FENOMENI / C’ERANO UNA VOLTA LE… CARTOLINE


 

LE CARTOLINE

Guest Writer: GIANNI SORU

Negli anni ’70-’80 e ’90 erano gettonatissime. Era un dovere ed un piacere, oltre che un divertimento, spedire agli amici le cartoline dalle proprie vacanze. Veniva sempre fatta la raccomandazione di “Ricordati la cartolina!!”. Alcune venivano spedite, altre consegnate a mano se non si avevano soldi per il francobollo e non ci si ricordava l’indirizzo. Il divertimento era la dedica da scrivere e la cartolina da scegliere.

Il mondo delle cartoline era immenso, vastissimo, non solo riportavano splendide foto dei luoghi e delle città visitate: Roma, Venezia, Milano, Torino, Napoli, Bologna, Ravenna, Palermo, Brescia, Padova, Genova, Cremona, Trieste, Ferrara, Mantova, Lucca, Pescara, Perugia … o del resto del mondo; riportavano anche foto dei monumenti principali, o raffigurazioni della montagna, del mare…

Qualche cartolina ogni tanto ospitava nel  paesaggio qualche personaggio dei cartoni animati; ma si potevano trovare anche le cartoline di personaggi famosi come cantanti ed attori. Ci stavano anche cartoline con messaggi d’amore come “Ti amo”, “Ti penso”, “Mi manchi”, “Sapore di fragola”, “Sei dolce”, “Ogni tuo bacio è un fiore”, “Il ponte della felicità di porterà…sulla riva dell’amore”, “Su di noi una pioggia d’amore”, “Infondo all’arcobaleno ho trovato il mio tesoro!”, “Un piccolo fiorellino per un grande amore!”, “Finalmente ho trovato la mia anima gemella”…

Oppure con dediche simpatiche accompagnate sempre da foto o da disegni: “Saluti e baci”, “Non sono disponibile. Potrei essere disponibili. Sono disponibile”, “A presto”, “Saluti e baci”, “Amor di porcellino”, “Al mio futuro ex”, “Mi piace la sincerità con cui menti”, “Liscio. Gasato. O sfigato?”, “Vai a…”, “Cielo mio marito!”, “Buona fortuna”…

Ci stavano pure quelle con le foto di bambini, fiori, animali come la mucca, il maiale, il coniglio, la gallina, il gatto, il cane, il leone, elefanti, farfalle, la giraffa… Ma ci stavano pure quelle con i segni zodiacali, o con il proprio nome. Chi le vendeva erano sempre i tabaccai o i giornalai. Poi negli anni ’90 si potevano trovare in omaggio anche in bacheche dei pub. Alcune volte le testate giornalistiche regalavano qualche cartolina come il Cioè, Ciack, Corriere dei Piccoli, Japan Magazine…

Ma come si usavano poi queste cartoline? C’è chi le conservava in scatole, chi le appendeva sulla parete o sugli armadi, chi le attaccava sui diari e chi le usava come segnalibri. Con gli anni 2000, l’arrivo della tecnologia sempre più avanzata come i PC ed Internet e gli smartphone, le cartoline sono andate a sparire. Ognuno si personalizza una foto che vuole, la modifica, crea sfondi o effetti speciali e.. via, s invia tutto virtualmente.

Però la nostalgia torna.

GIANNI SORU

BARLETTA: LA CARTOLINA CHE HA VINTO IL 1° PREMIO AL “FIERAMOSCA D’ORO 2016” PROMOSSO DA FIDAPA… PER NUOVE SFIDE, NUOVI CAVALIERI


Premio Cartolina Fieramosca

Antonella Paolillo, Scuola Primaria “Massimo d’Azeglio”, Primo Premio “Cartolina Fieramosca d’Oro”, Barletta 2016, Promosso da FIDAPA, Federazione Italiana Donne Arti Professioni Affari. 

