PRIMI IN SICUREZZA 2017: ECCO TUTTE LE SCUOLE PREMIATE IN UN’EDIZIONE DA RECORD


Ecco, qui sotto, il lungo elenco delle scuole premiate per PRIMI IN SICUREZZA, l’iniziativa di ANMIL ed Okay! La XV edizione ha registrato una grande adesione delle scuole, che hanno inviato materiale nelle distinte sezioni previste. Sono arrivati prodotti didattici di grande interesse e in grande numero; ciò ha richiesto un supplemento di tempo per la valutazione. Seguite gli aggiornamenti sul sito dell’ANMIL e di quello di Okay! Come noto, la cerimonia di premiazione è in programma nella mattinata del 26 maggio a Roma, presso la Camera dei Deputati, Nuova Aula Gruppi parlamentari. 

 

***

“PRIMI IN SICUREZZA”

XV EDIZIONE – ANNO 2017

 “LAVORO: VAI SUL SICURO!”

 

ELENCO SCUOLE PREMIATE

L’ordine di pubblicazione non ha un significato di graduatoria o di classifica di merito. 

 

  • A) CATEGORIA “GRAFICA E DISEGNI”

 

1.A      I. C. “DE GASPERI – STEFANO DA PUTIGNANO”

Putignano (Bari)

SCUOLA SECONDARIA 1° – CLASSE II B

Titolo elaborato: Lavora sul sicuro

 

2.A      I. C. “A. MONTINI”

            Castelnuovo Del Garda (Verona)

SCUOLA SECONDARIA 1° – CLASSI: II e III C

Titolo elaborato: La sicurezza non è mai abbastanza

 

3.A      I. C. MODUGNO-RUTIGLIANO-ROGADEO

Bitonto (Ba)

SCUOLA SECONDARIA 1° – CLASSI: II F II e III Sez. D

Titolo elaborato: Vai sul sicuro – Materiale informativo/Pubblicitario/Gadgets

 

4.A      I. C. “V. F. CASSANO – A. DE RENZIO”

Bitonto (BA)

SCUOLA PRIMARIA “CASSANO” – CLASSE V D

Titolo elaborato: Sicurezza: un diritto non un privilegio

 

5.A      SCUOLA PRIMARIA PARITARIA “SUORE DOMENICANE”

Testona di Moncalieri (Torino)

CLASSI: IV e V

Titolo elaborato: Il lavoro sicuro è importante come il pane quotidiano

 

 

 

  • B) CATEGORIA “TESTI E RICERCHE”

 

1.B      I.C. “DON SAVERIO BAVARO – MARCONI”

Giovinazzo (Bari)

SCUOLA SECONDARIA 1° – CLASSE III C

Titolo elaborato: La sicurezza è il mio mestiere

 

2.B      ISTITUTO COMPRENSIVO “ISOLA DEL LIRI”

Isola Del Liri (Frosinone)

SCUOLA SECONDARIA 1° “D. ALIGHIERI”

FRANCESCO PESSIA – CLASSE III C

Titolo elaborato: Intervista ad un medico del lavoro

 

3.B      I.C. V. F. CASSANO – A. DE RENZIO”

Bitonto (BA)

SCUOLA SECONDARIA 2° – CLASSI: II e III D

Titolo elaborato: Lavoro: vai sul sicuro!

 

4.B      I. OMNIC. “BRUNO-VINCI”

Nicotera (Vibo Valentia)

SCUOLA SECONDARIA 1° – CLASSE II A

Titolo elaborato: Vai sul sicuro

 

5.B      I.I.S.S. “VIA F. ALBERGOTTI, 35” già “LICEO L. ANNEO SENECA” CLASSI: IV Sez. Q e R

Roma

Titoli elaborati: Telegiornale TG 4 R – Video sulla sicurezza

PREMIO SPECIALE A:

GIANLUCA PREZIOSI – CLASSE III I

Componimento poetico: Dopo la scossa

 

