IL LAVORO INSICURO: A RIETI L’ANMIL LANCIA UN CONCORSO NAZIONALE DI POESIA


locandina-concerto-rieti

L’ANMIL attraverso il Gruppo Donne per le Politiche Femminili, in occasione della Giornata della Donna promuove un Concorso nazionale di poesia intitolato “Lavoro insicuro: riflessi negli sguardi delle donne” che invita a produrre componimenti che raccontino storie di infortuni al femminile, di madri, di mogli, di congiunti, attraverso i quali traspaiano le difficoltà e le conseguenze causate da un infortunio o da una malattia professionale nella vita quotidiana, sociale e lavorativa di una donna e dei suoi familiari.

Per presentare il Concorso, grazie alla partnership della Casa editrice Gangemi, domani venerdì 3 marzo, dalle ore 10.30 alle ore 12.30 circa, si terrà una conferenza stampa nella Sala Mostre e Convegni della Gangemi editore (in Via Giulia, 142).

Inoltre, l’Auditorium Varrone il 1° marzo ha ospitato, sempre a Rieti, un Concerto in cui si sono esibiti la cantautrice Mariella Nava, il chitarrista Fausto Mesolella, il rapper Skuba Libre e gli alunni del Liceo Musicale dell’Istituto Magistrale Statale “Elena Principessa di Napoli” di Rieti, nell’ambito della manifestazione “Diritto al lavoro in…sicurezza. Parole e musica”, organizzata da ANMIL e IRFA, con il Patrocinio del Comune di Rieti, che ha la finalità di raccogliere fondi per costruire un Monumento dedicato alle vittime del lavoro per il quale il Comune ha già approvato l’installazione dell’opera dell’artista Luciano Mariantoni.

 

PRIMI IN SICUREZZA 2017: LA CAMERA DEI DEPUTATI OSPITERA’ LA PREMIAZIONE (26 MAGGIO)


Carta_Layout 1

ANCHE LA XV CERIMONIA DI PREMIAZIONE DEL CONCORSO PER LE SCUOLE “PRIMI IN SICUREZZA” PROMOSSO DA ANMIL E DALLA RIVISTA OKAY! SARÀ OSPITATA ALLA CAMERA DEI DEPUTATI
Si terrà il 26 maggio a Roma, nella prestigiosa sede parlamentare della nuova “Aula dei Gruppi Parlamentari” della Camera dei deputati, che ha già ospitato le due precedenti edizioni, la premiazione della XV edizione del Concorso “Primi in sicurezza” promosso da ANMIL e “OKAY!”. che invita a cimentarsi sul tema della sicurezza e della prevenzione degli infortuni sul lavoro.

L’iniziativa, che negli anni ha visto la partecipazione di oltre 4.000 istituti e 1.300.000 studenti di tutto il territorio nazionale, si è fregiata nel tempo del coinvolgimento di illustri personaggi che hanno preso parte alla cerimonia di premiazione, tra cui: il Presidente della Commissione Lavoro al Senato, Sen. Maurizio Sacconi; il Segretario di Presidenza del Senato e Componente della Commissione straordinaria tutela e promozione diritti umani, Sen. Silvana Amati; la Componente della Commissione lavoro nonché della Commissione Infortuni e morti sul lavoro, Sen. Annamaria Parente; il Presidente del Civ INAIL Francesco Rampi; il presentatore televisivo Giovanni Muciaccia; la cantautrice Mariella Nava che ha donato all’ANMIL la canzone per le vittime del lavoro “Stasera torno prima” e l’artista rapper Skuba Libre (finalista di Italia’s Got Talent) che ha scritto per l’ANMIL il brano “Qualcosa cambierà”.

Il titolo dell’edizione di quest’anno è “Lavoro: Vai sul sicuro!” e vi potranno partecipare le scuole di ogni ordine e grado (scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di 1° e 2° grado) con lavori collettivi, di classe o individuali, proponendo con la massima libertà espressiva disegni, video, lavori, ricerche ed elaborati di ogni genere. Le categorie di partecipazione al Concorso per l’assegnazione dei Premi finali – consistenti in ausili didattici di ultima generazione ad uso delle classi/scuole vincitrici – faranno riferimento a 4 percorsi espressivi:

A – CATEGORIA “GRAFICA E DISEGNI”; B – CATEGORIA “TESTI E RICERCHE”;

C – CATEGORIA “VIDEO E WEB”; D – CATEGORIA “RAP”.

