“NONNI, CHE STORIE!” : DOMANI (ORE 10,30) LA PREMIAZIONE NELL’AUDITORIUM DELLA “CASA” DI VIA GLENO A BERGAMO


Domani, 14 novembre, si svolge la premiazione di “Nonni, che storie!” presso l’Auditorium della Fondazione della Casa di Ricovero Santa Maria Ausiliatrice, nota come la Casa di Ricovero “Gleno”, in via Gleno a Bergamo. Sarà una mattinata di festa, con le scuole che si sono distinte nel realizzare lavori dedicati alle esperienze dei nonni. I premi previsti (materiali e prodotti di uso didattico) saranno materialmente consegnati domani, con un diploma. Inoltre omaggi e altre sorprese solo per gli alunni presenti alla manifestazione.   

 

 LE SCUOLE PREMIATE

 

PRIMI PREMI

CLASSI TERZE

SCUOLA PRIMARIA

CORNA IMAGNA – BG

 

 

CLASSI TERZE

SCUOLA PRIMARIA RODARI

SERIATE – BG

 

ISTITUTO COMPRENSIVO

RANICA – BG

 

SCUOLA SECONDARIA 1°

DONATO BRAMANTE”

VIGEVANO – PV

 

 

 

SECONDI PREMI

 

SCUOLA PRIMARIA DA VINCI

GHISALBA – BG

 

SCUOLA PRIMARI MAGREGLIO

MILANO

 

SCUOLA PRIMARIA “C.ROSA”

CARENNO – LC

 

SCUOLA PRIMARIA “MORO”

CAMPELLO SUL CLITUNNO – PG

 

 

 

TERZI PREMI

 

SCUOLA SECONDARIA 1° “BROFFERIO”

ASTI

 

 

SCUOLA PRIMARIA “SABA”

ELMAS – CA

 

 

SCUOLA PRIMARIA “GIOVANNI PAOLO II”

ICS GERA LARIO

SORICO – CO

 

 

SCUOLA SECONDARIA 1° “TREBESCHI-CATULLO”

DESENZANO SUL GARDA – VR

 

 

Annunci

PRIMI IN SICUREZZA 11 / ECCO COME PARTECIPARE E REALIZZARE LAVORI SULLA PREVENZIONE DEGLI INCIDENTI SUL LAVORO


L’ITALIA E’ UNA REPUBBLICA DEMOCRATICA

FONDATA SUL LAVORO (SICURO)”

La prevenzione si impara a scuola

sulla base di una sana e robusta Costituzione

Portare gli studenti italiani ad essere “Primi in Sicurezza”, avvicinandoli – con la collaborazione dei docenti e dei genitori – alla realtà della prevenzione come strumento per risolvere il fenomeno degli incidenti e degli infortuni. E’ questa la finalità di “PRIMI IN SICUREZZA / PREMIO EMILIO ROSSINI”, XI edizione, gara-ricerca che si rivolge alle scuole materne, elementari e medie inferiori e superiori italiane. Classi scolastiche e singoli ragazzi, vi potranno prendere parte producendo e realizzando, entro la data del 20 marzo 2013, lavori, ricerche ed  elaborati sul tema della sicurezza e della prevenzione degli incidenti e degli infortuni sul lavoro.  Nelle pagine successive: regolamento, piste didattiche, premi.

*

UN LAVORO SICURO: ECCO LE PISTE DI RICERCA

Il primo articolo della Costituzione Italiana dice che l’Italia è una Repubblica democratica fondata sul lavoro. Noi pensiamo che oggi sia necessario aggiungere, a tale dichiarazione, un aggettivo importante: “sicuro”. Sulla base di questa considerazione – semplice, ma di assoluta importanza – ruota la XI edizione di PRIMI IN SICUREZZA, che stimola le scuole a vivere, osservare, leggere, interpretare, esprimere le condizioni di sicurezza attraverso lo straordinario mondo della creatività. Dunque, negli elaborati, dovrà essere dato ampio risalto a tutto ciò che parla di prevenzione negli ambienti di lavoro. Il tema potrà  essere svolto e rivissuto attraverso modalità e “piste di ricerca” che qui si indicano in modo sintetico, suddivise per i vari ordini scolastici.

 

SCUOLE DELL’INFANZIA

Tracce e spunti: il lavoro di mamma e papà; storie e racconti su come mamma e papà vivono la sicurezza quando essi lavorano; la segnaletica che tutela la sicurezza e la salute negli ambienti di lavoro; messaggi inviati a mamma e papà affinchè lavorino con le protezioni adeguate…

Modalità creativa:  potranno essere realizzati: disegni, posters, album fotografici, cartoline, giochi di società, cartelloni, video, plastici, composizioni e tutto quanto la fantasia può suggerire.