6.B      I.I.S. “CARLO SCARPA-ENRICO MATTEI”

San Donà Di Piave (Venezia)

CLASSE IV B – Indirizzo COSTRUZIONI-AMBIENTE-TERRITORIO – Gruppo 1 e 2

Titoli elaborati: Sicurezza in agricoltura – Sicurezza al porto

 

 

 C) CATEGORIA “VIDEO E WEB”

 

1.C      I.C. “ENRICO FERMI”

Romano Di Lombardia (Bergamo)

SCUOLA INFANZIA “B. MUNARI – ARCOBALENO”

SEZIONI: NUVOLE e PESCI ROSSI

Titoli elaborati: Papà anch’io sono al sicuro se tu lavori sicuro – Racconto il lavoro del mio papà

 

2.C      SCUOLA SECONDARIA 1° “ALIGHIERI-TANZI”
Mola Di Bari (Bari)

CLASSI: I, II e III – Sez. I I, II e III – Sez. L I e III – Sez. M

Titolo elaborato: Vai sul sicuro

 

3.C      ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE “F. PRUDENZANO”

Manduria (TA)

SCUOLA SECONDARIA 1° – CLASSI: II e III

Titolo elaborato: Morti Bianche

 

4.C      I.I.S. “ARIMONDI-EULA”

            Racconigi (Cuneo)

SCUOLA SECONDARIA 2°- CLASSE IV E – Gruppo 1 e 2

            CORSO COSTRUZIONI AMBIENTE E TERRITORIO

Titolo elaborato: Anche i ponteggi hanno le loro norme e Meglio non lavorare insieme

 

5.C      I.I.S. “MONS. ANTONIO BELLO”

Molfetta (Bari)

CLASSE V AINDIRIZZO TECNOLOGICO GRAFICA COMUNICAZIONE

Titolo elaborato: A scuola di prevenzione

 

6.C      I.T.S. “A. DE SIMONI – M. QUADRIO”

Sondrio

CLASSE III A – INDIRIZZO COSTRUZIONI AMBIENTE TERRITORIO

Titolo elaborato: Con i DPI vai al sicuro

 

7.C      I.I.S.S. “I. ALPI – E. MONTALE”

Rutigliano (Bari)

CLASSE V G – INDIRIZZO GRAFICA E COMUNICAZIONE

Titolo elaborato: Basta un attimo!

 

  

  • D) “RAP”

 

1.D      I.C. “GALLUPPI-COLLODI-BEVACQUA”

Reggio Calabria

SCUOLA SECONDARIA 1° – CLASSI: II e III – Sez. C III Sez. D

Titolo elaborato: Buongiorno lavoro – Il tempo di vivere e sognare –
Una vita di…scorta

 

2.D      I.C. “V. F. CASSANO – A. DE RENZIO”

Bitonto (BA)

SCUOLA SECONDARIA 1° – CLASSI: I, II e III Sez. A e E

Titolo elaborato: Corpo senz’anima

 

3.D      I.C. “RADICE – ALIGHIERI”

Catona (Reggio Calabria)

SCUOLA SECONDARIA 1° – CLASSE I F

Titolo elaborato: Il RAP del lavoro

 

4.D      I.C. “MARCO EMILIO SCAURO”

Scauri (Latina)

SCUOLA SECONDARIA 1°

Titolo elaborato: La felicità perduta

 

5.D      ISTITUZIONE FORMATIVA RIETI (I.F.R.)

Poggio Mirteto (Rieti)

CORSO OPERATORE DEL BENESSERE

I ANNO – INDIRIZZI ACCONCIATURA E ESTETICA

Titolo elaborato: Senza rischiare

 

6.D      LICEO SCIENTIFICO-LINGUISTICO “G. C. VANINI”

Casarano (Lecce)

SCUOLA SECONDARIA 2° – CLASSE V F

Titolo elaborato: Ci sono caduto!

