ITALIA DA CONOSCERE: IL FASCINO DELL’ANTICA ABBAZIA DI CORAZZO (CATANZARO). E TRA I RUDERI FIORISCE LA SOLIDARIETA’


  

Sulle pendici dell’altopiano della Sila, in Calabria, in provincia di Catanzaro, c’è un luogo straordinario, che rappresenta pagine di storia e di cultura davvero uniche. E’l’abbazia di Santa Maria di Corazzo, fondata dai monaci benedettini nel XI secolo, vicino al fiume Corace. Oggi appare nella particolarità dei suoi ruderi, che conferiscono un fascino all’ambiente circostante. Quasi un destino il fatto che fosse distrutta più volta. I primi a ricostruirla furono i monaci cistercensi, nel XII secolo. Venne poi danneggiata dal terremoto nel marzo 1638, e ancora dopo dal disastroso sisma del del 1783. Il monastero venne poi lentamente  abbandonato e spogliato delle opere artistiche. Oggi, come detto, rimangono le sue rovine, che si trovano in località Castagna, una frazione di Carlopoli, raggiungibile a pochissimi chilometri da Bianchi, provincia di Cosenza.

Noi l’abbiamo scoperta poche settimane fa e ne siamo rimasti incantati. Tra l’altro, vi abbiamo incontrato la guida Antonio Mangiafave – vestito da monaco medioevale – e Maria Antonietta Sacco, assessore del Comune di Carlopoli, che ci hanno condotto in visita tra i ruderi, che sembrano evocare una sorta di Stonhenge in terra di Calabria. Perché è importante l’abbazia di Corazzo? Non solo per il fatto di essere un’antica opera benedettina, ma anche perché la sua storia si incrocia con quella di un grande personaggio,  Gioacchino da Fiorecitato anche da Dante nella “Divina Commedia” – che qui vestì l’abito monacale, divenendone subito dopo abate. Gioacchino da Corazzo si trasferì prima a Pietralata, per poi stabilirsi in Sila nella primavera del 1189, fondando a San Giovanni in Fiore un nuovo ordine religioso, la Congregazione Florense, approvata da Papa Celestino III nel 1196.

Santa Maria di Corazzo è stata oggi “adottata” dai volontari del “Progetto Gedeone” per la creazione di una “Impresa sociale” animata da diverse finalità: offrire opportunità di inserimento lavorativo a persone che vivono in situazioni di disagio economico-sociale e/o psichico, sperimentando nuovi percorsi lavorativi, in agricoltura forestazione, turismo sociale e valorizzazione beni ambientali ma soprattutto, di luogo di integrazione e di riferimento per la collettività dove i soggetti disagiati svolgano un ruolo da protagonisti, abbattendo così i pregiudizi inerenti al disagio. “Progetto Gedeone” intende anche favorire attività rivolte a mediare ed attenuare le problematiche relazionali ed emozionali che i soggetti riscontrano quotidianamente nella loro sfera familiare prima ancora che sociale ed a favorire l’incontro e lo scambio di conoscenze reciproche tra gli ospiti e la realtà sociale.

Il progetto è nato grazie al connubio tra il Comune di Carlopoli e le Associazioni San Pietro e Paolo e New Day, per realizzare un percorso di agricoltura terapeutica, turismo sociale e di valorizzazione dei beni ambientali. In questo iter si cerca di favorire l’inclusione di persone con disabilità psichiche o che vivono situazioni di disagio economico e sociale di vario genere. Si tratta di uno dei pochi casi in cui esiste una forte sinergia e dialogo tra le istituzioni locali e il mondo associazionistico e del terzo settore. Tra i risultati concreti del “Progetto Gedeone”, le visite guidate a Santa Maria di Corazzo, incontri con enti ed istituzioni, con il “Centro Internazionale di Studi Gioachimiti” di San Giovanni in Fiore ed iniziative solidali “solidali” all’interno del GAS “Vitti ‘na vozza” di Lamezia Terme. Tra le rovine dell’abbazia si è tenuto  anche lo “Yoga della Risata”, a cura dell’associazione di promozione sociale “Promethes” di Carlopoli. Altri traguardi raggiunti: inclusione dell’abbazia nell’associazione internazionale “cister.eu” e “Charte européenne des Abbayes et sites cisterciens”, sito delle abbazie cistercensi d’Europa; un concerto organizzato in collaborazione coi i ragazzi del “Centro culturale Castagna”; l’annuale messa della Madonna di Corazzo del 10 settembre; un impianto d’irrigazione lungo 650 metri, 200 balle di fieno raccolte,messi a dimora 30 alberi, 5000 piantine di origano, 800 bulbi di zafferano e 100 di tulipano.

