NELL’INCREDIBILE NEGOZIO DI MARCELLINA: DA 60 ANNI NEL CUORE ANTICO DEL MONTE AMIATA (VIDEO)


 

Si chiama Marcellina. Per il territorio del Monte Amiata è un personaggio. Una vera istituzione. Che cosa fa Marcellina? Gestisce un negozio, Pinzi Pinzuti, fondato 60 anni fa nella medievale Abbadia San Salvatore, in provincia di Siena. Ma dire “negozio” è riduttivo. E’ un vero e proprio emporio della creatività, della fantasia, dove si trova di tutto, dove è esposto di tutto, in maniera allegramente confusa, ma tutto alla portata di mano, secondo una sapiente logica che solo lei conosce… In questo video, ecco Marcellina,  la “magia” di un luogo dove si riesce a recuperare il valore delle cose, degli oggetti. Del tempo.  Foto e video di Roberto Alborghetti.

Annunci

NEL MAGICO EMPORIO DI MARCELLINA, SUL MONTE AMIATA, ANCHE “LAMIAGENDA” E IL “LIBROFONINO”


 

Foto: ROBERTO ALBORGHETTI

Li trovate anche da Marcellina e nel suo “magico emporio“. Sono lì, che vi aspettano, colorati e ben riconoscibili, nella grande parata di oggetti e cose che potete scorgere nel suo negozio ad Abbadia San Salvatore, sul Monte Amiata, in provincia di Siena.

Marcellina Pinzuti è infatti entrata nel novero degli amici de “LamiAgenda” e di “Pronto? Sono il librofonino”. Trovate le due pubblicazioni bene in vista nella sua incredibile bottega, tra tanti altri libri antichi e recenti. E lei vi aspetta, per proporli e mostrarli. E’ un po’ la distributrice in esclusiva dell’Amiata, dove tra l’altro i due testi saranno presentati anche nella prossima edizione di “Penne e Video Sconosciuti” promossa da Osa Onlus (dal 20 al 23 ottobre, a Piancastagnaio).

Ma chi è Marcellina? Per il territorio amiatino, è un personaggio.  Che cosa fa Marcellina? Gestisce un negozio, Pinzi Pinzuti, sulla via Cavour, ad Abbadia San Salvatore, località con un suggestivo centro storico medioevale. Ma dire “negozio” è riduttivo. E’ un vero e proprio emporio della creatività, della fantasia, dove si trova di tutto, dove è esposto di tutto, in maniera allegramente confusa, ma tutto alla portata di mano, secondo una sapiente logica che solo Marcellina conosce.

Marcellina Pinzi Pinzuti è la grande animatrice di questo luogo affascinante, dove si può viaggiare a ritroso nel tempo, alla ricerca di un vecchio oggetto, di un soprammobile, di un giocattolo di latta, di un libro antico, di una stoffa, di una teiera, di un piatto di ceramica, di calendari datati, di cibi e alimenti prodotti in loco, come i vini dell’Azienda Agricola Biologica  Pinzi Pinzuti. Sì, un antro magico, aperto fino a tardi, e le cui luci si spandono all’esterno, come a richiamare i frettolosi passanti.

Dunque, benvenuti in un mondo che, forse, pensavamo non esistesse più, perché se ne era andato con l’avvento della tecnologia. Ecco, da Marcellina, si recupera il valore magico delle cose. E’ una…cosa non da poco, in questi tempi che vanno veloci e sembrano trascinare via tutto, anche il senso degli oggetti, il sapore della memoria. Non per niente, ecco la sua sensibilità per “LamiAgenda 2017/18”, il diario scolastico tutto nuovo, e per il “Librofonino”, la divertente storia che fa pensare e riflettere su come i cellulari ci stanno cambiando.

r.a.

