FENOMENI / “UEPPAAAAA!”: QUANDO I TELECARTONI FANNO SPETTACOLO  


 Ueppaaaaa

Sul canale di Youtube “Telecartoni”, e sul nuovo canale televisivo nazionale TV&TV (824 per la Lombardia) ha preso inizio un programma tutto nuovo dal titolo “Ueppaaaaa!”, in onda il venerdì alle ore 20.30. Vedremo e scopriremo che dagli anni ’70 ad oggi, un’infinità di cartoni animati hanno invaso tuttI i settori di mercato: Dalla colazione come i biscotti e le brioche (Ben 10, Blue Dragon, Dragon ball, I Puffi, I Simpson,  L’orso Yoghi, La principessa Sissi, Looney Tunes, Magica Doremì, Paperino, Peppa Pig, Sailor Moon, Scooby Doo, Tartarughe ninja, Tom and Jerry, Topolino…);  alle merendine con gli ovetti di cioccolato, gelati, succhi di frutta o formaggini; (All’arrembaggio, Asterix, Barbapapà, Batman, Ben 10, Betty Boop, Braccio di Ferro, Calimero, Casper, Charlie Brown, Dexter’s lab,  Digimon, Dora, Doraemon, Dragon Ball, Gli antenati, Gli Snorky, Hamtaro, Holly e Benji, I Puffi, I Simpson, Jacke, Jem, Johnny Bravo, Keroro, L’orso Yoghi, L’Uomo Ragno, La pantera rosa, Lady Oscar, Le Superchicche, Leone cane fifone, Magica Doremì, Mazinga Z, Mew Mew, Mucca e Pollo, Paperino, Peppa Pig, Pokemon, Scooby Doo, Siamo fatti così, Svicolone, Spongebob, Superman, Tartarughe ninja, Tommy e Oscar, Topo Gigio, Tom and Jerry, Topolino, Tartarughe ninja,Viaggiamo con Benjamin…); dalle stuzzicanti cicche e caramelle (Asterix, Barbapapà, Braccio di Ferro, Calimero, Cartoon Network, Digimon, Doraemon, Gli amici Cercafamiglia, Gli antenati, Goldrake, Hamtaro, I Puffi, I Simpson, Isidoro, L’orso Yoghi, La principessa Sissi, Looney Tunes, Lupin III, Magica Doremì, Piccola bianca Sibert, Pokemon, Shirab, Tartarughe ninja, The Mask, Tom and Jerry, Topolino, Voltron, Winny the Pooh…); agli spuntini con le patatine (Adventure Time, Anna dai capelli rossi, Asterix, Astro robot, Barbapapà, Ben 10, Beyblade, Belfy e Lillibit, Belle e Sebastien, Bia, Braccobaldo, Braccio di Ferro, Calimero, Candy Candy, Capitan Futuro, Capitan Harlock, Charlie Brown, Chappy, Charlotte, Chobin, Creamy, Cuore, D’Artacan, Daitarn 3, Daltanious, Danguard, David gnomo, Digimon, Don Chuck, Dragon Ball, Doraemon, Fiorellino, Flo Robinson, Gackeen, Galaxy Express, Gatchaman, Georgie, Ghostbusters, Gi Joe, Gli antenati, Gli Orsetti del cuore, Gli Snorky, Goldrake, Gordian, Gummi, Gundam, Hamtaro, Heidi, Hello Spank, Holly e Benji, I Cavalieri dello Zodiaco, I Puffi, I Simpson, Il grande Mazinga, Il Tulipano nero, Isidoro, Iridella, Jeeg robot, Jenny la tennista, King Arthur, Kiss me Licia, La banda dei ranocchi, L’ape Maia, L’orso Yoghi, L’Uomo Ragno, L’Uomo Tigre, La Pantera rosa, Lady Oscar, Lalabel, Le nuove avventure di Pinocchio, Let’s and go, L’ispettore Gadget, Lo specchio magico, Looney Tunes, Lucky Luke, Lucy May, Lulù l’angelo tra i fiori, Lupin III, Magica Doremì, Magica Emi, Marco, Mask, Masters, Mazinga, Mazinga Z, Memole, Mirmo, Miniponi, Muppet Babies, Naruto, Occhi di gatto, Peline story, Paperino, Peppa Pig, Phineas e Ferb, Pollyanna, Popples, Pokemon, Remì, Ryù il ragazzo delle caverne, Sally la maga, Sandybell, Sandy dai mille colori, Scooby Doo, Shaman King, She-ra, Sherlock Holmes, Slump e Arale, Spongebob, Starblazers, Supecargattiger, Tartarughe ninja, Tekkaman, Tom and Jerry, Tom story, Topolino, Transformers, Trider G7, Winx Club, Winny the Pooh, Witch, Yattaman, Yu Gi Oh…)