Il termine per la presentazione dei lavori è il 31 marzo 2017, mentre la comunicazione dei vincitori avverrà con pubblicazione degli esiti della Commissione giudicatrice (composta da esperti del settore) entro il 15 maggio 2017, sui siti di ANMIL e “OKAY!” dove è possibile reperire ulteriori informazioni.

…………………………………………………………………………………………………………

TUTTI VOGLIONO ESSERE “PRIMI IN SICUREZZA”: LEGGI L’ARTICOLO DI LUCE TOMMASI SULLA “CAMPAGNA” ANMIL ED OKAY!


20170204_130520_resized

Clicca il link e leggi l’articolo-commento di Luce Tommasi:
http://www.anmil.it/ANMILinforma/Ilcommento/IlCommentodiLuceTommasi/TuttivoglionoesserePrimiinsicurezza/tabid/3080/language/it-IT/Default.aspx

BETTONI (FAND) E LA “BUONA SCUOLA”: “ANCORA LACUNE DA RISOLVERE PER UNA VERA INCLUSIONE DEI RAGAZZI CON DISABILITA'”


pres-franco-bettoni

“All’audizione delle Commissioni VII (Cultura) e XII (Affari sociali) riunite della Camera lo scorso 30 gennaio, dopo aver consegnato una nostra proposta di emendamenti ai decreti attuativi della Legge 107 (cosiddetta “Buona scuola”) che devono essere profondamente rivisti per rispondere alle necessità dei nostri bambini/ragazzi inclusi nella scuola, abbiamo sottolineato che è per noi inaccettabile la soppressione dell’art. 15 della legge 104/92 alla quale consegue che le famiglie e le Associazioni dei disabili vengono escluse dal percorso che definisce le risorse necessarie per il sostegno e rivendicato la necessità di ripristinare il numero massimo di alunni per classe a 20”. Con queste dichiarazioni il Presidente nazionale FAND (Federazione tra le Associazioni Nazionali dei Disabili) Franco Bettoni – che ha partecipato all’audizione – ha tenuto, peraltro, ad evidenziare come la causa dell’inadeguatezza dei decreti sia da imputarsi anche al fatto che, agli incontri dei mesi scorsi tra le rappresentanze politiche e tecniche del MIUR e le Associazioni, non ha mai fatto seguito, da parte del Ministero stesso, l’invio di una bozza di testo che permettesse un reale confronto su quanto recepito.

“In merito alla formazione degli insegnanti per il sostegno – ha aggiunto il Presidente Bettoni – abbiamo poi ribadito la necessità di una formazione più specifica che comprenda anche la conoscenza delle tecnologie assistive, per favorire l’inclusione scolastica e facilitare l’apprendimento dei ragazzi con disabilità, rilevando che la continuità didattica così formulata, non è assolutamente garantita considerando che, per noi, non riguarda solo quella del docente per il sostegno”.

“Inoltre – ha precisato ulteriormente il Presidente della FAND – nel decreto 380 che riguarda i servizi per l’infanzia (0/3 anni), il MIUR sembra essersi ‘dimenticato’ di come debbano essere adeguatamente formati gli educatori; pertanto chiediamo con forza che, nel percorso formativo vengano inseriti almeno 60 CFU (Crediti Formativo Universitario) sulle tematiche della disabilità specificatamente riferiti a quei primi anni di vita, come condizione indispensabile per un corretto sviluppo del bambino con disabilità al fine di prevenire disabilità ‘secondarie’”.

“Dunque – conclude Bettoni – al fine di colmare il divario tra le richieste della FAND ed i testi dei decreti, sono già in corso contatti con il Presidente e le relatrici delle due Commissioni, affinché a questo primo incontro ne seguano altri per un opportuno e indispensabile confronto con le Associazioni di disabili”.

