GRANDE ATTESA PER LA CERIMONIA DI PRIMI IN SICUREZZA ALLA CAMERA DEI DEPUTATI


 

 

 Venerdì 26 maggio, alle ore 10.30, nella prestigiosa cornice della Nuova Aula dei Gruppi Parlamentari della Camera dei deputati a Roma (in Via di Campo Marzio n. 74) la Cerimonia di Premiazione del Concorso nazionale per le scuole promosso dall’ANMIL (Associazione fra Lavoratori Mutilati e Invalidi del Lavoro) e dal mensile “Okay!” (la prima rivista nata 16 anni fa ed oggi online che si rivolge al mondo della scuola, coinvolgendo docenti, alunni, educatori e famiglie, con un blog che supera i 275.000 utenti unici), “Primi in Sicurezza”, quest’anno intitolato “Lavoro: Vai sul sicuro!”, giunto alla XV edizione.

L’iniziativa – che negli anni ha visto la partecipazione di oltre 4.000 Istituti scolastici e 1.300.000 studenti di tutto il territorio nazionale, e mette tutti in competizione alla pari, dalle scuole d’infanzia a quelle secondarie di secondo grado, prevedendo la selezione dei lavori solo per categorie – ha avuto quest’anno una partecipazione da record e l’entusiasmo porterà da tutta Italia oltre 250 studenti.

Per arricchire di contenuti la cerimonia di premiazione dei 24 Istituti vincitori, oltre alla presenza del Presidente ANMIL Franco Bettoni, e del Direttore della rivista OKAY!, Roberto Alborghetti, sono previsti anche alcuni interventi quali: il Presidente della Commissione Lavoro della Camera, On. Cesare Damiano; il Presidente del CIV INAIL, Francesco Rampi; il Presidente dell’INAIL, Massimo De Felice; il Direttore generale dell’INAIL Giuseppe Lucibello; il responsabile dei servizi statistici ANMIL Franco D’Amico; l’esperto in Comunicazione sociale e docente de La Sapienza di Roma, Marco Stancati; la cantautrice Mariella Nava che ha donato all’ANMIL la canzone per le vittime del lavoro “Stasera torno prima”; il rapper Skuba Libre (finalista di “Italia’s Got Talent”) che ha scritto per l’ANMIL il brano “Qualcosa cambierà” e Marco Martinelli (finalista di “Forte, forte forte” e conduttore del programma di RAI Scuola “Memex: la scienza raccontata dai protagonisti”).

“Quindici anni in continua crescita su un argomento non certo facile dimostrano che questo Concorso punta su temi e valori che gli stessi insegnanti riconoscono come fondamentali nella crescita degli studenti e che servono a prepararli ad affrontare responsabilmente la vita”, dichiara il Direttore della rivista Okay! Roberto Alborghetti.  Quanto all’importanza del tema e delle sue ricadute sulla quotidianità bastano i numeri sia degli infortuni ai giovani lavoratori all’indomani del termine degli studi sia della sicurezza degli ambienti scolastici per i ragazzi.

Per dare qualche numero basti pensare che ogni anno, in Italia, sono circa 6.200 gli infortuni che colpiscono lavoratori minori (15 -17 anni); di questi 3.900 sono maschi (pari al 63% del totale) e 2.300 femmine (37% del totale). Ma si tratta solo dei dati ufficiali perché in queste fasce di età vi sono diffuse situazioni di lavoro nero che emergono solo con le attività di controllo. Quanto agli ambienti scolastici, nel 2015 sono stati circa 77.000 gli infortuni occorsi a studenti: per il 57% (44.000 casi) si tratta di maschi e per il 43% di femmine (33.000 casi).

“Per questo come Associazione che da oltre 70 anni si occupa di assistere e tutelare le vittime del lavoro a partire dai nostri 400.000 iscritti – aggiunge il Presidente nazionale ANMIL, Franco Bettoni – puntiamo a stimolare l’entusiasmo dei giovani affinché, domani, diventino lavoratori o imprenditori responsabili che mettano la prevenzione tra i valori intangibili e, con tutti i partecipanti al Concorso sappiamo di avere nuovi alleati in questa lotta ed è su di loro che punteremo per proseguire la nostra campagna per la prevenzione degli infortuni”.

