FIRENZE: UN LUOGO “MAGICO” PER UN EVENTO SPECIALE / 9 MAGGIO ’14, ORE 21 – GUARDA IL CLIP


*

Venerdì 9 maggio 2014, ore 21,Officina Profumo-Farmaceutica Santa Maria Novella, Via della Scala, 16 — Firenze, Incontro di presentazione di “Francesco”, la prima grande biografia storica illustrata su Papa Bergoglio, autore Roberto Alborghetti, Edizioni Velar- Elledici.

Partecipano all’incontro-dibattito: Roberto Alborghetti, Carmelina Rotundo, Andrea Fagioli, Riccardo Clementi, Giuseppe Saponaro, Giuseppe Piani, Maurizio Martini, Giuseppe Tocchetti.

created at http://animoto.com

***

A 165 9 MAGGIO 2014 FIRENZE

UN GIORNO STRAORDINARIO: L’INCONTRO CON PAPA FRANCESCO. PRESENTATA LA PRIMA BIOGRAFIA STORICA ILLUSTRATA A LUI DEDICATA…


IL SERVIZIO SPECIALE, FIRMATO DA CARMELO EPIS, DEDICATO DAL QUOTIDIANO "L'ECO DI BERGAMO" ALL'INCONTRO CON PAPA FRANCESCO AL QUALE E' STATA PRESENTATA E DONATA L'OPERA "FRANCESCO", LA PRIMA BIOGRAFIA STORICA ILLUSTRATA, AUTORE ROBERTO ALBORGHETTI, EDITA DA VELAR-ELLEDICI

IL SERVIZIO SPECIALE, FIRMATO DA CARMELO EPIS, DEDICATO DAL QUOTIDIANO “L’ECO DI BERGAMO” ALL’INCONTRO CON PAPA FRANCESCO AL QUALE E’ STATA PRESENTATA E DONATA L’OPERA “FRANCESCO”, LA PRIMA BIOGRAFIA STORICA ILLUSTRATA, AUTORE ROBERTO ALBORGHETTI, EDITA DA VELAR-ELLEDICI

*

PER SAPERNE DI PIU’ SU “FRANCESCO”, LA PRIMA BIOGRAFIA STORICA ILLUSTRATA SU PAPA JORGE MARIO BERGOGLIO: 

https://okayscuola.wordpress.com/2013/12/07/francesco-ecco-la-prima-grande-biografia-illustrata-su-papa-jorge-mario-bergoglio-unopera-imperdibile/

 

 

 

DOMANI (10/01/2014) A BERGAMO LA PRESENTAZIONE UFFICIALE DI “FRANCESCO”, LA PRIMA BIOGRAFIA STORICA ILLUSTRATA SU PAPA JORGE MARIO BERGOGLIO


INVITO-DEL-10%20(2)

Domani, Venerdi 10 gennaio, alle ore  17, presso la chiesa “Alle Grazie”, in viale Papa Giovanni 13,in Bergamo, avrà luogo la presentazione di “Francesco”, la prima biografia storica illustrata su Papa Jorge Mario Bergoglio, pubblicata da Velar-Elledici. Oltre all’autore, Roberto Alborghetti, sarà presente il cardinale Giovanni Battista Re, che ha firmato la prefazione della pubblicazione, Prefetto emerito della Congregazione dei Vescovi e già Presidente della Pontificia Commissione per l’America Latina. L’evento è stato reso possibile grazie alla collaborazione della comunità delle Grazie e a mons. Valentino Ottolini.

ARTICOLI CORRELATI:

https://okayscuola.wordpress.com/2013/12/07/francesco-ecco-la-prima-grande-biografia-illustrata-su-papa-jorge-mario-bergoglio-unopera-imperdibile/

 

https://okayscuola.wordpress.com/2013/10/23/anteprima-dietro-le-quinte-della-preparazione-del-primo-grande-libro-illustrato-su-papa-francesco-come-nasce-una-biografia/

 

https://okayscuola.wordpress.com/2013/12/11/esclusivo-dal-libro-francesco-quando-il-futuro-papa-salvava-vite-durante-la-terribile-dittatura-argentina/

 

 

 

 

