REPORTERS PER L’AMBIENTE CON WINX / TRE INCHIESTE SUI RIFIUTI DAGLI STUDENTI DELL’ ICS DI BOVINO (FOGGIA)


Ics Bovino FG (1) Ics Bovino FG (2) Ics Bovino FG (3)

 

Ecco un  altro lavoro di inchiesta giornalistica di carattere ambientale. E’ stato realizzato dagli allievi dell’ICS di Bovino, Castelluccio dei Sauri e Panni (Foggia) e pubblicato sul loro giornale scolastico “Parola Nostra”.  E’ un ulteriore spunto per partecipare a GIOVANI REPORTER MISSIONE MAGIA, SALVIAMO LA NATURA CON LE WINX, che invita appunto a  vestire i panni dei reporters e scoprire realtà, luoghi e bellezze naturalistiche del nostro territorio, documentando anche quando esse sono bistrattate, dimenticate e, peggio ancora, rovinate e deturpate.

Potete partecipare con i vostri amici e con i vostri compagni di classe. Basta un po’ di fantasia e di…attenzione… Basta girare lo sguardo in giro, fare foto o un disegno, una storia, un fumetto, un articolo o un lavoro pubblicato anche sui vostri giornali scolastici. Avete tempo fino al 10 ottobre 2014. Come noto, trovate tutte le informazioni su: 

https://okayscuola.wordpress.com/tutti-reporters-con-le-winx-per-salvare-la-natura/

 

Dunque, tutti al lavoro, diventando reporters per salvare la natura. Ed appuntamento al cinema per il nuovo film “Il mistero degli abissi”, dove le Winx sono anche questa volta impegnate in difesa dell’ambiente! Per saperne di piú scoprite il trailer su: www.winxclub.com

 

Qui sotto potete scaricare il regolamento del concorso in formato word:

 WINX Missione Magia – Tracce e regolamento word

 

ATTENZIONE: SCADENZA DEFINITIVA

PER L’INVIO DEGLI ELABORATI: 10 OTTOBRE 2014

 

 

“QUANDO IL GIORNO ERA UNA FRECCIA”: ALLA “SETTIMANA DELLA SCUOLA” DI TORINO IL LIBRO CHE RACCONTA BERGOGLIO EDUCATORE (1° OTTOBRE, ORE 18,30, PALAZZO DEL COMUNE)


 

 

 Torino 01-10-2014 (582x800)

Unica pubblicazione presentata nella IV edizione della kermesse promossa dalla Diocesi torinese. L’incontro nella sede del Comune (1° ottobre, ore 18.30). Partecipano l’arcivescovo Cesare Nosiglia, Silvio Magliano (vice presidente del Consiglio Comunale di Torino), Roberto Gontero (presidente nazionale AGeSC) e l’autore Roberto Alborghetti.

 LOGO SETT DELLA SCUOLA

E’ uno degli eventi della IV edizione della Settimana della Scuola e dell’Università in programma a Torino dal 29 settembre al 3 ottobre 2014 “per tutta la scuola statale e paritaria”. Si tratta della presentazione de “Quando il giorno era una freccia”, il libro-novita’ dell’AGeSC su Papa Francesco ed il mondo della scuola e dell’educazione, unica pubblicazione ad essere proposta all’interno della manifestazione torinese dedicata ai temi dell’istruzione e della formazione. Promossa dalla Diocesi di Torino e strutturata su incontri, testimonianze, animazioni e momenti di confronto, la “Settimana della Scuola” è imperniata quest’anno sul tema “Bello perché / La bellezza del conoscere la bellezza”.

L’incontro-dibattito attorno a “Quando il giorno era una freccia” avrà luogo mercoledì 1° ottobre 2014, alle ore 18.30, presso la “Sala delle Colonne” nel palazzo sede del Comune di Torino (Piazza Palazzo di Città, 1). Interveranno Mons. Cesare Nosiglia, Arcivescovo di Torino, Silvio Magliano, Vice Presidente del Consiglio Comunale di Torino, Roberto Gontero, Presidente Nazionale AGeSC (Associazione Genitori Scuole Cattoliche) e Roberto Alborghetti, giornalista e autore della pubblicazione, tra le cui pagine sono peraltro presenti spunti e suggestioni che si collegano allo stesso leit-motiv della settimana torinese.

L’evento si svolge nel clima del “ritorno a scuola” e dunque non mancheranno, nel corso dell’incontro, spunti ed elementi di riflessione sull’attuale momento che sta vivendo l’Italia per quanto riguarda le tematiche scolastiche ed educative. Del resto, la stessa pubblicazione “Quando il giorno era una freccia” – il cui ultimo capitolo è proprio dedicato all’Italia ed al grande incontro del 10 maggio scorso con Papa Francesco in Piazza San Pietro – offre spunti a volontà.

