BUON COMPLEANNO OKAY! / GUARDATE IL VIDEO DEI 15 ANNI…MAGARI CI SIETE ANCHE VOI!!!


*

OKAY! BANNER 15

Annunci

BUON COMPLEANNO “OKAY!”: 15 ANNI FA IL PRIMO NUMERO. VI RICORDATE LA COPERTINA? ECCOLA…


LA COPERTINA DEL PRIMO STORICO NUMERO DI OKAY!  PUBBLICATO NEL  GENNAIO 2000... C'E' QUALCUNO CHE HA CONSERVATA GELOSAMENTE IL PRIMO NUMERO, ORA OGGETTO DI COLLEZIONE? FATECELO SAPERE...

LA COPERTINA DEL PRIMO STORICO NUMERO DI OKAY! PUBBLICATO NEL GENNAIO 2000… C’E’ QUALCUNO CHE HA CONSERVATO GELOSAMENTE IL PRIMO NUMERO, ORA OGGETTO DI COLLEZIONE? FATECELO SAPERE…

 

OKAY! BANNER 15

“ACQUA, ENERGIA PER LA VITA”: LA GRANDE GARA DEL CONSORZIO DI BONIFICA SUI TEMI DELL’EXPO 2015


OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Una grande iniziativa-ricerca promossa dal Consorzio di Bonifica della Media Pianura Bergamasca per le scuole di Bergamo e provincia e della Lombardia

 ACQUA, ENERGIA PER LA VITA

Insieme verso “Milano Expo 2015” riflettendo sul Pianeta Acqua. Osserva dove vivi e racconta in piena libertà e fantasia il “mondo dell’acqua” del tuo paese, del tuo quartiere e della tua città. Sarà un modo per conoscere e tutelare le risorse idriche, bene prezioso per “nutrire il pianeta” ed “energia per la vita”.     

 

OBIETTIVI

L’acqua, bene prezioso, vista e raccontata dalla scuola attraverso immagini, disegni e storia che aiutino a conoscere meglio una risorsa fondamentale per il pianeta. E’ questo il tema della ricerca-concorso che il Consorzio di Bonifica della Media Pianura Bergamasca promuove per le scuole Materne, Primarie e Secondarie di Primo grado della provincia di Bergamo e della Lombardia.

Quest’anno l’idea – che nasce dalla rinnovata volontà del CONSORZIO DI BONIFICA DELLA MEDIA PIANURA BERGAMASCA di continuare a diffondere tra le scuole una riflessione ed un’azione di conoscenza del tema-acqua – si colloca nel contesto di MILANO EXPO 2015, evento mondiale che tra le sue finalità ha proprio quella di riflettere sul Pianeta Terra, sulla gestione delle sue risorse, in modo da garantire in modo equilibrato sviluppo,  benessere e energia per la vita dell’umanità tutta.

 

COME PARTECIPARE

  • La gara di abilità che ha l’obiettivo di sollecitare scolari e studenti ad approfondire il tema dell’acqua nell’ambito del proprio territorio, dell’ambiente in cui essi vivono, in sintonia con i temi di MILANO EXPO 2015.
  • Il tema “ACQUA, ENERGIA PER LA VITA” può essere sviluppato negli stili e nelle forme grafiche ed espressive più diverse, secondo la creatività di ognuno.
  • Si chiede di realizzare una sorta di “viaggio” all’interno del quale raccontare come l’acqua è vissuta nel contesto del proprio ambito di vita. Ossia: indagare, verificare ed approfondire il ruolo, l’importanza e la presenza dell’acqua nel proprio paese, nel proprio quartiere e nel proprio territorio.
  • E’ un invito a leggere e ad osservare “l’energia dell’acqua” nell’ambiente, raccontando di fiumi e ruscelli, rogge e torrenti, stagni e fontanelle, fonti e sorgenti e così via, illustrando con i modi creativi storie, tradizioni, aspetti e curiosità legati al mondo della “propria acqua”. Ossia, dell’acqua che si vede e si osserva ogni giorno, cogliendone aspetti, problemi e realtà.
  • Le varie storie, potranno essere presentate nelle forme e con i supporti più vari: album, opuscoli, fascicoli, giornali scolastici, audiocassette, dvd, siti web, cd-rom e così via. Il prodotto delle proprie osservazioni “sul posto” potrà essere presentato sottoforma di disegni, fotografie, scritti, strumenti multimediali.
  • Il tema può essere articolato in piena libertà espressiva e creativa, secondo le competenze e le conoscenze di singoli allievi, delle classi e degli istituti.

