“NONNI CUCU’”: IL NUOVO LIBRO DI ELISA MAZZOLI IN ANTEPRIMA A CESENATICO ALLA FESTA DI “UN FIORE PER VOI”  


NONNI CUCu' copertina

 

Elisa Mazzoli, bravissima autrice di questo libro, ha molto a che fare con i…nonni. Ogni anno, a Cesenatico, declama con commozione e passione le poesie vincitrici di “Un Fiore per Voi Nonni”: lo farà anche sabato prossimo, 27 settembre, alle ore 21, presso il Teatro Comunale (ingresso libero). Ora i nonni sono i protagonisti della sua novità editoriale. “Nonni Cucù” è infatti un libro dedicato ai nonni, spiritoso, divertente e rassicurante allo stesso tempo. L’immagine dei nonni si lega a concetti della memoria e delle radici… ma non solo: i nonni sono preziesenaticoosi compagni di giochi e spassosissimi trasformisti che si divertono a giocare a nascondino. Il gioco del cucù appassiona i bambini da sempre e diventa il pretesto per la narrazione del libro. Che bello sparire e poi fare “cucù!”

SEGNALATO DA OKAY!

SEGNALATO DA OKAY!

In ogni apertura c’è una grande aletta che nasconde i nonni in situazioni impreviste che suscitano immediatamente il sorriso. Il gioco può uscire dalle pagine del libro e creare nuove occasioni di sorpresa… dietro la pagina di un giornale, nascosti da un grembiule, sbirciando tra le dita delle mani… nonni e nipotini

vivono così la loro relazione complice ed esclusiva. Il libro è anche ricco di spunti per far giocare con suoni e movimenti i piccoli lettori che si scoprono i veri protagonisti del libro. I testi sono brevi e in rima e facili da imparare. Le illustrazioni allegre e coloratissime. Nonni cucù è parte della collana ZEROTRE che attraverso la lettura e il gioco rafforza il legame tra adulto e bambino.

Del libro si parlerà sabato 27 settembre anche a Cesenatico, nel gran finale di “Un Fiore per voi Nonni”. Vi aspettiamo…

 

NONNI CUCù

di Elisa Mazzoli e Desideria Gucciardini

cm 22 x 20 14 pagine con flaps

cartonato – copertina fustellata 11,00 €

Franco Cosimo Panini, 2014

 

SOSTIENI IL PROGETTO "DIALOGO TRA LE GENERAZIONI - MEMORIA PER IL FUTURO"

SOSTIENI IL PROGETTO “DIALOGO TRA LE GENERAZIONI – MEMORIA PER IL FUTURO”

 

 

 

Annunci

“15° UN FIORE PER VOI NONNI”/IL SINDACO DI CESENATICO ROBERTO BUDA: “LA CITTA’ VI ATTENDE CON GIOIA”


 

Il sindaco di Cesenatico dott. Roberto Buda sul Porto Canale disegnato da Leonardo Da Vinci, cuore della città.

Il sindaco di Cesenatico dott. Roberto Buda sul Porto Canale disegnato da Leonardo Da Vinci, cuore della città.

Il Porto Canale di Cesenatico è ancora più bello e suggestivo visto dalla sede del Municipio, proprio dalla finestra dello studio del sindaco dott. Roberto Buda. L’angolatura sembra perfetta, si scorgono le imbarcazioni antiche e moderne, se ne ammirano le splendide vele, si notano i locali e gli esercizi pubblici dove la gente ama incontrarsi, si vedono il ponte – che si trova a pochi metri dalla casa natale del grande poeta Marino Moretti – e la chiesa di San Giacomo, la cui facciata si specchia nelle acque dell’antico e storico Porto Canale disegnato da Leonardo Da Vinci.

Il sindaco di Cesenatico, dottor Roberto Buda, ha subito parole di grande calore per “Un Fiore per Voi”, alla sua XIV edizione, promossa per l’annuale “Festa dei Nonni”, che vedrà giungere nella bella città della Riviera i mini poeti che hanno scritto le più belle poesie per i nonni. Anche quest’anno l’evento al Teatro Comunale (sabato 27 settembre, ore 21) è sostenuto e patrocinato dal Comune cesenaticense, che ha aderito con grande simpatia  alla proposta di Okay!

