TI PARLO DELLA MIA FAMIGLIA: ECCO I CAMPIONI DEL 2017. PREMIAZIONE A BERGAMO SABATO 27 MAGGIO


Ecco i premiati per la Seconda Edizione di “Ti parlo della mia famiglia”, l’iniziativa promossa da Kiwanis International, Kiwanis Club Bergamo Orobico ed Okay! rivolta alle scuole italiane. L’adesione è stata alta, sul piano della qualità e della quantità. Sono giunti cartelloni, album, storie, disegni e plastici, parte dei quali li mostriamo in queste pagine.
Come noto, la cerimonia di consegna dei premi ha luogo presso l’Auditorium Casa del Giovane, in via Gavazzeni, a Bergamo, con inizio alle ore 14,30. Il luogo è fornito di un ampio parcheggio, per auto e pullman, ed è raggiungibile in pochi minuti dalla Stazione FS, attraverso il sottopasso che porta in via Gavazzeni. Invitiamo dunque le scuole premiate a far pervenire al più presto le proprie adesioni, specificando il numero dei presenti. Infatti, Kiwanis Club Bergamo Orobico ha previsto un bellissimo “premio sorpresa” per ognuno degli allievi presenti.
Oltre ovviamente ai premi previsti: stampanti-scanner, fotocopiatrici-stampanti, fotocamere digitali, lettori MP3 e Tastiere elettroniche per accompagnamento musicale. In anteprima, a tutte le scuole presenti, un copia del nuovissimo diario scolastico “LamiAgenda” ed un copia del libro best-seller “Pronto? Sono il librofonino”, edito da I Quindici. Invitiamo le scolaresche ed organizzarsi in modo che possano confermare la propria presenza alla cerimonia del 27 maggio, nel corso della quale saranno esposti i lavori pervenuti. Intanto, i complimenti più vivi agli istituti scolastici selezionati!

*
SCUOLA INFANZIA STATALE
ORIO AL SERIO, BERGAMO
*
SCUOLA INFANZIA “S.GIUSEPPE”
POSCANTE, BERGAMO
*
SCUOLA INFANZIA “S. CARLO”
SPINONE AL LAGO, BERGAMO
*
CLASSI PRIMA D, SCUOLA PRIMARIA “GIOVANNI XXIII”
GRASSOBBIO, BERGAMO
*
CLASSI 2E, SCUOLA SECONDARIA 1° GRADO
IC V. LIGURIA”, ROZZANO, MILANO
*
SCUOLA INFANZIA
SAN GIOVANNI BIANCO, BERGAMO

*
SCUOLA INFANZIA STATALE, CAPRIOLO
BRESCIA
*
SCUOLA PRIMARIA, CLASSI 5E A E B
FONTANIVA, PADOVA
*
VITTORIA SEROFILLI
RIMINI
*
SCUOLA SECONDARIA, 1°GRADO “D. ALIGHIERI “, CLASSI 2 E 3
ISOLA DEL LIRI, FROSINONE
*
SCUOLA SECONDARIA, 1°GRADO “BUONARROTI”,CLASSE PRIMA, SEZIONE I,  MONDRAGONE, CASERTA
*
CLASSE TERZA,
SCUOLA PRIMARIA MAGREGLIO
MILANO
*
GABRIELE SPARAGNA
IC SCUOLA SEC. 1° “M.S.SCAURO”
SCAURI, LATINA
*
SCUOLA PRIMARIA GHISLERI
IC DA ROSCIATE, BERGAMO

TI PARLO DELLA MIA FAMIGLIA: GRANDE SUCCESSO! IN ARRIVO L’ASSEGNAZIONE DI ALTRI PREMI AD ALTRE SCUOLE!


LA GIURIA AL LAVORO. KIWANIS HA DECISO DI AMPLIARE L’ELENCO DEI PREMIATI A SEGUITO DELLA GRANDE PARTECIPAZIONE DELLE SCUOLE.

*

Il grande successo registrato anche quest’anno da “Ti parlo della mia famiglia” – l’iniziativa promossa da Kiwanis International, Kiwanis Club Bergamo Orobico ed Okay! rivolta alle scuole italiane – ha suggerito l’assegnazione di altri premi, ad altre scuole, oltre a quelle già segnalate nei giorni scorsi. Dunque, nei prossimi giorni, altre scuole si aggiungeranno all’elenco. Seguiteci e lo scoprirete.
Intanto ricordiamo che la cerimonia di consegna dei premi avrà luogo presso l’Auditorium Casa del Giovane, in via Gavazzeni, a Bergamo, con inizio alle ore 14,30. Il luogo è fornito di un ampio parcheggio, per auto e pullman, ed è raggiungibile in pochi minuti dalla Stazione FS, attraverso il sottopasso che porta in via Gavazzeni. Invitiamo dunque le scuole premiate a far pervenire al più presto le proprie adesioni, specificando il numero dei presenti. Infatti, Kiwanis Club Bergamo Orobico ha previsto un bellissimo “premio sorpresa” per ognuno degli allievi presenti.
Oltre ovviamente ai premi previsti: stampanti-scanner, fotocopiatrici-stampanti, fotocamere digitali, lettori MP3 e Tastiere elettroniche per accompagnamento musicale. In anteprima, a tutte le scuole presenti, un copia del nuovissimo diario scolastico “LamiAgenda” ed un copia del libro best-seller “Pronto? Sono il librofonino”, edito da I Quindici.
Dunque, ecco la lista dei premiati già sicuri; invitiamo le scolaresche ed organizzarsi in modo che possano confermare la propria presenza alla cerimonia del 27 maggio, nel corso della quale saranno esposti i lavori pervenuti.

