MI FIDO DI TE: DISEGNA STORIE SUL RAPPORTO TRA PERSONE E ANIMALI. BELLISSIMI PREMI VI ASPETTANO!


Abel_Banner-7X7

 

Siete pronti a spiccare il volo e a planare sulle vette delle grandi emozioni? Preparatevi dunque ad un back to school appassionante: al vostro fianco troverete Lukas e Abel che nel film Abel il figlio del vento, al cinema dal 29 settembre, vi raccontano una straordinaria storia di amicizia, lealtà, fiducia e amore. Lukas, un bambino che vive un difficile rapporto con il padre, un giorno incontra Abel, una giovane aquila caduta dal nido, e decide di prendersene cura in gran segreto.

Da quel giorno, Abel diventerà il compagno con cui condividere le gioie e le emozioni che solo un’amicizia e una fiducia incondizionate sanno dare: insieme impareranno ad affrontare le difficoltà quotidiane e Lukas, grazie ad Abel, riscoprirà emozioni e riuscirà finalmente a volare con le proprie ali verso una vita ricca di affetti.

Non perdetevi quindi il contatto con il nostro blog e con Okay!, dove Lukas e Abel vi aspettano per coinvolgervi nel fantastico progetto miFIDOdiTE per mettere alla prova il vostro talento nel narrare esperienze vissute in prima persona o che vi hanno raccontato sullo straordinario rapporto tra uomo e animali. Bellissimi premi vi aspettano con Abel il figlio del vento.

Sei impaziente di conoscere l’avvincente storia di Lukas e Abel? Vai su www.abelilfigliodelvento.it: troverai tutte le info sul film e materiali didattici che potrai scaricare.

***

MI FIDO DI TE: ECCO COME PARTECIPARE

3 CLASSI IN VISITA-PREMIO  ALLA FATTORIA DIDATTICA

PERIODO DI SVOLGIMENTO:

dal 15 settembre 2016 a 31 dicembre 2016

DESTINATARI: classi delle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado

MODALITÀ: per partecipare, la classe potrà inviare uno o più elaborati realizzati dagli alunni (disegno, collage, tempera, ecc.) che abbiano come tema l’amicizia e il rapporto tra persone e animali.

Gli elaborati dovranno pervenire in busta chiusa e accompagnati da una scheda in cui siano indicati i dati della classe partecipante, della scuola (indirizzo, telefono ed e-mail) entro il 15 gennaio 2017 a: Okay! c/o esprithb – via Cesare Ajraghi, 40 – 20156 Milano.

Entro febbraio 2017 una giuria composta da 3 membri dopo aver valutato gli elaborati selezionerà le 3 classi vincitrici.

La premiazione avverrà entro il 30 marzo 2017.

LE TRE CLASSI VINCITRICI, si aggiudicheranno ognuna una visita guidata ad una fattoria didattica dove, seguiti da un esperto, gli alunni scopriranno la magia e l’emozione di interagire con gli animali!

Annunci

NOVITA’ EDITORIALE / LA STORIA DI UNA DONNA CHE NELL’OTTOCENTO ANTICIPO’ I TEMI DELL’ECOLOGIA E DEL CREATO


Duecento anni fa – precisamente il 28 gennaio 1816 – nasceva a Soncino (Cremona) Paola Elisabetta Cerioli, una delle grandi figure lombarde dell’Ottocento, proclamata Santa il 16 maggio 2004. Fondatrice degli Istituti della Sacra Famiglia, visse gran parte della sua esistenza a Comonte di Seriate, da dove avviò opere ed attività che continuano tuttora, in Italia e all’estero.

L’evento del Bicentenario ha suggerito la pubblicazione di una biografia – “Paola Elisabetta Cerioli, Il grande albero e il granello di senape”(Edizioni Velar, Gorle, BG)  – nella quale l’autore, Roberto Alborghetti, ha ricostruito le vicende terrene e le intuizioni spirituali di una donna che visse un’esistenza per certi aspetti straordinaria.

