IL TEMPO DELLA LUNA BLU… VIDEOCLIP, ARTWORK E HAIKU DI MITRANI YARDEN E ROBERTO ALBORGHETTI


*

Artwork (pastelli) di MITRANI YARDEN

Parole & Clip di ROBERTO ALBORGHETTI

Dai prossimi Collezione & Progetto (HOPES)

Brano musicale: “Celebration” di Robert J. Walsh 

31 Luglio, 2015 – La Luna Blu 

  

"Moon is ready to be taken": The Haiku Card  by Mitrani Yarden & Roberto Alborghetti, 2015

 *

 ABOUT MITRANI YARDEN (OFFICIAL WEBSITE)

ABOUT ROBERTO ALBORGHETTI (OFFICIAL BLOGSITE)

 ***

LA LUNA BLU:

http://www.meteoweb.eu/2015/07/il-31-luglio-arriva-la-luna-blu-da-cosa-deriva-questo-nome/476382/

Annunci

31 LUGLIO: SI’, PRENDIAMOCI LA LUNA BLU IN QUEST’ITALIA SEMPRE PIU’ APATICA!!! DOMANI PASSA DA QUESTE PARTI, CI SARA’ QUALCOSA DI NUOVO…


#moonisreadytobetaken ,  by Mitrani Yarden & Roberto Alborghetti

#moonisreadytobetaken , by Mitrani Yarden & Roberto Alborghetti

31 Luglio: la luna è blu! Per la seconda volta in un mese ci sarà luna piena. Un fatto raro… Dunque, è la migliore occasione per porre sotto una luce nuova e suggestiva un nuovo progetto. Domani, ripassa da qui, su questo sito…

Troverai un nuovo Clip e una nuova Card. Per sperimentare una Nuova Forma di Arte, per dire qualcosa di nuovo (e di poetico) in questa Italia sempre più apatica ed addormentata, per affermare una parola alternativa a quella pronunciata dai soliti padrini e padroni che gestiscono il sistema italiano dell’arte. Sì, c’è la Luna Blu!

Forse è un segnale, forse è un presagio che qualcosa può cambiare. Se tutti facessero la loro buona parte… Noi ci proviamo. Con Yarden Mitrani e Lacer/actions by Roberto Alborghetti…..‪#‎moonisreadytobetaken‬

MARE, SOLE, STORIA E CULTURA: A ISOLA DELLE FEMMINE (PALERMO) PRESENTATO IL LIBRO CHE VA COME UNA…FRECCIA


Foto: Roberto Alborghetti

La recente presentazione del mio libro “Quando il giorno era una freccia” (Ed. AGeSC) a Isola delle Femmine (Palermo), nell’ambito della rassegna “Un mare di libri”, promossa dal Comune, mi ha dato l’opportunità di scoprire una suggestiva e bella località della Sicilia, a pochi chilometri da Palermo e dall’aeroporto di Punta Raisi. Ecco dunque, in una foto-galleria, alcuni aspetti naturalistici e paesaggistici di Isola delle Femmine (Palermo).

INVIATE LE VOSTRE RICETTE A COLORI… MAGARI PREPARATELE CON I VOSTRI GENITORI E NONNI…CHISSA’, LE WINX LE POTREBBERO PREMIARE


banner7x7_ricette_a_colori

Mangiare in modo sano è importante, soprattutto durante il periodo della crescita. Ecco perché le Winx hanno deciso di diventare portavoce della corretta alimentazione con un progetto diretto alle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado.  

Gli alunni con l’aiuto dell’insegnante dovranno creare una ricetta e a documentare le fasi della sua preparazione, indicando i benefici degli ingredienti scelti. Le tre migliori ricette  saranno eseguite da un “cuoco stellato”  all’interno di una puntata di Rai Gulp. Dove verranno inoltre citate le tre scuole vincitrici.

 AI FORNELLI!

Cucinare è un po’ come fare una magia: si mescolano gli ingredienti giusti, si aggiunge un po’ di creatività ed ecco pronto un piatto gustoso e sano! Ecco quello che dovete fare.