 

QUANDO E DOVE INVIARE I LAVORI

  • I lavori dovranno essere realizzati e spediti entro il 30 APRILE 2015 al seguente indirizzo: Okay!, c/o Casa M. E. Mazza, via F. Nullo 48, 24128 Bergamo; farà fede il timbro postale.
  • I lavori dovranno riportare in modo chiaro: classe, scuola, docente coordinatore ed indirizzo completo della sede del plesso o dell’Istituto, con numeri di telefono ed e-mail.
  • Una commissione giudicatrice, a suo insindacabile giudizio, selezionerà gli elaborati ed attribuirà i premi previsti.
  • La premiazione avrà luogo prima delle chiusura del corrente anno scolastico. Il Consorzio, in qualità di ente promotore, si riserva il diritto di utilizzare e valorizzare il materiale pervenuto nell’ambito delle più diverse  attività ed iniziative, anche editoriali.

 

I PREMI

PER LE SCUOLE MATERNE

1° Premio – Videocamera

2° Premio – Lettore DVD

3° Premio – Stampante 

4° Premio – Fotocamera digitale 

5° Premio – Fotocamera digitale

 

PER LE SCUOLE PRIMARIE

1° Premio – Videocamera

2° Premio – Lettore DVD

3° Premio – Stampante 

4° Premio – Fotocamera digitale 

5° Premio – Fotocamera digitale

 

PER LE SCUOLE SECONDARIE

1° Premio – Videocamera

2° Premio – Lettore DVD

3° Premio – Stampante 

4° Premio – Fotocamera digitale 

5° Premio – Fotocamera digitale

 

INVITA A SCUOLA 

UN ESPERTO DEL CONSORZIO

Anche quest’anno alle scuole è proposta l’iniziativa “IL CONSORZIO FA…SCUOLA” con la possibilità di organizzare in classe una vera e propria “lezione sull’acqua” con la partecipazione di un esperto del Consorzio di Bonifica della Media Pianura Bergamasca. Le scuole potranno usufruire di questa singolare opportunità inviando richiesta via fax o con una e-mail alla redazione di Okay! Data la limitata disponibilità, si invitano le scuole ad inviare la richiesta il più presto possibile. OKAY! Tel. 035 314720, Fax 035 2281243.

 Su Web:

OKAY! SCUOLA

FACEBOOK GRUPPI NOI SIAMO OKAY!

 

*******

POESIE E DISEGNI PER LA FESTA DEI NONNI 2015 / ECCO IL BANDO DELLA NUOVA EDIZIONE


FIORE LOGO FESTANONNI

UN FIORE PER VOI

POESIE E DISEGNI PER I NONNI

 XVI Edizione

 

Iniziativa poetica internazionale per ragazzi e ragazze

delle Scuole primarie e Secondarie (1° grado) 

promossa in occasione della FESTA DEI NONNI 2015

(2 ottobre )

 

 

PREMI:

WEEK END SOGGIORNO

(allievi premiati e docenti coordinatori) per partecipare alla manifestazione finale 

 

DIPLOMI, OMAGGI FLOREALI, LIBRI, GADGETS

Premio Speciale SOCIETA’ DANTE ALIGHIERI

Comitato di Bergamo

***

Data scadenza invio poesie e disegni:

15 giugno 2015

 

Manifestazione finale:

CESENATICO (FC)

 

  • OKAY! in collaborazione con il COMUNE DI CESENATICO e L’UFFICIO TURISMO propone la XVI edizione di “Un fiore per voi, Nonni” iniziativa rivolta alle scuole primarie e secondarie (primo grado) di tutta Italia.
  • L’iniziativa è promossa in occasione della FESTA DEI NONNI. La sua finalità è quella di aprire un dialogo, con la poesia e il disegno, tra le persone anziane e le nuove generazioni. Si invitano ragazzi e ragazze a parlare dei propri nonni immaginando – come gesto di attenzione – di offrire loro il dono di un fiore, simbolo universale di amore, amicizia, simpatia, rispetto e stima.
  • Le poesie, composte secondo stili ed espressioni diverse, dovranno pervenire, ognuna in 3 copie, ad OKAY! entro il 15 giugno 2015. Ogni poesia dovrà riportare nome, cognome, indirizzo, numero telefonico dell’autore e/o della scuola di appartenenza e dell’insegnante referente. Va indicato anche l’indirizzo e-mail della scuola (o dell’insegnante).
  • I disegni vanno invece inviati in una unica copia, quella originale, sempre con indicate le generalità dell’autore e della scuola, come sopra specificato.
  • Poesie e disegni (non vanno spedite via fax) vanno inviati al seguente indirizzo: OKAY! c/o presso Casa M. E. Mazza, via Nullo 48, 24128 Bergamo. Per informazioni: 035/314.720; www.okayscuola.wordpress.com
  • Una giuria selezionerà i premiati; le decisioni delle giuria sono insindacabili. I premiati saranno ospiti (gratuitamente) insieme ai loro docenti coordinatori e parteciperanno alla festa finale.
  • I vincitori saranno avvertiti a mezzo posta elettronica. Poesie e disegni premiati avranno l’onore di essere pubblicate sul sito di OKAY!