Già autore dei due volumi dell’Epistolario, Alborghetti presenta e illustra i passaggi fondamentali della vita di Santa Paola Elisabetta, al secolo Costanza Onorata, sedicesima figlia della nobile famiglia dei Cerioli. A diciannove anni, i genitori la offrono in sposa al quasi sessantenne Gaetano Busecchi, vedovo della contessa Maria Teresa Tassis, residente a Comonte. La vita coniugale è segnata dal dolore; tre figli muoiono in tenera età, Carlo è invece stroncato a sedici anni dalla tubercolosi. Prima di spirare, confiderà a Costanza parole profetiche: “Mamma, non addolorarti. Il Signore ti darà altri figli…”

Paola-Elisabetta-Cerioli264Rimasta vedova e sola, la nobile Cerioli – sotto la guida spirituale del Vescovo di Bergamo mons. Pierluigi Speranza e di mons. Alessandro Valsecchi – matura la vocazione di dedicarsi a Dio, agli orfani ed alla promozione delle classi rurali, per le quali avvierà scuole e produrrà testi didattici e singolari riflessioni che anticipano le scienze ecologiche. Fonda l’Istituto delle Suore della Sacra Famiglia, seguito più tardi dalla fondazione dell’Istituto religioso maschile.

Madre Paola Elisabetta si spegne nella notte tra il 23 ed il 24 dicembre 1865 a Comonte di Seriate, dove riposano le sue spoglie e dove ha sede la Casa madre. La sua testimonianza continua attraverso le suore e i sacerdoti della Sacra Famiglia, che svolgono il servizio alla Chiesa universale con l’impegno nel mondo della scuola, con il lavoro a sostegno delle attività pastorali parrocchiali, nelle opere a favore degli anziani e degli ammalati, nell’aiuto ai più giovani, spesso in condizioni sociali difficili, come lo sono le missioni in Brasile e in Africa.

Il libro di Roberto Alborghetti, edito dalla Velar di Bergamo, ripercorre l’intero arco della vita di Santa Paola Elisabetta ponendo particolare attenzione, nella parte finale, all’attualità del carisma e del messaggio, con particolare riferimento alle intuizioni in campo educativo, culturale, sociale ed ambientale.

 

Roberto Alborghetti, PAOLA ELISABETTA CERIOLI, IL GRANDE ALBERO E IL GRANELLO DI SENAPE, 98  pagine, Edizioni Velar, Euro 10.

 

http://www.velar.it/libro/paola-elisabetta-cerioli/

 

“GIOVANI REPORTERS PER L’AMBIENTE”: ECCO I 10 PIU’ VOTATI NELLA PRIMA CLASSIFICA PROVVISORIA


 

 

Sta raccogliendo grande entusiasmo e adesioni l’iniziativa del voto popolare per i lavori selezionati per “Giovani Reporters per l’Ambiente” lanciata nella scia del film “Winx Il Mistero degli Abissi”. C’è ancora tempo per votare (la scadenza è il 10 novembre 2014 ), ma è ora disponibile una prima classifica provvisoria. Ve lo proponiamo, avvertendo che l’elenco è relativo alle 10 scuole o singoli i cui lavori risultano finora più votati dal pubblico del web. Importante: l’ordine è casuale e non rispetta quello della graduatoria ufficiale.

I giochi sono ancora tutti aperti e ogni novità è ancora possibile. Ecco dunque ad oggi (28 ottobre  2014) i selezionati (scuole/singoli) i cui lavori sono più “cliccate” e votati:

  

CIRCOLO DIDATTICO, CIAMPINO, ROMA

CIRCOLO DIDATTICO, NOICATTARO, BA

PRIMARIA ICS PRUDENZIANO, MANDURIA, TA

FRANCESCO ALTOMARE, COSENZA

NICOLO’ AMORE, ZOGNO, BG

PRIMARIA RODARI, ICS, POLIGNANO, BA

PRIMARIA RADICE, CAMPORGIANO, LU

PRIMARIA MARUGGIO, TARANTO

PRIMARIA ICS MARVELLI, RIMINI

CIRCOLO DIDATTICO, BARONISSI, SA

 

Come detto, si vota fino al 10 novembre. Per votare è sufficiente cliccare sull’immagne del lavoro prescelto. La stessa immagine si aprirà in una finestra speciale (dove potete anche lasciare commenti): questa è la prova che il voto è stato acquisito.