  • SCEGLIETE GLI INGREDIENTI

freschi e nutrienti, se preferite utilizzate i vostri prodotti locali. Con l’aiuto delle Winx e dell’Arcobaleno Alimentare è facile sapere tutto sugli alimenti e le loro proprietà.

Guardate attentamente il poster che abbiamo realizzato che vi guiderà in questa magia. Il poster è anche scaricabile sul sito www.winxclub.com e su www.okayscuola.wordpress.com

 

 CREATE LA VOSTRA RICETTA

La classe unisce le forze e si mette ai fornelli! Ispiratevi alle ricette tradizionali delle nonne – le nonne sono magiche – e cucinate un piatto buono è anche sano!

 

 IMPIATTATE COME GLI CHEF

Anche l’occhio vuole la sua parte! Una volta preparato mettete tutto in un piatto e rendete la vostra creazione… bellissima! Fantasia ed eleganza sono le parole d’ordine. Per scoprire tante idee andate sul sito  www.winxclub.com! e trovate ispirazione per i vostri piatti.

 

 DOCUMENTATE!

Scrivete dettagliatamente la vostra ricetta: ingredienti, quantità e tempo di preparazione. Non vi dimenticate di indicare le proprietà degli ingredienti scelti con i loro colori abbinati all’interno dell’Arcobaleno Alimentare Winx.

Completate con foto e video.  

 

 SPEDITE!

Inserite tutto il materiale in una busta insieme ai dati della scuola, classe e nomi insegnanti e spedite a: OKAY! c/o casa M. Mazza – Via Nullo, 48 – 24128 Bergamo.

 

Una giuria qualificata selezionerà le tre classi vincitrici (uno per ogni ordine scolastico).

 

ISOLA DELLE FEMMINE (PALERMO): DOMANI (23 LUGLIO, ORE 19,30) UN PALCOSCENICO NATURALE D’ECCEZIONE PER “QUANDO IL GIORNO ERA UNA FRECCIA”


Davvero un palcoscenico d’eccezione – basta dare un’occhiata alla fotogalleria (foto “Il Giornale dell’Isola”) – per “Quando il giorno era una freccia”, il libro di Roberto Alborghetti edito da AGeSC. Domani, GIOVEDI 23 LUGLIO, a ISOLA DELLE FEMMINE, nota località balneare in provincia di Palermo, alle ore 19.30, presso la ROTONDA di Piazzale Pittsburgh, avrà luogo la presentazione del volume, già alla terza edizione in pochi mesi. L’evento è promosso dal Comune di Isole delle Femmine nell’ambito della manifestazione “UN MARE DI LIBRI”. Con l’autore, anche Maurizio Nobile, AGeSC Parlermo. Una rassegna che – come spiega l’Assessore alla Cultura Anna Maria Lucido – presenta temi di forte impatto sociale e culturale, come appunto il libro edito da AGeSC.

 “Quando il giorno era una freccia” – che racconta particolari inediti del futuro Papa Francesco quando era studente, docente ed educatore – è il terzo libro ad essere proposto al pubblico in questa prima edizione della rassegna letteraria. Dal 17 al 28 luglio sono sei gli appuntamenti con la presentazione delle opere di altrettanti scrittori che toccano temi di grande attualità, dall’immigrazione alla lotta alla mafia.  “Isola delle Femmine parla di cultura con una rassegna di libri sui più interessanti temi del momento – così commenta l’Assessore alla Cultura di Isola delle Femmine, Anna Maria Lucido -. Spiritualità, fede, immigrazione, mafia e antimafia, disagio sociale saranno al centro del dibattito che animerà i vari appuntamenti, trattati dagli autori che leggeranno anche alcuni brani. La lettura come rinascita culturale e la conquista degli spazi di umanità sono da sempre due punti cardini della rinata amministrazione di Isola delle Femmine, che sta già dimostrando di volersi rialzare dopo gli anni bui del commissariamento. Ormai un lontano ricordo”.