La cartolina che vediamo riprodotta qui sopra ha vinto il Primo Premio nel concorso grafico “Cartolina Fieramosca d’Oro”, giunto quest’anno alla 26° edizione e promosso a Barletta dalla Federazione Italiana Donne Arti Professioni Affari (FIDAPA). L’autrice è Antonella Paolillo, della classe quinta della Scuola Primaria “Massimo d’Azeglio”, di Barletta. L’iniziativa, anche nella sua edizione del 2016, si è svolta nei giorni in cui è ricorso il 513° anniversario della storica “disfida di Barletta” (13 febbraio 1503) in cui il condottiero Ettore Fieramosca e 13 cavalieri, mostrarono un vero e proprio orgoglio nazionale difendendo l’onore di una Nazione ancora politicamente inesistente.

Il concorso grafico, rivolto ad alunni delle scuole elementari e medie, persegue due obiettivi: ricordare alle nuove generazioni l’episodio della Disfida, ma soprattutto ricordare il valore della Patria e dell’Unità d’Italia. Ogni anno i ragazzi si cimentano in prove artistiche a tema. Per il 2016 l’argomento scelto è stato “Ettore Fieramosca, pur avendo vinto la sfida contro Lamotte, gli risparmia la vita. Secondo te, quante e quali sfide si dovranno ancora affrontare nel rispetto della vita e dell’ambiente?”

La cartolina vincitrice, come si può ben vedere, riassume uno dei drammi del nostro tempo, collegato alle migrazioni dei popoli in fuga da orrori e povertà. E presenta Papa Francesco (“Per nuove sfide, nuovi Cavalieri) il quale sta richiamando con forza questa grave questione all’attenzione della comunità internazionale. Tra l’altro, si è parlato di questa testimonianza proprio a Barletta nel recente incontro di presentazione del volume “Francesco”, la prima grande biografia storica illustrata su Papa Bergoglio, scritta da Roberto Alborghetti, Edizioni Velar, proposta presso l’Istituto Suore salesiane Sacri Cuori, con la partecipazione, tra gli altri, dell’Arcivescovo mons. Pichierri e del giornalista Giuseppe Dimiccoli.

Alborghetti, nella circostanza, ha avuto modo di conoscere l’iniziativa della FIDAPA e la sua rappresentante, Lucia Ciocia Capuano, che ha appunto informato di questa bella ed interessante iniziativa rivolta ai giovanissimi.

FENOMENI / QUANDO IL “CARTOON” FINIVA SULLE “CARTOLINE” (ORA TRASFERITE SUL DIGITALE)  


LE CARTOLINE

Guest Writer: GIANNI SORU

Dagli anni ’70 agli anni ’90 era una moda inviare cartoline dalle vacanze o da scrivere per qualche evento particolare. Hanno perso di fascino con l’arrivo di Internet e del digitale, dove chi vuole può creare e realizzare foto e inviarli virtualmente.

Anche i cartoni animati hanno occupato questo settore, nelle tabaccherie si potevano trovare pochi soggetti come ‘Topolino’, ‘Paperino’, ‘Pippo’, ‘Cip e Ciop’, ‘Looney Tunes’, ‘Tom and Jerry’, ‘Charlie Brown’, ‘I Pronipoti’, ‘Woody Woodpecher’, ‘Felix’, ‘Doraemon’, Monster Rancher’, ‘Yu Gi Oh’…

Negli anni ’80 la rivista del Corriere dei Piccoli ha regalato alcune cartoline bellissime di: ‘Lupin III’, ‘L’Uomo Tigre’, ‘Jenny la tennista’, ‘Hello Spank’, ‘Pimpa’, ‘Lucy May’, ‘Il tulipano nero’, ‘Pollon’, ‘Coccinella’, ‘Il grande sogno di Maya’…

Anche la rivista Japan Magazine negli anni ’90 ha regalato delle belle cartoline: ‘Pollyanna’, ‘I 5 samurai’, ‘Il mistero della pietra azzurra’, ‘Una porta socchiusa ai confini del sole’, ‘City Hunter’, ‘Pokemon’, ‘Digimon’, ‘Master Mosquiton’, ‘Trigun’, ‘Inuyasha’, ‘Rossana’…

