LAMIAGENDA 2017/18: ECCOLA! È USCITA! È UNICA! È NUOVA! È IMPERDIBILE!


18423930_1463090210420158_1076151399617312683_n

 

  • “LamiAgenda” è una grande iniziativa editoriale per l’anno scolastico 2017-2018 lanciata dallo storico marchio I Quindici.
  • Non il “solito” diario, ma un libro-agenda innovativo, tematizzato sul tema del Grande Mare di Internet.
  • Un prezzo strepitoso e competitivo per dare a tutti la possibilità di avere un diario-agenda di grande qualità!
  • Un aspetto grafico sorprendente, con un percorso di colori che facilita la lettura.
  • Tutti i testi sono stampati in ©EasyReading, il carattere ad alta leggibilità anche per chi è soggetto a forme di dislessia.

 I PUNTI DI FORZA DE “LAMIAGENDA”

  • Innovativo formato quadrato cm. 16 x 16.
  • 388 Pagine a quattro colori.
  • Copertina olandese, flessibile, leggera e ultraresistente.
  • Pagine a quadretti, con indicazioni dei giorni in italiano e in inglese, contraddistinte da colori “vivi” e non tecnologicamente manipolati.
  • Pagine con “aree libere” per annotazioni personali, messaggi individuali.
  • Grafica innovativa con “opere visuali” d’autore (Roberto Alborghetti) e con emoticon quotidiani.
  • Contenuto tematizzato con schede e approfondimenti sul fenomeno Internet e sull’uso responsabile della rete.
  • Pagine promozionali e di servizio su iniziative per il mondo della scuola e dei giovanissimi.
  • 28 pagine realizzate da scuole di tutta Italia sui temi dell’uso consapevole delle nuove tecnologie e di Internet.
  • Inter-azioni con il sito web ufficiale: lamiagenda.com

 

CONTIENE IL LIBRETTO SCOLASTICO CON …

  • Autorizzazioni per gite / visite sul territorio.
  • Giustificazioni per le assenze.
  • Permessi per uscita/entrata.
  • Richiesta di colloquio con gli insegnanti.
  • Comunicazioni scuola e famiglia.

 

IL PRIMO DIARIO SCOLASTICO D’AUTORE!

Non è il “solito” diario scolastico. Infatti, si chiama . È un progetto innovativo, firmato I Quindici, la grande enciclopedia illustrata che ha accompagnato intere generazioni. E’ il nuovo “modo di essere” del diario scolastico. E’ uno strumento che intende accompagnare i ragazzi lungo tutto l’arco dell’anno, con uno spirito nuovo.  Si presenta come un grande “libro” da vivere e da riempire giorno dopo giorno, mese dopo mese. Nell’ottica della filosofia educativa de I Quindici, ragazze e ragazzi non sono i semplici “destinatari” della pubblicazione, ma i veri e propri protagonisti. E concepita come uno strumento utile per vivere bene il nostro tempo. Il che significa: vivere bene i giorni della nostra vita.

UN CONTENUTO DAVVERO “SPECIALE”

Si rivolge a chi frequenta le scuole primarie e secondarie di primo grado. Il formato è quadrato, ciò consente un miglior utilizzo ed una più razionale gestione degli spazi tipografici. Le pagine sono quasi quattrocento, con una grafica efficace e coinvolgente, con largo uso dei colori, per indicare i singoli giorni della settimana (scritti in italiano e inglese) e che risultano determinanti anche per favorire il coinvolgimento di chi è soggetto a forme di dislessia. La copertina è super! Presenta il collage “Parole Smarrite”, di Roberto Alborghetti, costituito da circa 600 pezzi di carta straccia dei manifesti pubblicitari lacerati.

Il testo è stampato con l’innovativo carattere ©EasyReading, ad altra leggibilità per tutti e in particolar modo per chi vive forme di dislessia.

La copertina è del tipo “olandese”, in materiale resistente e ultraleggero: aiuta a tenere basso il peso complessivo degli zainetti scolastici. E poi, tutta la grafica è d’autore: sono infatti presentate le opere visuali di Roberto Alborghetti, giornalista e scrittore, che ha curato la redazione dei testi.

Presenta pagine “di servizio” che propongono attività e iniziative che – selezionate dall’èquipe editoriale de I Quindici – si rivolgono al mondo degli interessi culturali, sociali e del tempo libero. Pagine che consentono a  di essere proposta ad un prezzo vantaggioso e accessibile. A tutti.

