di ogni categoria (scuole dell’infanzia, primarie, secondarie di 1° e secondarie di 2°), hanno ricevuto anche la medaglia del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, a testimonianza dell’alto valore sociale dell’iniziativa, la quale può inoltre fregiarsi, tra gli altri, del patrocinio della Commissione Europea, della Presidenza del Consiglio dei Ministri e del Ministero del Lavoro, Salute e Politiche Sociali.

Insieme al dott. Marco Rossini, AD di Rossini Trading Spa, ed alle sorelle Tiziana e Wilma, hanno fatto gli onori di casa Franco Bettoni (presidente nazionale ANMIL), Luigi Feliciani (presidente ANMIL della provincia di Bergamo), Mario Agostinelli (ANMIL Bergamo) e Roberto Alborghetti (direttore di Okay!). Hanno portato il proprio saluto il dott. Giuliano Capetti (Vice presidente ed Assessore alla Formazione della Provincia di Bergamo), il dott.Andrea Moioli (Ufficio Scolastico Provincia di Bergamo), la dott.ssa Alessia Ceroni (Confindustria Bergamo, vice presidente del Gruppo Giovani imprenditori), il dott. Giambattista Chiesa (Console Maestri del Lavoro di Bergamo), il rag. Renato Salerno, Oscar e Andrea Serra, con la signora Giovanna  (Editrice Velar, che ha omaggiato le scuole con una serie di pubblicazioni). Applauditissima la presenza di Cristian Raimondi, difensore dell’Atalanta, che ha parlato anche della sicurezza nel gioco del calcio ed ha firmato decine e decine di autografi.  

Grandi protagonisti gli studenti e docenti, i “Primi in Sicurezza 2013”, arrivati da ogni parte d’italia, da Casarano (Lecce) a Varallo Pombia (Novara), i quali hanno potuto ammirare la grande mostra del Decennale di “Primi in sicurezza”, allestita presso la Rossini Trading, in cui sono esposti gli elaborati: ben 10.000 tra poster, disegni, cartelloni, t-shirt, dvd, album, questionari, videoclip, giochi di società, cartoline e tanti altri elaborati creativi. Tutti lavori realizzati dagli alunni delle scuole della nostra Penisola e raccolti nelle ultime dieci edizioni del premio, intitolato alla memoria del fondatore dell’azienda bergamasca di prodotti antinfortunistici, Emilio Rossini.

Anche per questa XI edizione la risposta del mondo scolastico – dalle scuole dell’infanzia agli istituti superiori – è stata encomiabile, in termini di quantità e qualità, confermando sia la validità di un’idea sia la bravura di docenti ed allievi nell’affrontare in modo creativo le tematiche suggerite dalle unità didattiche. Una parte di questo materiale è stato illustrato durante la premiazione, nel corso della quale sono stati sottolineati i significati culturali, sociali ed educativi dell’iniziativa, unica nel suo genere.

L’obiettivo di “Primi in sicurezza” di avvicinare gli studenti alle problematiche degli incidenti in ambito lavorativo, al fine di conoscerne le cause e le dinamiche, sensibilizzando così le nuove generazioni sulla necessità della prevenzione, è perciò stato raggiunto anche quest’anno.

Nelle undici edizioni finora svoltisi, “Primi in sicurezza” ha coinvolto oltre 3.000 scuole da tutta Italia, coinvolgendo migliaia di docenti che con passione e dedizione hanno portato oltre un milione di alunni a riflettere su una tematica importante per il loro presente e il loro futuro, approfondendo ed indagando le cause di incidenti e morti sul lavoro. Un risultato che pone “Primi in sicurezza” all’avanguardia in Italia e in Europa nella promozione di una nuova etica negli ambienti di lavoro. Un impegno che continua negli anni, a partire dal mondo della scuola.

ALTRE FOTOGALLERIE NEI PROSSIMI GIORNI 

Per informazioni sull’iniziativa, è possibile consultare i seguenti siti Internet:

www.priminsicurezza.it 

www.rossinitrading.it 

www.anmil.it 

www.okayscuola.wordpress.com/

Galleria

FOTOGALLERIA DI “AMICA ACQUA 2013”: SCELTI TRA MIGLIAIA, ECCO I CAPOLAVORI DEGLI STUDENTI DELLA MEDIA LUINI-FALCONE DI ROZZANO (MI)…

Questa galleria contiene 14 immagini.


FENOMENI/ BAMBOLE, PUPAZZI,GADGETS E MODELLINI: GLI ANNI ‘90


PUPAZZI BAMBOLE MODELLINI ANNI 90

Di GIANNI SORU

Negli anni ’90 calano gli eroi dei cartoni animati, di conseguenza ci saranno meno soggetti da acquistare seguito da un grande calo di vendite. Alcuni di essi sono però diventati pezzi ricercati.  Vediamo quali sono stati i personaggi più amati e voluti dal pubblico… e non solo dei più piccoli.

1990: a ruba “I Cavalieri dello zodiaco”, molto amati sono stati “Babar”, “I 5 samurai”, “Robocop” e “Teddy Ruxpin”.