 

SCUOLE PRIMARIE

Tracce e spunti: che cosa vuol dire “lavoro sicuro”? Interviste a mamme, papà, parenti e conoscenti che hanno vissuto l’esperienza di un incidente sul lavoro; che cosa accade durante un incidente;  che tipo di conseguenze può comportare sul fisico e nella vita quotidiana; la segnaletica che tutela la sicurezza e la salute negli ambienti di lavoro; lettere a mamma, papà, amici, imprenditori ed autorità per esortarli alla prevenzione sui luoghi di lavoro; visita guidata ad un cantiere o ad un ambiente di lavoro per capire e conoscere strumenti e modalità di protezioni adeguate…  

Modalità creativa:  potranno essere realizzati: disegni, posters, album fotografici, cartoline, giochi di società, cartelloni, videoclip, plastici, spot promozionali da pubblicità-progresso, cd, composizioni e tutto quanto la fantasia può suggerire. Potranno essere presentati articoli pubblicati sui propri giornalini scolastici.

 

SCUOLE SECONDARIE

DI PRIMO GRADO (MEDIE)

Tracce e spunti: riflettere sulla definizione di “lavoro sicuro”? Perché succedono gli incidenti sul lavoro? Quali sono le cause? Quali sono i settori più colpiti? Che cosa dicono le statistiche? Si parla in famiglia dei rischi negli ambienti di lavoro? I genitori confidano ai propri figli di lavorare in condizioni di disagio e di pericolo? Qualche genitore o qualche parente o amico è stato vittima di incidenti sul lavoro?

Sapete che c’è anche un segnaletica di sicurezza per i luoghi di lavoro? Avete notato che tipo di segnaletica c’è in un centro commerciale, in un cantiere edile, in un luogo pubblico? Sapete riconoscere la segnaletica che tutela la sicurezza e la salute negli ambienti di lavoro?

Sondaggi ed interviste a mamme, papà, parenti e conoscenti sul tema della prevenzione, ossia se rispettano le norme di sicurezza e di protezione e sui rischi del proprio luogo di lavoro; un incidente sul lavoro: che tipo di conseguenze può comportare sul fisico e nella vita quotidiana; la segnaletica che tutela la sicurezza e la salute negli ambienti di lavoro; lettere ad imprenditori, autorità ed istituzioni per esortarli alla prevenzione sui luoghi di lavoro; visita guidata ad un cantiere o ad un ambiente di lavoro per capire e conoscere strumenti e modalità di protezioni adeguate; ricerca e verifica di articoli sui giornali relativi agli incidenti accaduti in un preciso periodo (un mese, un anno, una settimana…)

 

Modalità creativa:  potranno essere realizzati: disegni, posters, album fotografici, cartoline, giochi di società, cartelloni, videoclip, plastici, spot promozionali da pubblicità-progresso, cd, composizioni e tutto quanto la fantasia può suggerire. Potranno essere presentati articoli pubblicati sui propri giornalini scolastici e link relativi a siti o pagine Internet realizzate sull’argomento.

 

SCUOLE SECONDARIE

DI SECONDO GRADO (MEDIE SUPERIORI)

Tracce e spunti: potrebbe essere un’idea suggerire alle Istituzioni di inserire, almeno tra parentesi, l’aggettivo “sicuro” vicino al termine “lavoro” come scritto nel primo articolo della Costituzione Italiana? Perché succedono gli incidenti sul lavoro? Quali sono le cause? Quali sono i settori più colpiti? Che cosa dicono le statistiche? Come scuotere e sensibilizzare l’opinione pubblica sul drammatico fenomeno degli incidenti sul lavoro? Come richiamare l’attenzione sulla necessità di creare migliori condizioni di sicurezza sul lavoro?

Che cosa prevedono, in materia di sicurezza, le Leggi nazionali ed europee? Perché le normative sono importanti per le aziende e per i lavoratori? Che cosa comportano, le principali normative, per il datore di lavoro e per il lavoratore ? Visita guidata ad un cantiere o ad un ambiente di lavoro per capire e conoscere strumenti e modalità di protezioni adeguate; ricerca e verifica di articoli sui giornali relativi agli incidenti sul lavoro.