 Questo il programma dei prossimi appuntamenti (Rotonda – Piazza Pittsburgh – ore 19,30)

  • Giovedì 23 luglio: Roberto Alborghetti – “Quando il giorno era una freccia”
  • Venerdì 24 luglio: Dina Lauricella e Rosalba Di Gregorio – “Dalla parte sbagliata”
  • Lunedì 27 luglio: Pico Di Trapani – “Sicilia. Una guida non convenzionale”
  • Martedì 28 luglio: Carolina Lo Nero – “Lisca bianca e il giro dei mari in barca a vela”

 Anche questo nuovo incontro in terra siciliana testimonia la calda accoglienza che la pubblicazione – un vero e proprio “caso editoriale”, avvenuto al di fuori dalle logiche commerciali della “grande editoria” –  sta avendo tra il pubblico, i soci e gli amici dell’AGeSC, per i quali la pubblicazione costituisce anche la base per una serie di corsi di formazione (sono state approntate “tracce” attorno alle quali organizzare momenti di studio e di approfondimento). Introdotto dalla prefazione del cardinale Zenon Grocholewski, Prefetto della Congregazione per l’Educazione Cattolica, e da un pensiero di Roberto Gontero, il libro è stato stampato da Ikonos, che ha curato anche il progetto grafico. Pubblicato anche in versione e-book, è disponibile anche presso le principali librerie on-line (Google Play Books, iBooks, Kobo e Amazon). E’ in vendita nelle migliori librerie e può essere richiesto direttamente a Ikonos, Via Carlo Alberto Dalla Chiesa, 10 – 24028 Treviolo (BG), Tel. 035 200515.

UN FIORE PER VOI…UNA VALANGA DI POESIE. ECCO QUELLE PERVENUTE DALL’ICS “MARENZIO” DI COCCAGLIO, BRESCIA


GRANDE E STRAORDINARIO SUCCESSO PER LA XVI EDIZIONE DI UN FIORE PER VOI-POESIE E DISEGNI PER LA FESTA DEI NONNI. ALLA FINE DI AGOSTO I RISULTATI, MA ORA DIAMO SPAZIO AI LAVORI PERVENUTI. ECCO LE POESIE PERVENUTE DAGLI STUDENTI DELL’ICS “MARENZIO” DI COCCAGLIO, BRESCIA.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

RI-CREATE GIOCHI E GIOCATTOLI ! POTETE FARLO DA SOLI, CON GLI AMICI, CON I CRE E CON I VOSTRI GENITORI… E FARETE VINCERE LA VOSTRA SCUOLA!


poscante 2

Assogiocattoli  da sempre sostiene l’importanza del giocattolo quale strumento di crescita e di  sviluppo della personalità, della conoscenza e delle capacità di relazione dei bambini di diversa età.

Assogiocattoli in collaborazione con OKAY! propone l’iniziativa dal titolo “NUTRIMENTE: il gioco è servito!”.

La finalità del progetto è quella di favorire la fantasia e la creatività degli alunni attraverso la rivisitazione di un gioco o di un giocattolo.

Si invitano le classi a scegliere un gioco/giocattolo del passato, raccontandone la sua storia, ipotizzandone una versione attuale e futuribile applicata anche alle nuove tecnologie.

Gli alunni dovranno sviluppare contenuti attraverso modalità a loro scelta: racconto, disegni, immagini, prototipi, video, ecc…

La gestione collettiva del progetto permetterà, inoltre, alle varie classi di confrontarsi con le dinamiche di un lavoro di gruppo gestito sotto la guida dell’insegnante.

I materiali pervenuti verranno giudicati da una Giuria appositamente creata da Assogiocattoli e OKAY; e saranno pubblicati sul blog www.okayscuola.wordpress.com per essere votati.

Ci saranno pertanto due tipologie di vincitori, quelli scelti dalla Giuria di esperti e quelli scelti e votati dal pubblico.

A tutti i premiati sarà offerto un buono spendibile presso le librerie Feltrinelli e le premiazioni si svolgeranno in autunno a Milano all’ interno dell’ EXPO GATE 2015.