Tra i prossimi obiettivi: raddoppiare le produzioni agricole e di avviarne delle nuove, soprattutto in direzione del recupero delle erbe officinali; trasformare l’ex centro sportivo polivalente in una piccola foresteria per regalare ai turisti un soggiorno con panorama abbaziale; effettuare la ripulitura lungo il corso del fiume Corace, ove le sterpaglie nascondono mulini direttamente collegati alla storia della Badia, da riscoprire con passeggiate guidate; collocare passerelle in legno all’interno dei Ruderi per consentire l’accesso alle persone con disabilità motoria; installare pannelli descrittivi, anche in linguaggio braille; avviare il turismo sociale in abbazia e la pet therapy, in particolare l’onoterapia; arricchire le visite guidate attraverso la creazione di nuovi personaggi ; moltiplicare souvenir, cartoline, libri e prodotti locali da offrire ai visitatori; proseguire la collaborazione con le scuole locali, come quella già avviata con il Liceo Scientifico di Soveria Mannelli; inaugurare un parco letterario dedicato a Gioacchino da Fiore, abate a Corazzo dal 1077 al 1088; organizzare un’area giochi per la stagione primaverile ed estiva con tiro con l’arco, scacchi, skike pattinaggio outdoor, Ygolf , paintball e softair.

Se questa estate siete in vacanza in Calabria, fate tappa all’abbazia di Corazzo. Ne vale la pena. 

 

 

Annunci

CON MIA NEL MAGICO E MERAVIGLIOSO MONDO DEI FIORI: ECCO COME PARTECIPARE


7x7 IFDM

SCARICA IN ANTEPRIMA IL PDF “I FIORI DI MIA”

I FIORI DI MIA – INFO E BANDO

I fiori sono il sorriso della primavera, il simbolo della natura che si risveglia. OKAY!, grazie alla consolidata collaborazione con Rainbow, casa di animazione italiana, propone una nuova iniziativa, che invita a scoprire il magico mondo dei fiori, nel rispetto della natura e della diversità.
Il progetto, rivolto ad alunni ed insegnanti delle scuole dell’infanzia e scuole primarie di tutta Italia, ha come tema portante la conoscenza dei fiori veicolata da Mia, una ragazzina di 12 anni protagonista della serie animata Mia and me, che grazie ad un magico braccialetto si trasforma in un’elfa ed entra nel fantastico mondo di Centopia, caratterizzato da animali, piante e fiori fantastici. www.mia-and-me.com

Osservate i fiori che crescono intorno a voi e tutte le loro caratteristiche!

CHE COSA FARE CON LE MANI IN “TERRA” !

Create un fiore magico, unendo a piacere forma, colore e profumo dei fiori che preferite.
• Realizzate disegni, collage, lavori tridimensionali, foto e video.
• Il lavoro potrà essere completato anche con una parte testuale che spiegherà i motivi della «creazione» realizzata.

Lasciate ampio spazio alla vostra “Centopica” fantasia e creatività!
Spedite gli elaborati a ESPRITHB – Via Cesare Ajraghi, 40 – 20156 Milano entro il 30 SETTEMBRE 2016.
Inviate una mail a okay@esprithb.it per preavvisare dell’invio del vostro materiale. 

Una giuria tecnica composta da un rappresentate Rainbow, una esperta green, il direttore di OKAY! e una rappresentante della comunicazione, sceglierà i tre lavori migliori a cui verranno assegnati dei fantastici premi per realizzare il proprio giardino magico in classe!

A T T E N Z I O N E !!!

IN  R E G A L O  100  KIT CON LE BUSTINE DI BLUMEN:

ECCO COME RICHIEDERLI

Rainbow  mette a disposizione 100 kit, uno per classe, composto da 10 bustine di semi di girasole gigante, fiori che attirano le farfalle, melange fiori blu e nasturzio nano.

Inviate una richiesta all’indirizzo mail okay@esprithb.it con tutte le informazioni necessarie per la spedizione e riceverete il kit in classe!
Una volta in possesso dei semini, procuratevi dei vasi. Sul fondo create uno strato di 2 centimetri di ghiaia o sassolini e sopra uno strato di terriccio da semina, soffice e leggero. Appiattite delicatamente la superficie con le mani, bagnatela con un po’ d’acqua e distribuite i semi, cercando di distanziarli di 2-3 centimetri. Ricopriteli con uno strato sottile di terriccio e mettete i vasi in un angolo caldo e luminoso. Non dimenticate di continuare a spruzzare acqua ogni giorno. In 15-20 giorni vedrete nascere tanti magici germogli!

Rainbow ringrazia http://www.blumen.it per la collaborazione

“SICUREZZA: QUI CI CASCO!”:SCUOLE IN CAMPO PER LA PREVENZIONE DEGLI INCIDENTI SUL LAVORO


primi

Testi, video, grafica e musica: il mondo della multimedialità per invitare gli studenti italiani a riflettere sui temi della sicurezza, avvicinandoli – con la collaborazione di docenti e genitori – alla realtà della prevenzione come strumento per risolvere il fenomeno degli incidenti e degli infortuni sul lavoro e negli ambienti della vita sociale. È questa la finalità della XIV edizione di PRIMI IN SICUREZZA, campagna-ricerca che si rivolge alle scuole dell’infanzia, primarie, secondarie di primo e secondo grado,promossa da ANMIL e Okay!

Classi scolastiche e singoli ragazzi, di ogni ordine scolastico e grado (Scuole infanzia, primarie e secondarie di 1° e 2°) potranno prendere parte alla “campagna” producendo e realizzando, entro la data del 31 MARZO 2016, lavori, ricerche ed elaborati sul tema della sicurezza e della prevenzione degli incidenti e degli infortuni sul lavoro.