Ecco il link della pagina con i lavori selezionati per il voto popolare:

https://okayscuola.wordpress.com/2014/10/22/tutti-reporters-per-lambiente-vota-il-tuo-lavoro-preferito-basta-un-click-sullimmagine-prescelta/

 

 winx 3

 

“ATTIVI DI NATURA”: DA MANDURIA (TA) LA VIDEO-INCHIESTA PER “WINX – REPORTERS PER L’AMBIENTE”


*

Piccoli reporters per salvare la natura… Il video degli alunni della classe III B della Scuola Primaria dell’ICS Prudenziano di Manduria (Taranto) per l’iniziativa “Giovani reporter Missione Magia” promossa su Okay! in occasione dell’uscita del film “Winx, Il mistero degli abissi”. Il racconto filmato di una inchiesta sul campo che ha coinvolto gli scolari pugliesi guidati dalla docente  Francesca del Monte; consulenza esterna di Nando Perrone. 

 

6d4adf63-22fa-481d-a171-27dae3b499af (640x425)

REPORTERS PER SALVARE L’AMBIENTE: FA DAVVERO NOTIZIA IN PUGLIA L’INCHIESTA DEI RAGAZZI DI MANDURIA (TARANTO)  


Attivi di Natura

IL SERVIZIO CHE IL QUOTIDIANO “LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO” HA DEDICATO ALL’INCHIESTA DEGLI ALUNNI DELL’ICS PRUDENZIANO DI MANDURIA – TARANTO

 

 

Incredibile, ma vero. Il lavoro realizzato dagli allievi di Manduria (Taranto) per GIOVANI REPORTER MISSIONE MAGIA, SALVIAMO LA NATURA CON LE WINX sta facendo notizia. Date un’occhiata all’articolo de LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO, a firma di Nando Perrone, pubblicato qui sopra per rendersi conto di come l’inchiesta preparata dai ragazzi della 3° della Scuola primaria dell’Ics “Prudenziano” abbia superato le pareti delle aule scolastiche per interessare tutta la comunità. Davvero bravi! Il lavoro è stato già spedito alla redazione di Okay! e verrà, dopo il 10 ottobre (scadenza dell’iniziativa) sottoposto alla valutazione della giuria.  

Anche i ragazzi di Manduria, con i loro docenti, hanno eseguito e partecipato ad un lavoro significativo per documentare come sono ridotti tanti luoghi ed ambienti del nostro Paese. Anch’essi hanno interpretato appieno gli intenti di GIOVANI REPORTER MISSIONE MAGIA, SALVIAMO LA NATURA CON LE WINX, che invita appunto a  vestire i panni dei reporters e scoprire realtà, luoghi e bellezze naturalistiche del nostro territorio, documentando anche quando esse sono bistrattate, dimenticate e, peggio ancora, rovinate e deturpate. Potete partecipare con i vostri amici e con i vostri compagni di classe. Basta un po’ di fantasia e di…attenzione… Basta girare lo sguardo in giro, fare foto o un disegno, una storia, un fumetto, un articolo o un lavoro pubblicato anche sui vostri giornali scolastici. Avete tempo fino al 10 ottobre. Forza allora, scattate in piedi e…scattate foto!

 Come noto, trovate tutte le informazioni su: https://okayscuola.wordpress.com/tutti-reporters-con-le-winx-per-salvare-la-natura/

 Dunque, tutti al lavoro, diventando reporters per salvare la natura. Ed appuntamento al cinema per il nuovo film “Il mistero degli abissi”, dove le Winx sono anche questa volta impegnate in difesa dell’ambiente! Per saperne di piú scoprite il trailer su: www.winxclub.com

 Qui sotto potete scaricare il regolamento del concorso in formato word:

 WINX Missione Magia – Tracce e regolamento word

 

IL LORAX HA CONSEGNATO ALLA SCUOLA DELL’INFANZIA DI CAPRIOLO (BS) IL PRIMO PREMIO DI “TUTTI A RACCOLTA PER IL RICICLO”


Simpaticissima mattinata presso la scuola dell’Infanzia di Capriolo (Brescia) risultata destinataria del primo premio previsto dall’iniziativa “Tutti a raccolta per il riciclo”, lanciata da Universal Pictures Italia in occasione dell’uscita del film LORAX nel formato dvd e dvd-blu ray. Hanno partecipato alla festa: l’assessore all’Istruzione e Cultura Marco Salogni, Roberto Alborghetti (direttore di Okay!), Monique Hemsi di Agenzia Esprithb, le docenti ed i bimbi che hanno partecipato al progetto sul riciclo coinvolgendo attivamente anche le proprie famiglie. Ora, essi avranno la bella opportunità di visitare una delle Oasi del WWF vivendo una bellissima esperienza a contatto con la natura.   