“FRANCESCO” / LE PRESENTAZIONI DELLA PRIMA BIOGRAFIA STORICA ILLUSTRATA SU PAPA BERGOGLIO. IL 6/1 ALL’ANNUNCIATA DI PIANCOGNO (BRESCIA) E IL 10/1 ALLE “GRAZIE” DI BERGAMO


La copertina del volume unico di "FRANCESCO", di Roberto Alborghetti, Edizioni Velar-Elledici. La presentazione dell'immagine fotografica qui riprodotta è stata curata da Augusto Maraffa

La copertina del volume unico di “FRANCESCO”, di Roberto Alborghetti, Edizioni Velar-Elledici. La presentazione dell’immagine fotografica qui riprodotta è stata curata da Augusto Maraffa

*

Sono in programma a Brescia (precisamente a Piancogno) e a Bergamo le prime presentazioni ufficiali del volume “Francesco”, la prima biografia storica illustrata su Papa Jorge Mario Bergoglio, scritta da Roberto Alborghetti ed edita da Velar-Elledici. L’incontro bresciano è fissato per il giorno dell’Epifania, il 6 gennaio 2014, alle ore 16, presso l’antico complesso conventuale dell’Annunciata, nel Comune di Piancogno (BS), sede di una comunità di Padri Cappuccini e del Santuario che accoglie le spoglie del Beato Innocenzo da Berzo e lo straordinario ciclo di affreschi quattrocenteschi di Pietro da Cemmo. Saranno presenti all’incontro –  fortemente voluto dalla comunità cappuccina francescana come omaggio a Papa Francesco e al Santo del quale egli porta il nome –  l’autore e l’editore. 

Venerdi 10 gennaio, alle ore 17, è invece in programma la presentazione del volume presso la chiesa “Alle Grazie”, in viale Papa Giovanni 13, nel pieno centro di Bergamo. Oltre a Roberto Alborghetti, sarà presente il cardinale Giovanni Battista Re, che firma la prefazione dell’opera ediotoriale, Prefetto emerito della Congregazione dei Vescovi e già Presidente della Pontificia Commissione per l’America Latina. L’evento è stato reso possibile grazie alla collaborazione della comunità parrocchiale delle Grazie e al suo parroco, mons. Valentino Ottolini.       

I due incontri seguono di pochi giorni la pubblicazione di un’opera che sta già raccogliendo grande attenzione ed interesse da parte del pubblico dei lettori e dei media. “Francesco” – questo il titolo della pubblicazione, edita in una doppia versione tipografica – è in effetti “il primo grande libro illustrato” sul Papa argentino, del quale viene ricostruita la biografia proponendo particolari e testimonianze inediti che aiutano a conoscere un “figlio di emigranti” diventato pastore della Chiesa universale. La pubblicazione, come è stata già ampiamente riconosciuto da chi ha già potuto leggere il volume, scava nella documentazione storica, a partire dalle notizie sulla famiglia di origine, della quale vengono ricostruiti momenti riguardanti anche l’emigrazione dall’Italia all’Argentina, precisando date, tempi e modalità. L’opera definisce i passaggi fondamentali dell’infanzia del futuro Papa Francesco, le circostanze legate al suo battesimo (momento fondamentale, ignorato dai testi finora usciti) fino ai progressivi stadi del percorso scolastico. Sempre sulla base di testimonianze e documenti, racconta anche l’episodio legato alla malattia polmonare del giovane Jorge Mario, alla sua vocazione religiosa, sullo sfondo degli scenari storici e sociali dell’Argentina degli anni Quaranta e Cinquanta. “Francesco” si addentra anche negli elementi distintivi della formazione culturale del futuro Papa Francesco, i suoi rapporti con il mondo dei pensatori e dei saggisti latinoamericani (Methol Ferrè, Gera, Scannone) che vanno disegnando nuove prospettive del Continente sudamericano, anche in relazione alla stessa azione della Chiesa.

Sempre contestualizzate da dati e notizie relative ai vari periodi storici, testimonianze inedite contribuiscono a raccontare gli anni di padre Jorge Mario Bergoglio alla guida dei Gesuiti in Argentina, le sue intuizioni pastorali, il ruolo avuto nel salvare vite umane durante il periodo buio della dittatura militare (1976-1983), le sue esperienze come rettore presso il Collegio Massimo a San Miguel, l’opera di evangelizzazione e di promozione umana nei barrios, tra i poveri e le emergenze di Buenos Aires, la guida dell’episcopato Latinoamericano, la condivisione delle difficoltà della popolazione negli anni della grave crisi economica che colpì l’Argentina all’inizio degli anni Duemila.