Per maggiori informazioni consultare il sito www.anmil.it

 

 

 

 

TI PARLO DELLA MIA FAMIGLIA: ECCO I CAMPIONI DEL 2017. PREMIAZIONE A BERGAMO SABATO 27 MAGGIO


Ecco i premiati per la Seconda Edizione di “Ti parlo della mia famiglia”, l’iniziativa promossa da Kiwanis International, Kiwanis Club Bergamo Orobico ed Okay! rivolta alle scuole italiane. L’adesione è stata alta, sul piano della qualità e della quantità. Sono giunti cartelloni, album, storie, disegni e plastici, parte dei quali li mostriamo in queste pagine.
Come noto, la cerimonia di consegna dei premi ha luogo presso l’Auditorium Casa del Giovane, in via Gavazzeni, a Bergamo, con inizio alle ore 14,30. Il luogo è fornito di un ampio parcheggio, per auto e pullman, ed è raggiungibile in pochi minuti dalla Stazione FS, attraverso il sottopasso che porta in via Gavazzeni. Invitiamo dunque le scuole premiate a far pervenire al più presto le proprie adesioni, specificando il numero dei presenti. Infatti, Kiwanis Club Bergamo Orobico ha previsto un bellissimo “premio sorpresa” per ognuno degli allievi presenti.
Oltre ovviamente ai premi previsti: stampanti-scanner, fotocopiatrici-stampanti, fotocamere digitali, lettori MP3 e Tastiere elettroniche per accompagnamento musicale. In anteprima, a tutte le scuole presenti, un copia del nuovissimo diario scolastico “LamiAgenda” ed un copia del libro best-seller “Pronto? Sono il librofonino”, edito da I Quindici. Invitiamo le scolaresche ed organizzarsi in modo che possano confermare la propria presenza alla cerimonia del 27 maggio, nel corso della quale saranno esposti i lavori pervenuti. Intanto, i complimenti più vivi agli istituti scolastici selezionati!

*
SCUOLA INFANZIA STATALE
ORIO AL SERIO, BERGAMO
*
SCUOLA INFANZIA “S.GIUSEPPE”
POSCANTE, BERGAMO
*
SCUOLA INFANZIA “S. CARLO”
SPINONE AL LAGO, BERGAMO
*
CLASSI PRIMA D, SCUOLA PRIMARIA “GIOVANNI XXIII”
GRASSOBBIO, BERGAMO
*
CLASSI 2E, SCUOLA SECONDARIA 1° GRADO
IC V. LIGURIA”, ROZZANO, MILANO
*
SCUOLA INFANZIA
SAN GIOVANNI BIANCO, BERGAMO

*
SCUOLA INFANZIA STATALE, CAPRIOLO
BRESCIA
*
SCUOLA PRIMARIA, CLASSI 5E A E B
FONTANIVA, PADOVA
*
VITTORIA SEROFILLI
RIMINI
*
SCUOLA SECONDARIA, 1°GRADO “D. ALIGHIERI “, CLASSI 2 E 3
ISOLA DEL LIRI, FROSINONE
*
SCUOLA SECONDARIA, 1°GRADO “BUONARROTI”,CLASSE PRIMA, SEZIONE I,  MONDRAGONE, CASERTA
*
CLASSE TERZA,
SCUOLA PRIMARIA MAGREGLIO
MILANO
*
GABRIELE SPARAGNA
IC SCUOLA SEC. 1° “M.S.SCAURO”
SCAURI, LATINA
*
SCUOLA PRIMARIA GHISLERI
IC DA ROSCIATE, BERGAMO

PRIMI IN SICUREZZA 2017: ECCO TUTTE LE SCUOLE PREMIATE IN UN’EDIZIONE DA RECORD


Ecco, qui sotto, il lungo elenco delle scuole premiate per PRIMI IN SICUREZZA, l’iniziativa di ANMIL ed Okay! La XV edizione ha registrato una grande adesione delle scuole, che hanno inviato materiale nelle distinte sezioni previste. Sono arrivati prodotti didattici di grande interesse e in grande numero; ciò ha richiesto un supplemento di tempo per la valutazione. Seguite gli aggiornamenti sul sito dell’ANMIL e di quello di Okay! Come noto, la cerimonia di premiazione è in programma nella mattinata del 26 maggio a Roma, presso la Camera dei Deputati, Nuova Aula Gruppi parlamentari. 

