TI PARLO DELLA MIA FAMIGLIA 2017: LA GRANDE FESTA DELLE PREMIAZIONI. E PRESTO IL VOTO ONLINE!


Ecco una fotogalleria dedicata alla premiazione dell’iniziativa “Ti parlo della mia famiglia”, promossa da Kiwanis International, Kiwanis Club Bergamo Orobico Onlus e dal mensile Okay! Rappresentanze scolastiche giunte da varie parti d’Italia si sono ritrovate, sabato 27 maggio, a Bergamo, presso l’ Auditorium della Casa del Giovane, per ricevere il riconoscimento assegnato per avere svolto i migliori lavori sul tema della realtà famigliare.

Quasi duemila, tra testi e disegni, gli elaborati complessivamente prodotti. Un grande impegno che è stato sottolineato, nei saluti di benvenuto, da Anna Scarpellini (Luogotenente eletto del Kiwanis Club Bergamo Orobico Onlus, Divisione 2),  dall’avv. Piero Grasso ( Presidente Europeo eletto Internazionale), da Giuseppe Cristaldi (Governatore eletto 2017/18 Kiwanis Internazionale), da Rocco Lombardo ( Presidente Kiwanis Club Bergamo Orobico Onlus) e da Roberto Alborghetti, direttore di Okay! Sono intervenuti anche soci di Kiwanis, tra i quali Roberta Dodesini, Carlo Bruno, Maddalena Baricelli e Valeria Grigeri.

Bellissimi e molto apprezzati i premi distribuiti alle scuole ed ai singoli: fotocamere digitali, stampanti, impianti hi-fi, fotocopiatrici-scanners, oltre a cartellette contenenti materiali didattico. In chiusura, è stato dato l’appuntamento alla terza edizione dell’iniziativa, esprimendo un vivo ringraziamento a quanti a vario titolo hanno collaborato nella realizzazione di un evento attraverso cui i giovanissimi hanno sottolineato l’importanza della famiglia.

DAL 4 GIUGNO: VOTAZIONI ON LINE!

Ma le sorprese non sono finite. Dal 4 giugno, sul sito di Okay!, verranno messi in rete disegni e testi che potranno essere votati dal pubblico, al fine di eleggere i destinatari di altri bellissimi premi. Saranno in rete per tutta l’estate. Dunque, a prestissimo!

Annunci

LIBROFONINO TOUR 2017 / FOTOALBUM: GLI INCONTRI ALL’ IC COLLEONI DI URGNANO (BG)


Ecco alcune immagini da Urgnano (BG) per l’incontro di presentazione del libro “Pronto? Sono il librofonino” (I Quindici) avvenuto presso la Sala Conferenze della Rocca. Con Roberto Alborghetti sono intervenuti la Dirigente scolastica Valeria Cattaneo (IC B.Colleoni), Iolanda Riseri (Assessore Comune di Urgnano) e la signora Bresciani, presidente dell’Associazione Genitori IC “B.Colleoni”. Un incontro avvenuto tra la grande partecipazione delle famiglie degli allievi dell’Istituto Comprensivo, che ha promosso l’iniziativa insieme al Comune di Urgnano e all’Associazione dei Genitori dell’Istituto Comprensivo. Coinvolti anche gli alunni, con due distinti momenti che hanno interessato i ragazzi dalle classi quinte della primaria alle terze della scuola secondaria di primo grado.
*
Per incontri di presentazione nelle scuole di “Pronto? Sono il librofonino” contattare:  Paolo Sandini, sandinipaolo@gmail.com

