WALT DISNEY: L’UOMO CHE INVENTO’ I CARTONI ANIMATI


WALT DISNEY

GUEST WRITER: GIANNI SORU

*

Walter Elias Disney, più noto come WALT DISNEY, è nato a Chicago il 5 dicembre del 1901 ed è morto a Burbank il 15 dicembre del 1966. Walt si diploma nel 1917 e poi frequenta l’Istituto Artistico di Chicago. Assieme al fratello, nel garage dello zio fonda la Disney Brothers Studio. Nel 1928: lo società Brothers cambia nome e diventa la Walt Disney Productions. Walt ha realizzato più di 100 opere per la tv tra cartoni animati e telefilm. Detiene il record per i premi: ben 50 Oscar.

Nel 1928 nasce <Topolino> il primo cartone animato nel mondo a debuttare in tv. Nel 1935 diventa il primo cartone animato nella storia a diventare a colori. Fino al 1947 sarà Walt a dare la voce a Topolino. Nel 1931 debutta <Pluto>, nel 1934 crea <Paperino>, seguono poi <Cip e Ciop> e <Pippo>.

Dal 1929 al 1939 realizzerà un centinaio di cartoni animati della serie Silly Symphonies (le Allegre Sinfonie), cartoni animati anche tratti da racconti per ragazzi della durata di mezz’ora ciascuno: <La danza degli scheletri>, <Il terribile Toreador>, <Un nido di uccellini>, <Storie di Mamma Oca>, <Il piatto di porcellana>, <I castori indaffarati>, <Melodie egiziane>, <Il brutto anatroccolo>, <Solo cani>, <Fiori e alberi>, <Re Nettuno>, <I pericoli del bosco>, <Papà Natale>, <La primavera>, <L’arca di Noè>, <I 3 porcellini>, <Il paese della ninna nanna>, <Il pifferaio magico>, <La notte di Natale>, <La cavalletta e le formiche>, <I coniglietti buffi>, <Il lupo cattivo>, <La gallinella saggia>, <Il topo volante>, <Pinguini innamorati>, <La lepre e la tartaruga>, <Re Mida>, <Il piccolo brigante>, <Giochi nell’acqua>, <Pasticciopoli>, <Chi ha ucciso Robin?>, <Il paese della musica>, <I 3 gattini orfani>, <Giocattoli rotti>, <Elmer l’elefante>, <I tre porcellini e i tre lupetti>, <Il ritorno di Toby>, <I tre moschettieri ciechi>, <Il cugino di campagna>, <Mamma Pluto>, <Caffè nel bosco>, <Il piccolo Hiawatha>, <Il vecchio mulino>, <La falena e la fiamma>, <Sognando fra le stelle>, <La sinfonia della fattoria>, <I sirenetti>, <Mamma Oca va a Hollywood>, <Ferdinando il toro>, <Jimmy porcellino inventore>, <Il brutto anatroccolo>

Realizza anche i primi lungometraggi a cartoni animati: <Biancaneve e i 7 nani> (1937, dal un racconto dei fratelli Grimm). <Pinocchio> (1940, dal racconto di Collodi). <Fantasia> (1940, con protagonista Topolino, qui ci sono i più bei pezzi di musica classica). <Il drago riluttante> (1941), <Dumbo> (1941). <Saludos Amigos> (1942), <Bambi> (1942, dal racconto di Felix Salten). <I tre Caballeros> (1945). <Musica Maestro> (1946, una serie di 10 cartoni animati della durata di 6 minuti circa, con le musiche classiche più belle e famose <Testoni e Cuticagna>, <Palude blu>, <Quando i gatti si riuniscono>, <Senza te>, <Casey at the Bat>, <Due silouette>, <Pierino e il lupo>, <Da quando sei andata via>, <Gianni di Feltro e Alice di Paglia>, <La balena che voleva cantare all’Opera>). <Le avventure di Peter Pan> (1947 dal racconto di James Matthew Barrie). <Bongo e i tre avventurieri> (1947). <Lo scrigno delle 7 perle> (1948, comprende 7 cartoni animati di circa 10 minuti l’uno sulle musiche classiche più famose: <Once upon a Wintertime>, <Il calabrone>, <Giovannino, seme di mela>, <Little Toot>, <Alberi>, <Paperino, Carioca e un loro esotico amico>, <Pecos Bill>). <Le avventure di Ichabod e Mr. Toad> (1949, dai libri Leggenda della valle addormentata e The wind in the Willows). <Vento tra i salici> (1949 dal racconto di Kenneth Grahame). <Cenerentola> (1950, dal racconto dei Perrault). <Alice nel paese delle meraviglie> (1951, dal racconto di Lewis Carrol). <Lilly e il vagabondo> (1955, dal racconto di Ward Greene). <La bella addormentata nel bosco> (1959, dal racconto dei fratelli Grimm). <La carica dei 101> (1961, dal racconto di Dodie Smith). <La spada nella roccia> (1963, dal racconto di Wolfang Reitherman). <Winny the Pooh e l’albero del miele> (1963, dal racconto di Alexander Milne). <Troppo vento per Winnie the Pooh> (1964). <Il libro della giungla> (1967, dal racconto di Kipling). <Gli aristogatti> (1970). Questi ultimi due usciti dopo la morte di Walt.