*
SCUOLA INFANZIA STATALE
ORIO AL SERIO, BERGAMO
*
SCUOLA INFANZIA “S.GIUSEPPE”
POSCANTE, BERGAMO
*
SCUOLA INFANZIA “S. CARLO”
SPINONE AL LAGO, BERGAMO
*
CLASSI PRIMA D,

SCUOLA PRIMARIA “GIOVANNI XXIII”
GRASSOBBIO, BERGAMO
*
CLASSI 2E, SCUOLA SECONDARIA 1° GRADO
IC V. LIGURIA”, ROZZANO, MILANO
*
SCUOLA INFANZIA
SAN GIOVANNI BIANCO, BERGAMO

*
SCUOLA INFANZIA STATALE, CAPRIOLO
BRESCIA
*
SCUOLA PRIMARIA, CLASSI 5E A E B
FONTANIVA, PADOVA
*
VITTORIA SEROFILLI
RIMINI
*
SCUOLA SECONDARIA, 1°GRADO “D. ALIGHIERI “, CLASSI 2 E 3
ISOLA DEL LIRI, FROSINONE
*
SCUOLA SECONDARIA, 1°GRADO “BUONARROTI”, CLASSE PRIMA, SEZIONE I,
MONDRAGONE, CASERTA

TI PARLO DELLA MIA FAMIGLIA: ECCO IL SECONDO ELENCO DEI PREMIATI. PREMIAZIONE IL 27 MAGGIO A BERGAMO


Ecco la seconda “ondata” di premiati per la Seconda edizione di “Ti parlo della mia famiglia”, l’iniziativa promossa da Kiwanis International, Kiwanis Club Bergamo Orobico ed Okay! rivolta alle scuole italiane. Vanno ad aggiungersi all’elenco gà comunicato alcuni giorni fa, sempre su questo sito.
Informiamo che la cerimonia di consegna dei premi avrà luogo presso l’Auditorium Casa del Giovane, in via Gavazzeni, a Bergamo, con inizio alle ore 14,30. Il luogo è fornito di un ampio parcheggio, per auto e pullman, ed è raggiungibile in pochi minuti dalla Stazione FS, attraverso il sottopasso che porta in via Gavazzeni. Invitiamo dunque le scuole premiate a far pervenire al più presto le proprie adesioni, specificando il numero dei presenti. Infatti, Kiwanis Club Bergamo Orobico ha previsto un bellissimo “premio sorpresa” per ognuno degli allievi presenti.
Oltre ovviamente ai premi previsti: stampanti-scanner, fotocopiatrici-stampanti, fotocamere digitali, lettori MP3 e Tastiere elettroniche per accompagnamento musicale. In anteprima, a tutte le scuole presenti, un copia del nuovissimo diario scolastico “LamiAgenda” ed un copia del libro best-seller “Pronto? Sono il librofonino”, edito da I Quindici.
Dunque, ecco la prima lista dei premiati. Invitiamo le scolaresche ed organizzarsi in modo che possano confermare la propria presenza alla cerimonia del 27 maggio, nel corso della quale saranno esposti i lavori pervenuti. Intanto, i complimenti più vivi agli istituti scolastici selezionati!

*
SCUOLA INFANZIA STATALE
ORIO AL SERIO, BERGAMO
*
SCUOLA INFANZIA “S.GIUSEPPE”
POSCANTE, BERGAMO
*
SCUOLA INFANZIA “S. CARLO”
SPINONE AL LAGO, BERGAMO
*
CLASSI PRIMA D,

SCUOLA PRIMARIA “GIOVANNI XXIII”
GRASSOBBIO, BERGAMO
*
CLASSI 2E, SCUOLA SECONDARIA 1° GRADO
IC V. LIGURIA”, ROZZANO, MILANO
*
SCUOLA INFANZIA
SAN GIOVANNI BIANCO, BERGAMO

*

All’elenco vanno aggiunti anche i PREMIATI che abbiamo già annunciato, ossia:

SCUOLA INFANZIA STATALE, CAPRIOLO
BRESCIA
*
SCUOLA PRIMARIA, CLASSI 5E A E B
FONTANIVA, PADOVA
*
VITTORIA SEROFILLI
RIMINI
*
SCUOLA SECONDARIA, 1°GRADO “D. ALIGHIERI “, CLASSI 2 E 3
ISOLA DEL LIRI, FROSINONE
*
SCUOLA SECONDARIA, 1°GRADO “BUONARROTI”, CLASSE PRIMA, SEZIONE I,
MONDRAGONE, CASERTA
*

TI PARLO DELLA MIA FAMIGLIA: ECCO LA PRIMA LISTA DEI PREMIATI. ALTRO ELENCO SABATO 6 MAGGIO


NELLE FOTO: GIURIA AL LAVORO PER SELEZIONARE I PREMIATI

 

