“OGGI MI FACCIO UN GOAL!” A MOLA DI BARI: DALLA LUDOTECA ALLA “CITTA’ DEI RAGAZZI”


Foto di Paolo Sandini

“Pronti a fare goal!”: è la parola d’ordine che giovedi 25 gennaio 2018 è stata lanciata a Mola di Bari (Bari) presso la Ludoteca Bibidibobidibu. Infatti, nella struttura che già nello scorso settembre ospitò la presentazione di “Pronto? Sono il Librofonino”, ha avuto luogo un incontro sul nuovo libro di Roberto Alborghetti, con le illustrazioni di Eleonora Moretti, edito da I Quindici. La ludoteca di Mola di Bari, con la collaborazione della Libreria Culture Club Cafè, si è prestata in modo eccellente ad ospitare un momento di presentazione per un libro che parla soprattutto di gioco e di attività motorie. Grazie alla collaborazione di Francesca e Katia Mola, Oriana Berardi e Grazia Parente, che animano la ludoteca, Roberto Alborghetti ha fatto scendere in campo la squadra più…forte del momento. Ossia, i giovanissimi calciatori di “FT, Forti e Tenaci”, protagonisti delle pagine della storia, che ha come sottotitolo: “Una piccola squadra di quartiere, un allenatore di calcio ed un sogno trasformato in realtà. Una straordinaria avventura raccontata da un pallone… in persona!”.

Il giorno successivo, venerdi 26 gennaio 2018, “Oggi mi faccio un goal!” è stato presentato presso la Città dei Ragazzi (Mola di Bari) importante e significativa struttura che fa parte delle realtà di Comunità Frontiera. Dunque, ecco l’idea di far scendere idealmente in campo, attorno alle pagine di un libro, i giovani calciatori che fanno parte dell’ASD Città dei Ragazzi.  Le realtà sportive e agonistiche contano molto nello spirito e nelle attività della stessa Città dei Ragazzi, dove lo sviluppo delle strutture sportive vede l’impegno per la realizzazione di un centro polisportivo. A guidare la Città dei Ragazzi è padre Giuseppe De Stefano, dell’Ordine dei Francescani Conventuali.

Sempre a Mola di Bari, Roberto Alborghetti ha infine incontrato gli alunni della Scuola Primaria “Montessori”. Guidati dalla docente Francesca Mola e dal gruppo docenti, essi sono impegnati nella preparazione dei lavori di “Primi in Sicurezza 2018”, la grande campagna di prevenzione degli infortuni sul lavori, promossa da ANMIL ed Okay!.

Per info, contatti e organizzazioni incontri su “Oggi mi faccio un goal!”: sandinipaolo@gmail.com

Oggi Mi Faccio un Goal Copertina (377x640) (377x640) (189x320)

OGGI MI FACCIO UN GOAL!: INCONTRO ALLA “CITTA’ DEI RAGAZZI” A MOLA DI BARI


20180119_155218_resized_1

“Tutti insieme per fare goal!”: è il titolo di un incontro-evento che oggi venerdi 26 gennaio 2018, alle ore 17,30, si terrà a Mola di Bari (Bari) presso la Città dei Ragazzi, guidata da padre Giuseppe De Stefano. Lo spunto è fornito dai temi e dai contenuti del libro di Roberto Alborghetti, con le illustrazioni di Eleonora Moretti, edito da I Quindici, dedicato al racconto di un gruppo di ragazzi di strada che, grazie al loro allenatore, trasformeranno i propri sogni in realtà, raggiungendo traguardi ed obiettivi. #oggimifaccioungoal #lasciatecisognare

DALLA PUGLIA ALLA CALABRIA: UNA SETTIMANA PER FARE…GOAL!