Discorsi, omelie ed interventi pronunciati dall’arcivescovo Bergoglio durante il suo ministero episcopale occupano un singolare spazio tra le pagine di “Francesco” accompagnando il lettore alla scoperta della personalità del futuro Papa, le sue giornate all’insegna della sobrietà e della semplicità, la sua “pastorale della strada” vissuta sempre ed instancabilmente dalla parte della gente.

Gli ultimi tre capitoli sono dedicati ai mesi iniziali del pontificato, alle prime scelte del magistero e ai viaggi apostolici (Lampedusa, Rio de Janeiro, Cagliari, Assisi) dai quali emerge la grande passione di Francesco: “Annunciare Cristo a questo nostro mondo” e rimettere il cammino della Chiesa nel solco del Vangelo, dalla parte dei poveri, come presenza viva e sale dell’umanità, nella scia della testimonianza di San Francesco d’Assisi, del quale il Papa porta il nome. Il volume – aperto, come detto, dalla riflessione del cardinale Giovanni Battista Re – presenta un eccezionale apparato fotografico (ben 340 le immagini, molte delle quali inedite), è di grande formato (23×29,5), disponibile anche in una speciale edizione (cofanetto + due volumi).

L’autore, Roberto Alborghetti, giornalista professionista, ha lavorato nel gruppo Sesaab-L’Eco di Bergamo, dove è stato uno degli ultimi cronisti a formarsi alla scuola di mons. Andrea Spada, e dove si è occupato di attività editoriali per la scuola ed i giovani, ricoprendo anche il ruolo di inviato. E’ autore di una quarantina tra saggi e  biografie, tra cui “Nessuno è cretino”, l’ultima conversazione-intervista del grande pedagogista Aldo Agazzi. Ha curato i due volumi dell’epistolario di Santa Paola Elisabetta Cerioli (“Lettere di una Madre”) ed ha coordinato l’opera “Lombardia / Introduzione ad una didattica dei territori”). Per la popolare “Collana blu” di Velar-Elledici ha pubblicato testi dedicati soprattutto a protagonisti del cattolicesimo sociale tra Ottocento e Novecento. Blogger e autore di documentari, si occupa di editoria “educational” (è direttore di Atempopieno – periodico dell’Associazione Genitori Scuole Cattoliche – e di Okay!). Ha ricevuto diversi riconoscimenti giornalistici, tra cui l’European Award for Environmental Reporting (il cosiddetto “Pulitzer europeo” per l’informazione sull’ambiente, 1992-1993). Ha creato “LaceR/Azioni”, un innovativo progetto-ricerca basato sull’osservazione della realtà urbana percepita nei cromatismi dei “segni di  strada”, con mostre in Italia ed all’estero.

***

ACQUISTO DELL’OPERA ON LINE – VELAR.IT

SCHEDA BIBLIOGRAFICA DELL’OPERA – ELLEDICI.ORG

FRANCESCO, IL VIDEOCLIP

“FRANCESCO”: ECCO LA PRIMA GRANDE BIOGRAFIA ILLUSTRATA SU PAPA JORGE MARIO BERGOGLIO, “PERSONAGGIO DELL’ANNO” (TIME)


SCHEDA A CURA DELL’UFFICIO COMUNICAZIONE VELAR-ELLEDICI

  FRANCESCO di Roberto Alborghetti, Ed. Velar-Elledici - Copia (2)

FRANCESCO

Autore:

ROBERTO ALBORGHETTI

Prefazione:

Card. GIOVANNI BATTISTA RE

EDIZIONI VELAR-ELLEDICI

EDIZIONE SPECIALE 2 VOLUMI + COFANETTO

EDIZIONE VOLUME UNICO

GRANDE FORMATO (23 x 29,5)

264 PAGINE, 14 CAPITOLI,

TESTIMONIANZE INEDITE

UN ECCEZIONALE APPARATO FOTOGRAFICO

IL GRANDE EVENTO EDITORIALE DELL’ANNO

***

FRANCESCO: IL CONTENUTO DELL’OPERA

Oltre 550.000 battute di testo, quattordici capitoli, 340 fotografie: questi i numeri che definiscono la “prima grande biografia illustrata” dedicata a Papa Jorge Mario Bergoglio, il 266° Pontefice della storia, il primo ad assumere il nome di Francesco, il primo Papa sudamericano, il primo Papa appartenente alla Compagnia di Gesù.

