“OGGI MI FACCIO UN GOAL!”: IL 26 GENNAIO 2018 INCONTRO ALLA “CITTÀ DEI RAGAZZI“ DI MOLA DI BARI


 

“Tutti insieme per fare goal!”: è il titolo di un incontro-evento che venerdi 26 gennaio 2018, alle ore 17,30,  si terrà a Mola di Bari (Bari) presso la Città dei Ragazzi, importante e significativa struttura che fa parte delle realtà di Comunità Frontiera. Lo spunto è fornito dai temi e dai contenuti del libro di Roberto Alborghetti, con le illustrazioni di Eleonora Moretti, edito da I Quindici, dedicato al racconto di un gruppo di ragazzi di strada che, grazie all’impegno e all’entusiasmo del loro allenatore, trasformeranno i propri sogni in realtà, raggiungendo traguardi ed obiettivi.

Dunque, ecco l’idea di far scendere idealmente in campo, attorno alle pagine di un libro, i giovani calciatori che fanno parte dell’ASD Città dei Ragazzi. A loro si uniranno anche gli amici dell’Associazione Polisportiva Dilettantistica Azzurri Mola. Insomma, tutti non tanto per fare una partita, ma per riflettere sui valori dello sport, del calcio, delle regole sportive, argomenti che il libro di Roberto Alborghetti racconta con il linguaggio della fantasia.

Infatti, il programma della serata del 26 gennaio – alla quale collabora la Libreria Culture Club Cafè – prevede interventi animati dell’autore attorno ai temi suggeriti dal libro, che ha come sottotitolo: “Una piccola squadra di quartiere, un allenatore di calcio ed un sogno trasformato in realtà. Una straordinaria avventura raccontata da un pallone… in persona!”. Peraltro, il contesto e la realtà sportive e agonistiche contano molto nello spirito e nelle attività della stessa Città dei Ragazzi, dove lo sviluppo delle strutture sportive vede l’impegno per la realizzazione di un centro polisportivo. A guidare la Città dei Ragazzi c’è padre Giuseppe De Stefano, dell’Ordine dei Francescani Conventuali. La comunità accoglie 52 minori, tra residenziali e diurni, assistiti ogni giorno con progetti educativi personalizzati e con interventi mirati al loro sviluppo psico emotivo culturale. Di questi solo 30 sono a carico degli enti locali. Tutti gli altri sono sostenuti grazie alla solidarietà delle persone. La Città dei Ragazzi sorge nella contrada molese di San Materno. La struttura, inaugurata nel 2011 nell’ambito di un progetto del Comune di Mola, dell’Arcidiocesi Bari-Bitonto e della Prefettura di Bari in collaborazione con l’Associazione Onlus “Comunità Frontiera” è stata realizzata con fondi del PON sicurezza, FSE (Fondo Sociale Europeo), e FESR (Fondo europeo di sviluppo regionale) ed è considerata una delle più importanti strutture della Regione Puglia per la prevenzione del disagio e della devianza giovanili.

“La ‘Città dei ragazzi’ –  ha dice padre Giuseppe De Stefano – nasce per dare una risposta sul territorio all’emergenza della condizione di minori e giovani che risente delle povertà morali ed educative; in essa ciascuno dei nostri ragazzi dovrà sentirsi di casa e troverà un posto in cui potersi esprimere e lasciarsi guidare alla vita vera”.

Ogni minore ha una sua storia e per ognuno la comunità garantisce non solo l’accoglienza, ma anche il sostegno di tutte le discipline scientifiche e culturali che possano costruire e spesso, purtroppo, ricostruire la propria personalità e garantire così un futuro di autonomia e di realizzazione. Dice ancora padre Giuseppe: “Nella comunità abbiamo un motto: non esistono ragazzi cattivi. Esistono ragazzi a cui non è stata data la possibilità di conoscere il bene. E noi vogliamo essere questa possibilità. Con la Città dei Ragazzi, fortifichiamo questa volontà per centinaia di ragazzi e ragazze di questo territorio”. Ora, oltre alle due case famiglia ed al Centro diurno, è iniziata la realizzazione del Centro Polisportivo.

IL LIBRO “OGGI MI FACCIO UN GOAL!”

Dopo il grande successo di “Pronto? Sono il librofonino”, sui temi dell’uso e dell’abuso delle nuove tecnologie, Roberto Alborghetti nel nuovo testo, illustrato da Eleonora Moretti, indaga il mondo dello sport più diffuso e popolare nel nostro Paese: il calcio. Lo fa, questa volta, affidando il racconto ad un pallone. Del resto, chi meglio di un pallone può narrare imprese e avventure calcistiche, come quelle di un gruppo di ragazzi che, presi dalla strada, compie un cammino di preparazione  in vista di un importante appuntamento agonistico?

Dunque, ecco la sfida di Giò, che non vuole essere chiamato “Mister”, ma “allenatore”. E poi ci sono loro, i magnifici undici ragazzi, dalla maglia violarancio: da Luca detto Battipalla a Daniele detto Nerone, da Giorgino il Terzino a Kevin la Gazzella. Si allenano su un “campetto spelacchiato”, racchiuso tra due grandi palazzoni – la “curva nord” e la “curva sud” – tra l’insofferenza e l’intolleranza dei residenti… Accade che vogliono impedirgli di giocare. Gli undici piccoli calciatori e Giò non si perdono d’animo ed escogitano una singolare quanto imprevedibile reazione che movimenterà le loro giornate…

Un incalzante ritmo narrativo, insieme alle descrizioni delle sequenze della preparazione atletica, portano il lettore dentro il grande mondo del calcio, della sua storia, dei suoi indimenticati campioni e di quei fenomeni – come la violenza negli stadi – che nulla hanno a che fare con il tifo sportivo. “Oggi mi faccio un goal!”, anche e soprattutto nell’anno dei Mondiali di Calcio, si propone ai giovanissimi e all’istituzione scolastica come uno strumento pratico e coinvolgente per avvicinare i ragazzi alla pratica calcistica nell’ottica della crescita personale e come veicolo per promuovere i sempre più necessari valori del fair-play sportivo.

Roberto Alborghetti costruisce una storia di fantasia, ma credibile e terribilmente ancorata alla realtà, come quando in un episodio narra del “bullismo da spogliatoio”… Un libro che diverte, ma che fa riflettere. Come quando porta alla luce aspetti e dinamiche della realtà digitale e mediatica, chiamata a sostenere la clamorosa “battaglia” della piccola squadra di quartiere. Anche un rap, come si scoprirà, darà una mano: “#lasciateci giocare, lasciateci sognare…”.

Annunci

Un commento su ““OGGI MI FACCIO UN GOAL!”: IL 26 GENNAIO 2018 INCONTRO ALLA “CITTÀ DEI RAGAZZI“ DI MOLA DI BARI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.