NELLA GRANDE RETE DA PROTAGONISTI

Nel mondo dei diari anonimi, o senza grandi pretese, “LamiAgenda” lancia una sfida. Un’altra grande novità è il tema annuale, che anima e rincorre tutto l’arco delle pagine, invitando i ragazzi e le ragazze ad essere protagonisti del proprio “tempo”.

Per l’anno scolastico 2017/18, l’attenzione cade sul grande fenomeno della Rete, il World Wide Web (www) la Grande Ragnatela Mondiale che è entrata prepotentemente nella nostra vita.  E’ un fenomeno che interessa e coinvolge tutti, a partire dai più giovani, che da subito si trovano tra le mani un telefonino e digitano la tastiere di un computer. E’ il Grande Mondo dove si può trovare di tutto, anche “trappole” in cui è facile cadere.

 

GLI ISTITUTI POSSONO PERSONALIZZARE  L’AGENDA

Si presta ad un ulteriore utilizzo da parte dello stesso istituto scolastico: potrà essere “personalizzata” con  pagine relative a notizie ed informazioni sui programmi e sulle attività del medesimo istituto scolastico. Tutto ciò favorirà una migliore comunicazione sul territorio, a beneficio e a vantaggio della comunicazione tra scuola e famiglia.

Darà ad ogni Istituto l’opportunità di valorizzare la propria storia, le proprie iniziative, i propri programmi, che saranno così documentati in una specifica sezione della pubblicazione.

 CONTATTI20170513_091000_resized

 I Quindici, Via T.Tasso 12, 24040 Gorle (BG), 035 6592811, www.lamiagenda.com

 Paolo Sandini, 329 4128260, sandinipaolo@gmail.com

 

Annunci

“NESSUNO RESTI INDIETRO”: PRESENTAZIONE A PIANCOGNO (VALLE CAMONICA, BS) IL 6 GIUGNO


 

 

“NESSUNO RESTI INDIETRO”, IL LIBRO DI ROBERTO ALBORGHETTI, EDIZIONI VELAR, SARA’ PRESENTATO ANCHE A PIANCOGNO (VALLE CAMONICA) IL PROSSIMO 6 GIUGNO 2016, PRESSO LA BIBLIOTECA COMUNALE. INCONTRO PROMOSSO DAL COMUNE DI PIANCOGNO IN COLLABORAZIONE CON VELAR. COORDINAMENTO DI ANDREA RICHINI.

Piancogno 6 6 2016

 

“NESSUNO RESTI INDIETRO”: INCONTRI-EVENTO A BARLETTA, MOLA DI BARI E BITONTO IL 24 E 25 MAGGIO


Continua la serie delle presentazioni di “Nessuno resti indietro”, il nuovo libro edito da Velar e scritto da Roberto Alborghetti, che racconta fatti, esperienze e testimonianze su Papa Francesco, la dignità del lavoro e l’inclusione sociale.

Prossime tappe in Puglia, con una serie di eventi, molto attesi, a Barletta, Mola di Bari e Bitonto, dove sono programmati incontri che coinvolgono enti, istituzioni, associazioni culturali e istituti scolastici.

BARLETTA

BARLETTA

Martedi 24 maggio, appuntamento a Barletta, per un evento che si terrà presso la palestra dell’Istituto Comprensivo “R.Musti-R.Dimiccoli”, in via Palestro 84, con inizio alle ore 16,30. Gli alunni dell’Istituto, che ha un indirizzo musicale, animeranno un pomeriggio speciale, che prevede la presenza dell’autore, Roberto Alborghetti, che risponderà alle domande del moderatore, il giornalista Giuseppe Dimiccoli (Gazzetta del Mezzogiorno) e degli stessi allievi, che saranno protagonisti di un singolare ”fuoco di fila” di domande rivolte all’autore di “Nessuno resti indietro”.

Interverranno: Prof.ssa Maria Angela Petroni, Dirigente scolastico; Fausta di Fidio  Fortino, docente; Mons. Filippo Salvo, Vicario della Diocesi di Trani-Barletta-Bisceglie. L’incontro vedrà l’esibizione del Coro Polifonico Stabile, diretto dal maestro Michele Caputo, e dell’Orchestra Stabile dell’Istituto “R.Musti-R.Dimiccoli”, con i docenti di strumento L.Cioce, A.Ciura, T.Dangelico, P.Durante,T.Salvemini. Insomma, un grande pomeriggio, che porterà in primo piano le questioni dell’integrazione e dell’inclusione sociale, temi sollevati dal libro e su cui anche gli stessi allievi hanno lavorato nell’ambito di progetti didattici.

