BERGAMO / SERATA ROTARY: IL VALORE DEL CIBO NELLA VITA DI PAPA BERGOGLIO


Guest Writer: STEFANO ALBERTI

a-tavola-con-papa-francesco-copertinaSerata particolare e speciale, quella dello scorso 11 febbraio, presso il ristorante L’Antica Perosa (Hotel Cristallo Palace) di Bergamo, dove è stato presentato “A tavola con Papa Francesco”, edito da Mondadori, già uscito in 15 Paesi, scritto da Roberto Alborghetti. Una cornice di pubblico molto attento, nella quale l’autore ha raccontato retroscena ed aneddoti inediti della vita di un Papa che è ancora tutto da conoscere.

L’incontro, organizzato da Rotary Club Bergamo Nord, Ditretto 2042, è stato coordinato dal presidente del club rotariano, Corrado Bassoli, che ha evidenziato le particolarità di un testo che non è un ricettario, ma una singolare biografia che permette di conoscere da vicino un pontefice che era un cuoco provetto ed aveva studiato chimica dell’alimentazione. “Con il cibo non si scherza!”: sono parole di Papa Bergoglio, riportate nel libro, dove sono frequenti i messaggi a favore della sostenibilità, contro lo spreco del cibo, per la salvaguardia delle colture e delle risorse della terra. Temi  che – ha detto Alborghetti – si radicano nel senso del libro, che è un invito a riflettere sul valore del trovarsi a tavola come tempo da vivere, per se e per gli altri. Alborghetti, tra l’altro, ha dato una notizia per certi aspetti inedita, accolta con grande simpatia: Papa Bergoglio è un rotariano, essendogli stata conferita la tessera di socio onorario già nel 1999, quand’egli era arcivescovo di Buenos Aires.

Ottima e particolarmente apprezzata la cena, ispirata ad alcune ricette  illustrate nel libro: risotto alla piemontese (omaggio alle radici familiari di Papa Francesco), cerdo relleno, il porcellino ripieno, piatto che Bergoglio preparava con grande maestria (il libro lo racconta con testimonianze dirette) e come dessert un morbido Savarin (sempre relativo ai contenuti presenti nel testo, che ogni lettore avrà il piacere di scoprire). Non sono mancate domande da parte del pubblico, che ha manifestato grande interesse per una pubblicazione edita in 15 Paesi del mondo. Obiettivo dunque centrato per questa iniziativa del Rotary Club Bergamo Nord e del suo presidente Corrado Bassoli.

Galleria

INDOVINA CHE COSA C’E’ ALLA CENA DEL ROTARY BERGAMO? IL MENU’ DI “A TAVOLA CON PAPA FRANCESCO”


  Il libro “A tavola con Papa Francesco” di Roberto Alborghetti, è presentato nella città di Bergamo in una serata promossa dal Rotary Club Bergamo Nord, domani martedi 1 Febbraio, alle ore 20, presso il ristorante L’Antica Perosa (Hotel Cristallo … Continua a leggere

Galleria

“A TAVOLA CON PAPA FRANCESCO”: SERATA ROTARY A BERGAMO (11 FEBBRAIO 2020)

Questa galleria contiene 1 immagine.


  Il libro “A tavola con Papa Francesco” di Roberto Alborghetti, è presentato nella città di Bergamo in una serata promossa dal Rotary Club Bergamo Nord, il prossimo 11 Febbraio, alle ore 20, presso il ristorante L’Antica Perosa (Hotel Cristallo … Continua a leggere

UTRECHT (OLANDA): LE RICETTE DI “A TAVOLA CON PAPA FRANCESCO” AIUTANO IL RESTAURO DI UN’ANTICA CHIESA


Copertina ediz Olanda

La copertina dell’edizione olandese di “A tavola con Papa Francesco” pubblicata da Kosmos Kok

La pubblicazione di un libro innesca effetti e conseguenze imprevedibili. Lo dimostra anche quanto sta accadendo attorno al volume “A tavola con Papa Francesco / Il cibo nella vita di Jorge Mario Bergoglio”, pubblicato in Italia da Mondadori. Il testo ha avuto edizioni anche in altre lingue ed è stato pubblicato in quindici Paesi del mondo. Anche in Olanda ha registrato grande attenzione. È uscito per conto di Kosmos Kok  Uitgeverij KokBoekencentrum con il titolo “Eten met Franciscus”. Interessante ciò che è avvenuto ad Utrecht, , la quarta città dei Paesi Bassi per numero di abitanti (ne conta quasi 350 mila), capoluogo dell’omonima provincia, sede dell’Università: è il più grande ateneo e centro di ricerca di tutti i Paesi Bassi.