Ispirata nel titolo ad una frase pronunciata dall’allora padre Jorge Mario Bergoglio nel ricordare il suo intenso e felice periodo trascorso presso la Scuola dei Salesiani a Ramos Mejia (Buenos Aires), la pubblicazione è un  coinvolgente documento dedicato a Papa Francesco, ai suoi anni nel mondo della scuola e alla sua testimonianza educativa. Pubblicato in vista del 40° anniversario della fondazione dell’Associazione Genitori Scuole Cattoliche, il volume indaga non solo il rapporto costruito con il mondo della scuola, ma anche e soprattutto le tematiche educative care al futuro Papa Francesco, le attività pastorali avviate nell’arcidiocesi di Buenos Aires, la “lezione di vita” di un vescovo che, come successore di Pietro, non smette mai di essere maestro ed educatore.

Introdotto dalla prefazione del cardinale Zenon Grocholewski, Prefetto della Congregazione per l’Educazione Cattolica, e da un pensiero di Roberto Gontero, il libro è stato stampato da Ikonos. Pietro Bonato, Andrea Migliorini e Maria Grazia Rodigari (missionaria in America Latina per le Piccole Apostole della Scuola Cristiana) hanno collaborato con l’autore per la traduzione dalla lingua spagnola dei testi originali di Bergoglio. La pubblicazione – che costituisce la base per una serie di corsi di formazione che coinvolgeranno i genitori impegnati nei consigli di istituto delle scuole paritarie – è al centro di un singolare “giro d’Italia” con tappe in diverse diocesi. Dopo Torino, sarà presentata nelle prossime settimane a Treviso, Verona, Vicenza (14-15-16 ottobre), Piacenza (23 ottobre), Modena (29 ottobre), Ravenna e Forlì (30 ottobre). Pubblicata anche in versione e-book, è disponibile presso le principali librerie on-line (Google Play Books, iBooks, Kobo e Amazon, dove ha già scalato le posizioni della classifica). E’ in vendita nelle librerie cattoliche e può essere richiesta direttamente a Ikonos, Via Carlo Alberto Dalla Chiesa, 10 – 24028 Treviolo (BG), Tel. 035 200515.

Programma_IV edizione Settimana della Scuola

“UN FIORE PER VOI NONNI”: GRAN SERATA A CESENATICO PER I MINI-POETI. E DAL PROSSIMO ANNO IL CONCORSO SARA’ MONDIALE…   


 

 

Un grande palcoscenico per la poesia e le emozioni… Premiati i mini-poeti di “Un Fiore per Voi” a Cesenatico che anche quest’anno ha accolto i trionfatori dell’iniziativa che ha coinvolto le scuole primarie e secondarie di tutta Italia in occasione della Festa nazionale dei Nonni del 2 ottobre. Presso il bellissimo Teatro Comunale, sono saliti sul podio gli allievi premiati nella XV edizione del Premio di Poesia promosso da Okay! con il sostegno ed il  patrocinio del Comune di Cesenatico. Le poesie premiate erano state scelte da una giuria tra le oltre 4.000 composizioni poetiche pervenute. Davvero una magica serata. Sul palco del Teatro Comunale, sono sfilati i mini poeti, le cui composizioni sono state declamate da Elisa Mazzoli, neo mamma, animatrice, scrittrice per l’infanzia, impegnata in animazioni didattiche nelle scuole ed in centri culturali (suo più recente libro è “Nonni Cucù”, che è stato presentato simpaticamente nel corso della serata). Sul palco, ad animare l’evento, gli allievi del Centro Studi Danza & Musica “Dance Dream” di Cesenatico, diretta da Ilaria Esposito con la collaborazione di Nico Buratta (musical), Chiara Sirri (canto) e Max Alberti (hip-hop). Sono state proposte tre bellissime esibizioni coreografiche, una sorta di piccolo viaggio nel tempo nei generi musicali.

La cerimonia, condotta da Roberto Alborghetti, direttore di “Okay!”, ha visto la partecipazione del sindaco di Cesenatico, dott. Roberto Buda –   che ha sottolineato il significato dell’evento ed ha premiato i vincitori –  e di Elvezio Briccolani, della Cooperativa Rose e Fiori di Bagnacavallo (Ravenna) che ha messo a disposizione bellissimi bouquets. Anche quest’anno una giuria formata da una rappresentanza di ragazzi di Cesenatico ha partecipato al gioco-sondaggio di votare le poesie più gradite, eleggendo come “preferita” la composizione di Luca Tamburini, di Cesenatico, seguito da Massimiliano Toscano di Bitonto (Ba), Gabriele Fumagalli di Monza, Anna Surini di Rogno (Bg) e Giorgia Traversi di Mercatino Conca (Pu) applauditi insieme agli altri campioni premiati: Antonio Antonacci di Vallemaio (Fr), Valeria Nenna di Margherita di Savoia (Bt), Francesco Femia di Mercatino Conca, Alessandro Piacentini di Lecco, Alessandro Friso di Trecate (No), Daniele Virginio di Muggia (Ts). Premi comunque per tutti, messi a disposizione da Trony-Maccarini&Mammoleggi di Bergamo. E poi gadget delle Winx ancora per tutti. Al termine, sentiti ringraziamenti, per la collaborazione, al Comune di Cesenatico, all’Ufficio Turismo, ai suoi dirigenti e operatori (Claudio Ceredi,Simona Savini, Paola Filauro, Margherita Montanari, Stefano Spada), al Museo della Marineria (visitato nella mattinata del 28 settembre dai mini poeti), all’Hotel Villa Maria, al ristorante “Nero di Seppia”.