LE “SETTIMANE VERDI”: VIVI LA TUA AVVENTURA CON LA NATURA NEL FANTASTICO MONDO DEL “FAISECH”


Faisech foto 2

Vista l’interessante esperienza della scorsa edizione anche quest’anno l’Associazione Culturale “Tri pass” partecipa all’atteso concorso LA PIANTA CHE MI PIACE offrendo a due vincitori la possibilità di trascorrere una settimana a contatto con la natura e condividere, con altri coetanei, esperienze davvero indimenticabili.

Partiranno, dal mese di giugno, le iniziative “SETTIMANE VERDI” e “NATURAL CAMP”. rivolte ai bambini della scuola primaria (dai 6 agli 11 anni) presso la struttura ricettiva denominata “Villaggio Faisech” situata nel Comune di Gaverina Terme, a pochi chilometri da Bergamo, nel verde lussureggiante della Val Cavallina: un’area completamente recintata nella quale i ragazzi potranno svolgere tutte le attività nella massima sicurezza.

I giovani ospiti (massimo 16 ragazzi) potranno vivere una settimana nella tranquillità e semplicità che la natura offre tutti i giorni, esperienze nuove e divertenti ma anche istruttive: conosceranno da vicino il mondo degli animali, faranno dello sport, potranno stupirsi di fronte ai meravigliosi paesaggi della Val Cavallina durante le escursioni guidate e si divertiranno imparando e migliorando il loro inglese con insegnanti madrelingua.

Un’ occasione per vivere una vacanza alternativa, a pochi passi dalla città, in cui è possibile accostarsi agli aspetti più interessanti della natura e delle più tradizionali attività della vita rurale, un’esperienza in grado di far crescere i nostri ragazzi in uno spirito di condivisione e collaborazione. Il tema di quest’anno pone l’attenzione sulla CREATIVITÀ per valorizzare il territorio, un impegno che l’Associazione condivide, soprattutto con i più giovani, durante le esperienze estive nel fantastico mondo del

Faisech. Crescere rispettando l’ambiente che ci circonda, l’ambiente che viviamo ogni giorno. Adottare semplici e fondamentali comportamenti positivi e abitudini dello stile di vita! Il tema di quest’anno vuole essere un invito ad una consapevolezza comportamentale che, fin dalla più tenera età, produce buoni effetti anche nelle cose di tutti i giorni.

Se vuoi saperne di più visita

il sito dell’Associazione Tri pass

www.tripass.it

o chiama il 339 5039427.

“VERDE LIBERA TUTTI”: SETTE GIORNI PER …LAVORARE CON LA NATURA (15-21 APRILE ’13)


immagine campagna com. stampa

Basterà un gesto, magari piccolo, ma se è vero che “l’unione fa la forza”, alla fine della settimana 15 – 21 aprile la differenza sarà comunque evidente. 

Questa è l’ambizione di Verde libera tutti, il progetto fortemente voluto da Promogiardinaggio e che finalmente si prepara a vedere la luce; sette giorni in cui gli appassionati di natura, i pollici verdi per vocazione o chiunque abbia semplicemente voglia di riqualificare un’area degradata, un’aiuola abbandonata o una terrazza dimenticata potrà rispondere alla “chiamata alle zappe” dell’Associazione impegnata nella diffusione dell’amore per il verde e la natura.

 

L’idea

Una settimana di movimentazione collettiva allo scopo di realizzare dei concreti gesti verdi per migliorare l’ambiente intorno a noi. Da Milano, dove prenderà il via, fino a raggiungere tutte le località sensibili ai problemi di degrado, alla mancanza di verde pubblico e privato, alla necessità di circondarsi di natura come espressione di maggiore armonia.

 

L’ambizione

Coinvolgere il maggior numero possibile di persone, rendere virale il messaggio positivo che vuol veicolare il progetto e trasformare l’appuntamento con la settimana del “fare verde” una consuetudine anche per gli anni a venire.

