ALL’IC PONTECORVO 2 (FR) GRANDE SUCCESSO PER “TALENTI E GERMOGLI”


tALENTI E GERMOGLIGrande successo a Pontecorvo (FR) per l’iniziativa Talenti e Germogli, alla VI edizione, promossa dall’Istituto Comprensivo 2 diretto dalla dott.ssa Rita Cavallo. L’iniziativa – come ci informa la docente Anna Abatcola – si sviluppa in due giornate con attività didattico laboratoriali dedicate all’arte e all’artigianato per l’infanzia e la secondaria di primo grado e sabato 30 marzo 2019 per la scuola primaria. Il presidente della XV Comunità Montana Valle del Liri e consigliere provinciale ing.Gianluca Quadrini, presente all’evento, ha ringraziato la dirigente e il corpo docenti per l’impegno nell’organizzazione di un evento che ogni anno conferma il suo richiamo, avvicinando gli studenti alle attività artistiche, culturali, espressive ed ambientali.

Annunci

“SOCIAL O DIS-SOCIAL?”: ALL’IC VEROLI 2 (FR) UN SONDAGGIO SUL CYBERBULLISMO


20190326_085833_resized

Un vero e proprio sondaggio sull’essere social o dis-social. Lo hanno condotto, all’interno delle proprie classi, gli studenti dell’Istituto Comprensivo di Veroli 2 (Giglio), diretto dalla dott.ssa Angela Avarello, dove in questi giorni fa tappa la presentazione del libro “Social o dis-social?” di Roberto Albrorghetti, edizioni Funtasy, con le illustrazioni di Eleonora Moretti. L’iniziativa, coordinata dalla docente prof.Mignardi in collaborazione con le docenti di altre materie, è risultata di grande interesse e coinvolgimento. Attraverso le risposte al questionario, gli studenti si sono raccontati nel proprio rapporto con smartphone e strumenti tecnologici, soprattutto in relazione al fenomeno del cyberbullismo.

Il quadro completo dei risultati è in questi giorni esposto nel salone di ingresso della scuola. E non passa inosservato. Intanto noi ci limitiamo a pubblicare appunto l’immagine d’insieme dei risultati esposti alla visione di tutti (vedi foto) e ci riserviamo di informare più dettagliatamente sui contenuti di questa iniziativa che segnaliamo all’attenzione di tutte le scuole italiane come esperienza diretta di coinvolgimento personale dei ragazzi e delle ragazze. I risultati e i grafici sono ovviamente oggetto di dibattito negli incontri che Roberto Alborghetti sta tenendo all’IC Veroli 2. Domani, mercoledi 27 marzo, saranno anche oggetto di attenzione nell’incontro che, alle ore 17, coinvolgerà i genitori degli allievi. Vi aspettiamo dunque all’IC Veroli 2.20190326_140000_resized

ARTENA (ROMA): IN 500 ALLA “DUE GIORNI” SU “SOCIAL O DIS-SOCIAL?”


Oltre 500 allievi coinvolti, una decina di incontri rivolti ad alunni delle scuole primarie, delle secondarie ed ai genitori. Sono i numeri della “due giorni” presso l’Istituto Comprensivo di Artena, Roma, sui temi dell’uso consapevole della tecnologia, dell’web e dei social network. I temi del libro di Roberto Alborghetti, “Social o dis-social?”, sono stati al centro di una serie di attività che hanno visto la partecipazione di allievi e genitori sui temi della comunicazione dell’era digitale. Una iniziativa promossa e organizzata dall’IC guidato dalla dott.ssa Daniela Michelangeli con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale di Artena.

L’iniziativa ha dato modo agli allievi, e alle loro famiglie, di riflettere su uno dei fenomeni che ci tocca tutti: quello della comunicazione digitale, realtà che sta cambiando (e condizionando) la nostra vita quotidiana. Aspetti che il libro “Social o dis-social?” ci rivela senza inutili giri di parole, offrendo uno spaccato di come siamo e di come ormai ci comportiamo in quella che è chiamata “l’era dei social”.

