“OGGI MI FACCIO UN GOAL!”: INCONTRI DI PRESENTAZIONE ALL’IC “FROSINONE QUARTO” (27-28 NOVEMBRE)


Oggi Mi Faccio un Goal Copertina

Nell’ambito del progetto “Un libro per amico” gli alunni frequentanti le classi prime della Scuola Secondaria di Primo Grado “Campo Coni”,  gli alunni delle classi quarte e quinte della Scuola Primaria “A. Maiuri” e gli alunni delle classi quinte della Scuola Primaria “Cavoni” – appartenenti all’Istituto Comprensivo Frosinone Quarto – parteciperanno lunedì 27 novembre e martedì 28 novembre 2017 alla presentazione del libro “Oggi Mi faccio un goal!” di Roberto Alborghetti, con le illustrazioni di Eleonora Moretti (Edizioni I Quindici).

Questo il programma:

LUNEDÌ 27 NOVEMBRE 2017

Incontro presso la Scuola Secondaria di Primo Grado “Campo Coni”

  • Dalle ore 09.00 alle ore 10.30 – l’Autore incontrerà la classe prima sez. A della Scuola Secondaria di Primo Grado “Campo Coni” insieme alle classi quinte della Scuola Primaria “Cavoni”.

  • Dalle ore 11.00 alle ore 12.30 – l’Autore incontrerà la classe prima sez. B della Scuola Secondaria di Primo Grado “Campo Coni” insieme alle classi quinte della Scuola Primaria “A. Maiuri”.

MARTEDÌ 28 NOVEMBRE 2017

Incontro presso la Scuola Secondaria di Primo Grado “Campo Coni”

  • Dalle ore 09.00 alle ore 10.30 – l’Autore incontrerà le classi prime sez. C-D-E-F della Scuola Secondaria di Primo Grado “Campo Coni”.

Incontro presso la Scuola Primaria “A. Maiuri”

  • Dalle ore 11.00 alle ore 12.30 – Incontro presso la Scuola Primaria “A. Maiuri” con le classi quarte.

 

Per info e organizzazione incontri su “Oggi mi faccio un goal! contattare:

sandinipaolo@gmail.com

Oggi Mi Faccio un Goal Copertina (377x640) (377x640) (189x320)

 

Annunci

“PRONTO? SONO IL LIBROFONINO”: TAPPA ANCHE A CREMA IL 24 NOVEMBRE (FONDAZIONE MANZIANA)


20171025_152149_resized

Venerdi 24 novembre la presentazione del libro “Pronto? Sono il librofonino”. Incontro promosso da AGeSC e Fondazione Manziana.

 

“Storie, testimonianze ed esperienze per prendere coscienza che la tecnologia non va usata per mentire, deridere o ingannare un altro essere umano o per farsi coinvolgere in conversazioni che possono fare del male a se stessi e al prossimo”. E’ questo il senso dell’incontro di presentazione dedicato al testo “Pronto? Sono il librofonino”, di Roberto Alborghetti, in calendario a Crema il prossimo 24 novembre 2017, promosso dall’AGeSC locale e dalla Fondazione “Carlo Manziana”. L’incontro si terrà presso la Sede della Fondazione (Sala video, al pianterreno) in via Dante Alighieri 24, a Crema (CR).

L’autore, impegnato in un lungo giro tra le realtà scolastiche ed educative di tutta Italia, parlerà di telefonini e nuove tecnologie vissute “tra comodità e dipendenza”. L’incontro è pubblico, aperto a tutti e – vista l’attualità della problematica – in modo particolare a genitori, educatori e docenti. Verranno proposti filmati, immagini, grafici che illustrano elementi e fenomeni collegati all’abuso della tecnologia, rispetto anche ai temi della legalità e della sicurezza in rete. Animato dalle illustrazioni di Eleonora Moretti ed edito da I Quindici, “Pronto? Sono il librofonino” è un fanta-racconto su un cellulare che “racconta storie di smombies, smartphones, bufale e cyber-bulli”.

Anche l’incontro di Crema darà  l’opportunità di riflettere su uno dei fenomeni che tocca tutti, spesso nella drammatica attualità della cronaca : quello della comunicazione digitale, realtà che sta cambiando (e condizionando) la nostra vita quotidiana. Realtà che il libro e gli incontri di Alborghetti rivelano e raccontano senza inutili giri di parole, offrendo uno spaccato di come siamo e di come ci comportiamo in quella che definiamo “era digitale”.