 

LAMIAGENDA

Sempre più scuole e classi stanno adottando LamiAgenda, il diario scolastico tutto nuovo, ma anche un diario scolastico davvero speciale. Unanimi gli apprezzamenti per il contenuto innovativo e per l’altissima qualità: il diario è rilegato, non incollato; è stampato in carattere EasyReading, “font” ad alta leggibilità, che annulla anche le difficoltà di lettura in soggetti dislessici; la copertina è di tipo olandese, che non si rovina solo dopo poche settimane. E poi, ha un costo davvero competitivo nel rapporto qualità-prezzo.

LamiAgenda sta conquistando  anche per il contenuto, dedicato ai temi della navigazione sicura in rete. Tra l’altro, gli istituti scolastici hanno personalizzato il diario, con una serie di pagine che illustrano attività, programmi e progetti didattici.

Per info: Paolo Sandini, sandinipaolo@gmail.com

“REPORTAGE” SU DUE RIVISTE AMERICANE STA PORTANDO L’AMIATA IN TUTTO IL MONDO


 

Un successo sorprendente. Da Chicago la direttrice della rivista ACS (Arts & Cultural Strategies)  Renèe LaVerne Rose:”Un incremento del 60 per cento degli indici di lettura”. E ora il reportage è stato rilanciato anche dalla piattaforma AAN, Amplified Art Network.

acs cop gen 2016 

 

Una grande visibilità in tutto il mondo, con centinaia di migliaia di visualizzazioni, che stanno promuovendo a livello internazionale l’immagine storica, architettonica e paesaggistica di Abbadia San Salvatore. Questo è accaduto, e sta accadendo, attraverso un servizio di ben dodici pagine che a firma di Roberto Alborghetti – pubblicato sul magazine “Arts & Cultural Strategies”, edita a Chicago (USA) –  sta portando alla conoscenza mondiale notizie ed immagini della cripta medioevale e del centro storico badengo alla conoscenza mondiale. Un risultato per certi aspetti inatteso, che ha sorpreso la stessa Renèe LaVerne Rose, direttrice ed editrice  del periodico americano dedicato all’arte, alla cultura e a progetti di grande respiro internazionale.

In un messaggio inviato da Chicago la stessa signora Renèe ha voluto esprimere un ringraziamento all’autore del reportage da Abbadia. Queste le sue testuali parole: “Come editore e responsabile di ACS sono davvero lieta di avere promosso una partnership di collaborazione con Roberto Alborghetti, corrispondente dall’Italia del nostro magazine. Devo dire che il reportage sul numero di gennaio / febbraio, dedicato alla cripta medievale e alla località di Abbadia San Salvatore, in Toscana, è stato un catalizzatore di interesse ed ha contribuito ad amplificare l’attenzione sulla testata ACS. Il magazine ha voluto proporre un’offerta di scambio culturale internazionale e ha permesso di portare alla conoscenza del nostro pubblico un ricco contenuto di arte e cultura. Il reportage di  Roberto Alborghetti ha finora portato un alto indice di gradimento da parte dei lettori consentendo oltre il 60 per cento di visualizzazioni in più per quanto riguarda la sezione delle  arti internazionali”.

Lo stesso articolo è stato poi ripreso e rilanciato dalla piattaforma AAN, Amplified Art Network, a riconferma dell’interesse suscitato. Insomma, un grande risultato in termini di visibilità internazionale, per Abbadia e per l’intero territorio dell’Amiata. C’è ora da chiedersi come tenere vivo tutto questo (una domanda che va soprattutto nella direzione di quanti operano nella promozione del turismo, delle attività economiche che qualificano il territorio e delle strutture alberghiere ).     