L’iniziativa ha avuto il momento conclusivo nella Sala Consiliare del Comune di Artena, nell’antico “Granaio Borghese”, con un incontro per i genitori degli allievi ed aperto alla cittadinanza. Con Roberto Alborghetti sono intervenuti il Sindaco, Dott. Felicetto Angelini, l’Assessore alla cultura, Avv. Lara Caschera, il Consigliere con delega alla Biblioteca comunale, Avv. Alessandra Bucci. Ha portato il saluto introduttivo la dott.ssa Daniela Michelangeli, Dirigente scolastico dell’IC di Artena. Presente anche il dott. Paolo Sandini, coordinatore di Funtasy Editrice.

Negli incontri, accolti con grande interesse, Alborghetti ha proposto dati, ricerche, studi ed analisi, anche medico-scientifiche, che generalmente vengono ignorati e sottaciuti, invitando tutti, genitori ed educatori in primis, a mettersi in gioco per trovare insieme quei percorsi e quei gesti per migliorare il nostro “stare” nella Rete, consapevoli del fatto che la tecnologia digitale può e deve essere una fenomenale opportunità di crescita individuale e sociale. Insomma, tutti “social” e non “dis-social”. L’ottima riuscita dell’iniziativa si deve all’entusiasmo e alla professionalità della ds dott.ssa Michelangeli, del gruppo dei docenti, con Domizia Caiola e Maria Grazia Marcoccia che hanno coordinato le attività dei rispettivi ordini scolastici.

  • Per info e contatti su incontri, presentazioni e corsi di formazione su “Social o dis-social?”: funtasyeditrice@gmail.com

TERRACINA, VEROLI, PENNE, VASTO, S.GIOVANNI V. E PICO LE PROSSIME TAPPE PER “SOCIAL O DIS-SOCIAL?”


Terracina, Veroli, Penne, Vasto, San Giovanni Valdarno e Pico sono le prossime tappe del booktour2019 per il libro “Social o dis-social?“, Funtasy Editrice, di Roberto Alborghetti, con le illustrazioni di Eleonora Moretti. L’autore della pubblicazione sarà presso istituti comprensivi ad incontrare studenti, docenti e genitori sui temi dell’uso responsabile della tecnologia e della Rete. Orari e dettagli del programma sono presentati nelle locandine relative alle distinte tappe nelle singole località.

  • LUNEDI’ 25 MARZO 2019 : Incontri con studenti e genitori presso l’Istituto Comprensivo “Don L. Milani”, Terracina (Latina); per il programma: vedi locandina.
  • MARTEDI’ 26 MARZO 2019: Incontri presso l’Istituto Comprensivo Veroli 2 a Veroli Giglio (Frosinone); presentazione di “Social o dis-social?” agli studenti e ai genitori; per il programma: vedi locandina.
  • MERCOLEDI 27 MARZO 2019: Incontri presso l’Istituto Comprensivo Veroli 2 a Veroli Giglio (Frosinone); presentazione di “Social o dis-social?” agli studenti e ai genitori; per il programma: vedi locandina.
  • GIOVEDI 28 MARZO 2019: Incontri presso l’Istituto Comprensivo M. Giardini a Penne (Pescara); presentazione di “Social o dis-social?” agli studenti e ai genitori; per il programma: vedi locandina. In collaborazione con Edit Inform
  • VENERDI 29 MARZO 2019: Incontri presso Istituti scolastici di Vasto (Chieti); presentazione di “Social o dis-social?” agli studenti, docenti e genitori. In collaborazione con Edit Inform.
  • LUNEDI 1° APRILE 2019: Ore 9,00 Incontri presso l’Aula Magna Ipsia Marconi, iniziativa per la Settimana della Lettura, 21a Mostra Mercato del Libro per Ragazzi, promossa a San Giovanni Valdarno (AR) da Associazione Liberarte e Amici della Biblioteca e dei Musei.
  • MARTEDI 2 APRILE 2019: Istituto Comprensivo Pontecorvo 2, Giornata di incontri con l’autore presso la scuola primaria di Pico (FR) sui temi del libro “Social o dis-social?”. Incontro-animazione con la Scuola dell’Infanzia su “AlbumOne”. Quarta edizione dell’iniziativa dell’IC Pontecorvo 2 (Frosinone).