Mario Feliciani (Presidente ANMIL Bergamo) e Mario Agostinelli durante un momento dei lavori di selezione e organizzazione dei lavori pervenuti in grandissimo numero per Primi in Sicurezza 2017.

 

****************************************

PREMI SPECIALI ANMIL BERGAMO
Non saranno consegnati a Roma, ma in un apposito momento che sisvolgerà a Bergamo.
SCUOLA DELL’INFANZIA STATALE
SANCARLO
SPINONE AL LAGO ( BERGAMO)

SCUOLA INFANZIA
SAN GIOVANNI BIANCO (BERGAMO)

SCUOLA PRIMARIA GIOVANNI XXIII
GRASSOBBIO (BERGAMO)

SCUOLA SECONDARIA 1°
ISTITUTO COMPRENSIVO
COCCAGLIO (BRESCIA)

SCUOLA SECONDARIA 1°
ISTITUTO COMPRENSIVO
DERVIO (LECCO)

“NESSUNO RESTI INDIETRO” A SALERNO: INCONTRO-DIBATTITO SUI TEMI SOCIALI DI PAPA FRANCESCO (18 MAGGIO)


E’ un libro che continua ad interessare. E ad essere al centro di incontri e dibattiti. Accadrà anche giovedi 18 MAGGIO 2017, a SALERNO, presso la COLONIA SAN GIUSEPPE, in viale S.Allende 137, dove alle ore 17 avrà luogo un incontro su “Nessuno resti indietro / Papa Francesco, la dignità del lavoro e l’inclusione sociale”, di Roberto Alborghetti, edito da Velar.
L’evento è promosso da Lions, Arcidiocesi e AGESC. Con l’autore partecipano: Luigi Berlinguer (già ministro dell’Istruzione, Università e Ricerca); l’Arcivescovo mons. Luigi Moretti; Luigi Gambaro, presidente Lions Salerno 2000; don Leandro Archileo D’Incecco, direttore Pastorale Scolastica dell’Arcidiocesi di Salerno, Campagna e Acerno;Maria Grazia Colombo, vice presidente Forum delle Associazioni Familiari. Moderatore dell’incontro: Giuseppe Acocella.
L’incontro di Salerno – fortemente voluto da Laura Marmai, dell’esecutivo nazionale AGeSC – vuole essere un’opportunità di riflettere sulle tematiche della pace, della giustizia sociale, della solidarietà e dell’educazione al senso civico così come suggerito dal messaggio di Papa Francesco. Già ristampato e accolto da grande attenzione da parte del pubblico e dagli opinion leaders, “Nessuno resti indietro” presenta Papa Francesco e la sua sensibilità per i temi della dignità del lavoro, dell’inclusione sociale e della solidarietà, offrendo una documentazione inedita su fatti ed esperienze vissute dal futuro Papa nel difficile contesto storico e sociale dell’Argentina.
Intervenendo a Firenze ad un’altra presentazione del libro, lo stesso senatore Berlinguer disse: “Concordo con il pensiero di Alborghetti. Non si può comprendere questo Papa e il suo papato se non si conosce bene il Papa , da dove proviene e le sue esperienze in quel di Buenos Aires”.
“Un libro affascinante, che ci permette di capire perchè Papa Francesco fa e dice determinate cose“: queste le parole dell’ex premier sen. Giuliano Amato, giudice alla Corte Costituzionale, intervenendo ad un incontro di presentazione ad Albinia, promosso da Osa Onlus la scorsa estate. “Un testo che tutta la classe dirigente dovrebbe leggere”: così ha affermato l’avv. Vincenzo Massara, vice presidente nazionale di MCL. E il leader della Cisl Puglia, Giuseppe Boccuzzi, ha pubblicamente consigliato la lettura di “questo libro meraviglioso,per dedicarlo a chi non può partire in vacanza o a chi non ha mai avuto un lavoro o lo ha perso e non lo trova. Una lettura che ci sproni a pensare ed agire affinchè Nessuno resti indietro, come dice il Santo Padre”. La giornalista e scrittrice Marina Lomunno, sempre attenta al “sociale”, ha scritto sul settimanale di Torino (“La Voce del Popolo”) che il libro offre una “efficace sintesi della visione di Papa Francesco sui temi del lavoro”.
Le pagine di “Nessuno resti indietro” ci portano dentro gli anni e le esperienze pastorali che Jorge Mario Bergoglio ha vissuto nella Buenos Aires del lavoro-schiavo, dei laboratori clandestini, della tratta delle persone, dello sfruttamento dei minori, della disoccupazione, del lavoro nero, nel “tritacarne” dell’economia speculativa. Tra quelle vicende – scrive Alborghetti – “ho trovato la risposta all’interrogativo perché questo Papa insiste coerentemente sulla necessità di “un nuovo ‘umanesimo del
lavoro’, dove l’uomo, e non il profitto, sia al centro; dove l’economia serva l’uomo e non si serva dell’uomo”, dove i tanti giovani che non lavorano sono “i nuovi esclusi del nostro tempo”, “vengono privati della loro dignità”, mentre “la giustizia umana chiede l’accesso al lavoro per tutti”.