 

Modalità creativa:  potranno essere realizzati: disegni, posters, album fotografici, cartoline, giochi di società, cartelloni, videoclip, plastici, spot promozionali da pubblicità-progresso, cd, composizioni e tutto quanto la fantasia può suggerire. Potranno essere presentati articoli pubblicati sui propri giornalini scolastici e link relativi a siti o pagine Internet realizzate sull’argomento. Potranno essere realizzati test e sondaggi (ad esempio: chiedere ad un campione di cittadini se sono soddisfatti del livello di sicurezza del proprio ambiente di lavoro).

 

 

UN MONTEPREMI DAVVERO DA RECORD!

        1. Una commissione valuterà i lavori pervenuti ed assegnerà premi e riconoscimenti suddivisi per i seguenti ordini scolastici: Scuole dell’infanzia (materne); Scuole Primarie; Scuole secondarie di 1°; Scuole secondarie di 2°.

 

Per ogni sezione scolastica è prevista l’assegnazione dei seguenti premi :

1° Premio – Videocamera

2° Premio – Lettore DVD/BlueRay

3° Premio – Impianto Hi-Fi

4° Premio – Macchina fotografica

5° Premio – Stampante

 

  1. E’ prevista l’assegnazione di “Premi Speciali” messi a disposizione da istituzioni ed enti che collaborano nell’iniziativa.
  2. Un premio speciale sarà assegnato alla scuola che avrà realizzato il migliore lavoro sul tema della “Sicurezza a Scuola”.
  3. Le scelte della commissione giudicatrice sono insindacabili. I lavori non si restituiscono; si invitano le classi a conservarne una copia (o fotocopia).

 

 

 

OCCHIO ALLE SCADENZE! 

I lavori di PRIMI IN SICUREZZA potranno essere eseguiti in piena libertà espressiva e creatività. Accanto alle piste suggerite, potranno esserne sviluppate altre, secondo gli interessi e le attenzioni di ogni singola classe i temi. Piena libertà anche per le modalità di esecuzione e realizzazione del lavoro didattico.

Tutti i lavori di “PRIMI IN SICUREZZA” dovranno pervenire entro il 20 MARZO 2013 alla redazione di OKAY! al seguente indirizzo: OKAY!, presso Casa M.E.Mazza, Via Nullo 48, 24128 Bergamo. I lavori vanno accompagnati da informazioni – denominazione classe e scuola, indirizzo completo, numero di telefono, e-mail, nominativo docente referente del progetto – come specificato nella scheda di partecipazione che si suggerisce di compilare. La cerimonia di premiazione si svolgerà a Bergamo entro la fine del mese di maggio 2013.

 

 

 

 

 

VIAGGI DI ISTRUZIONE IN EMILIA ROMAGNA: UN MERAVIGLIOSO LIBRO APERTO. BEN 47 NUOVE PROPOSTE PER VOI!


L’Apt Servizi dell’Emilia Romagna dedica al turismo scolastico diverse iniziative promozionali. Il progetto “La Scuola fuori dalla Scuola” è nato per promuovere il settore  attraverso un’azione concertata con docenti e decisori scolastici, dove Apt Servizi si pone come punto di contatto tra le esigenze delle scuole e l’offerta territoriale. 

Il progetto ha raccolto fin dalla sua presentazione il favore del mondo scolastico ed in particolare dell’Associazione Nazionale d’Insegnanti Diesse (Didattica e Innovazione Scolastica) che ha subito mostrato interesse per la proposta turistica regionale.

Proprio in occasione della Convention Scuola 2012 dell’Associazione Diesse (tenutasi il 1° ottobre a Bologna), il progetto di Apt Servizi ha ricevuto il plauso del Sottosegretario di Stato al Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca, Elena Ugolini, che ha espresso il suo personale apprezzamento per l’iniziativa.

Recentemente è stata realizzata la guidaEmilia Romagna: meraviglioso libro aperto”. Nella guida – rivolta a insegnanti delle scuole primarie, secondarie di primo grado, licei, istituti tecnici e professionali – sono presenti, per l’anno scolastico 2012-2013, quarantasette proposte di viaggi d’istruzione in regione. Gli itinerari proposti toccano tutta la varietà dell’offerta turistica regionale: dall’archeologia alle città d’arte; dall’Appennino al Delta del Po; dai luoghi storici ai personaggi di questa terra; dai musei ai piccoli centri ricchi di storia.

La guida propone, all’interno di alcuni itinerari, diversi laboratori didattici: dall’“aula senza pareti” a Mirabilandia (alla scoperta delle leggi della matematica e della fisica attraverso le attrazioni del Parco) al laboratorio “Fisica in moto” all’interno della fabbrica e del Museo Ducati.