 

Quest’anno PRIMI IN SICUREZZA presenta una grande novità. Il percorso didattico e la stessa assegnazione dei premi finali non faranno più riferimento agli ordini e ai gradi scolastici, ma alle categorie di partecipazione. Dunque, un cambiamento che lascerà alle scuole la possibilità di esprimersi nella più totale creatività, elaborando e progettando lavori didattici nella sezione preferita o, addirittura, in più sezioni, adottando il criterio della interdisciplinarietà delle materie. Inoltre, il tema-slogan suggerito (“Sicurezza: qui ci casco”) si presta ad essere interpretato con grande fantasia e creatività, a partire proprio dal gioco di parole rappresentato dalla parola-verbo “casco”.

 

PRIMI IN SICUREZZA 2015-2016 è strutturato in quattro percorsi espressivi e precisamente:

A – CATEGORIA GRAFICA E DISEGNI

B – CATEGORIA TESTI E RICERCHE

C – CATEGORIA VIDEO E WEB

D – CATEGORIA RAP

 

A – CATEGORIA GRAFICA E DISEGNI

“Scatenate la fantasia e create un messaggio grafico per prevenire gli incidenti sul lavoro”: questo l’invito rivolto alle classi ed ai singoli che vogliono lavorare a suon di pastelli, tempere e Photoshop.

Il tema del “casco” si presta ottimamente per questa sezione, invitando tutte le scuole a creare, ideare e realizzare – in mille modi – il “casco” della sicurezza, visto e letto nei modi più diversi, ma con l’elemento comune che il casco è simbolo di tutela e protezione.

Come si sa, la sensibilizzazione è importante sul tema degli incidenti sul lavoro. Prevenire è meglio che curare, si dice. Come scuotere l’opinione pubblica su questo problema? Come richiamare l’attenzione sulla necessità di creare migliori condizioni di sicurezza sul lavoro? Si propongono queste attività didattiche: creazione di poster, disegni, fumetti, cartoline, t-shirt e oggetti vari con un messaggio che aiuti a prendere coscienza del problema degli incidenti sul lavoro o della necessità di prevenirli.

Altre proposte di attività: realizzazione di tabelloni con i principali segnali di sicurezza sul lavoro; ideazione di un gioco da tavola con i vari cartelli (di divieto, di avvertimento, di prescrizione, di salvataggio e così via); ideazione di un nuovo segnale di sicurezza che, secondo la vostra fantasia, può essere utile per chi lavora gioco-quiz su cosa prevedono le normative in caso di antincendio, uso di dispositivi di protezione individuale, uso di strumenti video, lotta ai rumori; creazione di un gioco quiz, relativo ai dispositivi di sicurezza e alle norme previste dalla legge.

 

B – CATEGORIA TESTI E RICERCHE

È la sezione che consente di approfondire, dibattere e raccogliere dati e notizie sul fenomeno delle morti bianche. Anche in rete la documentazione è ormai vasta sull’argomento. Lo stesso sito dell’ANMIL offre dati e notizie in gran quantità.

Come attività didattiche suggeriamo di:

  • Raccogliere e commentare articoli e servizi giornalistici sul tema degli incidenti per poi redigerne testi relativi, ad esempio, all’incontro con un imprenditore della vostra città o del vostro paese per intervistarlo sulla prevenzione e sulla sicurezza. Interessante anche raccontare la visita ad una fabbrica o ad un ufficio per descriverne gli impianti, le attrezzature, le condizioni di sicurezza;
  • Intervistare una persona che ha vissuto l’esperienza di un infortunio sul lavoro e chiedere: “Che cosa accade durante un incidente? Che tipo di conseguenze può comportare sul fisico e nella vita quotidiana? Che sentimenti e che stati d’animo provoca?”;
  • Incontrare un medico che illustra le conseguenze fisiche (menomazioni, difficoltà di movimento ecc.) connesse con un infortunio sul lavoro; proporre testimonianze di fatti dolorosi che hanno fortemente impressionato l’opinione pubblica; commento su alcune delle principali disposizioni di Legge in materia di prevenzione degli infortuni sul lavoro; ricerche su cosa prevedono, in materia di sicurezza, le leggi italiane e perché è importante la tutela dei lavoratori.

 

C – CATEGORIA VIDEO E WEB

Perché non creare un sito o un blog su PRIMI IN SICUREZZA, facendovi confluire i vostri elaborati? E perché non realizzare, con i vostri smartphones, anche piccoli video con racconti, interviste, testimonianze di chi ha vissuto l’esperienza di un incidente sul lavoro? Ecco le due “sfide” lanciate dalla Categoria C. Ecco alcuni suggerimenti, che partono dalle domande: si parla in famiglia dei rischi negli ambienti di lavoro? I genitori confidano ai propri figli di lavorare in condizioni di disagio e di pericolo? Qualche genitore è stato vittima di incidenti sul lavoro?

Come attività didattiche suggeriamo di:

  • Raccogliere con videocamere e smartphones testimonianze tra le famiglie degli alunni per verificare se incidenti sul lavoro hanno coinvolto mamma, papà o un parente;
  • Fare un sondaggio tra le famiglie degli alunni sui principali rischi degli ambienti di lavoro;
  • Raccogliere tra le famiglie degli alunni commenti e pensieri sulle paure e sui timori che i genitori provano in un ambiente di lavoro;
  • Chiedere ai genitori se le condizioni di sicurezza sono effettivamente rispettate negli ambienti di lavoro.