Nella sofferenza condivisa per tanti episodi di ingiustizia e di esclusione sociali – il libro, ad esempio, ricostruisce le vicende della strage ferroviaria dell’Once e del massacro di quasi 200 giovani nella discoteca Cromañón , delle vittime del lavoro schiavo e della criminalità collegata al racket delle persone e allo sfruttamento minorile in circa 3.000 fabbriche tessili abusive – nasce, si muove e si eleva il grido
del “Nessuno resti indietro” dell’arcivescovo Bergoglio, e del modello di un nuovo ordine sociale ed economico, che – come si scrive nel libro – è definibile con il termine “Francisnomics”.

#LIBROFONINO TOUR 2017 / PROSSIME TAPPE: SESTO FIORENTINO (16/5), MONTEFALCONE VF (17/5), CETRARO S.FILIPPO (21/5), DERUTA PERUGIA (25/5)


Continua il “tour” di presentazione del libro “Pronto? Sono il librofonino /Un cellulare racconta storie di smombies, smartphones e cyber-bulli”, di Roberto Alborghetti, edito da I Quindici.  Ecco le tappe dei prossimi giorni:

  • 16 MAGGIO 2017, SESTO FIORENTINO (FIRENZE), SCUOLA SECONDARIA 1° CAVALCANTI, ORE 9,15 e Ore 11,15 Incontro sul libro “Pronto? Sono il librofonino”, nell’ambito delle attività di “Maggio di Libri 2017”. Promosso dalla Biblioteca Scolastica della Scuola “Cavalcanti” per il progetto a cura di Donatella Di Nardo.

  • 17 MAGGIO 2017, PLESSO SCOLASTICO DI MONTEFALCONE V.F. ALTO SANNIO (BENEVENTO), Incontri-dibattito su “Pronto? Sono il librofonino” con  studenti (ore 16) e genitori (ore 18). Con la partecipazione dell’autore. Saluti di benvenuto da parte del Sindaco Olindo Vitale e del Dirigente scolastico Salvatore Rampone, IC “O.Fragnito”, San Giorgio La Molara.

  • 21 MAGGIO 2017, CETRARO, CONTRADA SAN FILIPPO, ORATORIO SAN FILIPPO NERI, Incontro “La nostra vita in cella (digitale)”, Presentazione del libro “Pronto? Sono il librofonino”, con la partecipazione dell’autore. Programma: Ore 16 (ragazzi), Ore 18 (genitori, giovani ed educatori), Ore 20 Apericena; saluto di benvenuto: don Francesco Lauria, parroco.