MONTEFALCONE V.F.: UN GRANDE EVENTO DI MUSICA IN ONORE DEL MAESTRO ALTERISIO PAOLETTI


FOTO: FRANCO LUCARELLI (profilo Facebook), PAOLO SANDINI, ROBERTO ALBORGHETTI

*

“Alterisio, musica, passione e tradizione” è stato il titolo dell’evento celebrato il 16 maggio scorso nel Centro Polivalente di Montefalcone di Valfortore e dedicato al direttore d’orchestra Alterisio Paoletti. Una grande festa di musica e di gente, che ho avuto l’onore di condurre, non senza emozione. A promuoverla, la locale Scuola Primaria – parte dell’IC “Fragnito” di San Giorgio La Molara -, e il Comune, con il sindaco Olindo Vitale e tutta l’Amministrazione.
La manifestazione ha voluto essere un omaggio al maestro, arrangiatore e compositore il quale – originario di Montefalcone di Valfortore – vanta una splendida carriera nel mondo della musica. Tutta la comunità si è stretta intorno ad Alterisio Paoletti, insignito del titolo di “Ambasciatore nel mondo di Montefalcone”.
Ospite d’onore, Al Bano che da tempo collabora con Paoletti il quale, durante l’ultima edizione del Festival di Sanremo, è stato premiato dalla critica per il miglior arrangiamento alla canzone “Di rose e di spine”, eseguita proprio dal noto artista di Cellino San Marco. Tantissima la gente che ha seguito l’evento, nel corso del quale sono intervenuti: il sindaco Olindo Vitale ; il dirigente dell’Istituto Comprensivo “O. Fragnito”, Salvatore Rampone;  il maestro Francesco Finizio, docente e direttore d’orchestra; il maestro Michele Puzio, docente e curatore musicale; la dirigente scolastica Maria Gaetana Ianzito. Applauditissimi anche gli omaggi artistici offerti dagli allievi della Scuola Primaria, che si sono esibiti in canti, coreografie e composizioni musicali: davvero bravissima l’Orchestra della scuola, che ha riscosso gli apprezzamenti di Al Bano e del maestro Paoletti.

La docente Roberta Virgilio, dietro le quinte, è stata l’artefice di questa bella ed importante manifestazione, insieme alle colleghe della Scuola Primaria e a tutta la gente che, attraverso le Associazioni locali, come la Pro Loco, hanno dato vita ad un evento che ha permesso all’Alto Sannio di scrivere una bella pagina di musica. Un ringraziamento particolare anche a madre Rocchina e alle suore carmelitane del Santuario del Carmine, oggetto peraltro di un omaggio musicale da parte dello stesso maestro Alterisio.

 

“TRA LE PARETI DELL’ARTE”: GLI ALLIEVI DELLA PRIMARIA “MORO” DI MILANO GIOCANO ALLE “LACER/AZIONI”… ECCO IL VIDEO


Ecco il video sull’esperienza di arte visuale vissuta lunedi 29 maggio 2017 dalla Classe Quinta C, della Scuola Primaria “Moro” dell’IC “G.Capponi” di Milano, guidato dalla Dirigente Scolastica Gabriella Conte. Roberto Alborghetti, per il suo progetto “LaceR/Azioni” ha coinvolto ragazze e ragazzi in una esperienza speciale che li ha guidati nel quartiere ad osservare dettagli e particolari che, ripresi con la tecnica “macro”, hanno prodotto opere visuali selezionate poi per il video.

Con le “pareti dell’arte” gli allievi – come essi stessi hanno scritto – hanno “visto attraverso le cose un mondo diverso: di colori e fantasia… Onde, cavalli, uccelli, paesaggi, mondi lontani”. Una giornata bellissima, da ricordare, nel contesto delle iniziative per la Marcia della Legalità 2017. Un grazie, per la collaborazione, alle docenti G. Petrucci, T.Pilla e E.Poletti e alla Dirigente Gabriella Conte, che – nella scia degli incontri sul “Librofonino” – ha suggerito questo laboratorio creativo.

?

DAL 2 AL 4 GIUGNO IL FAIRYTALE PARTY AL CASTELLO DI GRADARA CON REGAL ACADEMY


Arriva il Regal Academy Fairytale Party, che si terrà a Gradara dal 2 al 4 Giugno. Grande protagonista sarà Regal Academy. Cosa succederà in questo evento? Che sorprese porterà? Scoprite tutto con un click collegandovi al sito dedicato:

http://www.regalacademy.com/it/fairytaleparty

Dunque, vivete tutta la magia delle favole al Regal Academy FairyTale Party, un weekend “a tutta zucca”, al Castello di Gradara (provincia di Pesaro e Urbino, nelle Marche), dal 2 al 4 Giugno 2017!