Per info e organizzazione incontri con l’autore contattare:

sandinipaolo@gmail.com

 

20171025_152242_resized

LIBROFONINO / 20 NOVEMBRE: UN’INTERA GIORNATA DI INCONTRI A VIGHIZZOLO DI CANTU’ (COMO)


 20171103_194956_resized

Tappa nel Comasco per gli incontri di presentazione del libro “Pronto? Sono il librofonino”. In programma animazioni-laboratorio presso l’Istituto Santa Marta.

 “Storie, testimonianze ed esperienze per prendere coscienza che la tecnologia non va usata per mentire, deridere o ingannare un altro essere umano o per farsi coinvolgere in conversazioni che possono fare del male a se stessi e al prossimo”. E’ questo il senso degli incontri di presentazione dedicati al testo “Pronto? Sono il librofonino”, di Roberto Alborghetti, in calendario anche a Vighizzolo di Cantù (Como), il 20 novembre 2017, presso l’Istituto Santa Marta, in via Montenero, 4. Sarà un’intera giornata, che coinvolgerà gli allievi e le loro famiglie.

Al mattino (ore 10,30 – 12) è in programma un’animazione-laboratorio con le classi della scuola secondaria di 1° grado. Nel pomeriggio (ore 14-15.30) sarà la volta delle classi quarte e quinte della scuola primaria. Come accade in questi incontri, l’autore condurrà un dibattito con la proposta di filmati, immagini, grafici che illustrano elementi e fenomeni collegati all’abuso della tecnologia, rispetto anche ai temi della legalità e della sicurezza in rete. Sarà un vero e proprio “laboratorio” che in tutta Italia ha già coinvolto oltre 25.000 studenti. In serata, alle ore 21, l’autore incontrerà genitori ed educatori  sul tema “La nostra vita in cella (digitale). Telefonini e nuove tecnologie tra comodità e dipendenza”. Gli incontri sono promossi dalla direzione dell’Istituto Santa Marta in collaborazione con I Quindici, che saranno rappresentati da Giuseppe Catania.

Animato dalle bellissime illustrazioni di Eleonora Moretti ed edito da I Quindici, “Pronto? Sono il librofonino” è un fanta-racconto su un cellulare che “racconta storie di smombies, smartphones, bufale e cyber-bulli”. Anche gli incontri di Vighizzolo daranno l’opportunità di riflettere su uno dei fenomeni che ci tocca tutti, oltre che di drammatica attualità: quello della comunicazione tramite i telefonini e le nuove tecnologie, realtà che sta cambiando (e condizionando) la nostra vita quotidiana. Aspetti che il libro e gli incontri di Alborghetti ci rivelano senza inutili giri di parole, offrendo uno spaccato di come siamo e di come ormai ci comportiamo in quella che è chiamata “l’era digitale”.

 

LIBROFONINO: PROSSIMI INCONTRI A FAENZA (15-16 NOVEMBRE) E RAVENNA (16-17 NOVEMBRE)


“Storie, testimonianze ed esperienze per prendere coscienza che la tecnologia non va usata per mentire, deridere o ingannare un altro essere umano o per farsi coinvolgere in conversazioni che possono fare del male a se stessi e al prossimo”. E’ questo il senso degli incontri di presentazione dedicati al testo “Pronto? Sono il librofonino”, di Roberto Alborghetti, in calendario anche a Faenza presso le Scuole S.Umiltà / Fondazione Marri (15-16 novembre 2017) e a Ravenna, il 16-17 novembre 2017, promossi rispettivamente da AGeSC Faenza e dall’AGeSC “Istituto Tavelli”.

Il primo incontro si terrà mercoledi 15 novembre 2017, alle ore 18,30, presso la Sala Biblioteca delle Scuole di S.Umiltà, in via Bondiolo 38. L’autore, impegnato in un lungo giro tra le realtà scolastiche ed educative di tutta Italia, parlerà sul tema “La nostra vita in cella (digitale). Telefonini e nuove tecnologie tra comodità e dipendenza”. L’incontro è pubblico, aperto a tutti e – vista l’attualità della problematica – in modo particolare a genitori, educatori e docenti. In apertura, il saluto di benvenuto della prof.ssa Alessandra Scalini, Coordinatrice delle Scuole di S. Umiltà.

