LE ATTIVITA’ DI OSA ONLUS PER IL 2014: SCARICA IL PDF CON DATE E SCADENZE


ECCO IL RIASSUNTO DELLE INIZIATIVE 2014 PROMOSSE DA OSA ONLUS:

SCARICA IL PDF E PRENDI NOTA DI DATE E SCADENZE:

OSA ONLUS Pagina anteprime 2014

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

GLI STUDENTI DI MERCATINO CONCA (PU): DUE GIORNI SUL MONTE AMIATA TRA PENNE SCONOSCIUTE E VISITE AL TERRITORIO


gruppo piancastagnaio

 

Noi ragazzi della scuola secondaria di Mercatino Conca delle classi seconde e terze siamo andati in gita a Piangastagnaio due giorni accompagnati dalla preside Reana Mazza dal vicepreside nonché professor Magi Francesco e professor Bernardi. Siamo partiti il 25 di ottobre alle cinque di mattina e siamo arrivati alla nostra meta verso le dieci e mezza poi siamo andati alla centrale geotermica. Prima di entrare un ragazzo ci ha fatto indossare degli elmetti in modo da proteggere la  testa  e ci ha anche fatto indossare dei tappi per la confusione ma non c’era bisogno perché la centrale era stata rinnovata nel 2013 ovvero quest’anno. Le centrali geotermiche non sono molto diffuse in Italia. Noi siamo dei grandissimi consumatori di energia elettrica.

Finita la visita ci siamo diretti verso l’ hotel dove abbiamo pranzato e verso le tre ci siamo diretti al teatro per la premiazione. Ci hanno premiato e hanno fatto anche vedere dei video tra cui il nostro. Ci hanno dato una coppa a forma di disco e siamo andati a fare un giro per il paesino.  Verso le sette siamo tornati al nostro hotel e abbiamo cenato. Infine siamo andati nelle camere per prepararci per la nostra serata.  La sera c’era la festa della castagna! Ma purtroppo la vera festa era la sera successiva e quindi siamo tornati a casa. Era tardi. Ma noi lo sapete come siamo fatti. Siamo dei giovani.  La sera abbiamo fatto un po’ di casino ma poi verso l’ una siamo andati a dormire.

La mattina la sveglia era programmata per le sette e mezza. Abbiamo fatto colazione siamo andati a preparare le nostre valigie pronti per la giornata che ci aspettava. Siamo andati a fare una passeggiata nel paesino e al mercato. Poi siamo andati alla premiazione, molto bella e interessante dove abbiamo incontrato anche Luigi Berlinguer. Siamo andati ad un chioschetto dove abbiamo pranzato e dove ci siamo divertiti. Dopo siamo a visitare alcuni paesini della zona e siamo tornati a casa. Per strada ci siamo fermati  a cenare e cantando siamo tornati a Mercatino Conca. E stata un’esperienza bellissima!

Francesca Andreani 3B

e Caterina Marsili 2A

ICS Sanzio, Mercatino Conca PU

MEDIA EDUCATION: LA PICCOLA GRANDE RIVOLUZIONE DEI GIORNALI SCOLASTICI. SU “EDUCATION 2.0” UN ARTICOLO DI ROBERTO ALBORGHETTI


“Media education”: la piccola grande rivoluzione dei giornali scolastici 

Articolo di Roberto Alborghetti

Clicca sul link e leggi:

http://www.educationduepuntozero.it/tecnologie-e-ambienti-di-apprendimento/media-education-piccola-grande-rivoluzione-giornali-scolastici-4085952425.shtml

Education 2.0 articolo di Roberto Alborghetti

ANCORA UNA FOTO-GALLERIA SULLE GIORNATE DI PIANCASTAGNAIO (SIENA) DOVE NASCONO LE FUTURE “PENNE” DEL GIORNALISMO ITALIANO…


ARTICOLO CORRELATO:

https://okayscuola.wordpress.com/2013/10/27/penne-e-video-sconosciuti-2013-scuole-da-tutta-italia-sullamiata-per-rilanciare-il-giornalismo-scolastico/

