FIORI, TECNICHE ED EMOZIONI DALLA PRIMARIA “MAIURI”, IC FROSINONE 4


Ecco il  video che documenta le bellissime composizioni grafiche realizzate da alunne e alunni della Classi 4e C e D della Scuola Primaria Maiuri, dell’Istituto Comprensivo Frosinone 4, guidato dal DS prof. Giovanni Guglielmi. Le classi hanno vissuto un singolare esercizio di creatività e di osservazione ambientale (e non solo!) al servizio della didattica più bella e spontanea. Un’attività realizzata “a distanza”, durante le settimane della sospensione delle attività scolastiche per l’emergenza sanitaria. Un lavoro coordinato dalla docente Simonetta Ferrera. Buona visione e lasciamoci trasportare nel mondo dei ciliegi fioriti che le ragazze e i ragazzi di Frosinone hanno saputo disegnare e dipingere, con l’impiego di varie tecniche, ma soprattutto con poesia, bravura e partecipazione emotiva. 

Giulia Ferri

I COLORI DEL MEDIOEVO: IN GARA CON LA ROCCA DI ANGERA. ALTRI LAVORI DA APRILIA (LT)


Scuole al lavoro sui colori del Medioevo e per conoscere una singolare ed affascinante realtà storica, architettonica ed artistica: la Rocca di Angera. E’ infatti questo l’obiettivo di “UN CASTELLO DI COLORI”, iniziativa promozionale e didattica che proponiamo con la ROCCA DI ANGERA (Lago Maggiore, Varese) e i luoghi del circuito delle Terre Borromeo. Tra le scuole che si stanno impegnando sul progetto, ecco l’IC “Pascoli” di Aprilia, Latina. La docente Gledis Baravelli sta seguendo la partecipazione della classe Seconda C della Scuola secondaria di Primo Grado e ci ha anticipato alcuni dei lavori già terminati. Li proponiamo con piacere, sottolineando come i temi suggeriti dall’iniziativa si prestino ad attività e ricerche didattiche di grande presa ed interesse. Qui sopra una fotogalleria con gli elaborati realizzati dagli studenti di Aprilia.

Ricordiamo che lo scorso 18 maggio, hanno riaperto i battenti al pubblico la Rocca di Angera, l’Isola Bella e l’Isola Madre, mete di grande attrattiva storica e culturale; dal 4 maggio scorso è aperto anche il Parco Pallavicino, sempre nell’ambito del territorio delle Isole Borromee.  E’ dunque una grande opportunità, dopo il lockdown, per ammirare realtà che sono al centro della nostra grande iniziativa  “UN CASTELLO DI COLORI”, attività didattica che proponiamo con la ROCCA DI ANGERA (Lago Maggiore, Varese) e i luoghi del circuito delle Terre Borromeo. Qui sotto pubblichiamo il bando di partecipazione, non mancando di segnalare che la scadenza è stata prorogata al 20 settembre prossimo. Dunque, la riapertura delle realtà di Terre Borromeo  è una ulteriore opportunità per ammirare in tutta sicurezza dei bellissimi luoghi e poi produrre a casa elaborati, testi, disegni e plastici. 

ECCO IL BANDO DI PARTECIPAZIONE:

INVIO ELABORATI FINO AL 20 SETTEMBRE 2020

Conoscere un’affascinante fortezza di grande valore storico, architettonico e artistico – la ROCCA DI ANGERA, sul Lago Maggiore (Varese) – e coinvolgere le scuole e gli allievi in un’attività dove tutti, nel proprio “piccolo”, possono svolgere una parte “grande”, importante e decisiva. Questo il senso di UNA ROCCA DI COLORI / TUTTI IN VIAGGIO NEL MEDIOEVO , iniziativa promossa da Rocca di Angera e Terre Borromeo con Okay! e  Funtasy Editrice.

L’iniziativa – indirizzata alle Scuole dell’Infanzia, Primarie e Secondarie di Primo Grado, statali e paritarie – si propone la finalità di diffondere una maggiore conoscenza, tra le scuole italiane, del complesso architettonico della Rocca di Angera, eccezionale testimonianza del XIII secolo. In posizione strategica per il controllo dei traffici del Lago Maggiore ed europei, la tradizione storiografica lega le vicende di Angera alla casata dei Visconti prima e dei Borromeo dopo.

La Rocca di Angera si propone oggi al mondo scolastico come una eccezionale opportunità didattica e come meta per il turismo scolastico. L’antica dimora si struttura su vari livelli e si articola nelle Sale Storiche, nel Museo della Bambola e del Giocattolo, nell’Ala Scaligera e nel Giardino Medievale. Di grande interesse naturalistico, storico e geografico anche le visite alle Isole Borromee e al Parco Pallavicino.

