“ARM KNITTING”: DUE BRACCIA E UN FILO PER LAVORARE A MAGLIA SENZA FERRI. TUTTI I SEGRETI IN UN LIBRO!


arm-knitting-cover-web

E’ in libreria il primo manuale in italiano dedicato alle appassionate di maglia che vogliono imparare una nuova tecnica per  realizzare capi unici e veloci, senza l’uso dei tradizionali ferri. Nel volume édito da Il Castello, oltre all’Arm Knitting vengono presentate altre due lavorazioni: il Finger Knitting e, novità assoluta, l’Arm Knitting tunisino, da eseguire esclusivamente con braccia e mani. Tutorial fotografici dettagliati della tecnica e 26 progetti proposti: per lei, per lui, per i bambini, la casa e anche per gli amici a quattro zampe.

“Arm Knitting” è il primo manuale in italiano che presenta la tecnica di lavoro dei filati con le mani e le braccia, senza uso di ferri, uncinetti o altri strumenti. Arm Knitting è la definizione inglese che significa “fare la maglia (knitting) con le braccia (arm)”, una tecnica nata negli Stati Uniti e che da lì si è rapidamente diffusa, anche grazie alla sua comparsa sulle passerelle dell’alta moda.

L’Arm Knitting  si può definire “a portata di mano” nel vero senso della parola perchè l’unica necessità, oltre al filato, sono infatti solo mani e braccia:   è  una tecnica facile, di grande effetto, ma soprattutto veloce, adatta a tutti. Le autrici Monique Hemsi e Maria Pia Marini, che lavorano dietro le quinte del sito “knitta!”,  portano avanti da qualche anno la ricerca sulla manualità per diffondere il valore del “fatto a mano” e della creatività attraverso le infinite modalità di intreccio del filato, sia con i ferri che con l’uncinetto. Con l’Arm Knitting  hanno potuto sviluppare una nuova competenza e ne hanno elaborato ulteriormente la tecnica, semplificando il procedimento di avvio in modo da renderla più comprensibile. Nella prima parte del volume viene spiegato l’abc della lavorazione, con immagini fotografiche dettagliate dei vari passaggi.

dscn8356-407x640“Questo manuale propone un nuovo modo di fare la maglia ed è dedicato alle persone curiose e creative, che amano esplorare nuove possibilità, che hanno voglia di imparare, sperimentare e mettersi alla prova. Oggi abbiamo tutti meno tempo, ma il piacere   di realizzare da sè capi in maglia è estremamente gratificante e sviluppa la creatività” – dichiara Monique Hemsi autrice del manuale  insieme a Maria Pia Marini che aggiunge: “Non è necessario avere nozioni di lavoro a maglia tradizionale, per questo l’Arm Knitting è accessibile a tutti. I progetti che proponiamo nel manuale si possono realizzare in due ore al massimo, con il vantaggio e la soddisfazione di poter vedere subito il risultato: crei e realizzi in giornata quello che vuoi indossare”.

Nel libro si trovano anche altre due tecniche: il Finger Knitting da fare con le dita (finger), che permette di realizzare un cordoncino tubolare dagli innumerevoli usi e, risultato esclusivo della ricerca delle autrici, quello che hanno chiamato Arm knitting tunisino: il trasferimento sulle braccia della tradizionale lavorazione dell’uncinetto tunisino, con risultati davvero sorprendenti, tutti da provare.

Il ventaglio dei progetti è veramente ampio: basta scorrere l’indice del volume e, di fotografia in fotografia, le 26 proposte  per scoprire maglioni, borse, scaldacollo per lui e per lei, giochi e gioielli tessili per i bambini, cuscini per rinnovare la casa e … qualche sorpresa che riguarda i nostri amici animali. Con l’Arm Knitting anche il mondo dei filati (ben descritto insieme alle diverse tecniche) si rinnova: filati giganti e personalizzabili con la propria fantasia e creatività. E’ facile lasciarsi conquistare da questo libro, basta rimboccarsi le maniche e mettersi comodi: non serve altro per incominciare. Può essere il primo passo per prendere lo slancio e scoprire un nuovo mondo e, soprattutto, una nuova passione.

