“SOCIAL O DIS-SOCIAL?”/ GIORNATA DI INCONTRI A SAN SALVO (CH) IL 18 FEBBRAIO


20200113_203950

 

Cattura

SPONSOR DELL’EVENTO:

metamer_logo_energiaTE_pos

 

Continuano in giro per l’Italia gli incontri formativi dedicati ai contenuti del libro “Social o dis-social? / Misura il tuo modo di stare (bene) nella Rete”. Martedi 18 Febbraio 2020, il libro di Roberto Alborghetti, edito da Funtasy Editrice, sarà al centro di una giornata di incontri a San Salvo (Chieti) promossa dall’IC1 “Salvo D’Acquisto” con la collaborazione di Metamer, sponsor ufficiale dell’evento.

Roberto Alborghetti incontrerà le classi 5^A e 5^B della scuola Primaria, dalle ore 10.30 alle ore 11.45. Poi, le classi della Scuola Secondaria 1°: la 1^D, la 1^E e la 1^G, dalle ore 11.45 alle ore 13.00. Nel pomeriggio, alle ore 16,30, avrà luogo un pubblico incontro con i genitori degli alunni, le istituzioni del territorio e lo sponsor, sempre sui temi dell’uso consapevole della tecnologia, nell’ottica della prevenzione dei fenomeno del bullismo e cyberbullismo. Gli incontri – aperti dalla Dirigente Annarosa Costantini – si terranno  presso la Scuola Secondaria di 1° grado dell’IC1 “Salvo D’Acquisto”, in via Scopelliti. L’iniziativa è realizzata con la collaborazione di Edit Inform. 

La cartella info:

https://www.academia.edu/37588835/SOCIAL_O_DIS-SOCIAL_Cartella_Stampa.pdf

“Social o dis-social?” non è disponibile nel normale circuito distributivo. Per copie e  informazioni sugli incontri, contattare: funtasyeditrice@gmail.com

“SOCIAL O DIS-SOCIAL?”/ 2019-BOOM: INCONTRI CON OLTRE 25.000 ALLIEVI


NELLE FOTO: IMMAGINI DI ALCUNI INCONTRI SU “SOCIAL O DIS-SOCIAL?”

Tappe in oltre 90 località, circa 220 incontri nelle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado, 25.000 tra studenti, docenti e genitori coinvolti: sono, questi, i numeri che disegnano l’attenzione e la partecipazione che nel 2019 hanno accompagnando in tutta Italia la proposta di un libro, “Social o dis-social?”, di Roberto Alborghetti, edito da Funtasy Editrice con la grafica e le illustrazioni di Eleonora Moretti.

Un successo accompagnato da un altro dato: il testo è già alla seconda edizione, essenzialmente veicolato in modo alternativo rispetto al circuito delle librerie durante eventi in cui sono stati coinvolti attivamente gli istituti scolastici nell’ambito dei progetti lettura o in attività didattiche legate ai temi della tecnologia, della legalità, della sicurezza in rete e della cittadinanza digitale. ““Social o dis-social?” riporta la prefazione del prof. Mario Morcellini, commissario AGCOM, ed è stampato in carattere Easy Reading, ossia ad alta leggibilità, a sottolineare l’inclusività della pubblicazione. Un libro che risponde alle esigenze e alle domande che la scuola italiana – e le stesse famiglie – si pongono nei confronti delle problematiche della tecnologia, della gestione dei “social”, dell’accesso al digitale da parte dei minori, dell’isolamento digitale sempre più in aumento.

Gli incontri di Roberto Alborghetti – con tappe in varie zone d’Italia,da Nord a Sud – sono ovunque accolti con grande interesse. Sono spesso preparati con la lettura del libro e con la compilazione delle tredici “schede di autovalutazione” da parte di ogni allievo, chiamato a mettersi a confronto con il suo modo di stare nella rete. Da segnalare anche il riscontro degli incontri con i genitori, che le scuole solitamente prevedono accanto a quelli per gli studenti. In Abruzzo gli eventi sono stati promossi con la collaborazione di Edit Inform.