MOLA DI BARI

MOLA DI BARI

“Nessuno resti indietro: Papa Francesco, la dignità del lavoro e del l’inclusione sociale” sarà anche al centro dell’incontro che si terrà martedì 24 maggio, nell’Auditorium dell’I.I.S.S. “Da Vinci – Majorana”, in via Aldo Moro, a Mola di Bari, con inizio alle ore 19.

Dopo il saluto della padrona di casa, prof.ssa  Caterina  Silvestre, della dirigente della scuola secondaria di primo grado prof.ssa Cinzia Brunelli e del sindaco di Mola di Bari, Giangrazio Di Rutigliano, la prof.ssa Giovanna Fralonardo, presidente della Università della Terza Età, introdurrà le tematiche del libro per lasciare in seguito ampio spazio alla viva voce dell’autore Roberto Alborghetti. Previsti anche le esibizioni di gruppi di studenti – coordinati dalla docente Sabrina Linsalata – in brani rap sul tema della sicurezza in ambito lavorativo. L’evento è curato da Domenico Sparno del Culture Club Cafè, nota libreria di Mola di Bari, molto attiva nella promozione della cultura libraria.

BITONTO

BITONTO

Altra serata-evento si svolgerà a Bitonto (Bari) promossa dal periodico “Primo Piano” in collaborazione con il Comune di Bitonto, l’Ordine degli Avvocati di Bari e l’Associazione culturale “Il Cenacolo dei Poeti”. Si terrà mercoledi 25 maggio 2016, alle ore 18,30, presso il suggestivo Chiostro della Scuola “Don Milani”.

I contenuti del libro “Nessuno resti indietro” hanno suggerito il tema della serata: “Papa Francesco: le sfide del lavoro ai tempi del Jobs-Act”. Parteciperanno: Mario Loizzo, Presidente del Consiglio Regionale della Puglia: Antonio Nunziante, Vice Presidente Giunta Regione Puglia, Assessore alla Protezione Civile, al Personale e all’Organizzazione; Roberto Alborghetti, Giornalista e Autore di “Nessuno resti indietro”. Porterà il saluto il Sindaco della città di Bitonto, Michele Abbaticchio. Il dibattito sarà moderato da Roberto Toscano,  Giuslavorista e Cultore di Diritto del Lavoro c/o Università di Bari.

 

“TI PARLO DELLA MIA FAMIGLIA”: I PREMIATI SUL PODIO A BERGAMO IN UN CLIMA DI GRANDE FESTA    


A DSCN5280 (640x480)

 

 

Grande successo di partecipazione, oggi sabato 14 maggio 2016 –  vigilia della Giornata Mondiale della Famiglia istituita dall’ONU – per la manifestazione conclusiva dell’iniziativa “Ti parlo della  mia famiglia”, promossa da Kiwanis International, Kiwanis Club Bergamo Orobico Onlus e dal mensile Okay! Rappresentanze scolastiche giunte da varie parti d’Italia si sono ritrovate a Bergamo, presso la Sala Tremaglia, nel Teatro Donizetti, per ricevere il riconoscimento assegnato per avere svolto i migliori lavori sul tema della realtà famigliare. Oltre duemila, tra testi e disegni, gli elaborati complessivamente prodotti. Un grande impegno che è stato sottolineato, nei saluti di benvenuto, da Anna Scarpellini, presidente del Kiwanis Club Bergamo Orobico Onlus, dall’avv. Piero Grasso, vice presidente Kiwanis della Federazione Europea, da Romina Russo, consigliere del Comune di Bergamo – che ha patrocinato l’evento – e da Roberto Alborghetti, direttore di Okay!       

Strapiena la Sala Tremaglia, che ha faticato ad accogliere gruppi di allievi provenienti da varie regioni: i più distanti, quelli giunti da Castelvetrano (Trapani). Bellissimi e molto apprezzati i premi distribuiti alle scuole ed ai singoli: fotocamere digitali, stampanti, impianti hi-fi, lettori dvd-blue ray, mp4, oltre a cartellette contenenti materiali didattico. In chiusura, Anna Scapellini ha dato l’appuntamento alla seconda edizione dell’iniziativa, esprimendo un vivo ringraziamento a quanti a vario titolo hanno collaborato nella realizzazione di un evento attraverso cui i giovanissimi hanno sottolineato l’importanza della famiglia, “perché – come è scritto in uno degli elaborati – mamma e papà ci vogliono bene e mi fa tanto piacere quando mangiamo insieme”…   

 

 

TI PARLO DELLA MIA FAMIGLIA 2016:

ECCO SCUOLE E SINGOLI PREMIATI

 

