FORTE DEI MARMI: “A TAVOLA CON PAPA FRANCESCO” ALLA FONDAZIONE BERTELLI (7 DICEMBRE)


Continuano le presentazioni di “A tavola con Papa Francesco”, volume di Roberto Alborghetti, edito in Italia da Mondadori, Premio Selezione Bancarella della Cucina 2018. Sarà infatti al centro di un incontro il prossimo 7 dicembre 2018, alle ore 18, a Forte dei Marmi (LU) presso la Fondazione Bertelli, a Villa Bertelli (Salone Giardino d’Inverno), in viale Giuseppe Mazzini 200. Collaborano l’Accademia Italiana della Cucina e AGeSC (Associazione Genitori Scuole Cattoliche) di Lucca. L’evento è inserito nel contesto della Rassegna “Scrivere il cibo”, alla sua 2a Edizione. Coordinerà l’incontro, con intervista all’autore, il giornalista Corrado Benzio. Tra gli interventi, già confermati quelli della prof.ssa Michela Del Carlo, presidente AGeSC di Lucca, e di Anna Ricci dell’Accademia Italiana della Cucina.

Annunci

FORTE DEI MARMI (LU): SUL PODIO LE SCUOLE “AMBASCIATRICI DI PACE”


IMG_8515 (800x533)Foto Premio (2)Foto Premio

IMG_8631 (800x533)

Alla presenza di un folto pubblico nell’Aula Magna della Scuola Primaria Paritaria “S. Maddalena di Canossa” si è svolta la cerimonia di consegna del Premio Agesc 2018 “Educazione alla Pace e ai Diritti Umani”, concorso inserito nel progetto didattico “Legalità” e rivolto alle scuole pubbliche statali e paritarie di ogni ordine e grado. La cerimonia promossa dal Comitato Provinciale Agesc e dalla Scuola Primaria Paritaria “S. M. di Canossa” e patrocinata dal Comune di Forte dei Marmi, dalla Prefettura di Lucca, dalla Provincia di Lucca e dall’Arcidiocesi di Pisa, è stata introdotta dalla Dirigente Scolastica della Scuola, Madre Felicita Marchetti, e presieduta dalla prof.ssa Michela del Carlo, Presidente del Premio Agesc “Pace e Diritti Umani”, che ha portato il saluto del Comitato Provinciale e ha dato lettura del discorso del Prefetto di Lucca, S.E. la Dott.ssa Maria Laura Simonetti.
Alla cerimonia erano presenti il Sindaco di Forte dei Marmi, Dr. Bruno Murzi, il Vice-Presidente della Provincia, Dott. Maurizio Verona, l’Assessore alla Scuola e alla Pubblica Istruzione del Comune di Forte dei Marmi, Dott.ssa Anna Corallo, il Capo di Gabinetto del Comune di Forte dei Marmi, Avv. Stefano Neri, il Parroco di Sant’Ermete, Don Piero Malvaldi, il Comitato Provinciale Agesc, i genitori, le Madri Canossiane, la Commissione Giudicatrice del Premio composta da Dirigenti Scolastici e Docenti e i rappresentanti di enti e associazioni.
All’evento, seguito da un pubblico numeroso e attento, hanno partecipato, accompagnati dalle loro maestre, 125 alunni della Scuola Primaria Paritaria “S. M di Canossa”, vincitrice del Premio 2018 dedicato alla Pace e ai Diritti Umani. La cerimonia ha avuto inizio con i canti degli alunni della Scuola, seguiti dai saluti istituzionali. Dopo la lettura del giudizio espresso dalla Commissione Giudicatrice, la Presidente del Premio, Prof.ssa Michela del Carlo assieme al Sindaco e all’Assessore, ha presentato i vincitori, costruttori e ambasciatori di pace, e consegnato loro le pergamene e le medaglie celebrative: i premi sono stati conferiti agli alunni che hanno ricevuto le menzioni speciali, alle classi e alle docenti.
Nella sezione elaborati scritti (temi), la Commissione Giudicatrice ha conferito le menzioni speciali a: Alessandro Tabarrani, Anna Salvini e Beatrice Speziali (classe quinta); nella sezione elaborati grafici (disegni) le menzioni speciali sono state conferite a: Penelope Angelini, Giulia De Luca e Rachele Landi (classe quarta);Tommaso Lari, Andrea Morini e Maria Fiore Nardini (classe terza); Caterina Casella, Lisa Longoni ed Ettore Paolicchi (classe seconda);Ottavio Lera, Giuseppe Marmeggi e Alice Pancetti (classe prima). Durante la cerimonia l’Assessore alla Pubblica Istruzione e i membri della Commissione giudicatrice hanno dato lettura dei tre temi menzionati.
La Presidente del Premio, Prof.ssa Michela del Carlo – dopo aver ringraziato la Dirigente della Scuola, Madre Felicita Marchetti e la Madre Superiora Madre Natalina, il Sindaco, l’Assessore alla Pubblica Istruzione e il Capo di Gabinetto del Comune di Forte dei Marmi, il Vice-Presidente della Provincia di Lucca, il Parroco di Forte dei Marmi, la Commissione Giudicatrice, il Comitato Provinciale, le maestre, gli alunni partecipanti al concorso, i genitori, gli enti che hanno patrocinato l’evento, le Madri Canossiane ed il grande pubblico presente – ha concluso la cerimonia, esprimendo grande soddisfazione per l’ottima riuscita dell’iniziativa dalla quale scaturirà una mostra dedicata al tema della pace e sottolineando l’importanza della promozione e dei valori del rispetto, legalità e diritti umani negli istituti scolastici.