Il booktour2019 di “Social o dis-social?” proseguirà anche nel coro del 2020, affiancato anche dagli incontri dedicati a “Italiani o It-alieni?”, altro titolo di grande attualità pubblicato da Funtasy.

“Social o dis-social?” non è disponibile nel normale circuito distributivo. Per copie, informazioni sugli incontri, organizzazione di incontri di formazione docenti, contattare: funtasyeditrice@gmail.com 

“ITALIANI O IT-ALIENI?”: A BUCINE (AR) IN 250 RISPONDONO (BENE) ALLA DOMANDA


Si può parlare di… diritti costituzionali a bambine e bambini di 8, 9, 10 anni? Si può. Anzi, si deve. Ieri a Bucine (AR) grande accoglienza per il libro “Italiani o It-alieni? /Come giocare (in 12 mosse) la “carta” della cittadinanza attiva” (Funtasy editrice). Il testo, scritto da Roberto Alborghetti e illustrato da Eleonora Moretti, è stato proposto nell’ambito dell’annuale Mostra Mercato del Libro, in corso presso il salone dell’Istituto Comprensivo che insieme al Comune ha promosso la manifestazione. E’ stata la Dirigente dell’IC prof.ssa Lisa Sacchetti ad aprire l’incontro, al quale ha portato il saluto Paola Coppi in rappresentanza del Consiglio Comunale e del Sindaco. Il Teatro Comunale era strapieno di alunni e alunne, dalla terza primaria alle classi della prima secondaria di primo grado. Circa 250 allievi che hanno seguito con grande attenzione ed interesse, dimostrando l’importanza di essere “Italiani” e non “It-alieni”.

L’autore, Roberto Alborghetti, ha parlato del senso del libro, costruito attorno ai 12 principi fondamentali della Costituzione e a 12 grandi storie di Italiani e Italiane. C’era anche Eleonora Moretti che ha rivelato come è nato graficamente il libro. È intervenuto Giulio Bonci dell’Opera Giorgio La Pira, padre costituente, sindaco di Firenze, uno dei personaggi di cui il libro  parla. E poi, tante le domande da parte dei ragazzi. Con un quiz finale, proposto da Roberto: “In quale data ricorre la festa della bandiera tricolore italiana?” La risposta? Ve la dà il capitolo 12° di “Italiani o It-aleini?”. Perchè essere cittadini non è cosa dell’altro mondo. Il libro, in questi giorni, è disponibile presso la stessa Mostra Mercato, nella sede dell’IC di Via XXV Aprile, dove la Libreria La Parola ha allestito la vendita, che sta registrando una bella risposta da parte delle famiglie degli alunni e dei cittadini di Bucine. Un “grazie” per le foto alla docente Ensoli – che ha seguito l’organizzazione dell’iniziativa – e ad Eleonora Moretti.

PER INFO SU “ITALIANI O IT-ALIENI?”, PER CONTATTI E NOTIZIE SU INCONTRI CON L’AUTORE, WORKSHOPS, CORSI DI FORMAZIONE DOCENTI E ACQUISIZIONI DI TESTI: funtasyeditrice@gmail.com

MONTESILVANO (PE): 400 ALLIEVI SI CONFRONTANO SUL LIBRO “SOCIAL O DIS-SOCIAL?”


Due giornate, cinque incontri, oltre 400 studenti. E tantissime attenzione e voglia di capire. Davvero riuscitissima l’iniziativa dell’IC Troiano-Delfico di Montesilvano (Pescara) dove, il 2 e 3 dicembre, si sono svolti incontri sui temi del libro “Social o dis-social? Misura il tuo modo di stare (bene) nella rete”, Funtasy Editrice, al centro di un lungo giro tra le scuole di tutta Italia. Con il coordinamento di Edit Inform e con la presenza di Roberto Alborghetti, sono stati discusso i temi suggeriti dal libro, in particolar modo le questioni legate alla prevenzione del cyberbullismo, del tempo orario dedicato al consumo della Rete. Un’esperienza voluta dalla Dirigente prof.ssa Vincenza Medina e portata avanti dalla docente prof.ssa Giulia Di Nunzio (referente d’istituto per il contrasto al bullismo e cyerbullismo), dalla prof.ssa D’Aprile e dalla vice-preside prof.ssa Annalisa La Vella. 