“PENNE E VIDEO SCONOSCIUTI 2013”: SCUOLE DA TUTTA ITALIA SULL’AMIATA PER RILANCIARE IL GIORNALISMO SCOLASTICO


Rappresentanze scolastiche di tutta Italia hanno partecipato, da giovedì 24 a sabato 26 ottobre 2013 alle manifestazioni per i 15 anni di Penne Sconosciute, il  concorso nazionale di giornalismo scolastico, promosso da Osa onlus, attraverso cui sono stati archiviati oltre settemila giornali presso l’Emeroteca Nazionale che ha sede a Piancastagnaio (SI), dove si sono appunto svolti gli eventi. Momento-clou del programma è stata la mattina

ta del 26 ottobre, con la presenza del senatore ed eurodeputato Luigi Berlinguer, già ministro della Pubblica Istruzione ed autore della riforma scolastica del 2000. Molto partecipati anche il “forum” tra gli studenti presenti alle giornate e la mostra “Atelier Cre/azioni e Lacer/azioni” animata dalla docente Patrizia Sapri sull’esperienza formativa ed artistica tenuta ad Aprilia coinvolgendo un gruppo di alunni autistici nell’ambito delle attività di Aprilia Multiservizi e della Onlus Il Senso della Vita.

Alle scuole presenti, premiate per avere prodotto giornali e video, è stata offerta la possibilità di poter usufruire gratuitamente di viste guidate alla Miniera del Siele, alle centrali geotermiche, alla riserva naturale del Pigelleto, all’azienda floro-vivaistica Floramiata; oltre naturalmente alle Contrade del Palio e la Rocca Aldobrandesca di Piancastagnaio. Le premiazioni hanno avuto luogo presso il Teatro Comunale di Piancastagnaio, dove si è svolto anche il “forum” tra i partecipanti, condotto da Roberto Alborghetti. Grande interesse anche per la proiezione dei prodotti selezionati per Video Sconosciuti.

Sabato 26 ottobre, come detto, la conclusione della manifestazione con il Convegno Nazionale “15 anni di giornalismo scolastico – Esperienze e prospettive della comunicazione giovanile ai tempi di internet”. Sono intervenuti Fabrizio Agnorelli, sindaco di Piancastagnaio; Nicola Cirocco, Presidente OSA-ONLUS e fondatore, 15 anni fa, di Penne Sconosciute; Roberto Alborghetti, direttore di OKAY!, che ha parlato sul valore e sulla funzione del giornale scolastico. Le conclusioni sono state affidate al senatore Luigi Berlinguer, che ha lanciato una sorta di appello affinchè la scuola italiana, pur con tutte le difficoltà del momento, non smetta di fare e creare, anche con le nuove tecnologie, facendo sentire la propria forza e la propria voce anche nei confronti di chi decide la destinazione delle (poche) risorse disponibili.    

OSA ha poi presentato un progetto di archiviazione online di tutti i giornali scolastici prodotti in Italia ed eventualmente collegato con le esperienze dei paesi europei con cui l’associazione OSA ha già intessuto rapporti.

Per informazioni: Nicola Cirocco, 3284740282, cironic@alice.it 

www.pennesconosciute.wordpress.com/

PENNE SCONOSCIUTE COMPIE 15 ANNI: SULL’AMIATA INCONTRI ED EVENTI SUL GIORNALISMO SCOLASTICO


PENNE SCONOSCIUTE 2013 Vignetta di Staino

Inizia giovedì 24 ottobre 2013 e proseguirà per i giorni 25 e 26 ottobre la manifestazione di premiazione di 15 anni di Penne SconosciuteConcorso Nazionale di Giornalismo Scolastico, attraverso cui si sono archiviati oltre settemila giornali presso l’Emeroteca Nazionale che ha sede a Piancastagnaio (SI).

A tutte le scuole selezionate che saranno presenti, sia per la produzione di giornali che di video, sarà offerta la possibilità di poter usufruire gratuitamente di viste guidate alla Miniera del Siele, alle centrali geotermiche, alla riserva naturale del Pigelleto, all’azienda floro-vivaistica Floramiata; oltre naturalmente alle Contrade del Palio e la Rocca Aldobrandesca di Piancastagnaio.