 

***

“PRIMI IN SICUREZZA”

XV EDIZIONE – ANNO 2017

 “LAVORO: VAI SUL SICURO!”

 

ELENCO SCUOLE PREMIATE

L’ordine di pubblicazione non ha un significato di graduatoria o di classifica di merito. 

 

  • A) CATEGORIA “GRAFICA E DISEGNI”

 

1.A      I. C. “DE GASPERI – STEFANO DA PUTIGNANO”

Putignano (Bari)

SCUOLA SECONDARIA 1° – CLASSE II B

Titolo elaborato: Lavora sul sicuro

 

2.A      I. C. “A. MONTINI”

            Castelnuovo Del Garda (Verona)

SCUOLA SECONDARIA 1° – CLASSI: II e III C

Titolo elaborato: La sicurezza non è mai abbastanza

 

3.A      I. C. MODUGNO-RUTIGLIANO-ROGADEO

Bitonto (Ba)

SCUOLA SECONDARIA 1° – CLASSI: II F II e III Sez. D

Titolo elaborato: Vai sul sicuro – Materiale informativo/Pubblicitario/Gadgets

 

4.A      I. C. “V. F. CASSANO – A. DE RENZIO”

Bitonto (BA)

SCUOLA PRIMARIA “CASSANO” – CLASSE V D

Titolo elaborato: Sicurezza: un diritto non un privilegio

 

5.A      SCUOLA PRIMARIA PARITARIA “SUORE DOMENICANE”

Testona di Moncalieri (Torino)

CLASSI: IV e V

Titolo elaborato: Il lavoro sicuro è importante come il pane quotidiano

 

 

 

  • B) CATEGORIA “TESTI E RICERCHE”

 

1.B      I.C. “DON SAVERIO BAVARO – MARCONI”

Giovinazzo (Bari)

SCUOLA SECONDARIA 1° – CLASSE III C

Titolo elaborato: La sicurezza è il mio mestiere

 

2.B      ISTITUTO COMPRENSIVO “ISOLA DEL LIRI”

Isola Del Liri (Frosinone)

SCUOLA SECONDARIA 1° “D. ALIGHIERI”

FRANCESCO PESSIA – CLASSE III C

Titolo elaborato: Intervista ad un medico del lavoro

 

3.B      I.C. V. F. CASSANO – A. DE RENZIO”

Bitonto (BA)

SCUOLA SECONDARIA 2° – CLASSI: II e III D

Titolo elaborato: Lavoro: vai sul sicuro!

 

4.B      I. OMNIC. “BRUNO-VINCI”

Nicotera (Vibo Valentia)

SCUOLA SECONDARIA 1° – CLASSE II A

Titolo elaborato: Vai sul sicuro

 

5.B      I.I.S.S. “VIA F. ALBERGOTTI, 35” già “LICEO L. ANNEO SENECA” CLASSI: IV Sez. Q e R

Roma

Titoli elaborati: Telegiornale TG 4 R – Video sulla sicurezza

PREMIO SPECIALE A:

GIANLUCA PREZIOSI – CLASSE III I

Componimento poetico: Dopo la scossa

 

6.B      I.I.S. “CARLO SCARPA-ENRICO MATTEI”

San Donà Di Piave (Venezia)

CLASSE IV B – Indirizzo COSTRUZIONI-AMBIENTE-TERRITORIO – Gruppo 1 e 2

Titoli elaborati: Sicurezza in agricoltura – Sicurezza al porto

 

 

 C) CATEGORIA “VIDEO E WEB”

 

1.C      I.C. “ENRICO FERMI”

Romano Di Lombardia (Bergamo)

SCUOLA INFANZIA “B. MUNARI – ARCOBALENO”

SEZIONI: NUVOLE e PESCI ROSSI

Titoli elaborati: Papà anch’io sono al sicuro se tu lavori sicuro – Racconto il lavoro del mio papà