 

OKAY!

c/o presso Casa M. E. Mazza

Via Nullo 48, 24128 Bergamo

http://www.okayscuola.wordpress.com/

035 314720

 *

 ATTENZIONE!

ATTENZIONE!UN PREMIO SPECIALE SARA’ ASSEGNATO ALL’AUTORE DELLA PIU’ BELLA POESIA DEDICATA A CESENATICO, LOCALITA’ SEDE DELLA CERIMONIA FINALE. LE POESIE SU CESENATICO VANNO SPEDITE SEMPRE ALL’INDIRIZZO DI OKAY!

 

memoria futuro dialogo gen logo

CREATE “RICETTE A COLORI”: TANTI PREMI DALLE WINX  E I 3 PIATTI MIGLIORI CUCINATI A RAI GULP DA UN “CUOCO STELLATO”!


 RICETTE A COLORI WINX

 

Mangiare in modo sano è importante, soprattutto durante il periodo della crescita. Ecco perché le Winx hanno deciso di diventare portavoce della corretta alimentazione con un progetto diretto alle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado.  

Gli alunni con l’aiuto dell’insegnante dovranno creare una ricetta e a documentare le fasi della sua preparazione, indicando i benefici degli ingredienti scelti. Le tre migliori ricette  saranno eseguite da un “cuoco stellato”  all’interno di una puntata di Rai Gulp. Dove verranno inoltre citate le tre scuole vincitrici.

 

 

 AI FORNELLI!

Cucinare è un po’ come fare una magia: si mescolano gli ingredienti giusti, si aggiunge un po’ di creatività ed ecco pronto un piatto gustoso e sano! Ecco quello che dovete fare.

 

 

  • SCEGLIETE GLI INGREDIENTI

freschi e nutrienti, se preferite utilizzate i vostri prodotti locali. Con l’aiuto delle Winx e dell’Arcobaleno Alimentare è facile sapere tutto sugli alimenti e le loro proprietà.

Guardate attentamente il poster che abbiamo realizzato che vi guiderà in questa magia. Il poster è anche scaricabile sul sito www.winxclub.com e su www.okayscuola.wordpress.com

 

 

 CREATE LA VOSTRA RICETTA

La classe unisce le forze e si mette ai fornelli! Ispiratevi alle ricette tradizionali delle nonne – le nonne sono magiche – e cucinate un piatto buono è anche sano!

 

 IMPIATTATE COME GLI CHEF

Anche l’occhio vuole la sua parte! Una volta preparato mettete tutto in un piatto e rendete la vostra creazione… bellissima! Fantasia ed eleganza sono le parole d’ordine. Per scoprire tante idee andate sul sito  www.winxclub.com! e trovate ispirazione per i vostri piatti.

 

 

 DOCUMENTATE!

Scrivete dettagliatamente la vostra ricetta: ingredienti, quantità e tempo di preparazione. Non vi dimenticate di indicare le proprietà degli ingredienti scelti con i loro colori abbinati all’interno dell’Arcobaleno Alimentare Winx.

Completate con foto e video.  

 

 

SPEDITE!

Inserite tutto il materiale in una busta insieme ai dati della scuola, classe e nomi insegnanti e spedite a: OKAY! c/o casa M. Mazza – Via Nullo, 48 – 24128 Bergamo, entro e non oltre il 30 giugno 2015.

 

Una giuria qualificata selezionerà le tre classi vincitrici (uno per ogni ordine scolastico).

