UNA ROCCA DI COLORI: LA STORIA DELLA PRIMARIA DELL’IC “PALAZZO” DI CEGLIE MESSAPICA (BR)


Dalla Scuola primaria dell’ I.C. “Preside Lucia Palazzo”, di Ceglie Messapica (BR), Dirigente scolastico dott. Gaetano Dabbicco, è giunto un altro interessante lavoro didattico per l’iniziativa “Una Rocca di Colori”, promossa da Rocca di Angera e Terre Borromeo, Lago Maggiore, Varese. Si tratta di un video che presenta una storia medievale realizzata dalle Classi Seconda A e Seconda B, con la guida ed il coordinamento delle docenti Anna Anaciello e Piera Trinchera, che così illustrano il lavoro realizzato: “Abbiamo accolto con entusiasmo l’invito a partecipare all’iniziativa proposta. Quando siamo venute a conoscenza del progetto sui castelli medievali, abbiamo subito pensato a “come” affrontare efficacemente l’argomento con i nostri alunni, in epoca di confinamento, più o meno volontario, e di DAD. Ci siamo lasciati alla fine del primo quadrimestre di una classe seconda, con l’idea, purtroppo tradita dai fatti, che ci saremmo rivisti dopo qualche giorno. Invece, il tempo si è dilatato e lo spazio si è ristretto, sempre più, alle dimensioni dello schermo di uno smartphone o di un PC. Nel dialogo, a volte ostacolato dalla cattiva connessione, a volte dalla paura, dall’angoscia e dalla stanchezza psicologica sul duplice fronte scuola/famiglia, abbiamo, però, portato a termine anche questa partita, con molti successi e qualche insuccesso (ma questo rientra nella logica delle cose). Nel limbo in cui, noi adulti, ci siamo ritrovati, i bambini hanno alimentato la speranza del ritorno alla normalità, rendendo possibile l’impossibile e facile ciò che sembrava difficile; perché, allora, non proporre una storia ambientata in un castello medievale e lasciar correre liberamente fantasia e creatività, in modo che la realtà potesse trasformarsi in fiaba e viceversa? Nel presentare il Progetto, abbiamo avvertito, prima di tutto, la necessità di collegarlo ad un racconto di facile comprensione per i nostri piccoli interlocutori e abbiamo pensato ai due giovani sposi, Aurelia e Giovanni Sanseverino, antichi abitanti del castello ducale di Ceglie Messapica. Abbiamo chiesto ai nostri alunni di leggere attentamente la storia per dare forma e vita ai personaggi, ai luoghi e alle situazioni. Successivamente, li abbiamo impegnati in un viaggio “virtuale” nel castello e in una passeggiata “reale” nei pressi di questa bellissima dimora storica, per catturare immagini da trasformare in disegni. La proposta è stata accolta con entusiasmo e ha suscitato una grande curiosità verso il castello e nei confronti dei due protagonisti, facendo scoprire, ai più piccoli, un importante patrimonio storico e culturale della nostra città. La distanza fisica è stata colmata dal continuo confronto virtuale, dallo scambio di foto e disegni, per contribuire ad uno scopo creativo comune. Dopo aver assemblato idee ed elaborati individuali, il risultato ottenuto ha dimostrato come gli alunni siano stati capaci di “ricostruire”, a distanza di secoli, il nostro bel castello, consapevoli che questo luogo del cuore e della memoria appartenga un po’ anche a ciascuno di noi e vada perciò custodito con amore”. Tanti complimenti davvero agli alunni e alle alunne di Ceglie Messapica e alle loro docenti per la produzione di un documento originale e ben curato!

Ricordiamo che la partecipazione alla gara è ancora aperta! Qui sotto riportiamo il regolamento dell’iniziativa. Vi invitiamo a navigare nel sito: https://www.isoleborromee.it/rocca-di-angera/

*

UNA ROCCA DI COLORI:

TUTTI IN VIAGGIO NEL MEDIOEVO

GARA DI DISEGNO E CREATIVITA’ PROMOSSA DA ROCCA DI ANGERA E TERRE BORROMEO PER LE SCUOLE DELL’INFANZIA, PRIMARIE E SECONDARIE DI PRIMO GRADO. INVIO DEGLI ELABORATI FINO AL 20 SETTEMBRE 2020

Conoscere un’affascinante fortezza di grande valore storico, architettonico e artistico – la ROCCA DI ANGERA, sul Lago Maggiore (Varese) – e coinvolgere le scuole e gli allievi in un’attività dove tutti, nel proprio “piccolo”, possono svolgere una parte “grande”, importante e decisiva. Questo il senso di UNA ROCCA DI COLORI / TUTTI IN VIAGGIO NEL MEDIOEVO , iniziativa promossa da Rocca di Angera e Terre Borromeo con Okay! e  Funtasy Editrice.

L’iniziativa – indirizzata alle Scuole dell’Infanzia, Primarie e Secondarie di Primo Grado, statali e paritarie – si propone la finalità di diffondere una maggiore conoscenza, tra le scuole italiane, del complesso architettonico della Rocca di Angera, eccezionale testimonianza del XIII secolo. In posizione strategica per il controllo dei traffici del Lago Maggiore ed europei, la tradizione storiografica lega le vicende di Angera alla casata dei Visconti prima e dei Borromeo dopo.