Ci dice il sindaco: “E’ sempre per tutti noi una gioia ospitare questa iniziativa che, oltre a segnalarsi per il clima di festa, ha una  valenza educativa la cui forza ci stupisce ogni anno di più. E’ una forza che traspare dagli stessi contenuti delle poesie, sempre molto commoventi e profondi, e dall’entusiasmo e dalla partecipazione dei docenti e dei genitori degli alunni. In un momento, come l’attuale, in cui sta venendo sempre meno la propria identità culturale, la propria appartenenza a valori che hanno costituito la nostra storia, appare fondamentale riportare l’attenzione sull’importanza dell’educazione. Ecco, questa iniziativa che fa dialogare le generazioni attraverso il mondo della scuola, risponde a questa esigenza di ritrovare le nostre radici culturali in modo da poter progettare il nostro cammino futuro”.

Il sindaco di Cesenatico Roberto Buda con l'assessore ai Lavori Pubblici   Antonio Tavani  sullo sfondo del bellissimo Porto Canale leonardesco.

Il sindaco di Cesenatico Roberto Buda con l’assessore ai Lavori Pubblici Antonio Tavani sullo sfondo del bellissimo Porto Canale leonardesco.

Dialogare con le generazioni precedenti, con i nonni, è  fondamentale: è una presa di coscienza personale ed un modo per non disperdere il patrimonio di valori che ogni comunità esprime. E’ anche un modo per dare qualità ai gesti quotidiani e a trasformare la vita di tutti i giorni. A questo proposito il dott. Roberto Buda cita una frase di Don Bosco: “Fate quello che potete. Dio farà quel che non possiamo fare noi”. Dunque, è un invito anche al fare e all’agire, in tutti i campi della vita e dell’espressione umana.

Portano dunque lontano, nella riflessione, i contenuti dell’evento che Cesenatico ospiterà sabato prossimo per la manifestazione finale di “Un Fiore per Voi”. Come ogni anno, giungeranno piccoli poeti di varie parti d’Italia. Ma nella sua XV edizione, l’iniziativa premia anche un ragazzo di Cesenatico, Luca Tamburini, che salirà sul palco sentendosi addosso la simpatia e l’amicizia di una intera città. E per la sezione speciale “Poesie per Cesenatico” sarà premiata la classe II B dell’Ics “Sanzio” di Mercatino Conca, davvero imbattibili nel creare composizioni dedicate alla città del celebre Porto Canale Leonardesco.

C’è chi ha decantato “le vele ormeggiate fianco a fianco”, “i pescherecci fermi nel Porto Canale”, la “forte e maestosa Rocca medievale”. Ma c’è anche chi si è lasciato incantare dal tramonto di Cesenatico, quando “il sole lentamente si va a nascondere”, come “una fantastica visione ai nostri occhi”. Insomma, versi e parole per raccontare una città, i suoi colori, la sua storia e il suo Porto Canale, che dallo studio del sindaco appare davvero come il cuore vivo e pulsante della città.

SOSTIENI IL PROGETTO "DIALOGO TRA LE GENERAZIONI - MEMORIA PER IL FUTURO"

SOSTIENI IL PROGETTO “DIALOGO TRA LE GENERAZIONI – MEMORIA PER IL FUTURO”

27 SETTEMBRE, CESENATICO: GRAN FESTA PER I MINI-POETI. E CI SONO ANCHE GLI OMAGGI INVIATI DALLE WINX PER GLI SPETTATORI…


Cesenatico, Photo by Roberto Alborghetti, 2014 (4)

CESENATICO, SPLENDIDA CORNICE PER LA CERIMONIA DI PREMIAZIONE DI “UN FIORE PER VOI / POESIE PER I NONNI” (27 SETTEMBRE, ORE 21, TEATRO COMUNALE, INGRESSO LIBERO)