Ecco la prima “ondata” di premiati per la Seconda edizione di “Ti parlo della mia famiglia”, l’iniziativa promossa da Kiwanis International, Kiwanis Club Bergamo Orobico ed Okay! rivolta alle scuole italiane. La Giuria non ha ancora completato la valutazione, ma intanto – per favorire la partecipazione degli allievi, dei docenti e delle famiglie alla premiazione del 27 maggio a Bergamo – ha voluto comunicare un primo elenco di scuole destinatarie di un premio. La seconda ed ultima parte dell’elenco sarà diffusa sabato 6 maggio, sempre sul sito di Okay!
Informiamo che la cerimonia di consegna dei premi avrà luogo presso l’Auditorium Casa del Giovane, in via Gavazzeni, a Bergamo, con inizio alle ore 14,30. Il luogo è fornito di un ampio parcheggio, per auto e pullman, ed è raggiungibile in pochi minuti dalla Stazione FS, attraverso il sottopasso che porta in via Gavazzeni. Invitiamo dunque le scuole premiate a far pervenire al più presto le proprie adesioni, specificando il numero dei presenti.

Infatti, Kiwanis Club Bergamo Orobico ha previsto un bellissimo “premio sorpresa” per ognuno degli allievi presenti. Oltre ovviamente ai premi per la scuola: stampanti-scanner, fotocopiatrici-stampanti, fotocamere digitali, lettori MP3 e Tastiere elettroniche per accompagnamento musicale. In anteprima, a tutte le scuole presenti, un copia del nuovissimo diario scolastico “LamiAgenda” ed un copia del libro best-seller “Pronto? Sono il librofonino”, edito da I Quindici.
Dunque, ecco la prima lista dei premiati. La prossima, come detto, sarà diffusa sabato prossimo, 6 maggio. Intanto, i complimenti più vivi agli istituti scolastici già selezionati!

 

ECCO I PREMIATI (PRIMA PARTE)

SCUOLA INFANZIA STATALE

CAPRIOLO, BRESCIA

*

SCUOLA PRIMARIA, CLASSI 5E A E B

FONTANIVA, PADOVA

*

VITTORIA SEROFILLI

RIMINI

*

SCUOLA SECONDARIA, 1°GRADO “D. ALIGHIERI “, CLASSI 2 E 3 ISOLA DEL LIRI, FROSINONE

*

SCUOLA SECONDARIA, 1°GRADO “BUONARROTI”, CLASSE PRIMA, SEZIONE I

MONDRAGONE, CASERTA

***

TI PARLO DELLA MIA FAMIGLIA: CONSEGNA DEGLI ELABORATI VERSO IL TRAGUARDO


Nella foto: lavori pervenuti a “Ti parlo della mia famiglia”. 

Fino a venerdi 21 aprile 2017 si possono consegnare (a mano o per posta) i lavori per l’iniziativa “Ti parlo della mia famiglia”, promossa con  Kiwanis International e Kiwanis Club Bergamo Orobico Onlus. Il materiale va consegnato ad Okay!, presso Casa M.E.Mazza, via Nullo 48, 24128 Bergamo. Il materiale sarà comunque accettato fino alla fine di aprile, consentendo così il recapito dei plichi postali.    

*

Raccontare la propria famiglia, parlare dei propri genitori, dei propri fratelli e sorelle, narrare “come” si vive all’interno delle mura della propria casa, le proprie giornate, ricordando episodi e momenti lieti o tristi che si sono vissuti insieme, i piccoli e grandi gesti che si compiono quando si vive insieme e si sogna insieme…
E’ questo il senso della seconda edizione dell’iniziativa “Ti parlo della mia famiglia” che Kiwanis International, Kiwanis Club Bergamo Orobico Onlus ed OKAY!, dopo il grande successo della prima edizione, promuovono a livello nazionale tra le scuole materne, scuole primarie e secondarie di primo grado, statali e paritarie.
FINALITA’
La finalità è quella di dare spazio, visibilità e attenzione alle voci di ragazze e ragazzi, offrendo loro l’opportunità di pensare alla realtà della propria famiglia e raccontarla con semplicità e spontaneità, nelle sue scene e nei suoi momenti quotidiani, nelle giornate felici e anche in quelle più tristi. Ma anche di fissare – in un semplice commento, in un semplice pensiero, in un semplice disegno – il bello di vivere con i propri genitori, i propri fratelli e sorelle, con i nonni, e perché no?, zie e zii, cugini e cugine…
Dunque, l’iniziativa vuole proporsi come una opportunità per esprimere i propri sentimenti, le proprie sensazioni, le proprie emozioni, i propri ricordi per esperienze, fatti e realtà che costituiscono il mondo della famiglia e la bellezza di vivere insieme con mammà e papà e con quanti condividono con noi i giorni della nostra vita.

COME ADERIRE
Attraverso messaggi, scritti, disegni ed immagini (come fotografie e piccoli video) la scuola italiana è invitata a raccontare storie, fatti, emozioni e situazioni che costituiscono l’esperienza di vivere in famiglia, da cogliere e raccontare nei suoi vari componenti, nelle sue diverse situazioni, nelle difficoltà e nelle gioie di ogni giorno.