 

2.C      SCUOLA SECONDARIA 1° “ALIGHIERI-TANZI”
Mola Di Bari (Bari)

CLASSI: I, II e III – Sez. I I, II e III – Sez. L I e III – Sez. M

Titolo elaborato: Vai sul sicuro

 

3.C      ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE “F. PRUDENZANO”

Manduria (TA)

SCUOLA SECONDARIA 1° – CLASSI: II e III

Titolo elaborato: Morti Bianche

 

4.C      I.I.S. “ARIMONDI-EULA”

            Racconigi (Cuneo)

SCUOLA SECONDARIA 2°- CLASSE IV E – Gruppo 1 e 2

            CORSO COSTRUZIONI AMBIENTE E TERRITORIO

Titolo elaborato: Anche i ponteggi hanno le loro norme e Meglio non lavorare insieme

 

5.C      I.I.S. “MONS. ANTONIO BELLO”

Molfetta (Bari)

CLASSE V AINDIRIZZO TECNOLOGICO GRAFICA COMUNICAZIONE

Titolo elaborato: A scuola di prevenzione

 

6.C      I.T.S. “A. DE SIMONI – M. QUADRIO”

Sondrio

CLASSE III A – INDIRIZZO COSTRUZIONI AMBIENTE TERRITORIO

Titolo elaborato: Con i DPI vai al sicuro

 

7.C      I.I.S.S. “I. ALPI – E. MONTALE”

Rutigliano (Bari)

CLASSE V G – INDIRIZZO GRAFICA E COMUNICAZIONE

Titolo elaborato: Basta un attimo!

 

  

  • D) “RAP”

 

1.D      I.C. “GALLUPPI-COLLODI-BEVACQUA”

Reggio Calabria

SCUOLA SECONDARIA 1° – CLASSI: II e III – Sez. C III Sez. D

Titolo elaborato: Buongiorno lavoro – Il tempo di vivere e sognare –
Una vita di…scorta

 

2.D      I.C. “V. F. CASSANO – A. DE RENZIO”

Bitonto (BA)

SCUOLA SECONDARIA 1° – CLASSI: I, II e III Sez. A e E

Titolo elaborato: Corpo senz’anima

 

3.D      I.C. “RADICE – ALIGHIERI”

Catona (Reggio Calabria)

SCUOLA SECONDARIA 1° – CLASSE I F

Titolo elaborato: Il RAP del lavoro

 

4.D      I.C. “MARCO EMILIO SCAURO”

Scauri (Latina)

SCUOLA SECONDARIA 1°

Titolo elaborato: La felicità perduta

 

5.D      ISTITUZIONE FORMATIVA RIETI (I.F.R.)

Poggio Mirteto (Rieti)

CORSO OPERATORE DEL BENESSERE

I ANNO – INDIRIZZI ACCONCIATURA E ESTETICA

Titolo elaborato: Senza rischiare

 

6.D      LICEO SCIENTIFICO-LINGUISTICO “G. C. VANINI”

Casarano (Lecce)

SCUOLA SECONDARIA 2° – CLASSE V F

Titolo elaborato: Ci sono caduto!

Mario Feliciani (Presidente ANMIL Bergamo) e Mario Agostinelli durante un momento dei lavori di selezione e organizzazione dei lavori pervenuti in grandissimo numero per Primi in Sicurezza 2017.

 

****************************************

PREMI SPECIALI ANMIL BERGAMO
Non saranno consegnati a Roma, ma in un apposito momento che sisvolgerà a Bergamo.
SCUOLA DELL’INFANZIA STATALE
SANCARLO
SPINONE AL LAGO ( BERGAMO)

SCUOLA INFANZIA
SAN GIOVANNI BIANCO (BERGAMO)

SCUOLA PRIMARIA GIOVANNI XXIII
GRASSOBBIO (BERGAMO)

SCUOLA SECONDARIA 1°
ISTITUTO COMPRENSIVO
COCCAGLIO (BRESCIA)

SCUOLA SECONDARIA 1°
ISTITUTO COMPRENSIVO
DERVIO (LECCO)