Nei punti di ristoro come il Mc Donald’s o Spizzico (Action man, Adventure Time, Asterix, Bakugan, Batman, Charlie Brown, Che magnifiche spie, Dastardly e Muttley, Dexter’s lab, Gli orsetti del cuore, I Puffi, Johnny Bravo, L’ispettore Gadget, L’Uomo Ragno, Le Superchiccche, Leone cane fifione, Littlest Pet Shop, Looney Tunes, Mucca e Pollo, My Little Pony, Pokemon, Sabrina, Scooby Doo, Spongebob, Superman, Tom and Jerry, Transformers, Winx Club, Winny the Pooh, Yu Gi Oh…)

Non poteva mancare anche il Natalizie con panettoni, palline da appendere e calze della Befana (Barbapapà, Batman, Blue Dragon, Charlie Brown, Cip e Ciop, Hello Kitty, I Puffi, I Simpson, L’orso Yoghi, L’Uomo Ragno, La pantera rosa, La principessa Sissi, Le nuove avventure di Pinocchio, Le Superchicche, Looney Tunes, Monster High, Peppa Pig, Pokemon, Scooby Doo, Spongebob, Tartarughe ninja, Tom and Jerry, Topolino, Winx Club, Winny the Pooh…)

Oppure la Pasqua e le sue uova (Asterix, Barbapapà, Braccio di Ferro, Charlie Brown, Casper, Calimero, Beyblade, Ben e Holly, Daniel Tiger, Doraemon, Dragon Ball, Heidi, Hello Spank, Holly e Benji, I Cavalieri dello Zodiaco, I Puffi, I Simpson, Inazuma Eleven, Jacke, L’ape Maia, L’orso Yoghi, L’Uomo Ragno, Looney Tunes, Lupin III, Miniponi, Mirmo, Oggy e gli scarafaggi, Peppa Pig, Pokemon, Sailor Moon, Scooby Doo, Sissi una giovane imperatrice, Transformers, Tartarughe ninja, Tom  and Jerry, Topolino, Winx Club, Winny the Pooh, Witch…).

Anche i Giochi da tavolo e i puzzle hanno coinvolto i cartoni animati (Asterix, Barbapapà, Belle e Sebastien, Capitan Harlock, Capitan Futuro, Charlotte, Cip e Ciop, David gnomo amico mio, Flo la piccola Robinson, Gatchaman, Georgie, Gli antenati, Huck e Jim, I Pronipoti, I Puffi, Juny peperina, Ken Falco, King Arthur, L’ape Maia, La principessa Sissi, Marco, Lady Oscar, Mask, Let’s and go, Littlest Pet Shop, Memole dolce Memole, My Little Pony, Nils Holgersson, Paperino, Peline story, Ryù il ragazzo delle caverne, Scooby Doo, Tale Spin, Temple e Tam Tam, Tom and Jerry, Tom story, Topolino, Tutti in campo con Lotti, Wicky il vichingo, Winx Club, Winny the Pooh, Witch...).