Utrecht è di origine romana e vanta un interessante centro storico medioevale. Tra i monumenti, da segnalare la chiesa di Sant’Agostino,  Sint Augustinuskerk, una tra le chiese olandesi più antiche, nella parrocchia del Salvatore. Anche qui, è stato letto il libro “A tavola con Papa Francesco”. Ed è stata una sorpresa scoprire la notizia pubblicata sulla pagina Facebook della chiesa di Sant’Agostino.  Sabato scorso, 7 settembre, hanno postato fotografie in cui appariva anche la copertina dell’edizione olandese del volume. Affiancata c’era una bellissima torta. Nel testo era spiegato che il dolce era stato realizzato dalla pasticceria panetteria Banketbakkerij Theo Blom sulla base della ricetta riportata nel libro: la torta alla nocciola gentile delle Langhe, terra di origine dei nonni del Papa. Ovviamente da Facebook la curiosa notizia è rimbalzata in ogni dove, condivisa da più utenti. Mi sono messo in contatto con la comunità di Sant’Agostino e da Utrecht sono arrivate ulteriori notizie, perché quella deliziosa torta era il “segno” di qualcosa che andava approfondito.

Monique Kanawi-van der Zande mi ha scritto a nome della chiesa di Sant’Agostino : “Ciao Roberto – scrive –  grazie per il tuo messaggio! Abbiamo celebrato ieri la festa di Sant’Agostino con la nostra comunità. In questo momento la nostra chiesa di Sint Augustinus Utrecht è chiusa per lavori di ristrutturazione, che stanno andando avanti da 2 anni! È una chiesa meravigliosa, una delle più antiche dei Paesi Bassi. Molte chiese cattoliche nei Paesi Bassi sono chiuse o vendute a causa della mancanza di fondi o delle comunità. Fortunatamente la nostra comunità si è rafforzata ed è stato deciso che la nostra chiesa sarà rinnovata e sarà mantenuta come una vera chiesa. Per tenere unita la nostra comunità abbiamo organizzato attività ed eventi, come quello delle torte. Le persone portano le loro torte fatte in casa. Una delle nostre volontarie, la signora Regine, ha fatto in modo di coinvolgere il miglior panificio pasticceria di Utrecht, Theo Blom, per preparare la ricetta della torta di nocciole gentili delle Langhe, pubblicata dal tuo libro “Eten met Franciscus”. Era molto deliziosa ed è stata una vera festa. Grazie ancora per il tuo tempo. Se la gente vuole donare un’offerta per i restauri, questa grande chiesa continuerà ad essere viva”.  Queste le coordinate bancarie della Salvatorparochie, St. Augustinuskerk: IBAN: NL89 INGB 0000 1367 40  BIC: INGBNL2A.

Il libro “Eten met Franciscus” in Olanda ha registrato molto interesse anche da parte dei media. Uno dei primi servizi giornalistici sul libro era stato pubblicato da TROUW una delle testate più importanti dell’Olanda, con un articolo firmato dal giornalista  Stijn Fens:

https://www.trouw.nl/religie-filosofie/pauselijk-eten-sober-maar-verfijnd~b9d5d48f/

Da segnalare anche  la rivista CHICKLIT che ha pubblicato una bella e lusinghiera recensione del volume, valutando il libro con 4 stelle:

https://www.chicklit.nl/boekrecensies/165059/recensie-eten-met-franciscus

Pagina Facebook della pasticceria Theo Blom

https://www.facebook.com/banketbakkerijtheoblom/

Pagina Facebook Kok

https://www.facebook.com/uitgeverijkokboekencentrum/

 

r.a.

“CON IL CIBO NON SI SCHERZA!”: SERATA AL CASTELLO DI PONTEBOSIO (MS) SUL LIBRO DEL “PAPA CHEF”


Guest Writer: STEFANO ALBERTI

Serata particolare e speciale, quella di sabato 29 giugno, presso il seicentesco Castello di Pontebosio, in Lunigiana, dove è stato presentato “A tavola con Papa Francesco”, edito da Mondadori, già uscito in 15 Paesi, scritto da Roberto Alborghetti. Una cornice unica, nella quale l’autore ha raccontato retroscena ed aneddoti inediti della vita di un Papa che è ancora tutto da conoscere.

