“UNA VITA DI PAROLA”: IL 2 OTTOBRE LA PRESENTAZIONE A BERGAMO


LOC POSTER 2 OTT 2019

“Una vita di Parola, Don Aldo Nicoli”, libro pubblicato dalla Onlus “Insieme con Don Aldo”, sarà presentato il prossimo 2 ottobre 2019, nella circostanza del 10° anniversario della morte di una delle figure più note e rappresentative della diocesi di Bergamo, e non solo. L’incontro si terrà alle ore 18 presso la Sala Giovanni XXIII al Patronato S.Vincenzo, in via Gavazzeni 3, a Bergamo. Con l’autore, Roberto Alborghetti, interverranno persone e personalità che hanno collaborato e operato con don Aldo nell’ambito di numerose attività pastorali e sociali. Pietro Daina, presidente della Onlus intitola a don Nicoli, coordinerà i vari momenti.

La pubblicazione ripercorre la vita di monsignor Nicoli attraverso scritti, lettere, riflessioni, pensieri ed omelie. Parole, appunto, per rileggere momenti di un’esistenza e per mettersi sulle tracce di un carattere e di un’anima. Il sottotitolo già delinea il senso e il contenuto del libro: “Il ‘vocabolario’ di un prete che ha vissuto i ‘segni dei tempi’ della Chiesa del Concilio”. Alborghetti, già autore di una biografia su don Nicoli, uscita nel 2010, questa volta sceglie di dare voce al pensiero di un sacerdote che era conosciuto ai più come vicario episcopale per le attività economiche: un ruolo che andava stretto a don Aldo, come il libro racconta e rivela con documenti inediti.

“Una vita di Parola” è destinata a prendere in contropiede i luoghi comuni o le “etichette”, facili e sbrigative, che hanno accompagnato don Aldo. È un libro sorprendente, nel senso che sorprenderà non poco chi, di don Nicoli, aveva un’idea e un’immagine precostituite. Fin dalle prime pagine, il libro suggerisce una domanda: cosa sarebbe stata Bergamo, e la sua Diocesi, senza don Aldo Nicoli? Per certi aspetti, don Aldo ha vissuto come un prete di frontiera, interpretando il senso conciliare del sacerdote che si lascia avvolgere dai “segni dei tempi”: li fa propri e li testimonia in mezzo al popolo. Questo libro lo vuole documentare.

Anche il “vocabolario” di don Aldo riflette e propone la tensione di un prete che vuole arrivare a tutti. Comunicare con tutti. E comunicare a tutti. Per don Aldo, le parole diventano un veicolo importante, essenziale, per spargere i semi del Vangelo. Il suo stile è, a suo modo, esemplare se pensiamo al diluvio di vocaboli fuori luogo, e spesso velenosi, riversati oggi sui socials, dove la stessa parola ha smarrito senso e valore, subendo un processo di imbarbarimento. È un linguaggio immediato, diretto, di facile assimilazione, che l’autore ha riproposto così come l’ha scoperto su fogli scritti a mano, ingialliti dal tempo, custoditi gelosamente dalla sorella Clara.

Non è stato agevole il lavoro della selezione, proprio per la grande quantità dei testi autografi ritrovati. Ciò che è pubblicato rappresenta solo una minima parte del materiale. È un’antologia che contribuisce a disegnare una mappa minima con i percorsi dell’anima e del pensiero di una “vita di Parola”. Copre un arco temporale che va dal 1961 – anno dell’ordinazione sacerdotale di don Aldo – al 2009, l’ultimo anno della sua vita terrena. Nel mentre scorrono le pagine, viene tratteggiata una sensibilità spirituale e una tensione pastorale ed umana che pochi conoscevano in don Aldo.

“Una vita di Parola” – che presenta anche alcune testimonianze personali da parte di chi lavorò al fianco di don Aldo – fa dunque memoria di un prete spesso bersagliato, sovente non compreso, molte volte interpretato in modo distorto, vittima di pregiudizi e luoghi comuni, che lui viveva ed affrontava come un calvario personale. Il libro è, nei confronti di don Aldo, la testimonianza di un atto dovuto di giustizia. E, soprattutto, di gratitudine per le grandi cose fatte da don Aldo. Perché ancora oggi ci si può davvero chiedere: che cosa sarebbe stata la diocesi di Bergamo senza don Aldo Nicoli?

  • Roberto Alborghetti, “Una vita di Parola, don Aldo Nicoli”, pagine 100, Formato 15 x 21 cm, Stampato da Tecnostampa, Sutri (VT), Settembre 2019, “Insieme con don Aldo Onlus”.

 

Annunci

Un commento su ““UNA VITA DI PAROLA”: IL 2 OTTOBRE LA PRESENTAZIONE A BERGAMO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.