E’ già on-line il sito www.scuolafuoridallascuola.it che offre al docente idee e spunti per un viaggio d’istruzione in Emilia Romagna attraverso sezioni stabili (itinerari tematici, musei, parchi, laboratori) “vetrina” dell’offerta regionale. Il sito offre poi un servizio on-line di consulenza gratuita nella progettazione del viaggio d’istruzione e presenta pacchetti turistici all-inclusive proposti dai Club di Prodotto regionali, che il docente può decidere di acquistare o modificare secondo le proprie esigenze. Sono oltre 20 i Club di Prodotto, in tutte le province della regione, coinvolti nel progetto.

Il progetto “La Scuola fuori dalla Scuola” prevede per l’anno scolastico 2012/13 un’importante possibilità rivolta a tutti gli istituti scolastici. Ai fini della promozione del territorio regionale tutte le scuole, che decidessero di effettuare un viaggio d’istruzione in Emilia Romagna, potranno accedere attraverso il progetto “La Scuola fuori dalla Scuola” ad un premio che corrisponde ad un recupero parziale delle spese del trasporto. Tutte le informazioni saranno pubblicate sul sito http://www.scuolafuoridallascuola.it

PENNE E VIDEOSCONOSCIUTI 2012: GIORNALI E VIDEOMAKERS SCOLASTICI SI INCONTRANO SULL’AMIATA / FOTO-GALLERIA DI GIORNATE ENTUSIASMANTI


Ecco una foto-galleria su alcuni momenti vissuti da scuole di tutta Italia (oltre mille gli studenti che si sono alternati)  a Piancastagnaio (Monte Amiata, Siena) per la XIV edizione di PENNE E VIDEOSCONOSCIUTI” (23-27 ottobre 2012) promossa da Osa Onlus e Comune di Piancastagnaio, in collaborazione con enti ed istituzioni locali ed Okay!

Premi, incontri, escursioni, visite guidate al territorio ed ingresso alla mostra “Lacer/azioni” nella stupenda Rocca Aldobrandsca. E l’anno prossimo ci sarà la XV edizione… Preparatevi!

 

GRAN FESTA A MIRABILANDIA PER LE REDAZIONI SCOLASTICHE PROTAGONISTE DI “GIORNALINOI 2012”


E’ sempre una bella esperienza partecipare a GiornaliNoi”, il Premio di Giornalismo Scolastico – promosso sul mensile Okay! da Mirabilandia, il grande Parco della Riviera adriatica – che il 20 ottobre scorso ha riunito studenti ed istituti scolastici provenienti da varie parti d’Italia. Anche quest’anno la premiazione si è svolta nel clima clima scenografico di Halloween, evento al quale Mirabilandia ha dedicato aperture straordinarie di ottobre e di inizio novembre.  Oltre ai premi divisi per categoria scolastica (scuole primarie, scuole secondarie di 1° grado, istituti comprensivi scolastici,  scuole secondarie di 2° grado) sono stati conferiti 5 Premi speciali. 

Giovanni Scafoglio, responsabile Eventi di Mirabilandia, ha risposto alle numerose domande sul Parco. All’evento hanno partecipato Barbara Malano (Progetti Didattici) e Roberto Alborghetti, direttore di Okay!. Nel corso della manifestazione  è stata svelata la classifica dei “temi top 2012”, che ha visto l’argomento del terremoto in Emilia al primo posto delle rilevazioni effettute sui giornali scolastici.

 

NELLE FOTO: MOMENTI DELLA PREMIAZIONE SVOLTASI NEL “TEATRO COCA COLA” DI MIRABILANDIA

 

 

***

 

GIORNALINOI 2012

GRAN PREMIO MIRABILANDIA

DI GIORNALISMO SCOLASTICO

X EDIZIONE

 

TESTATE VINCITRICI

 

 

SCUOLE PRIMARIE

 

1- SCUOLA IN…FORMA

XXVII CIRCOLO DIDATTICO

BARI – PALESE

 

2 – BAOBAB

II CIRCOLO DIDATTICO

CIAMPINO – ROMA

 

3 – CAVALLUCCI AL TROTTO

I CIRCOLO DIDATTICO “BENEVENTANO”

OTTAVIANO – NA

 

 

SCUOLE SECONDARIE 1°

 

1 – STROZZI NEWS

SCUOLA SECONDARIA 1° “B.STROZZI”

GENOVA

 

2 – A TUTTA PENNA

SCUOLA MEDIA “R.MORO”

BARLETTA – BA

 