PRIMI IN SICUREZZA: LA 15a EDIZIONE DELLA GRANDE INIZIATIVA DI ANMIL ED OKAY! CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO


Carta_Layout 1

ANMIL e “OKAY!” (la prima rivista, oggi online, che si rivolge al mondo della scuola, coinvolgendo docenti, alunni, educatori e famiglie, con un blog che supera i 390.000 utenti unici) lanciano la XV edizione di “Primi in sicurezza” , la grande iniziativa che invita a cimentarsi sul tema della sicurezza e della prevenzione degli infortuni sul lavoro.
L’iniziativa che negli anni ha visto la partecipazione di oltre 4.000 istituti e 1.300.000 studenti di tutto il territorio nazionale, dalle scuole d’infanzia a quelle secondarie, si è fregiata anche del coinvolgimento di illustri personaggi che hanno preso parte alla cerimonia di premiazione svoltasi, nelle ultime due edizioni, nella prestigiosa sede Parlamentare della Nuova Aula dei Gruppi Parlamentari della Camera dei deputati, tra i quali meritano di essere segnalati: il Presidente della Commissione Lavoro al Senato, Sen. Maurizio Sacconi; il Segretario di Presidenza del Senato e Componente della Commissione straordinaria tutela e promozione diritti umani, Sen. Silvana Amati; la Componente della Commissione lavoro nonché della Commissione Infortuni e morti sul lavoro, Sen. Annamaria Parente; il presentatore televisivo Giovanni Muciaccia; la cantautrice Mariella Nava che ha donato all’ANMIL la canzone per le vittime del lavoro “Stasera torno prima” e l’artista rapper Skuba Libre (finalista di Italia’s Got Talent) che ha scritto per l’ANMIL il brano “Qualcosa cambierà”.
Il titolo dell’edizione di quest’anno è “Lavoro: Vai sul sicuro!” e vi potranno partecipare le scuole di ogni ordine e grado (scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di 1° e 2° grado) con lavori collettivi, di classe o individuali, proponendo con la massima libertà espressiva disegni, video, lavori, ricerche ed elaborati di ogni genere.
Le categorie di partecipazione al Concorso per l’assegnazione dei Premi finali – consistenti in ausili didattici, utili e di ultima generazione, ad uso delle classi/scuole vincitrici – faranno riferimento a 4 percorsi espressivi:

A – CATEGORIA “GRAFICA E DISEGNI”;

B – CATEGORIA “TESTI E RICERCHE”;

C – CATEGORIA “VIDEO E WEB”;

D – CATEGORIA “RAP”.

Il termine per la presentazione dei lavori è il 31 MARZO 2017 e la premiazione si svolgerà a Roma, entro la fine dell’anno scolastico 2016/2017, mentre la comunicazione dei vincitori avverrà con pubblicazione degli esiti della Commissione giudicatrice (composta da esperti del settore) entro il 15 MAGGIO 2017, sui siti di ANMIL e “OKAY!” dove è possibile reperire ulteriori informazioni, il Bando e la Scheda di partecipazione.
“Il valore della prevenzione non può essere sottovalutato – dichiara il Presidente dell’ANMIL Franco Bettoni insieme al Direttore della rivista OKAY! Roberto Alborghetti – ed è tra i banchi di scuola, quando inizia la più grande formazione, che si deve far comprendere quanto sia importante, soprattutto per evitare di farne le spese sulla propria pelle”.

scuola-ic-cassano-de-renzio-bitonto-ba-1

LA NOTTE BIANCA DELL’ANMIL IN DIRETTA A RADIO IMPEGNO. E ALLE 5 (DI STANOTTE) SI PARLA DI “PRIMI IN SICUREZZA”


puntata 30 luglio con ANMIL_2

Una “notte bianca” dell’ANMIL dedicata alla prevenzione degli infortuni sul lavoro e al fenomeno delle morti bianche. Accadrà stanotte, tra il 2 e il 3 agosto, a partire dalla mezzanotte, con una non stop in onda su Radio Impegno, web radio di Roma, che potete seguire dal sito http://www.radioimpegno.it

Nella scaletta, dopo le ore 5 di stanotte, anche uno spazio riservato a “Primi in Sicurezza”, l’iniziativa di ANMIL ed Okay! che coinvolge le scuole italiane. Ecco la scaletta del programma.