Attraverso le varie forme della creatività e della piena libertà espressiva, i partecipanti potranno eseguire lavori che illustrano le tematiche collegate alla famiglia, magari partendo da semplici “punti di osservazione”.
Ad esempio: da chi è composta la famiglia; descrivere mamma e papà, nel loro aspetto fisico e in quello che fanno (ad esempio: il lavoro e gli hobbies); parlare o disegna i fratellini e le sorelline, scrivere dei giochi che si fanno insieme, in casa e fuori, con gli amici.
E ancora: raccontare come si vivono le giornate (mattino, pomeriggio, sera) i giochi, le gite, le vacanze, i momenti che si vivono insieme (ad esempio, a tavola, una passeggiata, sul campetti di calcio, davanti alla tivù, all’oratorio, a scuola, in parrocchia, in un gruppo sportivo e ricreativo); parlare e disegnare i momenti allegri e felici e anche quelli in cui ci si sente magari un po’ giu’….
Oppure, semplicemente, lanciare un messaggio a mamma e papà, raccontando loro quello che magari, per timidezza, non si è mai riusciti a dire… O narrare, con uno scritto od un disegno, un fatto particolare, che ha coinvolto tutta la famiglia.
Insomma, divertitevi a raccontare “tutti i colori” della famiglia, le sue persone, gli ambienti dove si vive, le esperienze e le storie vissute insieme.

PRESENTAZIONE DEGLI ELABORATI
Gli elaborati potranno essere presentati nelle forme e con i supporti più vari: album, opuscoli, fascicoli, giornali scolastici, dvd, cd-rom, pen-drive, siti web e così via.
Tutti i lavori dovranno pervenire entro e non oltre il 21 aprile 2017 (fa fede il timbro postale) al seguente indirizzo: Okay!, presso Casa M.E.Mazza, via Nullo 48, 24128 Bergamo.

CERIMONIA DI PREMIAZIONE
Una commissione giudicatrice selezionerà i migliori lavori pervenuti. Le scuole saranno premiate con prodotti di utilità didattica nel corso di un evento pubblico a Bergamo, SABATO 27 MAGGIO 2017, presso la Casa del Giovane (Via Gavazzeni),  nel contesto della Giornata mondiale per la Famiglia. Nella medesima manifestazione verrà organizzata una mostra dei migliori lavori pervenuti.

TI PARLO DELLA MIA FAMIGLIA: FINO AL 21 APRILE L’INVIO DEGLI ELABORATI


 

IMG-20170404-WA0028

Raccontare la propria famiglia, parlare dei propri genitori, dei propri fratelli e sorelle, narrare “come” si vive all’interno delle mura della propria casa, le proprie giornate, ricordando episodi e momenti lieti o tristi che si sono vissuti insieme, i piccoli e grandi gesti che si compiono quando si vive insieme e si sogna insieme…
E’ questo il senso della seconda edizione dell’iniziativa “Ti parlo della mia famiglia” che Kiwanis International, Kiwanis Club Bergamo Orobico Onlus ed OKAY!, dopo il grande successo della prima edizione, promuovono a livello nazionale tra le scuole materne, scuole primarie e secondarie di primo grado, statali e paritarie.
FINALITA’
La finalità è quella di dare spazio, visibilità e attenzione alle voci di ragazze e ragazzi, offrendo loro l’opportunità di pensare alla realtà della propria famiglia e raccontarla con semplicità e spontaneità, nelle sue scene e nei suoi momenti quotidiani, nelle giornate felici e anche in quelle più tristi. Ma anche di fissare – in un semplice commento, in un semplice pensiero, in un semplice disegno – il bello di vivere con i propri genitori, i propri fratelli e sorelle, con i nonni, e perché no?, zie e zii, cugini e cugine…
Dunque, l’iniziativa vuole proporsi come una opportunità per esprimere i propri sentimenti, le proprie sensazioni, le proprie emozioni, i propri ricordi per esperienze, fatti e realtà che costituiscono il mondo della famiglia e la bellezza di vivere insieme con mammà e papà e con quanti condividono con noi i giorni della nostra vita.

COME ADERIRE
Attraverso messaggi, scritti, disegni ed immagini (come fotografie e piccoli video) la scuola italiana è invitata a raccontare storie, fatti, emozioni e situazioni che costituiscono l’esperienza di vivere in famiglia, da cogliere e raccontare nei suoi vari componenti, nelle sue diverse situazioni, nelle difficoltà e nelle gioie di ogni giorno.