1991: a ruba “I Simpson”, molto amati sono stati “I favolosi Tiny”, “Tale Spin” e “Il mistero della pietra azzurra”.

1992: a ruba “Winny the Pooh”, molto venduti sono stati “Bentornato topo Gigio” e “James Bond junior”.

1993: vendutissimo “Batman”, molto amati “La sirenetta”, “Tazmania” e i “Rugrats”.

1994: molto venduti “Aladino”, “X-Man” e “Conan”.

1995: amatissima è stata “Sailor Moon”, vendutissimi sono stati invece i “Biker mice da Marte” ed i “Gargoyles”.

1996: molto venduti sono stati “Action man”, “Animaniacs”, “The Mask”, “Ranma ½” e “Blue Blink”.

 

1997: amatissima è stata “La principessa Sissi”, amati invece sono stati “Tre gemelle e una strega”, “Dexter’s”, “Un incantesimo dischiuso tra i petali del tempo per Rina” e “Street Sharks”.

 

1998: molto venduti sono stati “Superman”, “Sandokan”, “Johnny Bravo”, “Mucca e Pollo”, “Estreme Dinosaurus” e “Pippi calzelunghe”.

 

1999: molto venduti sono stati “Tommy e Oscar” e “Pesca la tua carta Sakura”.

 

 

 

GIANNI SORU

PRIMI IN SICUREZZA 2013 – LA SCUOLA ITALIANA CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO – IL VIDEOCLIP


***

Videoclip creato e prodotto da Roberto Alborghetti

***

PAGINA 7 - 9

PRIMI IN SICUREZZA XI : GRAN FINALE (30/5/2013) ALLA ROSSINI TRADING (SERIATE) CON PRESENZE-RECORD DA TUTTA ITALIA


  Conto alla rovescia per la cerimonia di premiazione della XI edizione del “Premio Emilio Rossini” che si terrà giovedi 30 maggio 2013. L’evento si svolgerà eccezionalmente presso la sede di Rossini Trading (Via Pastrengo 7/9 a Seriate, BG) nei grandi spazi dove è stata allestita la grande mostra che raccoglie una parte dei lavori (circa 10.000) pervenuti in dieci anni di Primi in Sicurezza. L’evento avrà inizio alle ore 10,30 alla presenza di autorità, rappresentanti di enti ed istituzioni, di Rossini Trading – con Marco, Wilma e Tiziana Rossini a fare i padroni di casa  -, Anmil, Okay! stampa, radio e tivù.

Tutte le scuole premiate – tranne quella di Cancello Arnone (Caserta) – saranno presenti alla manifestazione. Ed è un fatto senza precedenti. Sarà dunque una grande mattinata, con cui idealmente sarà inaugurata anche la nuova sede di Rossini Trading Spa, che ha riservato ai presenti un bellissimo gadget: un eclusivo cappellino firmato Primi in Sicurezza, da sfoggiare questa estate con orgoglio, perchè non tutti sono …primi in sicurezza! E poi tanti altri premi offerti anche da ANMIL, Provincia di Bergamo, Confindustria Bergamo, Sistema Moda Italia. E non dimentichiamo l’assegnazione delle 4 prestigiose medaglie inviate personalmente dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

Nella foto-galleria: disegni pervenuti all’inziativa, la mostra ed una immagine con Marco, Wilma e Tiziana Rossini.

SI PREMIANO PROGETTI ED ESPERIENZE DI SOLIDARIETA’ DELLE SCUOLE – INVIATE LE PROPOSTE ENTRO IL 15 GIUGNO!


PAG 22 - PREMIO NICOLI

IL CUORE NELLE MANI

PREMIO NAZIONALE DI SOLIDARIETA’ “DON ALDO NICOLI”

II edizione

Una iniziativa a livello nazionale indirizzata alle nuove generazioni (scuole, gruppi giovanili, Oratori) 

Raccontare esperienze, progetti, testimonianze ed azioni concrete di solidarietà. Questa la finalità della 2a edizione del “Premio Nazionale di Solidarietà” intitolato a Don Aldo Nicoli, che la Onlus “Insieme con Don Aldo” promuove a livello nazionale con la collaborazione del mensile Okay! dopo la felice riuscita della sua prima edizione, svoltasi nell’anno scolastico 2011/2012.

FINALITA’ DEL “PREMIO”

La finalità è quella di commemorare la figura e l’opera di don Aldo Nicoli nel modo concreto e dinamico che gli avrebbe desiderato. Ossia, invitando il mondo della scuola, le nuove generazioni, gli Oratori di tutta Italia, a raccontare e proporre progetti ed azioni di solidarietà, attualmente in atto o allo studio, da parte degli stessi soggetti partecipanti/candidati al Premio.

Nel nome di Don Aldo Nicoli, l’iniziativa vuole invitare a documentare e valorizzare realtà, esperienze e forme di solidarietà nate e sviluppate nelle comunità scolastiche, tra le realtà giovanili e tra la rete degli oratori.