 

  • 25 GENNAIO: BIBIDIBOBIDIBU, MOLA DI BARI

Mola Bibidi“Pronti a fare goal!”: è la parola d’ordine che giovedi 25 gennaio 2018, alle ore 18, verrà lanciata a Mola di Bari (Bari) presso la Ludoteca Bibidibobidibu. Infatti, nella simpatica e giocosa struttura che già nello scorso settembre ospitò la presentazione di “Pronto? Sono il Librofonino”, avrà luogo un incontro sul nuovo libro di Roberto Alborghetti, con le illustrazioni di Eleonora Moretti, edito da I Quindici. Il testo si intitola “Oggi mi faccio un goal!” e la ludoteca di Mola di Bari, con la collaborazione della Libreria Culture Club Cafè, si presta in modo eccellente ad ospitare un momento di presentazione per un libro che parla soprattutto di gioco e di attività motorie. Grazie alla collaborazione di Katia Mola, Oriana Berardi e Grazia Parente, che animano la ludoteca, Roberto Alborghetti farà scendere in campo la squadra più…forte del momento. Ossia, i giovanissimi calciatori di “FT, Forti e Tenaci”, protagonisti delle pagine della storia, che ha come sottotitolo: “Una piccola squadra di quartiere, un allenatore di calcio ed un sogno trasformato in realtà. Una straordinaria avventura raccontata da un pallone… in persona!”.

citta_dei_ragazzi

  • 26 GENNAIO: CITTA’ DEI RAGAZZI, MOLA DI BARI

“Tutti insieme per fare goal!”: è il titolo di un incontro-evento che venerdi 26 gennaio 2018, alle ore 17,30,  si terrà a Mola di Bari (Bari) presso la Città dei Ragazzi, importante e significativa struttura che fa parte delle realtà di Comunità Frontiera. Lo spunto è fornito dai temi e dai contenuti del libro di Roberto Alborghetti, con le illustrazioni di Eleonora Moretti, edito da I Quindici, dedicato al racconto di un gruppo di ragazzi di strada che, grazie all’impegno e all’entusiasmo del loro allenatore, trasformeranno i propri sogni in realtà, raggiungendo traguardi ed obiettivi.

Dunque, ecco l’idea di far scendere idealmente in campo, attorno alle pagine di un libro, i giovani calciatori che fanno parte dell’ASD Città dei Ragazzi. A loro si uniranno anche gli amici dell’Associazione Polisportiva Dilettantistica Azzurri Mola. Le realtà sportive e agonistiche contano molto nello spirito e nelle attività della stessa Città dei Ragazzi, dove lo sviluppo delle strutture sportive vede l’impegno per la realizzazione di un centro polisportivo. A guidare la Città dei Ragazzi è padre Giuseppe De Stefano, dell’Ordine dei Francescani Conventuali.

  • 28-29 GENNAIO: GIORNATE-EVENTO A BIANCHI-COLOSIMI (COSENZA)

7

“Oggi mi faccio un goal!”: da segnalare le due giornate-evento a Bianchi (Cosenza, Calabria) il 28 e 29 gennaio 2018, promosse dall’Oratorio San Domenico Savio, dall’Unità pastorale Bianchi-Colosimi e dal Comune di Bianchi. Al centro, i temi e i contenuti del libro di Roberto Alborghetti con le illustrazioni di Eleonora Moretti, edito da I Quindici. Le iniziative coinvolgeranno ragazzi, educatori,  genitori, operatori sociali e pastorali, realtà associative sportive.

Il programma di domenica 28 gennaio prevede interventi animati dell’autore attorno ai temi suggeriti dal libro. Gli incontri – inseriti nelle attività dell’annuale “Settimana dell’Educazione” sul tema “RE-GOaL-E” – si tengono presso l’Oratorio San Domenico Savio (ore 15, per ragazzi e ragazze) e presso il Teatro Comunale di Bianchi (ore 17, per i genitori e gli operatori pastorali).

logo settimana educazione

Lunedi 29 gennaio, alle ore 18, presso il Teatro Comunale di Bianchi, avrà luogo una tavola rotonda sul tema “Con le regole fai goal!”, promossa dall’ Unità pastorale di Bianchi e Colosimi e dal Comune di Bianchi, in collaborazione con CSC Bianchi e Comitato Regionale Calabria FIGC.