 

SCHEDA TECNICA

TITOLO:                                                ARM KNITTING, DUE BRACCIA E UN FILO PER LAVORARE                                                                 A MAGLIA SENZA FERRI

AUTRICI:                                               Monique Hemsi – Maria Pia Marini

EDITORE:                                              Il Castello

PAGINE:                                                120

FORMATO:                                           21×21 cm

PREZZO DI COPERTINA:                      16 euro

 

 

 

Annunci

CREATIVITA’ E ALTA MODA: PER L’ABITO VULCANO L’INCREDIBILE “LAVA PURSE” FATTA CON LE DITA (E LE BRACCIA) DA KNITTA!


 

LAVA PURSE” è stata disegnata e realizzata interamente a mano da “KNITTA!” per il VOLCANO DRESS, il sontuoso abito realizzato dal giovane stilista  YARDEN MITRANI con un tessuto il cui disegno è stato elaborato da uno scatto di ROBERTO ALBORGHETTI – LACER-AZIONI.

 

LAVA PURSE” è lavorata abbinando filati diversi, lana e sintetico con inserti in tessuto,  scelti e combinati da KNITTA!  per esprimere al meglio il concetto di  “lava” e “fuoco”, cioè del materiale prodotto dal vulcano, bollente, dai colori accesi, generato da una pluralità di componenti chimici di base, dall’ossigeno  all’idrogeno, dallo zolfo al silicio.

 

I colori della “LAVA PURSE” richiamano quelli dell’abito VOLCANO DRESS e gli inserti in tessuto, mobili e leggeri, permettono di valorizzare la  dinamicità materica, come la lava incandescente che scende dal vulcano.

 

LAVA PURSE” è realizzata con la tecnica “Arm Knitting”, una particolare lavorazione eseguita con l’uso delle braccia, senza l’uso dei ferri, che “KNITTA!” ha rielaborato e personalizzato. L’applicazione di ritagli di madreperla aggiunge la citazione degli oceani ai rimandi ancestrali della “LAVA PURSE”.

“Knitta!” è il riferimento web dedicato alla creatività con i filati fondato da Maria Pia Marini, al quale collabora  Monique Hemsi , giornalista appassionata di tricot e lavori manuali. La “LAVA PURSE” è stata presentata al pubblico nel corso dell’evento sul Monte Amiata nel corso del quale sono stati proposti anche il cortometraggio e l’e-book “La Principessa, il Fuoco e il Castello” imperniati attorno allo stesso Abito Vulcano.

INFORMAZIONI SU KNITTA!

www.knitta.it

PER E-BOOK “LA PRINCIPESSA”

http://www.mitraniyarden.com/#!shop/t4oot

 

 

 

 

 

 

ASSOGIOCATTOLI HA PREMIATO LE SCUOLE BRAVE IN “NUTRI-MENTE” DANDO APPUNTAMENTO A “G!COME GIOCARE” (20,21,22 NOVEMBRE).


Prima la premiazione e poi un bel convegno sul tema del gioco come “cibo per la mente”. Si è chiusa così stamane, mercoledi 7 ottobre, “NUTRI-MENTE” la grande iniziativa che Assogiocattoli ha promosso con Okay! L’evento si è svolto presso EXPO GATE, in Largo Cairoli, davanti al Castello Sforzesco, a Milano. Vi hanno partecipato rappresentanze delle scuole che si sono affermate nella gara-ricerca che ha coinvolto plessi ed istituti da Nord a Sud d’Italia. In mostra anche una parte degli elaborati pervenuti, che hanno riscosso applausi e consensi, come le classi vincitrici che si sono avvicendate nel ritirare i riconoscimenti, consegnati dall’ing. Stefano Quercetti, presidente di Assogiocattoli e Amministratore Delegato di Quercetti, dal dott. Paolo Taverna, direttore di Assogiocattoli, dal direttore di Okay! Roberto Alborghetti e da Monique Hemsi dell’agenzia Epsithb. In premio: confezioni di giochi e buoni acquisto Mandadori.