Il sindaco dott. Roberto Buda ha consegnato il premio speciale “Poesie per Cesenatico” all’ICS di Mercatino Conca (Pu). Il Premio speciale della Società Dante Alighieri-Comitato di Bergamo, è andato all’ICS Sauro di Muggia (Ts). Appuntamento ora alla prossima edizione, che assumerà una dimensione internazionale, coinvolgendo ragazzi e scuole di tutto il mondo. Impresa non impossibile per “Un Fiore per Voi”, visto e considerato che i nonni sono sparsi in tutto il mondo!

SOSTIENI IL PROGETTO "DIALOGO TRA LE GENERAZIONI - MEMORIA PER IL FUTURO"

SOSTIENI IL PROGETTO “DIALOGO TRA LE GENERAZIONI – MEMORIA PER IL FUTURO”

CESENATICO: STUDENTI DA TUTTA ITALIA PER IL GRAN FINALE DEL 15° CONCORSO POETICO “UN FIORE PER VOI NONNI”  


a (566x800)

Nella città del Porto canale leonardesco la kermesse conclusiva del più grande concorso poetico nazionale che da 15 anni coinvolge le scolaresche – Al Teatro Comunale (ore 21, 27 settembre) una serata con ospiti e sorprese per tutti.  

 c LOGO cesesenatico

 

Faranno capolino anche i personaggi del film-cartoon del momento (“Winx e il mistero degli abissi”) nella grande festa finale di “Un Fiore per Voi / Poesie per i Nonni” che, sabato 27 settembre, vedrà arrivare sul palco del Teatro Comunale di Cesenatico i più bravi mini poeti d’Italia, autori delle composizioni dedicate ai nonni. Infatti, nel corso della manifestazione, ad ingresso libero, saranno distribuiti gadgets ed omaggi dedicati alle fatine protagoniste di un cartone che in queste settimane si trova ai primi posti della classifiche cinematografiche. E’ questo un ulteriore motivo per non mancare alla manifestazione promossa nell’ambito delle iniziative per l’annuale “Festa dei Nonni”, divenuta dal 2005 evento nazionale con legge del Parlamento italiano. “Un Fiore per Voi” è però al 15° anno di vita, ha precorso i tempi. Organizzata dal mensile “Okay!” con il sostegno ed il patrocinio del Comune di Cesenatico e dell’Ufficio Turismo, invita i ragazzi italiani a “raccontare” i propri nonni con il  linguaggio della poesia e dei disegni.

Anche quest’anno la partecipazione è stata altissima. Alla redazione di “Okay!” – diffuso nelle scuole di tutta Italia – sono pervenute circa 4.000 composizioni che offrono uno spaccato delle attese e delle speranze che i ragazzi italiani ripongono nelle persone anziane, considerate come un valore ed una risorsa per la società. Una giuria ha selezionato dieci mini poeti, tutti premiati ex aequo. Sono state inoltre attribuite menzioni d’onore ad altri autori.  Ora i mini poeti sono appunto attesi a Cesenatico, dove il 27 settembre si terrà l’evento conclusivo (ore 21, Teatro Comunale, via Mazzini 10) nel corso del quale verrà attribuito anche un premio speciale agli studenti che hanno creato le migliori poesie su Cesenatico.d marchio

 

Prevista la partecipazione di ospiti, a partire dal Centro Studi Danza e Musical “Dance Dream” di Cesenatico, che proporrà quattro spettacolari coreografie tratte dal proprio spettacolo “I migliori Anni”, con regia e ideazione di Ilaria Esposito, docente della sezione di danza classica e moderna. Gli allievi si esibiranno su canzoni e sulle musiche che hanno caratterizzato lo scorrere del tempo, sino ad arrivare ai giorni nostri, raccontando e mostrando come il susseguirsi e la mescolanza di ritmi e stili di diversi generi musicali abbiano via via cambiato la danza, specchio del passare del tempo e dei cambiamenti della stessa umanità. Torna sul palco anche Elisa Mazzoli, scrittrice per l’infanzia, autrice del nuovissimo “Nonni Cucù” (Cosimo Panini Editore) che verrà presentato in anteprima durante la serata, per la quale collaborano davvero in tanti. Conduce la manifestazione Roberto Alborghetti, giornalista e direttore di Okay!

