LAMIAGENDA 2020/2021 SI METTE IN GIOCO: AD ALTA LEGGIBILITA’ E IN DOPPIA VERSIONE


20190921_105617_resized

Grande attesa per la nuova edizione de LamiAgenda, il diario scolastico già adottato da tantissime scuole italiane. Ricordiamo qui gli aspetti principali dell’annata scolastica 2020 /2021, sul tema “Fate il vostro Gioco! / Giocare insieme, Giocare per crescere”:  

  • Un prezzo strepitoso e competitivo per garantire a tutti un diario-agenda di grande qualità.
  • Una linea grafica innovativa, con un percorso di colori che facilita la lettura.
  • Testi stampati in ©EasyReading, carattere ad alta leggibilità anche per chi è soggetto a forme di dislessia.
  •  Un doppio formato: quadrato (cm. 16 x 16) e rettangolare (cm. 15×21)
  • 388 Pagine a quattro colori
  • Copertina ultraresistente
  • Pagine a quadretti, con le indicazioni dei giorni in sette lingue
  • Pagine con “aree libere” per annotazioni personali, messaggi e appunti.
  • Grafica innovativa con “opere visuali” d’autore e con emoticon quotidiani.
  • Contenuto tematico dedicato all’importanza del gioco per la crescita fisica e mentale, con schede, informazioni e giochi
  • LIBRETTO SCOLASTICO, 72 PAGINE CON:
  • Autenticazione firma dei genitori
  • Dichiarazione in materia di privacy
  • Autorizzazioni per gite / visite sul territorio
  • Giustificazioni per le assenze
  • Permessi per uscita/entrata 
  • Richiesta di colloquio con gli insegnanti 
  • Comunicazioni scuola e famiglia
  • Atto delega ritiro alunno
  • Autorizzazione uscita autonoma dalla scuola
  • Registro elettronico circolari e valutazioni didattiche

Grande l’importanza del tema che caratterizza la nuova edizione. I mesi  della prima parte del 2020, con l’emergenza sanitaria del coronavirus che ci ha costretti a stare in casa, hanno fatto capire quanto sia inarrestabile l’esigenza del movimento, del gioco, dell’attività fisica all’aria aperta. E ci hanno fatto pure comprendere che occorre rivedere i nostri comportamenti in relazione al fatto di passare ore ed ore incollati allo schermo del computer o della play station.

Sì, giocare è fondamentale per i giovanissimi. E lo stiamo comprendendo anche grazie alle giornate trascorse nell’isolamento di casa nostra, tra quattro mura. Proprio a questo tema sono dedicate le pagine de LamiAgenda 2020/2021. L’argomento era stato scelto un anno fa e nessuno poteva prevedere quanto sarebbe avvenuto in Italia e nel resto del mondo. Ora, il tema del gioco e dell’attività fisico-sportiva, è diventato di grandissima attualità.

Quest’anno, LamiAgenda vuole invitare ragazze e ragazzi a riflettere su ciò che il gioco può rappresentare sul piano della propria crescita individuale. Attraverso il gioco ci si allena a quel rispetto delle regole che – prima ancora di invocarlo o pretenderlo dalla cosiddetta “società” – deve appartenere alla sfera delle azioni individuali. Dunque, gioco come elemento che non deve isolare – come spesso capita nella solitudine dei dispositivi digitali – ma spingere all’incontro.

 

Per info e dettagli:

https://okayscuola.wordpress.com/lamiagenda-2020-2021/

 

LAMIAGENDA 2020/2021 SI FA IN…DUE SUL TEMA DEL GIOCO


LMA 2020 2021

LamiAgenda 2020-2021: in doppia versione, la classica quadrata e rettangolare, con le inconfondibile copertine da collezione!

Dopo il grande successo delle scorse edizioni, torna LAMIAGENDA, il diario scolastico “sempre nuovo”, edito da I Quindici. Quest’anno, per l’edizione 2020/2021, che gli alunni troveranno a scuola da settembre, il diario scolastico “più nuovo che c’è” si fa letteralmente in due, in un doppio formato: quadrato e rettangolare. Di grande attualità il tema che guiderà il contenuto delle pagine: “Fate il vostro gioco!”, un viaggio attraverso il gioco, la sua importanza, partendo proprio da queste giornate costretti in casa per l’emergenza sanitaria.