Il programma prevede: Saluti di benvenuto da parte di: dott. Tommaso Paola, Sindaco di Bianchi; don Giuseppe Trotta, Parroco; suor Luisa Alborghetti, Religiosa Congregazione SASS. Intervengono: ing. Orlando Fazio, responsabile Giovanile CSC Bianchi, che parlerà sul tema “Con le regole ti diverti”; dott. Franco Funaro, Comitato Regionale Calabria FIGC, “Regole ed organizzazione”; dott. Enrico Sarli, massofisioterapista:”Sport e salute, regole e prevenzione”; Roberto Alborghetti, Giornalista e Autore di “Oggi mi faccio un goal!”. Coordina la tavola rotonda: il prof. Pasquale Taverna, Giornalista. Sarà diffuso un videomessaggio “live” del calciatore del Cosenza Calcio, Massimo Loviso. Presente all’incontro il dott. Paolo Sandini de I Quindici, che coordina gli incontri di presentazione in giro per l’Italia di “Oggi mi faccio un goal!”.

Oggi Mi Faccio un Goal Copertina (377x640) (377x640) (189x320)

 

“OGGI MI FACCIO UN GOAL!” VA IN LUDOTECA: IL 25 GENNAIO INCONTRO A BIBIDIBOBIDIBU A MOLA DI BARI


 Ludoteca 25 1 18

“Pronti a fare goal?”: è la parola d’ordine che giovedi 25 gennaio 2018, alle ore 18, verrà lanciata a Mola di Bari (Bari) presso la Ludoteca Bibidibobidibu. Infatti, nella simpatica e giocosa struttura che già nello scorso settembre ospitò la presentazione di “Pronto? Sono il Librofonino”, avrà luogo un incontro sul nuovo libro di Roberto Alborghetti, con le illustrazioni di Eleonora Moretti, edito da I Quindici. Il testo si intitola “Oggi mi faccio un goal!” e la ludoteca di Mola di Bari, con la collaborazione della Libreria Culture Club Cafè, si presta in modo eccellente ad ospitare un momento di presentazione per un libro che parla soprattutto di gioco e di attività motorie.

Grazie alla collaborazione di Katia Mola, Oriana Berardi e Grazia Parente, che animano la ludoteca, Roberto Alborghetti farà scendere in campo la squadra più…forte del momento. Ossia, i giovanissimi calciatori di “FT, Forti e Tenaci”, protagonisti delle pagine della storia, che ha come sottotitolo: “Una piccola squadra di quartiere, un allenatore di calcio ed un sogno trasformato in realtà. Una straordinaria avventura raccontata da un pallone… in persona!”.

Dunque, per tutti i ragazzi e le ragazze di Mola di Bari, appuntamento alla ludoteca Bibidibobidibu, in via Pietro Nenni. Conoscerete dal vivo le vicende di un formidabile team calcistico.

Dopo il grande successo di “Pronto? Sono il librofonino”, Roberto Alborghetti nel nuovo testo, illustrato da Eleonora Moretti, indaga il mondo dello sport più diffuso e popolare nel nostro Paese: il calcio. Lo fa, questa volta, affidando il racconto ad un pallone. Del resto, chi meglio di un pallone può narrare imprese e avventure calcistiche, come quelle di un gruppo di ragazzi che, presi dalla strada, compie un cammino di preparazione  in vista di un importante appuntamento agonistico?

Dunque, ecco la sfida di Giò, che non vuole essere chiamato “Mister”, ma “allenatore”. E poi ci sono loro, i magnifici undici ragazzi, dalla maglia violarancio: da Luca detto Battipalla a Daniele detto Nerone, da Giorgino il Terzino a Kevin la Gazzella. Si allenano su un “campetto spelacchiato”, racchiuso tra due grandi palazzoni – la “curva nord” e la “curva sud” – tra l’insofferenza e l’intolleranza dei residenti… Accade che vogliono impedirgli di giocare. Gli undici piccoli calciatori e Giò non si perdono d’animo ed escogitano una singolare quanto imprevedibile reazione che movimenterà le loro giornate…

Un incalzante ritmo narrativo, insieme alle descrizioni delle sequenze della preparazione atletica, portano il lettore dentro il grande mondo del calcio, della sua storia, dei suoi indimenticati campioni e di quei fenomeni – come la violenza negli stadi – che nulla hanno a che fare con il tifo sportivo. “Oggi mi faccio un goal!”, anche e soprattutto nell’anno dei Mondiali di Calcio, si propone ai giovanissimi e all’istituzione scolastica come uno strumento pratico e coinvolgente per avvicinare i ragazzi alla pratica calcistica nell’ottica della crescita personale e come veicolo per promuovere i sempre più necessari valori del fair-play sportivo.