Nella giornata successiva, giovedi 16 novembre 2017, nella mattinata si svolgeranno animazioni-laboratorio con le classi della Scuola Primaria e della Scuola Secondaria di 1° grado delle Scuole di S.Umiltà.

A Ravenna il primo incontro si terrà giovedi 16 novembre 2017, alle ore 20,45, presso la Sala Don Minzoni, nel Seminario Arcivescovile, in Piazza Duomo 4 (possibilità di parcheggio in via Oberdan 1). Anche nella città ravennate, l’incontro è pubblico, aperto a tutti e – vista l’attualità della problematica – in modo particolare a genitori, educatori e docenti. Nella giornata successiva, venerdi 17 novembre 2017, sempre presso la Sala Don Minzoni, si svolgeranno animazioni-laboratorio con le classi quarte e quinte della scuola primaria e con le classi prime della scuola secondaria di 1° grado dell’Istituto “Tavelli”.

Come accade in questi incontri, l’autore condurrà un dibattito con la proposta di filmati, immagini, grafici che illustrano elementi e fenomeni collegati all’abuso della tecnologia, rispetto anche ai temi della legalità e della sicurezza in rete. Sarà un vero e proprio “laboratorio” che in tutta Italia ha già coinvolto oltre 25.000 studenti, che Alborghetti ha incontrato nel corso del 2017.

Animato dalle bellissime illustrazioni di Eleonora Moretti ed edito da I Quindici, “Pronto? Sono il librofonino” è un fanta-racconto su un cellulare che “racconta storie di smombies, smartphones, bufale e cyber-bulli”. Anche gli incontri di Faenza e Ravenna daranno l’opportunità di riflettere su uno dei fenomeni che ci tocca tutti: quello della comunicazione tramite i telefonini, realtà che sta cambiando (e condizionando) la nostra vita quotidiana. Realtà che il libro e gli incontri di Alborghetti ci rivelano senza inutili giri di parole, offrendo uno spaccato di come siamo e di come ormai ci comportiamo in quella che definiamo “l’era digitale”.

PROSSIMI INCONTRI:

VIGHIZZOLO DI CANTU’ (CO)

20 NOVEMBRE 2017, ORE 10.30, 14.00 E 21.00, SCUOLA SANTA MARTA

*

CREMA (CR)

24 NOVEMBRE 2017, ORE 21.00, SCUOLE FONDAZIONE MANZIANA

Per info e organizzazione incontri contattare:

sandinipaolo@gmail.com

 

“PRONTO? SONO IL LIBROFONINO”: AL 3° POSTO DEI BEST SELLER AMAZON (LIBRI PER RAGAZZI E SUL TEMA BULLISMO)


LIBROFONINO top 3 amazon

Una bella notizia!!! Mese dopo mese, “Pronto? Sono il librofonino”, di Roberto Alborghetti, Illustrazioni di Eleonora Moretti (edizioni I Quindici) è arrivato oggi al 3° Posto della classifica best sellers di Amazon, Libri per Bambini e Libri sul tema del Bullismo! Un grandissimo “grazie” ai sempre più numerosi lettori che hanno decretato il successo di questo “piccolo” libro che sta appassionando ragazzi e famiglie di tutta Italia!

“OGGI MI FACCIO UN GOAL!”: IL VIDEO-RAP DEGLI STUDENTI DELL’IC CASSANO-DE RENZIO (BITONTO, BA)


Dal libro “Oggi mi faccio un goal!” di Roberto Alborghetti, con i disegni di Eleonora Moretti (Edizioni I Quindici), gli studenti di Bitonto (Bari) eseguono il rap composto per la parte musicale dal docente Antonio Mancazzo. Una singolare esperienza ispirata dal contenuto del libro…#lasciatecigiocare #lasciatecisognare

“OGGI MI FACCIO UN GOAL!”: IN CAMPO A MILANO ALL’IC “CAPPONI” CON CAPITAN BARESI


Guest Writer: STEFANO ALBERTI; foto: PAOLO SANDINI

Davvero molto riuscita la “giornata speciale” presso l’IC Capponi di Milano, dove è stato presentato in anteprima “Oggi mi faccio un goal”, il nuovo libro di Roberto Alborghetti, con le illustrazioni di Eleonora Moretti, edito da I Quindici. Il campione della Nazionale e del Milan Franco Baresi è stato l’ospite d’onore della manifestazione che ha coinvolto  studenti, genitori e il territorio. E appunto il leggendario campione, nome illustre del calcio italiano e internazionale, pluripremiato e riconosciuto come calciatore di grande spessore umano.

