FENOMENI/ QUANDO I CARTOONS VANNO AL LUNA PARK…


 

giostre luna park

GUEST WRITER: GIANNI SORU

 

Chi non ama andare sulle giostre? Quanti di noi avrebbero voluto tenere in casa una di queste, soprattutto con i nostri eroi preferiti della TV? Sì, perché i cartoni animati hanno contaminato anche il divertimento con le giostre. Negli anni ’70 erano bramate e gettonatissime le giostre con “Topolino” (ancora oggi si può trovare in nuove versioni), “Paperino” (ogni tanto si trova in giro in versioni diverse) “Bugs Bunny”, “Gatto Silvestro”, “Duffy Duck”, “Willy coyote” (tutti personaggi che ogni tanto si rivedono ancora), “Tom and Jerry” (ogni tanto riproposti), “Gli antenati” (riproposto ancora oggi), “Braccio di Ferro”, “L’Uomo Ragno” (oggi riproposto in nuova veste) “Superman”, “Goldrake”, “Jeeg robot”, “Il grande Mazinga”.

Negli anni ’80 andarono fortissimi quelli di “Mazinga Z”, “L’ape Maia”, “Daitarn 3”, “Daltaniouis”, “I Puffi”, “Bat-man”, “Tartarughe ninja”, “Dragon ball”, “Masters”, “Miniponi”, “Calimero”, “Denver”.

Negli anni ’90 sono andati forti quelli di “Winny the Pooh”, “Hello Kitty” (ancora oggi esistente), “I Simpson”, “La Sirenetta”, “Aladino”, e  “Super Mario”.

Negli anni 2000 invece sono arrivati quelli di “Pokemon”, “Winx”, “Gormiti”, “Spongebob”.

 

 

 

GIANNI SORU

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...