FENOMENI / GLI AUTORI DELLE SIGLE IN TV: ANDREA LO VECCHIO


 

andrea-lo-vecchio

 

Guest Writer: GIANNI SORU

Nato a Milano il 7 ottobre del 1942, ha 2 figli Manuelo e Consuelo. Andrea fondò una sua casa discografica, la Love Record, e collaborò alla realizzazione della S.I.A.E. (Società, Italiana, Autori, Editori), per i diritti sulle canzoni.

(Il primo a svelare ed ad intervistare Andrea Lo Vecchio fu proprio Gianni Soru nei primissimi anni ’90 pubblicando diversi articoli su varie riviste: Di Tutti i Colori, Japan Magazine, Manga Club… e sul sito Koji and Cutey. ndr).

Nel 1964 a 22 anni incide la sua prima canzone: “Ho scelto Bach”, con la quale va in classifica, seguono altri suoi successi: “Li”, “Parabola”, “Magari chissà”, “Correre per correre”, “Per”, “Desiderio d’ evasione”, “Africa”, “Quel poco che so con onestà”, “Lei che passa a prendermi”,“Sono figlio tuo”, “Di avventura in avventura”…

Tra un’ incisione e l’altra negli anni 70 decide di comporre canzoni anche per altri cantanti: per i Dik Dik “Un’ estate intera”; per Gigliola Cinguetti “Sera”; per gli Homo Sapiens “Tornerai tornerò”; per I nuovi angeli la bella “Donna felicità”; per Mal la famosa “Betty blu”; per Mina la bellissima “E poi”, “Magica follia”, “Ormai”, “Immagina un concerto”, “No”, “Fate piano”…; per Ornella Vanoni “Minuto per minuto”…; per Raffaella Carrà “Male”, “Felicita tà tà” (sigla di Canzonissima ‘74) e la spettacolare “Rumore”; per Roberto Soffici: “Strano momento”, “Nel dolce ricordo del suo sorriso”; per Roberto Vecchioni “Altri campioni” e la bella “Luci a San Siro”; per Santino Rocchetti: “Armonia e poesia”, “Macchè amore”, “E tu mi manchi”, “Dedicato a te”

Alla fine degli anni ’70 viene contattato dalle case discografiche della Fonit Cetra, Meeting (fondata dal suo amico Detto Mariano) ed EMI per la realizzazione di alcune sigle TV. Le sue sigle venderanno quasi 3 milioni di copie.

1978: “Tarzan lo fa” (Rai, sigla di Noi No), cantata da Nino Manfredi, un tormentone, che arriva ai vertici delle classifiche vendendo 600.000 copie, la voce del bambino solista che canta è quella di suo figlio Manolo. La simpaticissima “Woobinda” (Rai, realizzata assieme a Zara), sigla del telefilm omonimo, un classico amatissimo cantata da Riccardo Zara e Le Mele Verdi, che arriva ai vertici delle classifiche con 550.000 copie.

1979: la graziosa “Temple e Tam Tam” (Antenna Nord), è cantata dal Coro di Temple e Tam Tam (ovvero I Piccoli Cantori).

1980: “Mazinga Z” (Rai 1, è tradotta da quella originale giapponese), sigla cantatissima che corre in classifica con 300.000 copie, esistono 2 versioni diverse della copertina del disco; ed “Astro Ganga” (Telemotecarlo), entrambe le sigle sono cantate dai Galaxy Group (voce solista di Vincenzo Polito). L’amatissima “Gundam” (Telemontecarlo), cantata da Peter Rai, che va in classifica con 200.000 copie; la bella “Judo Boy” (Milano TV), cantata  dal Coro di Judo Boy (che sono i Piccoli Cantori). “La cicogna” (Rai, sigla di Buonasera con Marco Ferrari) è cantata dall’Equipe Ferrari.

1981: “Sally sì Sally ma” (Antenna Nord, sigla di testa di Sally la maga), sigla cantatissima che canta Andrea Lo Vecchio con i Piccoli Cantori di Niny Comolli, con lo pseudo di The Witch, la sigla vola in classifica con 200.000 copie. (Sul lato B del disco cantano un brano inedito dal titolo “Sally la maga”). Lo scioglilingua, “Bia la sfida della magia” (Rai 2), sigla tormentone amatissima, che arriva ai vertici delle classifiche con 500.000 copie. Anche questa decide di cantarla Andrea Lo Vecchio con sua figlia Consuelo usando lo pseudo di I Piccoli Stregoni. (Sul lato B del disco cantano “L’alfabeto di Bia”). “God Sigma” (Telereporter), cantata da I Monelli Spaziali (ancora I Piccoli Cantori); la bellissima “Baldios” (Telereporter), è cantata da Il Coro di Baldios (sono sempre I Piccoli Cantori). “Il gioco degli amori” (Rai, sigla di Magic Moment), è cantata dai Magic Moment.

1982: la dolcissima “I bom bom di Lilly” (Retequattro, sigla di I bom bom magici di Lilly), è cantata da Il Piccolo Coro di Lilly (ovvero i Il Mago-La Fata-La Zucca bacata), “Se non è amore” è una canzone scritta per Katia Svizzero.

1985: la sempre attuale “Bum Bum Bum cantiamo” (Italia 1, sigla di Drive in…), è cantata da Nadia Cassini. (Sul lato B del disco compone “Tu più forte”, sempre per Nadia).

Gianni Soru

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...