Roberto Alborghetti costruisce una storia di fantasia, ma credibile e terribilmente ancorata alla realtà, come quando in un episodio narra del “bullismo da spogliatoio”… Un libro che diverte, ma che fa riflettere. Come quando porta alla luce aspetti e dinamiche della realtà digitale e mediatica, chiamata a sostenere la clamorosa “battaglia” della piccola squadra di quartiere. Anche un rap, come si scoprirà, darà una mano: “#lasciateci giocare, lasciateci sognare…”.

  • Per info, contatti e organizzazione incontri: sandinipaolo@gmail.com      

 

MOLA DI BARI: E IL “LIBROFONINO” SUONO’ ALLA LUDOTECA “BIBIDIBOBIDIBÙ”…


Davvero tanta gente e una bella partecipazione all’incontro intitolato “Smombies, Smartphones e Cyberbulli” che si è tenuto lunedì 18 settembre presso il Centro ludico – ricreativo “Bibidibobidibù” in via Pietro Nenni n° 53 – 55, a Mola di Bari. L’evento è stato organizzato da “Bibidibobidibù” in collaborazione con la libreria “Culture Club Cafè” di Domenico Sparno e ha visto la partecipazione di Roberto Alborghetti, che ha presentato  il libro “Pronto? Sono il librofonino”, dedicato ai temi dell’uso e dell’abuso delle nuove tecnologie. Tra i numerosi intervenuti, anche l’ex sindaco di Mola dott. Giangrazio Di Rutigliano e l’ex assessore Francesca Mola. Era presente il dott. Paolo Sandini, de I Quindici, che coordina le iniziative promozionali legate al Librofonino. La prossima tappa sarà a Milano, presso l’Istituto Cocchetti (3-4 Ottobre). Ma la frequentatissima ludoteca di Mola di Bari si è già prenotata per ospitare la presentazione di “Oggi mi faccio un goal!”, di prossima uscita.

IL COMMENTO DI NICOLO’ (MOLA DI BARI) SU “PRONTO? SONO IL LIBROFONINO”


1-20170130_170230

Mola di Bari: un momento della presentazione di “Pronto? Sono il librofonino” (I Quindici).

Guest Writer: Nicolò Giannini, Classe 2a I
IC Alighieri-Tanzi, Mola di Bari

*
Il libro scritto da Roberto Alborghetti intitolato “Pronto? Sono il librofonino” è sicuramente uno tra i libri più interessanti che ho letto, poiché ha un ricco contenuto ed è molto semplice da capire, grazie soprattutto alle numerose e magnifiche illustrazioni che semplificano la comprensione.
A mio parere, il libro è molto affascinante per quanto riguarda il contenuto e ciò che mi ha molto stupito è la forte attualità in un mondo 3.0. Lo consiglierei a tutti, adulti e ragazzi di ogni età, poiché ha “una parola per tutti” in merito all’argomento chiave: il telefono cellulare.

L’autore ne evidenzia i vari aspetti, come l’uso, la nota diffusione nel mondo e i suoi vantaggi e svantaggi. In particolare si sofferma su un argomento molto importante, ovvero il cyber-bullismo. Per spiegare tutto questo triste fenomeno, l’autore “dà voce” ad uno smartphone che “racconta” la sua storia. Infatti nel libro lo smartphone è animato da una vera e propria coscienza umana che si racconta al lettore evidenziando la sua disapprovazione verso Alex, il suo proprietario, che lo utilizza in modo eccessivo e sconsiderato; racconta inoltre della sua nascita e di quanto il tempo e le nuove tecnologie lo abbiano fatto evolvere fino a quello che è oggi il telefono cellulare.

“LIBROFONINO”:IL COMMENTO DI LETIZIA DELL’IC “ALIGHIERI-TANZI” DI MOLA DI BARI


2-img-20170201-wa0002-copia-640x272

Un momento dell’incontro a Mola di Bari su “Pronto? Sono il librofonino”.