 

 

BUONA CUCINA, BUONA MAGIA

“QUANDO IL GIORNO ERA UNA FRECCIA”: PROSSIMI INCONTRI A TORINO, NOVARA, ASCOLI PICENO, BARI, ALESSANDRIA, FIRENZE…


 QUANDO IL GIORNO vers. Nosiglia (640x616)

 

Riparte da Torino – dove peraltro si sono già svolti a ottobre e a dicembre altri incontri- il lungo “giro” delle presentazioni de “Quando il giorno era una freccia”, volume edito da AGeSC, a firma di Roberto Alborghetti, pubblicazione che racconta l’itinerario tra le aule scolastiche di Papa Francesco e la sua testimonianza educativa. E’, questa, una iniziativa promossa dalle reltà territoriali dell’AGeSC, in sintonia con l’AGeSC nazionale e spesso in collaborazione con istituti scolastici, comunità religiose, enti ed istituzioni pubbliche e culturali. Il libro offre indubbiamente l’opportunità di parlare, dialogare e confrontarsi sui temi più attuali che riguardano la scuola. Sono ormai più di venti gli incontri tenutisi finora, ma altri ne sono in arrivo, coinvolgendo un po’ tutta Italia. Ecco una sintetica agenda.

 

TORINO, 22 GENNAIO 2015      

Il prossimo incontro si tiene giovedì 22 gennaio 2015, alle ore 20,30, presso il Centro Oasi L. Vicuna, in via Laura Vicuna 8, Fraz. Tetti Francesi, Rivalta (TO). E’ promosso, in occasione dei festeggiamenti per la Beata Laura Vicuna, dall’Associazione OASI e da AGeSC. Interverranno: don Aldo Rabino – Fondatore ed animatore dell’Operazione Mato Grosso e Ass. OASI; Roberto Gontero, Presidente Nazionale AGeSC; Introduce e modera: Luciano Strumia, Presidente Provinciale AGeSC Torino.

NOVARA, 6 FEBBRAIO 2015

Venerdì 6 febbraio, 2015, ore 21, Istituto Salesiano San Lorenzo, Baluardo Lamarmora,14/c, Novara. Interverranno: S.E. Mons. Franco Giulio Brambilla, Vescovo di Novara; Roberto Alborghetti, Giornalista e autore del libro; Roberto Gontero, Presidente Nazionale AGeSC; Maria Grazia Colombo, Past Presidente AGeSC.

copertina-facebook-educare

ASCOLI PICENO, 7 FEBBRAIO 2015

Sabato 7 febbraio, ore 15.30,  presso l’Auditorium Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno, Rua del Cassero, Ascoli Piceno, la presentazione del libro “Quando il giorno era una freccia” ha suggerito lo spunto di un convegno sul tema:  “Educare a vivere : Quando la famiglia e la scuola camminano insieme”. Ne parleranno insieme: Mons. Giovanni d’Ercole, Vescovo di Ascoli Piceno, Roberto Gontero, Presidente nazionale AGeSC, Roberto Alborghetti, giornalista e scrittore, Autore del libro. L’incontro è organizzato da AGeSC e AGE, con Istituto Preziosissimo Sangue, Istituto Scolastico Comprensivo Paritario “Suore Concezioniste”, Pio Istituto del Sacro Cuore di Gesù, Liceo delle Scienze umane paritario ”Maria Tecla Relucenti”.

 

BARI, 13 FEBBRAIO 2015

Il 13 febbraio 2015, ore 17, Incontro presso l’Istituto Margherita, via Benedetto Croce 267, a  Bari. Partecipano: Prof. Giacomo Cecere, Presidente FIDAE Regionale Puglia e Dirigente Ist. “Margherita”; Roberto Gontero, Presidente nazionale AGeSC; Roberto Alborghetti, Autore del libro; Maria Assunta Corsini, Presidente AGeSC Puglia. L’incontro è promosso dall’AGeSC Puglia ed aperto a tutti i comitati AGeSC di Puglia e Basilicata, ai cittadini ed agli educatori come momento di riflessione comune sui temi dell’Educazione fi ltrati attraverso la testimonianza e l’impegno di Papa Francesco.

ALESSANDRIA, 1° MARZO 2015

Una vera e propria “giornata di formazione” sul libro è in programma ad Alessandria, il 1° marzo 2015, presso l’Istituto paritario “Angelo Custode”. Inizerà al mattino e si chiuderà nel pomeriggio, con una serie di momenti, coordinati da Roberto Alborghetti. Temi ed attività prenderanno sempre spunto da “Quando il giorno era una freccia” e ruoteranno attorno al tema “La sfida dell’educazione e la famiglia”.