Francesco” ci aiuta a conoscere un “figlio di emigranti” diventato pastore della Chiesa universale. E lo fa andando “oltre gli istant books” e scavando in profondità nella documentazione storica a partire dalle notizie sulla famiglia di origine, della quale vengono ricostruiti momenti riguardanti anche l’emigrazione dall’Italia all’Argentina, precisando date, tempi e modalità. L’opera definisce i passaggi fondamentali dell’infanzia del futuro Papa Francesco, a partire dalle circostanze legate al suo battesimo (momento fondamentale, ignorato dai testi finora usciti) fino ai progressivi stadi del percorso scolastico.

Sempre sulla base di testimonianze e documenti, racconta anche l’episodio legato alla malattia polmonare del giovane Jorge Mario, alla sua vocazione religiosa, sullo sfondo degli scenari storici e sociali dell’Argentina degli anni Quaranta e Cinquanta. “Francesco” si addentra anche negli elementi distintivi della formazione culturale del futuro Papa Francesco, i suoi rapporti con il mondo dei pensatori e dei saggisti latinoamericani (Methol Ferrè, Gera, Scannone) che vanno disegnando nuove prospettive del Continente sudamericano, anche in relazione alla stessa azione della Chiesa.

Sempre contestualizzate da dati e notizie relative all’evoluzione storico-sociale dei vari periodi, testimonianze inedite contribuiscono a raccontare gli anni di padre Jorge Mario Bergoglio alla guida dei Gesuiti in Argentina, le sue intuizioni pastorali, il ruolo avuto nel salvare vite umane durante il periodo buio della dittatura militare (1976-1983), le sue esperienze come rettore presso il Collegio Massimo a San Miguel, l’opera di evangelizzazione e di promozione umana nei barrios, tra i poveri e le emergenze di Buenos Aires, la guida dell’episcopato Latinoamericano, la condivisione delle difficoltà della popolazione negli anni della grave crisi economica che colpì l’Argentina all’inizio degli anni Duemila.

Discorsi, omelie ed interventi pronunciati dall’arcivescovo Bergoglio durante il suo ministero episcopale occupano un singolare spazio tra le pagine di “Francesco” accompagnando il lettore alla scoperta della personalità del futuro Papa, le sue giornate all’insegna della sobrietà e della semplicità, la sua “pastorale della strada” vissuta sempre ed instancabilmente dalla parte della gente.

Gli ultimi tre capitoli sono dedicati ai mesi iniziali del pontificato, alle prime scelte del magistero e ai viaggi apostolici (Lampedusa, Rio de Janeiro, Cagliari, Assisi) dai quali emerge la grande passione di Francesco: “Annunciare Cristo a questo nostro mondo” e rimettere il cammino della Chiesa nel solco del Vangelo, dalla parte dei poveri, come presenza viva e sale dell’umanità, nella scia della testimonianza di San Francesco d’Assisi, del quale il Papa porta il nome.

FRANCESCO

DALLA PREFAZIONE DEL CARDINALE

GIOVANNI BATTISTA RE

In questo momento di crisi economica e di rabbia contro i privilegi di alcuni pochi che hanno stipendi e pensioni da capogiro, mentre molti lottano contro la disoccupazione o hanno stipendi e pensioni da fame, un Papa che rifiuta privilegi e sceglie uno stile vita umile e sobrio è in sintonia con ciò che il mondo odierno chiede; è in linea col “mainstream” dominante. I primi passi da lui compiuti come Papa hanno suscitato simpatia nel mondo intero, fra credenti e non credenti”.