VERSILIA, IL 2° FESTIVAL DELLA SCUOLA: IDEE E CREATIVITA’ IN PRIMO PIANO


Festival della Scuola: grande successo anche per la seconda edizione dell’evento. Il  Festival ha registrato un grande successo
di pubblico per la partecipazione delle scuole della Versilia, di Lucca e
della Provincia e di Massa Carrara ed il Comitato Tecnico Scientifico del
Festival della Scuola nel corso di una Cerimonia pubblica ha consegnato gli
attestati di merito agli alunni ed alunne che si sono particolarmente distinti.
La cerimonia ha avuto luogo presso l’Auditorium della Scuola Media “U.Guidi”
a Forte dei Marmi: erano presenti la prof.ssa Michela del Carlo, Presidente
Provinciale Agesc Lucca e Presidente del Festival della Scuola e la dott.ssa Silvia Barbara Gori, Coordinatore del Festival della Scuola. Sono stati consegnati gli Attestati di Merito ai Docenti, ai Dirigenti Scolastici, agli Alunni, agli Enti, Associazioni e Fondazioni che hanno partecipato al Festival della Scuola.
Il Presidente prof.ssa Michela del Carlo, in un auditorium affollato
caratterizzato da un clima di grande festa e da tanta gioia, ha ringraziato il
Comitato Tecnico Scientifico del Festival della Scuola, le Istituzioni, i dirigenti
scolastici, i docenti, gli alunni, le Associazioni, Enti e Fondazioni, gli sponsor
dell’evento Zainetto Verde e Nubess, affermando che l’ottimo lavoro svolto è
stato possibile grazie alla collaborazione e alla sinergia tra tutti i partecipanti al Festival della Scuola.
Erano presenti le alunne Lucrezia Eleonora dell’Aquila e Noemi Santambrogio
del Liceo Classico “G.Carducci” con la prof.ssa Anna Marsili, gli alunni
dell’I.C. Forte dei Marmi, gli alunni dell’I.C. Centro-Migliarina-Motto, gli
alunni dell’ISI “Zaccagna-Galilei” con la prof.ssa Chiarella Lagomarsini, il dott. Luca Ceccotti, Dirigente Scolastico, e la dott.ssa Giovanna Pardini dell’I.C. “A. Sforzi” Massarosa 2, la dott.ssa Barbara Baldi per la Scuola Primaria “M. di Canossa”, le docenti e gli alunni della Scuola dell’Infanzia Caranna e Giorgini, i docenti e gli alunni della Scuola Primaria Carducci e Pascoli, la prof.ssa Laura Volterrani per l’ISI “G. Marconi”, la prof.ssa Nella De Angeli, Dirigente Scolastico, e la prof.ssa Tiziana Biondi per l’I.C. Don Milani, i genitori dell’I.C. Centro-Migliarina-Motto.Tutti i presenti hanno espresso parole di apprezzamento per il Festival, confermando la loro presenza alla prossima edizione.
Grandi numeri hanno caratterizzato anche la Seconda Edizione del Festival
della Scuola tra Istituti Scolastici, Enti, Associazioni, Fondazioni (38),Istituzioni ed un grande pubblico presente alle due giornate dell’evento, ed in particolare al Convegno sulla Lingua Italiana con l’Accademia della Crusca, ai due Concerti delle Eccellenze Musicali, alle Gare di robotica, ai Laboratori Didattici sulla legalità e i diritti umani, la sicurezza stradale e i linguaggi.
Il Comitato Tecnico Scientifico ha espresso grande soddisfazione, perché ha
potuto realizzare un’idea progettuale che potesse mettere in evidenza le