“NESSUNO RESTI INDIETRO” A SALERNO: INCONTRO-DIBATTITO SUI TEMI SOCIALI DI PAPA FRANCESCO (18 MAGGIO)


E’ un libro che continua ad interessare. E ad essere al centro di incontri e dibattiti. Accadrà anche giovedi 18 MAGGIO 2017, a SALERNO, presso la COLONIA SAN GIUSEPPE, in viale S.Allende 137, dove alle ore 17 avrà luogo un incontro su “Nessuno resti indietro / Papa Francesco, la dignità del lavoro e l’inclusione sociale”, di Roberto Alborghetti, edito da Velar.
L’evento è promosso da Lions, Arcidiocesi e AGESC. Con l’autore partecipano: Luigi Berlinguer (già ministro dell’Istruzione, Università e Ricerca); l’Arcivescovo mons. Luigi Moretti; Luigi Gambaro, presidente Lions Salerno 2000; don Leandro Archileo D’Incecco, direttore Pastorale Scolastica dell’Arcidiocesi di Salerno, Campagna e Acerno;Maria Grazia Colombo, vice presidente Forum delle Associazioni Familiari. Moderatore dell’incontro: Giuseppe Acocella.
L’incontro di Salerno – fortemente voluto da Laura Marmai, dell’esecutivo nazionale AGeSC – vuole essere un’opportunità di riflettere sulle tematiche della pace, della giustizia sociale, della solidarietà e dell’educazione al senso civico così come suggerito dal messaggio di Papa Francesco. Già ristampato e accolto da grande attenzione da parte del pubblico e dagli opinion leaders, “Nessuno resti indietro” presenta Papa Francesco e la sua sensibilità per i temi della dignità del lavoro, dell’inclusione sociale e della solidarietà, offrendo una documentazione inedita su fatti ed esperienze vissute dal futuro Papa nel difficile contesto storico e sociale dell’Argentina.
Intervenendo a Firenze ad un’altra presentazione del libro, lo stesso senatore Berlinguer disse: “Concordo con il pensiero di Alborghetti. Non si può comprendere questo Papa e il suo papato se non si conosce bene il Papa , da dove proviene e le sue esperienze in quel di Buenos Aires”.
“Un libro affascinante, che ci permette di capire perchè Papa Francesco fa e dice determinate cose“: queste le parole dell’ex premier sen. Giuliano Amato, giudice alla Corte Costituzionale, intervenendo ad un incontro di presentazione ad Albinia, promosso da Osa Onlus la scorsa estate. “Un testo che tutta la classe dirigente dovrebbe leggere”: così ha affermato l’avv. Vincenzo Massara, vice presidente nazionale di MCL. E il leader della Cisl Puglia, Giuseppe Boccuzzi, ha pubblicamente consigliato la lettura di “questo libro meraviglioso,per dedicarlo a chi non può partire in vacanza o a chi non ha mai avuto un lavoro o lo ha perso e non lo trova. Una lettura che ci sproni a pensare ed agire affinchè Nessuno resti indietro, come dice il Santo Padre”. La giornalista e scrittrice Marina Lomunno, sempre attenta al “sociale”, ha scritto sul settimanale di Torino (“La Voce del Popolo”) che il libro offre una “efficace sintesi della visione di Papa Francesco sui temi del lavoro”.
Le pagine di “Nessuno resti indietro” ci portano dentro gli anni e le esperienze pastorali che Jorge Mario Bergoglio ha vissuto nella Buenos Aires del lavoro-schiavo, dei laboratori clandestini, della tratta delle persone, dello sfruttamento dei minori, della disoccupazione, del lavoro nero, nel “tritacarne” dell’economia speculativa. Tra quelle vicende – scrive Alborghetti – “ho trovato la risposta all’interrogativo perché questo Papa insiste coerentemente sulla necessità di “un nuovo ‘umanesimo del
lavoro’, dove l’uomo, e non il profitto, sia al centro; dove l’economia serva l’uomo e non si serva dell’uomo”, dove i tanti giovani che non lavorano sono “i nuovi esclusi del nostro tempo”, “vengono privati della loro dignità”, mentre “la giustizia umana chiede l’accesso al lavoro per tutti”.