L’incontro, organizzato da Enrico Ghizolfi, è stato condotto dal giornalista e scrittore Egidio Banti (componente dell’Accademia della Cucina), che ha evidenziato le particolarità di un testo che non è un ricettario, ma una singolare biografia che permette di conoscere da vicino un pontefice che era un cuoco provetto ed aveva studiato chimica dell’alimentazione. “Con il cibo non si scherza!”: sono parole di Papa Bergoglio, riportate nel libro, dove sono frequenti i messaggi a favore della sostenibilità, contro lo spreco del cibo, per la salvaguardia delle colture e delle risorse della terra. Temi  che – ha detto Alborghetti – si radicano nel senso del libro, che è un invito a riflettere sul valore del trovarsi a tavola come tempo da vivere, per se e per gli altri.

Prima della cena, ispirata ad alcune ricette argentine illustrate nel libro, Francesco Corsi di ArtinGenio ha mostrato al pubblico un dipinto realizzato dall’artista Alfonso Mangone, che ha ritratto Papa Francesco nel simpatico gesto del pollice che indica “va tutto bene. La serata si è conclusa con un convivio che, ispirato nel menu dalle pagine del libro, è stato un omaggio all’Argentina, patria del pontefice. Dunque: empanadas (fagottini di pasta a forma di mezzaluna con un ripieno saporito e speziato); calamari ripieni; paella, in grado di unire tutti i popoli di lingua spagnola (e non); asado , arrosto con verdure gratinate; mousse al pistacchio.

Si ringrazia Francesco Corsi, Editore, per le foto.

Per informazioni:

https://www.castellodipontebosio.it/en/

info@castellodipontebosio.it

DOMANI AL CASTELLO DI PONTEBOSIO IL LIBRO CHE PARLA DELLO “CHEF” PIU’ FAMOSO DEL MONDO


Guest Writer: STEFANO ALBERTI

Cracco? Cannavacciuolo? Vissani? Parodi? Alt! Liberate la mente dai condizionamenti pubblicitari e televisivi. Pensate invece ad uno Chef particolare. Lo Chef più famoso del mondo. Sì, Chef Francesco. Ossia Papa Bergoglio. Strano? Assurdo? No, assolutamente. Non è fake news. E’ la (sacrosanta) realtà.  Non (ci) credete? Vuol dire allora che avete bisogno di avere informazioni che per ora non avete. E questo libro (straordinario, unico nel suo genere), scritto da Roberto Alborghetti,  ve le fornisce in abbondanza, insieme a ben 36 ricette inedite e ad una eccezionale documentazione fotografica!

Sì, Papa Francesco è un cuoco provetto. Ha studiato chimica dell’alimentazione (quanti degli chef e masterchefs attuali possono dire altrettanto?). Ed ha del cibo la massima considerazione e il totale rispetto. Questo libro avrebbe forse dovuto intitolarsi “Con il cibo non si scherza!”. Parole di Papa Bergoglio, che nel libro è presentato nel racconto dei suoi frequenti messaggi a favore della sostenibilità, contro lo spreco del cibo, per la salvaguardia delle colture e delle risorse della terra. Temi attuali, che dovrebbero essere al centro di ogni agenda politica.

“A tavola con Papa Francesco” – testo originalissimo e documentatissimo, come è raro trovare in circolazione, edito da Mondadori, già uscito in ben 15 Paesi – sarà presentato domani, sabato 29 giugno al Castello di Pontebosio, Luxury Resort, nel comune di Pontebosio in Lunigiana (MS). E’ un evento speciale, un  appuntamento di grandissimo prestigio: sarà presente l’autore, Roberto Alborghetti, che rivelerà retroscena ed aneddoti inediti della vita di un Papa che è ancora tutto da conoscere. L’incontro è coordinato da Enrico Ghizolfi. Poi, ci si siede a tavola con le migliori ricette selezionate tra quelle incluse nel volume. Sarà un omaggio all’Argentina, patria di Papa Francesco.