E’ poi seguito il convegno “Il gioco come a.limento per la relazione educativa”, con la presentazione di una ricerca del Cremit che ha offerto non pochi spunti di riflessione su una tematica della quale le stesse famiglie hanno scarsa conoscenza. Hanno partcipato all’incontro, condotto ed animato dal dott, Paolo Taverna: la dott. Alessandra Carenzio, ricercatrice CREMIT; il dott. Lorenzo de Cani, ricercatore del CREMIT, il dott. Ivano Zoppi, presidente di Pepita ONLUS. L’evento si è chiuso dando appuntamento alla edizione 2015 di “G!come Giocare” in porgramma a FieramilanoCity dal 20 al 22 novembre prossimi. Le scuole, venerdi 20, entrano gratis (vedere banner in questa stessa pagina).

Ricordiamo la commissione giudicatrice di “NUTRI-MENTE” era formata da: Paolo Taverna, direttore di Assogiocattoli; Luca Fois, docente Politecnico di Milano e Polidesign, esperto di design; Laura Craveri, psicologa; Alberto Cairoli, direttore commerciale Istituto Italiano Sicurezza del Giocattolo;Monique Hemsi, responsabile comunicazione dell’agenzia  Esprithb; Roberto Alborghetti, giornalista, scrittore, artista visuale, direttore di Okay!

Ecco le scuole vincitrici:

*

Scuola dell’infanzia

ISTITUTO COMPRENSIVO ALDO MORO

Scuola dell’infanzia – sezione Arcobaleno

CAPRIOLO (BS)

*

Scuola Primaria

XXVII CIRCOLO DIDATTICO

Scuola Primaria “Duca D’Aosta”

Classe 2°D

BARI – PALESE

*

Secondaria di 1° grado

ISTITUTO COMPRENSIVO “G. SOLARI”

Classe 1°L

ALBINO (BG)

*

Menzione Speciale

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE “SAN BENEDETTO”

Alunna Sara Pagano

CASSINO (FR)

*

Menzione speciale

SCUOLA DELL’INFANZIA PARITARIA

“CAVAGNIS”

Zogno – BG

Per l’esperienza di gioco e creatività che ha coinvolto allievi e famiglie

“NUTRI-MENTE, IL GIOCO E’ SERVITO”: ECCO LE SCUOLE PREMIATE DA ASSOGIOCATTOLI AD “EXPOGATE” A MILANO (7 OTTOBRE)


Ecco i nominativi delle scuole che si sono affermate nell’iniziativa “NUTRI-MENTE / Il gioco è servito ” promossa su Okay! da Assogiocattoli. La commissione giudicatrice era formata da: Paolo Taverna, direttore di Assogiocattoli; Luca Fois, docente Politecnico di Milano e Polidesign, esperto di design; Laura Craveri, psicologa; Alberto Cairoli, direttore commerciale Istituto Italiano Sicurezza del Giocattolo;Monique Hemsi, responsabile comunicazione dell’agenzia  Esprithb; Roberto Alborghetti, giornalista, scrittore, artista visuale, direttore di Okay!

*

Scuola dell’infanzia

ISTITUTO COMPRENSIVO ALDO MORO

Scuola dell’infanzia – sezione Arcobaleno

CAPRIOLO (BS)

*

Scuola Primaria

XXVII CIRCOLO DIDATTICO

Scuola Primaria “Duca D’Aosta”

Classe 2°D

BARI – PALESE

*

Secondaria di 1° grado

ISTITUTO COMPRENSIVO “G. SOLARI”

Classe 1°L

ALBINO (BG)

*

Menzione Speciale

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE “SAN BENEDETTO”

Alunna Sara Pagano

CASSINO (FR)

*

Menzione speciale

SCUOLA DELL’INFANZIA PARITARIA

“CAVAGNIS”

Zogno – BG

Per l’esperienza di gioco e creatività che ha coinvolto allievi e famiglie

L’evento di premiazione si svolgerà il 7 ottobre 2015, alle ore 10,00, durante il Convegno di Assogiocatoli,  presso EXPO GATE, in Largo Cairoli, a Milano. Tutti gli elaborati saranno esposti per la durata del convegno. I premi consistono in “buoni” acquisto.