  

“Un Fiore per Voi /Poesie per i Nonni”, il più grande ed importante concorso poetico per ragazzi e ragazze, giunto alla sua XV edizione, anche quest’anno avrà il suo momento conclusivo a Cesenatico, grazie alla collaborazione con il Comune di Cesenatico e l’Ufficio Turismo. A Cesenatico converranno in soggiorno-premio, insieme ai propri insegnanti, i piccoli artisti prescelti dalla commissione giudicatrice per avere scritto le più belle poesie dedicate ai nonni, in occasione della loro festa (2 ottobre). L’evento è in programma per sabato 27 settembre, con inizio alle ore 21 presso il bellissimo Teatro Comunale.

In tanti collaborano alla realizzazione della manifestazione, come la Cooperativa Rose e Fiori di Bagnacavallo (RA) che offrirà i bouquets floreali ai mini-poeti, come Trony-Maccarini&Mammoleggi di Bergamo (che mette a disposizione dei doni-sorpresa per i premiati) e come Rainbow, che sarà presente con gadgets ed omaggi dedicati alle Winx ed al loro nuovo film, “Il Mistero degli Abissi”, grande successo nei cinema italiani. Prevista inoltre la partecipazione di ospiti, che annunceremo prossimamente. Le poesie saranno declamate da Elisa Mazzoli, scrittrice per l’infanzia, autrice del nuovissimo “Nonni Cucù” che verrà presentato anche sul palco di Cesenatico.

Questo il programma dell’evento:

Sabato 27 settembre 2014

Ore 13-16: Arrivi dei mini poeti premiati; sistemazione presso l’hotel.

Ore 19 : Cena ed incontro con i premiati.

Ore 21,00 : Cerimonia di Premiazione presso il Teatro Comunale; declamazione delle poesie vincitrici a cura di Elisa Mazzoli, autrice e scrittrice per l’infanzia; intervento ospiti ed autorità; votazione delle poesie da parte di un gruppo di allievi delle scuole di Cesenatico.

Domenica 28 settembre 2014

Ore 8,30: Colazione; visita del Museo della Marineria; tempo libero; partenze.

 

SOSTIENI IL PROGETTO "DIALOGO TRA LE GENERAZIONI - MEMORIA PER IL FUTURO"

SOSTIENI IL PROGETTO “DIALOGO TRA LE GENERAZIONI – MEMORIA PER IL FUTURO”

 

 

MEMORIE PER IL FUTURO: A FIRENZE NONNO ROMOLO HA COMPIUTO …105 ANNI! UNA VITA TRA SCIENZA E SCRITTURA


Romolo (800x600)Una bella e buona notizia per i nonni e per i nipoti che attraverso OKAY! partecipano alle iniziative “Un Fiore per Voi Nonni”, Festa dei Nonni e al progetto “Dialogo tra Generazioni: una Memoria per il futuro”. Il farmacista, scrittore e scienziato Romolo MAZZUCCO, il 27 aprile ha compiuto ben 105 anni, serena-mente, è proprio il caso di dire. Nato il 27 aprile 1909 da madre bolognese e padre di Vicenza a S Bartolomeo in Galdo (Benevento) esercita la professione di farmacista con tale passione da fondare l’«Accademia di storia della farmacia», rivista ancor oggi
pubblicata.