Il menù “papale” prevede: – #empanadas, fagottini di pasta a forma di mezzaluna con un ripieno saporito e speziato che rappresentavano il piatto tipico preparato dalle donne argentine per i loro uomini di ritorno dalla pampa. I sempre nobili #calamari ripieni, un classico anche delle nostre zone di mare. La #paella, in grado di unire tutti i popoli di lingua spagnola (e non) grazie alla sua esplosione di colori e sapori. Ed ecco il dominatore della cucina argentina: l’ #asado con verdure gratinate, paziente ricetta di carne cotta lentamente alla brace, un trionfo assoluto di gusto.  Per #dessert la mousse al pistacchio. La serata inizia alle 19.30 con la presentazione del libro, in una location suggestiva ed unica. Da non perdere!

Per informazioni:

https://www.castellodipontebosio.it/en/

info@castellodipontebosio.it

Castello di Pontebosio, Luxury Resort, 54016 Pontebosio MS, Tel. 0187 472050

 #papa #cena#argentina #sudamerica #etnica

Pontebosio 3

SERATA-EVENTO AL CASTELLO DI PONTEBOSIO (MS) PER “A TAVOLA CON PAPA FRANCESCO” (29 GIUGNO 2019)


 

 

“A tavola con Papa Francesco” di Roberto Alborghetti (Mondadori) è presentato in una sede suggestiva nel cuore della Lunigiana: il Castello di Pontebosio, Luxury Resort, (MS) il 29 Giugno 2019, alle ore 19,30; seguirà cena. Una location storica, di grande interesse architettonico, per un libro pubblicato già in 15 Paesi. Una sorprendente biografia su tematiche di grande attualità. Un volume di 208 pagine, con oltre 250 fotografie e 36 ricette inedite.
* Castello di Pontebosio, Luxury Resort, 54016 Pontebosio MS, 0187 472050

PONTECORVO (FR): GRANDE PARTECIPAZIONE DI GENTE ALL’EVENTO “A TAVOLA CON PAPA FRANCESCO”


 

 

FOTO DI PAOLO SANDINI E VITTORIA CERRO

Grande partecipazione all’evento della presentazione del volume di Roberto Alborghetti, “A tavola con Papa Francesco” (Mondadori), presso l’Aula Magna dell’IC Pontecorvo 2, voluto dal Dirigente Scolastico Dott.ssa Rita Cavallo in collaborazione con l’Amministrazione comunale di Pontecorvo, l’I.I.S. S. Benedetto-Righi Cassino, l’ASM Pontecorvo e l’Associazione Faracommando sport estremi.

Una grande festa attorno ad un libro, con la presenza di docenti, studenti, genitori ed istituzioni del territorio. Il libro, già pubblicato in 15 Paesi, espone tematiche di grande attualità: alimentazione, lotta allo spreco, sostenibilità. Nelle 208 pagine sono presenti anche 36 ricette inedite, ispirate a momenti della vita di Papa Bergoglio e approfondisce anche momenti della vita del giovane Jeorge Mario. Il libro è un racconto di quanto conti e rappresenti il cibo nella vita di ognuno di noi. Moderatore dell’evento il giornalista e poeta Massimo De Santis.

Sono intervenuti l’autore, Roberto Alborghetti, l’On. Pasquale Ciacciarelli, il Sindaco di Pontecorvo Dott. Anselmo Rotondo, il presidente del Parco dei Monti Aurunci Marco Delle Cese, gli assessori alla cultura e agli eventi Moira Rotondo e Katiuscia Mulattieri, il vice sindaco Nadia Belli, il capitano dei Carabinieri Tamara Nicolai, il presidente e il vicepresidente dell’ASM Gino Trotto e Gaetano Spiridigliozzi ed altri graditi ospiti come il neo Sindaco di Rocca D’Arce Rita Colafrancesco, il sindaco di Pico dottoressa Ornella Carnevale, i dirigenti in pensione Nanda Carbone e Sabatino Ianniello.

Tutti hanno avuto parole d’entusiasmo per le tematiche affrontate nel libro. Ma soprattutto hanno affascinato le parole dell’autore, Roberto Alborghetti che con serenità e calma ha parlato di un Papa che si pone come umile tra gli umili, che insegna con l’esempio l’amore e il rispetto per l’ambiente e per la vita. L’orchestra dell’Istituto, costituita dagli allievi e dai docenti dell’indirizzo musicale, ha curato l’intrattenimento musicale nel corso della presentazione.