 

Il promotore

Promogiardinaggio, l’associazione nata nel 2008 e dalla sua fondazione impegnata in progetti divulgativi della cura del verde e coinvolgenti attraverso attività pratiche anche per i più giovani. L’importanza del progetto Verde libera tutti è stata riconosciuta da importanti realtà italiane come Legambiente, AIGC (Associazione Italiana Centri Giardinaggio) e Ambienteacqua che hanno deciso di condividere l’evento.

 

Il coinvolgimento

Milano ha il ruolo di “cuore verde” del progetto. Il capoluogo lombardo sarà protagonista di un momento di aggregazione generale e  aperto a tutti. L’intera cittadinanza è invitata ad aderire all’iniziativa attraverso interventi di vario genere che avranno come scenario gli spazi pubblici, privati, i giardini scolastici, le aree aziendali.

 

 

 

I supporti

Per divulgare l’iniziativa, per rendere fruibili a tutti i particolari del progetto, le modalità e possibilità di partecipazione, ma anche per fornire idee e suggerimenti, Promogiardinaggio ha attivato tutti i canali social realizzando un sito internet –  www.verdeliberatutti.org –  aprendo una pagina Facebook –  www.facebook.com/verdeliberatuttie un canale twittertwitter.com/verdelibera – dove seguire step by step tutti gli sviluppi con l’approssimarsi della settimana 15 – 21 aprile e interagire con la comunità che si andrà a formare.

Inoltre, nel corso delle giornate dedicate a fare verde, l’Associazione metterà a disposizione per alcuni interventi in città tutto il materiale necessario (attrezzi, sementi, bulbi) e l’esperienza di personale qualificato a fornire consigli e informazioni riguardo a tecniche, metodi e scelte più idonee relativamente all’area interessata.

 

E’ un progetto nel quale crediamo e al quale abbiamo dedicato molte energie” spiega Luca Pelliciari presidente di Promogiardinaggio. “Pensiamo che il modo migliore per creare e sviluppare una coscienza verde sia coinvolgere attivamente le persone, rendendole protagoniste e non solo spettatrici di azioni eco sostenibili”.

 

Quello che Promogiardinaggio si aspetta dalla settimana di verde collettivo è di gettare le basi per rendere il nostro Paese un luogo più curato, più vicino ai virtuosi e numerosi esempi degli standard europei.

 

 

STORIE ED IMMAGINI SULL’ACQUA: PARTECIPATE ALLA 5a EDIZIONE DI “AMICA ACQUA”…BELLISSIMI PREMI PER VOI!


AMICA ACQUA / V EDIZIONE

La grande iniziativa-ricerca

per le scuole di Bergamo e provincia e della Lombardia

promossa dal Consorzio di Bonifica della Media Pianura Bergamasca

STORIE ED IMMAGINI SULL’ACQUA

Osserva dove vivi e racconta in piena libertà e fantasia il “mondo dell’acqua” del tuo paese, del tuo quartiere e della tua città. Sarà un modo per conoscere e tutelare le risorse idriche, bene prezioso per tutti.  

 

    1. —————————————————————————-

 

 

OBIETTIVI

L’acqua, bene prezioso, vista e raccontata dalla scuola attraverso una storia che aiuti a conoscere meglio una risorsa fondamentale per tutti. E’ questo il tema della ricerca-concorso che il Consorzio di Bonifica della Media Pianura Bergamasca promuove per le scuole Materne, Primarie e Secondarie di Primo grado di  Bergamo e provincia e per quelle della Lombardia.

L’iniziativa, che avviene nel contesto di quanto il Consorzio sta compiendo per la promozione, la valorizzazione delle risorse acquifere e la salvaguardia del territorio da esondazioni, si propone i seguenti obiettivi:

  • Avvicinare il mondo della scuola, e dunque le nuove generazioni, alle realtà ed agli aspetti dell’acqua, sensibilizzando sulla necessità di tutelare e salvaguardare un bene prezioso che va conosciuto ed usato in modo responsabile e corretto.

  • Offrire informazioni sul servizio e sull’azione svolti dal Consorzio di Bonifica della Media Pianura Bergamasca, da oltre cinquant’anni in primo piano nella tutela e nello sviluppo delle risorse acquifere del territorio bergamasca, promuovendo una maggiore conoscenza dell’acqua, come risorsa ma anche come realtà da cui proteggersi in caso di inondazioni.

