“PENNE-BOOM” SULL’AMIATA CON L’AUTOBUS FANTASMA, L’ABITO VULCANO E UNA DELEGAZIONE DAL REGNO UNITO


Spettacoli, arte, moda, design e giornalismo scolastico con il “Ghost Bus” e l’Abito Vulcano, straordinaria creazione di alta moda che sta già facendo parlare la stampa internazionale. Davvero di grande successo la XVII edizione di “Penne e video Sconosciuti”, che ha visto nei giorni 24-25-26-27 di Ottobre la presenza a Piancastagnaio e sull’Amiata di oltre 550 partecipanti tra insegnanti, alunni e genitori provenienti dalle Scuole delle Marche, del Lazio, della Campania, della Puglia, della Lombardia, del Veneto e del Piemonte.

Le scolaresche hanno potuto usufruire delle visite guidate gratuite, grazie al contributo del comune di Piancastagnaio, alle miniere del Siele, al parco del Pigelleto, alla Rocca Aldobrandesca di Piancastagnaio, alle centrali geotermiche, all’orto botanico e serra del podere dei Venti.

Il clou della manifestazione si ha avuto la domenica 25 per la presentazione in prima nazionale del cortometraggio di Roberto Alborghetti “The ghost bus” e la presentazione dell’abito di alta moda dedicato all’Amiata “Volcano Amiata”, realizzato da Yarden Mitrani sulla base di un’immagine tratta dal video di Alborghetti dedicato al vecchio ed arrugginito autobus inglese custodito presso il garage Bartons PLC, nel Regno Unito.

Ed infatti, interessante è stata la presenza della delegazione da Nottingham guidata da Marysia Zipser, che ha auspicato una collaborazione duratura tra Piancastagnaio e Nottingham attraverso scambi culturali, simboleggiata dal reciproco scambio di doni, tra cui la riproduzione dell’autobus ispiratore del cortometraggio e della serie di opere visuali di Roberto Alborghetti. Il rappresentante del sindaco Samuele Bechini ha portato il saluto a tutti i partecipanti intrattenendosi e complimentandosi con i realizzatori del video, dell’abito, invitandoli a proseguire in queste iniziative culturali che danno la possibilità a Piancastagnaio di essere conosciuta nel mondo.

Presenti anche i delegati delle contrade di Borgo, Castello, Voltaia e Coro, degli Sbandieratori di Piancastagnaio coordianati da Enzo Piccini, il gruppo musicale Leggera Electric Folk Band coordinata da Nucciotti Gianmarco; sono stati premiati i partecipanti al concorso fotografico “Le terre di Nottingham e dell’Amiata Vald’orcia”: Keres Contorni, Luciano Forti, Francesco Spano, Francesco Picconi, Loretta Nutarelli, Cecilia Clayton e Linda Desmond.

E’ stato presentato il progetto e la realizzazione del sito http://www.emerotecapiancastagnaio.it ( http://www.emerotecapiancastagnaio.it ) curato con contributo volontario di Giovanni Santoni e delle ragazze del servizio civile, che è la prima emeroteca consultabile online d’Italia, che vedrà l’archiviazione di 6000 giornali scolastici.  L’iniziativa si è conlcusa con un forum con gli studenti tenuto da Roberto Alborghetti e Yarden Mitrani, tra cui una classe dell’ITI Avogadro di Abbadia S. Salvatore, dove è stata aperta da quest’anno la specializzazione in moda. Un ringraziamento va ai membri della giuria che hanno analizzato i lavori: Fabrizio Pinzuti, Barbara Romagnoli, Antonella Santioli, Franca Rossetti, Edgardo Cerretti, Edoardo Gonnella. La scadenza del concorso 2016 avrà le seguenti scadenze: 30 giugno 2016 per Penne e Video Sconosciuti, premiazioni per l’ultima decade di Ottobre 2016.

Ma l’eco degli eventi non è destinato a finire. Roberto Alborghetti e Yarden Mitrani, durante le giornate, hanno realizzato delle riprese fotografiche e televisive, con le quali verranno prodotti un documentario ed un e-book. Alla produzione ha partecipato la top model Ginevra Bertolani; hanno collaborato Natalia Scalacci (hair style and makeup), Patrizia Sapri, Nicola Cirocco e l’Agenzia Re Ratchis, che ha pure ospitato un improvvisato “fashion show” con l’Abito Volcano.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...