 

ECCO COME PARTECIPARE

  • Le classi e gli Istituti scolastici partecipanti sono invitati a “mettersi in gioco” sul tema UNA ROCCA DI COLORI / TUTTI IN VIAGGIO NEL MEDIOEVO cimentandosi nella realizzazione di disegni che abbiano come riferimento la realtà di un castello medioevale, visto ed interpretato nell’architettura, nella storia, nella vita e nelle sue varie realtà sociali, culturali, storiche, ambientali e così via.
  • Spunti e suggerimenti sulla realtà del castello possono essere individuati anche sul sito https://www.isoleborromee.it/ dedicato alle magnifiche ISOLE BORROMEE (Isola Bella e Isola Madre), alla ROCCA DI ANGERA e al PARCO PALLAVICINO.

PROPOSTE DI TEMI

  • Il castello: la sua storia, il suo significato.
  • Il castello: la sua struttura, come è stato costruito, da quali ambienti è costituito.
  • Il castello: i luoghi in cui è stato costruito
  • Il castello come luogo di difesa e come simbolo di un territorio.
  • Il castello: nelle storie e nelle leggende.
  • Il castello: nell’arte, nella letteratura, nel cinema e nella fiction televisiva.
  • Il castello come luogo di cultura, di incontri, di aggregazione e di economia auto sostenibile.
  • Il castello in Italia, in Europa e nel mondo.
  • La Rocca di Angera: la sua storia, le sue immagini. 

CHE LAVORI REALIZZARE?

  • Gli elaborati possono essere realizzati nelle forme e nelle modalite più varie, secondo la libera espressione creativa dei partecipanti. Ad esempio: disegni, poster, opere grafiche, documenti video (anche girati con il cellulare), documenti audio, album, opuscoli, fascicoli, articoli su giornali scolastici, allestimento di siti web e così via.
  • Gli elaborati potranno riprodurre immagini del castello (o dei castelli) nelle tecniche e nelle espressioni suggerite dalla creatività (tempere, acquerelli, collages, modellini, tavole, posters).
  • Possono essere realizzate cartoline, T-shirt, plastici e costruzioni varie. L’importante è rispettare il tema. Tutto il materiale va sempre prodotto in formato elettronico, in modo da essere inviato via email, evitando alle scuole spese di spedizione e al fine di consentire alla stessa scuola di valorizzare a fini didattici il materiale prodotto.
  • Le scuole e le classi partecipanti possono realizzare un numero “illimitato” di elaborati, da presentare sempre in file informatico.

INVIO ELABORATI E SCADENZA

  • Il termine di scadenza è stato posticipato a seguito della sospensione delle attività didattiche per l’emergenza sanitaria covid-19. Tutti gli elaborati realizzati per l’iniziativa dovranno infatti essere spediti entro il 20 SETTEMBRE 2020 via posta elettronica al seguente indirizzo: okayredazione@gmail.com
  • Il materiale può anche essere inviato tramite la pagina Facebook del gruppo “Noi Siamo Okay!”. Per materiali e file pesanti si suggerisce di utilizzare servizi di invio come WeTransfer, JumboMail e così via.
  • I lavori dovranno riportare in modo chiaro: classe, scuola, docente coordinatore ed indirizzo completo della sede del plesso o dell’Istituto, con numeri di telefono ed e-mail.
  • Il materiale cartaceo (disegni, plastici e tabelloni) può essere scansionato o fotografato ed inviato sempre in formato elettronico e via email sempre all’indirizzo: okayredazione@gmail.com

I PREMI E L’EVENTO DELLA PREMIAZIONE

  • Una commissione giudicatrice, a suo insindacabile giudizio, selezionerà gli elaborati ed attribuirà una serie di premi di utilità didattica.
  • La premiazione avrà luogo entro la fine dell’anno scolastico, nell’ambito di una manifestazione che si terrà presso la stessa ROCCA DI ANGERA.
  • Verranno premiati i migliori 10 elaborati e le prime 5 scuole per numero di disegni inviati all’iniziativa. L’elenco dei vincitori sarà pubblicato sui siti di OKAY!, FUNTASY EDITRICE e TERRE BORROMEO e diffuso alla stampa ed ai media.
  • Rocca di Angera e Terre Borromeo si riservano il diritto di utilizzare e valorizzare il materiale grafico pervenuto nell’ambito delle più diverse attività ed iniziative, anche editoriali.

Aggiornamenti, notizie, immagini e regolamento su:

OKAY! Online 

www.isoleborromee.it

Funtasy Editrice

ASTRONAVI NELLO SPAZIO ED ELEFANTI NELLA FORESTA! CREATIVITA’ SENZA LIMITI CON NINTENDO LABO


post 10 

In questo particolare momento le scuole sono chiuse, e a maggior ragione abbiamo ricevuto con grande piacere il video del lavoro svolto in classe con NINTENDO LABO da parte dell’insegnante della Scuola Primaria Walt Disney di Rivoli (TO). Davvero gratificante l’impegno dei bambini nel capire il funzionamento di NINTENDO LABO e lo sviluppo delle infinite possibilità didattiche che può offrire. La classe impara il coding unplugged e poi…