Le premiazioni avranno luogo dalle ore 15.00 in poi presso il Teatro Comunale di Piancastagnaio, dove sarà svolto un Forum tra i partecipanti condotto da Roberto Alborghetti e saranno proiettati i video selezionati (Video Sconosciuti)

Sabato 26 ottobre la conclusione della manifestazione con il Convegno Nazionale “15 anni di giornalismo scolasticoesperienze e prospettive della comunicazione giovanile ai tempi di internet”, con il seguente programma: ore 10.30 saluto di Fabrizio Agnorelli Sindaco di Piancastagnaio, a cui seguirà l’introduzione di Nicola Cirocco, Presidente OSA-ONLUS, e relazione di Roberto Alborghetti Direttore della rivista OKAY, “Il giornale nella scuola,  la scuola nel giornale” dopo il dibatti con gli studenti e gli insegnanti presenti le conclusioni saranno affidate e Luigi Berlinguer, ex ministro della Pubblica Istruzione ed attuale Europarlamentare.

l’Associazione Culturale OSA in collaborazione  con l’amministrazione comunale di Piancastagnaio presenteranno un progetto di archiviazione online di tutti i giornali scolastici prodotti in Italia ed eventualmente collegato con le esperienze dei paesi europei con cui l’associazione OSA ha già intessuto rapporti.

La vignetta è di Sergio Staino, invitato alla manifestazione

Per informazioni:

Nicola Cirocco

3284740282

cironic@alice.it 

pennesconosciute.wordpress.com/

www.osaonlus.itosaonlus@virgilio.it

PAPA FRANCESCO CONQUISTA ANCHE I GIORNALI SCOLASTICI. E’ IL TEMA-TOP DEL 2013. ANTICIPAZIONI DA UN VOLUME DI PROSSIMA PUBBLICAZIONE…


Nel volume, di prossima uscita, dedicato a Papa Francesco, e caratterizzato da una minuziosa ricostruzione storica, con numerose testimonianze inedite, c’è un singolare passaggio che riguarda anche la scuola italiana. L’autore, Roberto Alborghetti, giornalista professionista e scrittore, rivela i sorprendenti risultati del monitoraggio compiuto sugli oltre mille giornali scolastici pervenuti nel 2013 a due iniziative: GiornaliNoi (promossa da Mirabilandia su Okay!) e Penne e Video Sconosciuti (promosso da Osa Onlus). 

FRANCESCO, di Roberto Alborghetti, Velar/Elledici, 2013 - Copertina dell'edizione speciale (2 volumi+confanetto). Il primo grande libro illustrato su Papa Jorge Mario Bergoglio

FRANCESCO, di Roberto Alborghetti, Velar/Elledici, 2013 – Copertina dell’edizione speciale (2 volumi+cofanetto). Il primo grande libro illustrato su Papa Jorge Mario Bergoglio

             

                                                                                      Per gentile concessione dell’editore Velar/Elledici (www.velar.it; http://www.elledici.org/) e dell’autore, Roberto Alborghetti, (tra l’altro conoscitore e studioso del fenomeno delle testate scolastiche) siamo lieti di anticipare un estratto del volume, che porta la prefazione del card. Giovanni Battista Re, nelle mani del quale Papa Francesco ha accettato la nomina papale nella sera del 13 marzo 2013. 

 La pubblicazione, disponibile entro la fine di ottobre 2013, presenterà un’eccezionale documentazione fotografica (quasi 300 immagini) che accompagnerà la narrazione rigorosa e coinvolgente di una vita straordinaria. Quella di Papa Francesco, la cui elezione al soglio pontificio è risultata anche la notizia-top dei giornali scolastici per il 2013.           

*

Un Papa che entra in sintonia con i giovani. Ed irrompe pure nei giornali scolastici. Un fatto senza precedenti. Secondo il monitoraggio eseguito sulle testate di classe pervenute a due importanti e storiche iniziative nazionali – “GiornaliNoi” (promossa da Mirabilandia e dal periodico Okay!) e “Penne Sconosciute” (indetta da Osa Onlus) – le notizie collegate a Papa Francesco hanno conquistato nel 2013 il primo posto assoluto tra tutte le tematiche trattate dalle redazioni studentesche. Una copertura che ha superato il 90 % dei “giornalini” pubblicati da scuole di ogni ordine e grado. Non era mai successo per un tema di carattere religioso. Giovani e giovanissimi hanno colto, del nuovo Pontefice, le scelte controcorrenti di presentarsi con semplicità e sobrietà, in coerenza con il nome scelto: Francesco. Ne hanno tratteggiato la semplicità ed affabilità, i gesti di grande forza comunicativa, il desiderio di essere dalla parte dei poveri e delle persone che soffrono. “A Papa Francesco sono bastate poche, semplici parole per entrare nel cuore di tutti”: cosi scrive il giornale Protagonisti del nostro Tempo.