LAMIAGENDA si rivolge alle scuole primarie e secondarie di primo grado e si propone come il nuovo “modo di essere” del diario scolastico: uno strumento che vuole affiancare i ragazzi, non considerandoli semplici “destinatari”, ma protagonisti. LAMIAGENDA è concepita come uno strumento per vivere e organizzare bene le ore di scuola, proponendosi come un compagno di viaggio agli allievi, ai docenti, alla famiglia e al territorio.

La copertina è in materiale resistente e anti-urto. Da quest’anno si presenta in una doppia versione, con la grafica d’autore: sono infatti presentate le opere visuali di Roberto Alborghetti, giornalista e scrittore, che coordina il progetto editoriale del diario che annualmente propone un tema didattico.

LAMIAGENDA presenta pagine “personalizzate” dagli stessi Istituti scolastici, che propongono attività ed iniziative relative alla propria presenza sul territorio. Pagine che consentono agli Istituti scolastici di proporre LAMIAGENDA ad un prezzo vantaggioso ed economico.

La scelta della forma quadrata – accanto a quella tradizionale rettangolare – risponde ad una precisa motivazione di carattere optometrico e fisico. È accertato scientificamente che è la forma ideale per assumere una postura corretta, giusta ed equilibrata con il corpo. Basta fare la prova. Se scriviamo su uno spazio rettangolare, il corpo si spinge in avanti, con la conseguenza che la schiena si piega, arcuandosi. Ciò non accade con uno spazio quadrato, che non richiede al fisico lo sforzo scorretto di piegarsi in avanti.

Ma non solo. La forma quadrata consente all’occhio una visione dello spazio più armonica e gestibile. L’occhio non si spinge oltre e in avanti ed è più concentrato sull’area visiva, senza difficoltà. Disegnare e lavorare su uno spazio quadrato pone il ragazzo e la ragazza in una condizione di maggiore tranquillità e di positività.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI: 

https://okayscuola.wordpress.com/lamiagenda-2020-2021/

LAMIAGENDA EDIZIONE 2020/2021: FATE IL VOSTRO GIOCO! (TRAILER)


Ecco il trailer dedicato alla nuova edizione 2020/2021 de LAMIAGENDA, con la copertina della versione classica quadrata (16 cm x 16 cm). Inconfondibile l’immagine, che fa riferimento ad un artwork di Roberto Alborghetti (collage creato con carta straccia di posters pubblicitari).

Per info:  https://okayscuola.wordpress.com/lamiagenda-2020-2021/

LMA 2020 2021

LamiAgenda 2020/2021 è in doppia versione: la classica quadrata e quella rettangolare.

 

AVETE MATERIALE SUL TEMA DEL GIOCO? POTREBBE ESSERE PUBBLICATO SU LAMIAGENDA 2020/2021


20190921_105617_resized

Come noto, il diario LAMIAGENDA propone un tema annuale che anima le settimane dell’intero anno scolastico. “Fate il vostro Gioco!” è il motivo conduttore dell’annata 2020/202I. È la frase-messaggio che vuole portare i giovanissimi in un percorso di scoperta e di conoscenza della realtà del gioco in un mondo in cui, il gioco, ha subito e continua a subire trasformazioni, spesso contrarie al benessere personale e agli obiettivi di crescita. Le scuole che desiderano comunicare le proprie esperienze sul tema del gioco, possono inviare il materiale – testi, disegni, foto,storie – entro il 15 marzo 2020 a: okayredazione@gmail.com. Gli elaborati (testi ed immagini) più curiosi ed interessanti potranno avere il privilegio di essere pubblicati nell’edizione nazionale de LamiAgenda!