Attraverso le varie forme della creatività e della piena libertà espressiva, i partecipanti potranno eseguire lavori che illustrano le tematiche collegate alla famiglia, magari partendo da semplici “punti di osservazione”.
Ad esempio: da chi è composta la famiglia; descrivere mamma e papà, nel loro aspetto fisico e in quello che fanno (ad esempio: il lavoro e gli hobbies); parlare o disegna i fratellini e le sorelline, scrivere dei giochi che si fanno insieme, in casa e fuori, con gli amici.
E ancora: raccontare come si vivono le giornate (mattino, pomeriggio, sera) i giochi, le gite, le vacanze, i momenti che si vivono insieme (ad esempio, a tavola, una passeggiata, sul campetti di calcio, davanti alla tivù, all’oratorio, a scuola, in parrocchia, in un gruppo sportivo e ricreativo); parlare e disegnare i momenti allegri e felici e anche quelli in cui ci si sente magari un po’ giu’….
Oppure, semplicemente, lanciare un messaggio a mamma e papà, raccontando loro quello che magari, per timidezza, non si è mai riusciti a dire… O narrare, con uno scritto od un disegno, un fatto particolare, che ha coinvolto tutta la famiglia.
Insomma, divertitevi a raccontare “tutti i colori” della famiglia, le sue persone, gli ambienti dove si vive, le esperienze e le storie vissute insieme.

PRESENTAZIONE DEGLI ELABORATI
Gli elaborati potranno essere presentati nelle forme e con i supporti più vari: album, opuscoli, fascicoli, giornali scolastici, dvd, cd-rom, pen-drive, siti web e così via.
Tutti i lavori dovranno pervenire entro e non oltre il 21 aprile 2017 (fa fede il timbro postale) al seguente indirizzo: Okay!, presso Casa M.E.Mazza, via Nullo 48, 24128 Bergamo.

CERIMONIA DI PREMIAZIONE
Una commissione giudicatrice selezionerà i migliori lavori pervenuti. Le scuole saranno premiate con prodotti di utilità didattica nel corso di un evento pubblico a Bergamo, SABATO 27 MAGGIO 2017, presso la Casa del Giovane (Via Gavazzeni),  nel contesto della Giornata mondiale per la Famiglia. Nella medesima manifestazione verrà organizzata una mostra dei migliori lavori pervenuti.

I

“TI PARLO DELLA MIA FAMIGLIA”: ECCO L’ALBUM-STRISCIA DI VITTORIA DI RIMINI


Nelle foto: alcune immagini del singolare lavoro realizzato da Vittoria Serofilli di Rimini, che ha raccontato la sua famiglia componendo un simpaticissimo album-striscia. 

Raccontare la propria famiglia, parlare dei propri genitori, dei propri fratelli e sorelle, narrare “come” si vive all’interno delle mura della propria casa, le proprie giornate, ricordando episodi e momenti lieti o tristi che si sono vissuti insieme, i piccoli e grandi gesti che si compiono quando si vive insieme e si sogna insieme…
E’ questo il senso della seconda edizione dell’iniziativa “Ti parlo della mia famiglia” che Kiwanis International, Kiwanis Club Bergamo Orobico Onlus ed OKAY!, dopo il grande successo della prima edizione, promuovono a livello nazionale tra le scuole materne, scuole primarie e secondarie di primo grado, statali e paritarie.
FINALITA’
La finalità è quella di dare spazio, visibilità e attenzione alle voci di ragazze e ragazzi, offrendo loro l’opportunità di pensare alla realtà della propria famiglia e raccontarla con semplicità e spontaneità, nelle sue scene e nei suoi momenti quotidiani, nelle giornate felici e anche in quelle più tristi. Ma anche di fissare – in un semplice commento, in un semplice pensiero, in un semplice disegno – il bello di vivere con i propri genitori, i propri fratelli e sorelle, con i nonni, e perché no?, zie e zii, cugini e cugine…
Dunque, l’iniziativa vuole proporsi come una opportunità per esprimere i propri sentimenti, le proprie sensazioni, le proprie emozioni, i propri ricordi per esperienze, fatti e realtà che costituiscono il mondo della famiglia e la bellezza di vivere insieme con mammà e papà e con quanti condividono con noi i giorni della nostra vita.
COME ADERIRE
Attraverso messaggi, scritti, disegni ed immagini (come fotografie e piccoli video) la scuola italiana è invitata a raccontare storie, fatti, emozioni e situazioni che costituiscono l’esperienza di vivere in famiglia, da cogliere e raccontare nei suoi vari componenti, nelle sue diverse situazioni, nelle difficoltà e nelle gioie di ogni giorno.

Attraverso le varie forme della creatività e della piena libertà espressiva, i partecipanti potranno eseguire lavori che illustrano le tematiche collegate alla famiglia, magari partendo da semplici “punti di osservazione”.
Ad esempio: da chi è composta la famiglia; descrivere mamma e papà, nel loro aspetto fisico e in quello che fanno (ad esempio: il lavoro e gli hobbies); parlare o disegna i fratellini e le sorelline, scrivere dei giochi che si fanno insieme, in casa e fuori, con gli amici.
E ancora: raccontare come si vivono le giornate (mattino, pomeriggio, sera) i giochi, le gite, le vacanze, i momenti che si vivono insieme (ad esempio, a tavola, una passeggiata, sul campetti di calcio, davanti alla tivù, all’oratorio, a scuola, in parrocchia, in un gruppo sportivo e ricreativo); parlare e disegnare i momenti allegri e felici e anche quelli in cui ci si sente magari un po’ giu’….
Oppure, semplicemente, lanciare un messaggio a mamma e papà, raccontando loro quello che magari, per timidezza, non si è mai riusciti a dire… O narrare, con uno scritto od un disegno, un fatto particolare, che ha coinvolto tutta la famiglia.
Insomma, divertitevi a raccontare “tutti i colori” della famiglia, le sue persone, gli ambienti dove si vive, le esperienze e le storie vissute insieme.
PRESENTAZIONE DEGLI ELABORATI
Gli elaborati potranno essere presentati nelle forme e con i supporti più vari: album, opuscoli, fascicoli, giornali scolastici, dvd, cd-rom, pen-drive, siti web e così via.
Tutti i lavori dovranno pervenire entro e non oltre il 15 aprile 2017 (fa fede il timbro postale) al seguente indirizzo: Okay!, presso Casa M.E.Mazza, via Nullo 48, 24128 Bergamo.