  • 25 MAGGIO 2017, Ore 18, DERUTA (PERUGIA), Salone San Nicolò, Parrocchia S. Francesco, Incontro sul libro “Pronto? Sono il librofonino”; Tema: “Generazione Smombies?”, presso Salone Oratorio Parrocchia San Francesco. Con l’autore, intervengono don Nazzareno Fiorucci (parroco San Francesco in Deruta) e Mirco Casciarri (presidente AGeSC Comitato Regionale Umbria)

*

Volete promuovere un incontro-dibattito con la presenza dell’autore? Per info e contatti: dott. Paolo Sandini, sandinipaolo@gmail.com

PRIMI IN SICUREZZA 2017: CONTO ALLA ROVESCIA PER I RISULTATI… PREMIAZIONE IL 26 MAGGIO ALLA CAMERA DEI DEPUTATI


Grande attesa per i risultati di Primi in Sicurezza 2017. Grande la quantità – e meglio: la mole – del materiale inviato all’iniziativa di ANMIL ed Okay!La XV edizione ha registrato una grande adesione delle scuole, che hanno inviato materiale nelle distinte sezioni previste dall’iniziativa. Sono arrivati prodotti didattici di grande interesse, al vaglio della commissione giudicatrice, che ha ovviamente richiesto un supplemento di tempo per la valutazione. Seguite gli aggiornamenti sul sito e dell’ANMIL e di quello di Okay!, dove verranno tempestivamente comunicate notizie relative ai premiati. Come noto, già fissata la data della cerimonia di premiazione, in programma nella mattinata del 26 maggio presso la Camera dei Deputati, Nuova Aula Gruppi parlamentari.

#LIBROFONINO: IL 17 MAGGIO TAPPA A MONTEFALCONE DI VALFORTORE (BN)


Continua il “giro” di incontri sul #librofonino. Domani in programma la mattinata a Sesto Fiorentino, alla Scuola Secondaria “Cavalcanti”, per “Maggio di Libri 2017”).  Mercoledi 17 maggio 2017, ecco la tappa presso la sede scolastica di Montefalcone di Valfortore, via Fortore 3 – plesso facente parte dell’Istituto Comprensivo “O. Fragnito” di S.Giorgio La Molara, in provincia di Benevento – dove avrà luogo una giornata sul tema “Smombies, smartphones e cyber-bulli”.

Parteciperà Roberto Alborghetti, giornalista e autore di “Pronto? Sono il librofonino”, edito da I Quindici, che sarà rappresentata da Paolo Sandini, che coordina le iniziative degli incontri di presentazione del libro. Il programma prevede: Ore 15,00, incontro-dibattito con gli allievi della scuola primaria e della scuola secondaria 1°; ore 18,00, incontro con le famiglie degli alunni e con la cittadinanza. Porteranno il proprio saluto: Olindo Vitale, Sindaco di Montefalcone di Valfortore, e Salvatore Rampone, Dirigente scolastico dell’IC “O. Fragnito”.

Per info e contatti: dott. Paolo Sandini, sandinipaolo@gmail.com

 

 

16 MAGGIO: CI VEDIAMO A MONTEFALCONE (ALTO SANNIO) PER L’EVENTO “ALTERISIO”. CI SARA’ ANCHE AL BANO


POSTER UFFICIALE DELL’EVENTO DEL 16 MAGGIO A MONTEFALCONE VAL FORTORE (BENEVENTO)