A – SCUOLE DELL’INFANZIA

Scuola Infanzia Statale, Capriolo, Brescia

Scuola Infanzia “T.Pesenti”, Villa d’Ogna, Bergamo

Scuola Infanzia Statale, Orio al Serio, Bergamo

Scuola Infanzia Paritaria “Cavagnis”, Zogno, Bergamo

Scuola Infanzia Statale “Cavagnis”, Zogno, Bergamo

Scuola Infanzia “S.Giuseppe”, Poscante, Bergamo

Scuola Infanzia “S. Carlo”, Spinone al Lago, Bergamo

 

B – SCUOLE PRIMARIE

Scuola Primaria Statale, IC “Capuana-Pardo”, Castelvetrano, Trapani

Scuola Primaria “F.Petrarca”, Palermo

Scuola Primaria Paritaria Suore Domenicane, Testona di Moncalieri, Torino

Classe 3a D,  Scuola Primaria, Plesso Duca D’Aosta, 27°Circolo Didattico, Palese, Bari

Classe 4a A, Scuola Primaria, Plesso Duca D’Aosta, 27°Circolo Didattico, Palese, Bari

Scuola Primaria Statale, Foiano di Valfortore, Benevento

Classe 1a A Scuola Primaria “Don Milani”, IC “Musso”, Trecate, Novara

Classi 1e D E F, Scuola Primaria “Giovanni XXIII”, Grassobbio, Bergamo (lavoro n.1)

Classi 1e D E F, Scuola Primaria “Giovanni XXIII”, Grassobbio, Bergamo (lavoro n.2)

Scuola Primaria Statale “Via Magreglio”, Milano

 

C – SCUOLE SECONDARIE 1° GRADO

Classi 2e, Scuola Secondaria 1° Grado, “Luini-Falcone”, Rozzano, Milano

Scuola Secondaria 1° Grado, IC “Capuana-Pardo”, Castelvetrano, Trapani

Classi 1B e 2C, Scuola Secondaria, 1°Grado “D. Alighieri “, Isola del Liri, Frosinone

 

D – SINGOLI

Mirko Bassini, IC “Rubini”, Romano di Lombardia, Bergamo

Vittoria Serofilli, Rimini

Agnese e Chiara Cascione, Veglie, Lecce

Valentina Polimeno, IC “Prudenzano”, Manduria, Taranto

Jury, IC “Capuana-Pardo”, Castelvetrano, Trapani

 

***

TI PARLO DELLA MIA FAMIGLIA: DOMANI GRANDE FESTA A BERGAMO CON SCUOLE CHE ARRIVANO DA TUTTA ITALIA


TI PARLO DELLA MIA FAMIGLIA 2016

Promosso da

Kiwanis International, Kiwanis Club Bergamo Orobico, Okay!

 

Domani, 14 maggio 2016, vigilia della Giornata Mondiale della Famiglia istituita dall’ONU, si svolgerà la grande festa per le scuole premiate per l’iniziativa TI PARLO DELLA  MIA FAMIGLIA. La premiazione avrà luogo con inizio alle ore 14,30 presso la Sala Tremaglia, nel Teatro Donizetti, in via Tasso a Bergamo. Tra i premi che verranno attribuiti: fotocamere digitali, stampanti, impianti hi-fi, lettori mp3 e …tanti gadgets, che verranno distribuiti alle scuole presenti in sala. Hanno prenotato la propria presenza delegazioni provenienti da tutta Italia. Ecco l’elenco dei premiati:  

DAI LAVORI DELLA SCUOLA DELL'INFANZIA SAN GIUSEPPE, POSCANTE DI ZOGNO, BG

DAI LAVORI DELLA SCUOLA DELL’INFANZIA SAN GIUSEPPE, POSCANTE DI ZOGNO, BG

A – SCUOLE DELL’INFANZIA

Scuola Infanzia Statale, Capriolo, Brescia

Scuola Infanzia “T.Pesenti”, Villa d’Ogna, Bergamo

Scuola Infanzia Statale, Orio al Serio, Bergamo

Scuola Infanzia Paritaria “Cavagnis”, Zogno, Bergamo

Scuola Infanzia Statale “Cavagnis”, Zogno, Bergamo

Scuola Infanzia “S.Giuseppe”, Poscante, Bergamo

Scuola Infanzia “S. Carlo”, Spinone al Lago, Bergamo

 

B – SCUOLE PRIMARIE

Scuola Primaria Statale, IC “Capuana-Pardo”, Castelvetrano, Trapani

Scuola Primaria “F.Petrarca”, Palermo

Scuola Primaria Paritaria Suore Domenicane, Testona di Moncalieri, Torino

Classe 3a D,  Scuola Primaria, Plesso Duca D’Aosta, 27°Circolo Didattico, Palese, Bari