eccellenze ed i talenti in ambito musicale, artistico, scientifico, umanistico,
tecnologico. Le finalità del Festival erano quelle da una parte di stimolare gli
studenti a riflettere e ad apprezzare i valori che la scuola e la famiglia intendono trasmettere loro nel percorso che caratterizza la prima fase della loro esistenza, e dall’altra di evidenziare il sistema scuola mettendo in luce le eccellenze. E’stata creata una rete di scuole, le scuole pubbliche paritarie e le scuole pubbliche statali di Lucca e di Massa Carrara, guidate dall’ Istituto Comprensivo di Forte dei Marmi.
Il Presidente, prof.ssa Michela del Carlo, e il Coordinatore, dott.ssa Silvia
Barbara Gori, hanno ringraziato la dott.ssa Daniela Giannelli , le Madri
Canossiane ed il Parroco Don Piero Malvaldi di Forte dei Marmi, l’Assessore
all’Istruzione della Provincia di Lucca, Grazia Sinagra, il Comandante
Provinciale della Polizia Stradale dott. Calogero La Porta e gli Ispettori Chiocca e Niccoli, il prof. Claudio Marazzini, Presidente dell’Accademia della Crusca e la prof.ssa Anna Valeria Saura, Responsabile, Responsabile dell’Ufficio Scuola dell’Accademia della Crusca, la Dirigente del Liceo Linguistico dott.ssa Alessandra Raggio, le prof.sse Cinzia Zaccaria e Barbara Cherubini per il Concerto delle Eccellenze Musicali di Forte dei Marmi, il prof. Roberto Presepi per il Concerto delle Eccellenze Musicali di Lucca, la dott.ssa Francesca Bini e la dott.ssa Catia Abbracciavento per l’UST di Lucca e Massa-Carrara, il prof. Carlo Burichetti e i docenti delle scuole aderenti alla rete della robotica,il dott. Vincenzo Falco, la dott.ssa Alessia Biagi, la prof.ssa Annalisa Gatti e il dott. Gianluca Meschi di Zainetto Verde, sponsor del Festival della Scuola. Il Presidente ha ringraziato particolarmente le Istituzioni, le scuole, le associazioni, enti e fondazioni presenti (Associazione Don Franco Baroni Onlus, Lions Club Distretto Toscana 108 LA, Unicef, AILI; Ognivolta Onlus, Arte e Psicologia, Fondazione Kennedy per i diritti umani, la Consulta Diocesana delle Aggregazioni Laicali, il Progetto Policoro della Pastorale Giovanile Diocesana), gli Studenti, i Dirigenti, i Docenti,la Prefettura ed il Prefetto di Lucca Dott.ssa Maria Laura Simonetti, la Provincia ed il Presidente dott. Luca Menesini, l’Ufficio Scolastico Territoriale e la Dirigente dott.ssa Donatella Buonriposi, il Comune di Lucca e il Sindaco prof. Alessandro Tambellini, il Comune di Forte dei Marmi e il Sindaco dott. Umberto Buratti e gli Assessori dott.ssa Rachele Nardini e dott. Alessio Felici. Un ringraziamento particolare agli Studenti, ai Docenti e ai Dirigenti Scolastici dell’Istituto “S. Pertini” di Lucca, alla Dirigente dott.ssa Daniela Venturi, al prof. Paolo Battistini, al prof. Alessio Parente e al prof .Giovanni Spadaro dell’Istituto “G. Marconi” di Viareggio che hanno curato il servizio di accoglienza a Lucca e a Forte dei Marmi, alla dott.ssa Gudrun Vandebussche per aver curato il sito web ufficiale del Festival della Scuola e ad Emanuele Ricci e Gabriele Lenzi che hanno curato i servizi fotografici e video.