3 – SCUOLA DOC

SCUOLA I.C. “STRAMPELLI”

FIUMINATA – MC

 

 

ISTITUTI COMPRENSIVI SCOLASTICI

1 – IL PENNINO

ISTITUTO COMPRENSIVO “BATTAGLIA”

FUSIGNANO – RA

 

2 – MONDOGIGI

I.C.S. “MARVELLI”

RIMINI

 

3 – LO SQUILLO

I.C.S. “IMBRIANI”

ROCCABASCERANA – AV

 

SCUOLE SECONDARIE 2°

1 – L’IPPOGRIFO

LICEO CLASSICO “V.EMANUELE II”

JESI – AN

 

2 – INCHIOSTRO VIVO

IISS “LEONARDO DA VINCI”

FASANO – BR

 

3 – IL CARDUCCINO

LICEO “G.CARDUCCI”

FERRARA

 

 

PREMIO SPECIALE “ALLA CARRIERA”

IL MERLINO

IPSIA “G.VALLAURI”

CARPI – MO

(20 anni di pubblicazioni)

 

 

PREMIO SPECIALE “MIGLIORE REDAZIONE”

IN/FORMAZIONE

I.T.I.S. – L.S.T. “O.DEL PRETE”

SAVA – TA

 

 

PREMIO SPECIALE “INCHIESTA”

PIERINO

SPECIALE ALIMENTAZIONE E SALUTE

SCUOLA PRIMARIA “GUSSIO”

S.TERESA DI RIVA – ME

 

 

PREMIO SPECIALE “GRAFICA”

ADESSO PARLIAMO NOI

SCUOLA SECONDARIA 1° “PACUVIO – DON BOSCO”

BRINDISI

 

 

PREMIO SPECIALE “TEMA TOP”

LA GAZZETTA DI CLASSE

CIRCOLO DIDATTICO N.5

BARONISSI – SA

 

PREMIO SPECIALE “MIRABILANDIA”

ESPRESSIONE LIBERA

IISS – LICEO SCIENTIFICO “GUARASCI”

ROGLIANO – CS

 

A MIRABILANDIA SABATO 20 OTTOBRE LA GRANDE FESTA PER LA X EDIZIONE DI “GIORNALINOI”, IL GRAN PREMIO DI GIORNALISMO SCOLASTICO


Sabato 20 ottobre 2012, a Mirabilandia (Ravenna) si svolge la grande festa di per la  X edizione di GIORNALINOI/GRAN PREMIO MIRABILANDIA DI GIORNALISMO SCOLASTICO. Le classifiche ed i premi speciali, come è noto, saranno svelati nella cerimonia di premiazione, prevista a partire dalle ore 10 presso l’Auditorium del Parco. Ecco le 18 testate nominate, con la relativa foto-galleria, che ci dà un’idea convreta della grafica e della presentazione editoriale delle testate che hanno trionfato nella X edizione del Gran Premio di Giornalismo Scolastico. 

LE 18 TESTATE VINCITRICI

ADESSO PARLIAMO NOI

SCUOLA SECONDARIA 1° “PACUVIO – DON BOSCO”

BRINDISI

LA GAZZETTA DI CLASSE

CIRCOLO DIDATTICO N.5

BARONISSI – SA

ESPRESSIONE LIBERA

IISS – LICEO SCIENTIFICO “GUARASCI”

ROGLIANO – CS

A TUTTA PENNA

SCUOLA MEDIA “R.MORO”

BARLETTA – BA

SCUOLA DOC

SCUOLA I.C. “STRAMPELLI”

FIUMINATA – MC

IL PENNINO

ISTITUTO COMPRENSIVO “BATTAGLIA”

FUSIGNANO – RA

L’IPPOGRIFO

LICEO CLASSICO “V.EMANUELE II”

JESI – AN

INCHIOSTRO VIVO

IISS “LEONARDO DA VINCI”

FASANO – BR

MONDOGIGI

I.C.S. “MARVELLI”

RIMINI 

LO SQUILLO

I.C.S. “IMBRIANI”

ROCCABASCERANA – AV

IL CARDUCCINO

LICEO “G.CARDUCCI”

FERRARA

IL MERLINO

IPSIA “G.VALLAURI”

CARPI – MO

IN/FORMAZIONE

I.T.I.S. – L.S.T. “O.DEL PRETE”

SAVA – TA

PIERINO

SPECIALE ALIMENTAZIONE E SALUTE

SCUOLA PRIMARIA “GUSSIO”