Classe 4a A, Scuola Primaria, Plesso Duca D’Aosta, 27°Circolo Didattico, Palese, Bari

Scuola Primaria Statale, Foiano di Valfortore, Benevento

Classe 1a A Scuola Primaria “Don Milani”, IC “Musso”, Trecate, Novara

Classi 1e D E F, Scuola Primaria “Giovanni XXIII”, Grassobbio, Bergamo (lavoro n.1)

Classi 1e D E F, Scuola Primaria “Giovanni XXIII”, Grassobbio, Bergamo (lavoro n.2)

Scuola Primaria Statale “Via Magreglio”, Milano

 

C – SCUOLE SECONDARIE 1° GRADO

Classi 2e, Scuola Secondaria 1° Grado, “Luini-Falcone”, Rozzano, Milano

Scuola Secondaria 1° Grado, IC “Capuana-Pardo”, Castelvetrano, Trapani

Classi 1B e 2C, Scuola Secondaria, 1°Grado “D. Alighieri “, Isola del Liri, Frosinone

 

D – SINGOLI

Mirko Bassini, IC “Rubini”, Romano di Lombardia, Bergamo

Vittoria Serofilli, Rimini

Agnese e Chiara Cascione, Veglie, Lecce

Valentina Polimeno, IC “Prudenzano”, Manduria, Taranto

Jury, IC “Capuana-Pardo”, Castelvetrano, Trapani

 

***

CERIMONIA DI PREMIAZIONE: SABATO 14 MAGGIO, ORE 14,30

SALA TREMAGLIA, TEATRO DONIZETTI, BERGAMO

CON IL PATROCINIO DEL COMUNE DI BERGAMO

simbolo_fondo_bianco_7201

 

 

 

 

 

GREEN CITY MILANO: 300 EVENTI PER LA TRE-GIORNI DEDICATA AL VERDE (13-15 MAGGIO)


GREEN CITY MILANO 2016 - BANNER

Da venerdì a domenica, tantissime le iniziative sparse tra il centro e diverse aree cittadine alla scoperta di giardini condivisi, orti, parchi, terrazzi, con laboratori, biciclettate, percorsi botanici, yoga nel verde e molto altro ancora.
Il programma completo è disponibile su: http://www.greencitymilano.it e in distribuzione in vari punti della città. Green City Milano, la manifestazione partecipata e diffusa dedicata al verde, è promossa dal Comune di Milano e prodotta da h+ grazie al sostegno dei main sponsor Coop Lombardia e Irritec, che quest’anno vedrà circa 300 eventi in programma in tutta la città, realizzati da oltre 120 enti organizzatori tra privati cittadini, associazioni, comitati e aziende.
Un’edizione che, ispirandosi al fil rouge tematico “La Natura entra in città” per evidenziare l’importanza del verde che si fa spazio nella dimensione urbana, punta ancora di più sulla formula del festival diffuso, coinvolgendo tutte le zone di Milano con moltissimi eventi legati al mondo del green e dedicati a chi ogni giorno se ne prende cura. Parchi, giardini condivisi, orti, cascine, cortili privati verranno aperti al pubblico. Saranno realizzati laboratori per bambini, itinerari in bicicletta, passeggiate, incontri, yoga nei parchi e tanti altri appuntamenti educativi e di intrattenimento alla scoperta di nuovi luoghi della città.
Per l’apertura e la chiusura di Green City Milano 2016 verranno organizzati due momenti speciali. A inaugurare la tre giorni sarà infatti – venerdì 13 maggio dalle ore 14:00 – un coloratissimo Mercato dei Fiori a BASE Milano, che ospiterà alcuni fioristi della città, coinvolgendo i milanesi in
una grande festa di apertura – a partire dalle 18:30 – con aperitivo e musica a tema green tra fiori, colori e le stampe inconfondibili della designer Lisa Corti.
A chiudere Green City Milano 2016 – domenica 15 maggio dalle ore 17:45 – la semina collettiva di un prato fiorito, all’interno di un’area verde prima abbandonata e da poco riqualificata, con un progetto partecipato che vedrà – a partire dalle 16.30 – l’inaugurazione ufficiale del nuovo Giardino pubblico Martesana/Sammartini che – con il percorso ciclopedonale della Martesana – collega via Sammartini e il Naviglio Martesana.