Semplici nel linguaggio, ma incisivi e ricchi di contenuto, sono stati i primi discorsi, nei quali ha ben illustrato che il volto di Dio è quello di un Padre misericordioso, che ha grande pazienza con noi e che è sempre disposto a perdonarci, purché ci pentiamo. Ci ha detto inoltre che “esercitare il potere” significa “servire” ed ha additato a tutti l’orizzonte della fraternità e della solidarietà, come impegno di vita di ogni uomo e di ogni donna, perché tutti apparteniamo alla medesima famiglia umana. In questa prospettiva, più volte ha messo l’accento sul tema della fraternità. Ha invitato a non cedere mai al pessimismo e allo scoraggiamento, ma a guardare avanti con fiducia e coraggio. Ha avuto parole forti contro la corruzione, come pure contro l’autonomia assoluta dei mercati e la sfrenata speculazione finanziaria. Riferendosi in concreto alla presente crisi mondiale, ha auspicato un ordine sociale ed economico più umano e che non lasci fuori dalla porta l’etica”.

Col suo stile francescano il nuovo Papa porterà non poche novità, e col suo insegnamento, accompagnato dal suo esempio, guiderà non soltanto i cattolici, ma anche tante persone aperte ai valori dello spirito, ad incamminarsi sulle vie della fraternità, della solidarietà, della fiducia e dell’impegno per il bene comune. Una riforma silenziosa Papa Francesco l’ha già avviata col suo stile e con la testimonianza eloquente della sua vita quotidiana”.

Auguro ampia diffusione a questa pubblicazione che riporta accurate informazioni circa la famiglia di provenienza, la formazione e la giovinezza del futuro Papa e che ne illustra la personalità ed i primi mesi di pontificato. Di Papa Francesco si può dire che ha la testa di gesuita e il corpo e il comportamento di francescano”.

FRANCESCO

NOTE SULL’AUTORE ROBERTO ALBORGHETTI

Roberto Alborghetti, giornalista professionista ed autore di saggi e biografie, ha lavorato nel gruppo Sesaab-L’Eco di Bergamo, dove è stato uno degli ultimi cronisti a formarsi alla scuola di mons. Andrea Spada, ritenuto tra i grandi del giornalismo italiano e per ben 51 anni direttore del quotidiano bergamasco. A L’Eco di Bergamo si è occupato di attività editoriali per la scuola ed i giovani, ricoprendo anche il ruolo di inviato. E’ autore di una quarantina tra saggi e  biografie, tra cui “Nessuno è cretino”, l’ultima conversazione-intervista del grande pedagogista Aldo Agazzi. Ha curato i due volumi dell’epistolario di Santa Paola Elisabetta Cerioli (“Lettere di una Madre”) ed ha coordinato l’opera “Lombardia / Introduzione ad una didattica dei territori”).

Per la popolare “Collana blu” di Velar-Elledici ha pubblicato testi dedicati soprattutto a protagonisti del cattolicesimo sociale tra Ottocento e Novecento, tra i quali Leonardo Murialdo, Leone Dehon, Antonio Maria Gianelli, Annibale Maria di Francia, Francesco Spinelli, Maria Elisabetta Mazza. Blogger convinto, autore di documentari, si occupa di editoria “educational” (è direttore di Atempopieno – periodico dell’Associazione Genitori Scuole Cattoliche – e di Okay!). Ha ricevuto diversi riconoscimenti giornalistici, tra cui l’European Award for Environmental Reporting (il cosiddetto “Pulitzer europeo” per l’informazione sull’ambiente, 1992-1993). Ha creato “LaceR/Azioni”, un innovativo progetto-ricerca basato sull’osservazione della realtà urbana percepita nei cromatismi dei “segni di  strada”, con mostre in Italia ed all’estero.

FRANCESCO

LE FRASI INIZIALI E FINALI DEL LIBRO

L’incipit

Il primo sbuffo di fumo è grigiastro, accompagnato dal brusio incerto di migliaia di persone. Poi, il grigio si fa tendente al chiaro, sorretto dal graduale aumento delle voci, che si fanno sempre più forti, come a dare ulteriore fiato e potenza a quel flusso tanto atteso. E finalmente è un bianco deciso ed inequivocabile quello che fuoriesce dal comignolo, e sale sale – scomposto dalla brezza – per annunciare al mondo che c’è un nuovo Papa”.

Il finale

…È bello pensare a queste parole come ad un prodigioso sussulto di profezia. Come ad un percettibile segno di speranza inviato ad un mondo smarrito ed impaurito. Come ad un misterioso “messaggio di accompagnamento” da parte di un Padre che, ancora una volta, chinandosi sull’umanità, le annunciava l’imminente arrivo di un dono e di una guida: Francesco”.