 

D – CATEGORIA RAP

Considerato il grande successo della scorsa edizione, torna la gara riservata all’ideazione e produzione di brani di musica Rap. Viene dunque rilanciato lo slogan: “Tutti in RAP per dire basta agli infortuni sul lavoro e per dire che occorre Ridurli Anzi Prevenirli”. I partecipanti a questa sezione potranno inviare composizioni vocali, musicali e testuali che, in stile rap, affrontano le tematiche della prevenzione degli incidenti sul lavoro. È un modo efficace per raccontare, con il linguaggio di un genere musicale e dei giovanissimi, le urgenze e le emergenze del fenomeno della “insicurezza” degli ambienti lavorativi. E ovviamente occhio al tema-slogan del “casco” che può suggerire brani di grande effetto, anche sul piano dei testi.

 

Le modalità di composizione ed espressione sono libere, come appunto deve essere un RAP. I pezzi potranno essere presentati sottoforma di videoclip, brani mp3 e testi, da caricare sui comuni supporti elettronici (pendrive, cd o siti web). Ci potrà essere un accompagnamento musicale o anche la sola esecuzione vocale. E per chi non ce la fa proprio a cantare, è sufficiente produrre un testo, una semplice “filastrocca Rap” dove sia evidente il messaggio antinfortunistico. Per questa sezione i migliori RAP scelti dalla Giuria tecnica verranno pubblicati sul sito di ANMIL.

 

MODALITÀ DI ADESIONE E SCADENZE

I lavori di PRIMI IN SICUREZZA potranno essere eseguiti in piena libertà espressiva e creativa. Accanto alle piste suggerite, potranno esserne sviluppate altre, secondo gli interessi e le attenzioni di ogni singola classe i temi.

 

Tutti i lavori di PRIMI IN SICUREZZA dovranno pervenire entro il 31 MARZO 2016 alla redazione di OKAY! al seguente indirizzo: OKAY! PRIMI IN SICUREZZA, presso Casa M. E. Mazza, Via Nullo n. 48 – 24128 Bergamo.

 

I lavori non si restituiscono. Si invitano le classi a conservarne una copia (o fotocopia).

Ogni lavoro dovrà riportare in modo chiaro i riferimenti della Scuola e degli autori compilando la scheda scaricabile dal sito di OKAY! (www.okayscuola.wordpress.com) o dell’ANMIL (www.anmil.it) dove potrete trovare tutte le informazioni.

In ogni caso è indispensabile indicare: nome della scuola, indirizzo completo, località e provincia di residenza, nominativo del docente referente, numero telefonico e e-mail.

 

PREMI E RICONOSCIMENTI

La comunicazione dei vincitori avverrà con pubblicazione degli esiti della Commissione giudicatriceentro il 10 MAGGIO 2016 sui siti di ANMIL e OKAY! oltre che direttamente alle scuole vincitrici a mezzo posta elettronica.

Una commissione di esperti valuterà insindacabilmente i lavori pervenuti ed assegnerà premi e riconoscimenti suddivisi per LE CATEGORIE DI PARTECIPAZIONE, che sono rivolte indistintamente a tutti gli ordini scolastici: Scuole dell’infanzia, Scuole primarie, Scuole secondarie 1°, Scuole secondarie 2°.

È prevista l’assegnazione di premi di utilità didattica ai primi 3 vincitori di ciascuna categoria.

Okay! ed ANMIL si riservano il diritto di promuovere iniziative ed attività (mostre, convegni, ecc.) con il materiale pervenuto.

L’iniziativa si chiuderà con una Cerimonia di premiazione nazionale che si svolgerà a Roma entro la fine dell’anno scolastico 2015/2016.

 

DISEGNA E RACCONTA IL MONDO DEI FIORI.E RICHIEDI IN OMAGGIO IL KIT CON I SEMI DI BLUMEN


7x7 IFDM

SCARICA IN ANTEPRIMA IL PDF “I FIORI DI MIA”

I FIORI DI MIA – INFO E BANDO

I fiori sono il sorriso della primavera, il simbolo della natura che si risveglia. OKAY!, grazie alla consolidata collaborazione con Rainbow, casa di animazione italiana, propone una nuova iniziativa, che invita a scoprire il magico mondo dei fiori, nel rispetto della natura e della diversità.
Il progetto, rivolto ad alunni ed insegnanti delle scuole dell’infanzia e scuole primarie di tutta Italia, ha come tema portante la conoscenza dei fiori veicolata da Mia, una ragazzina di 12 anni protagonista della serie animata Mia and me, che grazie ad un magico braccialetto si trasforma in un’elfa ed entra nel fantastico mondo di Centopia, caratterizzato da animali, piante e fiori fantastici. www.mia-and-me.com

Osservate i fiori che crescono intorno a voi e tutte le loro caratteristiche!

CHE COSA FARE CON LE MANI IN “TERRA” !

Create un fiore magico, unendo a piacere forma, colore e profumo dei fiori che preferite.
• Realizzate disegni, collage, lavori tridimensionali, foto e video.
• Il lavoro potrà essere completato anche con una parte testuale che spiegherà i motivi della «creazione» realizzata.