E poi tutta la cartoleria per la scuola come matite, penne, gommine, astucci, diari, quaderni (All’arrembaggio, Animaniax, Anna dai capelli rossi, Asterix, Astro robot, Barbapapà, Belle e Sebastien, Ben 10, Bayblade, Bia, Braccio di Ferro, Candy Candy, Capitan Futuro, Capitan Harlock, Charlie Brown, Danguard, Digimon Dragon Ball, Gatchaman, Gli antenati, Gli orsetti del cuore, Gli Snorky, Goldrake, Grand Prix, Hamtaro, Heidi, Hello Spank, I Cavalieri dello zodiaco, I Gummi, I pronipoti, I Puffi, I Simpson, Il Tulipano nero, Iridella, jeeg robot, Jenny la tennista, L’ape Magà, La pantera rosa, Sissi, Lady Oscar, Lamù, L’ape Maia, L’orso Yoghi, L’Uomo Ragno, Lupin, Magica Doremì, Masters, Mazinga, Mazinga Z, Mermaid melody, Mirmo, Naruto, Paperino, Sakura, Peppa pig, Pokemon, Popples, Remì, Rossana, Sailor Moon, Scooby Doo, Turtles, Tom and Jery, Transformers, Winx, Yu Gi Oh…)

E ancora album di figurine, poster, cartoline, tazze, tovaglioli, calamite… Tutto materiale ancora conservato da Gianni Soru e da Mary Soru. Al timone del programma ci sono Gianni Soru ed Alessandro “Kaiser” Colombo, che ne cantano pure la sigla.

Annunci

POESIE PER I NONNI 2017: GRANDE RISPOSTA DA TUTTA ITALIA. RISULTATI LUNEDI 2 OTTOBRE


festanonni 2017 buste

Grande risposta per l’edizione 2017 di Un Fiore per Voi – Poesie per i Nonni / Un albero per i nipoti. Attenzione: lunedi prossimo, 2 Ottobre, Festa Nazionale dei Nonni, su questo sito annunceremo i premiati. Come noto, la cerimonia di premiazione avrà luogo Domenica 22 ottobre, alle ore 10,30, presso il Teatro Comunale di Piancastagnaio (Siena, Monte Amiata) nell’ambito degli eventi di Penne e Video Sconosciuti 2017 promossi da Osa Onlus, che con Okay! sostiene il progetto “Dialogo tra le Generazioni”.

20170519_213422

Prezzi convenzionati con OSA Onlus per i soggiorni nell’ambito delle iniziative Penne e Video Sconosciuti, Poesie per I Nonni. 

20170519_213614

“OGGI MI FACCIO UN GOAL!”: ANTEPRIMA SPECIALE CON UNA GIORNATA ALL’IC “CAPPONI” DI MILANO


#OGGIMIFACCIOUNGOAL #LASCIATECIGIOCARE

“Oggi mi faccio un goal!”, il nuovo libro di Roberto Alborghetti, con le illustrazioni di Eleonora Moretti, edito da I Quindici, avrà una speciale anteprima presso l’Istituto Comprensivo “Gino Capponi” di Milano. Già fissata la data: sarà martedi 24 ottobre prossimo, con una intera giornata che coinvolgerà studenti, genitori e il territorio.

L’iniziativa, fortemente voluta dalla Dirigente, prof.ssa Gabriella Conte, dal gruppo docenti, con l’Associazione Amica, rientra nell’ambito delle attività di educazione alla lettura della settimana di “Libriamoci” promossa dal Miur (Ministero Istruzione Università e Ricerca).

Il programma della giornata prevede interventi animati dell’autore attorno ai temi suggeriti dal libro, che ha come sottotitolo: “Una piccola squadra di quartiere, un allenatore di calcio ed un sogno trasformato in realtà. Una straordinaria avventura raccontata da un pallone… in persona!” Un argomento, questo, che rientra nella programmazione didattica e negli obiettivi formativi dell’IC “Capponi” dove è in cantiere un significativo progetto sul calcio sociale. Questo il programma:

Ore 9.00-10.30 : Incontro con gli studenti presso la Scuola Secondaria di 1° “Gramsci”,
Via F. Tosi, 21, Milano

Ore 11.30-13.00: Incontro con gli studenti della Scuola Secondaria di 1° “Gemelli”, Via Pescarenico 2, Milano

ore 20.30: Incontro per i genitori e il territorio
presso l’Aula Teatro della Scuola Secondaria di Primo grado “Gramsci”, Via F. Tosi 21, Milano. Il programma prevede il saluto della Dirigente scolastica prof.ssa Gabriella Conte, l’intervento dell’autore Roberto Alborghetti e di ospiti “a sorpresa”.