FIRENZE, 11 MARZO 2015

A Firenze è in preparazione una serata-evento, in programma l’11 marzo, alle ore 17,30, presso il Convento di San Marco, Sala delle Conferenze (Sala Chiostrini), via della Dogana  3/r. Si preannuncia una nutrita presenza di ospiti e di rappresentanti delle istituzioni e del mondo culturale e sociale fiorentino, per un omaggio ai due anni di pontificato di Papa Francesco e come riflessione sui temi suggeriti da “Quando il giorno era una freccia”. Tra i partecipanti: Roberto Alborghetti, Autore del volume; P. Fausto Sbaffoni O.P., Direttore della “Rivista di Ascetica e Mistica”; Maria Grazia Colombo, Past president AGeSC; Carmelina Rotundo, Giornalista; Luigi Cobisi, Consigliere Nazionale Ordine dei Giornalisti; M.Patrizia Calabresi, Responsabile Sala Bibliografia Biblioteca Nazionale di Roma; Daniel Meyer,  Giornalista; Maurizio Martini, Direttore overthesky.it/; Franco Mariani, Giornalista; Silvia Nanni, Giornalista; Riccardo Bigi, Giornalista “Toscana Oggi”; Renato Piazzini, Fotografo rivista “Art Art”; Elisa Amerena,  Vicepresidente Associazione EcoRinascimento; Elisabetta Colzi, Esperta in comunicazione. L’artista Giuseppe Tocchetti, presenterà una opera ispirata alle pagine del volume. Collaborano: Valore Cultura, Virginia Iorga Onlus, Fondazione “Il Fiore”, Marina Nunzi, Misericordia San Sebastiano, Associazione Finanzieri d’ Italia Sezione di Firenze. Interludio musicale di Jacqueline de Blank e Pino Martino.  Brindisi con Prosecco Bressan Etichetta d’ Amor. Rinfresco offerto da “I Bibanesi”.

 

ALTRI INCONTRI

Altri incontri, i cui dettagli sono in via di definizione, sono in programma anche a Lovere (29 gennaio 2015),  Bra (6 marzo 2015), Barletta (12 febbraio), Roma e Genova.

NUOVI QUANTITATIVI DI KIT IN OMAGGIO ALLE SCUOLE SUL “MONDO DI CARTONE”… IN REGALO QUESTO BELLISSIMO TAVOLO-SCRIVANIA…


DSCN0051 

Visto il grande successo, 28 MAGIC WORLD ha messo a disposizione altri quantitativi di kit (soprattutto i comodissimi tavoli) per l’iniziativa “UN MONDO CARTONE”. Dunque, come vi spieghiamo ora, potete richiederli, con le modalità consuete (più sotto il tagliando di richiesta). Come noto, protagonista di questa speciale iniziativa di OKAY! in collaborazione con 28 MAGIC WORLD è il cartone: tutte le scuole, di ogni ordine e grado, troveranno il progetto che fa per loro.

I bambini delle scuole materne e primarie di primo grado potranno decorare un simpatico animaletto, mentre i ragazzi delle scuole secondarie di primo e secondo grado troveranno modo di sfogare la loro creatività personalizzando un tavolo con la tecnica preferita.

Il cartone è un materiale semplice, economico ed eco-sostenibile per eccellenza, impariamo a conoscerlo! Affrettatevi dunque! Scaricate e compilate il coupon di richiesta dei kit.

 

IL CARTONE CAMBIA VITA

Per le scuole dell’infanzia e primarie

 

LIBERATE LA FANTASIA!

Proprio come facevano i nostri nonni una volta, quando i pomeriggi trascorrevano all’insegna del divertimento più autentico giocando con acqua e farina, lasciate spazio alla vostra manualità! Armatevi dunque di penne, matite, colori di ogni genere, pezzetti di stoffa o di carta. Insomma, tutto quello che vi piace per personalizzare gli animali di cartone 28 Magic World!

I vostri simpatici amici adesso sono pronti per diventare i protagonisti di meravigliose storie. Raccontatele in un testo con l’aiuto dell’insegnante… sarà ancora più divertente far volare la fantasia!

 

IL CARTONE TIENE BANCO

Per le scuole secondarie di primo e secondo grado

 

TRASFORMATI IN UN VERO ARTISTA

Tutti insieme all’opera per trasformare il tavolo in cartone 28 Magic World in un vero e proprio capolavoro! Nessun limite alla fantasia, ragazzi! Scegliete un movimento artistico che vi rappresenti o un autore famoso nella storia dell’arte e decorate con creatività il tavolo che è stato consegnato alla vostra classe. Per finire, raccontateci in un elaborato il pensiero che vi ha portato a realizzare il lavoro proposto.