Disney ha anche realizzato tantissimi bei film quali: <Tanto caro al mio cuore> (1948). <L’isola del tesoro> (1950, dal romanzo di Luis Stevenson). <Robin Hood e i suoi compagni della foresta> (1952, dal racconto di Dumas). <La spada e la rosa> (1953). <20.000 leghe sotto i mari> (1954, dal racconto di Jules Verne). <Rob Roy il bandito di Scozia> (1954). <Le avventure di Davy Crockett> (1955). <David Crockett e i pirati> (1956). <Il piccolo fuorilegge> (195). <Zanna gialla> (1957). <Johnny, l’indiano bianco> (1958). <L’ultima battaglia del generale Custer> (1958). <La sfida di Zorro> (1958, dal racconto di Johnston McCulley). <La rivincita di Zorro> (1959). <Geremia cane spia> (1959). <Derby o’ Gill e il re dei folletti> (1959). <Il cow boy con il velo da sposa> (1960). <Il magnifico ribelle> (1960). <Il segreto di Pollyanna> (1960, dal racconto di Eleanor Porter). <10 uomini coraggiosi> (1960). <I Robinson nell’isola dei corsari> (1960). <Un professore fra le nuvole> (1961). <Nikky il selvaggio cane del nord> (1961). <Un tipo lunatico> (1962). <Ok Parigi> (1962). <Compagni d’avventura> (1962). <Angeli o quasi> (1962). <La leggenda di Lobo> (1962). <I figli del capitano Grant> (1962). <L’ultimo treno da Vienna> (1963). <Sam il selvaggio> (1963). <Magia d’estate> (1963). <L’incredibile avventura> (1963). <Le disavventure di Marlin Jones> (1964). <Tigre in agguati> (1964). <Emil e i detective> (1964). <Mary Poppins> (1964, dal racconto di Pamela Lyndon Travers). <I cacciatori del lago d’argento> (1965). <Lo zio dello scimpanzé> (1965). <F.B.I operazione gatto> (1965). <Quattro bassotti per un danese> (1966). <Il comandante Robinson Crusoè> (1966, dal racconto di Daniel Defoe). <Il principe di Donegal> (1966). <Pomi d’ottone manici di scopa> (1971) (quest’ultimo uscito dopo la sua morte)…

Realizza anche diversi documentari e programmi per la tv.

<La natura e le sue meraviglie> (1947). <Seal Island> (1948). <Michey Mouse Club> (1955, da noi con il titolo Il Club di Topolino). <Disneyland> (1955). <Man in space> (1955). <Walt Disney Presents> (1958). <Muppet Show> (1958). <The Ed Sullivan Show> (1958). <Walt Disney’s Wonderful World of Color> (1961).

Dal 1972 la Walt Disney è seguita dal nipote, Roy Disney, e sono nati tanti altri capolavori come <Robin Hood> (1973, dal racconto di Dumas), <Le avventure di Bianca e Bernie> (1977), <Red e Toby amici nemici> (1981), <Taron e la pentola magica> (1985), <Oliver e company> (1989, dal racconto di Charles Dickens), <La Sirenetta> (1989, dal racconto di Andersen), <Alladin> (1991), <La Bella e la Bestia> (1992, dal racconto dei Perrault), <Il re leone> (1993), <Pochahontas> (1994), <Il gobbo di Notre Dame> (1996, dal racconto di Victor Hugo), <Mulan> (1998), <Tarzan> (1999, dal racconto di Edgar Rice Burroughs), <Atlantis l’impero perduto> (2001), <Lillo e Stitch> (2002), <Il pianeta del tesoro> (2002, dal racconto di Stevenson), <Koda fratello orso> (2003), <Mucche alla riscossa> (2004), <La principessa e il ranocchio> (2009)… e i film <Elliot, il drago invisibile> (1977), <Herbie al rally di Montecarlo> (1977)…

Nel mondo vengono realizzati 4 parchi di divertimento dedicati al magico mondo di Walt Disney: in in California, in Florida, a Parigi ed in Cina.

GIANNI SORU

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...