 

  • ALTRE DATE SARANNO COMUNICATE E DEFINITE PROSSIMAMENTE. PER INFO E CONTATTI: funtasyeditrice@gmail.com;

TORNA “RUGBY NEI PARCHI”: IN CAMPO RAGAZZI E FAMIGLIE DI 6 CITTA’


AND_2685 

I parchi pubblici non sono solo i polmoni delle nostre città: sono anche spazi dove i bambini possono giocare e divertirsi liberamente, lasciando da parte ogni differenza. Un concetto chiave anche per l’edizione 2019 di Rugby nei Parchi, l’ottava, rivolta a bambini e ragazzi tra i 5 e i 12 anni e alle loro famiglie: una manifestazione che porta la palla ovale in giro per l’Italia, promuovendo i valori dello sport ma anche la necessità di valorizzare le aree verdi cittadine, oggi più che mai al centro dell’attualità sociale e culturale.

A Milano, città che per prima ha creduto nel valore dell’iniziativa, sono nate aree verdi attrezzate per il rugby: “Come amministrazione – dichiara Roberta Guaineri, assessore allo Sport del Comune di Milano – siamo molto felici e orgogliosi che questa manifestazione lanciata a Milano sia diventata negli anni un evento di respiro nazionale. Il successo di questo momento di festa e di sport che coinvolge i bambini e le loro famiglie negli spazi verdi pubblici della città risiede nella capacità di veicolare con gioia tramite il gioco del rugby valori come lo spirito di squadra e il rispetto dell’avversario, fondamentali per la crescita e la formazione di cittadini consapevoli”.

Rugby nei Parchi 2019 partirà da una città siciliana, Marsala, il 23 Marzo, per concludersi il 18 maggio a Genova, una città che insegue il ritorno alla normalità, anche grazie a iniziative come questa.  Le altre città italiane in cui la palla ovale farà tappa saranno Parma, Ancona, Milano e Padova. 

Tante le novità previste per l’edizione 2019, a cominciare dal Trofeo Rugby nei Parchi, un torneo rivolto ai bambini delle squadre partecipanti che riconosce il valore dei giovani rugbisti (under 12,  10, 8 e 6) con premi ad hoc, come il Premio Fairplay o quello dedicato ai più piccoli. In ogni città, inoltre, la squadra organizzatrice avrà la possibilità di invitare altre squadre del territorio per condividere l’esperienza di gioco nelle zone verdi delle città,  spogliandosi almeno per un giorno della “maglia”  di appartenenza.  Anche Il Trofeo Rugby nei Parchi significa proprio questo: giocare in un parco pubblico come e con chi si vuole, veicolando i valori che fondano tutta la manifestazione: spirito di squadra e rispetto dell’avversario.

“Rugby nei Parchi è ormai un punto di riferimento per chi lavora nell’ambito della promozione dello sport di base. E’ uno strumento potentissimo per avvicinare le famiglie ai valori del nostro sport. E’ un evento che ormai trova la ragione d’essere sia nelle città dove il rugby ha una tradizione radicata come Padova e Parma, sia dove le radici sono ancora giovanissime, ma la passione non è inferiore, come ad esempio Ancona. Inoltre ci mette a contatto con realtà fantastiche come quella di Marsala che utilizzano il rugby come strumento di inclusione sociale che si lega a filo diretto con il Cus Milano che attraverso il progetto Insieme sta portando la palla ovale nelle periferie milanesi. Infine essere a Genova ha un significato speciale” – commenta Antonio Raimondi, voce storica del rugby italiano.