 

PRIMI IN SICUREZZA 2017: IMMAGINI DI UNA PREMIAZIONE DA RECORD PER UNA EDIZIONE RECORD


Venerdì 26 maggio, nella prestigiosa cornice della Nuova Aula dei Gruppi Parlamentari della Camera dei deputati a Roma (in Via di Campo Marzio n. 74) si è svolta la Cerimonia di Premiazione di Primi in Sicurezza, “campagna” per le scuole promossa dall’ANMIL (Associazione fra Lavoratori Mutilati e Invalidi del Lavoro) e dal mensile “Okay!”, sul tema della prevenzione degli infortuni sul lavoro.

L’iniziativa – che negli anni ha visto la partecipazione di oltre 4.000 Istituti scolastici e 1.300.000 studenti di tutto il territorio nazionale, e mette tutti in competizione alla pari, dalle scuole d’infanzia a quelle secondarie di secondo grado, prevedendo la selezione dei lavori solo per categorie – ha avuto quest’anno una partecipazione da record e l’entusiasmo ha portato a Roma  da tutta Italia oltre 400 studenti.

La premiazione dei 24 Istituti vincitori ha visto, oltre alla presenza del Presidente ANMIL Franco Bettoni, e del Direttore della rivista OKAY!, Roberto Alborghetti, gli interventi del Presidente della Commissione Lavoro della Camera, On. Cesare Damiano; del Presidente del CIV INAIL, Francesco Rampi; del Presidente dell’INAIL, Massimo De Felice; del responsabile dei servizi statistici ANMIL Franco D’Amico; dell’esperto in Comunicazione sociale e docente de La Sapienza di Roma, Marco Stancati. Presenti anche la cantautrice Mariella Nava, che ha donato all’ANMIL la canzone per le vittime del lavoro “Stasera torno prima”; il rapper Skuba Libre (finalista di “Italia’s Got Talent”) che ha scritto per l’ANMIL il brano “Qualcosa cambierà” e Marco Martinelli (finalista di “Forte, forte forte” e conduttore del programma di RAI Scuola “Memex: la scienza raccontata dai protagonisti”).

“Quindici anni in continua crescita su un argomento non certo facile dimostrano che questo Concorso punta su temi e valori che gli stessi insegnanti riconoscono come fondamentali nella crescita degli studenti e che servono a prepararli ad affrontare responsabilmente la vita”, ha dichiara il Direttore della rivista Okay! Roberto Alborghetti, che ha tra l’altro presentato il suo testo “Pronto?Sono il librofonino”, sul tema della sicurezza in rete e dell’abuso degli smartphones.

Quanto all’importanza del tema e delle sue ricadute sulla quotidianità bastano i numeri sia degli infortuni ai giovani lavoratori all’indomani del termine degli studi sia della sicurezza degli ambienti scolastici per i ragazzi. Per dare qualche numero basti pensare che ogni anno, in Italia, sono circa 6.200 gli infortuni che colpiscono lavoratori minori (15 -17 anni); di questi 3.900 sono maschi (pari al 63% del totale) e 2.300 femmine (37% del totale). Ma si tratta solo dei dati ufficiali perché in queste fasce di età vi sono diffuse situazioni di lavoro nero che emergono solo con le attività di controllo. Quanto agli ambienti scolastici, nel 2015 sono stati circa 77.000 gli infortuni occorsi a studenti: per il 57% (44.000 casi) si tratta di maschi e per il 43% di femmine (33.000 casi).

“Per questo come Associazione che da oltre 70 anni si occupa di assistere e tutelare le vittime del lavoro a partire dai nostri 400.000 iscritti – ha aggiunto il Presidente nazionale ANMIL, Franco Bettoni – puntiamo a stimolare l’entusiasmo dei giovani affinché, domani, diventino lavoratori o imprenditori responsabili che mettano la prevenzione tra i valori intangibili e, con tutti i partecipanti al Concorso sappiamo di avere nuovi alleati in questa lotta ed è su di loro che punteremo per proseguire la nostra campagna per la prevenzione degli infortuni”.

Grande ed entusiastica la partecipazione delle rappresentanze scolastiche, che hanno ricevuto in dono i bellissimi e tecnologici premi dell’ANMIL. Ora, l’arrivederci è alla prossima edizione. E tra i sogni, c’è anche quello – ha detto Franco Bettoni – di organizzare una mostra itinerante con i lavori pervenuti negli anni dalle scuole.

 

 

DOMANI ALL’IC CAPPONI DI MILANO UNA GIORNATA A “VEDERE COSE CHE NEMMENO IMMAGINIAMO…”


Domani, 29 maggio 2017, una esperienza-laboratorio condotta da Roberto Alborghetti per il Progetto “LaceA/Azioni”. Una iniziativa promossa dall’IC Capponi, dalla Dirigente Gabriella Conte, dai docenti e dall’Associazione Genitori nell’ambito della Marcia della Legalità 2017. In uscita tra le vie del quartiere “a vedere cose che nemmeno immaginiamo…”