Lasciate ampio spazio alla vostra “Centopica” fantasia e creatività!
Spedite gli elaborati a ESPRITHB – Via Cesare Ajraghi, 40 – 20156 Milano entro il 30 SETTEMBRE 2016.
Inviate una mail a okay@esprithb.it per preavvisare dell’invio del vostro materiale. 

Una giuria tecnica composta da un rappresentate Rainbow, una esperta green, il direttore di OKAY! e una rappresentante della comunicazione, sceglierà i tre lavori migliori a cui verranno assegnati dei fantastici premi per realizzare il proprio giardino magico in classe!

A T T E N Z I O N E !!!

IN  R E G A L O  100  KIT CON LE BUSTINE DI BLUMEN:

ECCO COME RICHIEDERLI

Rainbow  mette a disposizione 100 kit, uno per classe, composto da 10 bustine di semi di girasole gigante, fiori che attirano le farfalle, melange fiori blu e nasturzio nano.

Inviate una richiesta all’indirizzo mail okay@esprithb.it con tutte le informazioni necessarie per la spedizione e riceverete il kit in classe!
Una volta in possesso dei semini, procuratevi dei vasi. Sul fondo create uno strato di 2 centimetri di ghiaia o sassolini e sopra uno strato di terriccio da semina, soffice e leggero. Appiattite delicatamente la superficie con le mani, bagnatela con un po’ d’acqua e distribuite i semi, cercando di distanziarli di 2-3 centimetri. Ricopriteli con uno strato sottile di terriccio e mettete i vasi in un angolo caldo e luminoso. Non dimenticate di continuare a spruzzare acqua ogni giorno. In 15-20 giorni vedrete nascere tanti magici germogli!

Rainbow ringrazia http://www.blumen.it per la collaborazione

100 KIT IN OMAGGIO CON I SEMI DI BLUMEN PER PARTECIPARE A “I FIORI DI MIA”


Cover OKAY - Copia (472x640)

SCARICA IN ANTEPRIMA IL PDF “I FIORI DI MIA”

I FIORI DI MIA – INFO E BANDO

I fiori sono il sorriso della primavera, il simbolo della natura che si risveglia. OKAY!, grazie alla consolidata collaborazione con Rainbow, casa di animazione italiana, propone una nuova iniziativa, che invita a scoprire il magico mondo dei fiori, nel rispetto della natura e della diversità.
Il progetto, rivolto ad alunni ed insegnanti delle scuole dell’infanzia e scuole primarie di tutta Italia, ha come tema portante la conoscenza dei fiori veicolata da Mia, una ragazzina di 12 anni protagonista della serie animata Mia and me, che grazie ad un magico braccialetto si trasforma in un’elfa ed entra nel fantastico mondo di Centopia, caratterizzato da animali, piante e fiori fantastici.
Osservate i fiori che crescono intorno a voi e tutte le loro caratteristiche!

CHE COSA FARE CON LE MANI IN “TERRA” !

Create un fiore magico, unendo a piacere forma, colore e profumo dei fiori che preferite.
• Realizzate disegni, collage, lavori tridimensionali, foto e video.
• Il lavoro potrà essere completato anche con una parte testuale che spiegherà i motivi della «creazione» realizzata.

Lasciate ampio spazio alla vostra “Centopica” fantasia e creatività!
Spedite gli elaborati a ESPRITHB – Via Cesare Ajraghi, 40 – 20156 Milano entro il 30 SETTEMBRE 2016.
Inviate una mail a okay@esprithb.it per preavvisare dell’invio del vostro materiale. 

Una giuria tecnica composta da un rappresentate Rainbow, una esperta green, il direttore di OKAY! e una rappresentante della comunicazione, sceglierà i tre lavori migliori a cui verranno assegnati dei fantastici premi per realizzare il proprio giardino magico in classe!

A T T E N Z I O N E !!!

IN  R E G A L O  100  KIT CON LE BUSTINE DI BLUMEN:

ECCO COME RICHIEDERLI

Rainbow  mette a disposizione 100 kit, uno per classe, composto da 10 bustine di semi di girasole gigante, fiori che attirano le farfalle, melange fiori blu e nasturzio nano.

Inviate una richiesta all’indirizzo mail okay@esprithb.it con tutte le informazioni necessarie per la spedizione e riceverete il kit in classe!
Una volta in possesso dei semini, procuratevi dei vasi. Sul fondo create uno strato di 2 centimetri di ghiaia o sassolini e sopra uno strato di terriccio da semina, soffice e leggero. Appiattite delicatamente la superficie con le mani, bagnatela con un po’ d’acqua e distribuite i semi, cercando di distanziarli di 2-3 centimetri. Ricopriteli con uno strato sottile di terriccio e mettete i vasi in un angolo caldo e luminoso. Non dimenticate di continuare a spruzzare acqua ogni giorno. In 15-20 giorni vedrete nascere tanti magici germogli!