Come per le passate edizioni, Rugby nei Parchi 2019 potrà contare sull’appoggio di partner d’eccezione, che continuano a credere nel valore sociale, educativo e culturale dell’iniziativa. Generali per l’ottavo anno consecutivo sostiene Rugby nei Parchi e conferma, attraverso il programma “Valore Benessere”, il proprio impegno nello sport per trasmettere ai più piccoli valori come rispetto, condivisione e disciplina attraverso esperienze divertenti che favoriscono l’aggregazione e lo stare bene insieme al di là di logiche competitive. Generali Italia è contenta di arricchire la collaborazione con “Rugby nei Parchi” inserendo anche il supporto alle famiglie sui temi del cyber bullismo attraverso incontri dedicati ai genitori dei piccoli rugbisti per informarli e sensibilizzarli su questo argomento. Con il progetto ‘Bullyctionary, insieme contro il bullismo dalla A alla Z’, la Compagnia con un team di esperti composto da Informatici Senza Frontiere Onlus (IFS) e uno psicologo, supporterà le famiglie nella corretta lettura dei temi legati al bullismo e delle dinamiche del mondo dei ragazzi.

Rugby nei Parchi 2019 potrà contare anche sulla collaborazione di Scuola Channel, piattaforma multimediale rivolta alle famiglie che offre numerosi contenuti di edutainment, quest’anno  presente alla manifestazione con un progetto realizzato in collaborazione con l’Università di Roma Tor Vergata e dedicato allo sport e alla disabilità.

NUOVI PREMI PER IL GRANDE PROGETTO DIDATTICO “CONTA CON 44 GATTI”: I BELLISSIMI LIBRI SONORI DI FABBRI EDITORI!


contacon44gatti_1280x720_PREMI

Il progetto didattico lanciato da RAINBOW in collaborazione con OKAY! diventa ancora più GRANDE e, grazie alla collaborazione con FABBRI EDITORI, i bambini delle classi seconde e terze classificate riceveranno un bellissimo libro sonoro!

Ecco tutti i premi:

SCUOLA MATERNA:

1° Premio      La FESTA per la scuola con i personaggi LAMPO, MILADY, PILOU e POLPETTA

2° premio      Il LIBRO SONORO di FABBRI EDITORI per tutti i bambini della classe che risulterà seconda classificata

3° premio      Il LIBRO SONORRO di FABBRI EDITORI per tutti i bambini della classe che risulterà terza classificata

 

SCUOLA PRIMARIA:

1° Premio      La FESTA per la scuola con i personaggi LAMPO, MILADY, PILOU e POLPETTA

2° premio      Il LIBRO SONORO di FABBRI EDITORI per tutti i bambini della classe che risulterà seconda classificata

3° premio      Il LIBRO SONORRO di FABBRI EDITORI per tutti i bambini della classe che risulterà terza classificata

La grande iniziativa è stata promossa per favorire l’apprendimento dei primi concetti logico-matematici: è divertente giocare e imparare a contare con gli amici mici della nuova serie televisiva “44 Gatti”, in onda su Rai Yoyo!

COME PARTECIPARE?

Iscrivetevi subito compilando il modulo di partecipazione pubblicato qui sotto e mandate gli elaborati entro il 15 maggio all’indirizzo e-mail: okaysegreteria.mhstudyo@gmail.com

COSA FARE?

I buffi gattini LAMPO, MILADY, PILOU E POLPETTA hanno bisogno della collaborazione dei bambini: devono partire per una nuova avventura! I bambini possono scegliere il loro personaggio preferito, immaginare e disegnare il luogo dove i loro amici andranno nella prossima avventura. Si possono realizzare disegni, colorarli, ritagliarli per poi fare tutti insieme un album oppure un plastico.

L’insegnante potrà montare i disegni usando PowerPoint e inserire la musica della canzone “44 Gatti” cantata dai bambini. Oppure si può inventare un gioco dell’oca con i luoghi immaginati dalla classe.

I più grandi invece possono raccontare una storia e creare un audiolibro. E’ anche possibile realizzare un video video “gattastico” dove la classe interpreta i propri personaggi preferiti. Le possibilità sono infinite!