S.TERESA DI RIVA – ME

SCUOLA IN…FORMA

XXVII CIRCOLO DIDATTICO

BARI – PALESE

BAOBAB

II CIRCOLO DIDATTICO

CIAMPINO – ROMA

CAVALLUCCI AL TROTTO

I CIRCOLO DIDATTICO “BENEVENTANO”

OTTAVIANO – NA

STROZZI NEWS

SCUOLA SECONDARIA 1° “B.STROZZI”

GENOVA

ESCLUSIVO / UNA MATTINATA AL QUIRINALE: LA COMMOZIONE DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO PER I LAVORI DI DUE SCUOLE PREMIATE IN “PRIMI IN SICUREZZA”


La 62a Giornata Nazionale per le Vittime degli Incidenti sul Lavoro tenutasi al Quirinale venerdì 12 ottobre 2012 alla presenza, tra gli altri, del Capo dello Stato Giorgio Napolitano e del Ministro del Lavoro Elsa Fornero, ha visto anche la partecipazione dei rappresentanti di “Primi in sicurezza – Premio E. Rossini”, l’iniziativa che dal 2002 mira a diffondere tra i giovani una rinnovata cultura della sicurezza sul lavoro, partendo dai banchi di scuola.

Oltre a Franco Bettoni, presidente dell’Anmil, erano presenti alle celebrazioni presso il Salone delle Feste del Quirinale: Marco Rossini, presidente e a.d. di Rossini Trading, con la sorella Tiziana, Roberto Alborghetti, direttore di Okay!, la classe terza della scuola primaria “Mazzi” di Piancastagnaio (SI), protagonista dell’ormai celebre clip “Ilmibabbo”,  nell’ambito della 10a edizione di “Primi in Sicurezza”, e gli alunni della scuola primaria “Vallelata” dell’ICS “Garibaldi” di Aprilia (LT), anch’essi premiati a maggio con la medaglia presidenziale. 

Nell’ambito della cerimonia – condotta da Corradino Mineo, direttore di RaiNews e trasmessa in diretta dalla stessa rete – è stato proiettato il clip “Ilmibabbo” realizzato da Roberto Alborghetti con gli alunni della scuola di Piancastagnaio. Un documento originale, di estrema semplicità e di grande impatto, che vede protagonisti gli stessi alunni, i quali raccontano il lavoro dei loro papà e gli infortuni ed i rischi in cui quest’ultimi si sono imbattuti durante le ore lavorative.  Testimonianze sincere e dirette che hanno ricevuto molti applausi da tutti i presenti e che sottolineano ancora una volta come la prevenzione rappresenti un’arma letale per frenare incidenti sul lavoro e morti bianche. La docente Debora Spagnuolo, della scuola di Vallelata, ha portato la testimonianza personale di chi ha visto il proprio coniuge perire in un incidente sul lavoro, fatto che ha sollecitato spunti e riflessione agli alunni della scuola laziale. Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha seguito con vivo interesse e commozione questi toccanti momenti e non ha mancato di esprimere personalmente, ai docenti ed agli alunni, il suo plauso per l’impegno dimostrato.  

La partecipazione alle celebrazioni della “Giornata Nazionale per le Vittime degli Incidenti sul Lavoro” al Quirinale rappresenta un’enorme soddisfazione per “Primi in sicurezza”. Un’iniziativa organizzata da Rossini Trading in collaborazione con ANMIL e il mensile Okay!, che in dieci edizioni ha saputo coinvolgere più di 1.000.000 di studenti e 3.000 scuole, aiutando i giovani a riflettere e sul tema della sicurezza e prevenzione degli infortuni sul lavoro. Un impegno che continua e si rafforza negli anni. E’ è già partita la 11a edizione. Trovate il bando su questo sito.Partecipate, chissà, magari anche voi potreste avere il grande onore che hanno avuto le scuole di Piancastagnaio e Vallelata… 

IL CLIP “ILMIBABBO” E’ PIACIUTO AL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO E VENERDI 12 OTTOBRE LO VEDREMO INSIEME AL QUIRINALE!