Le fumetterie hanno cominciato a venderle negli anni ’90: ‘Jeeg robot’, ‘Il grande Mazinga’, ‘Mazinga Z’, ‘Baldios’, ‘Galaxy Express’, ‘Lady Oscar’, ‘Lamù’, ‘Ransie la strega’, ‘Memole’, ‘Ken il guerriero’, ‘Sailor Moon’, ‘Ranma ½”, ‘Un incantesimo dischiuso tra i petali del tempo per Rina’, ‘Street fighter, ‘Un fiocco per sognare un fiocco per cambiare’, ‘Magica Doremì, ‘All’arrembaggio’, ‘Hamtaro’, ‘Mirmo’, ‘Evangelion’, ‘Escaflowne’, ‘Let’s and go’…

C’è chi poi ha usato i personaggi dei cartoni animati per sponsorizzare un prodotto, i personaggi usati sono stati: ‘Gli antenati’, ‘Braccio di Ferro’, ‘Asterix’, ‘L’Uomo Ragno’, ‘Goldrake’, ‘Scooby Doo’, ‘Gundam’, ‘Sampei’,  ‘Dragon Ball’, ‘I Cavalieri dello Zodiaco’, ‘I Simpson’, ‘Pesca la tua carta Sakura’, ‘Winx Club’, ‘Witch’…

Invece la rivista Colori negli anni 2000 le sta riproponendo a gran velocità (più di 400 soggetti pubblicati) come ad esempio: Capitan Harlock, Capitan Futuro, Starblazers, Blue Noah mare spaziale, La macchina del tempo, Calendar men, Yattaman, I Predatori del tempo, Cuore, Marco, Cyborg i 9 supermagnifici, Guyslugger, D’Artacan e i tre moschettieri, D’Artagnan e i moschettieri del re, Flo la piccola Robinson, Lucy May, Getta robot, Space robot, Ghostbusters, The real Ghosbusters, Le avventure dell’ape Magà, L’ape Maia, Le avventure di Huckleberry Finn, Tom story, Le nuove avventure di Pinocchio, Pinocchio, Masters i dominatori dell’universo, She-ra la principessa del potere, Peline story, Remì le sue avventure, Piccole donne, Una per tutte tutte per una, Falco il superbolide, Grand Prix il campionissimio, Supercargattiger, Superauto mach 5 go! go! go!, A tutto gas, Motori in pista, Let’s and go, Arrivano i Superboys, Holly e Benji due fuoriclasse, Palla al centro per Rudy, La compagnia dei Celestini, Inazuma Eleven la squadra delle meraviglie, Mimì e le ragazze della pallavolo, Mimì e la nazionale di pallavolo, Mila e Shiro due cuori nella pallavolo, Spike Team, Pat la ragazza del baseball, Prendi il mondo e vai, Tommy la stella dei Giants, Anna dai capelli rossi, Angie girl, Astro robot contatto ypsilon, Astroboy, Babar, Babil Junior, Bely e Lillibit, Belle e Sebastien, Beyblade, Bia la sfida della magia, Biker Mice da Marte, Bird man, Braccobaldo, Cara dolce Kioko, Carletto il principe dei mostri, Casper, C’era una volta Pollon, Chappy, Charlie Brown, Charlotte, Chobin il principe stellare, Conan, Daikengo, Daitarn 3, Daltanious, Danguard, David gnomo amico mio, Devil man, Don Chuck il castoro, Due Fantagenitori, Dustardly e Muttley, E’ quasi magia Johnny, Ernesto sparalesto, Evelyn e la magia di un sogno d’amore, Fantaman, Gackeen il robot magnetico, Gaiking il robot guerriero, Gargoyles, Gatchaman la battaglia dei pianeti, Georgie, Gi Joe, Gigi la trottola, Gli amici Cercafamiglia, Gli gnomi delle montagne, Gli orsetti del Cuore, Gli Snorky, God Sigma, Godam, Gordian, Guru Guru il girotondo della magia, Heidi, Hello Sandybell, Hurricane Polymar, I fantastici viaggi di Fiorellino, I Gummi, Il fantastico mondo di Richard Scarry, Il leone Svicolone, Il magico mondo di Gigi, Ippotommaso, Iridella, Jabber Jaw, Jem, Johnny Bravo, Johsie and the Pussicats, Judo Boy, Juny peperina inventatutto, Kim Possibile, Kimba il leone bianco, Kiss me Licia, Kyashan il ragazzo androide, La banda dei ranocchi, La famiglia Mezil, La pantera rosa, La principessa Zaffiro, La spada di King Arthur, Là sui monti con Annette, Lalabel, Laura, Le Superchicche, L’invincibile robot Trider G 7, Lisa e Seya un solo cuore per lo stesso segreto, L’ispettore Gadget, Little Einstein, Littles Pet Shop, Lo scoiattolo Banner, Lo specchio magico, L’orsacchiotto Mysha, L’orso Yoghi, Luca Tortuga, L’uccellino azzurro, Lulù l’angelo tra i fiori, Lupo de Lupis, Mademoiselle Anne, Robotech, Magica magica Emi, Magilla gorilla, Mamma Mirabelle, Maple Town un nido di simpatia, Mask, Meramid melody principesse sirene, Mew Mew amiche vincenti, Milly un giorno dopo l’altro, Moby Dick 5, Monciccì, Monkey, Mr. Magoo, Mucca e Pollo, Mushinking il guerriero della foresta, Nadja Applefields, Nanà supergirl, Naruto, Nils Holgersson, Occhi di gatto, Papà gambalunga, Pepero, Phineas e Ferb, Piccola bianca Sibert, Piccola Lulù, Pixie e Dixie, Pretty Cure, Robotech, Rocky Joe, Rugrats, Ruy il piccolo Cid, Ryù il ragazzo delle caverne, Sabrina, Sally la maga, Sam ragazzo del West, Sandy dai mille colori, Sasuke il piccolo ninja, Scuola di vampiri, Shazzan, Shirab il marinaio, Siamo fatti così, Silvanyam family, Space Ghost, Sarzinger, Sugar Sugar, Tartarughe ninja alla riscossa, Tati e Tatone, Tekkaman il cavaliere dello spazio, Temple e Tam Tam, Ti voglio bene Denver, Tommy e Oscar, Top cat, Toriton, Transformers, Tre gemelle e una strega, Tutti in campo con Lotti, Ufo Baby, Voltron, Vultus 5, Wally gator, Wicky il vichingo, Zambot 3…