Per info e contatti: sandinipaolo@gmail.com

 

20170831_082205 - Copia

MOLA DI BARI: E IL “LIBROFONINO” SUONO’ ALLA LUDOTECA “BIBIDIBOBIDIBÙ”…


Davvero tanta gente e una bella partecipazione all’incontro intitolato “Smombies, Smartphones e Cyberbulli” che si è tenuto lunedì 18 settembre presso il Centro ludico – ricreativo “Bibidibobidibù” in via Pietro Nenni n° 53 – 55, a Mola di Bari. L’evento è stato organizzato da “Bibidibobidibù” in collaborazione con la libreria “Culture Club Cafè” di Domenico Sparno e ha visto la partecipazione di Roberto Alborghetti, che ha presentato  il libro “Pronto? Sono il librofonino”, dedicato ai temi dell’uso e dell’abuso delle nuove tecnologie. Tra i numerosi intervenuti, anche l’ex sindaco di Mola dott. Giangrazio Di Rutigliano e l’ex assessore Francesca Mola. Era presente il dott. Paolo Sandini, de I Quindici, che coordina le iniziative promozionali legate al Librofonino. La prossima tappa sarà a Milano, presso l’Istituto Cocchetti (3-4 Ottobre). Ma la frequentatissima ludoteca di Mola di Bari si è già prenotata per ospitare la presentazione di “Oggi mi faccio un goal!”, di prossima uscita.

DOCENTI E GENITORI PARLANO DE “LAMIAGENDA 17/18”, IL DIARIO SCOLASTICO TUTTO NUOVO


Commenti, voci e testimonianze sul diario “tutto nuovo” edito da I Quindici. Uno strumento innovativo. Colorato, bello, quadrato, graficamente coinvolgente. Lo dicono docenti, genitori e studenti. Nel video gli interventi di: Anna Bellezza, Dirigente IC Cassano-De Renzio, Bitonto, BA; Maria Rosaria Giannini, Dirigente IC Gramsci-Pende, Noicattaro, BA; Gaetano De Masi, Dirigente IC Bovino-Castelluccio de’ Sauri-Panni, FG; Maria Rosaria Lombardi, Docente Secondaria 1° IC Bovino, FG; Gabriella Conte, Dirigente IC Capponi, Milano; Roberta Mattarozzi, Presidente Associazione Amica, IC Capponi, Milano. Video-documentario a cura di Roberto Alborghetti e Paolo Sandini.

NONNI, CHE FAVOLA! FINO AL 31 OTTOBRE L’INVIO DEGLI ELABORATI


OKAY-1280x720

“NONNI CHE FAVOLA!” Il progetto promosso da Rainbow, è stato prorogato, in occasione della “Festa dei Nonni”, che si celebra il 2 ottobre. Gli elaborati potranno essere inviati fino alla fine del mese di ottobre 2017. L’iniziativa è aperta anche alle scuole dell’infanzia.

Come noto, vanno inviati elaborati che riguardano i nonni, visti e raccontati sotto i più diversi aspetti.  

Quindi AFFRETTATEVI!!! Aspettiamo le storie fantastiche dei vostri nonni attraverso disegni, pesie, racconti, foto e video. Rainbow premierà i migliori lavori!

Potete inviare i lavori via email a: okay@esprithb.it

Oppure alla sede di Okay!: presso Casa Maria Elisabetta Mazza, via Nullo 48, 24128 Bergamo

IN ARRIVO LA SETTIMANA DELLA DISLESSIA (2-8 OTTOBRE): L’ORIGINALE CONTRIBUTO DE “LAMIAGENDA 2017/18”


 

Anche un diario scolastico può aiutare chi vive forme di dislessia. E’ il caso de “LamiAgenda 2017/18” che, per abbattere le barriere della difficoltà nella lettura, ha scelto di essere stampata tutta in Easy Reading, il carattere di alta leggibilità, riconosciuto a livello internazionale. Ne abbiamo parlato anche su questo sito:

https://okayscuola.wordpress.com/2017/04/10/arriva-il-diario-scolastico-che-rivoluzionera-il-linguaggio-dei-diari-scolastici-anche-con-il-carattere-easy-reading/