ECCO DA DOVE ARRIVA LA SORPRENDENTE COPERTINA DE “LAMIAGENDA 2020/2021”


 

THE THIRD EYE (DETAIL)

 

1

Questa è la copertina dell’edizione 2020/2021 di “LamiAgenda”, il diario scolastico disponibile a partire dall’estate 2020, pubblicato in Italia da I Quindici. Presenta un dettaglio del collage “Il Terzo Occhio”, creato da Roberto Alborghetti utilizzando la carta straccia recuperata da manifesti pubblicitari sfigurati. Gli elementi caratterizzanti sono i colori rosso e nero, che saranno sorprendentemente abbinati come fronte e retro, ottenendo un effetto di grande originalità. L’artwork è stato realizzato per il progetto “Lacer/actions” (Lacer/azioni). È il quarto anno consecutivo che “LamiAgenda” propone un artwork di Roberto in copertina. Come si vede dalle immagini, la copertina è solo un dettaglio di un collage che misura 74 x 44 cm.

LAMIAGENDA 2020-21 / LANCIATO A DIDACTA IL NUOVO TEMA: “FATE IL VOSTRO GIOCO!”


20190921_105617_resized

LamiAgenda 2020/21 si fa in…due, sempre con le inconfondibili copertine che propongono gli artworks “lacer/azioni” di Roberto Alborghetti. 

20191011_123908_resized

Anche quest’anno, grande l’interesse registrato a Didacta Firenze dal progetto LamiAgenda, il diario scolastico edito da I Quindici. Presso il bellissimo stand progettato e realizzato da Elena Siciliano ed Eleonora Moretti, è stata presentata in anteprima l’edizione 2020/21, che sarà sul tema “Fate il vostro gioco!”, ossia: l’importanza di dare spazio al gioco e allo sport come momenti di crescita. Lo slogan del lancio è stato “LamiAgenda si fa in due”, in quanto saranno previste due versioni, sempre caratterizzate dall’inconfondibile design dei moderni visuals prodotti da Roberto Alborghetti, coordinatore della parte editoriale.

Sono stati migliaia i visitatori dello Stand 48 dove è stato presentato anche il nuovo numero di Okay!: grazie a tutti per la simpatia e l’amicizia che hanno trasformato lo stand de LamiAgenda in un punto di ritrovo e in una simpatica area dove parlare, vedere e toccare con mano il diario scolastico tutto nuovo. Nelle foto: alcune immagini dallo stand di Didacta 2019, animato dalla presenza di Paolo Sandini, Barbara Mascheroni, Giuseppe Catania e Roberto Alborghetti. A… ruba i diari-agenda dell’anno in corso, andati letteralmente esauriti.

  • Le scuole che desiderano comunicare le proprie esperienze sul tema del gioco, possono inviare il materiale entro il 15 marzo 2020 a: okayredazione@gmail.com. Gli elaborati (testi ed immagini) più curiosi ed interessanti potranno avere il privilegio di essere pubblicati nell’edizione nazionale de LamiAgenda! 

 

FIRENZE: ALLA FIERA DIDACTA C’E’ ANCHE LAMIAGENDA (9-10-11 OTTOBRE 2019)


 

Lo stand LamiAgenda alla Fiera Didacta dello scorso anno

Anche  LamiAgenda sarà, dal 9 al 11 ottobre 2019, alla terza edizione di Fiera Didacta Italia, in programma a Firenze, alla Fortezza da Basso. Per il secondo anno consecutivo, sarà una grande opportunità, per la scuola italiana, di conoscere da vicino l’iniziativa dell’innovativo diario scolastico e delle iniziative editoriale collegate a I Quindici. Lo stand de LamiAgenda sarà il n.48, condiviso con Funtasy Edizioni del Divertimente.  I visitatori avranno l’opportunità di incontrare autori,addetti e coordinatori del grande diario scolastico, che tra l’altro proporrà in anteprima temi ed immagine dell’edizione 2020/2021.

Didacta è  il più importante appuntamento fieristico dedicato alla scuola. La manifestazione prevede quest’anno un programma scientifico con numerosi eventi, tra workshop immersivi, debate, convegni e incontri organizzati secondo modalità innovative e coordinati dall’ente di ricerca Indire.  Fiera Didacta Italia è inserita dal Miur tra gli eventi previsti dal piano pluriennale di formazione dei docenti.