Il leitmotiv di questa edizione, “La Natura entra in città”: per trovare il verde che si fa spazio in maniera spontanea nella dimensione urbana o viene portato dove non c’è dai cittadini, con l’obiettivo di valorizzare la biodiversità presente a Milano.
Le Apecar info point sono un’altra novità di questa edizione: durante la tre giorni saranno attivi punti informativi diffusi nelle diverse zone della città, con apecar itineranti dove verrà distribuito il materiale informativo della manifestazione e verranno raccontati gli eventi, con l’obiettivo di mettere in connessione le attività affini o vicine tra loro. Sarà inoltre presente un info
point presso Expo Gate, aperto durante tutto il festival.
Green City Milano si inserisce inoltre nel programma di AfterExpo, una grande festa a un anno da EXPO 2015. “Negli ultimi anni abbiamo visto Milano diventare una città diversa, sempre più bella e più verde,
con nuovi parchi, nuovi giardini condivisi e aree verdi restituite alla collettività. – dichiara Chiara Bisconti, Assessora al Verde del Comune di Milano – Un cambiamento che è stato reso possibile anche grazie ad una vera e propria “esplosione” della voglia di partecipazione diretta da
parte di singoli cittadini e associazioni. Green City Milano è dedicato proprio a loro, alle tante persone che ogni giorni si prendono cura del verde a beneficio di tutti, a chi si è fatto motore di questo percorso, portando la natura dentro la città e rendendo Milano oggi più verde e vivibile.”
Circa 300 eventi in tutta la città. Alcune fra le iniziative in programma:
• Nelle aiuole di Piazza della Scala le rose Susan Daniel rifioriscono grazie all’impianto di
irrigazione a goccia di Irritec e i cittadini sono invitati a ricevere una rosa.
• L’Apecar Viviverde Coop si muoverà per le strade milanesi e sosterà in diverse piazze
regalando ai cittadini i semi Viviverde per l’orto e per il giardino.
• Un palinsesto di proposte musicali, fra tradizione colta e popolare, animerà varie cascine
della città come Cascina Linterno, Cascina Campazzo, Abbazia di Chiaravalle, Cascina
Biblioteca Chiesa Rossa grazie a Res Musica – Centro ricerca e promozione musicale.
• L’Ippodromo del Galoppo mostra alla città le sue bellezze naturalistiche, tra glicini e alberi secolari, alla scoperta del Parco Botanico di San Siro
• Molteplici gli eventi previsti al Museo Botanico e a Villa Lonati: a Villa Lonati l’Associazione AmbienteAcqua Onlus propone laboratori sulla gelsicoltura e la creazione di “Bombe di semi”, che fioriranno nelle zone abbandonate; fra il Museo Botanico e Villa Lonati si terrà una Caccia al tesoro per adulti e bambini in collaborazione con Comunemente Verde; al Museo Botanico
un “percorso d’acqua” lungo i canali per osservare la flora e la fauna del luogo.
• Green City Italia propone nella sede dell’Hotel Principe di Savoia un convegno di respiro internazionale sulla Milano futura, che ripercorre quanto fatto finora e quanto ancora si farà per www.greencitymilano.it – info@greencitymilano.it

• Il Gruppo Lufthansa dona al giardino condiviso di via Scaldasole un gioco permanente per i bambini e apre con un aperitivo il proprio terrazzo nella sede di Via Imbonati.
• Alcuni giardini nascosti della Milano storica vengono aperti in un itinerario fra giardini e cortili “in fiore” da 5Vie art+design e il Giardino delle Arti di via Palestro riapre al pubblico per l’occasione svelando i suoi 12 alberi secolari.
• Anche i grandi parchi sono protagonisti di Green City Milano 2016: al Parco Segantini una giornata dedicata ai bimbi e al verde in cui si impara anche a fare il pane; al Boscoincittà passeggiate guidate; apertura “ufficiale” di Cascina Linterno accompagnata dal Mercato dell’Artigianato Creativo; l’Associazione Borgo di Chiaravalle organizza passeggiate guidate e libere nel Parco della Vettabbia, Depuratore di Nosedo, Borgo di Chiaravalle, Abbazia di
Chiaravalle, con punti ristoro e, al termine, laboratori a cura di Terra Rinata.
• Si rinnova l’interesse per gli eventi legati al benessere con una serie di appuntamenti quotidiani di yoga nel verde nei diversi parchi della città. Il verde come fonte di benessere viene raccontato anche attraverso il progetto “healing gardens” dell’Ospedale San Carlo Borromeo.
• Anche questa edizione vede la collaborazione di scuole e università milanesi: l’Università Statale con l’Orto Botanico di Brera, il Politecnico di Milano con il progetto “Coltivando” e l’Istituto Europeo del Design con cui è stato avviato un progetto di comunicazione quale strumento di facilitazione per muoversi tra i molti eventi di Green City Milano 2016.
• Numerose infine le attività all’interno del programma di All’ombra del Lambro, curate da diverse associazioni che si sono unite per creare un palinsesto comune.