GIANNI SORU

CARTOLINE “SULLA” SVIZZERA ITALIANA: ECCO LA NUOVA EDIZIONE. E LE 5 CLASSI PIU’ VELOCI HANNO IN REGALO LA BORRACCIA “SWISS MADE”…


  La giovane esploratrice

Una grande iniziativa per le Scuole primarie e secondarie di 1°promossa dall’Ente Turistico del Mendrisiotto e Basso Ceresio in collaborazione con Okay!

*

GRAN PREMIO DI DISEGNO

CARTOLINE SULLA SVIZZERA ITALIANA

***

A GRANDE RICHIESTA, L’ APPASSIONANTE INIZIATIVA VIENE RILANCIATA ALLE SCUOLE DI PRIMO E SECONDO GRADO DI TUTTA ITALIA

Conoscete la Regione svizzera del Mendrisiotto e Basso Ceresio? E’ una bellissima Regione confinante con l’Italia, scopritela attraverso le immagini di sette luoghi affascinati: osservateli, sceglietene uno fra questi e riproducetelo con la tecnica che preferite! …. e per saperne di più scaricate gratis l’opuscolo in chiusura di questo articolo. Ecco dunque le sette immagini: clicca su di esse, osserva e riproduci la “cartolina” di quella che ti piace di piu’ nello spazio sottostante…

*

IN QUESTE SETTE IMMAGINI AMMIRIAMO SETTE LOCALITA’:

Il Monte San Giorgio 

Il Parco Archeologico di Tremona-Castello 

Il Treno del Monte Generoso 

Le Nevére della Valle di Muggio 

La Grotta dell’Orso 

Il Percorso del Cemento 

Il Lago Ceresio 

POTETE TROVARE FOTO E DESCRIZIONE DETTAGLIATA DELLE LOCALITA’ NELL’OPUSCOLO CHE POTETE SCARICARE GRATUITAMENTE IN CHIUSURA DI QUESTO ARTICOLO.