La Cooperativa Rose e Fiori di Bagnacavallo (RA) offrirà i bouquets floreali ai mini-poeti. Trony-Maccarini&Mammoleggi di Bergamo  metterà a disposizione dei doni-sorpresa per i premiati. Rainbow, come detto, sarà presente con gadgets ed omaggi dedicati alle Winx ed al loro nuovo film. Ci sarà anche Assogiocattoli, che annuncerà la prossima edizione di “G Come Giocare” in programma alla Fiera di Milano a novembre. Anche quest’anno un gruppo di alunni delle scuole di Cesenatico voterà le poesie finaliste. Nella mattinata del 28 settembre i premiati, insieme ai loro docenti e familiari, parteciperanno ad una visita al Museo della Marineria.

b nonna Gina 101 (800x600)

Nonna Gina vive a Cesenatico. Cinque mesi fa ha compiuto 100 anni!!! A nome di tutti i nonni di Cesenatico vuole salutare e ringraziare tutti i mini poeti che hanno scritto poesie per i nonni.

 

SOSTIENI IL PROGETTO "DIALOGO TRA LE GENERAZIONI - MEMORIA PER IL FUTURO"

SOSTIENI IL PROGETTO “DIALOGO TRA LE GENERAZIONI – MEMORIA PER IL FUTURO”

 

”PRIMI IN SICUREZZA”/ PARTITA OGGI A BERGAMO LA SERIE DELLE PREMIAZIONI: UN FORTE MESSAGGIO CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO


 

 

Davvero una festa di messaggi, contro gli infortuni sul lavoro,  quella che si è svolta quest’oggi, 26 settembre 2014, per la cerimonia di premiazione dell’XII edizione di “Primi in sicurezza” che si è tenuta, per le scuole di Bergamo e della Lombardia, presso la Sala Viterbi nella sede della Provincia di Bergamo. Come già riferito, Anmil e Okay! hanno invitato il mondo della scuola a realizzare elaborati sul tema della sicurezza in ambito lavorativo. Il tutto con l’obiettivo di stimolare una riflessione e diffondere tra le nuove generazioni una rinnovata consapevolezza in materia di infortuni sul lavoro e morti bianche.

L’evento, che ha aperto la serie delle premiazioni delle scuole vincitrici nelle varie regioni, ha richiamato un foltissimo gruppo di alievi accompagnati da genitori ed insegnanti. Insieme a Franco Bettoni (presidente nazionale ANMIL), hanno fatto gli onori di casa Luigi Feliciani e Mario Agostinelli (presidente e vice-presidente ANMIL di Bergamo e provincia), Roberto Alborghetti (direttore di Okay!), Dorino Agliardi (presidente Associazione News) e Renzo Testa (già direttore della SPM di Bergamo). Oscar ed Andrea Serra (Editrice Velar) hanno omaggiato le scuole presenti con una serie di bellissime pubblicazioni. Anmil ha conferito poi i bellissimi premi, consistenti in materiali e strumenti tecnologici, molto apprezzati dalle rappresentanze scolastiche; le scuole che sono state impossibilitate a presenziare, potranno ritirare il loro premio presso la sede Anmil di Bergamo, in via Pradello, negli orari di ufficio.

Anche per questa XII edizione la risposta del mondo scolastico – dalle scuole dell’infanzia agli istituti superiori – è stata encomiabile, in termini di quantità e qualità, confermando sia la validità di un’idea sia la bravura di docenti ed allievi nell’affrontare in modo creativo le tematiche suggerite dalle unità didattiche.  L’obiettivo di “Primi in sicurezza” di avvicinare gli studenti alle problematiche degli incidenti in ambito lavorativo, al fine di conoscerne le cause e le dinamiche, sensibilizzando così le nuove generazioni sulla necessità della prevenzione, è perciò stato raggiunto anche quest’anno. Nelle dodici edizioni finora svoltisi, “Primi in sicurezza” ha coinvolto migliaia di studenti che con passione e dedizione hanno lavorato su una tematica importante per il loro presente e il loro futuro, approfondendo ed indagando le cause di incidenti e morti sul lavoro. Un risultato che pone “Primi in sicurezza” all’avanguardia in Italia e in Europa nella promozione di una nuova etica negli ambienti di lavoro. Un impegno che continua. Occhio dunque alla prossima edizione.

 

Per informazioni sull’iniziativa, è possibile consultare i seguenti siti Internet:

www.anmil.it

www.okayscuola.wordpress.com/

 

PRIMI IN SICUREZZA XII : DOMANI LA PRIMA PREMIAZIONE NELLA “SALA VITERBI” DELLA PROVINCIA DI BERGAMO


Comincia domani da Bergamo la serie delle premiazioni della XII edizione di “Primi in Sicurezza”, la grande iniziativa sulla prevenzione degli infortuni sul lavoro promossa da ANMIL e dal mensile OKAY! Venerdi 26 settembre, alle ore 10,30  avrà luogo la cerimonia di consegna dei premi alle rappresentanze degli Istituti e delle Scuole bergamaschi e della Lombardia. L’appuntamento è presso la Sala Viterbi, nel Palazzo della Provincia di Bergamo (via Torquato Tasso 8), che cortesemente accoglie l’evento.

