TORNA “BLOGVILLE”: 30 BLOGGERS-VIAGGIATORI INVIATI SPECIALI IN EMILIA ROMAGNA E LOMBARDIA


PresentazioneBlogVille

L’edizione 2014 di BlogVille, il progetto digitale di promozione turistica via web 2.0 avviato due anni fa da APT Servizi Emilia Romagna in collaborazione con il network www.iAmbassador.net, allarga i suoi confini territoriali e punta alla “Grande Bellezza” italiana rappresentata dai siti Unesco.

A partire da quest’anno, in ottica Expo 2015, l’Emilia Romagna coinvolgerà in BlogVille la confinante Lombardia: tra le due regioni è stato recentemente siglato un protocollo d’intesa per la promozione turistica, nel segno del rispettivo appeal che si esprime a partire proprio dai numerosi siti Patrimonio dell’Umanità. Le province di Bologna, Ravenna, Modena e Ferrara da una parte, come Milano, Mantova e Cremona dall’altra, costituiscono quello che è stato battezzato il “Quadrilatero Unesco”, ed è proprio lungo questo perimetro interregionale che corre la promozione sinergica alla base di BlogVille 2014.

Non solo, i trenta bloggers coinvolti quest’anno nel progetto, provenienti da EuropaNord e Sud America ed Estremo Oriente (selezionati tra centinaia di candidature pervenute da tutto il mondo in base alla loro influenza in rete), avranno come base, per dieci settimane complessive tra maggio-giugno e settembre-ottobre,oltre al consueto appartamento a Bologna, ancheun appartamento nel centro di Milano.Un modo per farli sentire a casa e per far scoprire loro il territorio il più spontanemente possibile, come recita il motto di BlogVille: “Eat, Feel and Live like a local in Italy”.

La loro permanenza sul territorio nazionale li porterà alla scoperta delle eccellenze regionali complici dell’appeal riconosciuto in tutto il mondo al Made in Italy e all’Italian Style: dal Parmigiano Reggiano al Grano Padano, dal Prosciutto di Parma all’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena e Reggio Emilia, dal Franciacorta alla Motorvalley, passando per i distretti della moda, fino alle bellezze paesaggistiche dell’Appennino emiliano-romagnolo, del Delta del Po e dei Laghi Lombardi.

«Quella di BlogVille 2014 -dichiara Maurizio Melucci, Assessore Regionale al Turismo- è una sinergia mirata a valorizzare i due territori sui mercati internazionali. Il web rappresenta oggi, nello scenario globale 2.0, uno strumento imprescindibile, che richiede però lo sviluppo di nuove modalità di promozione e l’integrazione di nuovi linguaggi di comunicazione. Rivolgersi al turista straniero con un approccio efficace ci impone di abbandonare i regionalismi e ragionare secondo un’ottica allargata e di collaborazione tra i territori e le loro eccellenze». 

«Quest’iniziativa -sottolinea Mauro Parolini, Assessore Regionale a Commercio, Turismo e Terziario della Lombardia- evidenzia il valore della promozione sovraregionale ai fini di un’attrattività sempre maggiore del nostro territorio, della nostra cultura e del nostro cibo, anche in vista di Expo 2015. Per vincere la sfida a livello internazionale abbiamo bisogno di adottare nuove strategie e la collaborazione tra Regioni è certamente una di quelle che già inizia a dare dei buoni risultati. Così come siamo certi ne possa dare l’utilizzo della rete, la vera finestra sul mondo, e il lavoro dei 30 bloggers selezionati».