 

ECCO COME PARTECIPARE

PERIODO DEL PROGETTO: da novembre 2014 a giugno 2015.

DESTINATARI: classi delle scuole dell’ infanzia, primarie e secondarie di primo e secondo grado.

TERMINE ULTIMO DI RICHIESTA KIT: entro fine dicembre 2014.

 

ECCO IL COUPON PER RICHIEDERE I KIT IN OMAGGIO:

COUPON RICHIESTA KIT OMAGGIO

MODALITÀ: le classi dovranno fare richiesta del kit didattico compilando il coupon in ogni sua parte ed inviarlo via mail a: okay@esprithb.it o tramite fax al numero 02.48009305.

 

Ogni scuola dovrà inviare entro la fine dell’anno scolastico (giugno 2015) il materiale fotografico e/o video dei propri lavori creativi accompagnati dall’elaborato testuale all’indirizzo mail okay@esprithb.it.

Entro la fine di settembre 2015 una giuria composta da: un rappresentante di OKAY!, un rappresentante di esprithb, un rappresentante di Simba Paper Design e un loro consulente di comunicazione valuterà e selezionerà gli elaborati vincitori, uno per ogni tipologia di istituto assegnando i rispettivi premi.

 

OCCHIO A QUESTI BELLISSIMI PREMI!

1° classificato della scuola materna: una casetta con sgabelli per allestire lo spazio gioco comune.

1° classificato della scuola primaria di primo grado: librerie in cartone Dumbo e Orso.

1° classificati della scuola secondaria di primo e secondo grado: libreria modulare.

 

ECCO IL COUPON PER RICHIEDERE I KIT IN OMAGGIO

28 MAGIC WORLD - COUPON

FENOMENI / IL “BOOM” DEI FUMETTI DEI “CARTOONS”: DA “BARBAPAPA’” A “GATTO SILVESTRO”  


 

FUMETTI ANNI 70

 

Guest Writer: GIANNI SORU

 

Negli anni 70 i giornalini monotematici dedicati al fumetto di un singolo personaggio erano vendutissimi. Saranno riviste settimanali o mensili. Negli anni ’70 le pagine dei fumetti si alternavano tra quelle a colori e quelle in bianco e nero ed i fumetti erano tutti disegnati a mano. Alcuni fumetti degli anni ’70 verranno riproposti negli anni ’90, e molti fumetti non proposti negli anni ’70 verranno invece proposti negli anni ’90. Ecco alcuni titoli dei fumetti più belli, letti e venduti.

 

“Alan Ford”: formato A4 a colori.

“Barbapapà”: formato A4 a colori, sarà settimanale e mensile, andrà avanti fino agli anni ’80. Verrà riproposto anche negli anni 2000 regalando sempre dei bei poster.

“Braccio di Ferro”: formato A5 e formato A4, a colori e in bianco e nero, andrà avanti fino agli anni ’90. Negli anni 2000 nasce “Olivia” giornalino dedicato alla sua celebre fidanzata.

“Braccobaldo”: formato A4 e formato A5 a colori e in bianco e nero, ha pubblicato diversi fumetti come “L’orso Yoghi”, “Gli antenati”, “Il leone Svicolane”, “Ernesto sparalesto”, “Top cat”, “Pixie e Dixie”…

Bugs Bunny”: formato A 5, con pagine a colori e pagine in bianco e nero.

“Capitan America”: formato A4 a colori, ancora oggi è esistente.

“Casper”: formato A5 in bianco e nero e a colori.

“Charlie Brown”: la rivista si chiamerà “Linus”, formato A4 e formato A5 in bianco e nero, ancora oggi è esistente, ha pubblicato tanti fumetti inediti italiani. Nel 1986 nasce la rivista “Snoopy” in formato A4 a colori, dedicata al celebre cane bracchetto amico di Charlie Brown, ottenendo un grande successo fino al 1991. Ha pubblicato i fumetti di “La pantera rosa” e “Sansone”, più diversi inediti. Questa rivista ha regalato i segnaposto, i poster, i segnalibri, le palline di Natale da ritagliare di Charlie Brown e co.

“Capitan Harlock”: pubblicato negli anni ’90 in formato A5 in bianco e nero.

“Cip e Ciop”: rivista nata alla fine degli anni ‘80, formato A4 a colori, ancora oggi è esistente. Ha pubblicato i fumetti di “La carica dei 101” e “Winny the Pooh”. Il giornale allega quasi sempre giochi di Cip e Ciop come l’armonica, la barchetta, i birilli, la chitarra, il fischietto, il flipper, la macchinina, la penna, il tamburello, i timbrini, il tiro al bersaglio…; e dei bellissimi maxi poster. Di Cip e Ciop ha regalato anche le sagome da ritagliare, le palline di Natale da ritagliare, le cartoline, i biglietti d’invito, il gioco dell’oca, e il calendario.