*

In questo spazio, qui sotto, disegnate uno dei sette luoghi che più vi piace… Stampate questa pagina, disegnate, compilate con i dati della scuola e…il gioco è fatto!!!

Spedite il tutto entro il 30 novembre 2014 a: OKAY! presso Casa M.E.Mazza, via Nullo 48, 24128 Bergamo  

Cartolina Svizzera Italiana modello

Attenzione!!!

Le prime 5 scuole che invieranno i propri disegni riceveranno IN OMAGGIO la speciale borraccia, “Swiss Made”, creata appositamente dalla piccola esploratrice che vi accompagna alla scoperta dei sette luoghi!

Borracce per Cartoline sulla Svizzera Italiana

***

CARTOLINE SULLA SVIZZERA ITALIANA

Ecco come partecipare

Il progetto è indirizzato alle scuole di primo e secondo grado di tutta Italia

Periodo: fino al 30 novembre 2014

Modalità: per partecipare, la classe dovrà inviare il disegno (matite colorate, tempera, pennarello, acquerello, collage ecc. ) di una delle sette località proposte.

 Gli elaborati: dovranno pervenire in busta chiusa, accompagnati da una scheda in cui siano indicati chiaramente il nome della scuola partecipante (indirizzo, telefono, e-mail), la sezione della classe ed il nome dell’insegnante entro il 30 novembre 2014 a: Okay! c/o Casa M.E. Mazza, via Nullo 48 – 24128 Bergamo

 La Giuria: sarà composta da un referente dell’Ente Turistico del Mendrisiotto e Basso Ceresio, il direttore di Okay!, un insegnante e un rappresentante di esprithb, lo studio che ha curato il concept del progetto.

La premiazione:avverrà entro il mese di gennaio 2015

Il Premio: le tre classi più meritevoli vinceranno una visita al luogo riprodotto nel proprio disegno.

Non è incluso il trasferimento fino a Mendrisio.

Inoltre, alcuni fra i disegni selezionati diventeranno vere e proprie cartoline, che l’Ente Turistico del Mendrisiotto e Basso Ceresio potrà pubblicare a seguito dell’iniziativa.

*

SCARICA IL POSTER:

CARTOLINE DALLA SVIZZERA ITALIANA Scarica il POSTER!

*

SCARICA L’OPUSCOLO DI 8 PAGINE:

CARTOLINE DALLA SVIZZERA ITALIANA Scarica l’OPUSCOLO !

CARTOLINE SULLA SVIZZERA ITALIANA: FINO AL 10 APRILE L’INVIO…INTANTO ECCO QUELLE DELLA PRIMARIA SACRA FAMIGLIA DI COMONTE DI SERIATE…


Una grande iniziativa per le Scuole primarie e secondarie di 1°promossa dall’Ente Turistico del Mendrisiotto e Basso Ceresio in collaborazione con Okay!

*

 A tutti gli allievi delle scuole primarie e delle scuole secondarie di primo grado delle regioni: Valle d’Aosta, Lombardia, Piemonte, Veneto, Liguria, Trentino, Friuli V.G. e Emilia Romagna l’Ente Turistico del Mendrisiotto offre una grande opportunità all’insegna dell’avventura nella Svizzera italiana, e in particolare nella regione del Mendrisiotto e del Basso Ceresio: scoprire sette luoghi molto particolari, ciascuno con caratteristiche diverse, ma tutti appassionanti e di grande interesse culturale e geografico!

Sulle pagine di Okay! e sul blog verranno fornite curiosità, approfondimenti, in modo che ogni classe possa sviluppare un progetto dedicato al luogo che, fra i sette indicati, più colpisce la loro fantasia. Gli insegnanti potranno così guidare gli allievi ad elaborare un racconto-itinerario turistico, una guida speciale che sarà frutto delle ricerche sviluppate in classe, accompagnate dai disegni. Lo scopo è quello di favorire la conoscenza del Cantone italiano  della Svizzera, paese confinante con l’Italia, al quale ci legano molte tradizioni e l’affinità linguistica.