*

Qui il link alla pagina speciale dove trovate: bando, schede didattiche e numerose

altre informazioni :

https://okayscuola.wordpress.com/conta-con-44-gatti/

 

contacon44gatti_960x960_PREMI

FIRENZE: UFFIZI, PALAZZO PITTI E GIARDINI DI BOBOLI GRATIS DOMENICA 24 MARZO


Uffizi, Palazzo Pitti e giardino di Boboli gratuiti per tutti domenica 24 marzo, vigilia del Capodanno fiorentino e della ricorrenza della nascita, nel 1541, di Francesco I de’ Medici, il ‘fondatore’ degli Uffizi come spazio museale e di ricerca. La giornata di accesso libero costituisce la prima delle date di speciale apertura gratis per il 2019 riguardanti il complesso museale programmate dal Mibac e decise nel dettaglio dalla direzione degli Uffizi.

Negli spazi della Galleria delle stature e delle Pitture, oltre alla collezione permanente, sono al momento visibili anche le sculture dell’esposizione temporanea ‘Essere’, con opere dell’artista inglese Antony Gormley. A Palazzo Pitti, che accoglie al suo interno cinque musei (la Galleria Palatina, quella di Arte moderna, il Museo della Moda e del Costume, quello delle Porcellane, il Tesoro dei Granduchi, contenente opere di oreficeria, argenteria, cristallo, avorio e pietre dure), le mostre temporanee attualmente in corso sono quattro: ‘Animalia Fashion’, dedicata al particolare rapporto tra la moda e le forme del mondo animale, la monografica dell’artista contemporanea americana Kiki Smith, l’esposizione collettiva ‘Lessico femminile. Le donne tra impegno e talento 1861-1926’ e ‘Il Carro d’oro di Johann Paul Schor. L’effimero splendore dei carnevali barocchi’.

PICO (FR): IL 2 APRILE “INCONTRO CON L’AUTORE” ROBERTO ALBORGHETTI


Incontro con Autore Locandina

Martedi 2 aprile, a Pico (FR) Roberto Alborghetti aprirà la 4a edizione dell’iniziativa “Incontro con l’Autore”, promossa dall’Istituto Comprensivo Pontecorvo 2 diretto dalla dott.ssa Rita Cavallo. Roberto Alborghetti, come illustrato nella locandina ufficiale, incontrerà gli allievi della Scuola dell’Infanzia e le classi prima e seconda della Scuola Primaria: l’ incontro sarà sulle tematiche del testo ” Albumone n.2: Dino contadino e la mucca Dosolina” (Funtasy Editrice); per la classe terza della Primaria verrà invece illustrato e presentato “Pronto? Sono il librofonino” (I Quindici). Infine, gli alunni delle classi quarte e quinte della Primaria e gli studenti della Scuola Secondaria saranno coinvolti in un dibattito sulle tematiche di “Social o Dis-social? / Misura il tuo modo di stare (bene) nella Rete” (Funtasy Editrice).

Gli incontri del 2 aprile a Pico sono stati preceduti da una intensa attività didattica, coordinata dalla docente Anna Abatecola. Le classi hanno letto, discusso e lavorato sui libri di Roberto Alborghetti, producendo materiale didattico che sarà poi presentato nel corso degli incontri. A Pico c’è molta attesa. Sarà una bella opportunità anche per conoscere da vicino una località che è ricca di storia e di cultura. Pico è nell’Albo dei “Borghi più belli d’Italia”. Un luogo da scoprire, come ci invitano a fare le immagini di questa fotogalleria, che ci è stata inviata dalla docente Anna Abatecola, che ringraziamo.

 

DAI “SOCIAL” ALLA COMUNITÀ UMANA: DOMANI CONVEGNO A ROMA SUL MESSAGGIO DI PAPA FRANCESCO


1025

Papa Francesco riceve una delle pubblicazioni di Roberto Alborghetti dedicate al magistero e alla vita di Papa Bergoglio. Si tratta della biografia “Francesco”, edita da Velar, pubblicata ora in 4 volumi con aggiornamenti.

“Se internet rappresenta una possibilità straordinaria di accesso al sapere, è vero anche che si è rivelato come uno dei luoghi più esposti alla disinformazione e alla distorsione consapevole e mirata dei fatti e delle relazioni interpersonali, che spesso assumono la forma del discredito”.

