FENOMENI /  NORA ORLANDI,“STORICA” VOCE DELLE SIGLE TV (E DELLA CANZONE ITALIANA)


 

coro i nostri figli

Guest Writer: GIANNI SORU

Nata a Voghera il 28 giugno del 1933. NORA ORLANDI sa suonare il pianoforte, il violino e l’organo, è colei che ha formato, nel 1953,  lo storico e primo gruppo vocale italiano, dei 2+2 e poi dei 4+4. Facendo da coro ai più grandi cantanti italiani, incidendo migliaia di canzoni, gruppo che Nora ha tenuto fino agli anni ’80.

(Il primo a svelare ed ad intervistare Nora Orlandi fu proprio Gianni Soru alla fine degli anni ‘90 pubblicando diversi articoli su varie riviste: Manga Club, Otaku, Woow, Colori… ed il sito Koji and Cutei ndr).

Nora Orlandi ha firmato anche una quarantina di colonne sonore per film come “Johnny Uma”, “L’affare Becket”, “La signora Word”, “Per 100 mila dollari t’ammazzo”, “Altri 100 mila dollari per un massacro”, “Funny e Michel”, “Adesso che hai vent’anni”…

 

Nora Orlandi e il suo coro hanno cantato con Adriano Celentano in “24 mila baci”, “Il ragazzo della via Gluck”, “La coppia più bella del mondo”, “Azzurro”, “Una carezza in un pugno”, “Chi non lavora non fa l’amore”, “Soli”, “Il tempo se ne va”, “Yuppi du”…; per Betty Curtis: “Buongiorno amore…; per Bobby Solo: “Una lacrima sul viso”, “Se piangi se ridi”…; per Caterina Caselli: “Nessuno mi può giudicare”, “Perdono”…; per Domenico Modugno: “Nel blu dipinto di blu”, “Piove”, “Addio addio”…; per Edoardo Vianello: “Pinne fucile e occhiali”, “Guarda come dondolo”, “Abbronzantissima”, “I Watussi”, “Sul cucuzzolo”…; per Gianni Morandi: “Andavo a cento all’ora”, “In ginocchio da te”, “Non son degno di te”, “Chimera”…; per Iva Zanicchi: “Zingara”, “Ciao cara come stai”….; per I Ricchi e Poveri: “La prima cosa bella”, “Che sarà”…; per Johnny Dorelli: “Fermate il mondo”, “L’immensità”…; per Gino Paoli: “Sapore di sale”…; per Little Tony: “Riderà”, “Cuore matto”…; per Lucio Battisti: “Balla Linda”, “Un’avventura”, “Acqua azzurra acqua chiara”, “Il mio canto libero”…; per Lucio Dalla: “4 marzo 1943”…;  per Mia Martini: “Minuetto”…; per Milva: “Monica delle bambole”…; per Mina: “Insieme”, “Grande grande grande”, “Amor mio”, “E poi”…; per Nada: “Ma che freddo fa”, “Il cuore è uno zingaro”…; per Nicola Di Bari: “Il matto del villaggio”…; per Orietta Berti: “Io ti darò di più”, “Io, tu e le rose”, “Tipitipitì”…; per Ornella Vanoni: “Le colline sono in fiore”, “La musica è finita”…; per Patty Pravo: “La spada nel cuore”…; per Paul Anka: “Ogni volta”…; per Peppino Di Capri: “Un grande amore e niente più”, “Non lo faccio più”…; per Raffaella Carrà: “Rumore”…; Renato Rascel “Padre Brown”…; per Sergio Endrigo: “Canzone per te”…; per Tony Renis: “Quando quando quando”, “Buongiorno amore”…;  per Wilma Goich: “Le colline sono in fiore”…

 

Ma il coro di Nora è stato anche legato a celeberrime sigle sempre con grandi artisti:

1964: la scatenatissima “Viva la pappa col pomodoro” (sigla de Il giornalino di Gian Burrasca) con Rita Pavone.

1966: la cantatissima “Geghegè” (sigla di Studio 1), la bellissima “Fortissimo” (sigla di coda di Studio 1) cantate con Rita Pavone; la splendida “Se telefonando” (sigla di Aria condizionata) assieme a Mina.

1967: la divertente “Pippo non lo sa” (sigla di La TV dei ragazzi chissà chi lo sa) con Rita Pavone, la bella “Sono bugiarda” (sigla di Diamoci del tu) con Caterina Caselli, la simpatica “Arriva la bomba” (sigla di Dorellik) assieme a Johnny Dorelli.

1968: la bella “Vorrei che fosse amore” (sigla di Canzonissima 1968) con Mina.

1970: il tormentone di “Ma che musica” (sigla di Canzonissima ’70) con Raffaella Carrà.

1971: l’allegra “Chissà se va” (sigla di Canzonissima ’71) con Raffaella Carrà.