“Danguard”: pubblicato negli anni ’90 in formato A5 in bianco e nero.

“Duffy Duck”: formato A 5, con pagine a colori e pagine in bianco e nero.

“Felix the cat”: formato A5 con pagine in bianco e nero e a colori.

“Gatto Silvestro”: formato A 5, con pagine a colori e pagine in bianco e nero.

“Gli antenati”: formato A5 a colori.

“Atlas ufo robot”: enorme successo, aveva 2 riviste una chiamata “Actarus”, formato A5 a colori, regalavano dei bei suoi poster e dei bei suoi adesivi. Verrà riproposta negli anni ’90 in formato A5 in bianco e nero.

“Grisù il traghetto”: formato A4 a colori.

“Heidi”: formato A5 a colori; verrà riproposto negli anni ’90 (in formato A4) e nel 2000 (in formato A5) a colori. In regalo si potevano trovare i suoi poster e le sue belle cartoline.

“I fantastici 4”: formato A4 a colori, ancora oggi è esistente.

“Il grande Mazinga”: formato A5 a colori, viene riproposto negli anni ’90, in formato A5 in bianco e nero.

“Jeeg robot”: pubblicato negli anni ’90 in formato A5 in bianco e nero.

“Kimba il leone bianco”: pubblicato negli anni ’90, formato A5 a colori.

“La pantera rosa”: formato A4 e formato A4 in bianco e nero e a colori, andrà avanti fino agli anni ’80.

“L’orso Yoghi”: formato A5 a colori.

“L’Uomo Ragno”: formato A4 a colori, ancora oggi è esistente, ha regalato tanti bei suoi poster.

“Lupin III”: pubblicato negli anni ’90 in formato A5 in bianco e nero.

“Lupo Alberto”: rivista nata negli anni ’90, in formato A4 a colori.

“Paperino”: la sua rivista ufficiale nasce negli anni ’80, in formato A4 a colori. Ha pubblicato i fumetti di “Topolino”, “La banda Bassotti”, “Archimede” e “Winny the Pooh”; regalerà anche qualche poster di Topolino.

“Remì le sue avventure”: formato A4 a colori.

“Speedy Gonzales”: formato A 5, con pagine a colori e pagine in bianco e nero.

“Sturmtruppen“: formato A4 con pagine in bianco e nero.

“Superman”: formato A4 a colori, ancora oggi è esistente.

“Tom and Jerry”: avrà formato A5 d formato A4, sarà a colori e in bianco e nero andrà avanti anche negli anni ’80-’90 e 2000, regalando dei loro bei poster.

“Topolino” formato A5 a colori, ancora oggi è esistente. Ha regalato tante macchinine e aerei da montare di Topolino o di Paperino. Ha pubblicato i fumetti di Paperino”, “Pippo”, “Cip e Ciop”, “Gummi”, “Wuzzles”, “Aladino”. Negli anni ’90 è nato “Minni” giornalino dedicato alla fidanzata di Topolino, in formato A5 a colori. Ogni tanto regalava qualche bel segnalibro su Topolino, Paperino, La Sirenetta, Aladino, Timon e Pumbaa, Hercules…

“Willy coyote”: formato A 5, con pagine a colori e pagine in bianco e nero.

“Woody Woodpecker”: formato A5 a colori.

GIANNI SORU

 

L’ORRENDO CRIMINE DI PARIGI: UNA RAGIONE IN PIU’ PER PARTECIPARE ALLA RICERCA-CONCORSO SULLA PACE


 

HPIM1161

Rivivere un episodio doloroso della storia italiana per progettare sogni e disegni di pace. E’ questo il senso dell’iniziativa “Ricordare Cefalonia, Progettare la Pace” che il mensile OKAY! e la sezione di Bergamo dell’Associazione Nazionale Superstiti Reduci e Famiglie dei Caduti della Divisione Acqui, promuovono a livello nazionale tra le scuole materne, primarie e secondarie di primo e secondo grado. Aderisce all’iniziativa l’Associazione Nazionale Superstiti Reduci e Famiglie dei Caduti della Divisione Acqui, con la sua presidente prof.ssa Graziella Bettini.