Nella parte espositiva della Fiera, sono presenti più di 150 aziende, organizzazioni e associazioni che operano nella filiera della scuola e dell’istruzione e spaziano dal settore dell’editoria alle tecnologie informatiche, dall’arredo alla formazione. Sono previsti incontri ed eventi curati direttamente da enti, aziende e organizzazioni che partecipano alla fiera. Fiera Didacta nasce con l’obiettivo di innovare la didattica, favorire il dibattito sul mondo dell’istruzione e creare un luogo di incontro tra le scuole e le aziende del settore.

La manifestazione è rivolta in particolare a docenti, dirigenti scolastici, educatori e formatori, oltre che a professionisti e imprenditori del settore della scuola e della tecnologia. Il programma scientifico è articolato in base ai diversi livelli scolastici per consentire agli insegnanti di scegliere la loro partecipazione in base al tema ed al livello scolastico di riferimento. Nei tre giorni di Didacta, all’interno della Sala Congressi, sono previsti convegni nazionali di grande rilievo.  Per queste attività la partecipazione è senza limitazione. Tuttavia, si consiglia di iscriversi preventivamente al momento dell’acquisto online del biglietto.

http://fieradidacta.indire.it/en/

DI COTTI & DI CRUDI / AVANZI E MENSE (SCOLASTICHE): CHE COSA LASCI SUL PIATTO?


© Foto e testo: ROBERTO ALBORGHETTI

Ecco una “galleria” di immagini su “che cosa” gli allievi lasciano nei piatti dopo avere consumato il pasto nella mensa scolastica. Le foto documentano infatti gli avanzi che i nostri ragazzi abbandonano quotidianamente in una delle tantissime mense organizzate all’interno degli istituti scolastici. Così, per gioco, queste immagini si prestano ad essere lette su diversi livelli.

C’è sicuramente l’aspetto dello spreco, a documentare impietosamente come buona parte del cibo non venga consumato. Ma c’è anche l’aspetto dell’estetica del proprio posto-mensa, ossia delle condizioni in cui si lasciano piatti, forchette, coltelli, tovaglioli e gli stessi avanzi.

Siccome tutto, ma proprio tutto, concorre a rivelare una persona, ci piace pensare che, anche attraverso questa serie di immagini, i nostri ragazzi ci vogliano raccontare qualcosa di se stessi. E’ interessante osservare come nessun piatto sia simile all’altro. Ma è anche curioso notare come, in certi casi, ci sia pure una sorta di ordine, di compostezza, nel lasciare i propri avanzi e la stessa disposizione delle posate.

Ogni piatto ci racconta poi una sorta di tipologia del soggetto che l’ha utilizzato e preso in carico. In questo limitato campione di immagini (ne pubblicheremo ancora) sono rari i piatti vuoti,quelli dei “mangiatutto”, ossia senza un avanzo. Abbondano i piatti di quanti non “digeriscono” la verdura, ossia gli “antiverde”, e di coloro che rifiutano la frutta, i “mela-no”. Ma fanno specie i piatti con mozziconi di porzioni di pesce, appartenenti alla categoria dei “contro-bastoncini”.

Comunque, buona osservazione. E nasce spontaneo un suggerimento alle insegnanti (e ai genitori): per capire un alunno forse bisognerà cominciare a guardare un po’ di più anche agli avanzi prodotti alla mensa scolastica (ed anche a casa). Sì, dimmi che avanzi fai e ti dirò che allievo sei…

Attività ed iniziative tentano di contrastare il fenomeno. Nelle mense scolastiche sono stati affissi cartelli che invitano a non gettare il cibo. Molte scuole organizzano visite alle fattorie didattiche per sensibilizzare gli alunni sui prodotti della terra. Si sollecitano i ragazzi a non lasciare aperte le confezioni di cibo, in modo da essere poi distribuite in altri momenti. Altre scuole hanno allungato la durata del pranzo per permettere agli alunni di finire il pasto. La finalità è far capire che il cibo è importante, per la salute e per l’ambiente.

COVER (667x800) Al  cibo e alla sana alimentazione è dedicata “LamiAgenda 2019/2020” (I Quindici), SUL TEMA “Di Cotti & di Crudi”, l’innovativo diario scolastico quadrato utile per organizzare al meglio le attività scolastiche: https://okayscuola.wordpress.com/lamiagenda-20172018/

http://www.lamiagenda.com

 

È USCITA! SEMPRE PIÙ BELLA E COMPLETA. ECCO “LAMIAGENDA 2019/2020”. TUTTA DA GUSTARE!