ANMIL PROGETTO RADIO IMPEGNO

SCALETTA Notte Bianca – 2 Agosto 2016
www.radioimpegno.it

Conduce la giornalista Luce Tommasi

Ore 24.00

  • Presentazione ANMIL con Marinella De Maffutiis, Responsabile Ufficio Stampa e Relazioni Esterne di ANMIL
  • Presentazione degli ospiti in studio: Tiziana Luxardo (fotografa), Skuba Libre (rapper)
  • Intervento telefonico dell’Avv. Cesare Bulgheroni costituzione parte civile ANMIL sul caso Olivetti ed altri
  • Intervista e showcase musicale di Skuba Libre
  • Intervento telefonico della cantautrice Mariella Nava e ascolto del suo brano per ANMIL “Stasera Torno Prima” e “In Nome di Ogni Donna”.

 

Ore 02.00: ANMIL E LE DONNE

  • Intervento della fotografa Tiziana Luxardo, autrice del calendario “Donne che Vincono”: backstage e presentazione dei suoi progetti, tavola rotonda sul tema degli infortuni femminili nel mondo del lavoro.

 

Ore 03.00

  • Letture e storie dal libro “Una sicurezza da favola”
  • Interventi telefonici dei lavoratori notturni Max Mallegni, Domenico Loffreda, Emilio Roberto Giacomelli, Emidio Deandri, Luigi Feliciani
  • Collegamento con Antonella Ruiu, responsabile delle Relazioni con i Clienti del Marina Beach Resort per parlare di turismo accessibile
  • Collegamento con Emanuela Comella, Vice Presidente della FISDIR – Federazione Italiana Sport disabili – Associazione sportiva per disabili della Sardegna, e Rosalba Agus, proprietaria dell’azienda Sitor di Cagliari specializzata in ausili per disabili.

 

Ore 4.00: ANMIL E LO SPORT

  • Intervento telefonico del Presidente ANMIL Sport Italia Pierino Danese sul tema Sport e Disabilità”
  • Intervento telefonico di Bruno Galvani, Presidente Fondazione ANMIL “Sosteniamoli Subito”. Proiezione di immagini e video relativi al “Tour della Sicurezza sul Lavoro” dell’ANMIL
  • Proiezione dello Spot “Superhuman” delle Paraolimpiadi e Visione di “Portami con Te”, puntata di Rai Sport del 3 Novembre 2015 curata da Loredana Quatrini.

Ore 05.00

  • Intervista al Presidente ANMIL Franco Bettoni
  • La Sicurezza sul Lavoro per i Giovani: intervista a Roberto Alborghetti sul premio per le scuole ANMIL “Primi in Sicurezza”.

 

Ore 06.00

  • Rassegna stampa di Luce Tommasi sulle principali notizie del giorno e sui temi della disabilità e della sicurezza sul lavoro.

 

Per maggiori informazioni: www.anmil.it
Numero verde ANMIL 800.180943

 

 

 

AL TRAGUARDO IL “TOUR ANMIL” PER LA SICUREZZA SUL LAVORO DOPO TAPPE IN TUTTA ITALIA


Tour ANMIL Taranto (640x640) Tour ANMIL Torino (640x640)

Sta per giungere a termine il viaggio del “Tour per la sicurezza sul lavoro”, la straordinaria campagna di sensibilizzazione promossa dall’ANMIL per diffondere il tema della prevenzione degli infortuni sul lavoro Patrocinata dal Senato della Repubblica, dall’ANCI, dalla RAI e dall’ANSA che insieme alla TGR RAI è stata anche Media Partner dell’iniziativa.

Partito da Monfalcone (GO) lo scorso 28 aprile, questo viaggio ha visto il Presidente della Fondazione ANMIL “Sosteniamoli subito” Bruno Galvani – paraplegico dall’età di 17 anni per un grave infortunio sul lavoro – attraversare l’Italia per circa 4.000 km, di cui oltre 2.000 sono stati affrontati su una speciale sedia a rotelle motorizzata, avendo al seguito un camper ed un pulmino all’interno dei quali ha viaggiato il team che ha fatto le riprese del Tour per il docufilm che verrà realizzato prossimamente.

In questa sorta di pellegrinaggio laico di 51 giorni – durante il quale sono stati toccati 40 Comuni scelti per essere stati scenario di alcuni tra i più gravi incidenti sul lavoro o per aver provocato malattie professionali o disastri ambientali – oltre al supporto delle sedi ANMIL presenti su tutto il territorio che hanno organizzato, in ogni tappa, eventi e iniziative in collaborazione con le amministrazioni comunali, con le scuole e con le aziende territoriali, è stata davvero preziosa la collaborazione delle Prefetture e delle Questure locali dedicando agenti che hanno garantito la sicurezza e l’individuazione del miglior percorso al Tour.