*
GREEN CITY MILANO. LA NATURA ENTRA IN CITTA’
Quando: 13-15 maggio 2016
Dove: a Milano, circa 300 eventi diffusi in tutta la città
Sito: http://www.greencitymilano.it
Festa di inaugurazione Green City Milano
Mercato dei Fiori, aperitivo e Musica dal vivo
venerdì 13 maggio dalle 18:30 alle 22:00
BASE Milano, via Bergognone 34, http://www.base.milano.it
Appuntamento finale Green City Milano
Inaugurazione Giardino pubblico Martesana/Sammartini con semina collettiva: domenica 15 maggio a partire dalle 16.30 (semina alle 17:45)
Giardinetti Martesana/Sammartini, via Sammartini 130 e via Tofane, ZONA 2

SOCIAL NETWORK
Facebook https://www.facebook.com/greencitymilano
http://www.greencitymilano.itinfo@greencitymilano.it
Hashtag #greencitymilano

PER INFORMAZIONI
T +39 331 97 77 766 / +39 335 74 60 850
E-mail info@greencitymilano.it / segreteria@greencitymilano.it

 

INIZIA DALLA CALABRIA IL “GIRO” DEGLI INCONTRI PER IL LIBRO CHE RACCONTA LA LOTTA DI BERGOGLIO CONTRO TRATTA DELLE PERSONE, LAVORO SCHIAVO, SFRUTTAMENTO MINORILE


Da Paola e Bianchi (Cosenza) alla 57° Edizione della Fiera dei Librai di Bergamo (la più antica d’Italia), da Piancogno (Valle Camonica) a Sotto il Monte, il paese natale di Papa Giovanni XXIII. Queste sono solo alcune delle tappe del giro di presentazioni per “Nessuno resti indietro”, il libro-novità edito da Velar, scritto da Roberto Alborghetti. In questa sua nuova opera editoriale (la terza dedicata a Papa Bergoglio), Alborghetti racconta, con documenti inediti e di particolare interesse, la storia di un uomo, Bergoglio, la sua lotta contro tratta delle persone, sfruttamento dei lavoratori, schiavismo, lavoro minorile, mafie. Un documento di grande impatto, essenziale per capire chi è l’uomo che da tre anni è il leader più influente e popolare del mondo, come attestato anche dai risultati di un recente sondaggio BBC-Gallup.

Dopo l’anteprima alla Libreria San Paolo di Bergamo, le prime tappe del programma prevedono incontri in Calabria. A Paola, il 15 aprile, “Nessuno resti indietro” sarà presentato nell’ambito delle celebrazioni per il VI Centenario della nascita di San Francesco di Paola. Appuntamento alle ore 19,30, presso il Cinema Teatro Odeon. Interverranno: l’autore, il sindaco Basilio Ferrari e Maria Pia Serranò, Coordinatrice Consulta Comunale, che ha promosso l’evento con la Città di Paola. Seguirà, alle ore 20,30 il musical dedicato alla testimonianza di San Francesco di Paola.

Su invito dei promotori dell’evento, Roberto Alborghetti racconterà il suo libro come in un viaggio lungo un binario parallelo: da una parte la testimonianza pastorale di Papa Francesco e dall’altra il luminoso esempio di San Francesco di Paola. Riferirà in modo particolare ad alcuni aspetti della vita di carità del Santo di Paola, che ben si riflettono con la stessa vicenda umana e religiosa dell’attuale Santo Padre. I riferimenti sono ad un’idea di Chiesa dedita al servizio nella povertà, l’apertura ai più deboli, la costruzione del bene universale della pace, la forza del dialogo e la testimonianza per una comunità ecclesiale “in uscita”, verso le periferie del mondo, attenta ai fenomeni delle moderne migrazioni, al dialogo tra le religioni, ad un nuovo ordine sociale ed economico, dove tutti abbiano un posto e dove “nessuno resti indietro”. Alborghetti farà dialogare due grandi testimoni, che portano entrambi lo stesso nome, entrambi testimoniando la propria adesione alle intuizioni, alle opere e alla “rivoluzione” di San Francesco d’Assisi.

Sabato 16 aprile, alle ore 17, 30, “Nessuno resti indietro” sarà presentato alla popolazione di Bianchi, bella località sulle pendici della Sila, in provincia di Cosenza. L’incontro si terrà presso la parrocchiale di San Giacomo Apostolo, con la presenza dell’autore e del parroco don Serafino Bianco.