FRANCESCO

NOTE SULL’EDITRICE VELAR

Velar è una Casa Editrice Cattolica che opera nel campo dell’Editoria da 40 anni e vanta un catalogo di oltre 1000 titoli, tradotti anche in diverse lingue. Velar offre servizi editoriali con possibilità di personalizzazioni; fa parte dell’UELCI (l’Unione Editori e Librai Cattolici Italiani) e collabora attivamente con Rebeccalibri, il primo portale online dell’editoria religiosa. Da oltre 30 anni, grazie alla vendita delle sue pubblicazioni, sostiene importanti progetti umanitari dell’Istituto Serafico di Assisi.

NOTE SULL’EDITRICE ELLEDICI

L’Editrice Elledici opera da oltre settant’anni nel campo della catechesi e dell’insegnamento della religione, dell’educazione e dell’evangelizzazione, rivolgendosi con particolare riguardo ai giovani e ai loro educatori. Gli oltre 3000 titoli che compongono il suo ampio catalogo comprendono testi scientifici e culturali per le persone impegnate nel campo della crescita umana, ecclesiale e sociale in tutte le sue dimensioni. Il tema dell’educazione rivolta al mondo giovanile, oggi fra i più attuali e richiesti, occupa buona parte del suo catalogo.

ACQUISTO DELL’OPERA ON LINE – VELAR.IT

SCHEDA BIBLIOGRAFICA DELL’OPERA – ELLEDICI.ORG

FRANCESCO, IL VIDEOCLIP

FRANCESCO, LA PRIMA GRANDE BIOGRAFIA ILLUSTRATA SU PAPA BERGOGLIO – IL VIDEOCLIP


***

Trailer dedicato alla pubblicazione di FRANCESCO,

la prima grande biografia illustrata

(e storicamente documentata) su Papa J.M.Bergoglio.

Autore della pubblicazione: Roberto Alborghetti;

Prefazione: Card. Giovanni Battista Re.

Disponibile in una doppia edizione:

2 volumi+cofanetto, volume unico.

Grande formato, 264 pagine, 340 immagini.

Edizioni Velar-Elledici.

Novembre 2013.

Un grande evento editoriale.

FRANCESCO di Roberto Alborghetti, Ed. Velar-Elledici - Copia (2)

LIBRI NOVITA’ / “MERAVIGLIARSI IN AFRICA”: IL RACCONTO DI 35 ANNI TRASCORSI NEL CONTINENTE NERO


MERAVIGLIARSI IN AFRICA

 

Autore: Fra Enzo Canozzi

Titolo: MERAVIGLIARSI IN AFRICA … poteva andare peggio

Casa Editrice: Editrice Velar (Gorle) ottobre 2013

Contenuto: narra l’esperienza missionaria vissuta, per 35 anni, dall’autore a contatto di popoli, tradizioni, culture, fedi diverse, terre ancora da scoprire, dove l’autore vive con le persone la loro vita.

Personaggio principale: Frate Enzo Canozzi, missionario cappuccino, nato a Magliano il 12/07/1944. Giunto in Repubblica Centrafricana nel gennaio 1971. Vissuto, come missionario itinerante, nelle case poverissime di tutti coloro che lo accoglievano. Lui era importante per tutti e loro erano importanti per lui. Da qui la meraviglia di poter vivere nella più grande condivisione alla ricerca di una dignità, di relazioni profonde, di un apprezzamento culturale reciproco…

Ambiente: i paesaggi, le strade, i fiumi, le bestie, le piante, le abitazioni sono descritte nella loro realtà oggettiva, ma amati.

Tempo: la storia di questa presenza è narrata da flash di vita vissuta.

Stile: è immediato, autentico nella condivisione dei sentimenti e drammi descritti; ricco di improvvise novità che fanno leggere il libro “d’un fiato”.