Aldilà dell’accoglienza entusiastica che l’iniziativa ha ottenuto in ogni tappa, in questo viaggio meritano di essere segnalati alcuni numeri:

  • 51 giorni di viaggio;
  • 40 città d’Italia sono state tappa del Tour che invece ha attraversato quasi 1.000 comuni;
  • 370 sono stati i chilometri percorsi dal Presidente Galvani sulla sedia a rotelle motorizzata durante le tappe;
  • oltre 35.000 cittadini hanno partecipato alle manifestazioni organizzate per il Tour;
  • circa 7.000 studenti a partire dai 7 anni di 18 Istituti scolastici hanno incontrato il Tour e realizzato videomessaggi di sostegno;
  • più di 300 volontari ANMIL delle sedi territoriali si sono attivati per organizzare le manifestazioni legate al Tour;
  • 3 concerti dedicati al tema: a Piacenza, a Taranto e a Cagliari;
  • 37 strutture alberghiere hanno ospitato il Tour;
  • quasi 300 ore di riprese e più di 150 ore di montaggio per circa 100 videoclip pubblicati sui social.

 

Per la tappa conclusiva a Roma, venerdì 17 giugno, il tour concluderà il suo viaggio presso la Direzione generale dell’ANMIL, in Via Adolfo Ravà 124, dove arriverà scortato dalla Polizia Municipale intorno alle ore 11.00.

“Questo viaggio ci ha consentito di incontrare migliaia di cittadini e rappresentanti delle istituzioni – spiega il Presidente nazionale ANMIL Franco Bettoni – e, più di tutto è emersa la capacità, del nostro paese, di reagire a grandi tragedie legate al lavoro, e tutti i Comuni coinvolti nel Tour sono diventati i primi sostenitori della cultura della prevenzione sui luoghi di lavoro, nonostante la crisi che ancora riguarda la nostra economia ripercuotendosi su quelle garanzie e su quei valori fondamentali a cui il nostro paese dovrebbe mirare senza compromessi e indugi di sorta”.

“Per lasciare una traccia indelebile di questo viaggio straordinario in cui ha fortemente creduto, da subito, il Produttore cinematografico della Tetramax Movie, Fabrizio Borni – commenta Bruno Galvani protagonista del Tour – sottolineo il nostro ringraziamento a lui e al regista Luigi Pastore che dal primo giorno hanno voluto affiancarmi in questo viaggio inteso e faticoso che speriamo di far conoscere attraverso la realizzazione di un docu-film, intitolato come l’omonima canzone scritta per il Tour dal rapper Skuba Libre dedicata a questa “campagna” per la prevenzione degli infortuni, Qualcosa Cambierà”.

Un supporto di fondamentale importanza è arrivato anche dai Partner del Tour quali: Silicondev S.p.a., che ha curato la progettazione e la realizzazione del sito dedicato e di tutti i social (Twitter, Facebook e Instagram) e ha realizzato appositamente per il Presidente Galvani che sarà il primo a testarlo “AbiLeo”, un apparecchio dotato di hardware e software che gli consentirà, durante tutta la durata dell’iniziativa, di interagire con persone, web e social; Sunrise Medical S.r.l. che ha messo a disposizione la sedia a rotelle superleggera a cui è stato abbinato il propulsore elettronico e tutti i ricambi necessari per la percorrenza dei Km in carrozzina.

 

PRIMI IN SICUREZZA 2016: ECCO LE SCUOLE PREMIATE E PROMOSSE NELLA PREVENZIONE DEGLI INFORTUNI SUL LAVORO


 

Primi in Sicurezza ha laureato i suoi… Primi in Sicurezza 2016. Grande l’adesione alla XIV edizione dell’iniziativa promossa da ANMIL ed Okay! sul tema della prevenzione degli incidenti sul lavoro. Numerosi i lavori pervenuti (tra disegni, album, giochi, video, brani rap, t-shirts e testi, quasi 1.200!) che hanno messo a dura prova la giuria. Qui sotto l’elenco delle scuole premiate.