Come partecipare

 

  1. Possono partecipare le scuole materne, primarie e secondarie di primo grado. Saranno previste tre diverse classifiche, una per ciascuna tipologia di scuola.
  1. Ogni classe partecipante presenta un unico progetto riguardante un gioco/giocattolo di qualsiasi tipologia (es: peluche, gioco da tavolo, bambola, costruzioni, gioco da esterno, veicolo, attività artistica e manuale).
  1. I progetti devono essere accompagnati da una relazione testuale, eventualmente completati da prototipi o da altri elaborati che si ritengono opportuni per spiegarne meglio le caratteristiche.
  1. Ogni elaborato dovrà riportare il nome della scuola, la classe, la sezione ed il nome dell’insegnante referente completo di indirizzo, numero telefonico ed indirizzo mail dell’istituto.
  1. Gli elaborati devono pervenire entro il 10 settembre 2015 al seguente indirizzo:

OKAY! c/o Casa M. E. Mazza – Via Nullo, 48 – 24128 Bergamo

  1. I progetti verranno visionati da una giuria composta da: un rappresentante Assogiocattoli, uno psicologo, un insegnante, un designer, il direttore di OKAY!, un rappresentante della comunicazione esprithb
  1. La giuria seleziona l’elaborato vincitore per ciascuna tipologia di istituto ed eventualmente altri meritevoli di menzione.
  1. La giuria popolare decreterà il gioco/giocattolo vincitore attraverso la votazione sul Blogokayscuola.wordpress.com
  1. Tutti gli elaborati selezionati verranno esposti in occasione delle premiazioni che si svolgeranno nell’autunno 2015 a Milano presso EXPO GATE.
  2. Scarica il pdf del regolamento di NUTRIMENTE:doppia pagina Nutrimente-assogiocattoli

lOGO-ASSOGIOCATTOLI

NELL’INCANTEVOLE ISOLA DELLE FEMMINE (PALERMO) IL 23 LUGLIO LA PRESENTAZIONE DI “QUANDO IL GIORNO ERA UNA FRECCIA”… “LA RINASCITA PARTE DAI LIBRI”    


 

 

Nell’incantevole scenario di ISOLA DELLE FEMMINE, Palermo, GIOVEDI 23 LUGLIO, alle ore 19.30, presso la ROTONDA di Piazzale Pittsburgh, avrà luogo la presentazione del libro “QUANDO IL GIORNO ERA UNA FRECCIA”, di ROBERTO ALBORGHETTI, Edizioni AGeSC, già alla terza edizione in pochi mesi. Evento promosso dal Comune di Isole delle Femmine nell’ambito della manifestazione “UN MARE DI LIBRI”. Con l’autore, anche Maurizio Nobile, AGeSC Parlermo. Una rassegna che – come spiega l’Assessore alla Cultura Anna Maria Lucido – presenta temi di forte impatto sociale e culturale, come appunto il libro edito da AGeSC.

 

Suggestivo lo scorcio nel quale, all’ora del tramonto, avrà luogo l’incontro di presentazione di “Quando il giorno era una freccia”, terzo libro ad essere proposto al pubblico in questa prima edizione della rassegna letteraria “Un mare di libri…”. Dal 17 al 28 luglio sono sei gli appuntamenti con la presentazione delle opere di altrettanti scrittori che toccano temi di grande attualità, dall’immigrazione alla lotta alla mafia.  “Isola delle Femmine parla di cultura con una rassegna di libri sui più interessanti temi del momento – commenta l’Assessore alla Cultura di Isola delle Femmine, Anna Maria Lucido -. Spiritualità, fede, immigrazione, mafia e antimafia, disagio sociale saranno al centro del dibattito che animerà i vari appuntamenti, trattati dagli autori che leggeranno anche alcuni brani. La lettura come rinascita culturale e la conquista degli spazi di umanità sono da sempre due punti cardini della rinata amministrazione di Isola delle Femmine, che sta già dimostrando di volersi rialzare dopo gli anni bui del commissariamento. Ormai un lontano ricordo”.