Sono, queste, parole chiare ed incontestabili. Le ha scritte Papa Francesco nel messaggio per la 53a Giornata mondiale delle comunicazioni, che si terrà il 2 giugno 2019. Attorno a questo evento, e al contenuto del documento di Papa Bergoglio, è stato promosso un convegno-seminario, che avrà luogo domani lunedi 18 marzo a Roma.

Tra i relatori invitati a portare un proprio contributo di idee c’è anche Roberto Alborghetti, amministratore di questo Blog ed autore di testi che – come il recente “Social o dis-social?” – sono indirizzati alle nuove generazioni ed affrontano i temi indicati da Papa Francesco nel suo messaggio. Qui sotto pubblichiamo il comunicato stampa diffuso dai promotori dell’evento:  Corecom Lazio, Società Generale S.Paolo, Ordine dei giornalisti del Lazio e UCSI Lazio.

53ma GIORNATA MONDIALE DELLE COMUNICAZIONI SOCIALI
Dalle social network communities alla comunità umana
RIFLESSIONE SUL MESSAGGIO DEL SANTO PADRE FRANCESCO
Il messaggio di Papa Francesco per la 53esima Giornata mondiale delle comunicazioni sociali “Siamo membra gli uni degli altri (Ef 4,25). Dalle social network communities alla comunità umana” rappresenta una  sollecitazione centrale per tutti gli operatori dell’informazione e,se possibile, ancora più sfidante dei precedenti sotto il profilo etico, per il mondo della comunicazione e della dell’informazione che stanno affrontando, non solo in Italia, complesse scelte culturali, sociali, lavorative. 
Per discutere e approfondire il senso complessivo di questo messaggio dedicato a rete, web e social media,a partire dalle sollecitazioni provenienti dal Santo Padre in occasione della 53a Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali, Corecom Lazio, Società generale S.Paolo, Ordine dei giornalisti del Lazio e UCSI Lazio, organizzano un convegno-seminario programmato per il 18 marzo 2019 con al centro la riflessione, insieme ai protagonisti e i testimoni della comunicazione, sui cambiamenti in atto nel giornalismo e nel mondo dell’informazione, e sulle prospettive nel mondo della comunicazione in seguito all’affermarsi delle comunità digitali. Il programma dell’incontro consentirà , oltre agli interventi di approfondimento su tematiche complesse come “fake news”, algoritmi, manipolazione della notizia e dunque delle persone anche un panel con alcuni dei principali protagonisti del settore, delle comunità digitali e delle nuove forme di relazioni virtuali.
Una importante occasione di confronto che rientra nel programma di formazione professionale continua. I giornalisti che desiderano partecipare possono iscriversi tramite la piattaforma Sigef. La partecipazione è aperta agli operatori della comunicazione, giornalisti, studenti universitari, sacerdoti, religiosi, religiose e laici impegnati nella pastorale della comunicazione sociale.
  • 18 marzo 2019 – ore 9.30- 13.30, WeGil – Sala Auditorium, Largo Ascianghi, 5 ROMA
PROGRAMMA
Ore 9.00 REGISTRAZIONE e ACCREDITAMENTO
Ore 9.30 BENVENUTO e APERTURA LAVORI – Saverio Simonelli, Presidente UCSI Lazio – Paola Spadari, Presidente OdG Lazio – Don Valdir José De Castro, Superiore generale della Società San Paolo – Michele Petrucci, Presidente Co.re.Com.Lazio
Ore 10.00 INTERVENTI INTRODUTTIVI – Gianpiero Gamaleri, Università Telematica Internazionale Uninettuno – Antonella Cecora, Youtuber – Paolo Di Paolo, scrittore
Ore 11.00 COFFEE BREAK
Ore 11. 20 PANEL Coordina: Andrea Monda – Interventi di:
– Roberto Alborghetti, giornalista, biografo di Papa Francesco
– Vania De Luca, Presidente Naz. UCSI
– Darlei Zanon, esperto di comunicazione-
Ore 12.30. D&R
Ore 12.50 INTERVENTO CONCLUSIVO – Mario Morcellini, Commissario Agcom
Per info: eventi@corecomlazio.it