Tra le sue preferenze il rosso pacato dello stemma dei farmacisti, non ama i fiori recisi e gli piacciono i tortellini in brodo che la mamma, da brava bolognese, preparava a mano e per questo compleanno  ha chiesto una torta al cioccolato, il cibo degli dei, energetico!
Nel 1938 sposa  una donna di Pistoia e da allora ad oggi vive a Firenze città a cui ha dedicato itinerari e studi, alcuni dei quali pubblicati anche su Toscana Oggi. I suoi libri sono al Museo della Scienza: ha 5 figli Leonardo, Laura, Lucia, Lorenzo e, l’ultimo nato, Luciano che con il loro amore e dedizione tutti molto hanno e contribuiscono al “serena-mente” vivere di Romolo il quale non si  è mai dimenticato di cogliere gli amici di sorpresa il 1° aprile: i suoi  “pesci di aprile ” infatti fanno storia di ilarità e buonumore.
Nella foto: Nonno Romolo festeggiato per i 105 anni, attorniato dall’ affetto dei figli e da una tavola imbandita con torte tradizionali e d’ autore. Accanto alla classico dolce, anche la torta della Cake designer Silvia Scuffi Abati dello studio d’ architettura Gaut: una barriera corallina in zucchero dai 105 colori sfavillanti come gli anni di Romolo. La designer presente anche alla Mostra dell’ artigianato in qualità di direttrice artistica per una Mostra intitolata “dolci arti squisiti mestieri…il piacere in un boccone”.
Carmelina ROTUNDO

MEMORIA PER IL FUTURO / I NONNI DI VILLA ELENA RISPONDONO AGLI ALUNNI DELLA SCUOLA PRIMARIA DI PONTINIA (LATINA)


 RICEVIAMO DA LUCREZIA ZUCCARO:

VILLA ELENA, 2 OTTOBRE 2013

CARI BAMBINI DELLA 3A/B

VI RINGRAZIAMO MOLTO PER AVERCI RICORDATO NELLA GIORNATA DEI NONNI.

NOI NONNI AVEVAMO TUTTO QUELLO CHE OGGI AVETE VOI; IN QUESTE RIGHE VI RACCONTEREMO QUALCOSA RISPONDENDO ALLE VOSTRE DOMANDE.

LE NOSTRE SCUOLE ERANO STATE RICOSTRUITE SECONDO LO STILE FASCISTA, LE CLASSI ERANO DI SOLE FEMMINE O DI SOLO MASCHI, I NOSTRI MAESTRI ERANO PIUTTOSTO SEVERI, SE CI COMPORTAVAMO MALE LA PUNIZIONE ERA QUELLA DI METTERCI DIETRO LA LAVAGNA, CAPITAVA ANCHE CHE SE IL MAESTRO ERA MOLTO SEVERO CON LA BACCHETTA CI PICCHIAVA SULLE DITA DELLE MANI. ANDAVAMO A SCUOLA A PIEDI, VESTITI CON GREMBIULE, CARTELLA DI CARTONE O DI STOFFA E ASTUCCIO DI LEGNO. SCRIVEVAMO CON PENNA E PENNINO, QUALCUNO DI NOI UTILIZZAVA ADDIRITTURA PENNA A CALAMAIO.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

PER CANCELLARE GLI ERRORI USAVAMO PICCOLI QUADRATINI DI GOMMA, NON TROPPO DIVERSI DALLE GOMME CHE USATE VOI ORA. I BANCHI ERANO SIMILI AI VOSTRI E LA DISPOSIZIONE DEGLI ALUNNI ERA DEFINITA IN BASE AL BUON RENDIMENTO, AL COMPORTAMENTO ADEGUATO. I PIU’ BRAVI SEDEVANO AI PRIMI BANCHI. LE NOSTRE CLASSI ERANO POCO NUMEROSE E SPESSO ERANO COSTITUITE DA BAMBINI DI DIVERSA ETA’, TRA CUI MOLTI RIPETENTI. AVEVAMO UN UNICO LIBRO PER TUTTE LE MATERIE CHE SI CHIAMAVA SUSSIDIARIO. SCRIVEVAMO SOPRATTUTTO DETTATI E AVEVAMO MOLTI COMPITI DA SVOLGERE SIA A SCUOLA CHE A CASA, MA NON AVEVAMO TECNOLOGIA DA STUDIARE, LA SCUOLA INIZIAVA IL 1° OTTOBRE E FINIVA A GIUGNO. NELLA PAUSA MERENDA, SI MANGIAVA QUELLO CHE SI AVEVA IN CASA: LA RICOTTA, PANE E CICORIA, FARINA DI CASTAGNE, POLENTA, PANE  ZUCCHERO, PANE OLIO.

