16 SETTEMBRE 2016: SERATA SPECIALE IN BERGAMO ALTA PER IL 500° LIBRO DELLA “COLLANA BLU”


 

IMG_6582 - Copia (640x426)

Lo straordinario “Legendario” di Pinamonte da Brembate (sec. XIII) al centro del nuovo libro di Roberto Alborghetti pubblicato da Velar-Elledici, 500° titolo della “Collana blu”

 

invito-s-grata-16-sett-2016-582x800

Venerdì 16 settembre 2016, alle ore 20:30, presso la Chiesa del Monastero di Santa Grata, in via Arena, Bergamo Alta, avrà luogo la presentazione della pubblicazione “Santa Grata e il suo Monastero in Bergamo Alta”, di Roberto Alborghetti, edita da Velar-Elledici. Il testo, 500° titolo della popolare “Collana blu” dedicata ai testimoni della cristianità, illustra fatti e  vicende della “compatrona” di Bergamo, ossia di colei che – secondo la storiografia e la tradizione leggendaria – giunse sul luogo del martirio di Sant’Alessandro, vessillifero della Legione Tebea, ne raccolse le spoglie portandole alla sepoltura.

Introdotto dalla prefazione del Vescovo di Bergamo, Francesco Beschi, il volumetto fa luce su una figura ancora per gran parte “sconosciuta”, anche se già al centro di una interessante documentazione storica firmata da autori e cronisti medioevali come Mosè del Brolo e Pinamonte da Brembate.  Infatti, è proprio l’antico e straordinario “Legendario”  redatto a Bergamo nel Duecento da padre Pinamonte  – domenicano, biblista, giurisperito, fondatore del Consorzio della Misericordia Maggiore (l’attuale Mia) – ad  essere al centro della pubblicazione, che si prefigura come una sorta di  “inchiesta giornalistica” su colei che è ritenuta la prima santa della Chiesa di Bergamo.

Così scrive tra l’altro nella prefazione il vescovo Francesco Beschi: “Ho letto con molto interesse – oserei dire con avidità – la pubblicazione preparata da Roberto Alborghetti su Santa Grata. Che cosa si potrà dire – mi ero chiesto – sulla santa che conosciamo nelle “passiones” di Alessandro come garbata e schiva presenza accanto al martire, attenta alla sua sepoltura ma desiderosa poi di scomparire?…  Ho scorso pagina dopo pagina l’opera di Alborghetti. Ne ho certo ammirato quella che con termine forse desueto ma certo appropriato e significativo si chiama “erudizione”. Il nome di Mosè del Brolo e il titolo della sua opera “Liber pergaminus”, il nome del domenicano padre Pinamonte da Brembate con la sua “Legenda Sanctae Gratae” aiutano il lettore a conoscere e ad immettersi nello spessore ricco e sconosciuto ai più dei primi due secoli dopo il mille, anche per quanto riguarda la vita culturale e cristiana di Bergamo… Dentro la bella ricerca storica di queste pagine, efficace e simpatica nell’esposizione, si comunica la vita della Chiesa, della nostra Chiesa, che è la vita di Cristo in noi”.

L’incontro, come detto avrà luogo nella chiesa dell’antico Monastero benedettino, eccezionalmente aperta al pubblico nella circostanza di un evento editoriale che intende sottolineare anche il singolare traguardo editoriale dei 500 titoli pubblicati da Velar ed Elledici nell’ormai popolarissima serie divulgativa incentrata sulle biografie di santi, beati e testimoni della cristianità di tutte le epoche.

Santa Grata, Copertina

La copertina. Il testo sarà presentato  il 16 SETTEMBRE, in Bergamo Alta, ore 20,30, presso la chiesa dell’antico Monastero benedettino di S.Grata, in Via Arena, eccezionalmente aperta al pubblico.

 

Roberto Alborghetti, Santa Grata e il suo Monastero in Bergamo Alta, Prefazione di Francesco Beschi, Vescovo di Bergamo, Editrice Velar – Elledici, 2016, pagine 48, Euro 4, Collana Blu, Coordinamento editoriale di Oscar Serra, www.velar.it ; www.elledici.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...