Nintendo Labo Logo

ROCCA DI ANGERA, ISOLA BELLA E ISOLA MADRE: RIAPERTI I BATTENTI


Buone notizie dal Lago Maggiore! Oggi, 18 maggio, hanno riaperto i battenti al pubblico la Rocca di Angera, l’Isola Bella e l’Isola Madre, mete di grande attrattiva storica e culturale. Dal 4 maggio scorso è aperto anche il Parco Pallavicino, sempre nell’ambito del territorio delle Isole Borromee.  E’ dunque una grande opportunità, dopo il lockdown, per ammirare realtà che sono al centro della nostra grande iniziativa  “UN CASTELLO DI COLORI”, attività didattica che proponiamo con la ROCCA DI ANGERA (Lago Maggiore, Varese) e i luoghi del circuito delle Terre Borromeo. Qui sotto pubblichiamo il bando di partecipazione, non mancando di segnalare che la scadenza è stata prorogata al 20 settembre prossimo. Dunque, la riapertura delle realtà di Terre Borromeo  è una ulteriore opportunità per ammirare in tutta sicurezza dei bellissimi luoghi e poi produrre a casa elaborati, testi, disegni e plastici. 

ECCO IL BANDO DI PARTECIPAZIONE:

INVIO ELABORATI FINO AL 20 SETTEMBRE 2020

Conoscere un’affascinante fortezza di grande valore storico, architettonico e artistico – la ROCCA DI ANGERA, sul Lago Maggiore (Varese) – e coinvolgere le scuole e gli allievi in un’attività dove tutti, nel proprio “piccolo”, possono svolgere una parte “grande”, importante e decisiva. Questo il senso di UNA ROCCA DI COLORI / TUTTI IN VIAGGIO NEL MEDIOEVO , iniziativa promossa da Rocca di Angera e Terre Borromeo con Okay! e  Funtasy Editrice.

L’iniziativa – indirizzata alle Scuole dell’Infanzia, Primarie e Secondarie di Primo Grado, statali e paritarie – si propone la finalità di diffondere una maggiore conoscenza, tra le scuole italiane, del complesso architettonico della Rocca di Angera, eccezionale testimonianza del XIII secolo. In posizione strategica per il controllo dei traffici del Lago Maggiore ed europei, la tradizione storiografica lega le vicende di Angera alla casata dei Visconti prima e dei Borromeo dopo.

La Rocca di Angera si propone oggi al mondo scolastico come una eccezionale opportunità didattica e come meta per il turismo scolastico. L’antica dimora si struttura su vari livelli e si articola nelle Sale Storiche, nel Museo della Bambola e del Giocattolo, nell’Ala Scaligera e nel Giardino Medievale. Di grande interesse naturalistico, storico e geografico anche le visite alle Isole Borromee e al Parco Pallavicino.

 

ECCO COME PARTECIPARE

  • Le classi e gli Istituti scolastici partecipanti sono invitati a “mettersi in gioco” sul tema UNA ROCCA DI COLORI / TUTTI IN VIAGGIO NEL MEDIOEVO cimentandosi nella realizzazione di disegni che abbiano come riferimento la realtà di un castello medioevale, visto ed interpretato nell’architettura, nella storia, nella vita e nelle sue varie realtà sociali, culturali, storiche, ambientali e così via.
  • Spunti e suggerimenti sulla realtà del castello possono essere individuati anche sul sito https://www.isoleborromee.it/ dedicato alle magnifiche ISOLE BORROMEE (Isola Bella e Isola Madre), alla ROCCA DI ANGERA e al PARCO PALLAVICINO.

PROPOSTE DI TEMI

  • Il castello: la sua storia, il suo significato.
  • Il castello: la sua struttura, come è stato costruito, da quali ambienti è costituito.
  • Il castello: i luoghi in cui è stato costruito
  • Il castello come luogo di difesa e come simbolo di un territorio.
  • Il castello: nelle storie e nelle leggende.
  • Il castello: nell’arte, nella letteratura, nel cinema e nella fiction televisiva.
  • Il castello come luogo di cultura, di incontri, di aggregazione e di economia auto sostenibile.
  • Il castello in Italia, in Europa e nel mondo.
  • La Rocca di Angera: la sua storia, le sue immagini. 

CHE LAVORI REALIZZARE?

  • Gli elaborati possono essere realizzati nelle forme e nelle modalite più varie, secondo la libera espressione creativa dei partecipanti. Ad esempio: disegni, poster, opere grafiche, documenti video (anche girati con il cellulare), documenti audio, album, opuscoli, fascicoli, articoli su giornali scolastici, allestimento di siti web e così via.
  • Gli elaborati potranno riprodurre immagini del castello (o dei castelli) nelle tecniche e nelle espressioni suggerite dalla creatività (tempere, acquerelli, collages, modellini, tavole, posters).
  • Possono essere realizzate cartoline, T-shirt, plastici e costruzioni varie. L’importante è rispettare il tema. Tutto il materiale va sempre prodotto in formato elettronico, in modo da essere inviato via email, evitando alle scuole spese di spedizione e al fine di consentire alla stessa scuola di valorizzare a fini didattici il materiale prodotto.
  • Le scuole e le classi partecipanti possono realizzare un numero “illimitato” di elaborati, da presentare sempre in file informatico.