CERIMONIA DI PREMIAZIONE
Una commissione giudicatrice selezionerà i migliori lavori pervenuti. Le scuole saranno premiate con prodotti di utilità didattica nel corso di un evento pubblico a Bergamo in occasione della Giornata per la Famiglia, fissata per il 27 maggio 2017, all’Auditorium della Casa del Giovane, via Gavazzeni, Bergamo. Nella medesima manifestazione verrà organizzata una mostra dei migliori lavori pervenuti.

INFORMAZIONI
Informazioni e regolamento sono reperibili sul mensile e sul sito di Okay! – https://okayscuola.wordpress.com/ – che dedicherà pagine speciali e notizie.

TI PARLO DELLA MIA FAMIGLIA: FINO AL 15 APRILE L’INVIO DEI LAVORI


Scuola Infanzia Poscante Zogno BG (1)

Raccontare la propria famiglia, parlare dei propri genitori, dei propri fratelli e sorelle, narrare “come” si vive all’interno delle mura della propria casa, le proprie giornate, ricordando episodi e momenti lieti o tristi che si sono vissuti insieme, i piccoli e grandi gesti che si compiono quando si vive insieme e si sogna insieme… E’ questo il senso della seconda edizione dell’iniziativa “Ti parlo della mia famiglia” che Kiwanis International, Kiwanis Club Bergamo Orobico Onlus ed OKAY!, dopo il grande successo della prima edizione, promuovono a livello nazionale tra le scuole materne, scuole primarie e secondarie di primo grado, statali e paritarie.

FINALITA’
La finalità è quella di dare spazio, visibilità e attenzione alle voci di ragazze e ragazzi, offrendo loro l’opportunità di pensare alla realtà della propria famiglia e raccontarla con semplicità e spontaneità, nelle sue scene e nei suoi momenti quotidiani, nelle giornate felici e anche in quelle più tristi. Ma anche di fissare – in un semplice commento, in un semplice pensiero, in un semplice disegno – il bello di vivere con i propri genitori, i propri fratelli e sorelle, con i nonni, e perché no?, zie e zii, cugini e cugine…
Dunque, l’iniziativa vuole proporsi come una opportunità per esprimere i propri sentimenti, le proprie sensazioni, le proprie emozioni, i propri ricordi per esperienze, fatti e realtà che costituiscono il mondo della famiglia e la bellezza di vivere insieme con mammà e papà e con quanti condividono con noi i giorni della nostra vita.

COME ADERIRE
Attraverso messaggi, scritti, disegni ed immagini (come fotografie e piccoli video) la scuola italiana è invitata a raccontare storie, fatti, emozioni e situazioni che costituiscono l’esperienza di vivere in famiglia, da cogliere e raccontare nei suoi vari componenti, nelle sue diverse situazioni, nelle difficoltà e nelle gioie di ogni giorno. Attraverso le varie forme della creatività e della piena libertà espressiva, i partecipanti potranno eseguire lavori che illustrano le tematiche collegate alla famiglia, magari partendo da semplici “punti di osservazione”.
Ad esempio: da chi è composta la famiglia; descrivere mamma e papà, nel loro aspetto fisico e in quello che fanno (ad esempio: il lavoro e gli hobbies); parlare o disegna i fratellini e le sorelline, scrivere dei giochi che si fanno insieme, in casa e fuori, con gli amici.
E ancora: raccontare come si vivono le giornate (mattino, pomeriggio, sera) i giochi, le gite, le vacanze, i momenti che si vivono insieme (ad esempio, a tavola, una passeggiata, sul campetti di calcio, davanti alla tivù, all’oratorio, a scuola, in parrocchia, in un gruppo sportivo e ricreativo); parlare e disegnare i momenti allegri e felici e anche quelli in cui ci si sente magari un po’ giu’….
Oppure, semplicemente, lanciare un messaggio a mamma e papà, raccontando loro quello che magari, per timidezza, non si è mai riusciti a dire… O narrare, con uno scritto od un disegno, un fatto particolare, che ha coinvolto tutta la famiglia.
Insomma, divertitevi a raccontare “tutti i colori” della famiglia, le sue persone, gli ambienti dove si vive, le esperienze e le storie vissute insieme.