Nella lettera di invito inviata agli Istituti e firmata da Luigi Feliciani (presidente territoriale ANMIL Bergamo) e Roberto Alborghetti (direttore responsabile di OKAY!) è così scritto: “Nel felicitarci per il successo conseguito, desideriamo sottolineare l’importanza ed il significato di questo riconoscimento ritenuto a livello nazionale, come i più prestigiosi ed autorevoli sul tema della prevenzione del drammatico fenomeno degli incidenti sui luoghi di lavoro. I premi sono stati attribuiti sulla base di un’attenta valutazione di oltre 3.000 elaborati tra i quali si sono distinti i 20 selezionati per aver rispettato il tema per originalità, per contenuto, per significato didattico ed anche per le modalità complessive di presentazione. Come di consueto i premi saranno consegnati in occasione di una Cerimonia che quest’anno, per tutte le scuole vincitrici della Lombardia, avrà luogo a Bergamo il giorno 26 settembre a partire dalle ore 10.30, presso lo Spazio Viterbi nel Palazzo della Provincia (Via T. Tasso 8). Abbiamo quindi il piacere di invitarVi a ritirare il premio e a partecipare a questo importante momento di aggregazione e di visibilità per il Vostro Istituto con una delegazione di allievi e docenti. Alle scuole ed alle rappresentanze scolastiche che parteciperanno alla Cerimonia; verranno consegnati anche doni ed omaggi che, non essendo previsti dal regolamento, non potranno essere spediti agli Istituti vincitori che non saranno presenti. La sede che ospiterà la Cerimonia è facilmente raggiungibile sia per chi giunge con auto e pullman dall’autostrada (seguendo l’indicazione per il centro di Bergamo) e sia con il treno (la Stazione FS dista solo 200 metri percorrendo Viale Giovanni XXIII, sito di fronte alla stazione). Per motivi organizzativi è necessario confermare la Vostra presenza il più presto possibile, alla redazione di OKAY! al numero 035.314720, indicando il numero dei partecipanti…”

Le premiazioni degli Istituti della sezione nazionale si svolgeranno nelle prossime settimane secondo un’agenda concordata con l’ANMIL nazionale.   

***

LE SCUOLE PREMIATE

BERGAMO E LOMBARDIA

1° PREMIO

MATTIA MICHELI, CLASSE 4a ELETTRONICA

ITIS “IVAN PIANA”, LOVERE ( BG)

2° PREMIO

SCUOLA DELL’INFANZIA “S. GIUSEPPE”

POSCANTE, ZOGNO (BG)

3° PREMIO

CLASSE 3AT GRAFICA E COMUNICAZIONE, IIS “CANIANA”

BERGAMO

*

CLASSE 5a,

SCUOLA PRIMARIA “MAGREGLIO”

MILANO

*

CLASSE 5a, SCUOLA PRIMARIA

ISTITUTO COMPRENSIVO “A. MANZONI”

DERVIO (LC)

*

CLASSE 1a C, SCUOLA SECONDARIA 1°

ICS GROMO,

PLESSO DI VALBONDIONE (BG)

*

SCUOLA INFANZIA STATALE “CAVAGNIS”

SEZIONE B, ICS ZOGNO, ZOGNO (BG)

*

SCUOLA INFANZIA STATALE

ICS TAVERNOLA, TAVERNOLA BERGAMASCA (BG)

*

CLASSE 4 DEF

SCUOLA PRIMARIA “GIOVANNI XXIII”

GRASSOBBIO – BG

 

 

CESENATICO / UN FIORE PER VOI 2014: AI MINI-POETI  IN DONO I BOUQUETS DELLA COOPERATIVA “ROSE E FIORI”


 

 magazzino

Ci saranno i bouquets della Cooperativa Rose e Fiori di Bagnocavallo (Ravenna) a rallegrare e colorare la cerimonia di premiazione di “Un Fiore per Voi / Poesie per i nonni” in programma a Cesenatico sabato 27 settembre 2014 (ore 21, Teatro Comunale). Il presidente Elvezio Briccolani, da poco alla guida della cooperativa, ha accolto ben volentieri l’idea di essere presente all’iniziativa che premia i piccoli poeti che hanno raccontato i propri nonni immaginando di dedicare loro dei fiori. Rose e Fiori è ormai una realtà importante per il settore floreale romagnolo. E’  stata costituita a Bagnacavallo il 10 marzo 1972, come una gemmazione della COPRA, da 19 soci fondatori prevalentemente coltivatori diretti delle zone di Boncellino e Traversara. L’attività da svolgere: promuovere la coltivazione dei fiori in serra e in pieno campo ed effettuare la vendita dei fiori recisi e verde ornamentale, allo scopo di integrare il reddito delle famiglie dei coltivatori con colture protette dai danni delle avversità atmosferiche, e quindi fonte di sicurezza di reddito.