Dopo il momento di riflessione è seguita una cena solidale, realizzata con il contributo e la collaborazione dell’Amministrazione comunale, del sindaco Dott. Anselmo Rotondo e dell’assessore alla Pubblica Istruzione Avv.Armando Satini, dell’ASM e dell’Associazione Fara Commando Sport estremi di Alberto Farletti.

Sono state preparate alcune delle ricette contenute nel libro, con la collaborazione del personale di cucina, messo a disposizione dalla Multiservizi, e dell’Istituto Alberghiero di Cassino con i ragazzi che hanno curato il servizio accompagnati dai loro docenti i professori Pirolli, Mattia e Di Criscia. I docenti dell’Istituto Comprensivo 2 Nicola Staffieri, Simone Giovannone, Luigi Bartolini, Marco Farina, Alberto Cresci, Maria Antonietta Del Padre e la maestra di canto Arianna Garganella hanno allietato la serata con esibizioni musicali e vocali.

“A TAVOLA CON PAPA FRANCESCO” A PONTECORVO (FR): INCONTRO E CENA SOLIDALE (LUN. 3 GIUGNO)


20190530_104552

Gli inviti per l’evento di lunedi 3 giugno. A tavola con Papa Francesco.

C’è grande attesa a Pontecorvo (Frosinone) per l’evento di lunedi 3 giugno 2019: una serata speciale sul libro “A tavola con Papa Francesco” di Roberto Alborghetti (Libri Mondadori) promossa dall’IC Pontecorvo 2 diretto dalla ds Rita Cavallo. Un evento costruito grazie alla collaborazione dei docenti, delle famiglie e delle istituzioni del territorio. Inizio alle ore 17.30 presso l’Aula Magna dell’IC Pontecorvo 2. Previsti gli interventi dell’autore di “A Tavola con Papa Francesco”, della dirigente scolastica, dei rappresentanti delle istituzioni. Animazione musicale con l’Orchestra studentesca dell’IC. Conduce l’incontro il giornalista Massimo De Santis. Seguirà cena solidale – organizzata dall’Amministrazione Comunale di Pontecorvo, da ASM Pontecorvo, Associazione Faracommando – basata su alcune ricette illustrate nel libro, che sarà disponibile al pubblico nel corso dell’evento.

Il libro, edito in Italia da Mondadori, è uscito già in 15 Paesi. E’ stato definito “una sorprendente biografia su tematiche di grande attualità: alimentazione, lotta allo spreco, sostenibilità”. Consiste in 208 pagine, con oltre 250 fotografie (anche d’epoca), e presenta 36 ricette inedite ispirate a momenti della vita di Papa Bergoglio che, non va dimenticato, si diplomò in Chimica dell’Alimentazione (il libro ricostruisce anche questo aspetto, poco approfondito della vita del giovane Jorge Mario). “A tavola con Papa Francesco” è il racconto di come il cibo, con tutto ciò che significa e rappresenta, riveli davvero ognuno di noi. La pubblicazione è stata accolta ovunque con grande attenzione, dimostrata anche dalle numerosissime recensioni della stampa internazionale.

QUI SOTTO: ALCUNI ARTICOLI DEDICATI AL LIBRO PUBBLICATI DALLA STAMPA INTERNAZIONALE

 

IL LIBRO “A TAVOLA CON PAPA FRANCESCO”, INTERVISTA SULL’EVENTO A VILLA RONCUZZI (RAVENNA).


Il programma “Stop! Parliamo di attualità”, in onda su Radio Ravegnana, dedica ampio spazio all’evento speciale dedicato al libro “A tavola con Papa Francesco” di Roberto Alborghetti (Mondadori) in programma domenica 12 maggio 2019 (ore 16) a Villa Roncuzzi, Russi (Ravenna). Intervista ad Ornella Fiorentini, che ha coordinato l’evento culturale, con la pubblica lettura di alcune pagine del libro. Un singolare documento su una iniziativa molto attesa in Romagna. L’evento, curato da Patrizia Poggi, sarà un vero e proprio “spettacolo della parola”, con musica, arte e poesia, in collaborazione del Museo della Civiltà Contadina, che guiderà la preparazione artigianale del pane, che sarà poi offerto agli intervenuti.