Cresce l’attesa a Montefalcone di Val Fortore per l’evento “Alterisio – musica, passione e tradizione”, la serata in onore del celebre concittadino Alterisio Paoletti, maestro, compositore e direttore d’orchestra.  Appuntamento per oggi, martedì 16 maggio, alle ore 19, al Centro Polivalente del comune fortorino: in quell’occasione il maestro d’orchestra riceverà l’onorificenza come “ambasciatore nel mondo di Montefalcone di Val Fortore”.
La manifestazione vedrà la partecipazione straordinaria del cantante Al Bano, con il quale Paoletti collabora da diverso tempo. Proprio con l’artista di Cellino San Marco, il maestro sannita è stato premiato all’ultimo Festival di Sanremo per il miglior arrangiamento alla canzone “Di rose e di spine”.
Alterisio Paoletti, 46 anni, ha iniziato a studiare musica al Conservatorio di Benevento. È arrangiatore, compositore e direttore d’orchestra. Ricco il palmares di riconoscimenti: è del 2009, infatti, l’assegnazione del premio come Miglior Direttore d’Orchestra del Festival assegnato dalla Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo.
Nel corso della serata in suo onore, condotta dallo scrittore e giornalista  Roberto Alborghetti e organizzata in collaborazione con tutte le associazioni del territorio, sono previsti i saluti del sindaco Olindo Vitale e del dirigente dell’istituto comprensivo “O. Fragnito”, Salvatore Rampone. Interverranno: Enzo Palumbo, produttore tv – Una Voce per Padre Pio; il maestro Francesco Finizio, docente e direttore d’orchestra; il maestro Michele Puzio, docente e curatore musicale; la dirigente scolastica Maria Gaetana Ianzito.

Il giorno successivo, 17 maggio, “Librofonino Day” presso la sede della Scuola di Montefalcone di Valfortore, con incontri per gli allievi e le loro famiglie e per la cittadinanza.

Tutto pronto a Montefalcone Valfortore per l’evento in onore del maestro, arrangiatore, compositore e direttore d’orchestra Alterisio Paoletti; partecipazione straordinaria di Al Bano. Nella foto: Il Centro polifunzionale, con lo stage che accoglierà gli ospiti.

NELLE FOTO DI ROBERTO ALBORGHETTI: IMMAGINI DI MONTEFALCONE DI VALFORTORE, ALTO SANNIO (BENEVENTO)

GLI INCONTRI DEL #LIBROFONINO: L’INVIATA DEL “CORRIERE DELLA SERA” TRA GLI STUDENTI DI URGNANO (BG)


Ecco il bellissimo articolo apparso su “Il Corriere della Sera”, a firma dell’inviata Gisella Laterza, che ha seguito per un’ intera mattinata i recenti incontri di presentazione del libro “Pronto? Sono il librofonino” (Ed. I Quindici) presso l’IC “Colleoni” di Urgnano (BG).

Scan0022

Per l’organizzazione degli incontri nelle scuole di “Pronto? Sono il librofonino”, contattare: dott. Paolo Sandini, sandinipaolo@gmail.com .

 

ADOLESCENTI GIA’ CON LA GOBBA E MIOPI: DATI-CHOC NEGLI INCONTRI AD URGNANO PER IL #LIBROFONINO


 

“Adolescenti già con la gobba – come gli anziani – a causa della postura scorretta nell’uso dello smartphone. E ragazzi sempre più affetti da miopia, tanto che si parla già di epidemia”. I dati-choc dei più recenti studi nazionali

di osteopatia e pediatria diffusi a Urgnano (BG) nel corso dell’incontro di presentazione del libro “Pronto? Sono il librofonino” (I Quindici) presso la Sala Conferenze della Rocca. Con Roberto Alborghetti sono intervenuti la Dirigente scolastica Valeria Cattaneo (IC B.Colleoni), Iolanda Riseri (Assessore Comune di Urgnano) e la signora Bresciani, presidente dell’Associazione Genitori IC “B.Colleoni”. Un incontro avvenuto tra la grande partecipazione delle famiglie degli allievi dell’Istituto Comprensivo, che ha promosso l’iniziativa insieme al Comune di Urgnano e all’Associazione dei Genitori dell’Istituto Comprensivo. Coinvolti anche gli allievi, con due distinti momenti che hanno interessato i ragazzi dalle classi quinte della primaria alle terze della scuola secondaria di primo grado.

*

Per incontri di presentazione nelle scuole di “Pronto? Sono il librofonino”

contattare: Paolo Sandini, sandinipaolo@gmail.com

LAMIAGENDA 2017/18: ECCOLA! È USCITA! È UNICA! È NUOVA! È IMPERDIBILE!


