GIORNALI SCOLASTICI E MEDIA EDUCATION: ROBERTO ALBORGHETTI SI RACCONTA AL “TG BUONE NOTIZIE”


“Oggi la scuola non può più prescindere dalla formazione ai media. La media education è più che mai urgente, visto il bombardamento mediatico a cui sono sottoposti i nostri ragazzi. Quello che il docente insegna e comunica al mattino rischia già di essere dimenticato all’uscita da scuola, nel momento in cui viene riacceso il cellulare, semmai fosse stato spento…”.

E ancora: “Il giornale scolastico è oggi lo strumento ideale per fare concretamente formazione sui mezzi della comunicazione, tema sempre più attuale nella società telematica, sottoposta costantemente alla pressione informativa. Ma non solo; il giornale scolastico ha dimostrato, nella sua storia, di essere una grandissima opportunità di aggregazione, apprendimento e inclusione. E’ dunque strumento per la nuova scuola e per rispondere alle sfide della didattica inclusiva, partecipativa, cre-attiva e pro-attiva”. Cosi ha rilevato Roberto Alborghetti , giornalista e scrittore, nella “lezione di positività” che egli ha tenuto in diretta, mercoledì 30 marzo, ore 17.30, nell’ambito del progetto Scatola della Positività – TG delle Buone Notizie . Ha condotto l’incontro il prof. Maurizio Braggion, responsabile delle lezioni di Positività del TG delle Buone Notizie di The Bright Side. Ecco sopra il video dell’incontro, che offre diverse ed articolate opportunità di riflessione.