L’iniziativa, fortemente voluta dalla Dirigente, prof.ssa Gabriella Conte, dal gruppo docenti, con l’Associazione Amica, è rientrata nell’ambito delle attività di educazione alla lettura della settimana di “Libriamoci” (23-28 ottobre 2017) promossa dal Miur (Ministero Istruzione Università e Ricerca).

Il programma della giornata ha visto alternarsi gli interventi animati dell’autore sui  temi suggeriti dal libro, che ha come sottotitolo: “Una piccola squadra di quartiere, un allenatore di calcio ed un sogno trasformato in realtà. Una straordinaria avventura raccontata da un pallone… in persona!” Un argomento, questo, che rientra nella programmazione didattica e negli obiettivi formativi dell’IC “Capponi” dove è in cantiere un significativo progetto sul calcio sociale. Gli incontri si sono svolti presso la Scuola Secondaria di 1° “Gramsci” e la Scuola Secondaria di 1° “Gemelli”, facenti parti dell’IC Capponi di Milano. Davvero significativo l’incontro serale per i genitori e il territorio presso l’Aula Teatro della “Gramsci”, dove la Dirigente scolastica prof.ssa Gabriella Conti e l’autore Roberto Alborghetti hanno accolto e salutato il popolare “capitano”, Franco Baresi. Erano presenti, tra gli altri, il presidente del consiglio d’istituto Roberto Carreri,la presidente dell’associazione Amica Roberta Mattarozzi, Oscar Serra e Paolo Sandini de I Quindici.

  • PER INFO E PRENOTAZIONI INCONTRI CON L’AUTORE: sandinipaolo@gmail.com
  • Oggi Mi Faccio un Goal Copertina (377x640) (377x640) (189x320)

FENOMENO-LIBROFONINO: ECCO IL VIDEO DEGLI EVENTI DI MONTEROTONDO (ROMA). UNA CITTA’ ED UN LIBRO…


Guest Writer: STEFANO ALBERTI

Ecco il video sulle giornate-evento a Monterotondo, Roma. Un’intera città mobilitata attorno ai temi del libro  “Pronto? Sono il librofonino”, vero e proprio caso editoriale del 2017. Due giornate di manifestazioni, coinvolti tutti gli istituti scolastici, per oltre 4.000 ragazzi. Una prestigiosa Fondazione – la Carlo Ferri – e il patrocinio del Comune di Monterotondo. Questi in sintesi i dati relativi agli eventi che si sono svolti il 26 e il 27 ottobre, attorno al libro di Roberto Alborghetti, con i disegni di Eleonora Moretti, edito da I Quindici.

Gli incontri con gli studenti hanno coinvolto attivamente tutti gli Istituti Comprensivi della città: “IC Loredana Campanari”, “IC eSpazia”, “IC B.Buozzi”, “IC Raffaello Giovagnoli”. Un momento aperto a tutta la cittadinanza si è tenuto  presso la Sala Consiliare del Palazzo del Comune, in Piazza Frammartino. Introdotti da Paolo Sandini de I Quindici, sono intervenuti: Mauro Alessandri, Sindaco di Monterotondo; Ilario Moscatelli, Presidente Fondazione Carlo Ferri; Riccardo Varone, Assessore alle Politiche Educative del Comune di Monterotondo; Ruggero Ruggeri, Presidente del Consiglio Comunale. Roberto Alborghetti, ha guidato un momento di riflessione, davvero molto apprezzato, suggerito dalle pagine del libro.

L’iniziativa ha coinvolto società, imprese, esercizi commerciali che, a vario titolo, hanno espresso adesione e sostegno concreto all’evento. Hanno sostenuto l’iniziativa che ha permesso agli studenti di Monterotondo di ricevere in dono copia del libro : COMET ANTINCENDIO SRL, MONDATI & SELVA SRL, ADELIO AGNOLET, EURO METALSIDER SRL, D’ASCENZI PAVIMENTI SPA, ELETTROSERVICE/KLIK SPA, RETALIA SRL – CENTRO COMMERCIALE MONTEROTONDO, NUOVA CARROZZERIA F.LLI DI VENTURA SRL, CE.AM.IT. SRL, IEZZI & Co SRL, DFM SRL (SqualoNet), WIND di Alessandro Gentili.