*

LA CLASSE TERZA DELLA SCUOLA PRIMARIA “MAZZI” DI PIANCASTAGNAIO (SIENA) E’ STATA INVITATA AL QUIRINALE DAL CAPO DELLO STATO PER IL VIDEOCLIP “ILMIBABBO”, REALIZZATO DA ROBERTO ALBORGHETTI CON GLI STESSI ALUNNI DURANTE
UN LABORATORIO SULLA COMUNICAZIONE CONDOTTO NELL’AMBITO DI “PENNE E VIDEO SCONOSCIUTI”, ORGANIZZATO DA OSA ONLUS.
IL CLIP – GIRATO CON MEZZI SEMPLICISSIMI – HA GIA’ AVUTO QUASI MILLE DOWNLOADS SUL PERSONALE CANALE DI YOUTUBE DI ROBERTO ALBORGHETTI, OTTENENDO UNANIMI APPREZZAMENTI E CONSENSI. IN UNA MANCIATA DI SECONDI, LO SHORT VIDEO PRESENTA UNA TEMATICA DI ATTUALITA’: GLI INFORTUNI SUL LAVORO, TEMA CARO AL PRESIDENTE NAPOLITANO.
GLI ALUNNI SONO STATI INVITATI AL QUIRINALE AL GRAN COMPLETO, CON I DOCENTI E ROBERTO ALBORGHETTI NELL’AMBITO DELLA 62a GIORNATA NAZIONALE DEDICATA ALLE VITTIME DEGLI  INFORTUNI SUL LAVORO (12 ottobre), CHE VEDRA’ AL QUIRINALE LA PRESENZA DELL’ANMIL E DI PERSONE INFORTUNATE IN AMBITO LAVORATIVO.
IL VIDEOCLIP SARA’ MOSTRATO DIRETTAMENTE AL PRESIDENTE NAPOLITANO.
IL CLIP “ILMIBABBO” – PER LA SUA EFFICACIA COMUNICATIVA – E’ STATO TRA L’ALTRO “ADOTTATO” ANCHE DALL’ANMIL E DALL’INIZIATIVA “PRIMI IN SICUREZZA”, PROMOSSA DALLA STESSA ANMIL, DA ROSSINI TRADING SPA E DAL PERIODICO OKAY!

STORIE ED IMMAGINI SULL’ACQUA: PARTECIPATE ALLA 5a EDIZIONE DI “AMICA ACQUA”…BELLISSIMI PREMI PER VOI!


AMICA ACQUA / V EDIZIONE

La grande iniziativa-ricerca

per le scuole di Bergamo e provincia e della Lombardia

promossa dal Consorzio di Bonifica della Media Pianura Bergamasca

STORIE ED IMMAGINI SULL’ACQUA

Osserva dove vivi e racconta in piena libertà e fantasia il “mondo dell’acqua” del tuo paese, del tuo quartiere e della tua città. Sarà un modo per conoscere e tutelare le risorse idriche, bene prezioso per tutti.  

 

    1. —————————————————————————-

 

 

OBIETTIVI

L’acqua, bene prezioso, vista e raccontata dalla scuola attraverso una storia che aiuti a conoscere meglio una risorsa fondamentale per tutti. E’ questo il tema della ricerca-concorso che il Consorzio di Bonifica della Media Pianura Bergamasca promuove per le scuole Materne, Primarie e Secondarie di Primo grado di  Bergamo e provincia e per quelle della Lombardia.

L’iniziativa, che avviene nel contesto di quanto il Consorzio sta compiendo per la promozione, la valorizzazione delle risorse acquifere e la salvaguardia del territorio da esondazioni, si propone i seguenti obiettivi:

  • Avvicinare il mondo della scuola, e dunque le nuove generazioni, alle realtà ed agli aspetti dell’acqua, sensibilizzando sulla necessità di tutelare e salvaguardare un bene prezioso che va conosciuto ed usato in modo responsabile e corretto.

  • Offrire informazioni sul servizio e sull’azione svolti dal Consorzio di Bonifica della Media Pianura Bergamasca, da oltre cinquant’anni in primo piano nella tutela e nello sviluppo delle risorse acquifere del territorio bergamasca, promuovendo una maggiore conoscenza dell’acqua, come risorsa ma anche come realtà da cui proteggersi in caso di inondazioni.

COME PARTECIPARE

  • Il tema “STORIE ED IMMAGINI SULL’ACQUA”può essere sviluppato negli stili e nelle forme grafiche ed espressive più diverse, secondo la creatività di ognuno. Viene dunque chiesto di “lavorare sull’acqua”, ossia: indagare, verificare ed approfondire il ruolo, l’importanza e la presenza dell’acqua nel proprio paese, nel proprio quartiere e nel proprio territorio.

  • Si invita a “leggere” e a documentare l’ambiente – con immagini fotografiche, disegni e videoclip -; a raccontare di fiumi e ruscelli, rogge e torrenti, stagni e fontanelle, fonti e sorgenti e così via, raccontando storie, tradizioni, aspetti e curiosità legati al mondo della “propria acqua”. Ossia, dell’acqua che si vede e si osserva ogni giorno, cogliendone aspetti, problemi e realtà.   