 

Questo il programma dei prossimi appuntamenti (Rotonda – Piazza Pittsburgh – ore 19,30)

  • Giovedì 23 luglio: Roberto Alborghetti – “Quando il giorno era una freccia”
  • Venerdì 24 luglio: Dina Lauricella e Rosalba Di Gregorio – “Dalla parte sbagliata”
  • Lunedì 27 luglio: Pico Di Trapani – “Sicilia. Una guida non convenzionale”
  • Martedì 28 luglio: Carolina Lo Nero – “Lisca bianca e il giro dei mari in barca a vela”

 

Anche questo nuovo incontro in terra siciliana testimonia la calda accoglienza che la pubblicazione – un vero e proprio “caso editoriale”, avvenuto al di fuori dalle logiche commerciali della “grande editoria” –  sta avendo tra il pubblico, i soci e gli amici dell’AGeSC, per i quali la pubblicazione costituisce anche la base per una serie di corsi di formazione (sono state approntate “tracce” attorno alle quali organizzare momenti di studio e di approfondimento). Introdotto dalla prefazione del cardinale Zenon Grocholewski, Prefetto della Congregazione per l’Educazione Cattolica, e da un pensiero di Roberto Gontero, il libro è stato stampato da Ikonos, che ha curato anche il progetto grafico. Pubblicato anche in versione e-book, è disponibile anche presso le principali librerie on-line (Google Play Books, iBooks, Kobo e Amazon). E’ in vendita nelle migliori librerie e può essere richiesto direttamente a Ikonos, Via Carlo Alberto Dalla Chiesa, 10 – 24028 Treviolo (BG), Tel. 035 200515.

FENOMENI / ECCO I PIU’ BEI “CARTONI” PASSATI  DAL 2 D AL 3 D


CARTONI DAL 2D AL 3D (452x640)

GUEST WRITER: GIANNI SORU

Con l’arrivo degli anni 2000 andarono di ‘moda’ le serie in 3D, ovvero quelle fatte al computer, e non più disegnate a mano. Non apprezzate da tutti, alcune serie hanno però ottenuto un buon successo. Continuiamo la lista di quelli più belli.

 

“ALVIN AND THE CHIPMUNKS”, anno 2015, tratto dal cartone animato The Chipmunks del 1985, è la storia dei 3 castorini Alvin, Theodore e Simon che adorano cantare e suonare.

“BABAR LE AVVENTURE DI BADOU”, anno 2011, tatto dal cartone animato Babar del 1990. Nel 1978 ci fu anche una serie con il pupazzo. E’ la storia del re elefantino che vive a Celestopoli.

“CALIMERO”, anno 2014, tratto dal cartone animato del 1988. E’ la storia del pulcino nero che vive ad Ovate.

“CASPER SCUOLA DI PAURA”, anno 2014, tratto dal cartone animato Casper del 1977. E’ la storia del tenero fantasmino che va a scuola per imparare a spaventare la gente.

“CUCCIOLI”, anno 2010 con nome H2O, tratto dal cartone animato del 2003. E’ la  storia dei 6 cuccioli il cane Portatile, la papera Diva, il coniglio Cilindro, il ranocchio Pio, la gattina Olly e il ranocchio Senza Nome in giro per il mondo.

“FRAGOLINA DOLCECUORE”. anno 2013, tratto dal cartone animato del 2006. E’ la storia della bella bimba che vive a Fragolandia e che con le sue amiche cucina tanti squisiti dolci.

“FRANKLIN AND FRIENDS“. anno 2012, tratto dal cartone animato Franklin del 2001. E’ la storia della piccola tartaruga che passa le sue giornate a giocare con gli altri cuccioli di animali.

“GADGET”. anno 2015, tratto dal cartone animato L’ispettore Gadget del 1985. E’ la storia dell’ispettore di polizia imbranato che con i suoi gadget attrezzi ferma il crimine.

“GARFIELD”. Anno 2006, tratto dal cartone animato del 1998. E’ la storia del gatto rosso pigrone che vuole fare sempre quello che vuole.

“GLI ORSETTI DEL CUORE BENVENUTI A TANTOAMORE”, anno 2013, tratto dal cartone animato Gli orsetti del cuore del 1985. E’ la storia dei bellissimi e tenerissimi orsetti pronti ad aiutare il prossimo.

“GORMITI NATURE: UNLEAASHED!”, anno 2013, tratto dal cartone animato Gormiti del 2008. E’ la storia dei 4 ragazzi Toby, Jessica, Lucas e Nick che possono diventare 4 creature dai super poteri i Signori del Mare, dell’Aria, della Foresta e della Roccia.