Rainbow ringrazia http://www.blumen.it per la collaborazione

GRANDE NOVITA’ / “I FIORI DI MIA”: RICHIEDETE SUBITO I KIT BLUMEN IN OMAGGIO. ECCO COME FARE…


Cover OKAY - Copia (472x640)

SCARICA IN ANTEPRIMA IL PDF “I FIORI DI MIA”

I FIORI DI MIA – INFO E BANDO

I fiori sono il sorriso della primavera, il simbolo della natura che si risveglia. OKAY!, grazie alla consolidata collaborazione con Rainbow, casa di animazione italiana, propone una nuova iniziativa, che invita a scoprire il magico mondo dei fiori, nel rispetto della natura e della diversità.
Il progetto, rivolto ad alunni ed insegnanti delle scuole dell’infanzia e scuole primarie di tutta Italia, ha come tema portante la conoscenza dei fiori veicolata da Mia, una ragazzina di 12 anni protagonista della serie animata Mia and me, che grazie ad un magico braccialetto si trasforma in un’elfa ed entra nel fantastico mondo di Centopia, caratterizzato da animali, piante e fiori fantastici.
Osservate i fiori che crescono intorno a voi e tutte le loro caratteristiche!

CHE COSA FARE CON LE MANI IN “TERRA” !

Create un fiore magico, unendo a piacere forma, colore e profumo dei fiori che preferite.
• Realizzate disegni, collage, lavori tridimensionali, foto e video.
• Il lavoro potrà essere completato anche con una parte testuale che spiegherà i motivi della «creazione» realizzata.

Lasciate ampio spazio alla vostra “Centopica” fantasia e creatività!
Spedite gli elaborati a ESPRITHB – Via Cesare Ajraghi, 40 – 20156 Milano entro il 30 SETTEMBRE 2016.
Inviate una mail a okay@esprithb.it per preavvisare dell’invio del vostro materiale. 

Una giuria tecnica composta da un rappresentate Rainbow, una esperta green, il direttore di OKAY! e una rappresentante della comunicazione, sceglierà i tre lavori migliori a cui verranno assegnati dei fantastici premi per realizzare il proprio giardino magico in classe!

A T T E N Z I O N E !!!

IN  R E G A L O  100  KIT CON LE BUSTINE DI BLUMEN:

ECCO COME RICHIEDERLI

Rainbow  mette a disposizione 100 kit, uno per classe, composto da 10 bustine di semi di girasole gigante, fiori che attirano le farfalle, melange fiori blu e nasturzio nano.

Inviate una richiesta all’indirizzo mail okay@esprithb.it con tutte le informazioni necessarie per la spedizione e riceverete il kit in classe!
Una volta in possesso dei semini, procuratevi dei vasi. Sul fondo create uno strato di 2 centimetri di ghiaia o sassolini e sopra uno strato di terriccio da semina, soffice e leggero. Appiattite delicatamente la superficie con le mani, bagnatela con un po’ d’acqua e distribuite i semi, cercando di distanziarli di 2-3 centimetri. Ricopriteli con uno strato sottile di terriccio e mettete i vasi in un angolo caldo e luminoso. Non dimenticate di continuare a spruzzare acqua ogni giorno. In 15-20 giorni vedrete nascere tanti magici germogli!

Rainbow ringrazia http://www.blumen.it per la collaborazione

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

“ACQUA, ENERGIA PER LA VITA”: LE SCUOLE PREMIATE DAL CONSORZIO DI BONIFICA. PREMIAZIONE IL 5 GIUGNO SUL SENTIERONE (BERGAMO)


LINK PAGINA PREMIAZIONE 5 GIUGNO:

https://okayscuola.wordpress.com/2015/06/05/la-grande-festa-di-amica-acqua-2015-a-bergamo-in-500invadono-il-sentierone-premiati-dal-consorzio-di-bonifica/

ECCO TUTTE LE SCUOLE PREMIATE PER  “ACQUA, ENERGIA PER LA VITA ” L’INIZIATIVA PROMOSSA DAL CONSORZIO DI BONIFICA DELLA MEDIA PIANURA BERGAMASCA. GRANDE IL SUCCESSO OTTENUTO DA QUESTA “CAMPAGNA”, CHE HA REGISTRATO LA RACCOLTA DI LAVORI DI GRANDE CONTENUTO ED IMPATTO GRAFICO, COME SI PUO’ INTUIRE DALLE FOTO PUBBLICATE IN QUESTA GALLERIA.
ORA LE SCUOLE CAMPIONI SONO ATTESE ALLA PREMIAZIONE, CHE SI SI TERRA’ PRESSO IL QUADRIPORTICO DEL SENTIERONE, NEL CENTRO DI BERGAMO, VENERDI 5 GIUGNO, ALLE ORE 10,30. LA MANIFESTAZIONE PREVEDE LA CONSEGNA DEI PREMI, DEI DIPLOMI E DI GADGETS, ALLA PRESENZA DEL PRESIDENTE DEL CONSORZIO DI BONIFICA, FRANCO GATTI, E DEI SUOI STRETTI COLLABORATORI.
LA MOSTRA DEI LAVORI SARA’ INAUGURATA SEMPRE NELLA STESSA GIORNATA, PRESSO GLI SPAZI DEL QUADRIPORTICO DEL SENTIERONE (BERGAMO).
*
ECCO LE SCUOLE PREMIATE ED INVITATE ALLA GRANDE FESTA DEL 5 GIUGNO A BERGAMO

• SCUOLA DELL’INFANZIA STATALE, ICS “LOTTO”, COVO (BG)