Tra l’altro, nello stesso numero di gennaio-febbraio di ACS, erano due gli articoli-reportages dedicati all’Amiata. Oltre al servizio su Abbadia San Salvatore ( come detto, ben 12 pagine, con un’ ampia documentazione fotografica sulla cripta dell’abbazia e del sul centro storico) è stato infatti dato ampio spazio anche a Piancastagnaio,  location di  “La Principessa, il Fuoco e il Castello”, consistente in un e-book e in cortometraggio, con immagini della Rocca Aldebrandesca. Ma non solo. “ACS” ha inoltre dedicato attenzione alla notizia della realizzazione dell’artistica etichetta che Mitrani Yarden e  Roberto Alborghetti hanno creato per le bottiglie del vino Doc “Vulcano Amiata” prodotto dall’ Azienda Agricola  Pinzi Pinzuti di Abbadia S.S. Dunque, per il territorio dell’Amiata e per Siena, una grande opportunità per diffondere la propria immagine e le proprie risorse artistiche, culturali e storiche su un periodico di grande importanza, letto e diffuso gratuitamente on line a livello internazionale.

 

Clicca e Leggi LE 12 PAGINE (DA PAGINA 26) CON IL REPORTAGE DI ROBERTO ALBORGHETTI DEDICATO ALLA CRIPTA MEDIOEVALE DI ABBADIA S. SALVATORE, SIENA, TOSCANA: 

http://emagazine.acs-mag.com/acs-magazine-jan-feb-issue-2016/page/26-27

 

ARTICOLO SU AAN AMPLIFIED ART NETWORK

http://www.amplifiedartnetwork.com/archives/342

 

AL TERRITORIO DEL MONTE AMIATA GRANDE SPAZIO NEL NUOVO NUMERO DELLA RIVISTA INTERNAZIONALE “ARTS & CULTURAL STRATEGIES”…CLICCA E LEGGI


 

 

acs cop gen 2016Al  territorio senese del Monte Amiata è dedicato ampio spazio nel nuovo numero della prestigiosa rivista americana “ARTS & CULTURAL STRATEGIES” edita a Chicago (USA) e diretta da Renèe LaVerne Rose. Due gli articoli-reportages dedicati all’Amiata e precisamente ad Abbadia San Salvatore (ben 12 pagine, con un’ ampia documentazione fotografica) e a Piancastagnaio (location del progetto “La Principessa, il Fuoco e il Castello”, consistente in un e-book e in cortometraggio). Il servizio su Abbadia, centrato sulla Cripta longobarda e sul borgo medievale, è stato curato dal giornalista Roberto Alborghetti, corrispondente per l’Italia del magazine internazionale. Altre 10 pagine sono dedicate a Piancastagnaio, con la pubblicazione di una speciale “anteprima” dell’e-book della “Principessa” , interamente realizzato presso la Rocca Aldebrandesca da Mitrani Yarden e Roberto Alborghetti.

Ma non solo. “ACS” ha inoltre dedicato altre 2 pagine alla notizia della realizzazione dell’artistica etichetta che Mitrani Yarden e lo stesso Roberto Alborghetti hanno creato per le bottiglie del vino Doc “Vulcano Amiata” prodotto dall’ Azienda Agricola  Pinzi Pinzuti di Abbadia S.S. Dunque, per il territorio dell’Amiata e per Siena, una grande opportunità per diffondere la propria immagine e le proprie risorse artistiche, culturali e storiche su un periodico di grande importanza, letto e diffuso gratuitamente on line a livello internazionale.

“ARTS & CULTURAL STRATEGIES” è pubblicato e diretto da  Renee LaVerne Rose 

 

ABBADIA S.SALVATORE

 Clicca e Leggi LE 12 PAGINE (DA PAGINA 26) CON IL REPORTAGE DI ROBERTO ALBORGHETTI DEDICATO ALLA CRIPTA MEDIOEVALE DI ABBADIA S. SALVATORE, SIENA, TOSCANA:

http://emagazine.acs-mag.com/acs-magazine-jan-feb-issue-2016/page/26-27

 

*

PIANCASTAGNAIO

Clicca e Leggi: LE 10 PAGINE (DA PAGINA 104 ALLA 113) CON LA SPECIALE ANTEPRIMA DELL’E-BOOK “LA PRINCIPESSA, IL FUOCO E IL CASTELLO” (DI ROBERTO ALBORGHETTI E MITRANI YARDEN) AMBIENTATO NELLA ROCCA ALDOBRANDESCA DI PIANCASTAGNAIO, SIENA. Roberto Alborghetti Yarden Mitrani

http://emagazine.acs-mag.com/acs-magazine-jan-feb-issue-2016/page/104-105

 