MODALITA’ DI ADESIONE

Attraverso temi, composizioni, disegni, testimonianze  e reportages, i ragazzi italiani dovranno raccontare le proprie storie ed avventure sulle vie della solidarietà e dell’aiuto dato al prossimo, illustrando – attraverso fome creative ed espressive – le proprie esperienze e le proprie testimonianze.

I lavori potranno riguardare tutti gli ambiti del mondo della solidarietà; ossia: azioni espresse a sostegno delle realtà e dei soggetti  più vari (anziani, persone in difficoltà, ammalati, disabili,  missionari) e delle esperienze più diverse nei vari settori della società e delle comunità (educazione, cultura, ambiente, accoglienza, infanzia e così via)

PRESENTAZIONE DEGLI ELABORATI

Gli elaborati potranno essere presentati nelle forme e con i supporti più vari: album, opuscoli, fascicoli, giornali scolastici, audiocassette, videocassette, cd-rom e così via. Tutti i lavori dovranno pervenire entro e non oltre il 15 GIUGNO  2013 (fa fede il timbro postale) al seguente indirizzo: Okay!, presso Casa M.E.Mazza, via Nullo 48, 24128 Bergamo.

CERIMONIA DI PREMIAZIONE

Una commissione giudicatrice selezionerà i migliori lavori pervenuti. Le scuole saranno premiate – con prodotti di utilità didattica – nel corso di un evento che si terrà nell’ambito della ricorrenza annuale della scomparsa di Don Aldo (settembre). Nel corso della medesima manifestazione – dedicata a ricordare e ad attualizzare la testimonianza di don Aldo Nicoli – verrà organizzata una mostra dei migliori lavori pervenuti.

INFORMAZIONI

Informazioni e regolamento sono reperibili sul mensile  OKAY! che dedica ogni mese uno spazio all’iniziativa del Premio. Notizie ed anticipazioni sono presenti anche sui  siti:

www.okayscuola.wordpress.com/

www.insiemecondonaldo.org

ECCO I PREMI!

1° PREMIO: EURO 500

IN PRODOTTI SCOLASTICI

2° PREMIO: EURO 300

IN PRODOTTI SCOLASTICI

3° PREMIO: EURO 100

IN PRODOTTI SCOLASTICI

LE “LACER/AZIONI” DI ROBERTO ALBORGHETTI NELLA NUOVA “PERMANENTE” DI ARTE MODERNA INAUGURATA NELLE MARCHE


*

Guest writer: Stefano Alberti

  *

“C’è del caos, ma con punto focale” – titolo di una immagine realistica “catturata” a Milano nel 2010 da Roberto Alborghetti per il suo progetto “Lacer/azioni” – fa bella mostra di sé presso le suggestive sale della nuova Raccolta Permanente di Arte Contemporanea inaugurata nel seicentesco Palazzo Gasparini nel borgo rinascimentale di Mercatello sul Metauro, nelle Marche, in provincia di Pesaro Urbino. L’immagine (su tela, 43 x 63) – secondo Pasquale Martini, scultore e curatore della “Permanente”, che allinea 158 opere di cui 32 sculture e 126 dipinti realizzati da artisti italiani ed internazionali – ben interpreta e rappresenta il senso della ricerca di Roberto Alborghetti tra i colori e le forme della carta lacerata lasciata a decomporsi sui tabelloni della pubblicità esterna.

Ormai da anni, durante viaggi e trasferimenti in vari Paesi, Roberto Alborghetti raccoglie e documenta questi singolari reperti della comunicazione pubblicitaria, dei quali indaga, scopre ed esalta i cromatismi e le forme, raggiungendo espressioni ed elementi visivi di grande effetto, che spesso rimandano all’impressionismo astratto o alle più provocatorie correnti dell’arte contemporanea. Un linguaggio, quello di Alborghetti, di grade fascino e provocazione, che prende in contropiede gli stessi “esperti” che solitamente cadono nella trappola di considerare “dipinto” – cioè frutto di una creazione derivata dalla fantasia e dalla immaginazione – quello che invece è semplicemente una realtà individuabile nell’ambiente, soprattutto urbano, che ci circonda e nel quale viviamo ogni giorno, magari senza percepirne i linguaggi e le espressioni.

Questa la singolare sfida di Roberto Alborghetti. Una sfida avvincente e che ci coinvolge, come confermato anche dal successo delle mostre già tenute in Italia ed all’estero e da singolari esperienze ed attività mediatiche. E come dimostra anche la “provocatoria” immagine – assolutamente realistica, non manipolata o modificata con l’uso di strumenti elettronici – ora esposta permanentemente nei nuovi spazi espositivi marchigiani. Davvero una meta d’arte.      

  • Raccolta d’ Arte Contemporanea Permanente, Palazzo Gasparini, Piazza Garibaldi, Mercatello sul Metauro (Pesaro Urbino). 

Galleria

AMICA ACQUA 2013: ANCORA UNA FOTOGALLERIA DEI BELLISSIMI LAVORI PERVENUTI ALLA 5A EDIZIONE DELLA GARA-RICERCA

Questa galleria contiene 28 immagini.