A CESENATICO TORNA LO STORICO “PROCESSO AL CALCIO”: SOTTO INCHIESTA ANCHE I MONDIALI ED IL MONDO DEL PALLONE ITALIANO


Gianni Brera, Giorgio Ghezzi e Giampiero Boniperti a Cesenatico per il Processo al Calcio 1965 (FotoNanni)

Gianni Brera, Giorgio Ghezzi e Giampiero Boniperti a Cesenatico per il Processo al Calcio 1965 (FotoNanni)

A  Cesenatico torna una iniziativa di grande successo: il “PROCESSO AL CALCIO”, con tanti ospiti del mondo del calcio e del giornalismo sportivo. L’evento è presentato dal Comune di Cesenatico e da Minerva Eventi nell’ambito degli appuntamenti legati alla Notte Gialla 2014. Infatti, giovedì 31 Luglio e venerdì 1 Agosto, alle ore 21, nello splendido scenario di p.zza Andrea Costa a Cesenatico, verrà riproposta quella che fu per molti anni, a metà degli anni ’60 e all’inizio degli anni ’70, una iniziativa di forte impatto. 

SEGNALATO DA OKAY!

SEGNALATO DA OKAY!

Alle serate – la prima dedicata alla figura del Conte Alberto Rognoni, con la presentazione del libro “Il Capanno sul Porto”; la seconda dedicata al Campionato del Mondo in Brasile e all’attualità del nostro calcio – parteciperanno ospiti illustri del mondo dello sport e del giornalismo, come Salvatore Bagni, Franco Carraro, Corrado Ferlaino, Rino Foschi, Toni Iavarone, Luca Liguori, Giorgio Lugaresi, Matteo Marani, Giorgio Martino, Eraldo Pecci, Giorgio Perinetti, Bruno Pizzul, Arrigo Sacchi, Carlo Tavecchio, Azeglio Vicini, Alberto Zaccheroni, Ivan Zazzaroni ed altri personaggi.

La direzione e il coordinamento della manifestazione, che sarà presentata da Enrico Varriale, sono affidati a Italo Cucci, che ha vissuto a pieno titolo il periodo del “PROCESSO AL CALCIO ITALIANO” del Conte e di Primo Grassi, che fu Sindaco e direttore dell’Azienda di soggiorno di Cesenatico.

PROGRAMMA DELL’EVENTO

La nuova edizione de “IL PROCESSO AL CALCIO” si terrà in due giornate (giovedì 31 luglio e venerdì 1 Agosto), anticipate da una conferenza stampa di presentazione martedì 29 Luglio, e non sarà limitata ovviamente al lato sportivo, ma si allargherà, come è sempre avvenuto, al sociale e all’attualità, diventando di fatto un’analisi del momento che sta vivendo la nostra Nazione. L’evento, come allora, ha il patrocinio del “Guerin Sportivo”.

Martedì 29 Luglio 2014: Conferenza stampa e inaugurazione della Mostra sulla Nazionale Italiana

ORE 11.30 Al Palazzo del Turismo in viale Roma 112, conferenza stampa di presentazione dell’evento. Nell’occasione, si terrà l’inaugurazione della Mostra dedicata alle partecipazioni della Nazionale Italiana ai Mondiali di calcio, ospitata all’interno della struttura fino al 17 Agosto (apertura tutti i giorni dalle ore 8.30 alle ore 19.30). Al termine della conferenza, aperitivo di benvenuto.

Mercoledì 30 Luglio 2014: Targa commemorativa dedicata al Conte Rognoni

ORE 17.30 Al Palazzo del Turismo sarà svelata dalle autorità locali una targa commemorativa dedicata al Conte Rognoni alla presenza dei figli. A seguire, presso la terrazza del Grand Hotel di Cesenatico in p.zza Andrea Costa 1, aperitivo con gli ospiti della manifestazione e le autorità.

Giovedì 31 Luglio 2014: presentazione del volume “Il Capanno sul Porto”

ORE 21.00 In p.zza Andrea Costa, presentazione del volume “Il Capanno sul Porto” dedicato alla vita del Conte Rognoni (Italo Cucci, Minerva Edizioni). La serata sarà moderata dal giornalista “RAI” Enrico Varriale; con l’autore del volume Italo Cucci, dialogherà il direttore de “Il Giorno” Giancarlo Mazzuca, alla presenza di importanti ospiti che a vario titolo hanno conosciuto il Conte Rognoni, come Salvatore Bagni, Franco Carraro, Corrado Ferlaino, Rino Foschi, Toni Iavarone, Luca Liguori, Giorgio Lugaresi, Matteo Marani, Giorgio Martino, Eraldo Pecci, Giorgio Perinetti, Bruno Pizzul, Arrigo Sacchi, Azeglio Vicini, Alberto Zaccheroni, Ivan Zazzaroni ed altre personalità.