IL PROGRAMMA DI OSA-ONLUS SULL’AMIATA PER “PENNE E VIDEO SCONOSCIUTI” E LA FESTA DEI NONNI


 

AB - Copia

 

Entra nel vivo il programma delle iniziative che, sul Monte Amiata, metteranno al centro i nonni (nell’ambito dell’annuale Festa a loro dedicata) ed i giornali e i video scolastici prodotti per “Penne e Video Sconosciuti”. Le manifestazioni di OSA Onlus, insieme a quelle promosse da OKAY! a Cesenatico, sono state tra le prime attività che, in Italia, ancora prima dell’istituzione ufficiale della Festa del 2 ottobre, hanno sollevato e sollecitato il tema dell’incontro e del dialogo tra le generazioni. Qui sotto potete scaricare e stampare la locandina delle varie manifestazioni che inizieranno ai primi di ottobre per concludersi il 19 dello stesso mese. Sempre qui sotto potete scaricare i pdf con il programma di “Penne e Video Sconosciuti” e la locandina dell’incontro di presentazione del libro “Quando il giorno era una freccia”, in programma a Piacastagnaio nella mattinata del 25 ottobre.

Amiata – Festa dei Nonni 2014 Locandina

Amiata – Programma Penne e Video Sconosciuti

Amiata – Presentazione Quando il giorno era una freccia

Un momento della premiazione 2013 di Penne e Video Sconosciuti a Piancastagnaio (Siena).

Un momento della premiazione 2013 di Penne e Video Sconosciuti a Piancastagnaio (Siena).

 

MONTE AMIATA: PRONTO IL PROGRAMMA PER LA “FESTA DEI NONNI 2014″… SCARICALO IN ANTEPRIMA


ABBADIA S. SALVATORE, MONTE AMIATA, SI

ABBADIA S. SALVATORE, MONTE AMIATA, SI

E’ già definito il programma delle iniziative che, sul Monte Amiata, metteranno al centro i nonni nell’ambito dell’annuale Festa a loro dedicata. Le manifestazioni di OSA Onlus, insieme a quelle promosse da OKAY! a Cesenatico, sono state tra le prime attività che, in Italia, ancora prima dell’istituzione ufficiale della Festa del 2 ottobre, hanno sollevato e sollecitato il tema dell’incontro e del dialogo tra le generazioni. Qui sotto potete scaricare e stampare la locandina delle varie manifestazioni che inizieranno ai primi di ottobre per concludersi il 19 dello stesso mese.

PROGRAMMA SULL’AMIATA INIZIATIVE PER LA FESTA DEI NONNI

DOPO CESENATICO LA FESTA DEI NONNI SI SPOSTA SULL’AMIATA…SCARICA LOCANDINA E PROGRAMMA DI OSA ONLUS


OLYMPUS DIGITAL CAMERA

INCONTRI ED INIZIATIVE PROMOSSE DA OSA ONLUS

IN COLLABORAZIONE CON OKAY! LEGGI, SCARICA E DIFFONDI.

LA VERA FESTA DEI NONNI E’ QUI!!! 

OSA – PROGRAMMA FESTA DEI NONNI 2013

OSA – LOCANDINA 2013 OSA – PROGRAMMA FESTA DEI NONNI 2013

TUTTE LE INIZIATIVE DI OSA ONLUS PER IL 2013 : SCARICA GRATIS I PDF


PIANCASTAGNAIO - LA ROCCA ALDOBRANDESCA

Penne Sconosciute” – “Video Sconosciuti” – “ReGiornalando”

Un albero per i Nipoti Festa dei Nonni

PROMOSSI da

Associazione Culturale OSAOperatori Scolastici Amiata

(protocollo d’intesa MP-OSA 10 gennaio 2008)

.