Presso la Sala Consiliare dell’antico Palazzo Comunale Barberini Orsini, è stata allestita la mostra con le bellissime illustrazioni create da Eleonora Moretti per il libro. L’evento – davvero unico nel panorama editoriale italiano – è stato coordinato da Paolo Sandini e Massimo Bernabei.

“LIBROFONINO”: GRANDE ATTESA PER LE DUE GIORNATE-EVENTO DI MONTEROTONDO (ROMA)


DSCN1644DSCN1647DSCN1648

NELLE FOTO: L’ANTICO PALAZZO BARBERINI DI MONTEROTONDO, SEDE DEL COMUNE, OSPITERA’ L’INCONTRO DEL 27 OTTOBRE, ALLE ORE 18.  

 

Un grande evento per un grande successo editoriale. Una intera città mobilitata attorno ai temi di “Pronto? Sono il librofonino”. Due giornate di manifestazioni, coinvolti tutti gli istituti scolastici, per oltre 4.000 ragazzi. Una prestigiosa Fondazione – la Carlo Ferri – e il patrocinio del Comune di Monterotondo. Questi in sintesi i dati relativi agli eventi in programma il 26 e il 27 ottobre. Il grande interesse è confermato anche dalla ricaduta mediatica. Diverse testate e siti web ne stanno parlando.

La manifestazione si svolge su iniziativa della Fondazione “Carlo Ferri”, presieduta da Ilario Moscatelli, con il patrocinio del Comune di Monterotondo. Massimo Bernabei (consigliere della stessa Fondazione) e Paolo Sandini, de I Quindici, insieme  all’Assessore alla Cultura e Politiche Educative Riccardo Varone hanno messo a punto il programma che interesserà non soltanto gli allievi, ma anche le loro famiglie e l’intera cittadinanza. L’autore del testo – già presentato nei mesi scorsi, con grande risposta del pubblico, in oltre sessanta incontri in giro per le scuole d’Italia – incontrerà gli alunni sul tema dell’uso consapevole e responsabile delle tecnologie. Previsto anche un incontro aperto a tutta la cittadinanza.

Come detto, grande l’interesse espresso dalla Fondazione “Carlo Ferri” che – presieduta da Ilario Moscatelli – dal 1988 opera sul territorio con attività ed iniziative riguardanti la prevenzione, la ricerca e la diagnosi precoce in campo oncologico.

Gli incontri con gli studenti si svolgeranno con il seguente programma: giovedi 26 ottobre, ore 09.00 Incontro presso IC “Loredana Campanari”; Ore 11.00 Incontro presso “IC eSpazia”; venerdi 27 ottobre: Ore 09.00 Incontro presso IC “B.Buozzi”, Ore 11.00 Incontro presso IC “Raffaello Giovagnoli”. Un momento aperto a tutta la cittadinanza avrà luogo venerdi 27 ottobre, alle ore 18, presso la Sala Consiliare , Palazzo del Comune, in Piazza Frammartino. Il programma prevede gli interventi di: Mauro Alessandri, Sindaco di Monterotondo; Ilario Moscatelli, Presidente Fondazione Carlo Ferri; Riccardo Varone, Assessore alle Politiche Educative del Comune di Monterotondo; Ruggero Ruggeri, Presidente del Consiglio Comunale; Roberto Alborghetti, autore. Coordina l’incontro: Paolo Sandini.

L’iniziativa ha coinvolto società, imprese, esercizi commerciali che, a vario titolo, hanno espresso adesione e sostegno concreto all’evento. Hanno sostenuto l’iniziativa che permetterà agli studenti di Monterotondo di ricevere in dono copia del libro : COMET ANTINCENDIO SRL, MONDATI & SELVA SRL, ADELIO AGNOLET, EURO METALSIDER SRL, D’ASCENZI PAVIMENTI SPA, ELETTROSERVICE (KLIK) SPA, RETALIA SRL – CENTRO COMMERCIALE MONTEROTONDO, NUOVA CARROZZERIA F.LLI DI VENTURA SRL, CE.AM.IT. SRL, IEZZI & Co SRL, DFM SRL (SqualoNet), WIND di Alessandro Gentili.

Anche a Monterotondo, negli incontri con gli studenti, Roberto Alborghetti  condurrà una vera e propria animazione didattica e letteraria, che ha già interessato oltre 25.000 studenti in tutta Italia. Animato dalle bellissime illustrazioni di Eleonora Moretti, è un fanta-racconto su un cellulare che descrive quanto accade, quotidianamente, al suo proprietario, Alessandro, un ragazzo come tanti. Le pagine di “Pronto? Sono il librofonino” suggeriscono una storia per prendere coscienza che la tecnologia non va usata “per mentire, deridere o ingannare un altro essere umano” o per farsi coinvolgere in conversazioni che possono fare del male agli altri.