INVIO ELABORATI E SCADENZA

  • Il termine di scadenza è stato posticipato a seguito della sospensione delle attività didattiche per l’emergenza sanitaria covid-19. Tutti gli elaborati realizzati per l’iniziativa dovranno infatti essere spediti entro il 20 SETTEMBRE 2020 via posta elettronica al seguente indirizzo: okayredazione@gmail.com
  • Il materiale può anche essere inviato tramite la pagina Facebook del gruppo “Noi Siamo Okay!”. Per materiali e file pesanti si suggerisce di utilizzare servizi di invio come WeTransfer, JumboMail e così via.
  • I lavori dovranno riportare in modo chiaro: classe, scuola, docente coordinatore ed indirizzo completo della sede del plesso o dell’Istituto, con numeri di telefono ed e-mail.
  • Il materiale cartaceo (disegni, plastici e tabelloni) può essere scansionato o fotografato ed inviato sempre in formato elettronico e via email sempre all’indirizzo: okayredazione@gmail.com

I PREMI E L’EVENTO DELLA PREMIAZIONE

  • Una commissione giudicatrice, a suo insindacabile giudizio, selezionerà gli elaborati ed attribuirà una serie di premi di utilità didattica.
  • La premiazione avrà luogo entro la fine dell’anno scolastico, nell’ambito di una manifestazione che si terrà presso la stessa ROCCA DI ANGERA.
  • Verranno premiati i migliori 10 elaborati e le prime 5 scuole per numero di disegni inviati all’iniziativa. L’elenco dei vincitori sarà pubblicato sui siti di OKAY!, FUNTASY EDITRICE e TERRE BORROMEO e diffuso alla stampa ed ai media.
  • Rocca di Angera e Terre Borromeo si riservano il diritto di utilizzare e valorizzare il materiale grafico pervenuto nell’ambito delle più diverse attività ed iniziative, anche editoriali.

Aggiornamenti, notizie, immagini e regolamento su:

OKAY! Online 

www.isoleborromee.it

Funtasy Editrice

IN GARA CON LA ROCCA DI ANGERA : IL CASTELLO MAGICO DELLA SCUOLA INFANZIA DI CAPRIOLO (BS)


Scuole al lavoro, anche in distanza, sui colori del Medioevo e per conoscere una singolare ed affascinante realtà storica, architettonica ed artistica: la Rocca di Angera. Le settimane di sospensione dalla scuola a causa del coronavirus non fermano la partecipazione a  “UN CASTELLO DI COLORI”, iniziativa promozionale e didattica che proponiamo con la ROCCA DI ANGERA (Lago Maggiore, Varese) e i luoghi del circuito delle Terre Borromeo. Anzi, proprio questa emergenza, con l’assenza da scuola è diventata una ulteriore opportunità per far lavorare a casa i ragazzi (e i genitori insieme).

Tra le scuole che si stanno impegnando sul progetto, ecco la Scuola dell’Infanzia di Capriolo, in provincia di Brescia. Le docenti coordinatrici hanno inviato immagini e documenti sui “lavori” attorno al “castello magico”, progetto che ha coinvolto gli alunni, le loro famiglie e pure i nonni. Insomma, una bella collaborazione, di grande significato in queste settimane di difficoltà non solo didattiche. Proponiamo alcune immagini sul lavoro svolto, sottolineando come i temi suggeriti dall’iniziativa si prestino ad attività e ricerche didattiche di grande presa ed interesse. Da segnalare che i termini di partecipazione sono stati prorogati al 20 settembre 2020. Qui sotto il regolamento di partecipazione.

ECCO IL BANDO DI PARTECIPAZIONE:

INVIO ELABORATI FINO AL 20 SETTEMBRE 2020

Conoscere un’affascinante fortezza di grande valore storico, architettonico e artistico – la ROCCA DI ANGERA, sul Lago Maggiore (Varese) – e coinvolgere le scuole e gli allievi in un’attività dove tutti, nel proprio “piccolo”, possono svolgere una parte “grande”, importante e decisiva. Questo il senso di UNA ROCCA DI COLORI / TUTTI IN VIAGGIO NEL MEDIOEVO , iniziativa promossa da Rocca di Angera e Terre Borromeo con Okay! e  Funtasy Editrice.

L’iniziativa – indirizzata alle Scuole dell’Infanzia, Primarie e Secondarie di Primo Grado, statali e paritarie – si propone la finalità di diffondere una maggiore conoscenza, tra le scuole italiane, del complesso architettonico della Rocca di Angera, eccezionale testimonianza del XIII secolo. In posizione strategica per il controllo dei traffici del Lago Maggiore ed europei, la tradizione storiografica lega le vicende di Angera alla casata dei Visconti prima e dei Borromeo dopo.