Anche le potenzialità turistiche di incoming dai Paesi di provenienza hanno giocato un ruolo importante nella selezione dei blogger ospiti. Tra i partecipanti a i BlogVille 2014 ci sono Jiajia Zhu (Cina) con oltre 900 mila follwers su Weibo, il più popolare social network per il Paese di riferimento (www.blog.sina.com.cn/janne1125);Julia Davydova (Russia) blogger per la sezione viaggi del blog www.bigpicture.ru che conta oltre 80.000 visite giornaliere;Angelika Schwaff (Germania) di www.ichweisswo.blogspot.de e responsabile del Reiseblogger Kollektiv di cui fanno parte i più seguiti travel bloggers tedeschi; otto bloggers in arrivo da Inghilterra e Nord America del network partner www.iAmbassador.net che raggiunge oltre 5 milioni di utenti online. Per le sue caratteristiche di creatività ed innovazione senza precedenti BlogVille si è di recente aggiudicato il primo premio al SoMet Social Media Tourism Symposium(Finlandia) il più autorevole appuntamento internazionale per l’utilizzo dei social media come strumento di promozione e marketing nel comparto turismo. Il progetto, nei primi due anni di svolgimento, ha già portato in Emilia Romagna 120 bloggers internazionali che, grazie alla pubblicazione on line di oltre 600 articoli ed 8mila immagini, hanno prodotto oltre 10 milioni di contatti via social networks (solo su Twitter sono state 320 milioni le impressions generate). Alcuni dei travel bloggers coinvolti sono stati, in seguito alla propria esperienza sul territorio, anche autori di The Art Cities of Emilia Romagna, eBook per viaggiatori 2.0, in lingua inglese e sfogliabile anche da tutti i dispositivi mobili, che in poche settimane dalla sua messa on line ha ottenuto oltre 10mila visualizzazioni.

***

BlogVille alla scoperta del patrimonio UNESCO tra Emilia Romagna e Lombardia

Durante le dieci settimane totali di permanenza tra Emilia Romagna e Lombardia il percorso dei bloggers tra arte e storia si snoderà attraverso le seguenti tappe:

Bologna, Città Creativa della Musica; Ferrara con il suo centro storico rinascimentale e le Delizie Estensi nell’area del Delta del Po; Modena con la Cattedrale, la Torre Civica e Piazza Grande; Ravenna con gli otto Monumenti che ospitano i mosaici Paleocristiani; Parma, il cui Battistero è segnalato dall’Unesco tra i siti di maggiore valore astronomico a livello mondiale; Milano e Il Cenacolo di Leonardo da Vinci in Santa Maria delle Grazie; Mantova con le eccezionali testimonianze dell’architettura e dell’urbanistica del Rinascimento – Palazzo Ducale, Casa del Mantegna e Palazzo Te; Sabbioneta. la Città ideale di Vespasiano Gonzaga; Cremona, che con la Liuteria è inserita nella lista rappresentativa del Patrimonio Immateriale dell’Umanità.

Annunci

CITTA’ D’ARTE DELL’EMILIA ROMAGNA IN UN CLICK: 25 “TRAVEL BLOGGERS” LE RACCONTANO SU UN eBOOK


art-cities-blogville-cover-1

Si chiama “The Art Cities of Emilia Romagna” il nuovo eBook, scaricabile su tutti i dispositivi mobili Apple e Android, taccuino on line che racconta le eccellenze tipiche ma anche le esperienze più particolari e autentiche offerte dalle dieci Città d’Arte regionali  – Storia, cultura, enogastronomia, curiosità e “tips” a portata di click con i racconti di viaggio dei 25 travel bloggers internazionali che le hanno visitate – Download al link bit.ly/cda_ebook

Una guida fatta dai viaggiatori per i viaggiatori: “The Art Cities of Emilia Romagna”, disponibile sulla piattaforma digitale turistica della regione, è una raccolta di appunti di viaggio di venticinque travel bloggers internazionali provenienti da Europa, Usa, Canada, Nuova Zelanda ed Australia che sono andati alla scoperta delle dieci città d’arte emiliano romagnole.

Nell’eBook, con lo stile immediato e informale tipico del web, gli autori includono informazioni utili, e attraverso le personali esperienze, raccontano percorsi alternativi e forniscono suggerimenti curiosi per chi intende godere di tutta la bellezza che appartiene all’Emilia Romagna. La guida si snoda lungo l’asse dell’antica via Emilia: si parte da Piacenza, per poi scendere verso Parma e Reggio Emilia, proseguendo con Modena, Bologna e Ferrara, scendendo verso Ravenna, Faenza, Forlì e Cesena, per approdare, infine, a Rimini. Per ogni destinazione sono indicati i quattro “must” da non perdere, dai siti Unesco ai grandi gioielli architettonici che arricchiscono l’appeal delle singole città, poi il racconto prosegue attraverso tradizioni eccellenti, indirizzi da non perdere e buoni sapori tipici (in alcuni casi con ricetta inclusa).

