ACQUI TERME: GENITORI IN CAMPO PER PREVENIRE L’ABUSO DI ALCOLICI


ACQUIO TERME

Guest writer: Marina Buffa

 

L’associazione  AGeSC (Associazione Genitori Scuole Cattoliche) in collaborazione con ASL AL – DIPARTIMENTO SALUTE  MENTALE E PATOLOGIE DELLE DIPENDENZE di Acqui Terme, COMUNE DI ACQUI TERME, SOROPTIMIST CLUB di Acqui Terme, MOTORIZZAZIONE  Civile di Alessandria,Autoscuola Guglieri Autoscuola Rapetto, Coperativa Sociale CRESCERE INSIEME, Football Club di Acqui Terme , ASD In Punta Di Piedi, Gruppo Teatrale KERASIA, promuovono la  terza edizione del progetto MENO ALCOL PIÙ GUSTO, sostenuto dalla Fondazione Social di Alessandria,con lo scopo di sensibilizzare i Giovani vulnerabili ai rischi connessi all’abuso di alcol, avviando percorsi di formazione  e riflessione sul territorio.

Gli incontri sono stati rivolti a tutte le classi prime degli istituti superiori supportati dalle educatrici professionali del SER.D Norando Giovanna e Margherita Perelli   E coadiuvati dalla psicologa Cristina  Invernizzi  ,queste tre figure hanno coinvolto i ragazzi  con interventi di prevenzione ,sensibilizzando  i gli studenti sui rischi dell’uso smodato di alcol(fisico sessuale e comportamentale ). Si sono svolte assemblee per le classi terze degli istituti Parodi, Levi Montalcini, Enaip e C.F.P Alberghiero.

Questi incontri sono stati supportati dalla presenza dell’Ing Allegro G.Piero della Motorizzazione civile di Alessandria e dai responsabili delle Autoscuole  Guglieri e Rapetto che grazie alla visione di filmati molto educativi e a volte un po’ crudi ma molto reali,hanno esortato i e invitato i giovani presenti ad una guida responsabile nel rispetto delle regole della strada: usare sempre le cinture di sicurezza,rispetto del limite di velocità,tasso alcolico 0 ,non mettersi assolutamente alla guida se si ha bevuto ,non affidarsi ad amici del momento  poco  conosciuti ,decidere di non salire in macchina con chi ha bevuto e chiamare i genitori per ritornare a casa,  e di tutte le norme giuridiche che se infrante si incorre in sanzioni molto dure dal ritiro della patente e dell’autovettura.

Ed infine per le classi quarte e quinte superiori presso il cinema Ariston di Acqui Terme c’è stata la proiezione del  film Young Europe,diretto dal regista Matteo  Vicino. Il film, cofinanziato dalla Commissione Europea, rientra nel progetto ICARO della Polizia stradale italiana  e quella degli. Altri paesi europei,vuole sensibilizzare i giovani a guidare in modo più prudente.Ricordando che l’incidente stradale la prima causa di morte per i giovani in Italia e in Europa.questo è stato ribadito dall’intervento delI Isp Sup della polizia di stato di acqui terme Polverini Paolo sottolineando che sono molti i giovani,che ignari delle conseguenze delle modalità di utilizzo,provocano al loro corpo traumi a volte irreparabili.Danni che. si estendono non solo alla singola persona ma a tutto il nucleo famigliare e affettivo.Inoltre viene messo in discussione il mondo degli adulti ,proprio perché è l’adulto a mancare.Young Europe ricorda quanto può costare un ‘eccessiva dose di leggerezza. Il penultimo incontro (l’ultimo e in via di elaborazione e produzione ) si è svolto in data 27 Maggio presso il teatro Romano  di via Scatilazzi  Alle ore 21 si terrà una rappresentazione teatrale del gruppo KERASIA con titolo UBRIACARSI DI … Per questo progetto siamo partiti dal basso, il nostro obiettivo sono i giovani sono loro i più importanti  e preziosi per questo vanno informati e salvaguardati.

Marina Buffa e tutta la rete.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...