18423930_1463090210420158_1076151399617312683_n

 

  • “LamiAgenda” è una grande iniziativa editoriale per l’anno scolastico 2017-2018 lanciata dallo storico marchio I Quindici.
  • Non il “solito” diario, ma un libro-agenda innovativo, tematizzato sul tema del Grande Mare di Internet.
  • Un prezzo strepitoso e competitivo per dare a tutti la possibilità di avere un diario-agenda di grande qualità!
  • Un aspetto grafico sorprendente, con un percorso di colori che facilita la lettura.
  • Tutti i testi sono stampati in ©EasyReading, il carattere ad alta leggibilità anche per chi è soggetto a forme di dislessia.

 I PUNTI DI FORZA DE “LAMIAGENDA”

  • Innovativo formato quadrato cm. 16 x 16.
  • 388 Pagine a quattro colori.
  • Copertina olandese, flessibile, leggera e ultraresistente.
  • Pagine a quadretti, con indicazioni dei giorni in italiano e in inglese, contraddistinte da colori “vivi” e non tecnologicamente manipolati.
  • Pagine con “aree libere” per annotazioni personali, messaggi individuali.
  • Grafica innovativa con “opere visuali” d’autore (Roberto Alborghetti) e con emoticon quotidiani.
  • Contenuto tematizzato con schede e approfondimenti sul fenomeno Internet e sull’uso responsabile della rete.
  • Pagine promozionali e di servizio su iniziative per il mondo della scuola e dei giovanissimi.
  • 28 pagine realizzate da scuole di tutta Italia sui temi dell’uso consapevole delle nuove tecnologie e di Internet.
  • Inter-azioni con il sito web ufficiale: lamiagenda.com

 

CONTIENE IL LIBRETTO SCOLASTICO CON …

  • Autorizzazioni per gite / visite sul territorio.
  • Giustificazioni per le assenze.
  • Permessi per uscita/entrata.
  • Richiesta di colloquio con gli insegnanti.
  • Comunicazioni scuola e famiglia.

 

IL PRIMO DIARIO SCOLASTICO D’AUTORE!

Non è il “solito” diario scolastico. Infatti, si chiama . È un progetto innovativo, firmato I Quindici, la grande enciclopedia illustrata che ha accompagnato intere generazioni. E’ il nuovo “modo di essere” del diario scolastico. E’ uno strumento che intende accompagnare i ragazzi lungo tutto l’arco dell’anno, con uno spirito nuovo.  Si presenta come un grande “libro” da vivere e da riempire giorno dopo giorno, mese dopo mese. Nell’ottica della filosofia educativa de I Quindici, ragazze e ragazzi non sono i semplici “destinatari” della pubblicazione, ma i veri e propri protagonisti. E concepita come uno strumento utile per vivere bene il nostro tempo. Il che significa: vivere bene i giorni della nostra vita.

UN CONTENUTO DAVVERO “SPECIALE”

Si rivolge a chi frequenta le scuole primarie e secondarie di primo grado. Il formato è quadrato, ciò consente un miglior utilizzo ed una più razionale gestione degli spazi tipografici. Le pagine sono quasi quattrocento, con una grafica efficace e coinvolgente, con largo uso dei colori, per indicare i singoli giorni della settimana (scritti in italiano e inglese) e che risultano determinanti anche per favorire il coinvolgimento di chi è soggetto a forme di dislessia. La copertina è super! Presenta il collage “Parole Smarrite”, di Roberto Alborghetti, costituito da circa 600 pezzi di carta straccia dei manifesti pubblicitari lacerati.

Il testo è stampato con l’innovativo carattere ©EasyReading, ad altra leggibilità per tutti e in particolar modo per chi vive forme di dislessia.