La Rocca di Angera si propone oggi al mondo scolastico come una eccezionale opportunità didattica e come meta per il turismo scolastico. L’antica dimora si struttura su vari livelli e si articola nelle Sale Storiche, nel Museo della Bambola e del Giocattolo, nell’Ala Scaligera e nel Giardino Medievale. Di grande interesse naturalistico, storico e geografico anche le visite alle Isole Borromee e al Parco Pallavicino.

 

ECCO COME PARTECIPARE

  • Le classi e gli Istituti scolastici partecipanti sono invitati a “mettersi in gioco” sul tema UNA ROCCA DI COLORI / TUTTI IN VIAGGIO NEL MEDIOEVO cimentandosi nella realizzazione di disegni che abbiano come riferimento la realtà di un castello medioevale, visto ed interpretato nell’architettura, nella storia, nella vita e nelle sue varie realtà sociali, culturali, storiche, ambientali e così via.
  • Spunti e suggerimenti sulla realtà del castello possono essere individuati anche sul sito https://www.isoleborromee.it/ dedicato alle magnifiche ISOLE BORROMEE (Isola Bella e Isola Madre), alla ROCCA DI ANGERA e al PARCO PALLAVICINO.

PROPOSTE DI TEMI

  • Il castello: la sua storia, il suo significato.
  • Il castello: la sua struttura, come è stato costruito, da quali ambienti è costituito.
  • Il castello: i luoghi in cui è stato costruito
  • Il castello come luogo di difesa e come simbolo di un territorio.
  • Il castello: nelle storie e nelle leggende.
  • Il castello: nell’arte, nella letteratura, nel cinema e nella fiction televisiva.
  • Il castello come luogo di cultura, di incontri, di aggregazione e di economia auto sostenibile.
  • Il castello in Italia, in Europa e nel mondo.
  • La Rocca di Angera: la sua storia, le sue immagini. 

CHE LAVORI REALIZZARE?

  • Gli elaborati possono essere realizzati nelle forme e nelle modalite più varie, secondo la libera espressione creativa dei partecipanti. Ad esempio: disegni, poster, opere grafiche, documenti video (anche girati con il cellulare), documenti audio, album, opuscoli, fascicoli, articoli su giornali scolastici, allestimento di siti web e così via.
  • Gli elaborati potranno riprodurre immagini del castello (o dei castelli) nelle tecniche e nelle espressioni suggerite dalla creatività (tempere, acquerelli, collages, modellini, tavole, posters).
  • Possono essere realizzate cartoline, T-shirt, plastici e costruzioni varie. L’importante è rispettare il tema. Tutto il materiale va sempre prodotto in formato elettronico, in modo da essere inviato via email, evitando alle scuole spese di spedizione e al fine di consentire alla stessa scuola di valorizzare a fini didattici il materiale prodotto.
  • Le scuole e le classi partecipanti possono realizzare un numero “illimitato” di elaborati, da presentare sempre in file informatico.

INVIO ELABORATI E SCADENZA

  • Il termine di scadenza è stato posticipato a seguito della sospensione delle attività didattiche per l’emergenza sanitaria covid-19. Tutti gli elaborati realizzati per l’iniziativa dovranno infatti essere spediti entro il 20 SETTEMBRE 2020 via posta elettronica al seguente indirizzo: okayredazione@gmail.com
  • Il materiale può anche essere inviato tramite la pagina Facebook del gruppo “Noi Siamo Okay!”. Per materiali e file pesanti si suggerisce di utilizzare servizi di invio come WeTransfer, JumboMail e così via.
  • I lavori dovranno riportare in modo chiaro: classe, scuola, docente coordinatore ed indirizzo completo della sede del plesso o dell’Istituto, con numeri di telefono ed e-mail.
  • Il materiale cartaceo (disegni, plastici e tabelloni) può essere scansionato o fotografato ed inviato sempre in formato elettronico e via email sempre all’indirizzo: okayredazione@gmail.com

I PREMI E L’EVENTO DELLA PREMIAZIONE

  • Una commissione giudicatrice, a suo insindacabile giudizio, selezionerà gli elaborati ed attribuirà una serie di premi di utilità didattica.
  • La premiazione avrà luogo entro la fine dell’anno scolastico, nell’ambito di una manifestazione che si terrà presso la stessa ROCCA DI ANGERA.
  • Verranno premiati i migliori 10 elaborati e le prime 5 scuole per numero di disegni inviati all’iniziativa. L’elenco dei vincitori sarà pubblicato sui siti di OKAY!, FUNTASY EDITRICE e TERRE BORROMEO e diffuso alla stampa ed ai media.
  • Rocca di Angera e Terre Borromeo si riservano il diritto di utilizzare e valorizzare il materiale grafico pervenuto nell’ambito delle più diverse attività ed iniziative, anche editoriali.