 

PAPA FRANCESCO CONQUISTA ANCHE I GIORNALI SCOLASTICI. E’ IL TEMA-TOP DEL 2013. ANTICIPAZIONI DA UN VOLUME DI PROSSIMA PUBBLICAZIONE…


Nel volume, di prossima uscita, dedicato a Papa Francesco, e caratterizzato da una minuziosa ricostruzione storica, con numerose testimonianze inedite, c’è un singolare passaggio che riguarda anche la scuola italiana. L’autore, Roberto Alborghetti, giornalista professionista e scrittore, rivela i sorprendenti risultati del monitoraggio compiuto sugli oltre mille giornali scolastici pervenuti nel 2013 a due iniziative: GiornaliNoi (promossa da Mirabilandia su Okay!) e Penne e Video Sconosciuti (promosso da Osa Onlus). 

FRANCESCO, di Roberto Alborghetti, Velar/Elledici, 2013 - Copertina dell'edizione speciale (2 volumi+confanetto). Il primo grande libro illustrato su Papa Jorge Mario Bergoglio

FRANCESCO, di Roberto Alborghetti, Velar/Elledici, 2013 – Copertina dell’edizione speciale (2 volumi+cofanetto). Il primo grande libro illustrato su Papa Jorge Mario Bergoglio

             

                                                                                      Per gentile concessione dell’editore Velar/Elledici (www.velar.it; http://www.elledici.org/) e dell’autore, Roberto Alborghetti, (tra l’altro conoscitore e studioso del fenomeno delle testate scolastiche) siamo lieti di anticipare un estratto del volume, che porta la prefazione del card. Giovanni Battista Re, nelle mani del quale Papa Francesco ha accettato la nomina papale nella sera del 13 marzo 2013. 

 La pubblicazione, disponibile entro la fine di ottobre 2013, presenterà un’eccezionale documentazione fotografica (quasi 300 immagini) che accompagnerà la narrazione rigorosa e coinvolgente di una vita straordinaria. Quella di Papa Francesco, la cui elezione al soglio pontificio è risultata anche la notizia-top dei giornali scolastici per il 2013.           

*

Un Papa che entra in sintonia con i giovani. Ed irrompe pure nei giornali scolastici. Un fatto senza precedenti. Secondo il monitoraggio eseguito sulle testate di classe pervenute a due importanti e storiche iniziative nazionali – “GiornaliNoi” (promossa da Mirabilandia e dal periodico Okay!) e “Penne Sconosciute” (indetta da Osa Onlus) – le notizie collegate a Papa Francesco hanno conquistato nel 2013 il primo posto assoluto tra tutte le tematiche trattate dalle redazioni studentesche. Una copertura che ha superato il 90 % dei “giornalini” pubblicati da scuole di ogni ordine e grado. Non era mai successo per un tema di carattere religioso. Giovani e giovanissimi hanno colto, del nuovo Pontefice, le scelte controcorrenti di presentarsi con semplicità e sobrietà, in coerenza con il nome scelto: Francesco. Ne hanno tratteggiato la semplicità ed affabilità, i gesti di grande forza comunicativa, il desiderio di essere dalla parte dei poveri e delle persone che soffrono. “A Papa Francesco sono bastate poche, semplici parole per entrare nel cuore di tutti”: cosi scrive il giornale Protagonisti del nostro Tempo.

Resoconti, disegni, fumetti, impressioni, commenti ed editoriali rivelano, da parte dei ragazzi e dei giovani italiani, anche le aspettative riposte nel Vescovo di Roma che arriva “dalla fine del mondo” per aiutare il mondo “ad essere unito con tutti i popoli che hanno religioni diverse” (giornale Baobab). Nella massa degli articoli che gli sono stati dedicati, gli studenti italiani narrano “la semplicità del suo linguaggio, il fatto che fa fermare la sua auto per abbracciare i bambini e i malati, la rinuncia all’oro degli ornamenti papali”. E quando “ogni domenica, dopo l’Angelus, augura a tutti i fedeli buon pranzo, come fosse uno di famiglia” (giornale Scuola Doc). Non è passata inosservata “la volontà di restare ancora nell’edificio Santa Marta dove può sentirsi vicino ad altri sacerdoti, al personale della Casa, celebrare ogni mattina la Santa Messa con i lavoratori, sedendo alla fine nell’ultima fila per il ringraziamento, e stravolgendo molto quelli che sono gli schemi classici del nostro immaginario reverenziali e di protocollo, che si addicono di norma al Romano Pontefice” (giornale Il Corriere del Sacro Cuore). Già muovono alla discussione i passi del discorso sulla “vocazione del custodire” che il Papa ha pronunciato il 19 marzo nella celebrazione di apertura del Pontificato: parole che “ci hanno fatto riflettere a lungo ed abbiamo cercato di darci una risposta” (giornale Il Pennino). Affascina soprattutto quando parla “di speranza e di ottimismo”: è questa “la sfida che ha lanciato ai giovani, attratti dal novello Francesco, e a tutta la Chiesa Cattolica” (giornale Lo Squillo).