IL LORAX HA CONSEGNATO ALLA SCUOLA DELL’INFANZIA DI CAPRIOLO (BS) IL PRIMO PREMIO DI “TUTTI A RACCOLTA PER IL RICICLO”


Simpaticissima mattinata presso la scuola dell’Infanzia di Capriolo (Brescia) risultata destinataria del primo premio previsto dall’iniziativa “Tutti a raccolta per il riciclo”, lanciata da Universal Pictures Italia in occasione dell’uscita del film LORAX nel formato dvd e dvd-blu ray. Hanno partecipato alla festa: l’assessore all’Istruzione e Cultura Marco Salogni, Roberto Alborghetti (direttore di Okay!), Monique Hemsi di Agenzia Esprithb, le docenti ed i bimbi che hanno partecipato al progetto sul riciclo coinvolgendo attivamente anche le proprie famiglie. Ora, essi avranno la bella opportunità di visitare una delle Oasi del WWF vivendo una bellissima esperienza a contatto con la natura.   

“UNO SPETTACOLO DI FAVOLA” FA TAPPA A ZOGNO: PREMIATI I MINI-ATTORI DE “LA BELLA ADDORMENTATA”


 zogno sm (7)zogno sm (6)zogno sm (5)zogno sm (4)zogno sm (2)

Simpaticissima mattinata, oggi, 18 dicembre, alla Scuola materna “Cavagnis” di Zogno (Bg), per la consegna ufficiale del premio di “Uno Spettacolo di Favola!” promossa su Okay! in occasione dell’uscita in home video de “Il Gatto con gli Stivali”.

Nella grande sala addobbata con festoni e disegni natalizi, si è svolto il caloroso incontro, con i bambini, le insegnanti, i genitori, i rappresentanti delle istitutzioni locali. Erano presenti il presidente della Fondazione Cavagnis, Alberto Gherardi, la direttrice della Scuola, Sr. Nives Beonio, l’assessore alla cultura del Comune di Zogno, Massimo Pesenti, la rappresentante dei genitori, Lucia Ghisalberti, e tanti mamme e papà dei bambini. Sono intervenuti Silvia Calori (agenzia Camelot), Monique Hemsi (direttore agenzia Esprithb), Alessandra Biffoni (collaboratrice dei progetti educational di Esprithb) e Roberto Alborghetti direttore di Okay! zogno sm (1)zogno 5zogno 3

E’ stata una bellissima festa, tra la gioia e la simpatia dei piccoli ospiti che hanno offerto un saggio del lavoro teatrale che ha ricevuto il primo premio, “La Bella Addormentata”. Un ricco e goloso rinfresco ha chiuso la mattinata, mentre i bambini stanno già pensando alla partecipazione alle prossime iniziative di Okay!… E domani, “Il Gatto con gli Stivali” fa tappa a Vigevano, all’ICS Bramante.

Nella fotogalleria alcuni momenti della premiazione a Zogno (Bg).

 zogno 2

SCUOLA CAVAGNIS PREMIATA articolo de L'Eco di Bergamo

CAPRIOLO (BS): UNA BELLISSIMA FESTA PER “INVENTA IL TUO GIOCATTOLO”


Bellissima mattinata, ieri, 14 giugno, alla Scuola materna statale di Capriolo (Bs), per la consegna ufficiale del premio di Assogiocattoli per l’iniziativa “Inventa il tuo giocattolo”. Nella grande e luminosa scuola, attrezzata di tutto punto compreso un meraviglioso parco-giardino, si è svolto il caloroso incontro, con i bambini, le insegnanti, i genitori, il sindaco di Capriolo dott. Rigamonti, il dirigente scolastico dott.Bellino, il dott.Paolo Taverna direttore di Assogiocattoli, Cinzia Forlani, sempre di Assogiocattoli, la dott.ssa Micaela Erelli della ditta Fumagalli (che ha offerto il bellissimo e… morbidoso premio), Roberto Alborghetti di Okay!, Monique Hemsi di Esprithb.

Insomma, una bella festa, tra la gioia e la simpatia dei piccoli ospiti e la testimonianza del validissimo gruppo delle insegnanti – guidate da Tiziana Bonetti – e della locale Amministrazione comunale che tanto investe nella formazione, nella cultura e nella scuola. E poi, infine, visita guidata al suggestivo ed antico castello di Capriolo, da dove lo sguardo può ammirare la valle dell’Oglio ed altro ancora.   

Nella fotogalleria alcuni momenti della premiazione a Capriolo (Bs).