COME PARTECIPARE

  • Il tema “STORIE ED IMMAGINI SULL’ACQUA”può essere sviluppato negli stili e nelle forme grafiche ed espressive più diverse, secondo la creatività di ognuno. Viene dunque chiesto di “lavorare sull’acqua”, ossia: indagare, verificare ed approfondire il ruolo, l’importanza e la presenza dell’acqua nel proprio paese, nel proprio quartiere e nel proprio territorio.

  • Si invita a “leggere” e a documentare l’ambiente – con immagini fotografiche, disegni e videoclip -; a raccontare di fiumi e ruscelli, rogge e torrenti, stagni e fontanelle, fonti e sorgenti e così via, raccontando storie, tradizioni, aspetti e curiosità legati al mondo della “propria acqua”. Ossia, dell’acqua che si vede e si osserva ogni giorno, cogliendone aspetti, problemi e realtà.   

  • Si suggerisce – anche attraverso una uscita “sul posto” – di indagare, verificare ed approfondire il ruolo, l’importanza e la presenza dell’acqua nel proprio paese, nel proprio quartiere e nel proprio territorio.  

  • I lavori potranno essere presentati nelle forme e con i supporti più vari: album, opuscoli, fascicoli, giornali scolastici, audiocassette, videocassette, cd-rom e così via.  Ossia, il prodotto delle proprie osservazioni “sul posto” potrà essere presentato sottoforma di disegni, fotografie, scritti, registrazioni audio, interviste ed immagini televisive. Il tema può essere articolato in piena libertà espressiva e creativa, secondo le competenze e le conoscenze di singoli allievi, delle classi e degli istituti.

PER VOI UNA… PIOGGIA DI PREMI!

PER LE SCUOLE MATERNE  

1° Premio – Videocamera

2° Premio – Lettore DVD

3° Premio – Stampante

4° Premio – Fotocamera digitale 

5° Premio – Fotocamera digitale

Premi di rappresentanza per i segnalati (libri, pubblicazioni)

PER LE SCUOLE PRIMARIE 

1° Premio – Videocamera

2° Premio – Lettore DVD

3° Premio – Stampante

4° Premio – Fotocamera digitale 

5° Premio – Fotocamera digitale

Premi di rappresentanza per i segnalati (libri, pubblicazioni)

PER LE SCUOLE SECONDARIE

1° Premio – Videocamera

2° Premio – Lettore DVD

3° Premio – Stampante 

4° Premio – Fotocamera digitale

5° Premio – Fotocamera digitale

Premi di rappresentanza per i segnalati (libri, pubblicazioni)

 

Per informazioni:

OKAY!

Tel. 035 314720

Fax 035 2281243

www.okayscuola.wordpress.com/

QUANDO E DOVE INVIARE I LAVORI

  1. I lavori dovranno essere realizzati e spediti entro il 20 MARZO 2013 alseguente indirizzo: Okay!, c/o Casa M. E. Mazza, via F. Nullo 48, 24128 Bergamo; farà fede il timbro postale. I lavori dovranno riportare in modo chiaro: classe, scuola, docente coordinatore ed indirizzo completo della sede del plesso o dell’Istituto, con numeri di telefono ed e-mail.

  2. Una commissione giudicatrice, a suo insindacabile giudizio, selezionerà gli elaborati ed attribuirà i premi previsti. La premiazione avrà nel mese di maggio 2013. Il Consorzio, in qualità di ente promotore, si riserva il diritto di utilizzare e valorizzare il materiale pervenuto nell’ambito delle più diverse  attività ed iniziative, anche editoriali. 

CON LORAX TUTTI A RACCOLTA PER IL RICICLO: UN NUOVO GRANDE GIOCO-RICERCA PER LE SCUOLE. ECCO COME PARTECIPARE


L’ambiente è la nostra risorsa più preziosa. Una verità tanto evidente quanto spesso sottovalutata. Per salvaguardarlo una buona pratica è il riciclo. Riutilizzare ciò che scartiamo è fondamentale per preservare tutto ciò che ci circonda. E di questo ne sarebbe felice anche il Lorax, una bizzarra creatura che abita i boschi…

Sopravvivere” sulla Terra non è un gioco da ragazzi! Molto dipende dal nostro sforzo di mantenere il pianeta in ottimo stato, e questo lo possiamo fare soltanto preoccupandoci dell’ambiente. Tutto quello che ci circonda – i mari, i laghi e i boschi – è un patrimonio inestimabile che va salvaguardato con un costante impegno di tutti noi. Come? Sicuramente valorizzando ciò che scartiamo attraverso la raccolta differenziata e il riutilizzo di tutti i materiali riciclabili. Il primo passo per essere dei buoni cittadini, rispettosi dell’ambiente, parte proprio da qui. Infatti, come ben sappiamo, la natura non prevede rifiuti, come li intendiamo noi. Tutto ciò che viene scartato viene assorbito dall’ambiente e rimesso “in circolo”; questa è la prima, fondamentale, lezione che dobbiamo imparare dalla natura.