L’idea alla base di questa eBook” dichiara Graziano Prantoni Presidente dell’Unione Città d’Arte dell’Emilia Romagna “è proprio affidare il racconto del territorio all’esperienza vissuta. E’ l’ottica autenticamente soggettiva dei viaggiatori a rinnovare l’idea di tradizionale guida turistica; questo eBook intende essere un compagno di viaggio sincero e accattivante per i turisti 2.0, sempre più alla ricerca di autenticità locali. Il formato digitale, inoltre, lo rende di facile e immediata consultazione rendendo a portata di mano sia informazioni utili che spunti curiosi per aggiungere, via via, appeal al viaggio e alla vacanza”.

Tra gli autori, c’è chi ha suggerito come trascorrere 48 ore a Bologna con 200 euro tra soste golose, shopping, tappe culturali e intrattenimento; c’è poi chi, invece, raccomanda di provare il brivido del rafting lungo il corso del fiume Trebbia (PC); tra i contributi più inattesi anche le testimonianze dedicate al birdwatching sul Delta del Po, alle gite in mountain bike sull’Appennino modenese, allo spettacolo rosa di Comacchio (FE), oasi WWF che ospita una cospicua colonia di fenicotteri. Ampio spazio anche alle tradizioni più ghiotte del territorio, patrimonio prezioso dell’Emilia Romagna, documentate passo passo con immagini e video realizzati estemporaneamente dai bloggers con cellulari e tablet durante la loro permanenza: ed ecco svelate le tecniche di produzione di prelibatezze locali che hanno conquistato il mondo – come l’Aceto BalsamicoTradizionale di Modena e Reggio Emilia, il Prosciutto di Parma, il Parmigiano Reggiano e la pasta fresca fatta a mano e la piadina. Il grande appeal del Made in Italy è protagonista anche attraverso un’altra eccellenza regionale, la Motorvalley: tra i racconti di viaggio più suggestivi raccolti all’interno dell’eBook l’incontro con la famiglia Lamborghini, l’esperienza adrenalinica di guidare una Ferrari sul circuito dell’Autodromo di Modena, la visita alla Ducati e al relativo Museo (BO). Spazio anche alle tradizioni locali illustri che affondano le radici nel tempo come l’arte del mosaico e della ceramica, i cui segreti sono rivelati attraverso le testimonianze dell’incontro con un mosaicista ravennate ed un vasaio faentino.

The Art Cities of Emilia Romagna”, rappresenta l’espressione diretta e la sintesi di Blogville, progetto digitale di promozione turistica di APT Servizi avviato nel 2012che ha richiamato e coinvolto in due anni ben 120 bloggers internazionali provenienti da Europa, Stati Uniti, Canada, Australia e Nuova Zelanda, producendooltre 6 mila immagini postate e condivise, più di 500 articoli pubblicati sui blog tematici più accreditati, che hanno consentito alla destinazione Emilia Romagna di raggiungere oltre 15 milioni di utenti web nel mondo generando,solo su Twitter, oltre 200 milioni di “impressions”. L’eBook, pensato per  il turismo globale del XXI secolo, è interamente in lingua inglese e al suo interno è riportata anche una serie di link ai post pubblicati dai travel bloggers di Blogville sui canali social dei relativi Paesi di provenienza in seguito alla loro permanenza in Emilia Romagna, che ha identificato nel web un canale funzionale alla promozione turistica sia in un’ottica di internazionalizzazione della propria offerta che di ottimizzazione delle risorse.

 

Sfoglia l’ebook “The Art Cities of Emilia Romagna” bit.ly/cda_ebook

 

Approfondimenti su Blogville

 

Approfondimenti sulle Città d’Arte dell’Emilia Romagna