FORTE DEI MARMI: LA SCUOLA “S.M. DI CANOSSA” IN FESTA PER LA PACE


Il prestigioso Premio Agesc 2018 “Pace e Diritti Umani” verrà consegnato nel corso di una cerimonia pubblica giovedì 22 marzo con inizio alle ore 16,30 presso l’Aula Magna della Scuola Primaria Paritaria “ S. Maddalena di Canossa alla quale parteciperanno gli alunni di tutte le classi assieme ai loro docenti. Alla cerimonia, promossa dal Comitato Provinciale Agesc e dalla Scuola Primaria Paritaria “S. Maddalena di Canossa” e patrocinata dall’Arcidiocesi di Pisa, dal Comune di Forte dei Marmi, dalla Provincia di Lucca interverranno l’Assessore alla Scuola e Pubblica Istruzione, Dott.ssa Anna Corallo, il Presidente del Premio Agesc “Educazione alla Pace e ai Diritti Umani” ,Prof.ssa Michela del Carlo, la Dirigente Scolastica della Scuola Primaria Paritaria “S. Maddalena di Canossa”, Madre Felicita Marchetti, la Commissione Giudicatrice composta da Dirigenti Scolastici e Docenti ed i rappresentanti delle Istituzioni che hanno patrocinato il Premio.
Durante la cerimonia saranno premiate le classi e gli alunni che hanno redatto elaborati grafici e scritti sul tema della pace e dei diritti umani. La Prof.ssa Michela del Carlo esprime gratitudine per l’attività didattica delle classi a favore della pace e definisce gli alunni dei veri “ambasciatori e costruttori di pace”, sottolineando l’importanza della promozione dell’educazione al rispetto, ai diritti umani e alla legalità negli istituti scolastici, a partire dalla scuola dell’infanzia.

#LIBROFONINO A FORTE DEI MARMI: INCONTRI IN CLASSE E DIBATTITO CON I GENITORI


La Scuola Primaria Paritaria “S. Maddalena di Canossa” ha ospitato gli incontri di presentazione dedicati al volume “Pronto? Sono il Librofonino” per riflettere sulla comunicazione tramite i telefonini e le nuove tecnologie ed offrire uno spaccato di come siamo e di come ormai ci comportiamo in quella che è chiamata “l’era digitale”. Agli incontri , promossi dalla Scuola Primaria in collaborazione con il Comitato Provinciale AGESC e introdotti dalla Prof.ssa Michela del Carlo, Vice-Presidente Provinciale Agesc e Presidente del Festival della Scuola, e da Madre Felicita Marchetti, Dirigente Scolastico della Scuola Primaria Paritaria “S. Maddalena di Canossa” , hanno partecipato Roberto Alborghetti, autore del volume, e  Paolo Sandini de “I Quindici”.