 

Guest Writer: Letizia Demonte

Classe 2a I, IC Alighieri Tanzi, Mola di Bari BA

Il libro “Pronto? Sono il librofonino” mi è particolarmente piaciuto, perché l’autore è riuscito a raccontare così tanto in così poco. Mi spiego meglio. Roberto Alborghetti ha descritto perfettamente il rapporto di oggi tra ragazzi e cellulari, usando un linguaggio che noi ragazzi riusciamo a comprendere, visto che ormai (come dice appunto nel libro) scriviamo tutto abbreviato. Ha ragione anche sul fatto degli “smombies”, perché ormai non esiste un ragazzo che non abbia un cellulare nella mia fascia d’età, ovvero 12 anni. E poi, quando si parla di telefoni, noi ragazzi sappiamo dire di tutto e di più sui cellulari. Ormai sono come una nostra parte del corpo, non puoi vivere senza.

Letizia Demonte

 

“IL LIBROFONINO, UN LIBRO DA 5 STELLE!”: IL COMMENTO DI FRANCESCO, STUDENTE DI MOLA DI BARI


Nelle foto di Paolo Sandini: Momenti dell’incontro a Mola di Bari

 

Guest Writer: Francesco Di Fino

A scuola ci è stato proposto di partecipare alla presentazione del libro: “Pronto? Sono il librofonino“. All’incontro era presente anche l’autore: Roberto Alborghetti. Ormai tutti abbiamo un telefonino; lo usiamo sempre, ma lo usiamo bene? Roberto ha scritto questo libro per farci riflettere e aiutare noi ragazzi, così anche i nostri genitori, a rispondere a questa domanda.

Durante l’incontro, Roberto ci ha parlato delle origini di un cellulare; ci ha spiegato l’importanza di un uso corretto del proprio telefonino; così anche dei pericoli che si possono creare con un cellulare: il cyber bullismo, gli smombies e dei danni che procurano. Ho avuto il piacere di intervenire; ho detto che condividevo molto i suoi argomenti, perché li sento molto vicini a me è ai miei coetanei. Poi ho detto quanto ho scoperto andando su un sito di statistiche: il 48,97% della popolazione italiana di adolescenti viene condizionata dal proprio cellulare.

Sono stato attratto dalla copertina. È molto carina, è molto fedele alla realtà di un cellulare. Leggendo le pagine, riccamente illustrate con bellissimi disegni, mi ha catturato un argomento in particolare, quello degli smombies. Sono gli zombie degli smartphones. Questo è uno dei tanti argomenti che fanno di questo libro un “cinque stelle”.

Non vi dico altro, perché non voglio togliervi la curiosità. Consiglio questo libro a tutti gli adolescenti in possesso di smartphones ma anche a genitori che amano i propri figli. I miei più grandi complimenti a Roberto Alborghetti! Spero che il suo libro piaccia e conquisti tutti come ha fatto con me. Saluti carissimi da Mola.

Francesco Di Fino.

IC Alighieri-Tanzi, Mola di Bari

*

VOLETE ANCHE VOI ORGANIZZARE UN INCONTRO

SUL  “LIBROFONINO” CON LA PRESENZA DEL SUO AUTORE? 

ECCO I RIFERIMENTI DA CONTATTARE:

sandinipaolo@gmail.com, 329 4128260

“PRONTO? SONO IL LIBROFONINO”: A MOLA DI BARI RISPONDONO IN 1.000… FOTO-GALLERIA DI UN EVENTO STRAORDINARIO


1-20170130_134057 1-20170130_170230 1-20170131_002521

1-20170201_154934

Guest Writer: Stefano Alberti

“Pronto? Sono il librofonino”, il nuovo libro di Roberto Alborghetti, con le illustrazioni di Eleonora Moretti, è un fanta-racconto su un cellulare che “racconta storie di smombies, smartphones e cyber-bulli”, edito da I Quindici. Attorno a questo libro, il 30 gennaio scorso, a Mola di Bari (Bari) si è svolto un grande incontro che ha visto la presenza di circa 1.000 studenti, che fanno parte delle scuole del 2° Circolo Didattico “S,Giuseppe, del 1° Circolo Didattico “Maria Montessori”, della Scuola Secondaria di 1° “Alighieri-Tanzi”.