1974: le euforiche “Felicità tà tà” e “Ma che sera” (sigle di testa e di coda di Canzonissima ’74) con Raffaella Carrà; lo scioglilingua di “Tiritiriterra” (sigla di Tante scuse) con Sandra Mondaini.

1975: la bellissima “Pirù Pirulì” (sigla di Di nuovo tante scuse) con Sandra Mondaini; la simpaticissima “Boccaccia mia statti zitta” con il celebre pupazzo di Provolino.

1976: la ballatissima “A far l’amore comincia tu” (sigla di Canzonissima ’74) o la romanticissima “Forte forte forte” (sigla di Gran Varietà)  con Raffaella Carrà.

1977: la bella “Cerco un uomo” e la simpaticissima “Ma quant’è forte Tarzan” (sigle di testa e di coda di Noi no) con Sandra Mondaini; come coro “Un giorno in…” (sigla di Domenica in…).

1978: la scatenatissima “Tanti auguri” (sigla di Ma che sera) con Raffaella Carrà, “Rabarbaro Rabarbaro” (sigla di Io e la Befana) con Sandra Mondaini.

1979: la dolce “E salutala per me” (sigla di Mille milioni) con Raffaella Carrà; con l’amatissimo Sbirulino incideranno diverse canzoncine come “Il circo di Sbirulino”, “Spingio”, “Il nonno birichino”; la caotica “In confidenza” (sigla di Domenica in…) con Corrado.

1980: “Mi spendo tutto” (sigla di Millemilioni), con Raffaella Carrà; cantano anche la bellissima “Sapore di mare” (Canale 58, sigla del telefilm di Love Boat) con Little Tony, una hit da 700.000 copie.

1982: il super tormentone “Ballo Ballo” (sigla di Fantastico 3) con Raffaella Carrà; “Uh Uh” (sigla di Discoring) con Adriano Celentano; la bellissima “Solo un sogno” (sigla di Attenti a  noi due) con Sandra Mondaini.

1983: la ballatissima “Fatalità” (sigla di testa di Pronto Raffaella?) e la scatenata “Che dolor” (sigla di coda di Pronto Raffaella) con Raffaella Carrà.

1984: “Dolce far niente” e “Amico” (nuove sigle di Pronto Raffaella) con Raffaella Carrà.

1985: “Fidati” (sigla di Buonasera con Raffaella) con Raffaella Carrà.

 

Nel 1974 i discografici avevano bisogno di un coro per bambini da far cantare assieme a grandi artisti, soprattutto per sigle legate a programmi tv, perché i discografici miravano a conquistare il pubblico dei più piccoli. Così Nora raggruppa tutti i figli di cantanti e attori (dai 6 ai 12 anni) e forma IL CORO DEI NOSTRI FIGLI. Insegnerà loro a cantare e li seguirà nelle incisioni di un quasi un centinaio di canzoncine, ogni tanto mischierà il suo coro di adulti con quello dei bambini, canzoni ancora oggi più che celeberrime, con 15 milioni di dischi venduti.

1974: “Ci vuole un fiore” con Sergio Endrigo, ancora oggi un classico, che venderà oltre 1 milione di copie.

 

1976: il tormentone di “Johnny il bassotto” (sigla di Anteprima di chi?) un classico, cantata con Lino Toffolo, che arriverà in cima alle classifiche vendendo 2 milioni di copie; questa canzone nel 1983 diverrà sigla per il cartone animato ‘Il piccolo detective’ (Telereporter); la delicata “Sei forte papà” (sigla di Rete Tre) con Gianni Morandi, una hit da 1 milione di copie; “Susanna verso il sole” invece è la sigla di un famoso jingle pubblicitario per un detersivo, cantato assieme ad Elisabetta Viviani.

 

1977: la fantasiosa “Isotta” (sigla di Anteprima di secondo voi) con Pippo Franco, cantatissima top-ten con oltre 1 milione di copie vendute; “Basta, prendo, parto, volo via” (sigla di A modo mio) con Memo Remigi, che entra in classifica con 200.000 copie; la buffa “Viva Ditone” (sigla di Domenica in…). Come coro incidono la canzoncina “Scuola”.

 

1978: l’allegrissima “Sbirulino” (sigla di Io e la Befana) con Sbirulino, che va in top-ten con 700.000 copie; la sempre attuale “Sì buonasera” (sigla di Buonasera con…) con Renato Rascel, che va in top-ten con 600.000 copie; la simpatica “Il leone” (sigla di Domenica in…) con Corrado, una hit da 400.000 copie; con Cristian De Sica invece cantano la trascinante “Il trenino” (sigla del programma omonimo) e vanno in classifica con 300.000 copie e “Guardando Lassie in TV” (Rai 1, sigla del telefilm Lassie); “C’era una volta anzi domani” (sigla di Uffa domani è lunedì) con Sergio Endrigo che va in classifica con 150.000 copie; la scoppiettante “Skateboard” (sigla di Buonasera con Franco Franchi) con Franco Franchi. e “Sesamo Apriti” (Rai) sigla del programma a pupazzi; e con Francesca Guadagno cantano “Heidi principessa” sigla del lungometraggio animato per il cinema.