  • Si suggerisce – anche attraverso una uscita “sul posto” – di indagare, verificare ed approfondire il ruolo, l’importanza e la presenza dell’acqua nel proprio paese, nel proprio quartiere e nel proprio territorio.  

  • I lavori potranno essere presentati nelle forme e con i supporti più vari: album, opuscoli, fascicoli, giornali scolastici, audiocassette, videocassette, cd-rom e così via.  Ossia, il prodotto delle proprie osservazioni “sul posto” potrà essere presentato sottoforma di disegni, fotografie, scritti, registrazioni audio, interviste ed immagini televisive. Il tema può essere articolato in piena libertà espressiva e creativa, secondo le competenze e le conoscenze di singoli allievi, delle classi e degli istituti.

PER VOI UNA… PIOGGIA DI PREMI!

PER LE SCUOLE MATERNE  

1° Premio – Videocamera

2° Premio – Lettore DVD

3° Premio – Stampante

4° Premio – Fotocamera digitale 

5° Premio – Fotocamera digitale

Premi di rappresentanza per i segnalati (libri, pubblicazioni)

PER LE SCUOLE PRIMARIE 

1° Premio – Videocamera

2° Premio – Lettore DVD

3° Premio – Stampante

4° Premio – Fotocamera digitale 

5° Premio – Fotocamera digitale

Premi di rappresentanza per i segnalati (libri, pubblicazioni)

PER LE SCUOLE SECONDARIE

1° Premio – Videocamera

2° Premio – Lettore DVD

3° Premio – Stampante 

4° Premio – Fotocamera digitale

5° Premio – Fotocamera digitale

Premi di rappresentanza per i segnalati (libri, pubblicazioni)

 

Per informazioni:

OKAY!

Tel. 035 314720

Fax 035 2281243

www.okayscuola.wordpress.com/

QUANDO E DOVE INVIARE I LAVORI

  1. I lavori dovranno essere realizzati e spediti entro il 20 MARZO 2013 alseguente indirizzo: Okay!, c/o Casa M. E. Mazza, via F. Nullo 48, 24128 Bergamo; farà fede il timbro postale. I lavori dovranno riportare in modo chiaro: classe, scuola, docente coordinatore ed indirizzo completo della sede del plesso o dell’Istituto, con numeri di telefono ed e-mail.

  2. Una commissione giudicatrice, a suo insindacabile giudizio, selezionerà gli elaborati ed attribuirà i premi previsti. La premiazione avrà nel mese di maggio 2013. Il Consorzio, in qualità di ente promotore, si riserva il diritto di utilizzare e valorizzare il materiale pervenuto nell’ambito delle più diverse  attività ed iniziative, anche editoriali. 

NONNI, CHE STORIE! 2012: ECCO LE SCUOLE PREMIATE / PREMIAZIONE IL 14 NOVEMBRE AL “GLENO”


Ecco le scuole premiate per aver partecipato all’iniziativa lanciata dalla Fondazione della Casa di Ricovero Santa Maria Ausiliatrice, nota come la Casa di Ricovero “Gleno” di Bergamo. La premiazione avverrà il prossimo 14 novembre (ore 10,30) presso la stessa Casa di Riposo del “Gleno” a Bergamo. 

PRIMI PREMI

CLASSI TERZE

SCUOLA PRIMARIA

CORNA IMAGNA – BG

*

CLASSI TERZE

SCUOLA PRIMARIA RODARI

SERIATE – BG

*

ISTITUTO COMPRENSIVO

RANICA – BG

*

SCUOLA SECONDARIA 1°

DONATO BRAMANTE”

VIGEVANO – PV

*

SECONDI PREMI

SCUOLA PRIMARIA DA VINCI

GHISALBA – BG

*

SCUOLA PRIMARI MAGREGLIO

MILANO

*

SCUOLA PRIMARIA “C.ROSA”

CARENNO – LC

*

SCUOLA PRIMARIA “MORO”

CAMPELLO SUL CLITUNNO – PG

*

TERZI PREMI

SCUOLA SECONDARIA 1° “BROFFERIO”

ASTI

*

SCUOLA PRIMARIA “SABA”

ELMAS – CA

*

SCUOLA PRIMARIA “GIOVANNI PAOLO II”

ICS GERA LARIO

SORICO – CO

*

SCUOLA SECONDARIA 1° “TREBESCHI-CATULLO”

DESENZANO SUL GARDA – VR