Aggiornamenti, notizie, immagini e regolamento su:

OKAY! Online 

www.isoleborromee.it

Funtasy Editrice

I COLORI DEL MEDIOEVO / IN GARA CON LA ROCCA DI ANGERA FINO AL 20 SETTEMBRE 2020


Rocca 1 (800x493)

 

GARA DI DISEGNO E CREATIVITA’ PROMOSSA DA ROCCA DI ANGERA E TERRE BORROMEO PER LE SCUOLE DELL’INFANZIA, PRIMARIE E SECONDARIE DI PRIMO GRADO. INVIO DEGLI ELABORATI FINO AL 20 SETTEMBRE 2020

Conoscere un’affascinante fortezza di grande valore storico, architettonico e artistico – la ROCCA DI ANGERA, sul Lago Maggiore (Varese) – e coinvolgere le scuole e gli allievi in un’attività dove tutti, nel proprio “piccolo”, possono svolgere una parte “grande”, importante e decisiva. Questo il senso di UNA ROCCA DI COLORI / TUTTI IN VIAGGIO NEL MEDIOEVO , iniziativa promossa da Rocca di Angera e Terre Borromeo con Okay! e  Funtasy Editrice.

L’iniziativa – indirizzata alle Scuole dell’Infanzia, Primarie e Secondarie di Primo Grado, statali e paritarie – si propone la finalità di diffondere una maggiore conoscenza, tra le scuole italiane, del complesso architettonico della Rocca di Angera, eccezionale testimonianza del XIII secolo. In posizione strategica per il controllo dei traffici del Lago Maggiore ed europei, la tradizione storiografica lega le vicende di Angera alla casata dei Visconti prima e dei Borromeo dopo.

La Rocca di Angera si propone oggi al mondo scolastico come una eccezionale opportunità didattica e come meta per il turismo scolastico. L’antica dimora si struttura su vari livelli e si articola nelle Sale Storiche, nel Museo della Bambola e del Giocattolo, nell’Ala Scaligera e nel Giardino Medievale. Di grande interesse naturalistico, storico e geografico anche le visite alle Isole Borromee e al Parco Pallavicino.

ECCO COME PARTECIPARE

  • Le classi e gli Istituti scolastici partecipanti sono invitati a “mettersi in gioco” sul tema UNA ROCCA DI COLORI / TUTTI IN VIAGGIO NEL MEDIOEVO cimentandosi nella realizzazione di disegni che abbiano come riferimento la realtà di un castello medioevale, visto ed interpretato nell’architettura, nella storia, nella vita e nelle sue varie realtà sociali, culturali, storiche, ambientali e così via.
  • Spunti e suggerimenti sulla realtà del castello possono essere individuati anche sul sito https://www.isoleborromee.it/ dedicato alle magnifiche ISOLE BORROMEE (Isola Bella e Isola Madre), alla ROCCA DI ANGERA e al PARCO PALLAVICINO.

PROPOSTE DI TEMI

  • Il castello: la sua storia, il suo significato.
  • Il castello: la sua struttura, come è stato costruito, da quali ambienti è costituito.
  • Il castello: i luoghi in cui è stato costruito
  • Il castello come luogo di difesa e come simbolo di un territorio.
  • Il castello: nelle storie e nelle leggende.
  • Il castello: nell’arte, nella letteratura, nel cinema e nella fiction televisiva.
  • Il castello come luogo di cultura, di incontri, di aggregazione e di economia auto sostenibile.
  • Il castello in Italia, in Europa e nel mondo.
  • La Rocca di Angera: la sua storia, le sue immagini. 

CHE LAVORI REALIZZARE?

  • Gli elaborati possono essere realizzati nelle forme e nelle modalite più varie, secondo la libera espressione creativa dei partecipanti. Ad esempio: disegni, poster, opere grafiche, documenti video (anche girati con il cellulare), documenti audio, album, opuscoli, fascicoli, articoli su giornali scolastici, allestimento di siti web e così via.
  • Gli elaborati potranno riprodurre immagini del castello (o dei castelli) nelle tecniche e nelle espressioni suggerite dalla creatività (tempere, acquerelli, collages, modellini, tavole, posters).
  • Possono essere realizzate cartoline, T-shirt, plastici e costruzioni varie. L’importante è rispettare il tema. Tutto il materiale va sempre prodotto in formato elettronico, in modo da essere inviato via email, evitando alle scuole spese di spedizione e al fine di consentire alla stessa scuola di valorizzare a fini didattici il materiale prodotto.
  • Le scuole e le classi partecipanti possono realizzare un numero “illimitato” di elaborati, da presentare sempre in file informatico.

INVIO ELABORATI E SCADENZA

  • Il termine di scadenza è stato posticipato a seguito della sospensione delle attività didattiche per l’emergenza sanitaria covid-19. Tutti gli elaborati realizzati per l’iniziativa dovranno infatti essere spediti entro il 20 SETTEMBRE 2020 via posta elettronica al seguente indirizzo: okayredazione@gmail.com
  • Il materiale può anche essere inviato tramite la pagina Facebook del gruppo “Noi Siamo Okay!”. Per materiali e file pesanti si suggerisce di utilizzare servizi di invio come WeTransfer, JumboMail e così via.
  • I lavori dovranno riportare in modo chiaro: classe, scuola, docente coordinatore ed indirizzo completo della sede del plesso o dell’Istituto, con numeri di telefono ed e-mail.
  • Il materiale cartaceo (disegni, plastici e tabelloni) può essere scansionato o fotografato ed inviato sempre in formato elettronico e via email sempre all’indirizzo: okayredazione@gmail.com