VI RACCONTIAMO DUE EPISODI DI VITA SCOLASTICA; QUELLO DI ARIELLA E QUELLO DI ISORA.

ARIELLA UN GIORNO VENNE INTERROGATA DALLA MAESTRA; LEI VOLEVA RISPONDERE MA NON POTEVA PERCHE’ IN BOCCA AVEVA ANCORA LA FARINA DI CASTAGNE CHE PUNTUALMENTE “SPUTO'” SUL BANCO. ISORA, INVECE, RACCONTA CHE ANDAVA A SCUOLA IN UN ISTITUTO DI SOLE FEMMINE CHE COSTEGGIAVA UN ALTRO ISTITUTO DI SOLI MASCHI. ERA MOLTO SVEGLIA E L’INSEGNANTE LA MANDAVA A CONSEGNARE CIRCOLARI E LETTERE IN QUESTO ISTITUTO MA NON ERA SOLO SVEGLIA ERA ANCHE UNA BIRICCHINA E COSI’ QUANDO ANDAVA DAI MASCHIETTI, SI DIVERTIVA A FARE LE LINGUACCE A TUTTI.

NON FACEVAMO MOLTE GITE SCOLASTICHE, TOMMASO RICORDA UNA SOLA GITA FATTA A NETTUNO; NON COSI’ LONTANO!

CARI BAMBINI PER CONCLUDERE VOGLIAMO RINGRAZIARVI DEL DOLCE PENSIERO E DIRIVI CHE CI AVETE RESO MOLTO FELICI. CI SIAMO COMMOSSI CON TUTTE LE VOSTRE MANINE COLORATE, PIENE DI PENSIERI GENTILI. NOI NON VI DIMENTICHEREMO E VI ASPETTIAMO CON GIOIA OGNI VOLTA CHE VORRETE PASSARE A TROVARCI.

UN ABBRACCIO DAI VOSTRI NONNI DI VILLA ELENA

DOPO CESENATICO LA FESTA DEI NONNI SI SPOSTA SULL’AMIATA…SCARICA LOCANDINA E PROGRAMMA DI OSA ONLUS


OLYMPUS DIGITAL CAMERA

INCONTRI ED INIZIATIVE PROMOSSE DA OSA ONLUS

IN COLLABORAZIONE CON OKAY! LEGGI, SCARICA E DIFFONDI.

LA VERA FESTA DEI NONNI E’ QUI!!! 

OSA – PROGRAMMA FESTA DEI NONNI 2013

OSA – LOCANDINA 2013 OSA – PROGRAMMA FESTA DEI NONNI 2013

Galleria

UN FIORE PER VOI-FESTA DEI NONNI 2013: ALTRE POESIE DELL’ICS “SANZIO” DI MERCATINO CONCA (PU)…E LA GIURIA E’ AL LAVORO!

Questa galleria contiene 10 immagini.


UN FIORE PER VOI NONNI: UN PRIMO BOUQUET DI POESIE DA AVEZZANO (AQ), MA OCCHIO AL REGOLAMENTO!


CLICCA SULLE FOTO E LEGGI LE POESIE

 

UN FIORE PER VOI

POESIE PER I NONNI

XIV EDIZIONE

Iniziativa poetica nazionale per ragazzi e ragazze

delle Scuole primarie e Secondarie (1° grado) 

promossa in occasione della

FESTA DEI NONNI 2013

(2 ottobre )

PREMI:

VIAGGI-SOGGIORNO

(allievi premiati e docenti coordinatori)

per partecipare alla manifestazione finale 

DIPLOMI, OMAGGI FLOREALI, LIBRI, GADGETS

Premio Speciale SOCIETA’ DANTE ALIGHIERI

Sezione di Bergamo

***

Data scadenza invio poesie:

15 giugno 2013

Manifestazione finale:

CESENATICO (FC)

  • OKAY!, l’UFFICIO OLANDESE dei FIORI, il COMITATO FESTA DEI NONNI, in collaborazione con il COMUNE DI CESENATICO e L’UFFICIO TURISMO propongono la XIV edizione di “Un fiore per voi, Nonni” iniziativa rivolta alle scuole primarie e secondarie (primo grado) di tutta Italia.