Molte le domande e le riflessioni che nell’arco  degli incontri sono affiorate tra gli allievi, che hanno manifestato grande voglia di capire e confrontarsi sui numeri e sui fatti raccontati, con semplicità ed efficacia, nelle pagine di “Social o dis-social?”, testo che è davvero una sfida lanciata alla scuola, Come sottolineato da un docente, “il libro non è il solito racconto, ma un vero e proprio “saggio” per ragazzi, un libro dal taglio divulgativo, costruito sulla logica dei fatti concreti, e che parla al cuore e anche alla testa, alla razionalità. Ha la forza devastante di parlarti con i numeri, di trascinarti dentro con efficacia dentro il flusso caotico e veloce che è la società tecnologica di oggi. Utile ai giovanissimi, ma anche agli adulti.”

Non per niente, l’IC Troiano-Delfico ha proposto anche un momento per i genitori, invitandoli ad una serata, che ha visto una bella partecipazione di mamme e papà ,sempre più preoccupati del “troppo tempo” che i figli passano sugli schermi dei dispositivi digitali. Gli incontri si sono tenuti presso  presso il Salone parrocchiale della chiesa di Sant’Antonio di Padova e presso Palazzo Baldoni. Ora, il lavoro proseguirà in classe, riprendendo le tante suggestioni degli incontri, seguiti con grande partecipazione ed entusiasmo dagli allievi e dalle allieve. Funtasy Editrice era presente con Paolo Sandini e Edit Inform con Antonio Modesti, che ha ottimamente curato lo svolgimento dell’evento.

Foto di Giulia Di Nunzio e Paolo Sandini

Disegno di Rocco De Dominicis
Così lo studente Rocco De Dominicis ha raccontato l’incontro di Roberto Alborghetti presso l’IC Troiano-Delfico di Montesilvano (PE)

Per info e contatti su incontri con l’autore, workshops, corsi di formazione docenti e acquisizioni di testi: funtasyeditrice@gmail.com

DISEGNI E PAROLE: VIDEO-ALBUM SULL’ESPERIENZA ‘SOCIAL’ ALL’I.C. CAPPONI DI MILANO


Immagini, disegni e colori dall’iniziativa “Una Rete per includere” promossa dall’IC Capponi di Milano, diretto dalla prof.ssa Gabriella Conte, con il Municipio 5. Nelle giornate 5,6 e 11 Novembre 2019 Roberto Alborghetti ha guidato incontri e workshop sui temi del libro “Social o dis-social?”, Funtasy Editrice. Soundtrack: Urban Lullabye, Jimmy Fontanez.

26 NOVEMBRE ’19: A FROSINONE LA “PRIMA” NAZIONALE DI “ITALIANI O IT-ALIENI?” CON L’I.C.4°


 

lOCANDINA 20191123_195807_resized

A Frosinone, con l’Istituto Comprensivo 4°, diretto dal prof. Giovanni Guglielmi,  DOMANI, martedì 26 novembre 2019, si svolgerà la “prima” presentazione nazionale ufficiale del libro “Italiani o It-alieni?”, il testo scritto da Roberto Alborghetti per  accompagnare gli “under 14″(e non solo) nella conoscenza della cittadinanza attiva, edito da Funtasy Editrice. Come si ricorderà, anche lo scorso anno, Frosinone ospitò, sempre con l’IC Frosinone 4°, la presentazione ufficiale di “Social o dis-social?”.

Grazie alla sensibilità del prof. Guglielmi e alla collaborazione del gruppo docenti, ecco ora l’attenzione sul nuovissimo “Italiani o It-alieni?”. Illustrato graficamente da Eleonora Moretti e stampato con il carattere ad alta leggibilità Easy Reading, la pubblicazione è di grandissima attualità, per il fatto che i temi dell’educazione civica sono stati reintrodotti obbligatoriamente, per legge, nelle materie scolastiche. Ma non solo. I contenuti di “Italiani o It-alieni?” rappresentano oggi più che mai uno stimolo ad approfondire realtà come la Costituzione, la Memoria, la testimonianza di grandi figure che hanno fatto la storia recente del nostro Paese.