Venerdì 1 Agosto 2014: Premiazione del Miglior Arbitro Italiano 2013-14 e “Processo ai Mondiali e al Campionato Italiano”

ORE 18 Al Grand Hotel da Vinci in viale Carducci 7, premiazione del “Miglior Arbitro Italiano 2013-14”, alla presenza di rappresentanti del mondo arbitrale: il nome del vincitore sarà svelato in occasione della conferenza stampa di martedì 29 Luglio.

ORE 21 In p.zza Andrea Costa, “Processo ai Mondiali e al Campionato Italiano”. Processo al Campionato del Mondo appena concluso e previsioni sulla serie A 2014-15. Modererà l’evento il giornalista “RAI” Enrico Varriale con la presenza di Italo Cucci e di altri ospiti: dirigenti sportivi, giornalisti, allenatori ed ex giocatori della Nazionale come Salvatore Bagni, Corrado Ferlaino, Rino Foschi, Toni Iavarone, Luca Liguori, Giorgio Lugaresi, Giorgio Martino, Eraldo Pecci, Giorgio Perinetti, Bruno Pizzul, Carlo Tavecchio, Azeglio Vicini ed altre personalità. Durante la serata, omaggio a Giorgio Ghezzi e ricordo di Marco Pantani.

 

LA STORIA DI UN EVENTO CHE FECE STORIA

 Negli anni d’oro di Cesenatico il Conte Alberto Rognoni, giornalista, editore del “Guerin Sportivo” e fondatore dell’A.C. Cesena, mise in piedi una grande macchina teatrale, che prendeva spunto ed energia dalle vicende della disciplina sportiva più amata dagli italiani. Il grande fervore culturale ed organizzativo concentrò a Cesenatico il meglio del settore con calciatori, allenatori, presidenti e dirigenti dei maggiori club e autorevoli firme del giornalismo italiano. L’idea geniale del Conte Rognoni fu quella di concentrare a Cesenatico i big del calcio non solo per farli discutere, analizzare e condannare gli avvenimenti clou della stagione, ma anche per farli riappacificare e fraternizzare davanti ad una tavola ricca di specialità romagnole. Il processo (che aveva sede nell’allora famosa “Caravella” in viale Roma) si svolgeva secondo le regole classiche dei processi penali con imputati, pubblico ministero e testimoni, avvocati difensori, giurie di primo e secondo grado. Era concessa ampia libertà al numerosissimo pubblico presente di portare il proprio contributo con interventi stringati e mirati. Le regole erano accantonate e i protagonisti dell’annata appena conclusa potevano parlare in libertà di tutti i problemi della categoria.

 LOGO processo

Annunci

CESARE PRANDELLI, UNA VITA DA CAMPIONE: UN LIBRO-INTERVISTA DA LEGGERE DOPO GLI EUROPEI


Vivere in profondità questo momento con me stesso e con gli altri è il senso della vita. Perché questo momento è unico e irripetibile” (Cesare Prandelli)

La collana dal titolo “Una vita da Campione”, edita da I Quindici VELAR (prezzo: 2 euro)  ha come obiettivo quello di incontrare personaggi famosi, di mondi diversi (sportivo, musicale, cinematografico, teatrale ecc.), e di dialogare con loro sulle “questioni forti”, sulle “domande di senso”, che ciascun uomo e ciascuna donna si pone.

Il primo titolo, curato da Alberto Bassani, pubblicato due anni fa, proprio quando egli venne incaricato come commissario tecnico degli Azzurri, venne dedicato a CESARE PRANDELLI. Giocatore di calcio, poi allenatore affermato, fino al prestigioso incarico di CT della Nazionale Italiana. Cesare è anche una persona, un marito, un papà, un uomo che come tutte le persone si interroga sulla vita, sul senso del vivere anche quando costa fatica. Egli ha avuto tanto dalla vita, ma la vita ha chiesto molto a lui. Gli argomenti sviluppati attraverso le domande sono stati: Vita, Morte, Amore, Dolore, Dio, Male, Successo, Solidarietà, Futuro, Il Senso.

Dopo la comunque positiva prova degli Azzurri, questo è un piccolo grande libro da leggere. Prandelli parla con semplicità ed umanità. Ed offre una bella lezione di positività e di amore per la vita.

PER INFO: info@inuoviquindici.com

 

CESARE PRANDELLI, UNA VITA DA CAMPIONE Alcune pagine del libro