Nella sofferenza condivisa per tanti episodi di ingiustizia e di esclusione sociali – il libro, ad esempio, ricostruisce le vicende della strage ferroviaria dell’Once e del massacro di quasi 200 giovani nella discoteca Cromañón , delle vittime del lavoro schiavo e della criminalità collegata al racket delle persone e allo sfruttamento minorile in circa 3.000 fabbriche tessili abusive – nasce, si muove e si eleva il grido
del “Nessuno resti indietro” dell’arcivescovo Bergoglio, e del modello di un nuovo ordine sociale ed economico, che – come si scrive nel libro – è definibile con il termine “Francisnomics”.

#LIBROFONINO TOUR 2017 / PROSSIME TAPPE: SESTO FIORENTINO (16/5), MONTEFALCONE VF (17/5), CETRARO S.FILIPPO (21/5), DERUTA PERUGIA (25/5)


Continua il “tour” di presentazione del libro “Pronto? Sono il librofonino /Un cellulare racconta storie di smombies, smartphones e cyber-bulli”, di Roberto Alborghetti, edito da I Quindici.  Ecco le tappe dei prossimi giorni:

  • 16 MAGGIO 2017, SESTO FIORENTINO (FIRENZE), SCUOLA SECONDARIA 1° CAVALCANTI, ORE 9,15 e Ore 11,15 Incontro sul libro “Pronto? Sono il librofonino”, nell’ambito delle attività di “Maggio di Libri 2017”. Promosso dalla Biblioteca Scolastica della Scuola “Cavalcanti” per il progetto a cura di Donatella Di Nardo.

  • 17 MAGGIO 2017, PLESSO SCOLASTICO DI MONTEFALCONE V.F. ALTO SANNIO (BENEVENTO), Incontri-dibattito su “Pronto? Sono il librofonino” con  studenti (ore 16) e genitori (ore 18). Con la partecipazione dell’autore. Saluti di benvenuto da parte del Sindaco Olindo Vitale e del Dirigente scolastico Salvatore Rampone, IC “O.Fragnito”, San Giorgio La Molara.

  • 21 MAGGIO 2017, CETRARO, CONTRADA SAN FILIPPO, ORATORIO SAN FILIPPO NERI, Incontro “La nostra vita in cella (digitale)”, Presentazione del libro “Pronto? Sono il librofonino”, con la partecipazione dell’autore. Programma: Ore 16 (ragazzi), Ore 18 (genitori, giovani ed educatori), Ore 20 Apericena; saluto di benvenuto: don Francesco Lauria, parroco.

  • 25 MAGGIO 2017, Ore 18, DERUTA (PERUGIA), Salone San Nicolò, Parrocchia S. Francesco, Incontro sul libro “Pronto? Sono il librofonino”; Tema: “Generazione Smombies?”, presso Salone Oratorio Parrocchia San Francesco. Con l’autore, intervengono don Nazzareno Fiorucci (parroco San Francesco in Deruta) e Mirco Casciarri (presidente AGeSC Comitato Regionale Umbria)

*

Volete promuovere un incontro-dibattito con la presenza dell’autore? Per info e contatti: dott. Paolo Sandini, sandinipaolo@gmail.com

PRIMI IN SICUREZZA 2017: CONTO ALLA ROVESCIA PER I RISULTATI… PREMIAZIONE IL 26 MAGGIO ALLA CAMERA DEI DEPUTATI


Grande attesa per i risultati di Primi in Sicurezza 2017. Grande la quantità – e meglio: la mole – del materiale inviato all’iniziativa di ANMIL ed Okay!La XV edizione ha registrato una grande adesione delle scuole, che hanno inviato materiale nelle distinte sezioni previste dall’iniziativa. Sono arrivati prodotti didattici di grande interesse, al vaglio della commissione giudicatrice, che ha ovviamente richiesto un supplemento di tempo per la valutazione. Seguite gli aggiornamenti sul sito e dell’ANMIL e di quello di Okay!, dove verranno tempestivamente comunicate notizie relative ai premiati. Come noto, già fissata la data della cerimonia di premiazione, in programma nella mattinata del 26 maggio presso la Camera dei Deputati, Nuova Aula Gruppi parlamentari.