  • L’iniziativa è promossa in occasione della FESTA DEI NONNI, che ormai da diversi anni si celebra in tutta Italia, coinvolgendo nipoti e nonni, ora istituita per legge anche dal Parlamento italiano.

  • Finalità dell’iniziativa è quella di aprire un dialogo, con la poesia, tra le persone anziane e le nuove generazioni. Il concorso poetico vuole invitare ragazzi e ragazze a parlare dei propri nonni immaginando – come gesto di attenzione – di offrire loro il dono di un fiore, simbolo universale di amore, amicizia, simpatia, rispetto e stima. Il rispetto del tema (“Un Fiore per Voi”) è vincolante per l’ammissione al concorso.

  • Le poesie, composte secondo stili ed espressioni diverse, dovranno pervenire, ognuna in 3 copie, ad OKAY! entro il 15 giugno 2013 Ogni poesia dovrà riportare nome, cognome, indirizzo, numero telefonico dell’autore e/o della scuola di appartenenza e dell’insegnante referente. Va tassativamente indicato anche l’indirizzo e-mail della scuola (o dell’insegnante).

  • Le poesie (non vanno spedite via fax) vanno inviate al seguente indirizzo: OKAY! c/o presso Casa M. E. Mazza, via Nullo 48, 24128 Bergamo. Per informazioni: Tel. 035/314.720; www.festadeinonni.it; www.okayscuola.wordpress.com/

  • Una giuria selezionerà i mini autori da premiare; le decisioni delle giuria sono insindacabili. I premiati saranno ospiti (gratuitamente) insieme ai loro docenti coordinatori e parteciperanno alla festa finale.

  • I vincitori saranno avvertiti telefonicamente direttamente a scuola e riceveranno comunicazione a mezzo posta. Le poesie vincitrice avranno l’onore di essere pubblicate sul sito OKAYSCUOLA.

Per informazioni:

OKAY!,

c/o presso Casa M. E. Mazza

Via Nullo 48, 24128 Bergamo

333 4596503

PROGETTO “DIALOGO TRA LE GENERAZIONI”: IL PAESE CHE NON HA MEMORIA E’ UN PAESE CHE NON HA FUTURO


 IL PAESE CHE NON HA MEMORIA E' UN PAESE CHE NON HA FUTURO - IMMAGINE DI ROBERTO ALBORGHETTI

Da ormai quindici anni la rivista OKAY! ed OSA Onlus sono impegnati a coinvolgere la scuola italiana su progetti, attività ed esperienze didattiche che riguardano il rapporto tra le nuove generazioni e gli anziani.

Siamo convinti che la trasmissione della memoria, e delle esperienze della vita vissuta dagli anziani, costituisce un bene primario ed uno strumento per migliorare la vita del presente e del futuro della comunità nazionale. La “salute” ed il benessere  di un popolo non si misurano solo sulla prevenzione di malattie e patologie, ma anche e soprattutto  sulla capacità di far tesoro di quanto hanno vissuto i nostri nonni e sul benessere comune diffuso dai valori della condivisione delle esperienze e della cultura di ogni e di tutti gli individui. 

Sostienici in questo grande progetto, che ha già raccolto, tra le scuole di tutta Italia, storie, documenti, poesie, riflessioni, testimonianze. Noi vogliamo continuare a farlo, con tutte le nostre iniziative annuali – da “Un Fiore per Voi Nonni” a “Un Albero per i Nipoti” – potenziandole ed ampliandole, con nuove idee ed attività concrete, garantendo così una sempre più capillare e puntuale documentazione che consente la trasmissione della memoria di comunità e territori.

Un’Italia migliore si prepara oggi, ascoltando e dialogando con chi ci ha preceduto.

IL DIALOGO TRA LE GENERAZIONI,

MEMORIA PER IL FUTURO

Campagna promossa da OKAY! ed OSA ONLUS

Per informazioni:

info@scuolaokay.org

osa@amiataosa.it