PRESENTAZIONE DEGLI ELABORATI
Gli elaborati potranno essere presentati nelle forme e con i supporti più vari: album, opuscoli, fascicoli, giornali scolastici, dvd, cd-rom, pen-drive, siti web e così via.
Tutti i lavori dovranno pervenire entro e non oltre il 15 aprile 2017 (fa fede il timbro postale) al seguente indirizzo: Okay!, presso Casa M.E.Mazza, via Nullo 48, 24128 Bergamo.

CERIMONIA DI PREMIAZIONE
Una commissione giudicatrice selezionerà i migliori lavori pervenuti. Le scuole saranno premiate con prodotti di utilità didattica nel corso di un evento pubblico a Bergamo in occasione della Giornata per la Famiglia. L’evento avrà luogo a Bergamo sabato 27 maggio 2017, presso l’Auditorium della Casa del Giovane, in via Gavazzeni, a partire dalle ore 15,30. Nella medesima manifestazione verrà organizzata una mostra dei migliori lavori pervenuti.

INFORMAZIONI
Informazioni e regolamento sono reperibili sul mensile e sul sito di Okay! – https://okayscuola.wordpress.com/ – che dedica pagine speciali e notizie.

SCUOLE AL LAVORO PER “RACCONTARE” LA FAMIGLIA. PREMIAZIONE A BERGAMO IL 27 MAGGIO PROSSIMO


wp_015196

dscn0964

Raccontare la propria famiglia, parlare dei propri genitori, dei propri fratelli e sorelle, narrare “come” si vive all’interno delle mura della propria casa, le proprie giornate, ricordando episodi e momenti lieti o tristi che si sono vissuti insieme, i piccoli e grandi gesti che si compiono quando si vive insieme e si sogna insieme… E’ questo il senso della seconda edizione dell’iniziativa “Ti parlo della mia famiglia” che Kiwanis International, Kiwanis Club Bergamo Orobico Onlus ed OKAY!, dopo il grande successo della prima edizione, promuovono a livello nazionale tra le scuole materne, scuole primarie e secondarie di primo grado, statali e paritarie.

FINALITA’
La finalità è quella di dare spazio, visibilità e attenzione alle voci di ragazze e ragazzi, offrendo loro l’opportunità di pensare alla realtà della propria famiglia e raccontarla con semplicità e spontaneità, nelle sue scene e nei suoi momenti quotidiani, nelle giornate felici e anche in quelle più tristi. Ma anche di fissare – in un semplice commento, in un semplice pensiero, in un semplice disegno – il bello di vivere con i propri genitori, i propri fratelli e sorelle, con i nonni, e perché no?, zie e zii, cugini e cugine…
Dunque, l’iniziativa vuole proporsi come una opportunità per esprimere i propri sentimenti, le proprie sensazioni, le proprie emozioni, i propri ricordi per esperienze, fatti e realtà che costituiscono il mondo della famiglia e la bellezza di vivere insieme con mammà e papà e con quanti condividono con noi i giorni della nostra vita.

COME ADERIRE
Attraverso messaggi, scritti, disegni ed immagini (come fotografie e piccoli video) la scuola italiana è invitata a raccontare storie, fatti, emozioni e situazioni che costituiscono l’esperienza di vivere in famiglia, da cogliere e raccontare nei suoi vari componenti, nelle sue diverse situazioni, nelle difficoltà e nelle gioie di ogni giorno. Attraverso le varie forme della creatività e della piena libertà espressiva, i partecipanti potranno eseguire lavori che illustrano le tematiche collegate alla famiglia, magari partendo da semplici “punti di osservazione”.
Ad esempio: da chi è composta la famiglia; descrivere mamma e papà, nel loro aspetto fisico e in quello che fanno (ad esempio: il lavoro e gli hobbies); parlare o disegna i fratellini e le sorelline, scrivere dei giochi che si fanno insieme, in casa e fuori, con gli amici.
E ancora: raccontare come si vivono le giornate (mattino, pomeriggio, sera) i giochi, le gite, le vacanze, i momenti che si vivono insieme (ad esempio, a tavola, una passeggiata, sul campetti di calcio, davanti alla tivù, all’oratorio, a scuola, in parrocchia, in un gruppo sportivo e ricreativo); parlare e disegnare i momenti allegri e felici e anche quelli in cui ci si sente magari un po’ giu’….
Oppure, semplicemente, lanciare un messaggio a mamma e papà, raccontando loro quello che magari, per timidezza, non si è mai riusciti a dire… O narrare, con uno scritto od un disegno, un fatto particolare, che ha coinvolto tutta la famiglia.
Insomma, divertitevi a raccontare “tutti i colori” della famiglia, le sue persone, gli ambienti dove si vive, le esperienze e le storie vissute insieme.

PRESENTAZIONE DEGLI ELABORATI
Gli elaborati potranno essere presentati nelle forme e con i supporti più vari: album, opuscoli, fascicoli, giornali scolastici, dvd, cd-rom, pen-drive, siti web e così via.
Tutti i lavori dovranno pervenire entro e non oltre il 15 aprile 2017 (fa fede il timbro postale) al seguente indirizzo: Okay!, presso Casa M.E.Mazza, via Nullo 48, 24128 Bergamo.