#LIBROFONINO: IL 17 MAGGIO TAPPA A MONTEFALCONE DI VALFORTORE (BN)


Continua il “giro” di incontri sul #librofonino. Domani in programma la mattinata a Sesto Fiorentino, alla Scuola Secondaria “Cavalcanti”, per “Maggio di Libri 2017”).  Mercoledi 17 maggio 2017, ecco la tappa presso la sede scolastica di Montefalcone di Valfortore, via Fortore 3 – plesso facente parte dell’Istituto Comprensivo “O. Fragnito” di S.Giorgio La Molara, in provincia di Benevento – dove avrà luogo una giornata sul tema “Smombies, smartphones e cyber-bulli”.

Parteciperà Roberto Alborghetti, giornalista e autore di “Pronto? Sono il librofonino”, edito da I Quindici, che sarà rappresentata da Paolo Sandini, che coordina le iniziative degli incontri di presentazione del libro. Il programma prevede: Ore 15,00, incontro-dibattito con gli allievi della scuola primaria e della scuola secondaria 1°; ore 18,00, incontro con le famiglie degli alunni e con la cittadinanza. Porteranno il proprio saluto: Olindo Vitale, Sindaco di Montefalcone di Valfortore, e Salvatore Rampone, Dirigente scolastico dell’IC “O. Fragnito”.

Per info e contatti: dott. Paolo Sandini, sandinipaolo@gmail.com

 

 

16 MAGGIO: CI VEDIAMO A MONTEFALCONE (ALTO SANNIO) PER L’EVENTO “ALTERISIO”. CI SARA’ ANCHE AL BANO


POSTER UFFICIALE DELL’EVENTO DEL 16 MAGGIO A MONTEFALCONE VAL FORTORE (BENEVENTO)

Cresce l’attesa a Montefalcone di Val Fortore per l’evento “Alterisio – musica, passione e tradizione”, la serata in onore del celebre concittadino Alterisio Paoletti, maestro, compositore e direttore d’orchestra.  Appuntamento per oggi, martedì 16 maggio, alle ore 19, al Centro Polivalente del comune fortorino: in quell’occasione il maestro d’orchestra riceverà l’onorificenza come “ambasciatore nel mondo di Montefalcone di Val Fortore”.
La manifestazione vedrà la partecipazione straordinaria del cantante Al Bano, con il quale Paoletti collabora da diverso tempo. Proprio con l’artista di Cellino San Marco, il maestro sannita è stato premiato all’ultimo Festival di Sanremo per il miglior arrangiamento alla canzone “Di rose e di spine”.
Alterisio Paoletti, 46 anni, ha iniziato a studiare musica al Conservatorio di Benevento. È arrangiatore, compositore e direttore d’orchestra. Ricco il palmares di riconoscimenti: è del 2009, infatti, l’assegnazione del premio come Miglior Direttore d’Orchestra del Festival assegnato dalla Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo.
Nel corso della serata in suo onore, condotta dallo scrittore e giornalista  Roberto Alborghetti e organizzata in collaborazione con tutte le associazioni del territorio, sono previsti i saluti del sindaco Olindo Vitale e del dirigente dell’istituto comprensivo “O. Fragnito”, Salvatore Rampone. Interverranno: Enzo Palumbo, produttore tv – Una Voce per Padre Pio; il maestro Francesco Finizio, docente e direttore d’orchestra; il maestro Michele Puzio, docente e curatore musicale; la dirigente scolastica Maria Gaetana Ianzito.

Il giorno successivo, 17 maggio, “Librofonino Day” presso la sede della Scuola di Montefalcone di Valfortore, con incontri per gli allievi e le loro famiglie e per la cittadinanza.

Tutto pronto a Montefalcone Valfortore per l’evento in onore del maestro, arrangiatore, compositore e direttore d’orchestra Alterisio Paoletti; partecipazione straordinaria di Al Bano. Nella foto: Il Centro polifunzionale, con lo stage che accoglierà gli ospiti.

NELLE FOTO DI ROBERTO ALBORGHETTI: IMMAGINI DI MONTEFALCONE DI VALFORTORE, ALTO SANNIO (BENEVENTO)