L’iniziativa è stata organizzata dalle stesse scuole insieme al Comune di Mola di Bari e all’Assessorato alla Cultura – con il sindaco Giangrazio di Rutigliano ed il vice sindaco Francesca Mola – con la partecipazione di Sac-Mari tra le Mura e Radio Mola International, che ha trasmesso l’evento in diretta. Straordinario il luogo dell’incontro: la chiesa del Sacro Cuore, messa a disposizione dalla Parrocchia, in quanto l’iniziativa – nata dall’interessamento e dall’entusiasmo della Dirigente scolastica prof.ssa Cinzia Brunelli, della docente prof.ssa Sabrina Linsalata e dai colleghi – è stata proposta come una opportunità per riflettere su uno dei fenomeni che ci tocca tutti: quello della comunicazione tramite i telefonini, realtà che ci sta cambiando (e spesso condizionando) la vita quotidiana.

Con l’autore Roberto Alborghetti era presente Paolo Sandini, in rappresentanza de I Quindici, storico marchio dell’editoria italiana per l’infanzia. Il sindaco Giangrazio di Rutigliano, la Dirigente prof.ssa Brunelli e l’Assessore alla Cultura del Comune di Mola di Bari hanno portato il proprio saluto. Ecco una foto-galleria, che nei prossimi giorni sarà poi seguita dalle testimonianze dirette di chi ha partecipato all’incontro.

*

VOLETE ANCHE VOI ORGANIZZARE UN INCONTRO SUL  “LIBROFONINO” CON LA PARTECIPAZIONE DEL SUO AUTORE? 

ECCO I RIFERIMENTI DA CONTATTARE

sandinipaolo@gmail.com

329 4128260

 

 

“PRONTO? SONO IL LIBROFONINO”: 1.000 STUDENTI DI MOLA DI BARI INCONTRANO L’AUTORE (DIRETTA RADIO SU RMI, 30 GENNAIO ’17)


mola-di-bari-30-gennaio-2017

“Pronto? Sono il librofonino” è il nuovo libro di Roberto Alborghetti, con le illustrazioni di Eleonora Moretti, dedicato ai ragazzi e alle ragazze. E’ un fanta-racconto su un cellulare che “racconta storie di smombies, smartphones e cyber-bulli”, edito da I Quindici. Attorno a questo libro, il 30 gennaio  2017, a Mola di Bari (Bari) si svolgerà un grande incontro che vedrà la presenza di circa 1.000 studenti, che fanno parte delle scuole del 2° Circolo Didattico “S,Giuseppe, del 1° Circolo Didattico “Maria Montessori”, della Scuola Secondaria di 1° “Alighieri-Tanzi”.

L’iniziativa è organizzata dalle stesse scuole insieme al Comune di Mola di Bari e all’Assessorato alla Cultura  – con il sindaco Giangrazio di Rutigliano ed il vice sindaco Francesca Mola – con la partecipazione di Sac-Mari tra le Mura e Radio Mola International, che trasmetterà l’evento in diretta a partire dalle ore 11. Straordinario il luogo dove si terrà l’incontro: la chiesa del Sacro Cuore, messa a disposizione dalla Parrocchia, in quanto l’iniziativa – nata dall’interessamento e dall’entusiasmo della Dirigente scolastica prof.ssa Cinzia Brunelli, della docente prof.ssa Sabrina Linsalata e dai colleghi – è proposta come una opportunità per riflettere su uno dei fenomeni che ci tocca tutti: quello della comunicazione tramite i telefonini, realtà che ci sta cambiando (e spesso condizionando) la vita quotidiana.

Con l’autore Roberto Alborghetti sarà presente Paolo Sandini, in rappresentanza de I Quindici, storico marchio dell’editoria italiana per l’infanzia. Il sindaco Giangrazio di Rutigliano, la Dirigente prof.ssa Brunelli e l’Assessore alla Cultura del Comune di Mola di Bari porteranno il proprio saluto.