Durante gli incontri con le alunne e gli alunni delle classi della Scuola Primaria, Roberto Alborghetti ha condotto un dibattito con la proposta di video, immagini, grafici per illustrare gli elementi e i fenomeni collegati all’uso ed abuso della tecnologia, rispetto anche ai temi del benessere personale, della legalità e della sicurezza in rete: si è trattato di un vero e proprio “laboratorio” didattico interattivo, che in tutta Italia ha già coinvolto oltre 30.000 studenti.
Nell’ultimo incontro pomeridiano presso l’Aula Magna della Scuola, l’autore ha conversato con i docenti e i genitori sul tema “Nuove tecnologie tra comodità e dipendenza: una sfida per la famiglia” , conquistando l’attento pubblico presente. La Prof.ssa Michela del Carlo, Vice-Presidente Provinciale Agesc e Presidente del Festival della Scuola, e Madre Felicita Marchetti, Dirigente Scolastica, hanno ringraziato l’autore Roberto Alborghetti per l’interessante intervento sull’educazione digitale delle giovani generazioni e delle famiglie,  e Paolo Sandini per la partecipazione e collaborazione nella preparazione del laboratorio didattico con le classi. Davvero numeroso il pubblico intervenuto che ha seguito con grande attenzione ed interesse l’intervento dell’autore.

#LIBROFONINO / A FORTE DEI MARMI (LUCCA) LUNEDI’ 5 MARZO 2018


  20180223_080501_resized

 

Lunedi 5 MARZO 2018 tappa in Versilia per gli incontri di presentazione del libro “Pronto? Sono il librofonino”. In programma due incontri  presso la Scuola primaria paritaria “S. Maddalena di Canossa”.

“Storie, testimonianze ed esperienze per prendere coscienza che la tecnologia non va usata per mentire, deridere o ingannare un altro essere umano o per farsi coinvolgere in conversazioni che possono fare del male a se stessi e al prossimo”. E’ questo il senso degli incontri di presentazione dedicati al testo “Pronto? Sono il librofonino”, di Roberto Alborghetti, in calendario anche presso la Scuola primaria paritaria “S. Maddalena di Canossa”, Via S. Stagi 38, a Forte dei Marmi (Lucca). Sarà un intero pomeriggio che, lunedi 5 marzo 2018, coinvolgerà gli allievi e le loro famiglie. E’ una iniziativa fortemente voluta dalla Direttrice della Scuola, madre Felicita Marchetti, e dalla vice presidente dell’AGeSC della Provincia di Lucca, prof.ssa Michela Del Carlo.

Nel primo pomeriggio (ore 14 – 15,45) è in programma un incontro con alunne e alunni delle varie classi. Come accade in questi incontri, l’autore condurrà un dibattito con la proposta di filmati, immagini, grafici che illustrano elementi e fenomeni collegati all’abuso della tecnologia, rispetto anche ai temi del benessere personale, della legalità e della sicurezza in rete. Sarà un vero e proprio “laboratorio” che in tutta Italia ha già coinvolto oltre 30.000 studenti.

Seguirà, alle ore 16, un incontro aperto ai genitori, agli operatori pastorali e culturali del territorio, sul tema “Nuove tecnologie tra comodità e dipendenza: una sfida per la famiglia”. Dopo il saluto di madre Felicita e della prof.ssa Del Carlo, Roberto Alborghetti terrà il suo intervento, che sarà una lettura speculare, dalla parte degli adulti, degli stessi temi trattati con gli allievi. Presente, per i Quindici, Paolo Sandini (sandinipaolo@gmail.com).

Animato dalle bellissime illustrazioni di Eleonora Moretti ed edito da I Quindici, “Pronto? Sono il librofonino” è un fanta-racconto su un cellulare che “racconta storie di smombies, smartphones, bufale e cyber-bulli”. Anche gli incontri di Forte dei Marmi daranno l’opportunità di riflettere su uno dei fenomeni che ci tocca tutti: quello della comunicazione tramite i telefonini e le nuove tecnologie, realtà che sta cambiando (e condizionando) la nostra vita quotidiana. Aspetti che il libro e gli incontri di Alborghetti ci rivelano senza inutili giri di parole, offrendo uno spaccato di come siamo e di come ormai ci comportiamo in quella che è chiamata “l’era digitale”.

Per informazioni:

Scuola Primaria Paritaria “S.Maddalena di Canossa”, Via S. Stagi, 38, 55042 Forte dei Marmi LU, Telefono: 058489214 Fax: 0584786171
E-mail: scuolacanossa@gmail.com