I PREMI E L’EVENTO DELLA PREMIAZIONE

  • Una commissione giudicatrice, a suo insindacabile giudizio, selezionerà gli elaborati ed attribuirà una serie di premi di utilità didattica.
  • La premiazione avrà luogo entro la fine dell’anno scolastico, nell’ambito di una manifestazione che si terrà presso la stessa ROCCA DI ANGERA.
  • Verranno premiati i migliori 10 elaborati e le prime 5 scuole per numero di disegni inviati all’iniziativa. L’elenco dei vincitori sarà pubblicato sui siti di OKAY!, FUNTASY EDITRICE e TERRE BORROMEO e diffuso alla stampa ed ai media.
  • Rocca di Angera e Terre Borromeo si riservano il diritto di utilizzare e valorizzare il materiale grafico pervenuto nell’ambito delle più diverse attività ed iniziative, anche editoriali.

Aggiornamenti, notizie, immagini e regolamento su:

OKAY! Online 

www.isoleborromee.it

Funtasy Editrice

CONTA CON 44 GATTI / SCHEDA N.3: PILOU, CON LA DOLCEZZA SI OTTIENE TUTTO!


immagine POST 3_PILOU_44 GATTI

PILOU: CON LA DOLCEZZA SI OTTIENE TUTTO

Pilou è un’adorabile gattina che dice e fa sempre le cose più sciocche, buffe e spiritose; trova sempre qualcosa di comico in tutto e si diverte a dispetto degli altri. Al di là dell’apparenza, è una micia estremamente intelligente, osservatrice e che impara velocemente. Affronta le situazioni in modo originale, e offre pareri onesti anche quando gli altri non vorrebbero sentirli.

 CARATTERISTICHE Speciali:

  • Pilou suona la batteria.
  • é capace di spalancare gli occhioni e diventare tanto dolce da calmare e rendere buoni perfino i cattivi.

Pilou è così dolce e buffa che una storia divertente sarà la più semplice da immaginare! I bambini potranno imparare che a volte le persone aggressive che alzano la voce e cercano di imporre la loro volontà a tutti …restano inermi proprio davanti alla dolcezza e a un gesto gentile. Inoltre, non prendersi sempre sul serio aiuta a vivere meglio, senza mai dimenticare che ridere fa davvero bene!

  • create uno scrapbook con la vostra storia e i vostri ricordi del percorso fatto in classe
  • per i più piccoli costruite un libro tattile
  • per i più grandi invece, potreste creare una storia utilizzando la staffetta letteraria
  • scrivete voi la storia e poi utilizzatela per uno storytelling “Listen and participate”: le attività di storytelling offrono opportunità per stimolare le abilità ricettive e produttive.
  • …e tutto quello che scaturirà dalla inesauribile fantasia dei bambini!

Qualsiasi tipo di elaborato in formato digitale sarà accettato e se corredato da audio musicale sarà ancora più apprezzato. Per scoprire tante altre idee scoprite gli spunti didattici sul sito https://okayscuola.wordpress.com/  ai link:

https://okayscuola.files.wordpress.com/2018/11/schede-dida-44-gatti_scuola-infanzia.pdf

https://okayscuola.files.wordpress.com/2018/11/schede-dida-44-gatti_scuola-primaria.pdf

 

DOCUMENTATE!

La partecipazione al bando è semplicissima, create la vostra storia e inviatecela in formato digitale, scegliendo il modo che vi è più congeniale:

*** Si ricorda che per foto e video è indispensabile raccogliere tutte le liberatorie

INVIATE

Raccogliete il materiale e inserite i dati della vostra scuola, classe e i vostri riferimenti personali. Se il materiale è pesante usate https://wetransfer.com/ è facile e gratuito, se preferite usate Dropbox. Oppure mandate tutto all’indirizzo email di OKAY! – okaysegreteria.mhstudyo@gmail.com

Una giuria qualificata selezionerà Fra tutte le scuole partecipanti, i due lavori più originali: uno per la sezione delle scuole materne e uno per la sezione delle prime due classi della scuola primaria. RAINBOW organizzerà presso le due classi vincitrici una grande festa con la partecipazione di POLPETTA, PILOU, MILADY e LAMPO!

POTRESTE REGALARE ALLA CLASSE UNA FESTA INDIMENTICABILE!

