A VOI LA LINEA / LETTERA DI UN NONNO ALLA NIPOTINA NEI GIORNI DELL’EMERGENZA VIRUS


Nella foto: Nonno Lino con Nonna Teresa, in una foto degli anni giovanili.

L’emergenza sanitaria sta separando tantissimi nonni dai loro nipotini. Ecco allora il desiderio di scrivere una lettera… Come ha fatto nonno Lino.    

*

di Nonno Lino  

C’era una volta una bambina che si chiamava Celeste. Era bella, con i capelli lunghi, il nasino alla francesina e gli piaceva tanto giocare: a nascondino, a chiapparella, allo schiaffo del soldato. In una cosa era bravissima disegnava molto bene. Disegnava  la sua mamma, il suo papa, il suo fratellone e zia Silvia. In ogni disegno metteva tanti cuoricini ed erano bellissimi. Questa bambina aveva un nonno che si chiamava nonno Lino. Questo nonno alle ore 7 circa del mattino prendeva il caffe’ a casa sua. Mamma Elena si dava da fare e con tanta pazienza preparava la colazione per tutti.  Mentre papà Paolo, mamma Elena, Lorenzo e nonno Lino parlavano, da lontano,con il suo pigiamino, a piedi nudi, con i suoi bei capelli lunghi sul viso, appariva lei, la regina della casa, la nipotina preferita,  la  piu’ bella del mondo. Era C e l e s t e!

Mentre lei andava sul divano per riposarsi ancora un po’, la sua mamma la copriva con una coportina di lana e le accendeva la televisione.  Ricordo che i canali che lei preferiva erano il 41 o 42 o 43 o 44. Dopo un po’, nonno Lino si alzava dalla sedia, le andava vicino, prendeva il mignolino e lei rideva, poi gli prendeva la sua manina e la accompagnava al tavolo per fare la colazione.

Ricordo ancora che Celeste chiedeva alla mamma l’acqua,  che lei beveva e anche nonno Lino prendeva  un goccio d’acqua  che si chiamava  “nonino” e lo metteva nel caffè. Il tempo anche se bello  passava in fretta. Lorenzo correva al bagno, mamma Elena e Celeste si preparavano per andare a scuola, papà Paolo si preparava per il lavoro, Nonno lino correva da zia Silvia per prepararle la colazione.

Celeste, ci vedremo molto presto e passeremo molto tempo insieme. Sono 3 parole: ti voglio bene. Sei l’amore di nonno. Ti invio tanti cuoricini.

Nonno Lino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.