Ora, dal 2 all’8 di ottobre 2017 si terrà, in tutta Italia, la seconda edizione della Settimana Nazionale della Dislessia, promossa da AID, Associazione Italiana Dislessia – che da 20 anni si impegna ad accrescere la consapevolezza e la sensibilità nei confronti dei DSA (Disturbi Specifici dell’Apprendimento).
Obiettivo della Settimana Nazionale della Dislessia 2017 è mettere al centro di tutte le attività gli stessi ragazzi DSA, rendendoli i protagonisti dell’evento, attraverso molteplici iniziative rivolte a loro e alle loro famiglie.
L’iniziativa prevede un articolato programma che include circa 400 iniziative di informazione e sensibilizzazione in 80 province italiane. 300 inoltre gli enti pubblici e le istituzioni scolastiche coinvolte come partner dell’iniziativa, in tutta la Penisola.
Quest’anno l’evento si propone di mettere in luce le potenzialità dei bambini e dei ragazzi con DSA, piuttosto che le loro difficoltà. Infatti, i ragazzi DSA hanno un diverso modo di apprendere e per loro sono necessarie strategie differenti rispetto a quelle usate canonicamente. Comprendere le loro difficoltà e il loro modo di pensare, creativo e divergente, permette di trovare nuove risorse e di fare la differenza, nel percorso verso l’inclusione e il successo scolastico e lavorativo. Da qui l’idea di leggere l’acronimo che identifica i Disturbi Specifici dell’Apprendimento, DSA, da un altro punto di vista: “DSA? Diverse Strategie di Apprendimento” – Conoscerle per fare la differenza.
Anche quest’anno la Settimana Nazionale della Dislessia si terrà in concomitanza con la European Dyslexia Awareness Week, promossa dalla European Dyslexia Association (EDA).

Per maggiori informazioni sugli eventi locali, oltre che approfondire i servizi di sostegno e i progetti promossi dall’Associazione Italiana Dislessia, è possibile collegarsi al sito web http://www.aiditalia.org/ e alla pagina Facebook dell’Associazione (https://www.facebook.com/aiditalia ).

Per una donazione e per sostenere le attività dell’Associazione Italiana Dislessia: http://aiditalia.org/it/sostienici. Tutte le donazioni a favore di AID sono fiscalmente deducibili o detraibili.
AID: Associazione Italiana Dislessia ( http://www.aiditalia.org/it/ )

AID – Associazione Italiana Dislessia – nasce con la volontà di fare crescere la consapevolezza e la sensibilità verso il disturbo della dislessia evolutiva, che in Italia si stima colpisca circa 1.900.000 persone. L’Associazione conta oltre 18.000 soci e 98 sezioni attive distribuite su tutto il territorio nazionale. AID lavora per approfondire la conoscenza dei DSA e promuovere la ricerca, accrescere gli strumenti e migliorare le metodologie nella scuola, affrontare e risolvere le problematiche sociali legate ai DSA. L’Associazione è aperta ai genitori e familiari di bambini dislessici, ai dislessici adulti, agli insegnanti e ai tecnici (logopedisti, psicologi, medici).

 

Una delle pagine interne de LamiAgenda 2017/18 stampata nel carattere ad alta leggibilità Easy Reading. Come noto, il tema annuale è dedicato alla navigazione sicura e responsabile nella rete.

A VOI LA LINEA / DUE FILASTROCCHE DI CATERINA RECA


A

Guest Writer: CATERINA RECA

“La conchiglia magica”

La storia che sto qui per raccontare non inizierà con la solita “C’era una volta una bella principessa…o c’era una volta un castello incantato, ma…..

In fondo al mare una conchiglia giaceva

che da tempo di esser raccolta attendeva.

Era una conchiglia assai speciale

Perché la via verso un tesoro poteva indicare.

Per chi l’avesse raccolta con cuore puro,

cambiar la sua vita avrebbe potuto.

Ma per far ciò una prova occorreva superare

per far aprire la conchiglia e la sua perla ammirare!

Rispondere ad un indovinello

Era il suo tranello

per giungere al traguardo

e chiedere al gioiello

di rendere il proprio mondo assai più bello!

In tanti avevano cercato

di dare una risposta a questo strano arcano,

ma ancor nessuno era riuscito nell’intento

perché assai difficile risultava essere l’indovinello.