Sette luoghi per sette avventure

Ecco quali sono le mete dei piccoli esploratori, non sarà facile scegliere!

  • Il Monte San Giorgio

  • Il Parco Archeologico di Tremona-Castello

  • Il Treno del Monte Generoso

  • Le Nevére della Valle di Muggio

  • La Grotta dell’Orso

  • Il Percorso del Cemento

  • Il Lago Ceresio

Una guida speciale: la giovane esploratrice!

Chi è la bambina che vi accompagna alla scoperta dei sette luoghi? È una ragazzina che abita nella Regione, li conosce tutti e ha tanta voglia di raccontare quello che sa anche ad altri bambini, invitarli a visitare il Mendrisiotto e il Basso Ceresio per vivere insieme a lei nuove avventure. Seguitela, anche lei parla l’italiano e sarà facile capirsi al volo!

In omaggio un opuscolo, per raccogliere tutte le informazioni di base

In allegato al numero di ottobre Okay! potete trovare un opuscolo con molte informazioni e anche un poster da appendere in classe, che rappresenta la cartina dettagliata dove sono indicati i sette luoghi scelti dall’Ente Turistico del Mendrisiotto e Basso Ceresio.

Il pdf dell’opuscolo e del poster sono anche scaricabili su www.okayscuola.wordpress.com

 *

Come partecipare

  • Il progetto è indirizzato alle scuole primarie ed alle scuole secondarie di di primo grado delle regioni:

Valle d’Aosta, Lombardia, Piemonte, Veneto, Liguria, Trentino, Friuli V.G. e Emilia Romagna

  • Periodo: da ottobre 2013 a giugno 2014

  • Modalità:

per partecipare, la classe potrà inviare un elaborato relativo ad uno dei sette luoghi indicati, accompagnato da disegni (matite colorate, tempera, pennarello, acquerello, collage ecc. )

  • Gli elaborati

dovranno pervenire in busta chiusa, accompagnati da una scheda in cui siano indicati chiaramente il nome della scuola partecipante (indirizzo, telefono, e-mail),  la sezione della classe ed il nome dell’insegnante

entro il 30 marzo 2014 a:

Okay! c/o Casa M.E. Mazza, via Nullo 48 – 24128 Bergamo

  • La Giuria sarà composta da un referente dell’Ente Turistico del Mendrisiotto e Basso Ceresio, il direttore di Okay!, un insegnante e un rappresentante di esprithb, lo studio che ha curato il concept del progetto.

  • La premiazione avverrà entro il mese di giugno 2014

Le tre classi più meritevoli vinceranno una visita al luogo descritto nel proprio elaborato. Inoltre, alcuni fra i disegni selezionati diventeranno vere e proprie cartoline, che l’Ente Turistico del Mendrisiotto e Basso Ceresio potrà pubblicare a seguito dell’iniziativa

*

SCARICA IL POSTER:

CARTOLINE DALLA SVIZZERA ITALIANA Scarica il POSTER!

*

SCARICA L’OPUSCOLO DI 8 PAGINE:

CARTOLINE DALLA SVIZZERA ITALIANA Scarica l’OPUSCOLO !

CREATE CARTOLINE SULLA SVIZZERA ITALIANA… VI DIAMO SETTE IMMAGINI SU SETTE LOCALITA’, DOVE POTRESTE ANDARE IN GITA-PREMIO!


Una grande iniziativa per le Scuole primarie e secondarie di 1°promossa dall’Ente Turistico del Mendrisiotto e Basso Ceresio in collaborazione con Okay!