               

IC LORETO APRUTINO (PE): LA PACE INIZIA DAI DIRITTI DI TUTTI I BAMBINI


I diritti dell’infanzia, i contenuti della Costituzione e dell’Agenda 2030. A Loreto Aprutino, presso l’Istituto Comprensivo, tutto questo è confluito in un simpatico prodotto didattico, che le classi hanno adottato come un vero e proprio percorso da vivere in classe. Il tema dei diritti dei bambini anima le varie pagine, fatte di musica, canzoni, spazi da riempire con la creatività. E poi la storia del Pesce Pace, che vive nel Mediterraneo, teatro di storie drammatiche e dolorose, come quelle dei bimbi che, insieme ai genitori, fuggono da Paesi in guerra… Temi di grande e drammatica attualità, anche in questi giorni, che richiamano e reclamano l’esigenza di un nuovo umanesimo, a partire da chi gestisce i destini dei Paesi. Segnaliamo dunque questo singolare lavoro didattico dell’IC di Loreto Aprutino, diretto dalla prof.ssa Lorella Romano. L’attività è stata sostenuta dal Comune, dall’associazione Splendida Loreto e dai vigili urbani.

Questa la scheda di presentazione del progetto:

cattura 7cattura 8cattura 9 E queste alcune pagine tratte dal lavoro dell’IC di Loreto Aprutino (PE):

http://www.istitutocomprensivodiloretoaprutino.edu.it/

 

“LA COPPA DALLE GRANDI ORECCHIE”: IL RACCONTO DI GIACOMO, STUDENTE DI LORETO APRUTINO (PE)       


20190118_140558_resized

“La Coppa dalle grandi orecchie”. Bel titolo. Sì, anche sorprendente. Come è sorprendente anche la notizia che sta dietro tutto questo. Infatti, Giacomo Scurti, alunno della scuola secondaria di primo grado dell’Istituto Comprensivo di Loreto Aprutino, diretto dalla prof.ssa Lorella Romano, è l’autore del piccolo libro che mi è stato donato poche settimane fa, quando fui nella sua scuola per presentare “Social o dis-social?” e “Oggi mi faccio un goal!”.

Era un testo nato nell’ambito delle attività didattiche e che poi, come opportunamente deciso, è stato trasformato in un prodotto stampato, come testimonianza di un impegno didattico. Sì, perchè a Loreto Aprutino ci sanno fare (e bene) con la penna. Basta leggere il loro giornale scolastico, il “Pensagramma“, pluripremiato anche a Penne Sconosciute, una testata che è palestra di idee, abilità e creatività.

Lui, Giacomo, molto orgogliosamente, sostenuto dai suoi compagni di classe, mi presentò il suo goal: una bella storia di calcio, dove lui stesso è il protagonista. Infatti, le 12 pagine della pubblicazione raccontano il sogno personale di Giacomo e la sua passione sportiva per il calcio.

E’una vicenda narrata in prima persona, ben scritta, ben articolata, che si chiude con il lieto fine, tanto sperato e sognato, dopo tutte le difficoltà. Ossia: levare in alto la coppa della vittoria, aggiudicatasi dalla sua squadra (il Napoli) proprio dopo il rigore tirato da Giacomo. Il goal dell’affermazione piena, che consente al centrocampista Scurti di agguantare la coppa. Una partita finita bene in una storia che, per Giacomo, era iniziata con “un brutto infortunio”.

Giacomo, da grande, forse farà il cronista, forse lo scrittore, forse il calciatore. Intanto, ha dato alle stampe il suo piccolo libro, che orgogliosamente mi ha presentato a Loreto Aprutino. Merita un “bravo”, davvero! Come chi l’ha sostenuto e seguito in questa impresa…editoriale. r.a.

20190118_140537_resized

NINTENDO LABO: GRANDE INTERESSE PER LE 4 SCUOLE SELEZIONATE NEL PRIMO BIMESTRE


spazio alle menti creative
SEMPRE ALTO L’INTERESSE PER NINTENDO LABO, LA GRANDE INIZIATIVA CHE NELLE SCORSE SETTIMANE HA COMUNICATO LA SELEZIONE DEI 4 ISTITUTI SCOLASTICI MERITEVOLI DEL PRIMO BIMESTRE. 
Come già rilevato, il lavoro della Giuria è stato difficilissimo, tutti gli elaborati pervenuti sono di grande livello qualitativo e testimoniano l’importante lavoro svolto da insegnanti e alunni!
Queste le quattro classi selezionate:
Scuole Primarie:
I.C. DON BOSCO (Napoli) – Classe 4°, sezione B
I.C. FERNANDA IMONDI ROMAGNOLI (Fabriano-Ancona) – Classe 3°, sezione A
Scuole Secondarie di primo grado:
I.C. SANTERNA (Torino) – Classe 2°, sezione A
I.C. SPOLETO 1 DELLA GENGA-ALIGHIERI (Spoleto) – Classe 1°, sezione B
Grazie a tutte le scuole che hanno aderito alla prima scadenza e per l’impegno che hanno dedicato al progetto “NINTENDO LABO-MONTA-GIOCA_SCOPRI”! Tutte riceveranno un attestato di partecipazione e alle scuole selezionate verrà inviato un riconoscimento di utilità didattica.
IL PROGETTO DIDATTICO “NINTENDO LABO – MONTA-GIOCA-SCOPRI” RIPARTE, LA SECONDA SCADENZA PER L’INVIO DEGLI ELABORATI E’ IL 21 GENNAIO 2019!
Nintendo Labo Logo