Resoconti, disegni, fumetti, impressioni, commenti ed editoriali rivelano, da parte dei ragazzi e dei giovani italiani, anche le aspettative riposte nel Vescovo di Roma che arriva “dalla fine del mondo” per aiutare il mondo “ad essere unito con tutti i popoli che hanno religioni diverse” (giornale Baobab). Nella massa degli articoli che gli sono stati dedicati, gli studenti italiani narrano “la semplicità del suo linguaggio, il fatto che fa fermare la sua auto per abbracciare i bambini e i malati, la rinuncia all’oro degli ornamenti papali”. E quando “ogni domenica, dopo l’Angelus, augura a tutti i fedeli buon pranzo, come fosse uno di famiglia” (giornale Scuola Doc). Non è passata inosservata “la volontà di restare ancora nell’edificio Santa Marta dove può sentirsi vicino ad altri sacerdoti, al personale della Casa, celebrare ogni mattina la Santa Messa con i lavoratori, sedendo alla fine nell’ultima fila per il ringraziamento, e stravolgendo molto quelli che sono gli schemi classici del nostro immaginario reverenziali e di protocollo, che si addicono di norma al Romano Pontefice” (giornale Il Corriere del Sacro Cuore). Già muovono alla discussione i passi del discorso sulla “vocazione del custodire” che il Papa ha pronunciato il 19 marzo nella celebrazione di apertura del Pontificato: parole che “ci hanno fatto riflettere a lungo ed abbiamo cercato di darci una risposta” (giornale Il Pennino). Affascina soprattutto quando parla “di speranza e di ottimismo”: è questa “la sfida che ha lanciato ai giovani, attratti dal novello Francesco, e a tutta la Chiesa Cattolica” (giornale Lo Squillo).

Roberto Alborghetti © Copyright Velar/Elledici, – “Francesco”, 2013 – Disponibile in doppia versione (monovolume, cofanetto+2 volumi)  

SCUOLE SULL’AMIATA: “PENNE SCONOSCIUTE” COMPIE 15 ANNI TRA PREMIAZIONI E CONVEGNI


 PENNE SCONOSCIUTE 2012

Luigi Berlinguer a Piancastagnaio per i 15 anni di Penne Sconosciute. Il giornalismo scolastico e la memoria per il futuro i temi della kermesse sull’Amiata nel mese di ottobre sull’Amiata dove saranno premiati i lavori delle scuole con un fitto calendario di iniziative.

Nonni & Nipoti

Si partirà sabato 12 ottobre dai lavori pervenuti per il concorso Un albero per i Nipoti – Festa dei Nonni, con la premiazione di due “Nonni famosi”, l’imprenditore marchigiano Giuseppe Casali e il nipote di Beniamino Gigli Luigi Vincenzoni. Le iniziative si concluderanno con la premiazione di Eli Folonari compagna di Chiara Lubich il 19-20 ottobre, e con un convegno nazionale sul tema “Dialogo tra le generazioni – Memoria per il futuro” a cui parteciperanno lo psicologo e autore del libro “Nonni Oggi” Ezio Aceti, l’antropologo Pietro Clemente dell’Università di Firenze e il pediatra Riccardo Bosi.

15 anni di Penne e Video Sconosciuti

La settimana dal 24 al 26 di ottobre si festeggeranno i 15 anni di Penne Sconosciute – Concorso nazionale di giornalismo scolastico, attraverso cui si sono archiviati oltre settemila giornali presso l’emeroteca nazionale che ha sede a Piancastagnaio (SI). A tutti le scuole selezionate sia per la produzione di giornali che di video sarà offerta la possibilità di visitare le miniere dell’Amiata, le centrali geotermiche, la riserva naturale del Pigelleto, l’azienda floro-vivaistica Floramiata; oltre naturalmente alle contrade del Palio e la Rocca Aldobrandesca di Piancastagnaio.