L’oscuro mistero era racchiuso in queste semplici parole:

– Qual è il frutto del più grande amore?-

Solo chi avesse amato o provato sentimenti sarebbe riuscito a rispondere senza suggerimenti.

Ma purtroppo quei pochi che erano giunti al suo cospetto

non provavano che invidia e gelosia nel loro petto!

Per una vita che a parer loro gli stava facendo un dispetto

sempre la stessa cosa bramavano con baldanza,

soldi….quattrini…ricchezza in abbondanza.

Credendo con questa richiesta di trovare

tanta felicità per cui danzare.

Fino a che un dì, una bambina

si tuffò nel mare dell’acqua cristallina.

Le era giunta voce di questo racconto

e  di persona voleva rendersene conto

se si trattasse di pura fantasia

o se invece non fosse una semplice idiozia!

Indossando maschera, bombole e boccaglio

veloce e rapida

s’inabissò nel mare

per cominciare a scrutare il fondale

e per trovare al più presto quella strana conchiglia

che voleva vedere con grande meraviglia.

Dopo un po’ di tempo

cominciò perdere la speranza

anche perché cominciò ad essere parecchio stanca.

Ma ecco all’improvviso colpirla un bagliore

che catturò subito la sua attenzione.

Fra le alghe ondeggianti che sembravano danzare,

scorse la conchiglia magica sul fondale.

Si avvicinò con il cuore che le batteva all’impazzata,

incredula, imbarazzata…tanto emozionata!

Udì una vocina provenire dal suo interno

e più vicino si fece per ascoltare meglio.

– Cara piccina..- le disse la conchiglia

-..mi compiaccio. Hai dimostrato grande coraggio a venire fin qui tutta sola!

Coraggio e sicurezza sono dentro di te

Se ti sei spinta così oltre per giungere da me!

Se della storia sei già a conoscenza

saprai che la risposta ad un indovinello ha la precedenza.

Prima della tua richiesta

la giusta risposta mi dovrai dare.

Per poterti poi indicare la via per il tesoro che potrai trovare.-

La bambina con un cenno della testa

si concentrò con tutta se stessa.

– Ascolta bene piccina mia queste brevi parole…

qual è il frutto del più grande amore?-

La bambina si era ormai esposta

E cominciò a pensare alla risposta.

In un attimo le venne in mente

e sorrise nel constatare che rea assai evidente.

Tolse il boccaglio e rifilò la giusta risposta

e la conchiglia di concederle il permesso di andar via fu ben disposta.

Il tesoro la bambina nella risposta lo aveva trovato,

in fondo al cuore, in un posto riservato.

Rispondere a quell’indovinello

le aveva reso davvero il mondo più bello.

Ora che sapeva con certezza

che non vi era più gran ricchezza

che essere amati dai propri creatori

che non erano altro che i suoi genitori.

 Caterina Reca

katiareca@libero.it

*

Filastrocca della Befana

Caro Antonio biricchino

non sei stanco di fare sempre il monellino?

Delle tue urla, grida e schiamazzi

son diventati davvero tutti pazzi!

Non parliamo dei tuoi capricci

che combinan gran pasticci,

..e le bugie quelle proprio no!

Ma non lo sai che hanno sempre le gambe corte

e non ti servono certo per renderti più forte?

La tua mamma e il tuo papà sono davvero esasperati

perchè troppo e tanto li hai stressati.

Di porre fine a questa situazione

non riescono a trovare ancora alcuna soluzione!

-Voglio…voglio….- è la tua parola preferita

ma non sai quanto sia poco gradita.

Ormai sei grande, un giovanotto e comportarti da piccino

avresti dovuto smetterla già da un bel tantino!

Le cose, mio bel bambino, van meritate

e non solo volute e cercate…

e se le cose vuoi meritare

tu sai bene cosa fare.

Essere buono, calmo e ubbidiente

altrimenti non riceverai più niente!

Ma di una cosa puoi star certo

che i tuoi genitori ti daranno sempre il loro affetto

che credi a me è la cosa più importante

perchè sei il loro tesoro più grande!

A tutto il resto poi chi sa…?

Qualcuno ci pensera!

E allora prova, su coraggio

e parti all’arrembaggio

verso questa nuova avventura

senza avere alcuna paura

per cambiare quel caratteraccio che hai

lotta più che mai!