La pubblicazione presenta in apertura una riflessione di Antonio Decaro, Presidente dell’ANCI, Associazione Nazionale Comuni Italiani, l’ente che a suo tempo promosse una petizione, fra tutti i Comuni d’Italia, per il ritorno dell’insegnamento dell’Educazione Civica tra le materie obbligatorie. Tematiche queste che, come tanti altri Istituti, hanno sempre visto l’I.C. Frosinone 4° in prima linea nella didattica e nel coinvolgimento degli allievi. Insieme all’autore, Roberto Alborghetti, interverrà il DS prof. Giovanni Guglielmi. Previste le presenze da parte delle istituzioni territoriali. L’incontro avrà luogo alle ore 16:30 presso l’Auditorium della Cassa Edile, in centro città, in via Tiburtina 4.

Per informazioni e contatti: funtasyeditrice@gmail.com 

 

20 NOVEMBRE: A BORGOSESIA GIORNATA SUI DIRITTI DELL’INFANZIA CON “ITALIANI O IT-ALIENI?”


Poster Libreria Nuova Idea

Mercoledi 20 Novembre 2019 ricorre il 30° anniversario dell’approvazione della Convenzione Internazionale sui diritti dell’infanzia. In tale occasione, a Borgosesia (VC), agli organizzatori del Festival “CantoaCanto” e all’Associazione Scuola Cantori Alessandro Novali. E’ infatti in programma una giornata dedicata alla riflessione sul tema: “Dai Diritti dei Bambini ai Doveri della maggiore età”. Roberto Alborghetti incontrerà nella mattinata gli studenti delle classi seconde della Scuola Media Borgosesia (via Marconi 2) dell’Istituto Comprensivo guidato dalla prof.ssa Raffaella Paganotti sui temi del suo ultimissimo libro “Italiani o It-alieni?”, Funtasy Editrice (ore 11-14); docente coordinatore prof. Carlo Senatore.

Libreria Nuova IdeaSempre nella stessa giornata, alle ore 17:00, Alborghetti presenterà il libro presso la  Libreria Nuova Idea, in viale Fassò 26, Borgosesia; ingresso libero a tutti, coordina l’incontro il prof. Carlo Senatore. Nella foto: Lorenza con la copia di “Italiani o It-alieni” già disponibile presso la Libreria Nuova Idea (dove si può trovare anche  “Social o dis-social?”, altro titolo utile per la ricorrenza del 20 novembre, essendo sui temi dell’uso consapevole delle tecnologie da parte dei ragazzi).

“Italiani o It-alieni”, Funtasy Editrice, si propone di rispondere a queste domande: come tornare a fare educazione civica nel tempi liquidi e distraenti di Internet? Come parlare ai ragazzi di diritti, doveri, memoria storica e sensibilità civica? Ecco dunque…”Come giocare (in 12 mosse) la “Carta” della cittadinanza attiva”. Un viaggio tra i 12 principi fondamentali della Costituzione attraverso 12 straordinarie “storie d’Italia” dedicate ad altrettanti grandi Italiane e Italiane. La prefazione è di Antonio Decaro, Presidente ANCI, Associazione Nazionale Comuni Italiani.

Info: funtasyeditrice@gmail.com

  

“ITALIANI O IT-ALIENI?”: PRESENTAZIONE A FROSINONE IL 26/11/2019 (VIDEO)


Il libro “Italiani o It-alieni? / Come giocare (in 12 mosse) la “Carta” della cittadinanza attiva” sarà presentato ufficialmente a Frosinone, con l’Istituto Comprensivo 4°, martedi 26 Novembre 2019, alle ore 16, presso l’Auditorium della Cassa Edile, in via Tiburtina 4. Interventi dell’autore Roberto Alborghetti e del Dirigente scolastico prof.Giovanni Guglielmi. Il libro è edito da Funtasy Editrice; Illustrazioni di Eleonora Moretti. Info: funtasyeditrice@gmail.com .