• SCUOLA PRIMARIA PUMENENGO, CLASSI 1-5, ICS “MARTIRI DELLA RESISTENZA” CALCIO, PUMENENGO (BG)

• SCUOLA PRIMARIA, CLASSE 4 A-B-C, ICS “CAROLI”, STEZZANO (BG)

• SCUOLA SECONDARIA 1°, CLASSE 1C, ICS “RUBINI”, ROMANO DI LOMBARDIA (BG)

• SCUOLA PRIMARIA “RODARI”, CLASSI 1 A-B, SERIATE (BG)

• SCUOLA PRIMARIA “LOCATELLI”, CLASSE 4 A-B, CAVERNAGO (BG)

• SCUOLA PRIMARIA, CLASSE 4 B, ICS “M.MERISI”, CARAVAGGIO (BG)

• SCUOLA DELL’INFANZIA STATALE “SAN CARLO”, SPINONE AL LAGO (BG)

• SCUOLA DELL’INFANZIA “S, GIUSEPPE”, POSCANTE, ZOGNO (BG)

• SCUOLA PRIMARIA, CLASSE 2B, ICS, ZANICA (BG)

PREMI SPECIALI – SCUOLE DELLA LOMBARDIA

• SCUOLA PRIMARIA, ICS “MONS. L. VITALI”, DERVIO, (LC)

• SCUOLA SEC. 1°, CLASSE 2°, ICS “D.BRAMANTE”, VIGEVANO (PV)

• SCUOLA SEC. 1°, SCUOLA “C. CITTADINI”, CALOLZIOCORTE (LC)

• SCUOLA DELL’INFANZIA STATALE , CAPRIOLO (BS)

VERSO MILANO EXPO’ 2015 / STORIE E DISEGNI SULL’ACQUA, ENERGIA PER LA VITA. IL CONSORZIO DI BONIFICA VI PREMIA…


 

ICS Vazzola TV (6)

Una grande iniziativa-ricerca promossa dal Consorzio di Bonifica della Media Pianura Bergamasca per le scuole di Bergamo e provincia e della Lombardia

ACQUA, ENERGIA PER LA VITA

Insieme verso “Milano Expo 2015” riflettendo sul Pianeta Acqua. Osserva dove vivi e racconta in piena libertà e fantasia il “mondo dell’acqua” del tuo paese, del tuo quartiere e della tua città. Sarà un modo per conoscere e tutelare le risorse idriche, bene prezioso per “nutrire il pianeta” ed “energia per la vita”.     

 

OBIETTIVI

L’acqua, bene prezioso, vista e raccontata dalla scuola attraverso immagini, disegni e storia che aiutino a conoscere meglio una risorsa fondamentale per il pianeta. E’ questo il tema della ricerca-concorso che il Consorzio di Bonifica della Media Pianura Bergamasca promuove per le scuole Materne, Primarie e Secondarie di Primo grado della provincia di Bergamo e della Lombardia.

Quest’anno l’idea – che nasce dalla rinnovata volontà del CONSORZIO DI BONIFICA DELLA MEDIA PIANURA BERGAMASCA di continuare a diffondere tra le scuole una riflessione ed un’azione di conoscenza del tema-acqua – si colloca nel contesto di MILANO EXPO 2015, evento mondiale che tra le sue finalità ha proprio quella di riflettere sul Pianeta Terra, sulla gestione delle sue risorse, in modo da garantire in modo equilibrato sviluppo,  benessere e energia per la vita dell’umanità tutta.

 

 

COME PARTECIPARE

  • La gara di abilità che ha l’obiettivo di sollecitare scolari e studenti ad approfondire il tema dell’acqua nell’ambito del proprio territorio, dell’ambiente in cui essi vivono, in sintonia con i temi di MILANO EXPO 2015.
  • Il tema “ACQUA, ENERGIA PER LA VITA” può essere sviluppato negli stili e nelle forme grafiche ed espressive più diverse, secondo la creatività di ognuno.
  • Si chiede di realizzare una sorta di “viaggio” all’interno del quale raccontare come l’acqua è vissuta nel contesto del proprio ambito di vita. Ossia: indagare, verificare ed approfondire il ruolo, l’importanza e la presenza dell’acqua nel proprio paese, nel proprio quartiere e nel proprio territorio.
  • E’ un invito a leggere e ad osservare “l’energia dell’acqua” nell’ambiente, raccontando di fiumi e ruscelli, rogge e torrenti, stagni e fontanelle, fonti e sorgenti e così via, illustrando con i modi creativi storie, tradizioni, aspetti e curiosità legati al mondo della “propria acqua”. Ossia, dell’acqua che si vede e si osserva ogni giorno, cogliendone aspetti, problemi e realtà.
  • Le varie storie, potranno essere presentate nelle forme e con i supporti più vari: album, opuscoli, fascicoli, giornali scolastici, audiocassette, dvd, siti web, cd-rom e così via. Il prodotto delle proprie osservazioni “sul posto” potrà essere presentato sottoforma di disegni, fotografie, scritti, strumenti multimediali.
  • Il tema può essere articolato in piena libertà espressiva e creativa, secondo le competenze e le conoscenze di singoli allievi, delle classi e degli istituti.