La premiazione si svolgerà lunedì 6 giugno alle ore 10.30, nella prestigiosa cornice della Camera dei Deputati, Nuova Aula dei Gruppi Parlamentari a Roma, in Via di Campo Marzio n. 74, con la presenza del Presidente Nazionale ANMIL Franco Bettoni, la partecipazione di diverse autorità e rappresentanti istituzionali e del direttore di Okay!, Roberto Alborghetti.

Aggiornamenti ed informazioni verranno forniti attraverso i siti dell’ANMIL e di Okay! Intanto, ecco la lista dei “campioni” di Primi in Sicurezza 2016

 

 A – CATEGORIA GRAFICA E DISEGNI

 

CLASSE 1D – 2D, SCUOLA SECONDARIA 1°,

ICS  CASSANO- DE RENZIO,BITONTO (BARI)

 

CLASSI 2A- 2B, SCUOLA SECONDARIA 1°,

 IC VERONELLA E ZIMELLA, S. STEFANO DI ZIMELLA, VERONA

 

CLASSE UNICA, SCUOLA INFANZIA STATALE

 MATTIE’, TORINO

 

CLASSI 4 /5, SCUOLA PRIMARIA PARITARIA,

SUORE DOMENICANE, TESTONA DI MONCALIERI, TORINO

 

CLASSI 2 C D E, IPSIA VALLAURI

CARPI, MODENA

 

CLASSE 4F, 6°CIRCOLO R.GIRONDI

BARLETTA

 

 

B – CATEGORIA TESTI E RICERCHE

 

SCUOLA DELL’INFANZIA STATALE SANCARLO,

SEZIONI A / B, SPINONE AL LAGO, BERGAMO

 

CLASSI 2/3 M, SCUOLA SECONDARIA 1°

 BUONARROTI – DA VINCI, MONDRAGONE (CASERTA)

 

CLASSE 4 A, SCUOLA PRIMARIA JEAN PIAGET

BOLOGNA

 

CLASSI 3 A B, SCUOLA PRIMARIA VALLELATA,

 IC GARIBALDI, APRILIA ( LATINA)

 

 

C – CATEGORIA VIDEO E WEB

 

CLASSE 4 HL, LICEO CLASSICO DANTE ALIGHIERI

 RAVENNA

 

CLASSI 1,2,3 ANNO, CORSI ACCONCIATURA, ESTETISTA, AUTORIPARAZIONE, ISTITUZIONE FORMATIVA RIETI, IFR

RIETI

 

CLASSI I A, III A, I B, III B, II C), II A, II B, I C, I H,

SCUOLA SECONDARIA 1°  ALIGHIERI-TANZI,

MOLA DI BARI, BARI

 

 SCUOLA PRIMARIA, CLASSI QUARTE, IC VIA MESSINA

ROMA

 

ANNA ASIA DE LUCA, CLASSE 1 AL,

LICEO SCIENTIFICO LINGUISTICO VANINI

CASARANO, LECCE

 

 

D – CATEGORIA RAP

 

CLASSE 5 DELTA, LICEO G. CARDUCCI-ALIGHIERI

TRIESTE

 

CLASSE 5 A, MECCANICA E MECCATRONICA

ISTITUTO TECNICO PER SETTORE TECNOLOGICO MARCONI

CAMPOBASSO

 

CLASSE 3 A, SCUOLA SECONDARIA 1°

 ICS  CASSANO- DE RENZIO,BITONTO (BARI)

 

GRUPPO “LA VITA NON E’ UN GIOCO”

LICEO SCIENTIFICO LINGUISTICO VANINI

 CASARANO, LECCE

 

 

PRIMI IN SICUREZZA 2016: PRESTO I RISULTATI. PREMIAZIONE A ROMA


 

WP_015228

Tra pochi giorni verranno resi noti i risultati relativi al gruppo di scuole premiate per Primi in Sicurezza 2016, che ha registrato un’adesione senza precedenti, mandando…in tilt la stessa giuria. Intanto, informiamo che la Cerimonia di Premiazione di “Primi in Sicurezza” è stata confermata a Roma; la sede sarà comunicata quanto prima, anche su questo sito, dove verranno forniti aggiornamenti e notizie.