Sono certa ce la farai!

Per quest’anno però ormai non posso far più niente

troppo tempo hai sprecato

e ahimè niente ti sei meritato!

Su.. dai … ora non esser così triste, con il broncio e il pensiero

ma piuttosto cerca di essere sereno.

Stasera forse chi sà potrebbe girarmi una rotella

e portarti una bella frittella!

…fammi pensare, fammi pensare

qualcosa si deve pur fare

per portare allegria e un sorriso a quel bel faccino

che ora è tanto triste poverino!

Senti, ascolta una proposta…

se nella calza qualcosa vuoi trovare

una promessa mi devi fare!

Ma una promessa vera, con i fiocchi e non con la fantasia

che dopo un’attimo dalla finestra voli via!

Pronunciare tu dovrai : – Da oggi in poi e per sempre bravo io sarò e

mai bugie più dirò.-

Se però ti guardo bene in faccia

sembra che la proposta non ti piaccia!

Non sprecare quest’occasione

…sai potrebbe volar via come un’aquilone!

Se davvero pentito e sincero sarai stato

fino a stasera qualcosa ti avrò portato.

Ma se mi accorgessi di qualche trucco o qualche inganno

carbone e carbonelle rimarranno!

Caterina Reca

katiareca@libero.it

 

VIDEO SCONOSCIUTI 2017: ECCO LE SCUOLE PREMIATE NEGLI EVENTI DI OTTOBRE SULL’AMIATA


20161023_151400

Ecco l’elenco degli Istituti Scolastici premiati per Video Sconosciuti 2017 promossa da OSA Onlus. Come noto, la premiazione avrà luogo nelle giornate di Ottobre (20-21-22) a Piancastagnaio, nella splendida cornice del Monte Amiata (Siena).

  • “Montefeltro fermo immagine”
    IC Statale Raffaello Sanzio di Mercatino Conca (PU)

E’ immenso il patrimonio storico e naturalistico dell’Italia; spetta a noi conoscerlo a fondo, e difenderlo. Questo il messaggio del video realizzato dalle alunne e alunni della Prima B dell’IC R. Sanzio coordinati dal prof. Magi, che hanno scelto le belle colline del Montefeltro come esempio di bellezza quasi dimenticata, -che sia la fortuna di questi posti? verrebbe da chiedersi-, montando una slide-show accurata ed evocatrice.

  • “Dall’Amiata a Minamata. La parabola del mercurio”
    IC Bovino-Panni-Castelluccio (FG)

Muovendo i passi dalla Miniera del Siele sull’Amiata, i ragazzi e le ragazze della Terza C di Panni, con la prof.ssa Russo, realizzano un ottimo documentario sugli effetti del metallo Mercurio sull’ambiente e sugli esseri umani. Il video mescola i materiali video girati a scuola con fotografie, grafici, animazioni, ben utilizzando i vari linguaggi espressivi, ed è coraggiosa la scelta dell’argomento ecologico, abbinando il monte Amiata passato e presente, a Minamata in Giappone, sede di un gravissimo disastro ambientale causato da un’industria.

  • “La via del rifugio”
    IC Varallo Pombia – SS 1°grado Don Giuseppe Rossi (NO)

Il video prodotto dalla Terza A di Varallo Pombia, con la prof.ssa Storoni, riflette il bel lavoro compiuto su Guido Gozzano, e rielabora la sua poesia, provando a dare una faccia alle parole, a tradurre i versi in immagini. Belle riprese e montaggio tra le parti di fiction, le fotografie di repertorio, e i notevoli “effetti speciali”, che dimostrano le ottime competenze audiovisive acquisite dalle alunne e dagli alunni.

  • “Il fiume Lete”
    SS 1° grado G. Vitale di Pedimonte Matese (CE)

Interessante cortometraggio documentario sul fiume Lete, quello realizzato dal prof. Masullo con le alunne e alunni della Seconda C, che nel tempo breve di una “pillola informativa”, descrive il percorso delle acque del Lete, la sua fauna, il suo sfruttamento idroelettrico e l’industria dell’acqua in bottiglia.