Rose fiori BagnacavalloL’attività si è sviluppata nel tempo e nei territori, hanno aderito altri coltivatori della Provincia di Ravenna, poi altri coltivatori e loro cooperative di varie regioni d’Italia (Lombardia, Liguria, Toscana, Lazio, Campania, Puglia, ecc.), e la cooperativa ha esteso in via permanente la commercializzazione servendo quotidianamente oltre 350 negozi di clienti dettaglianti fioristi delle provincie di Bologna, Ferrara, Ravenna, Forlì, Rimini, Pesaro e zone limitrofe. Il numero dei soci (persone fisiche e cooperative) attualmente raggiunge il centinaio, ed il volume annuo di attività è passato dai 7 mila € del primo anno (1972) ai 6 milioni attuali (2008).

Quattordici camion coibentati, climatizzati e computerizzati viaggiano giornalmente rifornendo i clienti con il miglior assortimento di fiori freschi recisi e verde ornamentale; le risorse umane della cooperativa sono formate, oltre che dai soci produttori, da 20 persone per il reparto commerciale e logistica, da un tecnico agronomo, e tre addetti all’amministrazione, tutti impegnati con entusiasmo nell’attività svolta, anche nei momenti più difficili del lavoro.

La cooperativa ha quindi assunto forme e dimensioni di rilevanza interregionale e nazionale, con orientamento alla qualità dei prodotti ed al servizio ai clienti, e con connessioni anche di carattere internazionale. Nel 2000 si è data un nuovo marchio registrato composto di una immagine moderna, dinamica e orientata al futuro, ed ora sta strutturando una politica di marchio orientata ai clienti ed ai consumatori. Questo in appoggio al miglioramento continuo della qualità e della valorizzazione delle produzioni del settore, tenuto conto anche delle possibili variazioni, ammodernamenti ed innovazioni che si prospettano sia nel campo della produzione sia in quello della commercializzazione e della logistica del settore floricolo.

http://www.rosefiori.it/

Rose e Fiori Società Cooperativa

via Boncellino 117, 48012 Bagnacavallo (RA)

Tel. 0545 62209, Fax 0545 64030

 

UN FIORE PER VOI 2014: IL PROGRAMMA

 “Un Fiore per Voi”, giunto alla sua XV edizione, anche quest’anno avrà il suo momento conclusivo a Cesenatico, grazie alla collaborazione con il Comune di Cesenatico e l’Ufficio Turismo. A Cesenatico converranno in soggiorno-premio, insieme ai propri insegnanti, i piccoli artisti prescelti dalla commissione giudicatrice. Questo il programma:

 

Sabato 27 settembre 2014

Ore 13-16

Arrivi dei mini poeti premiati; sistemazione presso l’hotel.

Ore 19

Cena ed incontro con i premiati.

Ore 21,00 – Cerimonia di Premiazione presso il Teatro Comunale; declamazione delle poesie vincitrici a cura di Elisa Mazzoli, autrice e scrittrice per l’infanzia; intervento ospiti ed autorità; votazione delle poesie da parte di un gruppo di studenti delle scuole di Cesenatico.   

 

Domenica 28 settembre 2014

Ore 8,30 – Colazione; visita del Museo della Marineria; tempo libero; partenze.

 

SOSTIENI IL PROGETTO "DIALOGO TRA LE GENERAZIONI - MEMORIA PER IL FUTURO"

SOSTIENI IL PROGETTO “DIALOGO TRA LE GENERAZIONI – MEMORIA PER IL FUTURO”

“NONNI CUCU’”: IL NUOVO LIBRO DI ELISA MAZZOLI IN ANTEPRIMA A CESENATICO ALLA FESTA DI “UN FIORE PER VOI”  


NONNI CUCu' copertina

 

Elisa Mazzoli, bravissima autrice di questo libro, ha molto a che fare con i…nonni. Ogni anno, a Cesenatico, declama con commozione e passione le poesie vincitrici di “Un Fiore per Voi Nonni”: lo farà anche sabato prossimo, 27 settembre, alle ore 21, presso il Teatro Comunale (ingresso libero). Ora i nonni sono i protagonisti della sua novità editoriale. “Nonni Cucù” è infatti un libro dedicato ai nonni, spiritoso, divertente e rassicurante allo stesso tempo. L’immagine dei nonni si lega a concetti della memoria e delle radici… ma non solo: i nonni sono preziesenaticoosi compagni di giochi e spassosissimi trasformisti che si divertono a giocare a nascondino. Il gioco del cucù appassiona i bambini da sempre e diventa il pretesto per la narrazione del libro. Che bello sparire e poi fare “cucù!”

SEGNALATO DA OKAY!

SEGNALATO DA OKAY!