La presentazione dei lavori

scade il 30 giugno 2013, da inviare presso OSA

Casella Postale 35

53021 Abbadia San Salvatore (Siena).

*
CONCORSO DI GIORNALISMO SCOLASTICO

“Penne Sconosciute & Video Sconosciuti

In occasione del

15º Anniversario (1988-2013) del concorso, si svolgerà a

Piancastagnaio (Siena) nel mese di ottobre 2013, la manifestazione di premiazione

aperta a tutte le scuole che avranno inviato i lavori

(senza preselezione).

Presso l’Emeroteca di Giornalismo Scolastico (unica in Italia) sono già stati

archiviati oltre 7.000 giornali nei locali della Biblioteca Comunale di Piancastagnaio (Siena).

*

CONCORSO DI MEMORIA PER IL FUTURO

Un albero per i Nipoti Festa dei Nonni

Al concorso potranno partecipare i Nonni di ogni regione d’Italia e i Nipoti e le scuole

che raccoglieranno le memorie dei nonni. Nell’ambito della VII edizione

, saranno privilegiate le seguenti tematiche: 1) legalità e difesa della

Costituzione e della Resistenza; 2) Il lavoro nelle sue varie articolazioni; 3) Gli animali e

il loro ambiente; 4) Le religioni. Inoltre “NONNIcorti” per cortometraggi di video

amatori di vari paesi europei.

Tutti i lavori dovranno pervenire entro il 30 giugno 2013 a:

OSA – Casella Postale 35, 53021 Abbadia S.Salvatore (SI)

Il bando del concorso è visionabile sul sito: http://www.pennesconosciute.it

Info: 328 4740282

cironic@alice.it

***

SCARICA I PDF DELLE INIZIATIVE:

OSA ONLUS Bando Penne Sconosciute 2013

OSA ONLUS Bando Video Sconosciuti 2013

OSA ONLUS Bando concorso nazionale + scheda Nonni 13

OSA ONLUS Bando ReGiornalando 2013

OSA ONLUS Regolamento NONNI corti 2013

OSA ONLUS Regolamento Premio Nonni Famosi

OSA ONLUS Iniziative 2013

ANCHE UNA NONNA PREDAPPIESE PREMIATA PER “NONNI E NIPOTI: PENNE SCONOSCIUTE”


Con il racconto “A tredici anni: ai Sassoni di Santa Sofia (01/06/1944)”, Maria Giovanna Castellucci, nonna dell’alunna Camilla presso la Scuola Materna Pettirosso di Fiumana di Predappio, è stata chiamata alla manifestazione di premiazione del Concorso “Penne Sconosciute” – Premio “Nonni e Nipoti” che si svolgerà dal 24 al 28 ottobre prossimo  a  Piancastagnaio (Siena) sul Monte Amiata.

UN ALBERO PER I NIPOTI – LA FESTA DEI NONNI” è una manifestazione che  riscuote un grande successo in tutta Italia. Organizzata dall’Associazione Culturale OSA Onlus di Abbadia San Salvatore (Siena), in collaborazione con OKAY! Il primo giornale con un pieno di iniziative per le scuole, con l’Ordine Nazionale dei Giornalisti e altri enti e Associazioni territoriali e nazionali, secondo il protocollo d’intesa fra OSA Associazione ONLUS e il Ministero della Pubblica Istruzione,  indice ogni anno concorsi letterari, video e giornalistici aperti alle scuole di ogni ordine e grado d’Italia…nonni compresi. La Scuola Materna Pettirosso di Fiumana di Predappio attraverso l’alunna Camilla Cicognani  ha partecipato al Concorso “Nonni e Nipoti” con la nonna Giovanna Castellucci alla sezione “Penne Sconosciute” .