Anche l’evento di Monterotondo darà l’opportunità ai giovanissimi di riflettere su uno dei fenomeni che ci tocca tutti: quello della comunicazione tecnologica, realtà che ha cambiato profondamente abitudini, modi di essere, in tutti gli ambiti della vita sociale.

Per info: sandinipaolo@gmail.com

IL SALUTO DI RICCARDO VARONE, ASSESSORE ALLA CULTURA E POLITICHE EDUCATIVE DEL COMUNE DI MONTEROTONDO  

È un grande piacere per me presentare il lavoro di Roberto Alborghetti. Ho avuto modo di apprezzare fin dalle primissime uscite editoriali questo suo lavoro che presenta una tematica molto attuale e di diffusione mondiale. Viviamo in una società quasi completamente dipendente dalla tecnologia informatica e dall’utilizzo dei social network, ma proprio la “rete”, grande strumento di innovazione, può trasformarsi in una gogna tremenda e in un problema sociale.

” Pronto sono il Librofonino” affronta invece il problema dell’utilizzo corretto degli smartphones, delle “bufale” che sono create dalla rete e del cyberbullismo, in maniera chiara e diretta, offrendo una panoramica al mondo giovanile e ai genitori, su come riconoscere e proteggersi da questi fenomeni. Permettetemi infine di fare un ringraziamento particolare a Paolo Sandini per l’impegno e la passione che caratterizzano il suo lavoro e alla Fondazione Carlo Ferri Onlus che ha dimostrato ancora una volta sostenendo questo progetto di dedicarsi ai giovani e alle loro famiglie.

RICCARDO VARONE, Assessore alla Cultura e Politiche Educative

locandina monterotondo

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

“OGGI MI FACCIO UN GOAL!”: FRANCO BARESI ALLA PRESENTAZIONE ALL’IC CAPPONI DI MILANO (24 OTTOBRE)


20171002_1901121583212086.png

Il campione della Nazionale e del Milan FRANCO BARESI sarà l’ospite d’onore dello speciale incontro di presentazione di “Oggi mi faccio un goal!”,presso L’IC Capponi di Milano (martedì 24 ottobre, ore 20.30).  Il nuovo libro di Roberto Alborghetti, con le illustrazioni di Eleonora Moretti, edito da I Quindici, vivrà dunque  una speciale giornata di presentazione con una manifestazione che coinvolgerà studenti, genitori e il territorio. E appunto il leggendario campione, stella del Milan e nome illustre del calcio italiano e internazionale.

L’iniziativa, fortemente voluta dalla Dirigente, prof.ssa Gabriella Conte, dal gruppo docenti, con l’Associazione Amica, rientra nell’ambito delle attività di educazione alla lettura della settimana di “Libriamoci” (23-28 ottobre 2017) promossa dal Miur (Ministero Istruzione Università e Ricerca).

Il programma della giornata prevede interventi animati dell’autore attorno ai temi suggeriti dal libro, che ha come sottotitolo: “Una piccola squadra di quartiere, un allenatore di calcio ed un sogno trasformato in realtà. Una straordinaria avventura raccontata da un pallone… in persona!” Un argomento, questo, che rientra nella programmazione didattica e negli obiettivi formativi dell’IC “Capponi” dove è in cantiere un significativo progetto sul calcio sociale.

Questo il programma:

  • Ore 9.00-10.30 – Incontro presso la Scuola Secondaria di 1° “Gramsci”,
    Via F. Tosi, 21, Milano
  • Ore 11.30-13.00 – Incontro con gli studenti della Scuola Secondaria di 1° “Gemelli”, Via Pescarenico 2, Milano
  • ore 20.30 – Incontro per i genitori e il territorio presso l’Aula Teatro della Scuola Secondaria di Primo grado “Gramsci”, Via F. Tosi 21, Milano. Il programma prevede il saluto della Dirigente scolastica prof.ssa Gabriella Conti, l’intervento dell’autore Roberto Alborghetti. Con la partecipazione del campione FRANCO BARESI. 
  • Il libro sarà disponibile al pubblico nel corso dell’ evento. Per info: sandinipaolo@gmail.com