Sabato 26 ottobre avrà luogo il convegno nazionale su “15 anni di giornalismo scolastico – esperienze e prospettive della comunicazione giovanile ai tempi di internet” a cui parteciperanno i giornalisti Roberto Alborghetti e Donatella Coccoli, il docente universitario Maurizio Boldrini, il vignettista Sergio Staino, l’ex ministro dell’istruzione ed europarlamentare Luigi Berlinguer. L’amministrazione comunale di Piancastagnaio in collaborazione con l’associazione OSA presenteranno un progetto di archiviazione online di tutti i giornali scolastici prodotti in Italia ed eventualmente collegato con le esperienze dei paesi europei con cui l’associazione OSA ha già intessuto rapporti.

Per informazioni:

Nicola Cirocco, 3284740282

cironic@alice.it – pennesconosciute.wordpress.com/

Emeroteca – V.le Gramsci, 55 – 53025 Piancastagnaio (Siena) c/o Biblioteca Comunale – Viale Roma – 53021 Abbadia S.S.(Siena) tel. 0577.786024 – c.capocchi@comune.piancastagnaio.si.it tel. 0577 770317 – cultura@comune.abbadia.siena.it

UN ALBERO PER I NIPOTI 2013: PARTE LA NUOVA EDIZIONE. NONNI, RACCONTATECI LE VOSTRE STORIE. SCARICA IL PDF DI OSA ONLUS


NONNI CHE STORIE! 2012

SCARICA IL PDF CON IL BANDO E LE SCADENZE DELLE INIZIATIVE:

UN ALBERO PER I NIPOTI 2013 – OSA ONLUS – IL DIALOGO TRA LE GENERAZIONI

GLI ALUNNI DI PIANCASTAGNAIO (SIENA): CRITICI D’ARTE PER UN GIORNO IN VISITA ALLA MOSTRA DI ROBERTO ALBORGHETTI ALLA ROCCA ALDOBRANDESCA


Alunni artisti ( e critici d’arte) per un giorno. E’ successo sul Monte Amiata, in occasione della mostra “Colori di un’Apocalisse” in corso (fino al 15 gennaio) presso la bellissima Rocca Aldobrandesca, nel comune di Piancastagnaio (Siena), e nell’ambito dei laboratori della XIV edizione di “Penne e Video Sconosciuti” promossa da Osa Onlus. Gli allievi della classe terza della Scuola Primaria “Mazzi”, guidati dalle docenti Maria Rita e Maria Elena, hanno partecipato ad un’esperienza creativa nell’indagare ed esplorare le opere di Roberto Alborghetti, esposte appunto nell’antico castello. E si sono così uniti agli altri mille e più studenti che, provenienti da varie parti d’Italia, hanno già visitato la mostra sulla “decomposizione dei manifesti pubblicitari” e sui “segni metropolitani”.

Armati di blocconote, matite e pastelli, gli alunni hanno prima incontrato Alborghetti per un incontro introduttivo e poi si sono addentrati tra le sale espositive, sempre accompagnati dall’autore delle “lacer/azioni”, così si chiamano le opere esposte. Il linguaggio artistico di Alborghetti – immagini prese dalla realtà dei manifesti pubblicitari lacerati e decomposti sui muri della città – ha colpito ed affascinato anche gli allievi , che in classe hanno poi proseguito l’eperienza lavorando  sui colori e sulle forme delle opere viste alla mostra.

Ogni alunno ha reinterpretato una immagine (vedi la fotogalleria) scrivendo le emozioni e le impressioni provate nell’ammirarla. Ne è uscito uno straordinario documento, non solo didattico e pedagogico, su come gli occhi e la mente percepiscono e “vedono” le composizioni artistiche. Ed è stato possibile compilare anche una classifica sulle immagini che hanno colpito di più l’immaginario dei bambini della Primaria Mazzi. Al primo posto, c’è la litografia introdotta da un haiku: “Notte scura/ Fiocchi di neve e gelo/prima di un giorno nuovo”. Gli alunni sono stati molto colpiti dal contrasto di colori e dalla “lama di luce rossa” che, secondo le impressioni raccolte, sembra “un occhio di drago”. C’è anche chi ha scritto : “Mi piace, ma mi fa paura”. E ancora: “E’ un quadro molto bello, mi ricorda la prima volta in cui sono nato…” Bravissimi ed irresistibili.