 

 

QUANDO E DOVE INVIARE I LAVORI

  • I lavori dovranno essere realizzati e spediti entro il 30 APRILE 2015 al seguente indirizzo: Okay!, c/o Casa M. E. Mazza, via F. Nullo 48, 24128 Bergamo; farà fede il timbro postale.
  • I lavori dovranno riportare in modo chiaro: classe, scuola, docente coordinatore ed indirizzo completo della sede del plesso o dell’Istituto, con numeri di telefono ed e-mail.
  • Una commissione giudicatrice, a suo insindacabile giudizio, selezionerà gli elaborati ed attribuirà i premi previsti.
  • La premiazione avrà luogo prima delle chiusura del corrente anno scolastico. Il Consorzio, in qualità di ente promotore, si riserva il diritto di utilizzare e valorizzare il materiale pervenuto nell’ambito delle più diverse  attività ed iniziative, anche editoriali.

 

 

 

I PREMI

 

PER LE SCUOLE MATERNE

1° Premio – Videocamera

2° Premio – Lettore DVD

3° Premio – Stampante 

4° Premio – Fotocamera digitale 

5° Premio – Fotocamera digitale

 

 

PER LE SCUOLE PRIMARIE

1° Premio – Videocamera

2° Premio – Lettore DVD

3° Premio – Stampante 

4° Premio – Fotocamera digitale 

5° Premio – Fotocamera digitale

 

 

PER LE SCUOLE SECONDARIE

1° Premio – Videocamera

2° Premio – Lettore DVD

3° Premio – Stampante 

4° Premio – Fotocamera digitale 

5° Premio – Fotocamera digitale

 

 

INVITA A SCUOLA 

UN ESPERTO DEL CONSORZIO

Anche quest’anno alle scuole è proposta l’iniziativa “IL CONSORZIO FA…SCUOLA” con la possibilità di organizzare in classe una vera e propria “lezione sull’acqua” con la partecipazione di un esperto del Consorzio di Bonifica della Media Pianura Bergamasca. Le scuole potranno usufruire di questa singolare opportunità inviando richiesta via fax o con una e-mail alla redazione di Okay! Data la limitata disponibilità, si invitano le scuole ad inviare la richiesta il più presto possibile. OKAY! Tel. 035 314720

Fax 035 2281243.

Su Web:

OKAY! SCUOLA

FACEBOOK GRUPPI NOI SIAMO OKAY!

 

PREPARATE “RICETTE A COLORI”, ANCHE CON I VOSTRI GENITORI. LE WINX VI PREMIERANNO…


RICETTE A COLORI WINX 1 (584x800)

SCARICA QUI IL MEGA-POSTER DI “RICETTE A COLORI”:

WINX RICETTE A COLORI POSTER 

Mangiare in modo sano è importante, soprattutto durante il periodo della crescita. Ecco perché le Winx hanno deciso di diventare portavoce della corretta alimentazione con un progetto diretto alle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado.  

Gli alunni con l’aiuto dell’insegnante dovranno creare una ricetta e a documentare le fasi della sua preparazione, indicando i benefici degli ingredienti scelti. Le tre migliori ricette  saranno eseguite da un “cuoco stellato”  all’interno di una puntata di Rai Gulp. Dove verranno inoltre citate le tre scuole vincitrici.

 AI FORNELLI!

Cucinare è un po’ come fare una magia: si mescolano gli ingredienti giusti, si aggiunge un po’ di creatività ed ecco pronto un piatto gustoso e sano! Ecco quello che dovete fare.

  • SCEGLIETE GLI INGREDIENTI

freschi e nutrienti, se preferite utilizzate i vostri prodotti locali. Con l’aiuto delle Winx e dell’Arcobaleno Alimentare è facile sapere tutto sugli alimenti e le loro proprietà.

Guardate attentamente il poster che abbiamo realizzato che vi guiderà in questa magia. Il poster è anche scaricabile sul sito www.winxclub.com e su www.okayscuola.wordpress.com

 

 CREATE LA VOSTRA RICETTA

La classe unisce le forze e si mette ai fornelli! Ispiratevi alle ricette tradizionali delle nonne – le nonne sono magiche – e cucinate un piatto buono è anche sano!

 

 IMPIATTATE COME GLI CHEF

Anche l’occhio vuole la sua parte! Una volta preparato mettete tutto in un piatto e rendete la vostra creazione… bellissima! Fantasia ed eleganza sono le parole d’ordine. Per scoprire tante idee andate sul sito  www.winxclub.com! e trovate ispirazione per i vostri piatti.

 

 DOCUMENTATE!

Scrivete dettagliatamente la vostra ricetta: ingredienti, quantità e tempo di preparazione. Non vi dimenticate di indicare le proprietà degli ingredienti scelti con i loro colori abbinati all’interno dell’Arcobaleno Alimentare Winx.

Completate con foto e video.  

 

 SPEDITE!

Inserite tutto il materiale in una busta insieme ai dati della scuola, classe e nomi insegnanti e spedite a: OKAY! c/o casa M. Mazza – Via Nullo, 48 – 24128 Bergamo, entro e non oltre il 30 giugno 2015.

 

Una giuria qualificata selezionerà le tre classi vincitrici (uno per ogni ordine scolastico).