La Rocca di Angera si propone oggi al mondo scolastico come una eccezionale opportunità didattica e come meta per il turismo scolastico. L’antica dimora si struttura su vari livelli e si articola nelle Sale Storiche, nel Museo della Bambola e del Giocattolo, nell’Ala Scaligera e nel Giardino Medievale. Di grande interesse naturalistico, storico e geografico anche le visite alle Isole Borromee e al Parco Pallavicino.

ECCO COME PARTECIPARE

  • Le classi e gli Istituti scolastici partecipanti sono invitati a “mettersi in gioco” sul tema UNA ROCCA DI COLORI / TUTTI IN VIAGGIO NEL MEDIOEVO cimentandosi nella realizzazione di disegni che abbiano come riferimento la realtà di un castello medioevale, visto ed interpretato nell’architettura, nella storia, nella vita e nelle sue varie realtà sociali, culturali, storiche, ambientali e così via.
  • Spunti e suggerimenti sulla realtà del castello possono essere individuati anche sul sito https://www.isoleborromee.it/ dedicato alle magnifiche ISOLE BORROMEE (Isola Bella e Isola Madre), alla ROCCA DI ANGERA e al PARCO PALLAVICINO.

PROPOSTE DI TEMI

  • Il castello: la sua storia, il suo significato.
  • Il castello: la sua struttura, come è stato costruito, da quali ambienti è costituito.
  • Il castello: i luoghi in cui è stato costruito
  • Il castello come luogo di difesa e come simbolo di un territorio.
  • Il castello: nelle storie e nelle leggende.
  • Il castello: nell’arte, nella letteratura, nel cinema e nella fiction televisiva.
  • Il castello come luogo di cultura, di incontri, di aggregazione e di economia auto sostenibile.
  • Il castello in Italia, in Europa e nel mondo.
  • La Rocca di Angera: la sua storia, le sue immagini. 

CHE LAVORI REALIZZARE?

  • Gli elaborati possono essere realizzati nelle forme e nelle modalite più varie, secondo la libera espressione creativa dei partecipanti. Ad esempio: disegni, poster, opere grafiche, documenti video (anche girati con il cellulare), documenti audio, album, opuscoli, fascicoli, articoli su giornali scolastici, allestimento di siti web e così via.
  • Gli elaborati potranno riprodurre immagini del castello (o dei castelli) nelle tecniche e nelle espressioni suggerite dalla creatività (tempere, acquerelli, collages, modellini, tavole, posters).
  • Possono essere realizzate cartoline, T-shirt, plastici e costruzioni varie. L’importante è rispettare il tema. Tutto il materiale va sempre prodotto in formato elettronico, in modo da essere inviato via email, evitando alle scuole spese di spedizione e al fine di consentire alla stessa scuola di valorizzare a fini didattici il materiale prodotto.
  • Le scuole e le classi partecipanti possono realizzare un numero “illimitato” di elaborati, da presentare sempre in file informatico.

INVIO ELABORATI E SCADENZA

  • Il termine di scadenza è stato posticipato a seguito della sospensione delle attività didattiche per l’emergenza sanitaria covid-19. Tutti gli elaborati realizzati per l’iniziativa dovranno infatti essere spediti entro il 20 SETTEMBRE 2020 via posta elettronica al seguente indirizzo: okayredazione@gmail.com
  • Il materiale può anche essere inviato tramite la pagina Facebook del gruppo “Noi Siamo Okay!”. Per materiali e file pesanti si suggerisce di utilizzare servizi di invio come WeTransfer, JumboMail e così via.
  • I lavori dovranno riportare in modo chiaro: classe, scuola, docente coordinatore ed indirizzo completo della sede del plesso o dell’Istituto, con numeri di telefono ed e-mail.
  • Il materiale cartaceo (disegni, plastici e tabelloni) può essere scansionato o fotografato ed inviato sempre in formato elettronico e via email sempre all’indirizzo: okayredazione@gmail.com

I PREMI E L’EVENTO DELLA PREMIAZIONE

  • Una commissione giudicatrice, a suo insindacabile giudizio, selezionerà gli elaborati ed attribuirà una serie di premi di utilità didattica.
  • La premiazione avrà luogo entro la fine dell’anno scolastico, nell’ambito di una manifestazione che si terrà presso la stessa ROCCA DI ANGERA.
  • Verranno premiati i migliori 10 elaborati e le prime 5 scuole per numero di disegni inviati all’iniziativa. L’elenco dei vincitori sarà pubblicato sui siti di OKAY!, FUNTASY EDITRICE e TERRE BORROMEO e diffuso alla stampa ed ai media.
  • Rocca di Angera e Terre Borromeo si riservano il diritto di utilizzare e valorizzare il materiale grafico pervenuto nell’ambito delle più diverse attività ed iniziative, anche editoriali.

Aggiornamenti, notizie, immagini e regolamento su:

OKAY! Online 

www.isoleborromee.it

Funtasy Editrice

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.