Roberto Alborghetti © Copyright Velar/Elledici, – “Francesco”, 2013 – Disponibile in doppia versione (monovolume, cofanetto+2 volumi)  

IN UN LIBRO LA VITA DI LUCIO PARENZAN, PIONIERE DELLA CARDIOCHIRURGIA INFANTILE


Il libro narra l’impegno, la passione professionale, l’amore per la vita di Lucio Parenzan, uno dei più grandi pionieri  della Cardiochirurgia Pediatrica, che nell’arco dell’ultimo cinquantennio trasformò l’ospedale di Bergamo, in un affermato polo di Cardiochirurgia Pediatrica di rilievo internazionale assoluto. Non solo si celebra l’eccezionalità di questa storia, ma soprattutto si forniscono temi di riflessione a chi sarà chiamato a scriverne di nuove.

Il prof. Lucio Parenzan è scomparso il 28 gennaio 2014, presso l’Ospedale di Bergamo, all’età di 89 anni. Questo volume diventa così una sorta di testamento, oltre che una testimonianza, non solo storica,  di colui che ha davvero fatto la storia della medicina moderna.  

“Il grande insegnamento non è che una forma di amicizia tra il maestro e l’allievo” (Jules Michelet)

*

Francesco Roncalli, l’autore, è professore emerito di Etruscologia e Antichità Italiche nell’Università “Federico II” di Napoli. E’ fratello di Laura, moglie di Lucio Parenzan.

SITI DEDICATI ALLA PUBBLICAZIONE:
 

***

STRE-PI-TO-SO!!! OKAY! IN ABBONAMENTO + 2 LIBRI “I QUINDICI” A SOLI 10 EURO!!! GENITORI, FATE UN REGALO ALLA SCUOLA DEI VOSTRI FIGLI…


***

GENITORI E NONNI,

REGALATE ALLA SCUOLA DEI VOSTRI RAGAZZI

OKAY! IN ABBONAMENTO

+

2 LIBRI VELAR

A SOLI 10 EURO!!!

Abbonamento ad OKAY! (6 numeri)

+

DIRITTI DEI BAMBINI 

*

ALLA SCOPERTA DELLA COSTITUZIONE ITALIANA

**************************************

ECCO COME ABBONARSI E RICEVERE I LIBRI

Per abbonarsi ad OKAY! e ricevere i libri prescelti di Velar/Marna è sufficiente compilare ed inoltrare il tagliando di richiesta ed inviare 10 Euro nei seguenti modi:

  • Tramite versamento su Conto Corrente Postale n. 18161240 intestato a Editrice Velar, Via T.Tasso 10, Gorle (BG); causale versamento: Okay!  

  • Con una banconota da 10 Euro inserita in busta indirizzata a: Okay!, Okay!, c/o Casa M.E.Mazza, via Nullo 48, 24128 Bergamo

 ——————————————————————————————

COMPILA ED INVIA IL TAGLIANDO DI RICHIESTA

Per maggiore scurezza Vi invitiamo a compilare ed inoltrare, per fax o per posta, il tagliando di richiesta.

 Mi abbono ad OKAY! a.s. 2012/13 per soli 10 euro. Ciò comprende anche le 2 pubblicazioni DIRITTI DEI BAMBINI e ALLA SCOPERTA DELLA COSTITUZIONE ITALIANA, che riceverò all’indirizzo indicato.

NOME E COGNOME / O SCUOLA

……………………………………………………………………………………………

VIA…………………………………………………………….NUMERO C………. CAP…………..COMUNE……………………………………………………………………………..

PROVINCIA (SIGLA)……………..

 Il tagliando può essere inviato via Fax al seguente numero: 035/2281243 oppure spedito per posta a: OKAY!, C/O CASA M.E.MAZZA, VIA F. NULLO 48, 24128 BERGAMO.