Dobbiamo dunque sforzarci di produrre oggetti e beni che siano biodegradabili, oppure se ciò non fosse possibile, contribuire al riutilizzo dei materiali come plastica, vetro e carta per creare nuovi oggetti. Ridare vita ai materiali attraverso il riciclo: un obiettivo a cui tutti dobbiamo tendere. Quindi, è importante educare all’ecosostenibilità sin da piccoli: partendo magari dalla raccolta differenziata sino ad arrivare a sensibilizzare sui pericoli del disboscamento e dello scioglimento dei ghiacci. Tutti temi che ci coinvolgono direttamente e, in particolare, chiamano in causa i nostri comportamenti. E se da soli non ci riusciamo, può darci una mano il Lorax, una creatura tanto burbera quanto affascinante, protagonista di un nuovo film di animazione in cui i temi ambientali sono al centro della storia. Il Lorax vive in un bosco e la sua dimora sono gli alberi. Ecco perché, temendo il pericolo del disboscamento, cerca di sensibilizzare grandi e piccini a un comportamento ecosostenbile.

Il tema dell’educazione alla ecosostenibilità e al riciclo, in particolare, è di primaria importanza, sia per la formazione delle nuove generazioni, sia, soprattutto, per mantenere in buona salute il nostro pianeta. Proprio per questo, sarebbe molto interessante coinvolgere gli alunni invitandoli a partecipare a bando di concorso: “Tutti a raccolta per il riciclo” attraverso la realizzazione di un elaborato (di qualsiasi tipo) che testimoni le loro esperienze con il riciclo e il riuso dei materiali.

*

ECCO
COME PARTECIPARE

PERIODO: Dal 15/09 al 31/12/2012.

DESTINATARI: Classi delle scuole materne, primarie e secondarie di primo grado.

MODALITÀ: L’iniziativa viene promossa al fine di sensibilizzare gli alunni alle tematiche ambientali e responsabilizzarli sulla salvaguardia dello stesso.

Per partecipare, sarà sufficiente che la classe invii uno o più elaborati creativi, realizzati dai propri alunni (disegno, collage, tempera, costruzione, etc.) che abbiano come tema “Il riciclo”.

Gli elaborati dovranno essere inviati in busta chiusa insieme ai dati della classe partecipante (nome della scuola, classe, sezione, nome dell’insegnante referente, indirizzo, numero di telefono ed eventualmente e-mail) e dovranno pervenire entro il 31/12/2012 a: Okay! c/o Casa M.E Mazza, Via  Nullo, 48 – 24128 Bergamo.

Entro il 31/01/2013 una giuria composta da 3 membri (un rappresentante della rivista Okay!, un rappresentante della società Universal Pictures HE e un loro consulente di comunicazione) valuterà gli elaborati. Premiazione entro il 29/03/2013.

Le tre classi vincitrici si aggiudicheranno:

1° classificata: ingresso con visita guidata per tutta la classe in una delle oltre 100 Oasi WWF in Italia

2° classificata: 30 DVD per la classe

3° classificata: 30 poster del film e 30 matite di Lorax

*

NON PERDERTI IL LORAX!

Dai creatori di Cattivissimo Me, una nuova animazione per tutta la famiglia. Lorax il Guardiano della Foresta è un vero inno al rispetto per la natura: una bizzarra creatura dall’aspetto burbero, ma simpatico a cui sta a cuore l’ambiente e che farà di tutto per combattere chi vuole distruggere il suo ecosistema. Acquista subito  il cartone più “ecologicamente corretto” dell’anno!

Collegati al link e scopri tutto sul film:

http://www.ibs.it/dvd/fat/fatlor.asp

**********************************************************************************