In ogni apertura c’è una grande aletta che nasconde i nonni in situazioni impreviste che suscitano immediatamente il sorriso. Il gioco può uscire dalle pagine del libro e creare nuove occasioni di sorpresa… dietro la pagina di un giornale, nascosti da un grembiule, sbirciando tra le dita delle mani… nonni e nipotini

vivono così la loro relazione complice ed esclusiva. Il libro è anche ricco di spunti per far giocare con suoni e movimenti i piccoli lettori che si scoprono i veri protagonisti del libro. I testi sono brevi e in rima e facili da imparare. Le illustrazioni allegre e coloratissime. Nonni cucù è parte della collana ZEROTRE che attraverso la lettura e il gioco rafforza il legame tra adulto e bambino.

Del libro si parlerà sabato 27 settembre anche a Cesenatico, nel gran finale di “Un Fiore per voi Nonni”. Vi aspettiamo…

 

NONNI CUCù

di Elisa Mazzoli e Desideria Gucciardini

cm 22 x 20 14 pagine con flaps

cartonato – copertina fustellata 11,00 €

Franco Cosimo Panini, 2014

 

SOSTIENI IL PROGETTO "DIALOGO TRA LE GENERAZIONI - MEMORIA PER IL FUTURO"

SOSTIENI IL PROGETTO “DIALOGO TRA LE GENERAZIONI – MEMORIA PER IL FUTURO”

 

 

 

PREMIO SOLIDARIETA’ “D.A. NICOLI”: ANCORA IMMAGINI SULLA BELLA GIORNATA DI FESTA A SOTTO IL MONTE (BG)


 

Ecco ancora alcune belle immagini di Andrea Aquilini sulla bella giornata di festa svoltasi a Sotto il Monte (Bg) domenica 14 settembre, per la cerimonia di conferimento del Premio Don Aldo Nicoli / Il Cuore nelle Mani, promosso per il terzo anno consecutivo dalla Onlus “Insieme con don Aldo” e da Okay! La manifestazione si è eccezionalmente tenuta nel paese natale di Papa Giovanni, dove si è riunito un bel gruppo di soci e di amici della Onlus; era presente anche il Coro Anghelion, diretto da Antonio Barcella, che ha offerto un altro saggio della sua bravura in mattinata, durante la messa.

La premiazione si è svolta presso la Sala della Casa del Pellegrino dove sono intervenute alcune delle scuole premiate – a cominciare dalla classe seconda della Primaria dell’ICS di Borgosesia e dalla Scuola materna paritaria “Cavagnis” di Zogno –  insieme a docenti, famiglie ed alunni. Prima della cerimonia, visita guidata al suggestivo “Giardino della Pace” ed alla cripta che fa memoria della vita e delle opere di Giovanni XXIII.

Insomma, una bella  festa, che ha visto la presenza dei familiari di don Aldo, con la sorella Clara ed i fratelli Mario, Franco e Pierino, il pittore Marcello Bonomi, componente della giuria con il giornalista e scrittore Gino Carrara ed il fotografo Marco Quaranta; Roberto Alborghetti, direttore di Okay!, ha condotto la manifestazione. Come noto la Scuola primaria di Borgosesia si è aggiudicata il primo premio (500 euro in prodotti scolastici); alle piazze d’onore si sono classificate: il Liceo Scientifico “Vannini” di Casarano (Lecce) e la Scuola dell’Infanzia paritaria “Cavagnis” di Zogno (Bg).   

 

 

IL CUORE NELLE MANI 2014

PREMIO “DON ALDO NICOLI”:

ECCO LE SCUOLE PREMIATE

 

 

1°Classificato Buono acquisto materiale

didattico del valore

di €500.00

 

Scuola Primaria diAranco

(Borgosesia)

Ins.Paola Tavolai

Per il progetto: Integrazione di un bambino autistico.

 

2°Classificato Buono acquisto materiale

didattico del valore di €300.00

Liceo Scientifico

di Casarano, Lecce

Per il progetto: Inserimento sociale dei giovani

 

 

3°Classificato Buono acquisto materiale

didattico del valore di €200.00

Scuola dell’Infanzia

“Cavagnis”, Zogno, Bergamo

Per il progetto: Quando gli animali danno lezione agli uomini.

 

*

 

Segnalazione d’onore

Istituto Comprensivo di Casalette(To)

 

Per il progetto: Solidarietà tutto campo.

 

*

 

Segnalazioni speciali

Classe 5^Scuola

“Don L.Minali”, Pontina, Latina

 

Scuola dell’infanzia

Crespi-Zilioli, Nembro, Bergamo

 

Classi 5^Scuola “GianniRodari”

Seriate, Bergamo

 

*

 

Attestazione per l’impegno socioculturale

 

Classi2^a/b Scuola Media

Mercatino Conca, Pesaro Urbino

 

Classi 3^ Scuola di

Squinzano, Lecce

 

*

Onore al merito degli insegnanti

Scuola “Arcobaleno”Aprilia-­Latina

 

Istituto“A.Guarasci”, Rogliano, Cosenza

 

“15° UN FIORE PER VOI NONNI”/IL SINDACO DI CESENATICO ROBERTO BUDA: “LA CITTA’ VI ATTENDE CON GIOIA”


 

Il sindaco di Cesenatico dott. Roberto Buda sul Porto Canale disegnato da Leonardo Da Vinci, cuore della città.