*

A tutti gli allievi delle scuole primarie e delle scuole secondarie di primo grado delle regioni: Valle d’Aosta, Lombardia, Piemonte, Veneto, Liguria, Trentino, Friuli V.G. e Emilia Romagna l’Ente Turistico del Mendrisiotto offre una grande opportunità all’insegna dell’avventura nella Svizzera italiana, e in particolare nella regione del Mendrisiotto e del Basso Ceresio: scoprire sette luoghi molto particolari, ciascuno con caratteristiche diverse, ma tutti appassionanti e di grande interesse culturale e geografico!

Sulle pagine di Okay! e sul blog sono fornite immagini (come questa foto-galleria) curiosità, approfondimenti, in modo che ogni classe possa sviluppare un progetto dedicato al luogo che, fra i sette indicati, più colpisce la loro fantasia. Gli insegnanti potranno così guidare gli allievi ad elaborare un racconto-itinerario turistico, una guida speciale che sarà frutto delle ricerche sviluppate in classe, accompagnate dai disegni. Lo scopo è quello di favorire la conoscenza del Cantone italiano  della Svizzera, paese confinante con l’Italia, al quale ci legano molte tradizioni e l’affinità linguistica.

Sette luoghi per sette avventure

Ecco quali sono le mete dei piccoli esploratori, non sarà facile scegliere!

  • Il Monte San Giorgio

  • Il Parco Archeologico di Tremona-Castello

  • Il Treno del Monte Generoso

  • Le Nevére della Valle di Muggio

  • La Grotta dell’Orso

  • Il Percorso del Cemento

  • Il Lago Ceresio

Una guida speciale: la giovane esploratrice!

Chi è la bambina che vi accompagna alla scoperta dei sette luoghi? È una ragazzina che abita nella Regione, li conosce tutti e ha tanta voglia di raccontare quello che sa anche ad altri bambini, invitarli a visitare il Mendrisiotto e il Basso Ceresio per vivere insieme a lei nuove avventure. Seguitela, anche lei parla l’italiano e sarà facile capirsi al volo!

In omaggio un opuscolo, per raccogliere tutte le informazioni di base

In allegato al numero di ottobre Okay! potete trovare un opuscolo con molte informazioni e anche un poster da appendere in classe, che rappresenta la cartina dettagliata dove sono indicati i sette luoghi scelti dall’Ente Turistico del Mendrisiotto e Basso Ceresio.

Il pdf dell’opuscolo e del poster sono anche scaricabili su www.okayscuola.wordpress.com

 *

Come partecipare

  • Il progetto è indirizzato alle scuole primarie ed alle scuole secondarie di di primo grado delle regioni:

Valle d’Aosta, Lombardia, Piemonte, Veneto, Liguria, Trentino, Friuli V.G. e Emilia Romagna

  • Periodo: da ottobre 2013 a giugno 2014

  • Modalità:

per partecipare, la classe potrà inviare un elaborato relativo ad uno dei sette luoghi indicati, accompagnato da disegni (matite colorate, tempera, pennarello, acquerello, collage ecc. )

  • Gli elaborati

dovranno pervenire in busta chiusa, accompagnati da una scheda in cui siano indicati chiaramente il nome della scuola partecipante (indirizzo, telefono, e-mail),  la sezione della classe ed il nome dell’insegnante

entro il 30 marzo 2014 a:

Okay! c/o Casa M.E. Mazza, via Nullo 48 – 24128 Bergamo

  • La Giuria sarà composta da un referente dell’Ente Turistico del Mendrisiotto e Basso Ceresio, il direttore di Okay!, un insegnante e un rappresentante di esprithb, lo studio che ha curato il concept del progetto.

  • La premiazione avverrà entro il mese di giugno 2014

Le tre classi più meritevoli vinceranno una visita al luogo descritto nel proprio elaborato. Inoltre, alcuni fra i disegni selezionati diventeranno vere e proprie cartoline, che l’Ente Turistico del Mendrisiotto e Basso Ceresio potrà pubblicare a seguito dell’iniziativa

*

SCARICA IL POSTER:

CARTOLINE DALLA SVIZZERA ITALIANA Scarica il POSTER!

*

SCARICA L’OPUSCOLO DI 8 PAGINE:

CARTOLINE DALLA SVIZZERA ITALIANA Scarica l’OPUSCOLO !