  • “Parco termale”
    IPIA Bartolo Longo di Pompei (NA)

Il prof. Fienga con l’aiuto dei ragazzi e ragazze delle Quinte, realizza uno spot promozionale di un parco termale, utilizzando materiale video e fotografico, e montando come colonna sonora alcune note canzoni italiane.

  • “Santuario di Maria S.S. Incoronata”
    1° Circolo Didattico di Scafati (SA)

Interessante video-documentario raccontato dai bambini e bambine del 1° Circolo di Scafati, che illustrano la storia e la cultura del Santuario di Maria S.S. Incoronata, e che viene corredato da immagini di festa popolare che sottolineano il legame con la tradizione e con il territorio.

  • “Da sconosciuti a nuovi amici”
    Liceo Ariosto di Ferrara

Dopo uno scambio culturale con un Liceo di Berlino, la prof.ssa Mestieri con le ragazze e i ragazzi della Terza W del Liceo Ariosto di Ferrara riflettono sulle lingue e sulle culture differenti che rappresentano l’Europa: l’incontro tra modi di vivere e comunicare diversi crea sempre interesse, e offre spunti per confrontarsi e aprirsi la mente. Ottime riprese per le interviste e ottimo il montaggio delle immagini dell’esperienza in Germania.

  • “A voi giovani”
    ITTS Galileo Ferraris di Molfetta (BA)

Da una lettera del 1919 di Gaetano Salvemini, le prof.sse Scava e Salvemini con i ragazzi e le ragazze delle classi Quinte dell’ITTS Ferraris traggono messaggi attuali e importanti, che traducono in video con suggestive scene di fiction “dell’epoca” alternate a belle riprese che mostrano il presente, che dovrebbe fare tesoro delle idee delle più feconde menti del passato.

  • “Molfetta nostra”
    ITTS Galileo ferraris di Molfetta (BA)

Molfetta, il suo mare e i suoi pescatori, e la sua storia millenaria, un grande patrimonio culturale ottimamente filmato e illustrato dai ragazzi e ragazze della Prima AE dell’ITTS Ferraris, è il soggetto del bel cortometraggio documentario che informa e invita a conoscere, e difendere, questa bellissima terra.

  • “#StopCyberRazzismo”
    IIS Claudio Varalli di Milano

La Quinta DT dell’Istituto Varalli di Milano, coordinata da ALA Milano Onlus, progetta e realizza un eccellente spot di informazione e di denuncia del razzismo nei mezzi di comunicazione; ottime le inquadrature e il montaggio dei ragazzi e ragazze, che ci spronano a prendere coscienza della pericolosità del razzismo sui social network e in tv, e chiedono di non restare indifferenti, ma agire e combattere questo sentimento odioso e anacronistico.

  • “LacerAzioni – Creazioni”
    Scuola Materna Arcobaleno di Aprilia (LT)

I colori, sempre al centro del lavoro di Patrizia Sapri, i colori che esprimono pensieri e emozioni, i colori che ci colpiscono gli occhi e ci risvegliano, i colori che sono di tutti e ci vivono dentro: la bella slide show documenta la creazione e realizzazione di piccole coloratissime e preziose opere d’arte da parte degli allievi e allieve della Scuola Materna Arcobaleno di Aprilia.

*

Tutte le scuole selezionate per il Concorso Penne Sconosciute e Video Sconosciuti avranno la possibilità di partecipare – su prenotazione – alle suddette iniziative: viste guidate alla Miniera del Siele, alle centrali geotermiche, alla Rriserva Naturale del Pigelleto, ad Aziende Agroalimentari, il frantoio Vabro, oltre naturalmente alle Contrade del Palio e la Rocca Aldobrandesca di Piancastagnaio – presso Agenzia Re Ratchis – 0577 775200 – info@reviaggi.com

Alle scuole partecipanti sarà rilasciato attestato di partecipazione con motivazione della Giuria, calendario personalizzato, albero da mettere a dimora, gadget degli sponsor ed una copia de LAMIAGENDA 2017/2018, che contiene la pagina personalizzata di Osa Onlus.

Per informazioni:

Nicola Cirocco – 3284740282

cironic@alice.it   –  tel. 0577.784049  – info@emerotecapiancastagnaio.it – www.emerotecapiancastagnaio.it

20170519_213614

20170519_213422