“HEIDI“, anno 2015, tratto dal cartone animato del 1978. E’ la storia della piccola e tenera pastorella che vive sulle montagne con il nonno e le caprette.

“I MIEI AMICI TIGRO E POOH”, anno 2006, tratto dal cartone animato Winny the Pooh del 1992. E’ la storia del buon orsetto che fa il detective assieme ai suoi amici.

“L’APE MAIA”, anno 2013, tratto dal cartone animato del 1980. E’ la storia dell’ape birichina, vivace e curiosa che impara tante cose dagli altri insetti.

“LA CASA DI TOPOLINO”, anno 2006, tratto dal cartone animato Topolino del 1970. E’ la storia del topo che con i suoi amici Minni, Paperino, Paperina, Pippo e Pluto interagisce con i bambini a casa facendoli giocare.

“SIVALNIAM FAMILY”, anno 2009, tratto dal cartone animato del 1988. E’ la storia di tante famiglie di animaletti graziosi che passano le giornate lavorando.

“TEENAGE MUTANT NINJA TURTLE”, anno 2012, tratto dal cartone animato Tartarughe ninja alla riscossa del 1989. E’ la storia delle 4 tartarughe che combattono contro Shredder.

“VICKY IL VICHINGO”, anno 2013, tratto dal cartone animato del 1977. E’ la storia del piccolo vichingo che con le sue idee geniali tira sempre fuori dai guai il team di vichinghi del suo papà.

“WINX CLUB”, anno 2014, tratto dal cartone animato del 2004. E’ la storia delle 6 bellissime fate, Bloom, Stella, Flora, Musa, Tecna, Aisha dai magici poteri.

GIANNI SORU

ECCO LA MOSTRA CHE MANCA A “MILANO EXPO 2015”: DIMMI CHE AVANZI FAI E TI DIRO’ CHI SEI (1a PARTE)


© Foto e testo: ROBERTO ALBORGHETTI

A proposito di nutrire il pianeta, ecco la mostra che Milano Expo 2015 si è dimenticato di allestire. E’ la mostra su “cosa” si lascia nei piatti dopo avere consumato il pasto. Le foto documentano gli avanzi che i nostri ragazzi abbandonano quotidianamente in una delle tantissime mense organizzate all’interno degli istituti scolastici. Così, per gioco, queste immagini si prestano ad essere lette almeno su un duplice livello.

C’è sicuramente l’aspetto dello spreco, a documentare impietosamente come buona parte del cibo non venga consumato. Ma c’è anche l’aspetto dell’estetica del proprio posto-mensa, ossia delle condizioni in cui si lasciano piatti, forchette, coltelli, tovaglioli e gli stessi avanzi.

Siccome tutto, ma proprio tutto, concorre a rivelare una persona, ci piace pensare che, anche attraverso questa serie di immagini, i nostri ragazzi ci vogliano raccontare qualcosa di se stessi. E’ interessante osservare come nessun piatto sia simile all’altro. Ma è anche curioso notare come, in certi casi, ci sia pure una sorta di ordine, di compostezza, nel lasciare i propri avanzi e la stessa disposizione delle posate.

Ogni piatto ci racconta poi una sorta di tipologia del soggetto che l’ha utilizzato e preso in carico. In questo limitato campione di immagini (ne pubblicheremo ancora) sono rari i piatti vuoti,quelli dei “mangiatutto”, ossia senza un avanzo. Abbondano i piatti di quanti non “digeriscono” la verdura, ossia gli “antiverde”, e di coloro che rifiutano la frutta, i “mela-no”. Ma fanno specie i piatti con mozziconi di porzioni di pesce, appartenenti alla categoria dei “contro-bastoncini”.

Comunque, buona osservazione. E nasce spontaneo un suggerimento alle insegnanti (e ai genitori): per capire un alunno forse bisognerà cominciare a guardare un po’ di più anche agli avanzi prodotti alla mensa scolastica (ed anche a casa). Sì, dimmi che avanzi fai e ti dirò che allievo sei…

(Prima parte – continua)