DIPINGERE TRA VICOLI E NATURA: GRANDE SUCCESSO A BOVINO (FG) DELLA XIII ESTEMPORANEA DI PITTURA


 

Grande successo a Bovino, sui Monti Dauni, Foggia, per la XIII Estemporanea di Pittura dal tema “Il Borgo: tra vicoli e natura”, promossa dal Comune e dalla Pro Loco. Decine di artisti si sono cimentati, per le vie di uno dei “Borghi più belli d’Italia”, in un lavoro inedito en plen air, godendo non solo delle bellezze naturali e paesaggistiche, ma anche di quelle gastronomiche (ad ogni partecipante è stata offerta una degustazione a buffet delle specialità locali ). Tre le categorie del concorso: Olio su Tela, Grafica e Acquerello, Giovani e Studenti. I lavori dell’estemporanea saranno esposti gratuitamente dal 1 al 31 Agosto a Bovino e potranno essere venduti in quest’arco di tempo.
Coordinata dalla prof.ssa Maria Rosaria Lombardi, presidente della Pro Loco, la giuria era formata da: prof. Pietro Guerra, docente di plastica ornamentale Accademia Albertina di Torino; Prof. Michele Lella, docente di arte Liceo Artistico di San Severo; Prof.ssa Cristina Catenazzo docente educazione artistica Istituto Comprensivo Di Bovino.
Ecco come sono stati assegnati i riconoscimenti:
1° Premio: Giuseppe Pelosi, per la plasticità della composizione, del ritmo dei segni e dell’ interpretazione cromatica del paesaggio tipico dell’architettura degli Appennini dauni.
2° premio ex aequo: Mazziale Carmine, per la luminosità e la maestria di realizzare con immediatezza e freschezza le caratteristiche delle valli e spazi naturali che circondano il borgo antico che domina sull’intero paesaggio dauno circostante.
2°premio ex aequo: De Franco Giuseppe – per il particolare senso dell ‘ immediatezza che coglie l’atmosfera della vita nell’antico borgo di Bovino, l’insieme degli elementi poetici che bene si dispongono nella composizione.
3° premio ex aequo: Castellaneta Fabio per aver colto , carpito l’anima della vita del Borgo con estrema naturalezza e determinato senso pittorico, facendo emergere gli atteggiamenti e l’ atmosfera della comunità.
3° premio ex aequo: Antonino Izzo – per aver esaltato con poesia gli elementi architettonici del Borgo e della sua storia , per aver coniugato con sostanziale sintesi gli elementi simbolici scelti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...