Il racconto risale ad un episodio accaduto nel giugno del 1944, negli anni della Repubblica Sociale Italiana,  quando le famiglie per sfuggire alle rappresaglie dei tedeschi inferociti, andavano sfollate nelle campagne o in paesini di montagna. La tredicenne Giovanna, che riparò in casa del nonno materno Sabatino Mordenti, che abitava ai “Sassoni”, un podere ubicato lungo la strada che da Santa Sofia porta a Spinello lungo la strada provinciale, si trovò senza rendersene conto nel mezzo di eventi e personaggi che hanno fatto la storia della Resistenza. Come i fratelli Spazzoli (ai vertici della Resistenza romagnola), Francesco Lami (poi deputato ed esponente nazionale del Psiup) e Bruno Vailati uno dei salvatori dei generali inglesi (con il quale l’autrice ha intrattenuto rapporti epistolari nel tempo). Solo per citarne alcuni.

Ai selezionati sarà consegnato in premio, oltre all’attestato con motivazione della Giuria e calendario personalizzato, visite guidate sull’Amiata e dintorni, visita guidata alla magnifica Rocca Aldobrandesca dove avrà luogo la mostra “Lacer/Azioni” di Roberto Alborghetti (http://robertoalborghetti.wordpress.com/laceractions-show-at-tuscany-fortress-sept-nov-2012/ ) e un albero da mettere a dimora nella propria scuola.

www.pennesconosciute.it

SPECIALI PACCHETTI TURISTICI PER UN AUTUNNO SULL’AMIATA (ANCHE PER VISITARE LA MOSTRA “COLORI DI UN’APOCALISSE”…)


 

La mostra di Roberto Alborghetti “Colori di Un’Apocalisse /La Decomposizione dei Manifesti Pubblicitari”, in programma alla Rocca Aldobrandesca di Piancastagnaio (Siena), dal 6 ottobre al 4 novembre, 2012, è una ulteriore occasione per organizzare un piacevole soggiorno in occasione delle feste d’autunno che si svolgono tradizionalmente ogni anno nei mesi di ottobre e novembre nei borghi medievali che si trovano ai piedi dell’Amiata. Nello stesso periodo, oltre alla mostra “Colori di Un’Apocalisse”, si segnalano diversi appuntamenti:

  • 6/7 ottobre  – Festa dei nonni

  • 13/14 ottobre Festa della castagna,Vivo D’Orcia e Festa d’autunno, Abbadia San Salvatore

  • 20/21 ottobre Festa d’autunno, Abbadia San Salvatore

  • 27/28 ottobre – Festa della Castagna, Campiglia d’Orcia

  • 1/4 novembre Crastatone,Piancastagnaio

SPECIALE PACCHETTO TURISTICO

WEEK END / VENERDI – DOMENICA

dal venerdi alla domenica.

2 notti in  mezza pensione in hotel 3 stelle

ingresso alla mostra

escursione naturalistica

degustazione di vini e oli locali

quota di partecipazione in camera doppia euro  da\ 99

supplemento singola euro 20

SOLOPERUNANOTTE

mezza pensione

ingresso alla mostra

degustazione di vini e oli locali

quota di partecipazione in camera doppia (infrasettimanale) da euro 50

quota di partecipazione in camera doppia  (sabato) da euro 55

supplemento singola euro 10

AMIATA SENZA FRETTA… (4 giorni)

4 notti in mezza pensione

visita guidata di Piancastagnaio e/o Abbadia San Salvatore

visita centrale geotermica e azienda florovivaistica Floramiata

ingresso alla mostra

degustazioni di vini e oli locali

ingresso alle terme di San Filippo

escursione naturalistica

quota di partecipazione in camera doppia (infrasettimanale) da euro 180

quota di partecipazione in camera doppia  (durante il fine settimana) da euro 190

supplemento singola 35

La sistemazione prevista in ottimi hotel 3 stelle ad Abbadia San Salvatore  e Piancastagnaio. E’ possibile su richiesta anche pernottare in agriturismo, B&B, appartamenti nel centro storico o baite di montagna.

Info e prenotazioni:

I Viaggi di Re Ratchis Via Mentana 133

53021 Abbadia San Salvatore (Si)

tel. 0577 775200 fax 0577 776440 info@toscanasegreta.it

http://www.toscanasegreta.it