CERIMONIA DI PREMIAZIONE
Una commissione giudicatrice selezionerà i migliori lavori pervenuti. Le scuole saranno premiate con prodotti di utilità didattica nel corso di un evento pubblico a Bergamo in occasione della Giornata per la Famiglia. L’evento avrà luogo a Bergamo sabato 27 maggio 2017, presso l’Auditorium della Casa del Giovane, in via Gavazzeni, a partire dalle ore 15,30. Nella medesima manifestazione verrà organizzata una mostra dei migliori lavori pervenuti.

INFORMAZIONI
Informazioni e regolamento sono reperibili sul mensile e sul sito di Okay! – https://okayscuola.wordpress.com/ – che dedica pagine speciali e notizie.

 

“TI PARLO DELLA MIA FAMIGLIA”: LA 2a EDIZIONE DELL’INIZIATIVA DI KIWANIS INTERNATIONAL


dscn5032

dscn0964

Raccontare la propria famiglia, parlare dei propri genitori, dei propri fratelli e sorelle, narrare “come” si vive all’interno delle mura della propria casa, le proprie giornate, ricordando episodi e momenti lieti o tristi che si sono vissuti insieme, i piccoli e grandi gesti che si compiono quando si vive insieme e si sogna insieme…
E’ questo il senso della seconda edizione dell’iniziativa “Ti parlo della mia famiglia” che Kiwanis International, Kiwanis Club Bergamo Orobico Onlus ed OKAY!, dopo il grande successo della prima edizione, promuovono a livello nazionale tra le scuole materne, scuole primarie e secondarie di primo grado, statali e paritarie.

FINALITA’
La finalità è quella di dare spazio, visibilità e attenzione alle voci di ragazze e ragazzi, offrendo loro l’opportunità di pensare alla realtà della propria famiglia e raccontarla con semplicità e spontaneità, nelle sue scene e nei suoi momenti quotidiani, nelle giornate felici e anche in quelle più tristi. Ma anche di fissare – in un semplice commento, in un semplice pensiero, in un semplice disegno – il bello di vivere con i propri genitori, i propri fratelli e sorelle, con i nonni, e perché no?, zie e zii, cugini e cugine…
Dunque, l’iniziativa vuole proporsi come una opportunità per esprimere i propri sentimenti, le proprie sensazioni, le proprie emozioni, i propri ricordi per esperienze, fatti e realtà che costituiscono il mondo della famiglia e la bellezza di vivere insieme con mammà e papà e con quanti condividono con noi i giorni della nostra vita.

COME ADERIRE
Attraverso messaggi, scritti, disegni ed immagini (come fotografie e piccoli video) la scuola italiana è invitata a raccontare storie, fatti, emozioni e situazioni che costituiscono l’esperienza di vivere in famiglia, da cogliere e raccontare nei suoi vari componenti, nelle sue diverse situazioni, nelle difficoltà e nelle gioie di ogni giorno.

Attraverso le varie forme della creatività e della piena libertà espressiva, i partecipanti potranno eseguire lavori che illustrano le tematiche collegate alla famiglia, magari partendo da semplici “punti di osservazione”.
Ad esempio: da chi è composta la famiglia; descrivere mamma e papà, nel loro aspetto fisico e in quello che fanno (ad esempio: il lavoro e gli hobbies); parlare o disegna i fratellini e le sorelline, scrivere dei giochi che si fanno insieme, in casa e fuori, con gli amici.
E ancora: raccontare come si vivono le giornate (mattino, pomeriggio, sera) i giochi, le gite, le vacanze, i momenti che si vivono insieme (ad esempio, a tavola, una passeggiata, sul campetti di calcio, davanti alla tivù, all’oratorio, a scuola, in parrocchia, in un gruppo sportivo e ricreativo); parlare e disegnare i momenti allegri e felici e anche quelli in cui ci si sente magari un po’ giu’….
Oppure, semplicemente, lanciare un messaggio a mamma e papà, raccontando loro quello che magari, per timidezza, non si è mai riusciti a dire… O narrare, con uno scritto od un disegno, un fatto particolare, che ha coinvolto tutta la famiglia.
Insomma, divertitevi a raccontare “tutti i colori” della famiglia, le sue persone, gli ambienti dove si vive, le esperienze e le storie vissute insieme.

PRESENTAZIONE DEGLI ELABORATI
Gli elaborati potranno essere presentati nelle forme e con i supporti più vari: album, opuscoli, fascicoli, giornali scolastici, dvd, cd-rom, pen-drive, siti web e così via.
Tutti i lavori dovranno pervenire entro e non oltre il 15 aprile 2017 (fa fede il timbro postale) al seguente indirizzo: Okay!, presso Casa M.E.Mazza, via Nullo 48, 24128 Bergamo.

CERIMONIA DI PREMIAZIONE
Una commissione giudicatrice selezionerà i migliori lavori pervenuti. Le scuole saranno premiate con prodotti di utilità didattica nel corso di un evento pubblico a Bergamo in occasione della Giornata per la Famiglia, fissata per il 15 maggio 2017. Nella medesima manifestazione verrà organizzata una mostra dei migliori lavori pervenuti.

INFORMAZIONI
Informazioni e regolamento sono reperibili sul mensile e sul sito di Okay! – https://okayscuola.wordpress.com/ – che dedicherà pagine speciali e notizie.