Intanto il libro è stato consegnato anche a Riccardo Varone, Presidente ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani) del Lazio, sindaco della città di Monterotondo (Roma). E’ stato il dott. Paolo Sandini, coordinatore editoriale di Funtasy, a consegnare il testo a Varone, al quale sono state espresse congratulazioni per la recente elezione a Presidente ANCI del Lazio. “Italiani o It-alieni / Come giocare (in 12 mosse) la ‘Carta’ della cittadinanza attiva” porta la prefazione di Antonio Decaro, Presidente nazionale ANCI, l’associazione che a suo tempo promosse una petizione per il ritorno dell’Educazione Civica nelle materie scolastiche obbligatorie.

26 NOVEMBRE ’19: A FROSINONE LA “PRIMA” UFFICIALE PER IL LIBRO “ITALIANI O IT-ALIENI?”


20190731_091641

A Frosinone, con l’Istituto Comprensivo 4°, diretto dal prof. Giovanni Guglielmi,  martedì 26 novembre 2019, si svolgerà la “prima” presentazione nazionale ufficiale del libro “Italiani o It-alieni?”, il testo scritto da Roberto Alborghetti per  accompagnare gli “under 14″(e non solo) nella conoscenza della cittadinanza attiva, edito da Funtasy Editrice. Come si ricorderà, anche lo scorso anno, Frosinone ospitò, sempre con l’IC Frosinone 4°, la presentazione ufficiale di “Social o dis-social?”.

Grazie alla sensibilità del prof. Guglielmi e alla collaborazione del gruppo docenti, ecco ora l’attenzione sul nuovissimo “Italiani o It-alieni?”. Illustrato graficamente da Eleonora Moretti e stampato con il carattere ad alta leggibilità Easy Reading, la pubblicazione è di grandissima attualità, per il fatto che i temi dell’educazione civica sono stati reintrodotti obbligatoriamente, per legge, nelle materie scolastiche. Ma non solo. I contenuti di “Italiani o It-alieni?” rappresentano oggi più che mai uno stimolo ad approfondire realtà come la Costituzione, la Memoria, la testimonianza di grandi figure che hanno fatto la storia recente del nostro Paese.

La pubblicazione presenta in apertura una riflessione di Antonio Decaro, Presidente dell’ANCI, Associazione Nazionale Comuni Italiani, l’ente che a suo tempo promosse una petizione, fra tutti i Comuni d’Italia, per il ritorno dell’insegnamento dell’Educazione Civica tra le materie obbligatorie. Tematiche queste che, come tanti altri Istituti, hanno sempre visto l’I.C. Frosinone 4° in prima linea nella didattica e nel coinvolgimento degli allievi. Insieme all’autore, Roberto Alborghetti, interverrà il DS prof. Giovanni Guglielmi. Previste le presenze da parte delle istituzioni territoriali. L’incontro avrà luogo alle ore 16:00 presso l’Auditorium della Cassa Edile, in centro città, in via Tiburtina 4.

Per informazioni e contatti: funtasyeditrice@gmail.com 

ITALIANI copertina totale

 

MILANO / I.C. CAPPONI: “UNA RETE PER INCLUDERE” CON COLORI E CREATIVITA’


20191107_093347_resized20191107_093414_resized

“Una Rete per includere”: in corso in questi giorni a Milano, all’IC Capponi diretto da Gabriella Conte, una esperienza formativa sui contenuti del libro “Social o dis-social?” (Funtasy Editrice), oggetto di lettura, analisi e discussioni. L’iniziativa è realizzata con la collaborazione e il sostegno del Municipio 5. Si svolgono incontri e workshop, animati da Roberto Alborghetti (autore del libro),  per gli allievi e per i genitori. Grande spazio alla libera creatività. Ecco nelle foto alcuni dei lavori che, con il linguaggio degli emoticon, narrano “Noi e la rete: emozioni, stati d’animo, pensieri”.

Interessante anche lo spazio creato “in continuità” tra primaria e secondaria di primo grado. La redazione del giornale scolastico della “Gramsci” ha intervistato Roberto Alborghetti: un momento vissuto insieme agli alunni della classe quinta. La giornata finale sarà lunedi prossimo 11 novembre e coinvolgerà le classi Quinte (sede: Scuola Primaria “Moro”, di Via Pescarenico) e, in serata, alle ore 18, i genitori (sede: Scuola “Gramsci”, via Tosi).

20191105_222308_resized