FINALITA’

La finalità è quella di non dimenticare. Ossia di fare memoria di quanto avvenuto sull’isola di Cefalonia tra il 1943 ed il 1944, durante la seconda guerra mondiale, quando migliaia di giovani soldati italiani, appartenenti alla Divisione Acqui, vennero trucidati dai tedeschi, dopo la proclamazione dell’armistizio (8 settembre 1943).

Fu una carneficina ed una barbarie senza precedenti. Un eccidio in cui giovani vite vennero troncate mentre inseguivano un sogno di libertà e il desiderio di tornare a casa, dai familiari che non rivedranno più. Se ne salvarono circa un migliaio, che divennero superstiti anche per raccontare e testimoniare un sogno di pace e affinchè tutti quegli orrori non fossero ripetuti.

Dunque, nel ricordare tutti i caduti ed i superstiti della Divisione “Acqui”, l’iniziativa vuole invitare a riflettere sulla necessità della pace e sull’urgenza che i popoli e le nazioni trovino le forme e gli strumenti più civili per dialogare, evitando le guerre, che provocano sempre morte, dolore e disperazione.

COME ADERIRE

Attraverso messaggi, composizioni, disegni, testimonianze, poesie, immagini (foto e video) e brani canori e musicali, la scuola italiana, nel commemorare i caduti ed i superstiti di Cefalonia, è invitata a raccontare segni, segnali, storie e colori di pace.

Attraverso le varie forme della creatività e della piena libertà  espressiva, i partecipanti potranno eseguire lavori che illustrano le tematiche collegate alla pace, magari rispondendo a semplici domande: perché la pace è importante? Che cosa vuol dire essere in pace? C’è oggi la pace nel mondo? Ha mai sentito i racconti di chi è stato in guerra? Quale è il tuo impegno per la pace? Chi può donare la pace? Quali sono oggi le Nazioni che soffrono per la guerra? Quali sono le persone, i leaders e le organizzazioni che oggi lavorano ed operano per la pace? Hai un messaggio di pace da lanciare e proporre a chi oggi governa i destini del mondo?

Si possono produrre lavori che rivivono, come messaggio di pace, le stesse vicende dell’eccidio della Divisione Acqui e del sacrificio di migliaia di giovani italiani. Ci si potrà ispirare a libri e a testimonianze dirette, ai racconti degli stessi superstiti che sono sopravvissuti a quei drammatici avvenimenti. Si potranno produrre testi, foto ed immagini che narrano i fatti accaduti sull’isola greca dopo l’8 settembre 1943. Se nella tua città o nel tuo paese, c’è una via, una piazza o una scuola dedicata ad uno dei Martiri caduti a Cefalonia, prova a raccogliere notizie, a raccontarne la vicenda, proprio con la finalità di riflettere su fatti ed eventi che non dovrebbero più accadere.

PRESENTAZIONE DEGLI ELABORATI

Gli elaborati potranno essere presentati nelle forme e con i supporti più vari: album, opuscoli, fascicoli, giornali scolastici, dvd, cd-rom, pen-drive, siti web e così via. Tutti i lavori dovranno pervenire entro e non oltre il 30 maggio 2015 (fa fede il timbro postale) al seguente indirizzo: Okay!, presso Casa M.E.Mazza, via Nullo 48, 24128 Bergamo.

CERIMONIA DI PREMIAZIONE

Una commissione giudicatrice selezionerà i migliori lavori pervenuti. Le scuole saranno premiate con prodotti di utilità didattica nel corso di eventi pubblici che verranno definiti prossimamente. Nella medesima manifestazione – dedicata a ricordare e ad attualizzare la vicenda della Divisione “Acqui” – verrà organizzata una mostra dei migliori lavori pervenuti.

INFORMAZIONI

Informazioni e regolamento sono reperibili sul mensile e sul sito di Okay! – https://okayscuola.wordpress.com/ – che dedicherà notizie e approfondimenti all’iniziativa.

RINGRAZIAMENTI

Okay! ringrazia per la collaborazione: l’Associazione Nazionale Nazionale Superstiti Reduci e Famiglie dei Caduti della Divisione Acqui, Graziella Bettini (presidente nazionale), Daniella Ghilardini (presidente sezione di Bergamo), Orazio Pavignani (comunicazione e ufficio stampa), Ilario Nadal (Anda, Milano).

Adesioni all’iniziativa possono essere inviate a: Okay!, presso Casa M.E.Mazza, Via Nullo 48, 24128 Bergamo, 035/314720   

PAGINA 10 Divisione Acquidivisione acqui logookay-logo-home-page