La copertina è del tipo “olandese”, in materiale resistente e ultraleggero: aiuta a tenere basso il peso complessivo degli zainetti scolastici. E poi, tutta la grafica è d’autore: sono infatti presentate le opere visuali di Roberto Alborghetti, giornalista e scrittore, che ha curato la redazione dei testi.

Presenta pagine “di servizio” che propongono attività e iniziative che – selezionate dall’èquipe editoriale de I Quindici – si rivolgono al mondo degli interessi culturali, sociali e del tempo libero. Pagine che consentono a  di essere proposta ad un prezzo vantaggioso e accessibile. A tutti.

NELLA GRANDE RETE DA PROTAGONISTI

Nel mondo dei diari anonimi, o senza grandi pretese, “LamiAgenda” lancia una sfida. Un’altra grande novità è il tema annuale, che anima e rincorre tutto l’arco delle pagine, invitando i ragazzi e le ragazze ad essere protagonisti del proprio “tempo”.

Per l’anno scolastico 2017/18, l’attenzione cade sul grande fenomeno della Rete, il World Wide Web (www) la Grande Ragnatela Mondiale che è entrata prepotentemente nella nostra vita.  E’ un fenomeno che interessa e coinvolge tutti, a partire dai più giovani, che da subito si trovano tra le mani un telefonino e digitano la tastiere di un computer. E’ il Grande Mondo dove si può trovare di tutto, anche “trappole” in cui è facile cadere.

 

GLI ISTITUTI POSSONO PERSONALIZZARE  L’AGENDA

Si presta ad un ulteriore utilizzo da parte dello stesso istituto scolastico: potrà essere “personalizzata” con  pagine relative a notizie ed informazioni sui programmi e sulle attività del medesimo istituto scolastico. Tutto ciò favorirà una migliore comunicazione sul territorio, a beneficio e a vantaggio della comunicazione tra scuola e famiglia.

Darà ad ogni Istituto l’opportunità di valorizzare la propria storia, le proprie iniziative, i propri programmi, che saranno così documentati in una specifica sezione della pubblicazione.

 CONTATTI20170513_091000_resized

 I Quindici, Via T.Tasso 12, 24040 Gorle (BG), 035 6592811, www.lamiagenda.com

 Paolo Sandini, 329 4128260, sandinipaolo@gmail.com

 

REGAL ACADEMY PREMIA LE STORIE RACCONTATE DAI VOSTRI NONNI!


20170410_135206_resized

Alle scuole è ancora offerta l’opportunità di inviare i propri lavori a “Nonni che favola!” l’ iniziativa lanciata da Rainbow attraverso Regal Academy.

CHE COSA FARE

  • Coinvolgete i vostri nonni! Proponete ai nonni di intervenire in classe e raccontare la loro esperienza o un momento di vita importante, basandovi su una delle tematiche proposte nella pagina qui di seguito, ispirate ai nonni di Regal Academy.
  • Fatevi ispirare dai racconti dei nonni, per realizzare il vostro elaborato.
  • Realizzate delle registrazioni, oppure un reportage con foto e video, e scrivete il racconto.
  • Il lavoro potrà essere accompagnato da una parte testuale che spiegherà i motivi della “creazione” realizzata.
  • Lasciatevi emozionare dai racconti dei nonni e lasciate ampio spazio alla fantasia e alla creatività!

 LE SCADENZE

  • Spedite gli elaborati il prima possibile con le seguenti modalità:

Via email a: okay@esprithb.it se si tratta di lavoro multimediale (video).

Per posta ordinaria a: Esprithb, c/o MNCGvia Cesare Ajraghi, 40 – 20156 Milano se si tratta di lavoro cartaceo: foto/disegni/manoscritti.

Una giuria tecnica composta da un rappresentante Rainbow ed Okay valuterà gli elaborati pervenuti e decreterà la classe vincitrice, che si aggiudicherà un’esperienza esclusiva “regale” con i propri nonni e le altre due classificate vinceranno un magico premio Regal Academy.