IL SEGNO DINAMICO”: MOSTRA DI IACOMUCCI A BAGNI DI LUCCA


“ Attimo fuggente di Carlo Iacomucci

Mostra Personale di Carlo Iacomucci  a Vico Pancellorum, Bagni di Lucca. Titolo esposizione: “Il segno dinamico”. Luogo:  Antica Chiesa del SS.Crocefisso in Vico Pancellorum- Bagni di Lucca (Lu) nell’ambito della mostra  d’arte contemporanea” Vico Pancellorum paese d’arte. Crocevia d’Artisti”. Durata esposizione: dal 27 luglio al 4 agosto 2013. Orario:  10 -12 e 15 19 tutti i  giorni. Curatore dell’esposizione il critico d’arte Dott.ssa Silvia Bottaro in collaborazione con  l’Associazione “Il Risveglio” assieme al Comune di Bagni di Lucca ed all’Associazione culturale “R. Aiolfi” di Savona.

Carlo Iacomucci di Macerata, maestro dell’incisone, pittore e già docente di discipline pittoriche. E’ di origine urbinate e tale retroterra culturale è sempre ben presente nel suo colto ed articolato bagaglio iconografico, innestato nelle Marche sua terra di adozione e di lavoro.   Non si contano più le tante mostre importanti a cui partecipa, fra le molte si rammenta la recente presenza nel 2012 alla VII biennale dell’incisione contemporanea “Città di Campobasso”, e l’invito nel 2011 alla 54^ Esposizione Internazionale d’Arte della Biennale di Venezia-Padiglione Italia per Regioni,  a cura di Vittorio Sgarbi, per le Marche sede espositiva ad Urbino Orto dell’Abbondanza. Le sue opere sono lievi e, nel contempo, penetranti come i versi di una poesia. La sua cifra originale (dagli aquiloni, ai cappelli di varie fogge) va oltre il mero dato storico e quotidiano per parlarci di un mondo, forse, ideale dove la Natura con la bellezza dialoga con l’uomo e cerca di insegnargli la qualità della vita nel rispetto del paesaggio, sia quello naturale sia quello culturale dove si vive e si opera.  Il suo segno è sempre dinamico, elegante, in evoluzione ed  innestato in una composizione euritmica, basata sull’equilibrio musicale delle forme e dei colori.  Carlo Iacomucci nasce a Urbino nel 1949, vive e opera a Macerata –  www.carloiacomucci.it