La pubblicazione verrà poi presentata a Bergamo, sul Sentierone, alla 57a Fiera dei Librai, lunedi 18 aprile, alle ore 21, presso la “Domus” (piazza Dante). Interverrà l’autore; una personale testimonianza verrà portata dall’imprenditore e fondatore della Fra.Mar, comm. Francesco Maffeis. Coordina l’incontro, Paolo Sandini.

“NESSUNO RESTI INDIETRO”: AGENDA INCONTRI

  • APRILE 15, 2016 – PAOLA (CS), ORE 19,30, CINEMA TEATRO ODEON, Presentazione “Francesco” e “Nessuno resti indietro”.
  • APRILE 16, 2016 – BIANCHI (CS), ORE 17,30, Presentazione “Nessuno resti indietro”.
  • APRILE 18, 2016, BERGAMO, ORE 21, 57a FIERA DEI LIBRAI, Presentazione “Nessuno resti indietro”.
  • APRILE 28. 2016, INZAGO (MILANO), ORE 14,30, FONDAZIONE SACRA FAMIGLIA, RSD SIMONA SORGE, Presentazione “Nessuno resti indietro”.
  • APRILE 30, 2016, SOTTO IL MONTE (BG), ORE 17, CASA DEL PELLEGRINO, Presentazione “NESSUNO RESTI INDIETRO”.
  • MAGGIO 4, 2016 – PERUGIA, Presentazione “Quando il giorno era una freccia”.
  • GIUGNO 6, 2016 – PIANCOGNO, VALLE CAMONICA, ORE 20,30, BIBLIOTECA COMUNALE, Presentazione di “Nessuno resti indietro”.

Altri incontri sono in via di definizione e saranno resi noti quanto prima.

ZOGNO (BG): CHE SUCCESSO LA FESTA DELLA CREATIVITA’! DATEMI 10 OGGETTI E VI CREO UN…MONDO!


© Foto: Roberto Alborghetti 

Benvenuti alla festa della creatività.  Un paio di settimane fa abbiamo segnalato la bella iniziativa della Scuola dell’Infanzia Paritaria “Cavagnis” di Zogno (BG), che aveva indetto la “Festa della Creatività”, estesa a tutte le  famiglie. Gli iscritti avevano ricevuto una busta contenente del materiale vario con il quale i partecipanti dovevano realizzare un oggetto, un prodotto  di fantasia. Come spiegava la direttrice sr. Nives Beonio, il materiale andava impiegato tutto, senza lasciare avanzi. Le famiglie ed i bambini hanno risposto all’appello con grande entusiasmo, consegnando le varie creazioni – oltre un centinaio – entro la data stabilita. Domenica 10 aprile in una grande festa, con merenda e giochi all’aperto, sono stati esposti tutti i lavori e consegnati i premi ai primi tre classificati. Ma tutti hanno comunque ricevuto un dono:  il piacere di partecipare a questa singolare esperienza didattica, culturale e creativa. Tantissimi e diversi i temi e i soggetti sviluppati. Dalle fiabe al gioco, dagli scenari familiari ai veicoli di trasporto (auto, barche, zattere, aerei e mongolfiere). Insomma, creatività a pieno ritmo. Nella fotogalleria, ecco la bellissima parata di oggetti prodotti a Zogno, per l’iniziativa “Io, mamma e papà, una miscela di creatività”.

I PRIMI CLASSIFICATI

1° premio  L’OFFICINA DELLE STELLE

2° premio  LO XILOFONO E LE NOTE

3° premio : LA NOSTRA FAMIGLIA

Menzione d’Onore: LA GRANDE…MAMMA 

2 APRILE 2016: GIORNATA MONDIALE DELL’AUTISMO. UN CLIP DA VEDERE, UN’ESPERIENZA DA CONOSCERE #micolorodiblu


*

L’altra faccia dell’autismo… I ragazzi della “scuola speciale” della docente Patrizia Sapri, di Aprilia (Latina) e la loro esperienza nel laboratorio creativo nel corso del quale hanno rielaborato alcuni lavori di Roberto Alborghetti (Progetto “Lacer/azioni” riguardante segni, crepe, colori e contaminazioni dell’ambiente urbano). Iniziativa in collaborazione con Rotary Club Anzio (Roma). Un documento da vedere in questa Giornata Mondiale dedicata alla Consapevolezza dell’Autismo.

Soundtrack: “Psalm 23” di Jennifer Goodenberger.