ROMA, STADIO OLIMPICO: IL 12 OTTOBRE LA “PARTITA PER LA PACE” CON I GRANDI DEL CALCIO MONDIALE


Il prossimo 12 ottobre, allo stadio Olimpico di Roma, si svolgerà l’evento “Uniti per la Pace”, partita di calcio di solidarietà promossa da Papa Francesco, cui parteciperanno i migliori giocatori in attività e le leggende che hanno lasciato un’impronta nella storia di questo sport. L’evento è promosso da Scholas Occurrentes la Fondazione Internazionale di Diritto Pontificio voluta da Papa Francesco, in collaborazione con AMLIB – Comunità Amore e Libertà Onlus, CSI – Centro Sportivo Italiano e UNITALSI.

Papa Francesco, lanciando ufficialmente quest’evento lo scorso 3 Febbraio, si è rivolto a tutti i giovani del mondo, sottolineando il valore del calcio e dello sport in generale per contribuire a cambiare l’educazione e rendere possibile la cultura dell’incontro per la pace, affermando: “È tempo di mostrare che siamo capaci di fare pace attraverso il gioco, e anche con l’arte.”

Obiettivo dei progetti che si finanzieranno con la raccolta fondi è quello di creare una cultura della Pace, diffondere cioè un’idea di Pace che non sia solamente opposizione alla guerra ma momento di giustizia sociale, di inclusione per gli emarginati e i più bisognosi, in particolare bambini e giovani, per garantire a tutti l’accesso ai servizi di istruzione, assistenza e formazione in ogni parte del mondo.

L’affermazione della cultura della Pace deve arrivare a permeare il tessuto sociale di tutti i Paesi e su questa fondare il loro sviluppo. Queste motivazioni sono a fondamento del progetto per il quale è stata chiesta l’attivazione di un numero solidale per la raccolta fondi. L’attenzione del progetto è rivolta alle periferie argentine nelle quali, partendo dallo sport, si vogliono diffondere i valori di pace e di rispetto delle diversità; ai bambini malati e alle loro famiglie in Italia, soprattutto quelle costrette a lasciare la propria abitazione per affrontare la malattia dei bambini e i disagi ad essa legati come lunghi periodi di degenza lontano da qualsiasi supporto familiare; alle periferie di Kinshasa per dare una formazione e propagare una cultura che conduca a fare scelte di solidarietà per costruire un futuro migliore degno delle aspirazioni nobili dell’essere umano.

A questo progetto iniziale si è aggiunta la volontà di dare un aiuto concreto alle zone colpite dal terremoto del 24 agosto (Amatrice, Accumuli, Arquata del Tronto) riattivando le strutture sportive di base, gli oratori e dando un impulso alla formazione di educatori e istruttori. Con questo si vogliono rendere concrete le parole di Papa Francesco: “La Pace si costruisce ogni giorno, perchè non è un prodotto industriale ma un prodotto artigianale”.

L’evento “Uniti per la Pace” sarà trasmesso il 12 ottobre 2016 in diretta su RAI 1 alle 21.15, in Italia e nel resto del mondo, ed avrà, inoltre, un’importante diffusione mediatica su quotidiani, radio, social media e nella APP ufficiale della partita.

Avendo a cuore e sottolineando l’importanza dell’evento e lo scopo benefico, gli organizzatori chiedono di sostenere questa iniziativa e di far sì che assieme si possa ottenere un successo per la Pace e la Solidarietà. Tutte le persone di buona volontà, le Istituzioni ed Autorità, gli Enti e le Associazioni laiche o religiose, sono invitate a vivere una serata di unità nella Pace facendo anche un piccolo gesto di solidarietà a favore dei più bisognosi.

Sollecitiamo la vostra adesione comunicando il numero dei partecipanti  a unitiperlapace@amlib.org per essere uno speciale testimone della Pace a questo evento mondiale.

A nome del Comitato Organizzatore.
Don Matteo Galloni

 9-cbf22a113d

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...