“EMOTIONS! SEMPLICEMENTE ATLETI”: ALLA MIRAFIORI GALERIE DI TORINO IN MOSTRA IMMAGINI DI SPORT (E DI VITA)


rugby

EMOTIONS! Semplicemente Atleti – Mostra fotografica a cura di Mauro Ujetto, Sabina Beckert, Roberto Serratore – In esposizione dal 5 maggio a mercoledì 31 maggio 2016

 Mirafiori Galerie, Piazza Riccardo Cattaneo, Torino – INGRESSO LIBERO

 

E’ aperta alla Mirafiori Galerie EMOTIONS! Semplicemente Atleti, la mostra fotografica inaugurata lo scorso 10 marzo – in occasione dei 10 anni delle Paralimpiadi di Torino 2006 – negli spazi di ADPLOG di Alessandro Del Piero e dedicata allo sport paralimpico e agli atleti che ne sono protagonisti.

La rassegna nasce per mettere in luce il gesto atletico e racconta storie diverse attraverso immagini emozionanti e coinvolgenti, scattate da 10 fotografi internazionali selezionate dai curatori Mauro Ujetto, Sabina Beckert e Roberto Serratore.

La scelta di allestire la seconda tappa della mostra itinerante nello spazio permanente dedicato all’arte contemporanea di Mirafiori Motor Village non è certo casuale: nel flagship ha sede, infatti, Autonomy di FCA, sponsor della rassegna. Autonomy è il progetto di Fiat Chrysler Automobiles nato per sviluppare soluzioni dedicate alle singole esigenze di persone con limitazioni motorie e sensoriali con l’intento di incoraggiare, agevolare, assicurare la libertà di movimento (sia per la guida sia per il trasporto), in condizioni di massima comodità e sicurezza.

Nella tappa della Mirafiori Galerie, l’esposizione prende il via con una parte celebrativa dedicata alleCerimonie Paralimpiche: quattro foto, di cui due rappresentano alcuni momenti della Cerimonia d’apertura di Torino 2006, una racconta l’esibizione aerea della Cerimonia Paralimpica di Londra 2012 e la quarta ritrae la Medals Plaza di Sochi 2014.

A seguire due fotografie esemplificative dei giochi paralimpici: la corsa e la scherma. Si aggiunge un primo piano di Silvia De Maria, torinese, finalista paralimpica e atleta INAIL, come tributo al canottaggio paralimpico.

Il percorso continua con il racconto, attraverso le immagini, di otto storie che mettono in rilievo aspetti diversi della disabilità e del mondo dello sport paralimpico. Il salto (la raccolta “Jump” della fotografa Inge Hondebrink), lavoro dedicato al gesto atletico e alla proiezione della sua plasticità nello spazio. La nazionale francese di rugby in carrozzina e il para climber Dave Bowes del fotografo Luc Percival, che mettono in risalto l’uno uno sport forte e violento come il rugby e l’altro le disabilità nascoste come quelle intellettive. L’esposizione prosegue con il campionato di calcio per amputati di Nairobi (Kenya, 2013) e con la squadra afghana di basket in carrozzina creata e promossa da Alberto Cairo (che a Kabul gestisce il centro di riabilitazione per feriti di guerra della Croce Rossa Internazionale più grande al mondo) del fotografo Mauro Ujetto. Infine si incontra l’handbiker Ed, l’atleta Lara Baars e Alex Zanardi, che in occasione di questa mostra ha dichiarato: “A 42 anni ho abbandonato l’automobilismo. Mollare tutto sembrava contro ogni logica, ma chiedere al cervello di ragionare sulla strada tracciata dal cuore ha reso la mia vita speciale. Decidere dove andare, progettare con passione il percorso da seguire, dare razionalità a intuizioni che sanno di buono ma che sulla carta non promettono molto, regala una felicità che nessuna medaglia potrà mai dare”.

Il percorso è inoltre intervallato da quattro totem, ad altezza uomo, che rappresentano l’incontro faccia a faccia con quattro atleti della squadra di atletica olandese, presentati dalla fotografa Helene Wiesenhaan come se posassero per uno shooting di moda, espediente per farceli conoscere così come loro stessi vogliono presentarsi, nella loro essenza, con dignità e senza imbarazzo.

In mostra anche un manichino con la tuta di Gian Maria dal Maistro, atleta plurimedagliato nello sci alpino a Torino 2006, 8 tavole illustrate che raccontano ognuna due discipline paralimpiche e alcune schede delle storie esposte.

La mostra, nata nell’ambito della promozione culturale e dello sviluppo di nuovi contenuti sociali e con il supporto del CIP (Comitato Italiano Paralimpico) e della Direzione Regionale INAIL Piemonte nella scelta delle tematiche, mira a suscitare nel pubblico curiosità e interesse nei confronti dello sport disabile e lo rappresenta come prezioso strumento di recupero dell’indipendenza e dell’integrazione sociale.

 

I dieci fotografi e le opere esposte:

Mauro Ujetto (Italia) – Alex Zanardi e Basket a Kabul

Roberto Serratore (Italia) –Sezione Cerimonie Paralimpiadi

Laurent Bagnis (Francia) – Calcio a Nairobi

Emanuele Broli (Italia) – vari sport sezione Paralimpiadi

Lieven Coudenys (Belgio) – vari sport/cerimonie sezione Paralimpiadi (Torino 2006)

Inge Hondebrink (Olanda) – Attraversata delle Alpi (handbiker Ed) e “Jump”

Yonathan Kellerman (Canada) – vari sport sezione Paralimpiadi

Ralf Kuckuck (Germania) – vari sport sezione Paralimpiadi

Luc Percival (Francia) – Arrampicata sportiva e Rugby

Helene Wiesenhaan (Olanda) – 4 Totem Fashion e Lara Baars

 

Programma Autonomy di FCA

Nato nel 1995, sviluppa soluzioni dedicate alle esigenze delle persone con limitazioni motorie e sensoriali per incoraggiare, agevolare, assicurare la libertà di movimento (sia per la guida sia per il trasporto) in condizioni di massima comodità e sicurezza, a tutto vantaggio dell’autonomia dei singoli.

I centri di mobilità di Autonomy offrono a tutti i clienti disabili un aiuto concreto per risolvere i problemi relativi alla guida: qui è possibile testare, gratuitamente, le proprie capacità motorie residue grazie a speciali simulatori, prendere confidenza con i veicoli modificati e consultare medici e fisioterapisti.

www.fiatautonomy.com

*

Mirafiori Galerie – Mirafiori Motor Village

Piazza Riccardo Cattaneo, Torino | fca.motorvillageitalia.it/MVTorino

Lunedì-venerdì 9-20 | sabato 9 – 19.30 | domenica 9.30-13 / 15-19.30

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...