 

1979: sono in gara al Festival di Sanremo sul palco dell’Ariston con la stra-cantata “Mi scappa la pipì papà”, ancora oggi un classico, cantata con Pippo Franco con oltre 1 milione di copie vendute; sempre con Pippo Franco incidono anche “Dai Lupone dai” (sigla di Buonasera con… Alberto Lupo), e tornano in classifica con 200.000 copie; la buffissima “Cicciotella” (sigla di Bis) con Loretta Goggi, una top-ten da 400.000 copie; la divertente “Charlie è una lenza” (sigla di Domenica in…) con Corrado, una hit da 400.000 copie; con Enrico Montesano invece incideranno diverse sigle come “Il pulcino”, “La marcia della frutta” (in classifica con 80.000 copie), “Ufo ufetto”, ““La storia di una caramella”, “Il Re della Polonia”… (tutte legate al programma Le favole di Luna Park); “Tiki Tiki” (sigla di Con un colpo di bacchetta) cantata assieme a Fiammetta Flamini; con Nico Fidenco cantano un classico amatissimo, si tratta del cartone animato di “Don Chuck il castoro” (Telemontecarlo), una hit da 400.000 copie e la buffa “Pierino a quadretti”; invece con la show girl Elisabetta Viviani cantano la bellissima “La banda dei 5” (Rai 1), sigla del telefilm che va in top-ten con 500.000 copie; il piccolo coro incide poi la cantatissima “L’ape Magà” (Milano TV, sigla di Le avventure dell’ape Magà) che entra in classifica con 350.000 copie; e “Guappati Guappatù” (sigla di Arrivano i mostri); per il cinema invece cantano con Memo Remigi “Piccolo Remì” (sigla del lungometraggio Remì in senza famiglia).

 

1980: ancora a Sanremo con Pippo Franco e la sua cantatissima “La puntura” che sale in cima alle classifiche vendendo più di 1 milione di copie; la simpaticissima “La balena” (sigla di Domenica in…) cono Orietta Berti, una hit da 400.000 copie; con Luigi Lopez invece faranno furore con la bellissima “Pinocchio perché no?” (Canale 51, sigla di Le nuove avventure di Pinocchio), una hit da 400.000 copie; e con la piccola Patrizia Pradella cantano un altro successo, si tratta di “La canzone di Paul” (Canale 51, sigla de Il fantastico mondo di Paul); e con Lino Toffolo “E io di più” (Rai 2, sigla del cartone animato C’era una volta l’uomo).

 

1981: “Si chiama Zorro” (sigla di Stasera niente di nuovo) e la hit da 400.000 copie “Lo Stellone”  (sigla di Fantastico Bis) cantate assieme a Sbirulino; e con Nico Fidenco cantano la sigla del telefilm tormentone di “Arnold” (Canale 5) che va in top-ten con 500.000 copie e la nuova amata sigla di “Don Chuck story” (telelombardia) che torna in classifica con 200.000 copie.

 

1982: la stuzzicante “Che fico” (sigla di apertura del Festival di Sanremo) con Pippo Franco, una hit da 400.000 copie; con la piccola Fabiana cantano l’allegrissima e amatissima “Belle e Sebastien” (Italia 1) che va in classifica con 120.000 copie; e come coretto cantano con successo “La canzone di Doraemon” (Rai 2, sigla di coda di Doraemon, tradotta dall’originale giapponese).

 

1983: tornano a Sanremo con Pippo Franco e la sua martellante “Chi chi chi, co co co”, una hit da 500.000 copie; ancora con la piccola Sara Kappa cantano la sigla del cartone animato “Capitan Jet” (Telereporter, tradotta dall’originale giapponese).

 

1984: la divertente “Pinocchio chiò” (sigla di Apertura del Festival di Sanremo) con Pippo Franco, che va in classifica con 100.000 copie; “Come si fa” e “Il mondo è tutta una canzone” (sigle di testa e di coda di Piccoli Fans) cantata assieme a Sandra Milo.

 

1986: “Pepè” (sigla di Ottantasei) con Pippo Franco.

 

Nora decide poi di sciogliere anche il gruppo vocale dei bambini, perché dice che ‘le cose belle devono durare poco. Altrimenti annoiano’. Si dedica così al teatro, scriverà una 50’ina di spettacoli ed apre una scuola di canto, dove insegnerà a cantare a tantissimi vip della tv. Diventata poi nonna di tanti nipotini decide di dedicarsi a loro.

 

GIANNI SORU

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...