DSCN5042DSCN368920190719_143946_resized20190719_124738_resized

Eccola! E’ uscita! Ed è, ovviamente, sempre più bella! LamiAgenda 2019/2019 è fresca di stampa. Tema di quest’anno “Di Cotti & Di Crudi / Il mondo del cibo e della sana alimentazione!“. Un grande diario scolastico: quadrato, animato, con i testi in Easy Reading per la lettura facilitata e con tante pagine personalizzate per gli Istituti Scolastici (davvero numerosissimi!) che hanno prenotato. Sì, un piccolo capolavoro, anche di design, a partire dalla copertina, multicolore, con colori ed elementi che sembrano richiamare il tema annuale. Un diario utile ed indispensabile per organizzare al meglio i giorni ed i mesi delle attività scolastiche.

Insomma, un diario che arriva a rinnovare il panorama dei diari scolastici. Un prodotto di altissima qualità, con copertina resistente e rinforzata. E nelle pagine personalizzate, tanti sconti per le famiglie! E ancora: la novità de LamiaCard, per ottenere agevolazioni presso esercizi commerciali. Nessun diario scolastico dà di più. Ma non solo. Quest’anno anche la novità del doppio formato. Accanto alla forma quadrata, classica e innovativa, ecco il formato rettangolare, per soddisfare richieste ed esigenze degli Istituti Scolastici.

Soddisfatti ed orgogliosi per questo straordinario risultato editoriale: Roberto AlborghettiOscar Serra Paolo Sandini Giuseppe Catania Barbara Mascheroni Chiara Mascheroni Paola Braga I Quindici Marina Cortesi e Punto e Linea Walter Serra Andrea Serra . Un vivissimo “grazie” a tutte le scuole che quest’anno saranno insieme per farne, appunto, “di cotti e di crudi”.

INFO

https://okayscuola.wordpress.com/lamiagenda-20172018/

http://www.lamiagenda.com/

 

MILANO, VENERDI’ 31 MAGGIO ’19: “TUTTI SU PER TERRA” ALL’IC CAPPONI


CatturaIl prossimo 31 maggio 2019, a Milano, in collaborazione con l’Istituto Comprensivo “Gino Capponi”, guidato dalla prof.ssa Gabriella Conte, andrà in scena una mattinata speciale: “Tutti insieme per l’Ambiente!”. Si terrà con inizio alle ore 11 presso lo stesso IC, alla Scuola secondaria di primo grado “Gramsci”, ma coinvolgerà l’intero quartiere e, speriamo, l’intera città. Ma non solo. Sarà lanciato e proposto, alle Scuole di tutta Italia, l’invito ad unirsi idealmente nella firma di un Grande Impegno: quello di rispettare l’Ambiente e di unire gli sforzi per garantire lunga vita al nostro Pianeta. Un impegno quanto mai urgente, che verrà sottoscritto concretamente, con la partecipazione diretta degli studenti. 

All’IC “Capponi” di Milano avrà ufficialmente luogo la firma del “patto” che si trova nelle pagine conclusive de LamiAgenda, il diario innovativo adottato dalle scuole italiane e anche dallo stesso IC “Capponi”. Un gesto che da Milano, ci auguriamo, possa estendersi anche al resto d’Italia, proprio attraverso le pagine de LamiAgenda che, quest’anno, era proprio dedicata al tema dell’Ambiente, “Tutti su per Terra!”.

Dunque, appuntamento a Milano il 31 maggio 2019. All’Istituto Comprensivo “Capponi”, insieme alla ds Gabriella Conte, stanno già lavorando docenti, alunni e famiglie per rendere speciale questo momento di fine anno scolastico. Da Milano verrà lanciato alle scuole di tutta Italia l’invito ad impegnarsi per essere “Tutti su per Terra!”. Da notare: il 31 maggio è venerdi, il giorno che ormai da mesi vede gli studenti di tante Nazioni scendere in piazza per chiedere ai leader del mondo di impegnarsi a favore dell’ambiente. 

DSCN0045

Lavoro degli allievi dell’IC Capponi di Milano