Il sindaco di Cesenatico dott. Roberto Buda sul Porto Canale disegnato da Leonardo Da Vinci, cuore della città.

Il Porto Canale di Cesenatico è ancora più bello e suggestivo visto dalla sede del Municipio, proprio dalla finestra dello studio del sindaco dott. Roberto Buda. L’angolatura sembra perfetta, si scorgono le imbarcazioni antiche e moderne, se ne ammirano le splendide vele, si notano i locali e gli esercizi pubblici dove la gente ama incontrarsi, si vedono il ponte – che si trova a pochi metri dalla casa natale del grande poeta Marino Moretti – e la chiesa di San Giacomo, la cui facciata si specchia nelle acque dell’antico e storico Porto Canale disegnato da Leonardo Da Vinci.

Il sindaco di Cesenatico, dottor Roberto Buda, ha subito parole di grande calore per “Un Fiore per Voi”, alla sua XIV edizione, promossa per l’annuale “Festa dei Nonni”, che vedrà giungere nella bella città della Riviera i mini poeti che hanno scritto le più belle poesie per i nonni. Anche quest’anno l’evento al Teatro Comunale (sabato 27 settembre, ore 21) è sostenuto e patrocinato dal Comune cesenaticense, che ha aderito con grande simpatia  alla proposta di Okay!

Ci dice il sindaco: “E’ sempre per tutti noi una gioia ospitare questa iniziativa che, oltre a segnalarsi per il clima di festa, ha una  valenza educativa la cui forza ci stupisce ogni anno di più. E’ una forza che traspare dagli stessi contenuti delle poesie, sempre molto commoventi e profondi, e dall’entusiasmo e dalla partecipazione dei docenti e dei genitori degli alunni. In un momento, come l’attuale, in cui sta venendo sempre meno la propria identità culturale, la propria appartenenza a valori che hanno costituito la nostra storia, appare fondamentale riportare l’attenzione sull’importanza dell’educazione. Ecco, questa iniziativa che fa dialogare le generazioni attraverso il mondo della scuola, risponde a questa esigenza di ritrovare le nostre radici culturali in modo da poter progettare il nostro cammino futuro”.

Il sindaco di Cesenatico Roberto Buda con l'assessore ai Lavori Pubblici   Antonio Tavani  sullo sfondo del bellissimo Porto Canale leonardesco.

Il sindaco di Cesenatico Roberto Buda con l’assessore ai Lavori Pubblici Antonio Tavani sullo sfondo del bellissimo Porto Canale leonardesco.

Dialogare con le generazioni precedenti, con i nonni, è  fondamentale: è una presa di coscienza personale ed un modo per non disperdere il patrimonio di valori che ogni comunità esprime. E’ anche un modo per dare qualità ai gesti quotidiani e a trasformare la vita di tutti i giorni. A questo proposito il dott. Roberto Buda cita una frase di Don Bosco: “Fate quello che potete. Dio farà quel che non possiamo fare noi”. Dunque, è un invito anche al fare e all’agire, in tutti i campi della vita e dell’espressione umana.

Portano dunque lontano, nella riflessione, i contenuti dell’evento che Cesenatico ospiterà sabato prossimo per la manifestazione finale di “Un Fiore per Voi”. Come ogni anno, giungeranno piccoli poeti di varie parti d’Italia. Ma nella sua XV edizione, l’iniziativa premia anche un ragazzo di Cesenatico, Luca Tamburini, che salirà sul palco sentendosi addosso la simpatia e l’amicizia di una intera città. E per la sezione speciale “Poesie per Cesenatico” sarà premiata la classe II B dell’Ics “Sanzio” di Mercatino Conca, davvero imbattibili nel creare composizioni dedicate alla città del celebre Porto Canale Leonardesco.

C’è chi ha decantato “le vele ormeggiate fianco a fianco”, “i pescherecci fermi nel Porto Canale”, la “forte e maestosa Rocca medievale”. Ma c’è anche chi si è lasciato incantare dal tramonto di Cesenatico, quando “il sole lentamente si va a nascondere”, come “una fantastica visione ai nostri occhi”. Insomma, versi e parole per raccontare una città, i suoi colori, la sua storia e il suo Porto Canale, che dallo studio del sindaco appare davvero come il cuore vivo e pulsante della città.

SOSTIENI IL PROGETTO "DIALOGO TRA LE GENERAZIONI - MEMORIA PER IL FUTURO"

SOSTIENI IL PROGETTO “DIALOGO TRA LE GENERAZIONI – MEMORIA PER IL FUTURO”